Articolo
16 ago 2018

GENOVA | Ecco come cambia la viabilità cittadina per il crollo del ponte Morandi

di mobilita

Con decorrenza immediata e fino a cessate esigenze cambia la viabilità nelle vie e nelle strade cittadine per il crollo del ponte autostradale Morandi. Limitazione di alcune linee di bus e potenziamento degli orari della metro. La Polizia Locale comunica che, con decorrenza immediata e fino a cessate esigenze nelle sotto elencate strade sono state stabilite queste prescrizioni:Via Giorgio PerlascaDivieto di circolazione veicolare e pedonale nel tratto compreso tra via Pieragostini e via CampiVia Trenta Giugno 1960Divieto di circolazione veicolare e pedonale nel tratto compreso tra via al Ponte Polcevera e via Renata BianchiVia Greto di CorniglianoDivieto di circolazione veicolare e pedonaleVia LorenziDivieto di circolazione veicolare e pedonaleVia Renata Bianchi (tratto compreso tra via Perlasca e via Tea Benedetti)Divieto di circolazione veicolare e pedonale e di fermata fatta eccezione per i mezzi di soccorsoCorso PerroneDivieto di circolazione veicolare e pedonale nel tratto compreso tra la rotatoria all’intersezione con via Perini e via BorzoliTransito consentito ai soli residenti ed agli aventi diritto nel tratto compreso tra via Borzoli e via dei Laminatoi mediante accesso a monteTransito consentito ai soli residenti ed agli aventi diritto nel tratto compreso tra la rotatoria all’intersezione con Via Perini e il civico 74 mediante accesso da mareVia Walter FillakDivieto di circolazione veicolare e pedonale nel tratto compreso tra via Campi e via Vincenzo CapelloVia Enrico PorroDivieto di circolazione veicolare e pedonale e di fermataVia del CampassoDivieto di circolazione veicolare e pedonale e di fermata nel tratto compreso tra il civ. 37 e via della PietraTransito consentito ai soli residenti nel tratto compreso tra via della Pietra e il civ. 24 con regime di senso unico alternato a vista con accesso e uscita da monteSalita BersezioDivieto di circolazione veicolare e pedonale e di fermata tra il civ. 27 e via della PietraSono state individuate anche aree di supporto logistico per i veicoli e i mezzi di soccorso nel tratto di Via Bianchi che sovrappassa il Torrente Polcevera, nel parcheggio antistante i magazzini Ikea e nel piazzale retrostante i magazzini So.Ge.Gross (area Spinelli) dove la circolazione e la sosta sono consentiti ai soli mezzi di soccorso.AMT. Limitazione ad alcune linee di bus e potenziamento orari della metroA causa del blocco della viabilità di via Fillak e delle altre vie di collegamento tra Val Polcevera e il centro città  da mercoledì 14 agosto e, fino all’adozione di diverse soluzioni di viabilità, le linee 7, 9 sono limitate a Brin. La linea 63 è limitata alla rotatoria di via Ferri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ago 2018

NODO DI GENOVA | Riprende parzialmente la circolazione su alcune linee ferroviarie dopo crollo ponte Morandi

di mobilita

Riprende molto rallentata la circolazione su alcune linee dopo crollo ponte autostradale fra Genova Rivarolo e Genova Sampierdarena   Aggiornamento ore 17 Linea Genova Piazza Principe – Arquata Scrivia (direzioni Torino e Milano): circolazione attiva ma rallentata, con ritardi medi di 60 minuti con punte massime fino a 120, e alcune cancellazioni di treni regionali. Linea Genova – Savona – Ventimiglia: circolazione attiva. Linea Ovada – Genova Piazza Principe: circolazione ancora sospesa fra Genova Borzoli e Genova Piazza Principe. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Ovada e Genova Voltri. Trenitalia ha potenziato i servizi di informazione e assistenza ai viaggiatori nelle stazioni del nodo di Genova, Torino e Milano. Aggiornamento ore 13.45 Linea Genova – Savona – Ventimiglia: circolazione riattivata. Linea Genova Piazza Principe – Arquata Scrivia (direzioni Torino e Milano): circolazione riattivata con rallentamenti e alcune cancellazioni di treni regionali. Linea Ovada – Genova Piazza Principe: circolazione ancora sospesa fra Genova Borzoli e Genova Piazza Principe. Ore 11.40 Dalle 11.40 il traffico ferroviario nel nodo di Genova è sospeso per il crollo del ponte autostradale Morandi fra Genova Rivarolo e Genova Sampierdarena. Trenitalia informa che è in corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale con cancellazioni, limitazioni e variazioni di percorso.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ago 2018

AEROPORTO GENOVA | Il 2018 è l’anno dei record con un incremento del 25%

di mobilita

Luglio si conferma il mese più trafficato nella storia del Cristoforo Colombo. Continua l’exploit dei voli internazionali: nei primi sei mesi dell’anno passeggeri in aumento del 25%. Prossimo obiettivo: migliore esperienza di viaggio per chi parte e arriva all’Aeroporto di Genova Continua la crescita a doppia cifra dell’Aeroporto di Genova. Grazie ai nuovi collegamenti avviati nei mesi scorsi, il traffico passeggeri aumenta del 12,2% dei primi sei mesi dell’anno. Luglio è stato il mese record nella storia del Cristoforo Colombo, con 169.519 passeggeri e un incremento del 24,7% rispetto allo stesso mese del 2017. Ancora particolarmente positivi i dati dei voli internazionali: se nei primi sei mesi dell’anno l’Aeroporto di Genova ha registrato un +25,4% (contro una media nazionale del 7,5%), nel solo mese di giugno l’incremento è stato del 39,8% (mentre a livello nazionale la media è rimasta al 7,5%). Risultati che sono stati presentati questa mattina alla presenza del Sindaco di Genova, Marco Bucci, del Presidente della Regione, Giovanni Toti, del Presidente dell’autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, e del Sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture, e Vice Ministro in pectore, Edoardo Rixi. «Il lavoro fatto in questo ultimo anno è stato notevole e oggi se ne vedono i risultati. – ha detto Paolo Emilio Signorini, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale – Ora che l’aeroporto ha dimostrato di poter crescere in maniera significativa, le istituzioni locali possono aiutarci a superare ulteriori sfide come quella del collegamento tra terminal e ferrovia e quelle che riguardano l’integrazione tra aeroporto e città». Il 2018 si conferma come l’anno della svolta per il Cristoforo Colombo, passato dalle 25 rotte dirette del 2017 alle 39 di quest’anno. Tra le novità, i collegamenti con Copenaghen (SAS), Madrid, Mykonos, Lamezia Terme e Lampedusa (Volotea), che si sono affiancati alle nuove rotte verso Gran Bretagna (Londra Luton, Manchester e Bristol) e Germania (Berlino, con easyJet, in aggiunta a Monaco e Francoforte di Lufthansa). Tra le novità anche il collegamento con Atene di Aegean Airlines (in aggiunta a quello di Volotea) e i charter da Glasgow e Tel Aviv. Il 2018 ha visto anche un potenziamento dei collegamenti esistenti, come quello per Amsterdam (il volo, giornaliero, ha visto l’introduzione della doppia frequenza nel fine settimana) e quello per Parigi (sempre in estate, Air France ha incrementato l’offerta di posti su volo da Genova, tre volte al giorno).Le giornate di traffico record (il 17 giugno sono transitati dall’aeroporto 6.105 passeggeri) hanno messo in evidenza i limiti capacitivi dell’aerostazione, il cui ampliamento non è ulteriormente differibile. Inoltre, tra le richieste dei viaggiatori emerse da un’indagine online condotta tra fine luglio e inizio agosto tra oltre 800 partecipanti, ci sono migliori collegamenti con la città e l’incremento delle aree commerciali e di ristorazione: temi sui quali il Cristoforo Colombo ha già avviato diversi interventi (tra i quali il potenziamento del servizio Volabus e i24 da parte di AMT, il nuovo ufficio informazioni turistiche di Comune e Regione al piano arrivi, i nuovi punti di ristorazione al piano partenze, l’apertura della parafarmacia, nuova segnaletica, nuovi elementi di arredo e di accesso all’area ritiro bagagli). La rinnovata Genova Lounge ha visto un incremento di accessi del 71% tra gennaio e giugno: un segnale di forte apprezzamento per la nuova sala e per i suoi servizi. «I dati di traffico di questi mesi dimostrano che il lavoro avviato sta portando risultati importanti. – ha detto Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – La nostra intenzione è quella di proseguire il percorso di ampliamento delle rotte da e per Genova, ma anche di continuare a migliorare i servizi in aeroporto per rendere sempre più piacevole l’esperienza di chi viaggia da e per il Cristoforo Colombo». «L’Aeroporto di Genova è tornato a decollare, sono contento che abbia intrapreso questa strada. – ha dichiarato Marco Bucci, Sindaco di Genova – Da parte mia, auspico un ulteriore della clientela business. Un ringraziamento al management per i risultati raggiunti, che ora ci aspettiamo proseguano anche nei prossimi anni». «Quando siamo entrati in carica l’Aeroporto di Genova stava scivolando verso il milione di passeggeri, oggi è ragionevole darsi come traguardo quello dei due milioni entro il 2020 – ha affermato Giovanni Toti, Presidente della Regione – Ora dobbiamo individuare un percorso che dia continuità per il futuro, con il rinnovo della concessione, e proseguire con l’ampliamento del terminal e il collegamento con la ferrovia. Oggi però celebriamo questi risultati, anche perché se l’aeroporto cresce significa che è tutta la regione a crescere».«Avere un aeroporto è fondamentale per il territorio. – ha detto Edoardo Rixi, Sottosegretario e Vice Ministro in pectore ai Trasporti e alle Infrastrutture – In prospettiva ci sono molti temi importanti, come il rinnovo della concessione e il collegamento con la ferrovia. Ora è il momento di mettere in sinergia aeroporto, merci e crociere, senza dimenticare le peculiarità del Cristoforo Colombo, come la vicinanza al porto, e il suo ruolo a servizio delle attività di protezione civile». I VOLI DELL’ESTATE 2018 - Elenco dei voli all’indirizzo www.airport.genova.it/destinazioni Nazionali: Alghero, Brindisi, Cagliari Catania Bari, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli (Volotea), Olbia (Volotea e Alitalia), Roma (Alitalia). Internazionali: Amsterdam (KLM), Atene (Volotea e Aegean Airlines), Barcellona (Vueling), Berlino (easyJet), Bristol (easyJet), Bucarest (Ernest Airlines), Copenaghen (SAS), Francoforte (Lufthansa), Ibiza (Volotea), Londra Stansted (Ryanair), Londra Gatwick (British Airways), Londra Luton (easyJet), Madrid (Volotea), Manchester (easyJet), Minorca (Volotea), Mykonos (Volotea), Monaco (Lufthansa), Mosca (S7 Airlines), Palma di Maiorca (Volotea), Parigi (Air France), Santorini (Volotea), Tirana (blu-express). OLTRE 600 DESTINAZIONI NEL MONDO CON UNO SCALO Grazie ai collegamenti con gli hub di Parigi, Amsterdam, Monaco, Francoforte, Roma, Copenaghen, Atene, Londra, Mosca e Barcellona, ogni giorno è possibile volare da Genova verso oltre 600 destinazioni nel mondo con un solo scalo (contro le 400 destinazioni raggiungibili nel 2017).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 lug 2018

GENOVA | Parte oggi il Costa Zena Festival per festeggiare i 70 anni di Costa Crociere

di mobilita

Costa Crociere festeggia i suoi 70 anni sabato 7 luglio con il Costa Zena Festival: un’intera giornata di eventi, dal mattino a notte inoltrata, con oltre 20 attrazioni gratuite tra via XX Settembre, piazza De Ferrari, piazza Matteotti, piazza Caricamento e il Porto Antico, organizzato con la collaborazione e il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova.Per non perdere neanche un appuntamento sarà innalzato, tra le vie della città, un gran pavese di 1.800 metri, la tipica serie di bandiere della tradizione nautica presente su tutte le navi Costa, da poppa a prua, per guidare genovesi e turisti.In via XX Settembre il più lungo scivolo gonfiabile ad acqua mai costruito da 320 metri, che sfrutta la naturale pendenza della strada, permetterà a tutti di provare l’emozione di  “scorrere” tra edifici e palazzi.In piazza De Ferrari sarà allestita una zona solarium completa di sedie a sdraio, ombrelloni e servizio bar per chi vorrà godersi un po’ di sole.Il programma del Festival inizia dalla mattina con il divertimento “itinerante” offerto dagli artisti di strada al lavoro nell’area del Festival. Le mascotte di Peppa Pig e PJ Masks incontreranno i più piccoli, con laboratori e animazioni, durante tutto il corso della giornata.Radio 105 garantirà dalle ore 10 la presenza di tanti ospiti per una giornata in diretta dal Truck 105, uno studio mobile posizionato in piazza De Ferrari e dotato di palco dal quale una schiera di dj trasmetteranno e intratterranno il pubblico.Alla sera, in Porto Antico, sul palco di Radio 105, un grande concerto con alcuni tra gli artisti più amati dai giovani: Michele Bravi, Elodie, The Kolors, Francesco Gabbani, Ermal Meta e a seguire un coinvolgente dj set che farà ballare tutti fino a notte inoltrata.Dalle ore 20 alle ore 22, all’Arena del Mare, Al Bano e Romina Power in concerto.A seguire, alle ore 23 circa, per la prima volta in Liguria, un incredibile show di luci e acquaammalierà gli spettatori dallo specchio di mare di fronte a calata Falcone e Borsellino.Il Teatro delle Feste del Porto Antico ospiterà dalle ore 18 gli spettacoli tutti da ridere di Maurizio Lastrico, i Bruciabaracche, Enrique Balbontin e tanti altri comici liguri.E, poi, ancora proposte gastronomiche presenti in tre piazze cittadine, a partire dalle ore 10, e la mostra a Palazzo Ducale Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಠcon oltre 150 fotografie a tema "vita di bordo" sulle navi da crociera.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 lug 2018

GENOVA | Costa Zena Festival, modifiche a circolazione e sosta in centro città

di mobilita

In occasione del 70° anniversario della fondazione di Costa Crociere, sabato 7 luglio si svolgerà la manifestazione Costa Zena Festival che, per un giorno, trasformerà il centro cittadino e una parte del Porto antico in una nave da crociera, con la poppa in via XX Settembre - dove verrà posizionato un enorme scivolo acquatico - e la prua nel mare del Porto antico. Non mancheranno spettacoli, concerti, water mapping e fuochi artificiali. Nelle strade interessate dalla manifestazione verranno modificate circolazione e sosta. dalle ore 22 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, e comunque sino a cessate esigenze e salvo altre regolamentazioni ritenute necessarie: via XX Settembre, divieto di transito nel tratto compreso tra piazza De Ferrari e via della Consolazione (esclusa). Nello stesso tratto di strada, dovrà essere realizzata una corsia, sul lato monte adeguatamente delimitata, per eventuale transito ai mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento e ai mezzi AMIU necessari per la pulizia della zona via Ettore Vernazza, dalle ore 1 di lunedì 2 luglio alle 20 di lunedì 9 luglio divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo degli inadempienti, nel tratto terminale della via, compreso tra largo Fucine e piazza De Ferrari. Inoltre, dalle 22 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, è ripristinato il doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra largo Fucine e largo XII Ottobre, con l’obbligo di arrestarsi all’intersezione con via Sofia Lomellini e di svoltare a sinistra in via XII Ottobre  via Dante, divieto di sosta nel tratto di strada ove la sosta è riservata ai motocicli e ai ciclomotori, ad eccezione dei veicoli a servizio dell’organizzazione dell’evento, dalle ore 1 di lunedì 2 luglio alle 9 di martedì 10 luglio  via Petrarca, dalle ore 20 di venerdì 6 luglio alle 8 di domenica 8 luglio, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo degli inadempienti, su ambo i lati della carreggiata, con la creazione di una corsia debitamente delimitata, sul lato levante, per consentire il transito ai mezzi di soccorso, delle forze di polizia e agli aventi diritto afferenti a via di Porta Soprana e piazza Matteotti piazza de Ferrari, dalle ore 8 alle 22 di sabato 7 luglio divieto di transito  via Fieschi, nel tratto compreso tra via Carducci e via XX Settembre, divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti via Ceccardi, tratto compreso tra via Morcento e via Carducci, dalle ore 8 alle 22 di sabato 7 luglio, su ambo i lati della carreggiata, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti e contestuale istituzione della sosta ai taxi che vengono ivi spostati da piazza De Ferrari piazza Matteotti, dalle ore 12 alle 20 di sabato 7 luglio, divieto di transito ad eccezione dei mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento via Ugo Foscolo, divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti su ambo i lati della carreggiata e ripristino del doppio senso di circolazione, con obbligo di arresto e di svolta a sinistra all’intersezione con via Carcassi via Fiodor, sul lato ponente dall’intersezione con corso Aurelio Saffi, per circa 50 metri, divieto di sosta con rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti strada Aldo Moro, dalle ore 22,30 e sino a cessate esigenze di sabato 7 luglio, divieto di transito. Servizi speciali di Amt per sabato 7 luglio Metropolitana aperta fino alle 2 di domenica 8 luglio. Ultima corsa da Brin alle ore 1.45 e da Brignole alle 2.05 Collegamento bus via Vannucci - piazza Dante, dalle 8 alle 22., ogni 15 minuti Collegamento bus piazzale Kennedy- piazza Dante ogni 10 minuti, ore 10 - 20 Intensificazione al servizio bus con le direttrici principali, dalle 23 all’1 da Caricamento partiranno i bus diretti verso il Ponente (Voltri) e la Valpolcevera (Pontedecimo) e da via Turati partiranno i bus diretti verso il Levante (Nervi) e la Valbisagno (Prato). Si ricorda che, per tutta l’estate, le linee N1 e N2 sono gratuite il venerdì e il sabato notte,  Le variazioni temporanee di percorso delle linee Amt, da venerdì 6 a domenica 8 luglio, sono consultabili qui

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 lug 2018

GENOVA | Nuovi parcheggi moto temporanei in via XII Ottobre

di mobilita

I parcheggi dedicati alle due ruote di via Dante e via Vernazza, momentaneamente soppressi per l’allestimento dell’attesissimo Costa Zena Festival di sabato 7 luglio, sono stati rimpiazzati da una sessantina di stalli provvisori delimitati sul lato destro di via XII Ottobre nel tratto compreso fra l’attraversamento pedonale e i contenitori dell’Amiu. A spiegare questa scelta è Stefano Balleari, vicesindaco e assessore alla viabilità: «Abbiamo cercato di riequilibrare in fase temporanea i posti moto soppressi per consentire lo svolgimento di un evento particolarmente importante che vede Genova protagonista. Non volevamo però penalizzare i tanti cittadini che utilizzano moto e scooter. Così abbiamo ideato questa soluzione per offrire altrettanti parcheggi che saranno ben delimitati e visibili pur non essendo segnalati da dispendiose tracciature evitate in considerazione della breve durata dell’evento».

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 giu 2018

GENOVA | Anche il “bagno” di folla alla Fiera di San Pietro nel fine settimana genovese

di mobilita

La tradizionale Fiera di San Pietro è in agenda sabato 30 giugno e domenica 1° luglio. Le operazioni di vendita sulle 536 bancarelle di merci varie e gourmandise iniziano alle 15 di sabato e finiscono verso la mezzanotte di domenica. Per l’edizione 2018 un momento di spettacolo, legato alla storia e alla cultura genovese sabato 30 giugno alle 19 in via Cecchi, nell’area verde tra via Casaregis e via Rimassa, lo spettacolo di Marco Rinaldi con i racconti su Genova tratti da Storie Superbe, narrazione ironica adatta a ogni tipo di pubblico, e domenica 1° luglio dalle 21, il Carillon vivente sul lungomare di corso Italia.Venerdi 29 giugno dalle ore 17 il primo incontro del progetto FuturoAnteriore EtnoArti nei Musei e nei Giardini al Castello D’Albertis. Ospite della serata è Medard Sossa, danzatore voodoo contemporaneo dal Benin, coreografo, percussionista in Africa e in tutta Europa.Sempre venerdì alle ore 21.30 l'Orchestra sinfonica statale di San Pietroburgo Klassica approda al Porto Antico con il concerto Tchaikovsky e le sue opere per EstateSpettacolo2018. L'appuntamento è in piazza delle Feste. Ingresso libero.Termina venerdì 29 giugno Fuori Formato, dopo quattro giornate con tredici spettacoli e venti film gratuiti per apprezzare una selezione di performance da Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Fantascienza, terrorismo, paternità, insetti, silenzio, memoria sono alcuni dei temi affrontati dai protagonisti del festival internazionale di danza contemporanea e video tra villa Bombrini e teatro Altrove.Venerdì 29 giugno dalle 18 al Teatro Altrove la proiezione film finalisti Stories We Dance- Videodanza nazionale Under 35.Per la rassegna Estate alla Lanterna fino a domenica 1° luglio I mille colori della Lanterna, spettacolo uno a cura degli Amici di Jachy con la regia di Paolo Pignero. Info e prenotazioniinfo@lanternadigenova.itSummer Sound Festival ai giardini Luzzati un nuovo festival all'insegna della musica e dell'arte, sabato 30 giugno dalle ore 18 e fino a notte fonda. Protagonista della serata la band modern swing Free Shots.Sabato 30 giugno alle ore 17.30 un appuntamento con il Festival teatrale dell’Acquedotto. Partenza San Giacomo - Piloni di via Geirato per Alla Radice del canto con il gruppo canterini Valbisagno e Mauro Pirovano. Una passeggiata  con uno dei gruppi di canterini tipici del territorio, a cantare e musicare con la sola voce, aneddoti e curiosità.Sabato 30 giugno alle 20.30 al Teatro Carlo Felice il Gala dedicato al ricordo della soprano Daniela Dessì.Domenica 1° luglio alle ore 17 nel cimitero monumentale di Staglieno L'Ultima Città con il Teatro dell’Ortica.Con Mauro Pirovano e il Laboratorio Opera Aperta. Storie e vite donate a chi ascolta, pagine che si lasciano sfogliare  per scoprire che il cimitero è anche e soprattutto la città dei vivi.Ultimi giorni questi per visitare a Palazzo Ducale la mostra Antonio Ligabue che chiude domenica.Per gli appassionati d’arte la ghiotta opportunità di visitare la Galleria Nazionale di Palazzo Spinolaaperta venerdì 29 giugno - come ogni venerdì sera estivo - fino alle ore 22.30 e dalle ore 19 si entra con uno speciale biglietto a 3 €. Domenica 1° luglio, per l'iniziativa nazionale Domenica al Museo,l'ingresso è libero.Novità di quest’estate anche per Il Museo di Palazzo Reale, sabato 30 giugno - esperienza che potrà essere vissuta  ogni sabato sera fino a ottobre, sarà visitabile by night fino alle ore 22 e dalle ore 19 accessibile con uno speciale biglietto a 3 €.Per i genovesi refrattari alle spiagge e al mare i Musei Civici sono ad accesso gratuito anche domenica 1° luglio come tutte le altre domeniche dell’anno. Da venerdì 29 giugno nella Galleria d'Arte Moderna GAM di Nervi e nel Museo dell' Accademia Ligustica in largo Pertini 4, in mostra le vivaci opere di Adriano De Laurentis.Per i più atletici questo fine settimana la prima edizione di Spazzapnea, un’operazione per pulire i fondali dell’acque antistante Sturla. L’appuntamento alle ore 8 di sabato 30 giugno, nella sede USS Dario Gonzatti di via V Maggio 2C, con la gara nazionale di raccolta differenziata subacquea per recuperare la maggior quantità possibile di spazzatura in mare e sul litorale. La competizione sportiva ed ecologica è stata patrocinata dal Comune di Genova.Il campo di gara si estende dalla spiaggia di Boccadasse al litorale di  Priaruggia e lo specchio acqueo antistante i due quartieri rivieraschi . Ogni squadra, dotata di attrezzatura specifica fornita da Amiu e Cressi Sub è formata da due apneisti per potersi assistere a vicenda durante le fasi del recupero e una persona in aiuto che può pulire il litorale.La competizione sportiva ed ecologica è stata patrocinata dal Comune di Genova.E domenica 1° luglio  ancora Aquathlon Nervi 2018, una competizione a scopo benefico che prevede 2 km. di corsa, 750 mt. di nuoto e poi 1 km. di corsa nella solare cornice della delegazione levantina.Per incentivare visitatori e spettatori la metro è aperta fino all'una di notte e le linee notturne Amt N1 - N2 sono gratis il venerdì e sabato sera. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 giu 2018

REGIONE LIGURIA | Consegnati oggi altri due nuovi treni Jazz

di mobilita

Consegnati oggi altri due nuovi treni Jazz alla Regione Liguria. Salgono così, in pochi giorni, a quattro – due erano stati consegnati lo scorso 15 giugno – i nuovi convogli che Trenitalia ha messo a disposizione dei pendolari liguri. Alla cerimonia di consegna dei moderni convogli erano presenti, al binario 11 della stazione di Genova Piazza Principe, Edoardo Rixi sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e  Trasporti, Giovanni Toti Presidente Regione Liguria, Giovanni Berrino Assessore Trasporti Regioni Liguria, Stefano Balleari, Vice Sindaco e Assessore alla Mobilità e TPL del Comune di Genova insieme a Renato Mazzoncini Amministratore Delegato Gruppo FS Italiane e Marco Della MonicaDirettore Trasporto Regionale Trenitalia della Regione Liguria. A soli cinque mesi dalla firma del contratto di servizio, siglato a gennaio tra Regione e Trenitalia, hanno già fatto il loro ingresso in Liguria i primi quattro dei 48 nuovi treni previsti per i pendolari liguri. Convogli di un eccezionale livello di comfort, sicurezza, affidabilità e accessibilità in grado di circolare su tutte le linee, dalla costa all’entroterra. I due nuovi Jazz, dopo la cerimonia di consegna, entreranno subito in servizio commerciale sulla linea Genova Brignole-Ovada-Acqui Terme con sei corse al giorno (primo treno regionale 6060 in partenza da Genova Brignole alle ore 12.13 per Acqui Terme) e nell’area metropolitana di Genova con 12 collegamenti giornalieri (primo viaggio come regionale 21066 da Genova Nervi alle 18.07 per Genova Voltri 19.04). I due Jazz consegnati lo scorso 15 giugno uniscono rispettivamente Genova Brignole a Ventimiglia con quattro corse al giorno e Genova Brignole, Busalla e Arquata con otto collegamenti giornalieri. Entro la fine di questa estate arriverà un altro Jazz e saliranno così a cinque i treni in circolazione in Liguria a cui si aggiungeranno, dal 2020, 28 Rock e 15 Pop. Con i 20 Vivalto già in esercizio i viaggiatori liguri avranno una flotta rinnovata al 100 per cento e ringiovanita di quasi 20 anni entro i prossimi cinque anni. Caratteristiche principali del treno Jazz Lungo 82,2 metri e largo 2,9 metri, il nuovo treno è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 309 posti a sedere, più due per disabili in carrozzella. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili permettono un accesso agevole anche alle persone a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di videosorveglianza live globale, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 giu 2018

REGIONE LIGURIA | Consegnati i primi due treni Jazz

di mobilita

Consegnati oggi i primi due nuovi treni Jazz per i pendolari e i turisti della Liguria. Il tradizionale taglio del nastro e la presentazione dei moderni convogli, al binario 11 della stazione di Genova Piazza Principe, è avvenuto alla presenza del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, dell’Assessore Regionale ai Trasporti, Giovanni Berrino, del Sindaco di Genova, Marco Bucci, dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, Orazio Iacono e del Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia, Maria Giaconia.  A soli cinque mesi dalla firma del contratto di servizio tra Regione e Trenitalia, siglato a gennaio, sono arrivati in Liguria i primi due dei 48 nuovi treni previsti per i pendolari e i turisti. Convogli dotati di un eccezionale livello di comfort, sicurezza, affidabilità e accessibilità in grado di circolare su tutte le linee, dalla costa all’entroterra. Entro l’estate saliranno a cinque i treni Jazz in circolazione in Liguria a cui si aggiungeranno, dal 2020, 28 Rock e 15 Pop. Con i 20 Vivalto già in esercizio i viaggiatori liguri avranno una flotta rinnovata al 100% e, entro i prossimi cinque anni, più giovane di quasi 20 anni. Il primo dei due nuovi treni Jazz presentati entrerà subito in servizio come Regionale 6184 sulla linea Savona-Ventimiglia: partenza prevista alle 15.55, arrivo nella stazione di confine alle 17.47 per poi proseguire con un turno di più collegamenti giornalieri da Genova al ponente ligure. Il secondo treno Jazz entrerà in servizio a partire dalla prossima settimana. I cinque treni della flotta Jazz circoleranno in tutta la Liguria. Caratteristiche principali treno Jazz Lungo 82,2 metri e largo 2,9 metri, il nuovo treno è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 309 posti a sedere, più due per disabili in carrozzella. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili permettono un accesso agevole anche alle persone a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di videosorveglianza live globale, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 giu 2018

GENOVA | Parte la campagna Summer: più voli, più Volabus, nuove promozioni

di mobilita

Estate: tempo di ferie, di viaggi, di genovesi e turisti che arrivano e partono soprattutto in aereo, grazie alle nuove destinazioni inserite nell'offerta del Cristoforo Colombo. AMT e Aeroporto di Genova, in accordo con l'Amministrazione comunale, hanno lavorato insieme a una serie di iniziative con il duplice obiettivo di continuare a promuovere il rilancio dello scalo cittadino e potenziare il servizio di collegamento dal centro al terminal aeroportuale, grazie a un forte incremento delle corse di Volabus. Più voli dall'aeroporto per 35 destinazioni nazionali e internazionali, più corse di Volabus da e per il centro, tariffe promozionali per il collegamento bus organizzato da AMT: sono queste le novità dell'estate 2018. «Dobbiamo sempre più valorizzare l’aeroporto di Genova come punto di partenza e di arrivo, sfruttando la sua potenzialità di essere un vero e proprio City Airport, vicino al centro della città e al porto - commenta così questa nuova collaborazione Stefano Balleari, Vicesindaco e Assessore alla mobilità - Le nuove corse del collegamento bus con l’aeroporto e le tariffe promozionali che presentiamo oggi vanno esattamente in questa direzione: promuovere sempre di più lo scalo genovese, avvicinarlo ancora di più al centro per attrarre nuovi clienti». Lunedì 18 giugno, proprio con l'entrata in vigore dell'orario estivo, partirà la nuova programmazione di Volabus: la frequenza del collegamento per l'aeroporto passerà da 50 a 25/30 minuti, con un incremento di circa il 50% di servizio rispetto all’estate scorsa. Sarà più facile raggiungere lo scalo con il trasporto pubblico nel momento di massimo afflusso. Pronte anche le nuove tariffe "summer Volabus AMT" con sconti e prezzi più vantaggiosi in particolare per famiglie e gruppi: i bambini fino a 8 anni viaggeranno gratis, al via il biglietto per tre persone a 13 euro (anziché 18 euro per tre persone a tariffa piena, con un risparmio di 5 euro), e il carnet da 8 corse a 34 euro ideale per un viaggio di andata e ritorno per una famiglia di 4 persone (anziché 48 euro per otto corse a tariffa piena, con un risparmio di 14 euro). Resta sempre valido lo sconto per chi acquista il biglietto Volabus online, al prezzo di 5 euro anziché 6, andando nel negozio virtuale di AMT in questa pagina. I nuovi titoli di viaggio "summer" saranno acquistabili da venerdì 15 giugno nelle rivendite autorizzate, all’interno dell’Aeroporto, presso le emettitrici automatiche e nei punti vendita AMT. Ricordiamo che ogni titolo di viaggio può essere utilizzato sulla rete AMT per 60 minuti prima o dopo la corsa su Volabus. Dal canto suo Aeroporto di Genova, per rendere visibile a tutti i genovesi il momento di forte crescita dell’offerta di voli e sottolineare la partnership strategica con AMT ha deciso di “adottare” due bus che gireranno per la città con una grafica dedicata. «Un sistema di trasporti integrato è fondamentale per una città che vuole crescere e trasformarsi. Come AMT cerchiamo di essere sempre vicini a chi crede nello sviluppo e chiede mobilità - sottolinea Marco Beltrami, Amministratore unico di AMT - In Aeroporto di Genova abbiamo trovato un partner eccellente, con un solido piano di crescita e che ci ha trasmesso con chiarezza i propri bisogni. Crediamo che l'attuale offerta, servizio e tariffe, possa essere un ulteriore acceleratore per la crescita del nostro aeroporto». «L’accessibilità dell’Aeroporto di Genova è una componente essenziale nel nostro piano di crescita. Grazie alla partnership con AMT e Comune di Genova, il Cristoforo Colombo sarà sempre meglio collegato alla città. – dichiara Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – L’incremento della frequenza delle corse del Volabus, le nuove tariffe promozionali e l’estensione dell’orario fino agli ultimi voli della sera consentiranno a migliaia di liguri e di turisti di muoversi tra aeroporto e città in maniera comoda e conveniente e di utilizzare i tanti nuovi voli introdotti quest’anno. Il nostro obiettivo è quello di diventare il vero City Airport della Liguria: una strategia cui contribuisce la preziosa collaborazione di AMT e Comune di Genova, che ringrazio per l’impegno dimostrato». Di seguito riportiamo il nuovo orario estivo di Volabus, in vigore dal 18 giugno al 15 settembre. Da stazione Brignole (piazza Verdi) a Aeroporto arrivi 0500 – 0525 – 0550 – 0615 – 0640 – 0705 – 0735 – 0805 – 0830 – 0900 – 0930 – 0955 – 1025 – 1050 – 1115 – 1145 – 1215 – 1240 – 1310 – 1340 – 1405 – 1430 – 1500 - 1530 – 1600 – 1630 – 1700 – 1725 – 1755 – 1825 –1850 – 1920 – 1950 – 2015 – 2045 – 2115 – 2235 – 2345. Da Aeroporto arrivi a stazione Brignole (piazza Verdi) 0540 – 0605 – 0630 – 0655 – 0720 – 0745 – 0815 – 0845 – 0915 – 0945 – 1010 – 1035 – 1105 – 1135 – 1200 – 1230 – 1300 – 1325 – 1350 - 1420 –1445 – 1515- 1545 – 1615 – 1645 – 1715 – 1745 – 18.10 – 1840 – 19.10 – 19.35 – 2005 – 2035 – 2100 – 2125 – 2200 – 2315 – 0020.

Leggi tutto    Commenti 0