Articolo
20 mag 2020

Volotea si espande con 40 nuove rotte

di Fabio Nicolosi

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, ha annunciato in Italia, Francia, Spagna e Grecia l’avvio di 40 nuove rotte domestiche, 15 delle quali in esclusiva.   Per quest’estate, la compagnia punta a incrementare le possibilità di volo nazionali per i suoi passeggeri, facilitando gli spostamenti tra la terraferma e le isole. Le rotte saranno operative da luglio. La compagnia ha annunciato, infine, che la ripresa delle sue operazioni è prevista per il 16 giugno con il servizio Airbus Shuttle tra Tolosa e Amburgo. Volotea amplierà il network 2020 con un totale di 40 nuove rotte in Italia, Francia, Spagna e Grecia. In questi Paesi, inoltre, è forte la volontà della compagnia di intensificare i collegamenti domestici per quest’estate, rafforzando i voli tra le isole e la terraferma. Volotea scenderà in pista con 8 nuove rotte in Italia, 15 in Francia, 15 in Spagna e 2 in Grecia. Delle 40 nuove rotte in vendita, 15 sono esclusiva del vettore. Infine, Volotea ha annunciato l’ingresso di 4 nuovi aeroporti nel suo network: Beauvais in Francia, Santiago de Compostela e Granada in Spagna e Bologna in Italia. “Oggi, siamo davvero entusiasti di poter condividere con i nostri passeggeri ottime notizie, annunciando l’avvio di numerose rotte domestiche aggiuntive. Siamo convinti che, nei prossimi mesi estivi, i nostri passeggeri vorranno viaggiare di più, specialmente sulle rotte nazionali, ora che i protocolli di volo stanno diventando più chiari e che si sta riguadagnando fiducia nei confronti dei viaggi all’insegna della massima salute e sicurezza. Pertanto, abbiamo adattato il nostro network di destinazioni, rafforzando fortemente tutti i nostri collegamenti nazionali in Spagna, Francia, Italia e Grecia”– ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. ITALIA In Italia le nuove rotte sono 8, 5 delle quali in esclusiva, e permetteranno alla compagnia di moltiplicare i collegamenti tra Sicilia, Sardegna e la penisola italiana. Volotea può, inoltre, contare su Bologna tra i nuovi aeroporti 2020. Le nuove rotte annunciate sono Catania-Torino-Catania Palermo-Trieste-Palermo (esclusiva) Lamezia Terme-Trieste-Lamezia Terme (esclusiva) Alghero-Napoli-Alghero Alghero-Torino-Alghero Olbia-Pescara-Olbia (esclusiva) Olbia-Trieste-Olbia (esclusiva) Infine, non va dimenticato il recente annuncio relativo alla nuova rotta Olbia-Bologna-Olbia. FRANCIA In Francia, Volotea offre un totale di 15 nuove rotte, 5 delle quali esclusive. Tutte le nuove rotte permettono di raggiungere destinazioni di vacanza. Volotea, da oggi, connette tutte le sue città della Francia continentale con la Corsica. Da quest’anno la low-cost include nel suo network 2020 anche l’aeroporto di Beauvais. SPAGNA In Spagna, il vettore rafforza la sua presenza, offrendo 15 nuove rotte, 5 delle quali in esclusiva. Volotea intensificherà le connessioni con le isole Baleari e Canarie. Con questi nuovi voli, Volotea raddoppia il volume di rotte offerte in Spagna e comincerà a volare in 2 nuovi aeroporti – Santiago de Compostela e Granada. Volotea raddoppia, poi, la sua presenza sia nelle Asturie sia a Bilbao basando un aeromobile aggiuntivo in entrambi gli aeroporti. GRECIA Infine, in Grecia, Volotea offrirà 2 nuove rotte, collegando Atene con Corfù e Santorini con Salonicco. Allo stesso tempo, la compagnia intensificherà le frequenze dei suoi voli tra le isole e la terra ferma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2020

Ryanair ha annunciato 8 nuove rotte e 2 ulteriori aeromobili nelle sue basi di Milano

di mobilita

Ryanair ha annunciato oggi che, a seguito del collasso di Air Italy, introdurrà 2 ulteriori aeromobili nelle sue basi di Milano – uno a Bergamo e uno a Malpensa – che rappresentano un investimento aggiuntivo di 200 milioni di dollari. Ryanair ha inoltre annunciato 8 nuove rotte su Milano per l’inverno 2020, tra cui 3 ripristini e voli aggiuntivi sulle destinazioni esistenti, che verranno rivelati a breve termine. Con 109 rotte in totale, la programmazione di Ryanair da Milano per l’inverno 2020 trasporterà oltre 14,5milioni di clienti all’anno e supporterà oltre 11.000* posti di lavoro presso le basi di Ryanair a Milano. La programmazione di Ryanair da Milano per l’inverno 2020 prevederà: A Milano Bergamo 1 aeromobile aggiuntivo ($100m di investimento) – 18 in totale 4 nuove rotte: Banja Luka (bisettimanale) Trapani (4 voli a settimana) Norimberga (5 voli a settimana) Tenerife-Sud (5 voli a settimana) ripristinate Voli aggiuntivi sulle rotte esistenti (TBA) 84 rotte in totale, tra cui Yerevan (introdotta a gennaio) 11,7 milioni di clienti all’anno 775* posti di lavoro in loco A Milano Malpensa 1 aeromobile aggiuntivo ($100m di investimento) – 6 in totale 4 nuove rotte: Barcellona (9 voli a settimana), Cagliari (giornaliero) & Alghero (4 voli a settimana) Tenerife-Sud (bisettimanale) ripristinata Voli aggiuntivi sulle rotte esistenti (TBA) 25 rotte in totale 3,03 milioni di clienti all’anno 272* posti di lavoro in loco Ryanair sta inoltre valutando con l’aeroporto di Olbia Airport la possibilità di introdurre una seconda base in Sardegna, che contribuirebbe a supportare la connettività regionale in Italia, il turismo internazionale, il traffico e il lavoro. Per festaggiare l’introduzione di questi due aeromobili aggiuntivi, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe a partire da soli 9,99 Euro sulle rotte italiane, per viaggiare fino alla fine di aprile 2020 e valide per prenotazioni entro la mezzanotte di sabato (15 febbraio), solo sul sito di Ryanair. A Milano, David O’Brien, Chief Commercial Officer di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare l’introduzione di altri due aeromobili basati a Milano, per un investimento aggiuntivo di 200 milioni di dollari. Con questo impegno siamo felici di offrire un ulteriore supporto alla connettività regionale, al turismo, alla crescita, al traffico e al lavoro. Il collasso di Air Italy evidenzia l’importanza delle affidabili connessioni regionali dirette di Ryanair, disponibili a tariffe basse. Questo ultimo crollo di una compagnia aerea mette in luce il pericolo costituito dalla cosiddetta “Addizionale Comunale”, che carica un peso intollerabile sugli aeroporti regionali più piccoli. I soli passeggeri di Air Italy hanno pagato oltre 30 milioni di euro di tasse municipali, la maggior parte delle quali va a ex dipendenti Alitalia anziché ai Comuni. La programmazione di Ryanair per l’inverno 2020 comprende in totale 109 rotte, che porteranno oltre 14,5 milioni di clienti all’anno agli aeroporto di Milano. Ryanair sta discutendo con l’aeroporto di Olbia la possibilità di introdurre una seconda base in Sardegna per supportare ulteriormente la connettività italiana tutto l’anno. Per festaggiare l’introduzione di questi due nuovi aeromobili, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe a partire da soli 9,99 Euro sulle rotte italiane, per viaggiare fino alla fine di aprile 2020 e valide per pronotazioni entro la mezzanotte di sabato (15 febbraio). Dal momento che queste incredibili tariffe termineranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 gen 2020

Ryanair lancia 3 nuove rotte italiane verso la Grecia per l’estate 2020

di mobilita

Ryanair ha annunciato 3 nuove rotte italiane per la Grecia, con una nuova rotta da Milano Bergamo a Santorini a partire da maggio 2020, operata con un servizio settimanale, e 2 nuove rotte da Napoli a Corfù e Mykonos a partire da luglio 2020, rispettivamente con frequenza bisettimanale e settimanale. Queste nuove rotte fanno parte della programmazione estiva italiana di Ryanair, con oltre 500 rotte in totale, che raggiungerà 43,2 milioni di clienti p.a. e supporta oltre 32.400 posti di lavoro nei 29 aeroporti italiani di Ryanair. I passeggeri in partenza dall’Italia possono ora prenotare le loro vacanze estive in Grecia fino ad ottobre 2020, viaggiando con le tariffe più basse e con la compagnia aerea più pulita ed ecosostenibile in Europa, date le emissioni di CO2 più basse di tutte. Per festeggiare, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale a partire da soli 14.99 Euro, per viaggiare da oggi alla fine di marzo, valida per prenotazioni entro mercoledì 29 gennaio solo sul sito di Ryanair. Chiara Ravara di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare 3 nuove rotte da Milano Bergamo a Santorini e da Napoli a Corfù e Mykonos, come parte della nostra programmazione per l’estate 2020. La programmazione per l’estate 2020 di Ryanair con oltre 500 rotte prevede 43,2 milioni di clienti p.a. e supporta oltre 32.400 posti di lavoro nei nostri 29 aeroporti italiani. I clienti italiani ed i visitatori possono ora prenotare offerte speciali lowcost con la compagnia aerea più ecosostenibile e pulita, fino alla fine di ottobre 2020. Per festeggiare, abbiamo lanciato un’offerta speciale sul nostro network europeo a partire da soli 14,99 Euro, per viaggiare a partire da oggi fino alla fine di marzo, valida per prenotazioni entro mercoledi 29 gennaio. Dal momento che queste incredibili tariffe termineranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 gen 2020

WizzAir ha annunciato 5 nuove rotte dall’Italia a Tirana a partire dall’estate 2020

di mobilita

WizzAir ha annunciato oggi 5 nuove rotte dall’Italia a Tirana a partire dall’estate 2020. Sia i passeggeri per affari che quelli per piacere di Bergamo, Bologna, Verona, Treviso e Pisa beneficeranno di frequenti collegamenti per raggiungere la capitale albanese e godere della sua storia e architettura, nonché del buon cibo e della grande ospitalità dei cittadini. I prossimi collegamenti WIZZ a basso costo per Tirana inizieranno il 29 marzo. I biglietti possono già essere prenotati su wizzair.com e sull’app mobile della compagnia aerea con tariffe a partire da un minimo di 29,99 EURO. In risposta alle richieste dei suoi clienti e con l’impegno di creare sempre più opportunità di viaggio più convenienti, Wizz Air continua ad espandere la propria rete dall’Italia, offrendo nel 2020 un totale di 101 rotte verso 13 Paesi disponibili da 13 aeroporti italiani, che contribuiranno ulteriormente allo sviluppo del turismo in entrata e in uscita e a migliorare i legami commerciali tra i Paesi. George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air ha dichiarato: “Wizz Air è fortemente impegnata nella creazione di nuove opportunità per i suoi passeggeri albanesi e oggi siamo entusiasti di poter raddoppiare il numero di rotte che operiamo a Tirana e annunciare cinque nuove rotte dalla capitale dell’Albania per l’Italia. Riteniamo che queste rotte rappresentino un altro importante passo avanti nell’espansione del nostro network, così come un numero sempre maggiore di viaggiatori potrà usufruire delle tariffe più basse di Wizz Air abbinate a un servizio eccellente a bordo. Diamo il benvenuto a tutti i viaggiatori che vorranno salire a bordo di una delle flotte più giovani e altamente affidabili d’Europa”.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 gen 2020

British Airways ha annunciato nove nuove rotte per il 2020, una è italiana

di mobilita

British Airways ha annunciato nove nuove rotte per il 2020, tra cui le capitali kosovara e montenegrina Pristina e Podgorica, Perugia in Italia, Antalya, Dalaman e Bodrum in Turchia, San Sebastián in Spagna, Rodi in Grecia e Portland, Oregon, promettendo ancora nuove destinazioni per i clienti a venire. Il volo da Londra Heathrow a Perugia San Francesco d’Assisi partirà dal prossimo 2 luglio sino alla fine di agosto 2020. Le frequenze settimanali saranno 3 e saranno operate ogni lunedi, il giovedì ed il sabato con un Airbus a321 da 210 posti. Nel 2020 la compagnia dovrebbe inoltre ricevere più di 20 nuovi aeromobili, inclusi 787-10 e A350 che hanno un consumo di carburante fino al 40% in meno rispetto agli aeromobili che sostituiranno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 nov 2019

Aer Lingus ha annunciato due nuove rotte che collegheranno Dublino alle città italiane

di mobilita

Aer Lingus inaugura quattro nuove rotte europee a partire dall’estate 2020 e amplia la capacità della sua rete transatlantica. L’unica compagnia aerea irlandese a quattro stelle ha annunciato la prossima programmazione estiva 2020 quando verranno inaugurate due nuove rotte che collegheranno Dublino alle città italiane di Brindisi, in Puglia e di Alghero, in Sardegna. La scorsa settimana Aer Lingus ha anche annunciato nuove tratte dirette dall’aeroporto di Shannon per Parigi e Barcellona, a partire rispettivamente dai mesi di marzo e maggio 2020. L’Italia si conferma come una delle destinazioni europee più popolari per i viaggiatori irlandesi che sono alla ricerca di destinazioni soleggiate o di un city-break. Con l’aggiunta del 10° e 11° collegamento con l’Italia sarà ancora più semplice raggiungere l’Irlanda dall’isola sarda e dal sud Italia. Dublino, votata più volte tra le città più accoglienti d’Europa, è una meta ideale per trascorrere un weekend o come punto di partenza per un’esplorazione dell’Isola, dove vivere momenti indimenticabili ricchi di cultura, storia, ottimo cibo e tanta natura. La tratta Brindisi – Dublino sarà operativa due volte alla settimana dal 23 maggio 2020 tramite un aeromobile A320 con tariffe a partire da €79,99 tasse e spese incluse. La tratta Alghero – Dublino sarà operativa due volte alla settimana dal 24 maggio 2020 tramite un aeromobile A320 con tariffe a partire da €79,99 tasse e spese incluse. Per Aer Lingus l’estate 2020 contrassegna la più importante espansione in assoluto della sua programmazione per il Nord America con 1,9 milioni di posti disponibili attraverso l’Atlantico. La tratta per Orlando, in Florida aumenterà l’operatività da 4 a 6 servizi settimanali, la tratta per Miami aumenterà da 2 a 3 servizi settimanali e la tratta per Seattle diventerà giornaliera. Il rinnovamento della flotta vedrà per il prossimo anno un aumento della capacità su alcune tratte dirette come Los Angeles, Washington D.C. e Minneapolis St. Paul che presto verranno operate da un più grande Airbus A330. Inoltre, entro l’estate 2020 verrà sostituita l’intera flotta di Boeing 757 con quattro nuovi Airbus A321neo LR capaci di garantire una maggiore efficienza dei consumi pari al 20%. Presso l’aeroporto di Dublino, i passeggeri che volano verso gli Stati Uniti possono beneficiare del servizio doganale statunitense che consente di effettuare le procedure di dogana e immigrazione già prima dell’imbarco, ancora in terra irlandese, evitando lo stress di doverle effettuare all’arrivo. David Shepherd, Chief Commercial Officer, Aer Lingus, ha commentato il lancio della programmazione estiva 2020: “Il nostro obiettivo per il futuro di Aer Lingus è supportato da una rete a corto raggio profittevole e sostenibile, impegno testimoniato dalla nostra programmazione estiva 2020. Con l’aggiunta di due nuove tratte dirette da Dublino per l’Italia e le tratte da Shannon dirette a Parigi e Barcellona, siamo entusiasti di offrire ai passeggeri irlandesi ulteriori destinazioni per esplorare l’Europa. Inoltre, i viaggiatori pugliesi potranno poi usufruire di numerosi collegamenti in connessione con due delle nostre più famose rotte nordamericane, New York JFK e Boston, anticipando già nell’aeroporto di Dublino l’assolvimento degli obblighi dell’immigrazione statunitense prima del volo transatlantico. L’espansione transatlantica continua ad essere la nostra priorità, che si concretizzerà nel 2020 con una maggiore frequenza e capacità su molte rotte dirette da Dublino. Questo contribuisce non solo a rinforzare i collegamenti dell’Irlanda con gli Stati Uniti, ma genera una rete di collegamenti più estesa ed efficiente via Dublino per i nostri vicini del Regno Unito e dell’Europa”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2019

AEROPORTO VENEZIA | Volotea ha annunciato l’avvio di 3 nuove rotte per il 2020

di mobilita

Volotea ha annunciato oggi l’avvio di 3 nuove rotte per il 2020 alla volta di Lussemburgo, Hannover (rotta esclusiva) e Kalamata (rotta esclusiva), che si vanno ad aggiungere al nuovo collegamento per Lione, il cui volo inaugurale è confermato per venerdì 18 ottobre. Con un’offerta totale di 880.000 posti per volare verso 36 destinazioni, 15 esclusive, Venezia si attesta come la base Volotea con il più altro numero di destinazioni raggiungibili a bordo del vettore. Volotea è operativa all'aeroporto Marco Polo Venezia dal 2012 e, dall’inizio delle sue attività, ha trasportato a livello locale 4,7 milioni di passeggeri, che salgono a 7 milioni a livello regionale, se si considerano anche quelli trasportati dalla compagnia al Catullo. Con le nuove rotte salgono a 36 le destinazioni raggiungibili dal Marco Polo a bordo degli aeromobili del vettore, 15 delle quali in esclusiva. Positivi i risultati raggiunti a Venezia quest’anno: da gennaio a settembre, infatti, sono stati oltre 646.000 i passeggeri trasportati dal vettore presso il Marco Polo, dove è stato registrato un load factor del 94%. Per l’anno prossimo, infine, il vettore scende in pista al Marco Polo con un’offerta totale di 880.000 posti in vendita.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ott 2019

AEROPORTO CAGLIARI | Volotea annuncia 4 nuove rotte in esclusiva per il 2020

di mobilita

Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa basata a Cagliari, ha annunciato l’avvio di 4 nuove rotte operate in esclusiva per il 2020 dallo scalo sardo: Atene, Bilbao, Hannover e Deauville. L’offerta totale di Volotea a Cagliari è di 519.000 posti (+26% vs 2019) e, anche per l’inverno, il vettore ha incrementato del 73% il volume di posti in vendita da e per Cagliari. Con l’avvio di queste 4 nuove rotte, salgono a 19 le destinazioni raggiungibili da Cagliari a bordo degli aeromobili del vettore, 15 delle quali operate in esclusiva. Per il 2020, Volotea scende in pista all’Elmas con un’offerta totale di 519.000 biglietti, pari al 26% in più rispetto al 2019. Le frequenze delle 4 rotte esclusive prevedono per Atene - voli da maggio, 2 volte settimana, per un totale di 8.700 posti Bilbao - voli da maggio, 1 volta settimana, per un totale di 5.600 posti Hannover - voli da giugno, 1 volta settimana, per un totale di 5.400 posti Deauville - voli da aprile, 1 volta settimana, per un totale di 9.800 posti Inoltre, la compagnia aerea ha confermato a Cagliari un incremento del 73% nel volume di posti disponibili durante la stagione invernale: per i mesi più freddi, infatti, saranno oltre 87.300 i biglietti in vendita, rispetto ai 50.300 dello scorso inverno. Ottimi i risultati registrati dal vettore nel primo anno di apertura della sua nuova base presso lo scalo sardo: da gennaio a settembre la compagnia ha trasportato 317.000 passeggeri, +53% rispetto allo stesso periodo del 2018, registrando un load factor del 94% e un tasso di raccomandazione del 90%. Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte Lázaro Ros, Direttore Generale di Volotea, Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea, Alberto Scanu, Amministratore Delegato SOGAER, l’assessore regionale al Turismo, Gianni Chessa e il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. “Siamo molto felici dei risultati raggiunti dall’apertura della nostra base sarda e confermiamo i nostri investimenti presso lo scalo – ha dichiarato Làzaro Ros, Direttore Generale di Volotea -. Dallo scorso maggio, l’apertura della base ha permesso di raddoppiare le destinazioni collegate a Cagliari, in un percorso di continua crescita. Abbiamo rafforzato la connettività della Sardegna offrendo, ai nostri passeggeri, voli con orari ancora più comodi durante tutto l’anno. Non va dimenticato, infine, che a Cagliari abbiamo concretizzato circa 50 nuove posizioni lavorative tra piloti e personale di bordo, a supporto dell’economia locale”. “Siamo davvero felici di annunciare 4 nuovi collegamenti dall’aeroporto di Cagliari – ha aggiunto Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea -. Grazie a questi nuovi voli, andiamo a incrementare ulteriormente la connettività della Sardegna. Siamo certi che le nuove rotte sapranno conquistare i passeggeri sardi che ci hanno riservato un’accoglienza davvero entusiasmante. Inoltre, grazie a questi nuovi collegamenti, puntiamo a incrementare il flusso di turisti incoming desiderosi di visitare Cagliari e la Sardegna”. “I numeri parlano chiaro – ha commentato il presidente SOGAER Gabor Pinna – e mostrano senza tema di smentita che il sodalizio tra l’Aeroporto di Cagliari e Volotea è solido e destinato a durare nel tempo. I dati consolidati a oggi e le previsioni di traffico per i prossimi mesi indicano che l’apertura della base del vettore dello scorso maggio ha impresso una netta accelerazione allo sviluppo del nostro network di collegamenti e contribuito a diversificare e rafforzare l’offerta voli durante la stagione invernale: poter contare su 37.000 posti disponibili in più rispetto all’anno scorso è un vantaggio non da poco in termini di connettività”. Alberto Scanu, amministratore delegato SOGAER, ha sottolineato quanto il tema della mobilità sia un elemento chiave della crescita economica: “Un territorio come il nostro riesce a esprimere le proprie potenzialità solo se riesce a far viaggiare in maniera continua e affidabile persone e merci, oltre che idee. Grazie alla rinnovata partnership con Volotea, siamo oggi in grado di offrire ai Sardi e a chi viene nell’Isola per lavoro o vacanza tante opportunità in più, anche in inverno. Gli scambi commerciali e culturali tra la Sardegna e il resto del mondo non hanno luogo solo in estate ed è per questo che l’Aeroporto di Cagliari collabora con compagnie aeree come Volotea, capaci di contribuire concretamente a ridurre la distanza fra le aziende sarde e i mercati in cui operano a vario titolo”. Per il 2020, sarà quindi possibile decollare da Cagliari alla volta di 19 destinazioni (15 esclusive), 8 in Italia - Genova, Torino, Venezia, Verona, Ancona, Napoli, Palermo, Pescara – e 10 all’estero - Bordeaux, Lione, Nantes, Tolosa, Marsiglia, Praga, Strasburgo, Atene, Deauville, Bilbao e Hannover (le ultime quattro novità 2020).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ott 2019

AEROPORTO GENOVA | Volotea annuncia una nuova tratta per Creta

di mobilita

Volotea ha annunciato l’avvio di una nuova rotta operata in esclusiva per il 2020 alla volta di Heraklion (Creta). Il nuovo collegamento decollerà da luglio 2020 e, 1 volta a settimana, collegherà lo scalo ligure con una delle più belle isole del mediterraneo. Saranno 3.375 i posti in vendita per volare verso Heraklion. Con la nuova rotta sono 20 le destinazioni raggiungibili dal Cristoforo Colombo a bordo degli aeromobili del vettore, 18 delle quali in esclusiva. Un annuncio in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea a Genova: da gennaio a settembre 2019, infatti, sono stati oltre 315.000 i passeggeri trasportati dal vettore a livello locale, 20.000 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il vettore, poi, dall’inizio del 2019 ha totalizzato a Genova un load factor del 96%. Per il 2020, infine, il vettore scende in pista al Cristoforo Colombo con un’offerta totale di 434.000 posti in vendita. “Ai nostri passeggeri in partenza da Genova offriamo, per l’anno prossimo, un carnet di 20 rotte che ci attestano nuovamente come prima compagnia per numero di destinazioni raggiungibili dallo scalo – ha affermato Lázaro Ros, Direttore Generale di Volotea –. Siamo felici, poi, da un lato di annunciare la nuova rotta estiva alla volta di Creta e dall’altro di festeggiare gli straordinari risultati raggiunti negli scorsi mesi. Grazie ai nostri collegamenti, ci auguriamo di poter ulteriormente rafforzare il traffico di turisti incoming, desiderosi di visitare Genova e la Liguria, dove siamo presenti dal 2012 e dove abbiamo già trasportato 1,5 milioni di passeggeri. I traguardi raggiunti premiano la nostra strategia di offrire collegamenti fra medie e piccole destinazioni. Infine, abbiamo deciso di sponsorizzare i restauri della Cappella del Doge: è il nostro modo di ringraziare Genova per la grande accoglienza che ci ha riservato”. “Siamo molto felici dell’accoglienza che i passeggeri genovesi ci hanno riservato – gli fa eco Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe Volotea –. Voliamo a Genova dal 2012 e, anno dopo anno, abbiamo visto aumentare il recommendation rate che, da gennaio a settembre, è stato del 91%: ciò significa che più di 9 passeggeri su 10 ci consiglierebbero ad amici e parenti per volare da e per Genova”. "Nella primavera di due anni fa Volotea, che operava a Genova già dal 2012, ha scelto il nostro capoluogo regionale per stabilire una delle sue basi principali nel Mediterraneo. - commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - Era chiaro a tutti che quello era un momento importante anche per il nostro scalo. Era la conferma di un valore strategico sul quale tutto il territorio doveva scommettere, un incentivo concreto a pensare in grande. In questi anni il vettore ha continuato a crescere e a offrire nuove rotte, creando nuovi posti di lavoro e attirando nuovi flussi di visitatori su Genova e sulla Liguria. Se il nostro territorio sta vincendo la sfida della rottura di un isolamento storico lo deve anche a chi, come Volotea, ha investito qui e ha portato il dinamismo di una compagnia giovane, con le idee chiare, che sta diventando protagonista nei collegamenti in Europa. Regione Liguria ha fatto convintamente la sua parte in questi anni e proseguirà nel cercare le soluzioni migliori per garantire lo sviluppo infrastrutturale e commerciale dell'aeroporto". “Siamo contenti degli ottimi risultati riportati da Volotea e soddisfatti del consolidamento della compagnia nel nostro aeroporto per il 2020. – afferma il Sindaco di Genova, Marco Bucci - La crescita esponenziale che ha avuto il “Cristoforo Colombo” negli ultimi anni dimostra come lo scalo abbia enormi potenzialità che potranno essere ulteriormente sviluppate in futuro sfruttando anche la particolarità, quasi unica nel mondo, di un aeroporto molto vicino al centro cittadino. Ringraziando Volotea per l’ottimo lavoro svolto, auspichiamo che ci possa essere un interesse ancora maggiore per collegare Genova ad altre grandi città in futuro”. “Volotea contribuisce in misura determinante alla diversificazione del nostro aeroporto rispetto alle offerte delle compagnie aeree low-cost e tradizionali. – dice Paolo Emilio Signorini, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale - Il piano industriale prevede di conservare questo bilanciamento anche per il futuro riducendo il rischio complessivo dello scalo rispetto alle scelte delle compagnie aeree.” “Dal 2012 a oggi Volotea ha trasportato quasi 1,5 milioni di passeggeri da e per il “Cristoforo Colombo” - ricorda Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova - L’offerta per la stagione Summer 2020 conferma e consolida l’impegno della compagnia aerea sul nostro aeroporto. La presenza di Volotea a Genova è sempre più radicata: oggi Volotea è la prima compagnia aerea per numero di passeggeri da e per il nostro aeroporto. Quest’estate 1 passeggeri su 3 in partenza ha viaggiato con Volotea. Il legame tra Volotea e la Liguria però va al di là dell’aspetto commerciale e si è tradotto in altre iniziative, come la sponsorizzazione del restauro dell’altare della Cappella del Doge di Palazzo Ducale”. “L’annuncio della stagione estiva 2020 di Volotea conferma la partnership tra il vettore e il nostro scalo. - commenta Piero Righi, Direttore Generale dell’Aeroporto di Genova – L’offerta commerciale di Volotea copre numerose destinazioni leisure, tipicamente estive, ma propone anche rotte annuali sempre più utilizzate per lavoro (come Napoli, Palermo e Catania) o per visitare amici e parenti e che consentono, in aggiunta, di destagionalizzare il turismo verso la nostra regione. I nostri dati sul profilo dei viaggiatori evidenziano come l’incremento dell’offerta di destinazioni da parte di Volotea abbia costantemente allargato il bacino d’utenza del nostro aeroporto, con un numero crescente di viaggiatori residenti nelle Riviere e nelle regioni limitrofe. L’offerta di Volotea ha incrementato la considerazione dei liguri e dei piemontesi nei confronti del “Cristoforo Colombo”, specie verso quelle destinazioni tipicamente coperte dal vettore (Italia, Grecia e Spagna). In quest’ottica, assumono un’importanza ancora maggiore gli interventi finalizzati al miglioramento dei collegamenti intermodali, dalla nuova passerella di Sestri Ponente al potenziamento del servizio Volabus, fino al progetto di cabinovia tra ferrovia e aerostazione inserito nel piano di investimenti per l’aeroporto. A solo titolo di esempio, grazie al nuovo servizio intermodale treno + Flybus l’utilizzo del trasporto pubblico è passato dal 15% del 2018 al 22% del 2019. Il traffico di Volotea contribuisce fortemente ad alimentare questi servizi. Basti pensare che nei mesi di giugno, luglio e agosto sono stati ben 33.000 i passeggeri della compagnia aerea ad avere utilizzato il servizio Volabus o la combinazione treno + Flybus da e per l’aeroporto”. Durante il 2020 dal Cristoforo Colombo sarà possibile decollare a bordo della flotta Volotea alla volta di 10 destinazioni in Italia - Alghero, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Lamezia Terme, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria - e 10 all’estero - Ibiza, Malaga, Madrid, Minorca e Palma di Maiorca in Spagna, Heraklion (novità 2020) Atene, Corfù, Mykonos e Santorini in Grecia.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 ott 2019

Wizz Air espande la sua offerta con un nuovo Airbus A320 e nuove rotte per Bari, Torino e Verona

di mobilita

Wizz Air, a seguito della recente comunicazione riguardante lo sviluppo della base di Bucarest, ha annunciato un’ulteriore espansione delle sue operazioni in Romania, basando un nuovo aereo a Iasi e aggiungendo sei nuovi servizi alla sua rete rumena in continua crescita. Il nuovo Airbus A320 entrerà a far parte della flotta nell’agosto 2020 e a quel punto saranno aperte le sei nuove rotte per Barcellona, Bari, Berlino Schönefeld, Londra Southend, Torino e Verona. Insieme all’arrivo del nuovo aereo, aumenteranno le frequenze verso Roma Ciampino, Bologna, Bruxelles Charleroi e Tel Aviv. I biglietti per queste destinazioni possono già essere acquistati su wizzair.com e attraverso la app della compagnia aerea. Quest’anno WIZZ ha già annunciato 13 nuove rotte che collegano la Romania con il resto dell’Europa e non solo. L’impegno di Wizz Air nei confronti dei clienti rumeni è sottolineato dalla forte crescita anche in altri nove aeroporti in Romania. Con una rete di oltre 140 servizi dalla Romania, WIZZ avrà a disposizione quasi 11 milioni di posti in vendita sulle sue rotte rumene nel 2020, il che rappresenta una crescita del 10% anno su anno. WIZZ ha appena accolto con favore il suo 50 milionesimo passeggero in Romania. Stephen Jones, Amministratore Delegato di Wizz Air Ungheria, ha dichiarato: “Sono lieto che solo due settimane dopo aver annunciato l’espansione a Bucarest posso dare ai nostri stimati passeggeri rumeni ulteriori buone notizie. Le nostre nuove rotte collegheranno Iasi con sei meravigliose città europee e l’assegnazione del terzo velivolo Airbus A320 porterà aumenti di frequenza su quattro dei nostri servizi più popolari: Bologna, Bruxelles, Roma e Tel Aviv. Il team WIZZ attende con piacere di accogliere i propri clienti, vecchi e nuovi, a bordo della flotta più verde d’Europa. E per coloro che desiderano trasformare la loro passione per i viaggi in carriera, saremo lieti di incontrarli in uno dei giorni dedicati al reclutamento dell’equipaggio di cabina Wizz Air, dove scoprire di più sulle possibilità di adesione al team WIZZ”. Maricel Popa, Presidente della Contea di Iasi, ha affermato: “Mi fa molto piacere che i nuovi voli collegheranno la regione nord-orientale del Paese con sei destinazioni tanto necessarie. Sia i residenti di Iasi che di tutta la regione hanno più volte richiesto l’introduzione di voli per Verona, Torino o Barcellona. Abbiamo condotto negoziati con le compagnie di trasporto aereo e ora siamo sicuri che Iasi sia un punto di interesse per le compagnie aeree. Wizz air è una compagnia che opera già sul nostro aeroporto, conosce la mobilità dei passeggeri e il potenziale dell’aeroporto e il fatto che oltre ai nuovi voli porterà qui nuovi velivoli denota sicurezza e fiducia su queste necessità”. Catalin Bulgariu, Manager dell’Aeroporto di Iasi, ha aggiunto: “L’evento di oggi è una chiara prova della corretta e favorevole collaborazione tra l’aeroporto di Iasi e Wizz Air. Portare il terzo aereo Wizz Air nella nostra base e introdurre sei nuove destinazioni da parte della Compagnia – due delle quali operate per la prima volta da Iasi, come Berlino e Bari – dimostrano che l’aeroporto è in continuo sviluppo e che è un partner stabile affidabile. Lo sviluppo e il consolidamento della posizione dell’aeroporto di Iasi tra gli aeroporti del Paese sono confermati anche dal fatto che alla fine di settembre il nostro aeroporto è stato attraversato dal milionesimo passeggero, un mese prima rispetto allo scorso anno. Inoltre, Wizz Air ha registrato il milionesimo passeggero su un volo operato da Iasi. La nostra priorità è rispondere alle esigenze dei passeggeri, soddisfacendo le loro aspettative aumentando il numero di destinazioni gestite dall’aeroporto di Iasi e la loro frequenza”.

Leggi tutto    Commenti 0