Ultimi post
  • 11 giu 2021

    ÖBB inaugura un nuovo treno diretto da Vienna a Trieste via Graz e Lubiana

    di mobilita

    Le ÖBB hanno dato inizio l'11 giugno con l'EC 151/134 ad un nuovo treno diretto da Vienna a Trieste via Graz e Lubiana. Con questo collegamento, i passeggeri possono ora viaggiare da Vienna e Graz direttamente alla costa adriatica ogni giorno senza dover cambiare e lasciarsi ispirare dallo splendido paesaggio durante il viaggio. Ritorna un gradito collegamento diretto dell'epoca imperiale: l'Eurocity corre sulla stessa rotta dell'ex "k.u.k. privilegierte Südbahn". I rappresentanti di ÖBB, SŽ e Regione autonoma Friuli Venezia Giulia hanno colto l'occasione per la prima del treno e ne hanno celebrato il ritorno. "Noi di ÖBB lavoriamo costantemente per garantire che i nostri passeggeri possano viaggiare in tutta Europa in modo confortevole e rispettoso del clima, sia nei servizi ferroviari diurni che notturni, con pochi o nessun cambio. Sono lieto che dopo 164 anni dal primo treno possiamo ora far rivivere questo collegamento diretto tanto atteso da Vienna a Trieste via Lubiana. Stiamo quindi collegando tre grandi città europee che stanno aspettando i nostri passeggeri con una gamma diversificata di offerte culturali" afferma il CEO di ÖBB, Andreas Matthä. Darja Kocjan, Direttrice del traffico viaggiatori SŽ: "Con il primo viaggio in treno di oggi sulla tratta Vienna - Lubiana - Trieste abbiamo fatto il primo passo verso il rilancio dei flussi di traffico, importante non solo per le tre amministrazioni ferroviarie limitrofe, ma anche per le altre aree geografiche. Con l'accordo per la realizzazione del nuovo collegamento ferroviario, abbiamo ulteriormente rafforzato la già proficua collaborazione con le ÖBB e la Regione Friuli Venezia Giulia, offrendo ai passeggeri un servizio di trasporto sicuro, amichevole e completo dalla propria città alla destinazione prescelta. Con la sua natura incontaminata, le innumerevoli bellezze, il mare e le montagne, la Slovenia è fatta per essere scoperta in treno. Dopotutto, vogliamo rendere consapevoli i passeggeri che hanno deciso di viaggiare in treno che stanno dando un importante contributo alla tutela dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile". "La lotta al Covid ha lasciato ferite nella nostra società, danneggiato le nostre economie e limitato a lungo la nostra libertà. Oggi non è solo l'inaugurazione di un collegamento ferroviario, ma è anche un segnale concreto di ritorno alla normalità: ora Trieste, Vienna e Lubiana sono più vicine grazie ad un collegamento ferroviario ed è stato inoltre riscoperto il tracciato della Ferrovia Meridionale, attiva dal 1857. Possiamo guardare al futuro con rinnovato ottimismo: l'iniziativa ÖBB rivitalizza la partnership tra Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia. Il nuovo collegamento ferroviario rafforzerà le nostre relazioni commerciali e riporterà i nostri territori al centro dell'Europa con un percorso di sviluppo della mobilità sostenibile. Il Friuli Venezia Giulia è una meta ideale per le sue numerose attrattive turistiche, storiche, architettoniche, enogastronomiche e culturali" afferma Graziano Pizzimenti, Assessore alle Infrastrutture della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia. Gli Eurocity 151/134 ed Eurocity 135/150 operano giornalmente tra Wien Hbf e Trieste Centrale e sono gestiti in collaborazione con Slovenske Železnice e Rail Cargo Carrier Italy. EC 151/134 Wien Hbf - Trieste Centrale Circola tutti i giorni dall'11 giugno 2021 Viaggia come EC 151 fino a Lubiana e prosegue come EC 134 per Trieste Centrale Durata: 8 ore e 54 minuti EC 135/150 Trieste Centrale - Wien Hbf Circola tutti i giorni dal 12 giugno 2021 Viaggia come EC 135 fino a Lubiana e prosegue come EC 150 per Wien Hbf Durata: 8 ore e 59 minuti I biglietti da Vienna sono disponibili a partire da 29,90 euro e da Graz a partire da 19,90 euro per persona e direzione. Possono essere prenotati online su ÖBB Ticketshop tickets.oebb.at, nell'app ÖBB, nei centri viaggi ÖBB e presso il servizio clienti ÖBB al numero +43 5 17 17.

    Leggi tutto
  • 11 giu 2021

    Fincantieri e MSC avviano la costruzione di "Explora" prima di quattro navi del brand di Lusso di MSC Cruises

    di mobilita

    Si è svolto ieri il taglio della lamiera di “Explora I”, la prima di quattro navi da crociera di lusso di nuova concezione che Fincantieri sta costruendo per “Explora Journeys”, nuovo brand di lusso di MSC Cruises. L’ordine per questa classe di navi, annunciato nel 2018, ha un valore complessivo di oltre 2 miliardi di euro. “Explora I” sarà costruita a Monfalcone con consegna prevista nel 2023. Il taglio della lamiera ha avuto luogo a San Giorgio di Nogaro (Udine) presso il Centro Servizi Navali, specializzato in servizi logistici e lavorazioni per il parco lamiere. La nave verrà costruita nel cantiere di Monfalcone. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, Michael Ungerer, CEO di Explora Journeys, e Fabio Gallia, Direttore Generale di Fincantieri. Questo importante momento segna inoltre il lancio di “Explora Journeys”, il nuovo marchio di lusso creato per i viaggiatori più esigenti. Le quattro navi entreranno in servizio tra il 2023 e il 2026 e offriranno viaggi alla scoperta di destinazioni sia classiche che esotiche. Le unità avranno una stazza lorda di circa 64.000 tonnellate e saranno dotate delle più recenti tecnologie disponibili. Con 461 suite, saranno caratterizzate da un design altamente innovativo, anche sotto il profilo del comfort e del relax dei passeggeri. Con queste quattro unità, la partnership tra Fincantieri ed MSC Cruises ha raggiunto, ad oggi, otto navi: “MSC Seaside” e “MSC Seaview”, consegnate nel 2017 e nel 2018, e le 2 navi classe Seaside Evo: la prima, “MSC Seashore”, verrà consegnata a fine luglio, mentre la sua gemella entrerà in servizio l’anno prossimo.

    Leggi tutto

Leggi tutti