Articolo
10 giu 2019

Dal 15 giugno Italo arriva in Costiera Amalfitana

di mobilita

Nuovi ingressi nel network Italo grazie al servizio intermodale Italobus! Durante l’estate, nel periodo compreso fra il 15 giugno ed il 15 settembre, i viaggiatori Italo potranno utilizzare l’innovativo sistema di trasporto rotaia – gomma per godersi le vacanze al mare lungo la Costiera Amalfitana, potendo scegliere fra diverse località quali Vietri, Cetara, Maiori, Minori, Atrani e Amalfi. Saranno disponibili 4 servizi giornalieri Italobus: 2 in partenza dalla stazione di Salerno verso la Costiera e 2 che torneranno verso Salerno, da dove poter riprendere il treno Italo. Per tutti coloro che arriveranno in treno a Salerno ci sarà una partenza Italobus alle 11:35 (con arrivo ad Amalfi alle 13:00) ed un’altra alle 16:35(termine corsa ad Amalfi alle 18:00). Per il ritorno dalla Costiera verso Salernodisponibile un servizio Italobus alle 7:05 da Amalfi (arrivo a Salerno alle 8:30) ed un altro collegamento alle 13:40 (per arrivare a Salerno alle 15:05). In questo modo chi viaggia con Italo potrà raggiungere le bellissime spiagge della Costiera con la comodità di un unico biglietto valido per il treno e per il bus. Un’occasione per visitare un patrimonio dell’umanità UNESCO come la Costiera, con le sue meraviglie quali la Villa Guariglia e la Chiesa di San Giovanni Battista a Vietri, la Torre di Cetara nell’omonimo comune, la spiaggia maggiore con la sua Torre Salicerchio (o Normanna) e la spiaggia minore con le sue torri saracene a Maiori, la Basilica di Santa Trofimena e la Fontana dei Leoni a Minori, la Chiesa di San Salvatore de’ Birecto e quella dell’Immacolata ad Atrani, il Duomo e la Fontana di Sant’Andrea ad Amalfi. Grazie a Italobus oggi sono già 26 le località servite, che grazie a questi nuovi ingressi saliranno a 32, fra Nord e Sud Italia, con un network in continua espansione che consente l’avvicinamento del territorio al mercato dell’Alta Velocità.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 mar 2019

Italo attacca RFI, “non agisce in maniera terza e indipendente”

di mobilita

Durante un'audizione in commissione trasporti al Senato l'ad di Italo-Ntv, Gianbattista La Rocca, ha accusato il gestore dell'infrastruttura ferroviaria, Rfi di non agire in maniera terza e indipendente mettendo a repentaglio l'esistenza stessa di NTV non riuscendo a estendere il proprio network e a dar seguito agli ingenti investimenti messi in campo per accrescere la quantità e la qualità del servizio dell'alta velocità, Sempre secondo l'Ad La Rocca, RFI ha negato all’ultimo minuto l’incremento della capacità chiesta da Italo sull’alta velocità dopo l’acquisto di dieci nuovi treni per potenziare la propria offerta. La replica di RFI arriva con un comunicato nel proprio sito istituzionale in cui respinge le accuse mosse dall'Ad di Italo-Ntv: "Rete Ferroviaria Italiana conferma che le proprie scelte operative sono sempre improntate a valori di terzietà verso tutte le Imprese ferroviarie. Nelle scorse settimane, RFI ha inviato a Trenitalia e Italo-NTV, nel pieno rispetto dei principi di equità e non discriminazione, alcune proposte per i nuovi orari, contenenti tra l’altro misure - integrative rispetto agli accordi quadro in essere - per ridurre le interferenze di circolazione e migliorare così gli indici di puntualità, incrementando al contempo la capacità a disposizione delle Imprese. Proprio per una questione di terzietà e per non creare evidenti situazioni di disparità, oltre che per rendere compatibili le richieste di capacità dei due operatori dal punto di vista tecnico, il Gestore dell’infrastruttura aveva specificato che tali misure potevano essere adottate solo se entrambe le Imprese operanti sul sistema AV fossero state d’accordo. Le misure proposte sono state oggetto di interlocuzioni continue con Trenitalia e Italo-NTV, per cercare di armonizzare le diverse richieste, ma non hanno trovato una sintesi con uno dei due operatori, che ha deciso di non accettarle. RFI non ha quindi potuto dare seguito alle soluzioni proposte in modo unilaterale. Il Gestore ha fornito la più ampia disponibilità a proseguire le trattative per arrivare comunque a soluzioni - da adottare al cambio orario di dicembre 2019 - che potranno contribuire a migliorare le performance della rete e delle imprese".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mar 2019

Italo arriva a Bergamo

di mobilita

I treni di Italo arrivano a Bergamo. Già ieri il primo servizio verso Bergamo partito da Napoli passato per Roma, Firenze, Bologna, Verona e Brescia. Questa mattina invece il primo Italo EVO è partito dal capoluogo lombardo. Sono 2 quindi i servizi giornalieri: uno che parte da Bergamo alle 5:30 per arrivare a Roma Termini alle 10:25 e a Napoli Centrale alle 11:45, ed uno che parte da Napoli alle 17:48, passando da Roma Termini alle 19:15, con arrivo a Bergamo alle 23:54. In questo modo i tanti viaggiatori bergamaschi avranno modo di essere collegati al network dell’alta velocità, potendo andare e tornare in giornata a Roma per una riunione o concedersi una piacevole gita turistica in una delle città collegate da Italo. Sarà più agevole lo spostamento anche per tutti coloro che vorranno visitare Bergamo, immergendosi nel fascino di Piazza Vecchia con il Palazzo della Ragione, la fontana Contarini e la Torre Civica, senza dimenticare il Duomo di Sant’Alessandro e la Basilica di Santa Maria Maggiore. Italo, grazie al progressivo aumento della sua flotta che arriverà a contare 47 treni entro inizio 2020, può così avvicinare sempre più il territorio al mercato dell’Alta Velocità, garantendo ora anche ai cittadini bergamaschi viaggi comodi e ricchi di servizi!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 gen 2019

Italo e Mimoto per la mobilità sostenibile

di mobilita

Il nuovo anno si apre con una partnership tra Italo e MiMoto, il primo servizio di scooter elettrici condivisi completamente made in Italy, grazie alla quale i viaggiatori Italo avranno modo di spostarsi nelle città di Milano e Torino a prezzi dedicati. Un modello di trasporto integrato che permetterà di usufruire di un servizio facile e veloce per rendere completo il proprio viaggio. Il servizio di scooter sharing MiMoto, con 400 mezzi sempre disponibili tra Milano e Torino, è l’ideale per gli spostamenti cittadini, riducendo il traffico e i tempi di percorrenza, annullando il problema dei parcheggi e rispettando l’ambiente abbattendo le emissioni! I viaggiatori iscritti al programma fedeltà Italo Più, registrandosi sul sito mimoto.it o tramite app MiMoto eSharing, avranno subito uno sconto con 20 minuti di corsa omaggio (basterà inserire il codice mitalo al momento della registrazione) e potranno richiedere la ITALO CARD1  viaggiando così a 0,16€ al minuto invece che 0,23€ come da tariffa standard. Un nuovo servizio che Italo offre ai propri clienti per rendere agevoli e sostenibili gli spostamenti cittadini quotidiani a Milano e Torino: in questo modo chi parte dai due capoluoghi potrà scendere in stazione e raggiungere comodamente il centro città con gli scooter elettrici MiMoto a prezzo scontato! Stesso discorso per il ritorno a casa dopo una giornata di lavoro. Una soluzione sostenibile per queste due città di grande importanza per il network Italo - basti pensare che Milano è servita da ben 65 collegamenti giornalieri e Torino da 26 - e su cui anche MiMoto ha deciso di puntare per sviluppare e far crescere il suo servizio. Sia Italo che MiMoto sono da sempre attenti alle tematiche di tutela ambientale, e Italo ha voluto puntare ancora di più sulla sostenibilità scegliendo come partner MiMoto che con i suoi scooter 100% elettrici permette di ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico. Utilizzando MiMoto, dunque, i viaggiatori Italo potranno muoversi in città in modo intelligente, ecosostenibile e conveniente, facilitando gli spostamenti quotidiani dei cittadini salvaguardando l’ambiente!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 gen 2019

Italo arriva a Bergamo già da marzo

di mobilita

In un’intervista al supplemento economico di un quotidiano nazionale. Gianbattista La Rocca, neoamministratore delegato della società NTV, ha affermato che a metà marzo partiranno da Bergamo i collegamenti diretti di Italo con la capitale con fermate intermedie a Bologna e Firenze. Successivamente si prevede di ampliare la rete fino a Pordenone, Treviso e Udine. "Entro un paio di settimane contiamo di mettere in vendita i biglietti on line: per metà marzo il collegamento diretto con Roma sarà sui binari", spiegano da Italo Ntv. C'è da chiarire se le nuove tratte, esclusivamente via ferro, seguiranno la via Milano o via Brescia. La prima è una tratta interamente ad alta velocità e con 2 h  e 50 m si arriva a Termini ma è già satura, la seconda, direzione Brescia-Verona e successivamente Bologna è attualmente utilizzata dai Frecciargento e la tratta fino a Termini si copre in circa 4 h e 40 m. Nulla si conosce ancora in ordine alle nuove tracce orarie dei servizi Italo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 nov 2018

Italo presenta le novità della stagione invernale 2018-19

di mobilita

Grazie all’aumento della flotta consolidatosi nel 2018 con l’ingresso di 12 treni Italo EVO e in attesa di altri 10 di questi treni che entreranno in servizio fra il 2019 e l’inizio del 2020, l’offerta continua a crescere, arrivando a ben 92 servizi al giorno dai primi mesi del 2019. Questo significa una crescita dell’offerta di circa il 65% rispetto al 2017! Cresceranno i servizi no stop fra Roma e Milano, 20 al giorno, con una nuova partenza da Roma Termini alle 14:10 con arrivo a Milano Centrale alle 17:12. Questo servizio collegherà a Milano anche Napoli, infatti il treno partirà da Napoli Centrale alle 12:51, fermando solo a Roma per poi andare dritto fino al capoluogo lombardo, riducendo i tempi di viaggio anche dei passeggeri campani. Anche Bologna avrà un simile vantaggio: il treno no stop delle 9:10 in partenza da Milano Centrale, con arrivo a Roma Termini alle 12:14, fermerà anche a Bologna Centrale alle 10:12, garantendo un servizio aggiuntivo ai numerosi bolognesi che ogni giorno raggiungono la capitale. Vantaggio simile avrà la città di Torino che vedrà prolungare 3 servizi no stop garantendo nuovi collegamenti con Roma: partenza da Torino per Roma alle 12:05 e 14:50 con arrivo a Termini alle 16:14 e 19:14, mentre dalla capitale un treno no stop in partenza alle 19:10 arriverà alle 23.23 nel capoluogo piemontese. Nuovo collegamento da Milano per Napoli a prima mattina, con partenza dalla stazione Centrale alle 6:25 che consente di essere nel cuore della città partenopea alle 11:10 (fermando anche a Roma alle 10:04). Il capoluogo campano avrà delle novità anche per quanto riguarda le connessioni con Venezia: un treno partirà da Santa Lucia alle 8 per raggiungere Napoli Centrale alle 13:20 ed un altro nuovo servizio in fascia pomeridiana partirà alle 16 da Venezia per arrivare a Napoli alle 21:05 e a Salerno alle 22.09. Novità anche per il Trentino-Alto Adige, meta di numerosi turisti soprattutto nel periodo natalizio per i rinomati mercatini e le località sciistiche. Passano infatti da 2 a 4 i collegamenti quotidiani con le città di Bolzano, Trento e Rovereto con Roma, di cui 3 prolungati su Napoli e 1 su Salerno. Dal 9 dicembre infatti, con l’entrata in vigore del nuovo orario, ci sarà un nuovo servizio in partenza alle 12:41 da Bolzano con arrivo alle 17:25 a Roma Termini, alle 18:50 a Napoli Centrale e alle 20 a Salerno. Per chi invece vuole raggiungere Bolzano a disposizione il nuovo treno delle 5:50 da Napoli, 7:15 da Roma Termini, che arriva a Bolzano alle 12, e quello delle 14:55 da Napoli Centrale, partenza da Roma Termini alle 16:15, e arrivo a Bolzano alle 21. Il Trentino-Alto Adige, e Bolzano nello specifico, però non saranno solo sinonimo di treno: Italo rilancia il servizio intermodale Italobus, trasporto integrato treno-bus con un unico biglietto, per Canazei e la Val Gardena! Dal 13 dicembre, per tutta la stagione invernale, raggiungere le più rinomate località sciistiche sarà più semplice grazie a 2 servizi al giorno Italobus che collegheranno la stazione di Bolzano alle località di Ortisei, Santa Cristina Val Gardena, Selva di Val Gardena, Plan de Gralba e Canazei! Novità Italobus non solo per il Trentino-Alto Adige però: dal 9 dicembre confermati i 4 servizi fra la stazione di Napoli Afragola, Pompei e Sorrento con 2 viaggi al giorno che serviranno anche Ercolano e confermata la linea Mestre-Cortina con 8 fermate intermedie (già attivo dalla scorsa estate). I 4 servizi al giorno su Cosenza (collegata alla stazione di Salerno), per soddisfare la grande richiesta dei viaggiatori in vista delle prossime festività natalizie, saranno effettuati con autobus di maggiore capienza e comfort. A testimoniare il successo dell’intermodalità di Italo basti pensare che ad oggi sono 28 le località servite, quasi il 50% in più rispetto all’inizio del 2017, e 40 i collegamenti giornalieri, cresciuti di circa il 20% rispetto al 2017. Italo inoltre non perde mai occasione per supportare i grandi eventi e anche per questo inverno sta attivando le fermate straordinarie a Milano Rho Fiera per portare i suoi viaggiatori direttamente nel cuore del polo fieristico, senza bisogno di fare cambi, con 22 collegamenti giornalieri connettendo Milano Rho Fiera a Torino, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Salerno, Brescia, Desenzano, Peschiera, Verona, Vicenza, Padova, Mestre e Venezia. Dopo l’EICMA di novembre il prossimo appuntamento sarà L’Artigiano in Fiera in programma ad inizio dicembre. Tutti coloro che vorranno raggiungere l’appuntamento con Italo avranno a disposizione uno sconto ad hoc, disponibile accedendo dalla sezione “come arrivare” su artigianoinfiera.it! Italo pensa alle esigenze dei propri viaggiatori a 360°, ampliando sempre più l’offerta dei servizi complementari: l’ultimo in ordine di arrivo è Italotaste, il servizio di ristorazione che va ad aggiungersi al servizio gratuito di benvenuto, servito direttamente al posto che dà la possibilità di acquistare il proprio pasto in ambiente Prima, Comfort e Smart. In questo modo i viaggiatori possono ottimizzare i tempi di viaggio, mangiando a bordo treno per arrivare a destinazione ed essere subito operativi1. Per i viaggiatori corporate più affezionati nasce la nuova carta Italo Più Corporate Privilege che consente di accumulare punti fedeltà, sconti sui biglietti, promozioni ad hoc, accesso alle esclusive sale Lounge Italo Club con un biglietto di qualsiasi ambiente di viaggio compreso un accompagnatore e diversi upgrade di ambiente.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
19 giu 2018

Con Italo e Amici Cucciolotti i cani viaggiano gratis ad Alta Velocità

di mobilita

Italo ama tutti gli animali e per incentivare i propri viaggiatori a condividere il viaggio con i loro amici a 4 zampe, insieme ad Amici Cucciolotti - le figurine di Pizzardi Editore “che salvano gli animali” - dà il via ad una vera e propria campagna pet-friendly. Nei mesi di Luglio ed Agosto, infatti, Italo ed Amici Cucciolotti regaleranno il biglietto a tutti i cani di grossa taglia, con peso superiore a 10Kg. Anche tutti gli altri animali da compagnia, i cani di piccola taglia ed i gatti sono sempre i benvenuti a bordo e possono viaggiare gratuitamente negli appositi trasportini, obbligo invece non previsto per i cani guida per non vedenti. Per  poter viaggiare in tutta comodità i treni Italo prevedono uno spazio per i cani di taglia superiore ai 10 Kg al fianco del proprio padrone, con un Kit dedicato comprendente un tappetino monouso ed una ciotola per acqua o cibo. La partnership di Italo ed Amici Cucciolotti, consolidata in passato con la distribuzione gratuita a bordo treno degli album di figurine, continua all’insegna della sensibilizzazione e dell’attenzione verso i nostri amici animali. Attraverso i canali social ufficiali di Italo, annunci a bordo treno, sito web, magazine di bordo “Italo. I sensi del viaggio” e ladiffusione di un breve cartone animato creato per l’occasione da “Amici Cucciolotti”, verrà ribadito che viaggiare con il proprio animale, vero e proprio compagno di vita, può essere un’occasione per vivere una nuova e piacevole esperienza insieme. Prenotare il servizio gratuito per i cani di grossa taglia è facilissimo: basterà infatti chiamare il Contact Center “Pronto Italo” allo 06.07.08 e, contestualmente all’acquisto del proprio biglietto, in abbinamento all'offerta Flex, verrà emesso il ticket gratuito, a seconda della disponibilità, per gli  ambienti Prima, Comfort e Smart. Per sostenere un progetto come questo ci vuole grande passione, sensibilità e attenzione al sociale, nonché un grande amore e rispetto per la natura e gli animali, tutte qualità che contraddistinguono da sempre le scelte di Italo e di Amici Cucciolotti. Pizzardi Editore, infatti, ha trasformato il suo principale prodotto commerciale, la collezione annuale di figurine, da semplice “bene di consumo” in “progetto sociale”. L’impegno e la volontà dell’editore Dario Pizzardi e la grande risposta dei bambini e dei collezionisti hanno reso possibili grandi iniziative solidali come la donazione dal 2007 ad oggi di oltre 3,5 milioni di euro ai trovatelli accuditi dai volontari della Protezione Animali, la collaborazione con la Fondazione ABIO, che si occupa dei bambini ospedalizzati, quella con l’Università di Siena per la salvaguardia degli animali marini del Mediterraneo, attraverso il progetto internazionale di ricerca scientifica “PLASTIC BUSTERS” e quella con l’ANDREA BOCELLI FOUNDATION a sostegno del progetto “Voices of Haiti”. Questa nuova ed importante collaborazione insieme ad Italo è quindi il risultato di una coerente condivisione di valori assoluti quali il rispetto verso gli animali, la natura e tutti gli esseri viventi. Il tutto, ovviamente, ad alta velocità a bordo del treno più moderno d’Europa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 mag 2018

Italo debutta sulla Torino-Milano-Venezia

di mobilita

Da ieri, 1° maggio, Italo ha fatto il suo ingresso sulla trasversale del Nord Est: Torino – Milano – Venezia. L’ingresso di Italo su questa tratta rappresenta una grande opportunità di crescita per il mercato Alta Velocità, essendo la direttrice Torino – Milano – Venezia una delle tratte a più grande potenzialità nel panorama italiano. Lungo l’intera linea i treni Italo effettuano le fermate intermedie nelle città di: Brescia, Desenzano, Peschiera, Verona, Vicenza, Padova e Mestre. Fra queste spiccano Vicenza, Desenzano e Peschiera in quanto “new entry” nel network della società. Italo da ieri è partito con 10 servizi giornalieri lungo questa linea, avendo già in programma di potenziare le corse quotidiane che diventeranno 14 a partire dal 1° luglio. Tutto questo grazie ai recenti investimenti della società, che ha acquistato 17 nuovi treni prodotti da Alstom, gli Italo EVO. Questi treni, i più moderni d’Europa, di cui 10 sono già in flotta ed altri 2 entreranno in servizio entro l’estate (gli ultimi 5 arriveranno nel 2019), hanno permesso a Italo di pianificare nuovi collegamenti e maggiori frequenze fra le città servite.L’approdo di Italo sulla Trasversale va a soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di viaggiatori: dal business man che in massimo comfort viaggia fra Milano e Venezia in meno di 2 ore e mezza, al viaggiatore leisure che può andare a visitare le diverse bellezze offerte dalle città lungo la tratta. Si può spaziare dai musei torinesi alla movida di Milano, dalla natura incantevole del Lago di Garda a Vicenza (patrimonio dell’UNESCO), fino ad arrivare alle teatro romano di Brescia ed ai monumenti rinomati in tutto il mondo di Padova, Verona e Venezia! Per festeggiare insieme ai suoi viaggiatori questo nuovo traguardo raggiunto, Italo ha lanciato una promozione dedicata con biglietti a soli 9,90€ validi per l’intera tratta: a prescindere dalla città di partenza e dalla destinazione finale, il prezzo rimane quello!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

6 anni passati ad alta velocità. Buon compleanno Italo

di mobilita

Il 28 aprile del 2012 Italo partiva per il suo primo viaggio lungo la tratta Napoli – Milano.  Iniziava così una splendida avventura fatta di numerosi traguardi raggiunti che si sono subito trasformati in nuovi obiettivi da superare. Grazie alla lungimiranza degli investitori, alla qualità dei servizi offerti, al comfort del treno, alla cortesia e professionalità dei propri dipendenti, Italo è passato dai 6 milioni di passeggeri del 2014 ai 13 milioni del 2017 con la volontà di crescere ancora partendo proprio dal network. Oggi infatti Italo collega 19 stazioni di 14 città e dal 1° Maggio 2018 implementerà ulteriormente il proprio network garantendo nuovi collegamenti lungo la trasversale Torino-Milano-Venezia. Per rendere possibile tutto questo Italo ha acquistato da Alstom 17 nuovi treni EVO, di cui 10 già in servizio dal 1° Maggio, e ha selezionato oltre 150 nuove persone per garantire l’eccellenza che da sempre contraddistingue il servizio offerto. Inoltre con l’integrazione del proprio network grazie all’intermodalità rotaia-gomma di Italobus, ha unito maggiormente il Paese, collegando per mezzo di pullman di ultima generazione numerose  località non ancora raggiunte dall’AV. Italo durante questi sei anni non ha mai tralasciato l’interesse per la salvaguardia  dell’ambiente, dei beni culturali nostrani e la tutela dei diritti di genere, sostenendo con orgoglio importanti iniziative sociali e culturali, e promuovendo campagne di sensibilizzazione contro gli sprechi energetici, volte a tutelare il nostro pianeta. Tutti i traguardi raggiunti da Italo non sono passati inosservati all’estero, diverse società straniere hanno infatti guardato con interesse alla sua nascita ed al suo sviluppo, in quanto primo operatore completamente privato ad entrare nel mercato ferroviario dell’Alta Velocità in grado di offrire a prezzi competitivi un servizio di alta qualità. Una storia di successo che ha fatto parlare di sé in giro per il mondo, attirando l’interesse del fondo GIP (Global Infrastructure Partners), fondo americano interamente dedicato alle infrastrutture con tre direttrici principali: trasporti, energia e rifiuti, che, a febbraio di quest’anno,  ha avanzato un’offerta per l’acquisizione del 100% di Italo, accettata dai soci e perfezionata nella giornata di ieri. Il risultato raggiunto è stato reso possibile grazie all’impegno di tutto il team di Italo, ma non solo: la sua forza restano infatti i viaggiatori che ogni giorno lo scelgono e per questo è stato loro chiesto di fare gli auguri al treno più moderno d’Europa.In tanti hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa condividendo la propria esperienza attraverso i canali social ufficiali di Italo che non avrebbe potuto festeggiare in modo migliore il suo sesto compleanno!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mar 2018

Con Italo viaggi gratis a Cosenza

di mobilita

Italo ha deciso di facilitare il viaggio dei propri passeggeri offrendo un nuovo servizio congiunto che rafforzi il concetto da sempre portato avanti di una mobilità sostenibile dando vita ad una partnership con AMACO, l’azienda di trasporti cosentina. L’alleanza tra Italo e AMACO nasce non solo dalla volontà di agevolare ulteriormente tutti i viaggiatori Italo, ma anche dall'esigenza di incentivare quanto più possibile l'uso dei mezzi pubblici a beneficio dell'ambiente, del traffico e della mobilità eco-sostenibile. Italo, infatti, il treno green, costruito per il 98% con materiali riciclabili e con una tecnologia all’avanguardia che riduce fortemente le emissioni di CO2 nell’atmosfera, è da sempre attento alle problematiche ambientali. L’iniziativa rientra nelle Politiche ambientaliste portate avanti in questi ultimi anni dall’Esecutivo guidato dal sindaco Mario Occhiuto, che evidenzia: “Cosenza si caratterizza sempre più come città a misura delle persone e dei pedoni. Attraverso la spinta motivazionale a non utilizzare l’automobile, non facciamo altro che promuovere azioni indirizzate a tutelare la salute di tutti. Ringrazio pertanto sia Italo che Amaco perché la sinergia nell’offerta dei servizi è fondamentale al raggiungimento del nostro obiettivo, ovvero quello di una migliore qualità della vita”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore alla Mobilità sostenibile Michelangelo Spataro: “Prosegue la proficua collaborazione instaurata un anno fa dal Comune di Cosenza con Italobus. Oggi l’intesa si allarga ad Amaco. Si tratta infatti di una collaborazione che garantisce ai passeggeri di usufruire in maniera ampia, nell’arco del viaggio, dei servizi di trasporto fin dentro alla città. Pensiamo dunque ad agevolare quanto più possibile il trasporto su gomma e garantire snellezza negli spostamenti, incentivandoli ulteriormente in maniera gratuita nell’arco di un’ora e un quarto dall’arrivo o dalla partenza in e dalla città”. Grazie a questo nuovo accordo tutti i viaggiatori a partire dal 12/3/2018 in possesso di un biglietto Italobus da o per Cosenza,entro i 75 minuti successivi all’orario programmato di arrivo o precedenti a quello di partenza, potranno quindi viaggiare gratuitamente nell’area urbana di Cosenza, sui bus di AMACO. Per poterne usufruire basterà esibire ai conducenti dei mezzi di trasporto AMACO e/o al personale addetto ai controlli il biglietto elettronico e/o cartaceo di Italo, unitamente ad un valido documento di identità. Per permettere a tutti i viaggiatori di raggiungere Cosenza e visitare la città, Italo mette a disposizione due servizi Italobus giornalieri che collegano la città alle diverse destinazioni del network, ma già dalla prossima primavera i collegamenti raddoppieranno. La città di Cosenza ha infatti risposto molto positivamente all’iniziativa di Italobus partita da meno di un anno e per questo motivo Italo sta lavorando per raddoppiare l’offerta. Chi vorrà recarsi a Cosenza, potrà salire a bordo degli Italobus dalla stazione di Salerno passando attraverso le fermate di Sala Consilina, Lauria e Frascineto (Castrovillari) fino ad arrivare all’autostazione in via delle Medaglie D'oro (corsia n. 11) dove i bus AMACO hanno un’altissima frequenza.

Leggi tutto    Commenti 0