Articolo
19 ott 2018

GENOVA | Sabato 20 e domenica 21 ottobre chiusa al traffico via Siffredi

di mobilita

Per consentire, a breve, l’apertura al traffico di una rampa del viadotto di collegamento fra la strada Guido Rossa e il casello autostradale di Genova Aeroporto nel fine settimana è stato programmato il "varo" dell'impalcato metallico della campata di scavalco della linea ferroviaria. Per questo via Siffredi è chiusa, per il tratto interessato dalle lavorazioni, a partire dalle ore 10 di sabato 20 ottobre fino alle ore 12 di domenica 21 ottobre. Nel tratto compreso tra piazza Savio a ponente dell’ingresso della rampa Nord, che porta al casello autostradale (via Melen) e la rotatoria di Albareto per consentire la continuità del collegamento stradale di automezzi privati e servizio di trasporto pubblico, queste sono le modifiche alla viabilità stabilite: Direttrice Ponente - levante tutto il traffico privato e il servizio di trasporto pubblico viene dirottato sulla nuova via della Superba. I veicoli diretti verso Levante per bypassare il blocco stradale devono, imboccare da via Albareto la rampa a destra (via Pionieri e Aviatori d’Italia), proseguire in direzione Aeroporto e all’altezza della rotatoria (Castruccio) svoltare destra, proseguire fino ad immettersi in via della Superba, da questa raggiungere la rotatoria San Giovanni d’Acri da dove si procede per tutte le direzioni. Il trasporto pubblico alla rotatoria D’Acri prosegue in direzione Ponente attraverso la strada Guido Rossa, e in prossimità di piazza Savio, svoltando a destra per via Cornigliano riprende il suo normale percorso. Direttrice Levante - ponente tutti i veicoli provenienti dalla strada Guido Rossa e via Cornigliano (ivi compreso il servizio di trasporto pubblico) proseguono sulla rampa nord di ingresso all’autostrada (via Melen) da dove possono imboccare l’autostrada stessa o, tramite il sovrappasso che conduce alla collina di Erzelli (via Vallebona), riprendere in discesa la viabilità che conduce verso Ponente o in Aeroporto. Per i veicoli diretti a Pegli o Voltri si suggerisce il percorso via autostrada. Il collegamento tra Sestri Ponente e la Val Polcevera in entrambe le direzioni è garantito anche attraverso Borzoli. Si segnala che: via della Superba continuerà ad assorbire il traffico merci in entrambe le direzioni che nei fine settimana è ridotto rispetto ai giorni feriali via della Superba viene aperta a tutti i mezzi solo nella direzione Ponente - Levante mentre la direzione opposta è fruibile solo al traffico merci e ai mezzi di pronto intervento in via Cornigliano e nell’area di Borzoli è interdetto il transito del traffico pesante. Servizio ferroviario Dalle ore 23 di sabato 20 fino alle ore 7 di domenica 21 ottobre il traffico ferroviario è interrotto tra Sestri Ponente e Sampierdarena. Per sopperire al disagio, Trenitalia ha programmato un servizio sostitutivo con navetta automobilistica, i cui transiti sono già presenti nell’orario ufficiale sul sito di Trenitalia > http://trenitalia.com. Trasporto pubblico Anche AMT ha cambiato gli orari e i percorsi delle linee urbane che transitano nell’area del Ponente genovese e che sono disponibili sul sito > http://amt.genova.it.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2018

AEROPORTO DI GENOVA | Nuovo volo per Düsseldorf operato da Eurowings

di mobilita

Prenderà il via il prossimo 13 aprile e proseguirà fino al 26 ottobre 2019 il nuovo volo di linea Genova-Düsseldorf. Il collegamento, il primo tra il capoluogo ligure e la città tedesca, sarà operato una volta alla settimana (il sabato) dalla compagnia aerea Eurowings con aeromobili Dash Q400 da 76 posti. La nuova rotta si aggiungerà a quelle che collegano Genova alle città tedesche di Monaco di Baviera e Francoforte (Lufthansa) e Berlino (easyJet). Düsseldorf è la capitale della Renania Settentrionale-Westfalia. Con oltre 18 milioni di abitanti è il più popoloso dei sedici Länder della Germania e produce oltre un quinto del PIL della Federazione (circa 670 miliardi di euro nel 2016). Ospita 37 delle cento principali aziende tedesche e ha un reddito pro capite superiore del 15% alla media europea. «Siamo estremamente felici di accogliere una nuova compagnia aerea al Cristoforo Colombo e di aggiungere una nuova rotta al network delle nostre destinazioni. – commenta Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – Questo volo nasce innanzitutto per portare turisti tedeschi in Liguria, ma se il collegamento avrà il successo sperato chiederemo al vettore di valutare un incremento delle frequenze e puntare anche sul traffico outgoing. Düsseldorf non è soltanto una delle più importanti città tedesche dal punto di vista economico e culturale, ma è anche la sede e uno dei principali hub di Eurowings, attraverso il quale volare da e per oltre decine di destinazioni in Europa e nel mondo». «Eurowings è lieta di annunciare il nuovo collegamento diretto tra Düsseldorf e Genova. – commenta in una nota la compagnia aerea – Per il futuro auspichiamo di promuovere la Liguria e incrementare ulteriormente i flussi turistici dalla Germania all’Italia». «Una novità importante. - afferma Giovanni Berrino, Assessore al Turismo della Regione -  Düsseldorf è un aeroporto che serve grandi città della Germania, un nuovo collegamento diretto ci aiuta nell'avvicinare la Liguria alla Germania, renderci ancor più accessibili. In ogni periodo questa sarebbe una gran notizia. Oggi lo è ovviamente ancora di più, visto che proprio la Germania è uno dei mercati che nell'immediato ha maggiormente risentito del crollo di ponte Morandi. Una maggior connettività aerea dalle città tedesche ci aiuterà a compensare il calo di arrivi via superficie registrato nelle ultime settimane».

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ott 2018

GENOVA | Sospeso il servizio metropolitano notturno tra Brin e Dinegro per manutenzione

di mobilita

Dalle ore 22 di giovedì 4 ottobre alle ore 5 di venerdì 5 ottobre saranno effettuate attività di manutenzione in metropolitana sulla tratta Brin - Dinegro.Il servizio notturno tra Brin e Dinegro sarà sospeso.Ultime partenze alle ore 21.30 da Brignole per Brin e alle ore 21.37 da Brin per Brignole.AMT ha organizzato un servizio bus sostitutivo gratuito.Il collegamento bus sarà in servizio da Brin a via Fanti d’Italia, transitando per via Borzoli, ogni 20 minuti dalle ore 22 alle ore 24 e ogni 50 minuti dalle ore 24 alle ore 5.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ott 2018

REGIONE LIGURIA | Riprende la circolazione dei treni sulle linee ferroviarie interrotte dal crollo di ponte Morandi

di mobilita

Domani alle 5.16 riprende la circolazione dei treni sulle linee ferroviarie che erano state interrotte dopo il crollo di ponte Morandi e alle 10 passerà il primo treno in uscita dal porto diretto verso il Nord Italia. Verrà così ripristinata la circolazione, sia dei treni merci che dei passeggeri con 82 convogli al giorno che consentiranno di togliere dalla strada circa 1300 tir. Lo hanno comunicato oggi nel corso del sopralluogo effettuato in via Fillak il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, insieme al sindaco di Genova Marco Bucci, all’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino, accompagnati dal direttore produzione Genova di RFI Daniele Mari e dal direttore regionale Trenitalia Marco della Monica. Fino a martedì prossimo i treni subiranno un piccolo rallentamento, per questioni di sicurezza, per poi riprendere la normale velocità prevista. In questo modo viene ripristinata l’offerta ferroviaria precedente al crollo di ponte Morandi. Tutto ciò è stato possibile grazie al lavoro di 60 addetti distribuiti su turni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 che hanno consentito di riaprire le linee cosiddette “Bastioni” e “Sommergibile”, in totale 4 binari destinati alla movimentazione delle merci dal porto di Genova verso il Nord Italia e dei passeggeri verso Acqui/Ovada e verso Busalla/Arquata Scrivia via Sampierdarena /Rivarolo. Per garantire la massima sicurezza RFI ha messo in opera anche una barriera, come richiesto dalla commissione di esperti che affianca il commissario per l’emergenza, lunga 70 metri e alta 8. “Si tratta di un ottimo risultato e di un’importante opera di ripristino delle attività per uscire dall’emergenza e ridare a Genova le stesse potenzialità che aveva prima del 14 agosto – ha sottolineato il presidente di Regione Liguria e commissario per l’emergenza Giovanni Toti -  Questo consentirà al porto di Genova di mantenere la propria capacità e anche i propri costi competitivi nei confronti dei propri clienti e contemporaneamente ai terminalisti e agli spedizionieri di avere la certezza della consegna delle merci. Per questo ringraziamo Ferrovie che hanno lavorato con grande sollecitudine e il viceministro Edoardo Rixi che ha consentito di raggiungere un grande risultato”. “Resta il tema della viabilità della Valpolcevera – ha concluso Toti – In particolare della strada 30 Giugno e Perlasca sulle quali siamo pronti ad intervenire, sgombrando le macerie e riaprendole, non appena saranno dissequestrate”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 set 2018

GENOVA | Al via il 4 ottobre le linee ferroviarie “Bastioni” e “Sommergibile”

di mobilita

Verranno riaperte giovedì 4 ottobre le linee ferroviarie “Bastioni” e “Sommergibile”, in totale quattro binari destinati alla movimentazione delle merci dal porto di Genova verso il Nord e dei passeggeri verso Acqui/Ovada e con Busalla /Arquata Scrivia via Sampierdarena /Rivarolo. Sarà così ripristinata l’offerta ferroviaria precedente al crollo di ponte Morandi, con alcune modifiche agli orari che verranno definite nei prossimi giorni con RFI, visto che rimane ancora interrotta la  linea "Succursale" (interessata dai detriti del crollo). Nel giro di 19 giorni, grazie al lavoro di 60 addetti distribuiti su turni 24 ore su 24 e per 7 giorni su 7, sarà di nuovo operativo il collegamento ferroviario per instradare le merci che dal porto sono dirette verso il Nord. Per garantire la massima sicurezza RFI ha messo in opera anche una barriera, come richiesto dalla commissione di esperti che affianca il commissario per l’emergenza, lunga 70 metri e alta 8. Inoltre i sensori posizionati sui monconi del ponte saranno collegati con la centrale operativa di RFI, in modo da fermare la circolazione ferroviaria in caso di segnali di pericolo emessi dai sensori stessi. Lo hanno reso noto Regione Liguria e Comune di Genova questa mattina.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 set 2018

PORTO GENOVA | Pronto a breve il collegamento diretto Bolzaneto-Sampierdarena

di mobilita

E’ quasi finito l’adeguamento di via 30 Giugno al transito dei veicoli pesanti, così da permettere un collegamento diretto tra il casello di Bolzaneto dell'A7 con il bacino di Sampierdarena, che avverrà tramite un nuovo varco Manca il via libera dei Vigili del Fuoco per aprire al passaggio dei veicoli industriali, in entrambi i sensi, in via 30 Giugno, ossia la strada che costeggia il torrente Polcevera e collega direttamente lo svincolo autostradale di Bolzaneto con il bacino di levante del porto. Il Comune ha sistemato il manto stradale e ha disegnato la segnaletica orizzontale, mentre sta realizzando una nuova rotonda verso il porto. Da parte sua, l'Autorità Portuale sta aprendo un nuovo varco in corrispondenza di questa strada, che inizialmente servirà solo il trasporto comunitario (per quello extracomunitario bisognerà adeguarlo alla normativa doganale). Questa nuova via servirà sia al traffico verticale, ossia quello che collega il porto di Genova all'entroterra, sia a quello orizzontale, che connette i bacini di levante e di ponente. Via 30 giugno servirà i mezzi pesanti provenienti da nord sull'A7 e diretti ai terminal di Sampierdarena e potrà servire anche chi proviene dall'A7 ed è diretto a ponente perché, senza entrare a Sampierdarena, potrà immettersi nella nuova strada interna all'Ilva tramite la rotonda di via San Giovanni d'Acri, e quindi raggiungere lo svincolo autostradale di Aeroporto. Obiettivo della nuova viabilità è separare il traffico leggero da quello pesante.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 ago 2018

Autostrade per l’Italia amplia i beneficiari dell’esenzione dei pedaggi nell’area genovese

di mobilita

Autostrade per l'Italia comunica l'estensione dei beneficiari delle esenzioni dai pedaggi nell'area genovese, rispetto alla prima area di esenzione già operativa per chi viaggia sulle seguenti tratte (Genova Bolzaneto-Genova Ovest-Genova Est e Genova Pra'-Genova Pegli-Genova Aeroporto). In particolare, l'esenzione dal pagamento del pedaggio per l'intera tratta Genova Pra'-Genova Pegli-Genova Aeroporto si applicherà anche per chi proviene dalle entrate autostradali a ponente fino ad Albisola e Ovada inclusi. Le esenzioni dell'intera tratta Genova Bolzaneto-Genova Ovest-Genova Est si applicheranno anche a chi proviene dalle tratte di A7 e A12 comprese tra i caselli di Vignole e Sestri Levante. Tale estensione dei beneficiari dell'esenzione dal pedaggio sarà operativa da giovedì 6 settembre. L'obiettivo è quello di agevolare gli spostamenti dei cittadini genovesi e di chi abita nelle zone limitrofe. Nel frattempo, con una semplice dichiarazione (recandosi presso i Punto Blu di Genova Ovest e Genova Sampierdarena, oppure scrivendo a info@autostrade.it) coloro che hanno pagato il pedaggio sulle stesse tratte a partire dal 14 agosto potranno chiederne il rimborso. Ai possessori di Telepass, rispetto ai transiti a partire dal 14 agosto sulle tratte in questione verranno detratte automaticamente le quote delle tratte esenti. Per coloro che hanno già ricevuto l'addebito si procederà allo storno delle quote nella prima fattura utile.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 ago 2018

GENOVA | Si lavora per la strada che passerà all’interno di Ilva

di mobilita

Il sindaco di Genova Marco Bucci e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti hanno effettuato un sopralluogo presso i cantieri della nuova strada a mare per la viabilità provvisoria dovuta al crollo del Ponte Morandi. La strada passerà all’interno degli stabilimenti siderurgici di Ilva e contribuirà a decongestionare la viabilità ordinaria dal traffico pesante collegando in maniera più diretta al porto.Un’opera fondamentale che darà ossigeno al volume delle attività portuali e scongiurerà la presenza ingente di tir lungo la strada Guido Rossa lungomare Canepa che è diventata la direttiva principale di collegamento est-ovest della città. “Vorrei poterla inaugurare il 15 settembre – ha detto il sindaco Bucci – Questo è un grande esempio di una città che sta lavorando bene. Tutti quelli che avevano delle aree su cui passerà la strada si sono sacrificati per la città e questo è un bell’esempio di interesse comune”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 ago 2018

Linea ferroviaria Genova-Milano via Mignanego, riapertura anticipata

di mobilita

Vista la situazione di emergenza della viabilità in Liguria a seguito del crollo del viadotto autostradale “Morandi”, FS Italiane ha annunciato la riapertura anticipata, da lunedì 27 agosto, del traffico ferroviario sulla linea Genova – Milano, via Mignanego (“Succursale dei Giovi”), dopo l’interruzione di alcune settimane dovuta ai lavori di adeguamento del Bivio Fegino preparatori alla realizzazione del Terzo Valico. Grazie a RFI Rete Ferroviaria Italiana e a Marco Rettighieri, amministratore straordinario del consorzio esecutore Cociv, è stato infatti possibile anticipare la chiusura di questa fase del cantiere La chiusura anticipata di un altro cantiere non relativo al Terzo Valico, quello nella galleria San Martino, sulla linea Genova – La Spezia, consente inoltre di riaprire dal pomeriggio di martedì 28 agosto anche uno dei due binari tra Genova Brignole e Genova Quarto. Da lunedì 3 settembre, come previsto, sarà inoltre ripristinata sulla tratta l’intera offerta commerciale, compresi i collegamenti urbani Genova Voltri-Genova Nervi, ridotta dall’inizio di luglio per consentire l’operatività dei cantieri.La riprogrammazione straordinaria delle attività dei cantieri per entrambe le linee, per le quali era prevista la sospensione del traffico fino al 2 settembre, permetterà un miglioramento dei collegamenti ferroviari da e per la Liguria e, in particolare, per gli spostamenti su ferrovia nel nodo ferroviario di Genova. Inoltre, con la riattivazione dei due binari tra Genova e Milano/Torino via Mignanego miglioreranno i collegamenti ferroviari da e per Busalla e Arquata Scrivia.Rimane invece sospeso il traffico ferroviario sulle tre linee del nodo di Genova direttamente interessate dal crollo del ponte autostradale, per i danni subiti dall’infrastruttura ferroviaria: la “Linea Sussidiaria”, utilizzata per il traffico passeggeri fra Genova Sampierdarena/Genova Rivarolo e Busalla; la “Linea Bastioni”,utilizzata per il traffico passeggeri e merci fra Genova Sampierdarena e Ovada, Milano e Torino (via Succursale e/o via Busalla); la “Linea Sommergibile”, utilizzata per il traffico merci fra gli scali di Genova Marittima e Genova Sampierdarena, che attualmente risultano isolati. Su questi tre tracciati ferroviari RFI ha effettuato i sopralluoghi per valutare gli interventi di ripristino e messa in sicurezza dell’infrastruttura danneggiata e preso accordi con le ditte che eseguiranno i lavori. L’obiettivo è iniziare le attività non appena sarà rilasciato il nulla osta delle autorità competenti e stabilito il perimetro entro il quale sarà possibile operare in sicurezza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 ago 2018

GENOVA | Tutte le informazioni sulla mobilità cittadina

di mobilita

AUTOSTRADA TRATTE CITTADINELe tratte autostradali che si possono percorrere gratis: Genova Ovest - Genova Bolzaneto Genova Pra' - Genova Aeroporto Genova Pra' - Genova Pegli Genova Pegli - Genova Aeroporto Genova Est - Genova Ovest Genova Est - Genova Bolzaneto INFO > Autostrade per l'ItaliaTRASPORTO PUBBLICO LOCALEGratuiti due servizi bus Navetta Amt:  Bus SP da stazione ferroviaria Principe a Sestri Ponente via Soliman, stazione FS di Sestri Ponente e Aeroporto Colombo (terminal Arrivi) e viceversa Bus BM da stazione di Bolzaneto a stazione Metro Brin e viceversa Navette operative dalle ore 6 alle ore 20 Bus navetta tra via Fillak al Campasso e via Fanti d’Italia a Principe. Navetta in servizio dalle ore 5 alle ore 22.Limitazioni in via Fillak per le linee bus 7, 8, 9, 63 e 663 che sono attestate a BrinAttivo un collegamento bus tra via Avio e via Fillak (Campasso).Metropolitana Metro attiva h. 24 tra Brin e Dinegro Metro assicurata - dalle ore 5 alle ore 21.30 dal lunedì al sabato - sull’intera rete da Brin a Brignole Collegamento tra Brin e Dinegro operante - da domenica a giovedì dalle ore 21.30 alle ore 5 - con una frequenza di 10 min. Servizio metro attivo da Brin a Brignole venerdì e sabato fino all'una di notte e dall’una alle ore 5 operante tra Brin e Dinegro con una frequenza di 10 min. Metro gratuita nel tratto compreso tra Brin e Dinegro. NavebusOrarioda lunedì a venerdì:da Molo Archetti Pegli  7.05 - 8.15 - 9.45 - 11.15 - 15 - 16.30 - 18da Porto Antico 7.40 - 9 - 10.30 - 14.15 - 15.45 - 17.20 - 18.40sabato e festivi:da Molo Archetti Pegli 14.40 - 16.10 - 17.40 - 19da Porto Antico 14 - 15.20 - 17 - 18.20.INFO > AMTVIABILITA’ ORDINARIAFino al 2 settembre è stato istituito il divieto di transito dalle ore 7 alle ore 9.30 e dalle ore 17 alle ore 19.30 per i veicoli di massa superiore a 7,5 t adibiti al trasporto di cose, esclusi gli autoveicoli che trasportano merci deperibili, derrate alimentari, carburante destinato agli impianti di distribuzione e alle utenze locali e i veicoli autorizzati per comprovate necessità in: lungomare Canepa nel tratto compreso tra la rampa discendente dal ponte elicoidale che adduce allo stesso lungomare Canepa e via Guido Rossa via Guido Rossa nel tratto compreso tra la rotatoria Fiumara (esclusa) e lungomare Canepa. In prossimità di piazza Savio, in uscita dalla strada Guido Rossa, provenendo da Levante, è stato invertito il senso di marcia alla rampa di accesso per consentire più agevolmente l’ingresso in Autostrada, direzione Ventimiglia.I veicoli in uscita dall’autostrada al casello Genova Aeroporto, lungo il percorso urbano, per raggiungere il porto o il casello autostradale di Genova Ovest e proseguire su A7 Milano e A12 Livorno, devono percorrere: via Manara, via Hermada, via Albareto, via Siffredi e innesto su strada Guido Rossa.In prossimità di via di Francia è aggiunto un collegamento a lungomare Canepa attraverso via Fiamme Gialle.FERROVIE DELLO STATO46 treni regionali in più tra Voltri e Principe durante la settimana lavorativa, un treno ogni 15 min.Questo consente di utilizzare il parcheggio di interscambio con 350 posti nei pressi della stazione di Genova Pra’ agli automobilisti in arrivo da Ponente: gli stalli verranno aumentati di ulteriori 150 nei prossimi giorni.INFO > TRENITALIATRASPORTO PUBBLICO EXTRA URBANOINFO > Trasporto pubblico extra urbano ATP

Leggi tutto    Commenti 0