Articolo
23 mar 2018

AEROPORTO CAGLIARI | Volotea riparte per Napoli, Venezia e Verona

di mobilita

Tris di ripartenze a Cagliari per Volotea: in calendario la ripresa dei collegamenti su Napoli, Venezia (entrambi dal 28 marzo) e Verona (dal 30 marzo). Per aprile il vettore conferma le ripartenze per Tolosa (dal 12 aprile) e Nantes (dal 26 aprile) mentre si dovrà attendere maggio per ritornare a volare verso Ancona (26 maggio). Confermato, infine, l’avvio delle due 2 nuove rotte francesi per fine maggio: dal 31 si volerà anche verso Lione e Bordeaux. “È tutto pronto per le ripartenze dei nostri voli estivi da Cagliari - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. L’accoglienza riservataci la scorsa estate ci ha spinto non solo a riconfermare l’intero ventaglio voli, ma ad ampliarlo ulteriormente. Oltre a Napoli e a due bellissime città del nord Italia, quali Venezia e Verona, il nostro network di collegamenti prevede anche la ripartenza delle rotte verso la Francia con Tolosa e Nantes, oltre all’avvio per fine maggio di due nuovi voli verso Lione e Bordeaux. Per tutti i passeggeri sardi che ancora non hanno deciso dove trascorrere le prossime vacanze o che vogliono raggiungere più agevolmente la penisola italiana, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma non solo: allo stesso tempo i nostri voli sostengono il flusso incoming dei turisti desiderosi di trascorrere una vacanza tra le rinomate località turistiche isolane”. Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, ha espresso viva soddisfazione per l’annuncio di oggi: “La partnership con Volotea è solida e fruttuosa, come dimostra l’apertura delle nuove rotte: Bordeaux e Lione amplieranno ulteriormente il ricco network di collegamenti diretti di linea dallo scalo di Cagliari nella Summer ’18”. “La Francia”, prosegue Scanu, “è già uno dei mercati più importanti per il nostro aeroporto: nel 2017 i volumi di passeggeri trasportati da e per le città francesi sono cresciuti di oltre il 44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dimostrando ottime potenzialità per il futuro. Volotea, dall’inizio delle operazioni a Cagliari, ha già fatto registrare più di 443.000 passeggeri trasportati e la prossima estate, con un totale di 10 rotte tra domestiche e internazionali, contiamo di raggiungere un nuovo record”. Ottimi risultati all’Aeroporto di Cagliari per la low cost che ha concluso positivamente il 2017 trasportando nei mesi estivi oltre 90.000 passeggeri, con un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo del 2016 (giugno-agosto). Infine, per i prossimi mesi, Volotea scenderà in pista con più di 1.900 voli pari ad un’offerta di oltre 277.000 biglietti. Ancora più ricco il bouquet di destinazioni raggiungibili direttamente dallo scalo cagliaritano nell’estate 2018. Con Volotea, infatti, è possibile decollare da Cagliari verso 6 mete italiane – Genova, Torino, Venezia e Verona al Nord; Ancona al Centro e Napoli al Sud - 4 in Francia - Bordeaux (novità 2018), Lione (novità 2018), Nantes e Tolosa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 mar 2018

A partire dal 25 marzo Olbia collegata con Milano Malpensa, Napoli, Verona, Torino e Venezia

di mobilita

Con l'arrivo della primavera decollano i voli per l'aeroporto Olbia Costa Smeralda, pronto ad accogliere i turisti aprendo ufficialmente in quest'occasione la stagione primavera-estate 2018. A partire dal 25 marzo Olbia è collegata con Milano Malpensa, Napoli, Verona e Torino, Venezia, che si aggiungono a Bologna, Roma e Milano Linate, offerte tutto l'anno. Durante le prossime vacanze pasquali, fra il 28 marzo e il 3 aprile, Air Italy prevede di trasportare da e per Olbia 11mila passeggeri. La linea che vedrà il maggior numero di turisti in arrivo si riconferma la Milano Linate-Olbia, che in alcune date offrirà fino a 14 voli fra andata e ritorno. Con l'inizio di aprile l'isola si riapre ai turisti che guardano ai voli Air Italy come ponte per uno short break nella Sardegna "slow". Un'offerta imperdibile per gli amanti dello sport e dell'esercizio fisico, ma anche per chi semplicemente trova una ragione di viaggio nella bellezza dei paesaggi colorati primaverili e nella tranquillità che regna sovrana in questo angolo di paradiso. A fare da cornice, per chi non avesse il coraggio di tuffarsi nell'acqua smeraldina o non fosse propenso ad arrampicarsi su un monte per ammirare le mille sfumature di blu e di bianco della costa, c'è un'offerta enogastronomica unica nel panorama nazionale, adatta a tutti i palati e che non si può fare a meno di assaporare. A loro Air Italy dedica i voli plurisettimanali in partenza dal 25 marzo fra Olbia e Milano Malpensa (Sabato e Domenica), Napoli (Giovedì, Venerdì, Domenica, Lunedì), Torino, Verona e Venezia (Venerdì, Domenica e Lunedì). L'alta stagione si aprirà a fine maggio, con l'incremento delle frequenze dei voli avviati in aprile, che diventano tutti giornalieri e l'aggiunta di due linee internazionali per Olbia da Londra Gatwick (da 26 maggio il Sabato, Domenica e Lunedì) e Mosca Domeodedovo (ogni Sabato dal 2 giugno) e infine di Bergamo (dal 1° luglio). Nella prossima stagione primavera - estate 2018 Air Italy servirà 11 aeroporti con voli diretti da e per Olbia Costa Smeralda, delle quali 9 nazionali e 2 internazionali; su queste rotte saranno in servizio degli aeromobili Boeing B737, con una configurazione da 189 posti sui voli nazionali e di 14 posti in business e 168 in economy sui voli internazionali. VOLI DIRETTI AIR ITALY - TARIFFE A PARTIRE DA, A PERSONA, SOLO ANDATA VOLI   NAZIONALI   OLBIA PERIODO OLBIA DA/PER FARE OW ANNUALE MILANO LINATE DA 78€ * ANNUALE ROMA FIUMICINO DA 75€ * ANNUALE BOLOGNA DA 67€ DAL 25 MARZO MILANO MALPENSA DA 57 € DAL 25 MARZO VERONA DA 34€ DAL 25 MARZO VENEZIA DA 38€ DAL 25 MARZO TORINO DA 36€ DAL 25 MARZO NAPOLI DA 38€ DA 1° LUGLIO BERGAMO DA 66€ VOLI   INTERNAZIONALI  OLBIA DA 1° GIUGNO LONDRA DA 50€ DA 1° GIUGNO MOSCA DA 119€ * Tariffe previste dalla Continuità Territoriale Sardegna  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2018

Busitalia Fast lancia un nuovo collegamento tra l’aeroporto di Milano Malpensa e le principali città del Nord Italia

di mobilita

Dal prossimo 18 marzo l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa sarà collegato ogni giorno con le principali città del Nord Italia con i servizi di BUSITALIA FAST: Aosta, Torino, Novara, Genova, Savona, Sanremo, Ventimiglia, Verona, Padova e Venezia. Il nuovo servizio, che si colloca nell’ambito delle attività volte all’ampliamento della catchment area di Malpensa, nasce dalla collaborazione tra SEA e BUSITALIA Simet, società controllata da Ferrovie dello Stato Italiane. Con questi collegamenti operati da autobus a media e lunga percorrenza da uno dei principali player di mercato a livello nazionale, i passeggeri che abitano nella cosiddetta catchment area allargata, cioè a una distanza di 300/400 km da Malpensa potranno partire da casa per gli USA, il Canada, l’Asia o il Medio Oriente collegati con voli diretti. A loro volta, i passeggeri internazionali in arrivo a Milano Malpensa potranno raggiungere le principali città del Nord Italia viaggiando con autobus dotati del massimo comfort. “Lo sviluppo e l’integrazione dei diversi sistemi di trasporto è uno dei nostri obiettivi principali” così Stefano Rossi – Amministratore Delegato di Busitalia Sita Nord, azionista principale di Busitalia Simet- “Con grande entusiasmo abbiamo voluto dar vita a questo progetto con SEA, per rafforzare il servizio di mobilità collettiva e integrata proponendo nuove soluzioni di viaggio per raggiungere l’aeroporto di Malpensa e per spostarsi dall’aeroporto di Malpensa in modo sicuro, confortevole ed economico. BUSITALIA FAST, un Servizio di viaggio “Intercontinentale” “La scelta di collegare direttamente e quotidianamente, continua Mariella De Florio Amministratore delegato di Busitalia Simet le città del nord est/ovest del Paese con Malpensa, nodo aeroportuale strategico d’Italia, visto come finestra sul mondo, non è casuale. È in linea con il piano di sviluppo ed ampliamento della rete di BUSITALIA FAST. Gli slogan “Ma pensa come è vicina Malpensa” e “Mettiti comodo, al resto pensiamo noi”, danno l’idea del servizio che vogliamo garantire con queste nuove relazioni. “Offriremo al cliente la opportunità di partire comodamente dalla propria città e raggiungere la meta prescelta con tariffe best price. SEA e BUSITALIA FAST da oggi saranno al fianco del cliente! Buon viaggio e buon volo”. “Siamo molto felici della collaborazione con BUSITALIA FAST”, aggiunge Andrea Tucci – Vice President Aviation Development di SEA. “Il progetto si inserisce nell’ambito delle attività di ampliamento della “catchment area” di Malpensa ed ha l’obiettivo di permettere ai residenti in tutte le regioni del nord Italia di raggiungere agevolmente e con comodità il nostro aeroporto.Riteniamo non trascurabile il beneficio che l’offerta turistica del territorio ed il traffico “incoming” avranno dai nuovi collegamenti di BUSITALIA FAST soprattutto quando la collaborazione con i Vettori aerei si svilupperà per abbattere la stagionalità ed incrementare i flussi turistici delle Regioni limitrofe”. Da Malpensa operano circa 100 compagnie aeree che collegano direttamente 200 destinazioni nel mondo di cui la metà extra europee. Nel 2017 sono transitati nell’aeroporto di Milano Malpensa 22 milioni di passeggeri, con una crescita del +14,1% che supera ampiamente la media italiana ed europea, collocandolo fra i primi 3, tra i grandi aeroporti europei con oltre 20 milioni di passeggeri. BUSITALIA FAST offre un servizio di alta qualità, innovativo, sicuro e riconoscibile, dedicato a chi ama viaggiare sulle lunghe distanze con la comodità e l’attenzione alle tariffe smart price. BUSITALIA FAST propone ogni giorno collegamenti con 16 regioni italiane e oltre 100 città fra Italia e Germania effettuati con una flotta di 60 autobus di ultima generazione (anzianità media tre anni). Autobus dotati di ogni comfort (climatizzazione, prese corrente e usb, wi-fi, sedili reclinabili, ampi spazi, toilette a bordo). Inoltre, grande attenzione alla sostenibilità ambientale (contenute emissioni di PM10 e NOX), servizi di alta qualità e personale qualificato. Dal 1° marzo è già attiva la distribuzione e la vendita dei biglietti del bus da/per Milano Malpensa all’interno di tutti i canali BUSITALIA FAST e Trenitalia, ivi comprese le agenzie di viaggio. Inoltre, dal 18 marzo opereranno tre collegamenti bus giornalieri sulla tratta Liguria-Malpensa e due collegamenti giornalieri sulla tratta Venezia-Malpensa-Torino con prosecuzione una volta al giorno (escluso il mercoledì) fino in Val d’Aosta da parte di BUSITALIA FAST.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2018

#lamusicastacambiando: Pop e Rock a Verona

di mobilita

Il roadshow #lamusicastacambiando fa tappa a Verona, in piazza Bra dal 16 al 20 marzo. Le due riproduzioni scala 1:1 dei nuovi treni regionali Pop e Rock saranno visitabili dalle 10.00 alle 19.30. Ad accompagnare l'appuntamento veronese il dj set di RTL 102.5, che ogni giorno animerà il Villaggio Trenitalia dalle 16.30 alle 19.00. Domenica 18 marzo è prevista la partecipazione della speaker Francesca Cheyenne. Mercoldì 21 marzo si svolgerà un evento istituzionale a cui parteciperanno i vertici del Gruppo FS Italiane. POP E ROCK IN VENETO Grazie al nuovo contratto di servizio tra Regione e Trenitalia saranno 78 i nuovi treni Pop e Rock destinati al Veneto. I primi convogli circoleranno già dai primi mesi del 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 feb 2018

Ernest Airlines presenta le nuove destinazioni Europee 2018

di mobilita

In occasione della Borsa Internazionale del Turismo a Milano, Ernest Airlines, la compagnia aerea con sede a Milano e base operativa a Milano Malpensa, annuncia il lancio delle sue nuove destinazioni Europee a partire dalla stagione estiva 2018. Le principali novità riguardano l'inizio delle operazioni sui mercati Europei di Spagna e Romania, l'introduzione di nuove destinazioni dall'Italia verso l'Ucraina e l'incremento delle frequenze verso l'Albania. Per quanto riguarda la Spagna la grande novità è l'apertura del volo di linea Milano Bergamo-Ibiza che sarà operato dal 22 giugno 2018 con tre voli settimanali (venerdi, sabato e domanica) e con orari serali molto comodi, ideali per tutti coloro che vogliono recarsi nell'isola delle Baleari per turismo o divertimento sfruttando al massimo il weekend. A partire dal 21 giugno 2018, la Romania andrà ad aggiungersi ai mercati operati da Ernest Airlines, collegando Genova con Bucarest con due frequenze settimanali (lunedi e venerdi), Verona con Bucarest con tre frequenze settimanali (lunedi, mercoledi e venerdi), Verona con Iasi con tre frequenze settimanali (lunedi, mercoledi e sabato) e Cuneo con Iasi con due frequenze settimanali (giovedi e domenica). Ernest Airlines continua l'espansione del proprio network dall'Italia verso l'Ucraina con l'apertura di tre nuove destinazioni che vedono collegare Milano Malpensa  e Roma Fiumicino con Lviv e Bologna con Kiev, aggiungendosi così alle cinque destinazioni ucraine già servite da Milano Bergamo e da Napoli per Lviv e Kiev e da Venezia con Lviv. Il vettore italiano conferma ed incrementa la propria presenza con i voli verso l'Albania aumentandone la frequenza durante la stagione estiva, andando così ad offrire collegamenti bi-giornalieri da Milano Malpensa per Tirana  e sei frequenze settimanali da Pisa per Tirana. Si confermano inoltre tutti i collegamenti da Milano Bergamo, Bologna, Verona e Venezia per la capitale albanese. Il collegamento Cuneo-Tirana partirà da giugno 2018 con due frequenze settimanali (venerdi e domenica). "Ibiza è la novità assoluta 2018 del network di Ernest Airlines poichè indica l'apertura di qyesta givane e fiorente compagnia aerea italiana ai mercati europei e al segmento prettamente leisure" dice Iiza Xhelo Chief Commercial Officer di Ernest Airlines "Questo dimostra la flessibilità di una compagnia aerea giovane e dinamica quale è Ernest Airlines, sempre pronta a rispondere alle esigenze del mercato e a soddisfare i propri passeggeri con un servizio di qualità e prezzi accessibili a tutti. Il nostro core busines è e continuerà ad esserlo il mercato etnico da e per l'Italia, al quale riserviamo sempre  più collegamenti e servizi dedicati come ad esempio il sito internet  e il call center che sono disponibili anche nella lingua madre dei paesi in cui Ernest Airlines opera" Iiza Xhelo aggiunge: "La qualità dell'intero prodotto Ernest Airlines e l'attenzione ai piccoli dettagli che soddisfano i nostri passeggeri saranno fattori determinanti anche per l'affermazione delle nuove destinazioni e dei nuovi mercati". Tutti i voli saranno operati con la moderna flotta di Ernest Airlines composta da quattro aeromobili Airbus A320/319 durante il 2018. Le nuove destinazioni saranno operate tutto l'anno, fatta eccezione del collegamento Milano Bergamo-Ibiza che sarà servito su base stagionale. I biglietti saranno in vendita a partire dai prossimi giorni sia sul sito www.ernestairlines.com sia al call center al numero +39 02 897 30 660 e presso le migliori agenzie di viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 feb 2018

Novità per migliorare il servizio ferroviario sulla Verona-Rovigo

di mobilita

Importanti novità per il servizio ferroviario sulla Verona-Rovigo sono state annunciate ieri nel corso di un incontro svoltosi al municipio di Legnago (Vr) tra l’assessore ai trasporti della Regione del Veneto, i rappresentanti dei Comuni attraversati dalla linea (Legnago, Bovolone, Cerea, Castagnaro, Villa Bartolomea, Badia Polesine, Lendinara, Costa di Rovigo e Rovigo), il direttore generale di Sistemi Territoriali, società che gestisce la linea, e i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (RFI). “Sono previsti interventi di miglioria sia sull’infrastruttura sia nella gestione del servizio – ha spiegato l’assessore regionale –. RFI già nel corso del 2018 investirà importanti risorse per la realizzazione del nuovo Apparato Centrale Computerizzato della stazione di Legnago (circa 5 milioni di euro) e per il rinnovo dell’armamento fra Cerea e Isola della Scala (circa 9 milioni di euro). Regione e RFI, inoltre, all’interno di un ampio accordo sottoscritto lo scorso luglio per l’eliminazione di passaggi a livello nel territorio regionale, cofinanzieranno la costruzione di un sottopasso in Comune di Cerea, di cui è già stato approvato il progetto definitivo, che assicurerà la soppressione di ben tre barriere oggi esistenti”. Regione, RFI e Comuni, attribuendo alla vetustà del materiale rotabile ma anche alla presenza di troppi passaggi a livello (ben 83 lungo i 74 chilometri della tratta) le principali cause di disservizio, considerano prioritario procedere speditamente con la loro eliminazione: le Amministrazioni locali, pertanto, verificheranno da subito la possibilità di eliminare al più presto i passaggi a livello vicini tra loro, la cui chiusura non provocherà alcun disagio alla viabilità stradale, valutando tale fattibilità in sede tecnica già nel corso di questo mese. Per quanto riguarda il servizio, le novità riguardano la qualità del materiale rotabile: Sistemi Territoriali ha comunicato che, sul totale di cinque convogli utilizzati sulla linea, da gennaio 2018 sono in servizio due treni di nuova generazione a sostituzione dei vecchi mezzi e un terzo entrerà in esercizio nelle prossime settimane. “Il servizio risulterà più efficiente – ha rilevato l’assessore – ma sappiamo che il margine di miglioramento è ancora notevole e contiamo sulla collaborazione di utenti e pendolari, i cui suggerimenti e segnalazioni ci aiuteranno a perfezionare ulteriormente il trasporto”. Nel frattempo la Regione ha assegnato a Sistemi Territoriali un finanziamento di 17 milioni di euro per l’acquisto di nuovi convogli diesel, che saranno disponibili sulla Verona-Rovigo dal 2020, fornendo migliori prestazioni tecniche, più comfort e spazi adeguati per il trasporto di biciclette”. “Promuoveremo due altre importanti iniziative – ha concluso l’assessore regionale –: una riguarda lo studio per l’elettrificazione della tratta Cerea-Isola della Scala, affidato a RFI, che renderebbe l’intera linea Legnago-Verona idonea all’uso di elettrotreni; l’altra coinvolge le aziende di trasporto su gomma del territorio, al fine di migliorare l’integrazione ferro-gomma, in un’ottica di intermodalità dei servizi pubblici, per rendere gli stessi più appetibili, sull’esempio di altre realtà venete in cui questo connubio sta dando ottimi risultati”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 gen 2018

VERONA | Domani la seconda domenica del “Mobility Day”

di mobilita

Domani 14 gennaio 2018 si svolgerà la seconda domenica che ricade nei "Mobility Day" promossi dal Comune di Verona. Per tutta la giornata si potrà viaggiare sull'intera rete urbana con un solo biglietto da 1,30 euro; se acquistato a bordo dell'autobus il biglietto ha un costo di 2 euro. I ragazzi fino a 14 anni, accompagnati da un maggiorenne, potranno inoltre viaggiare gratuitamente  per tutto il giorno sull'intera rete urbana. Saranno attivi questi servizi di bus navetta tra i parcheggi ed il centro città: BUS NAVETTA N1 - PARK FIERA-PIAZZA BRA' Dalle 9.00 alle 20.30, ogni 5', bus-navetta tra i parcheggi gratuiti della Fiera e piazza Bra': - Park P3 ex Mercato Ortofrutticolo (fronte Fiera) - Park Re Teodorico (viale dell'Industria) - Park Multipiano (viale dell'Industria) Fermate: via Ongaro, viale del Lavoro (Park P3); p.zza Bra' (Municipio) Prezzo del biglietto: € 1.30 (valido tutto il giorno sull'intera rete urbana ATV) BUS NAVETTA N2 - PARK CENTRO-PIAZZA BRA' Dalle 9.00 alle 19.00, ogni 10' bus-navetta tra il park Centro (ex Gasometro) e piazza Bra' Fermate: viale del Cimitero (Park Centro); Largo Pasubio (retro Municipio). Prezzo del biglietto: € 1.00 (andata e ritorno) Durante i 'Mobility Day' , dalle 10 alle 19, nessun veicolo privato a benzina o a diesel (inclusi motocicli e ciclomotori, indipendentemente dalla classe euro) potrà accedere e circolare nell'area di limitazione al traffico allargata, ricompresa nella zona del territorio comunale fra l'ansa dell'Adige e, verso Sud, fino elle porte monumentali: Nuova, Palio e San Zeno. Resterà libero l'accesso per i soli residenti. Inoltre, nel restante territorio comunale, divieto di circolazione fino Euro 2, per tutti i veicoli privati a benzina e a diesel (Euro 0 - 1- 2 e motocicli e ciclomotori Euro 0). Ti potrebbe interessare: VERONA | Domenica 3 Dicembre parte il MOBILITY DAY

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 nov 2017

VERONA | Domenica 3 Dicembre parte il MOBILITY DAY

di mobilita

Al via dal 3 dicembre il progetto ‘Mobility Day’, con 6 domeniche di sensibilizzazione per accrescere nella cittadinanza una cultura diversa sui temi e le possibilità della mobilità sostenibile. Una serie di attività che non punta a penalizzare il cittadino ma a promuovere un nuovo coordinato percorso di mobilità sostenibile che offra alla cittadinanza possibilità diverse per i propri spostamenti verso la città. Il ‘Mobility Day’ e i provvedimenti viabilistici collegati sono stati presentati questa mattina dagli assessori Luca Zanotto e Ilaria Segala, con delega all’Ambiente. Presente anche il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura. “Sei domeniche, programmate nelle giornate del 3 dicembre, 14 gennaio, 11 febbraio, 25 marzo, 8 e 22 aprile – ricorda l’assessore Segala –, per sensibilizzare al rispetto per l’ambiente e soprattutto alla costruzione di una nuova idea di mobilità. Con l’ampliamento dell’area Ztl, i parcheggi in zona fiera e il collegamento alla città tramite bus navetta ad alta frequenza fino in piazza Bra, si punta non solo ad alleggerire il carico di traffico sulla città ma, contestualmente, ad offrire nuove possibilità per accedere al centro. Serve un cambio di abitudini in merito alla mobilità. Vietare la sola circolazione dei veicoli è inutile se non si offre a veronesi e turisti possibilità diverse e più economiche per i propri spostamenti”. Durante il ‘Mobility Day’, dalle 10 alle 19, nessun veicolo privato a benzina o a diesel (inclusi motocicli e ciclomotori - indipendentemente dalla classe euro) potrà accedere e circolare nell’area di limitazione al traffico allargata, ricompresa nella zona del territorio comunale fra l’ansa dell’Adige e, verso Sud, fino elle porte monumentali: Nuova, Palio e San Zeno. Resterà libero l’accesso per i soli residenti.  Inoltre, nel restante territorio comunale, divieto di circolazione fino Euro 2, per tutti i veicoli privati a benzina e a diesel (Euro 0 - 1- 2 e motocicli e ciclomotori Euro 0). Per tutta la giornata si può viaggiare sull’intera rete urbana con un solo biglietto da 1,30 euro; se acquistato a bordo dell’autobus ha un costo di 2 euro. I ragazzi fino a 14 anni, accompagnati da un maggiorenne, possono viaggiare gratuitamente per tutto il giorno sull’intera rete urbana.  Disponibili, inoltre, alcuni parcheggi gratuiti: Park 3 (ex Mercato Ortofrutticolo fronte Fiera), Park Re Teodorico e Park Multipiano (viale dell’Industria), collegati al centro città con bus navetta N1 (Park Fiera – piazza Bra) dalle ore 9 alle 20.30, ogni 5 minuti, con un biglietto da 1,30 euro valido tutto il giorno sull’intera rete urbana. Per il parcheggio a pagamento Park Centro all’ex Gasometro, servizio di bus navetta N2, di collegamento da e per piazza Bra, dalle ore 9 alle 19, ogni 10 minuti, con un biglietto da 1 euro valido per andata e ritorno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 nov 2017

Neos cerca nuovo personale. A Verona il nuovo Open Day

di mobilita

Neos, la compagnia aerea del Gruppo Alpitour, sta vivendo una fase di importante espansione, dettata anche dall’imminente arrivo del primo Boeing 787 Dreamliner che si aggiungerà alla sua flotta a partire dal prossimo mese di dicembre. Nel 2018 poi verranno consegnati altri 2 787 Dreamliner, rendendo Neos la prima compagnia aerea italiana a dotarsi degli aereomobili tecnologicamente più avanzati nel mondo dell’aviazione civile, consentendo una rivoluzionaria esperienza di volo e un’ottimizzazione dello spazio a bordo e dei consumi.  Per dare una risposta concreta a questa esigenza di crescita, Neos ha dunque la necessità di selezionare nuovo personale e ha deciso di farlo a Verona, con un open day che si terrà il 4 dicembre presso la Camera di Commercio.  La selezione è finalizzata all’inserimento, nel corso del 2018, di 80 assistenti di volo che faranno base negli scali di Malpensa e Verona. I requisiti principali per accedere alle selezioni del 4 dicembre sono: avere un’età inferiore a 30 anni, possedere un diploma di scuola media superiore, avere una buona conoscenza della lingua inglese, buone doti relazionali e capacità natatorie.  Per Neos il servizio, a terra, come a bordo, è un elemento centrale della sua offerta ed è uno dei valori più riconosciuti e apprezzati dalla clientela. La scelta di Verona per la giornata di recruiting è dettata dalla consolidata relazione che lega la compagnia aerea Neos alla città, fin dagli esordi delle sue operazioni di volo, nel 2002. Lo scalo veronese è infatti strategico per tutto il Nord-Est e Neos, nel corso di questi anni, ha realizzato qui investimenti di medio-lungo periodo, sia aumentando progressivamente il numero delle destinazioni collegate, sia affittando un hangar dello scalo veronese di oltre 2.500 mq per poter ancora meglio valorizzare le sue capabilities tecnico-manutentive. "Stiamo vivendo un periodo molto intenso per l’arrivo dei 787 Dreamliner – commenta Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato della compagnia aerea Neos – e questa necessità di recruiting è per noi la conferma del lavoro tracciato in questi anni che oggi vede la compagnia in grande crescita ed espansione. Siamo orgogliosi dei nostri risultati, sia dal punto di vista economico, ma anche per la costante spinta all’innovazione che ci contraddistingue nel panorama del trasporto aereo italiano”. “Il recruiting di personale per lo sviluppo di Neos Air su Verona, conferma che il Catullo non solo è un hub strategico per il Nordest e il centro nord Italia, ma è una infrastruttura fondamentale per il territorio che funziona, genera lavoro e quindi valore anche a livello locale”. – dichiara Giuseppe Riello, Presidente della Camera di Commercio di Verona – “E con i conti in ordine, finalmente, grazie ad  una visione strategica unica e di lungo periodo da parte dei soci, alla loro lungimiranza e pazienza e soprattutto alla loro capacità di mediare tra le diverse esigenze di rappresentanza dei territori, emerse di volta in volta”. “Neos è cresciuta progressivamente con ottimi risultati a Verona attraverso una partnership consolidata, che sta proseguendo con il potenziamento delle rotte e l'ampliamento delle destinazioni servite.” – aggiunge Paolo Arena, Presidente dell'aeroporto di Verona – “ Le ottime performance di Neos presso l’aeroporto di Verona continuano a regalarci grandi soddisfazioni a riprova di quanto sia forte la sinergia tra la compagnia e lo scalo di Verona che, attraverso un efficace lavoro di gruppo, sta consolidando e incrementando un network di destinazioni al servizio di un bacino di utenza sempre più ampio”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 set 2017

AEROPORTO VERONA | Volotea lancia quattro nuove destinazioni per l’estate 2018

di Mobilita Palermo

Quattro nuovi collegamenti Volotea per la prossima stagione estiva da Verona: la compagnia volerà su Atene dal 31 maggio (due voli a settimana), Creta dal 28 giugno (una volta a settimana), Faro dal 6 giugno (una volta a settimana) e Pantelleria dal 2 giugno (una volta a settimana). Salgono così a 20 le destinazioni raggiungibili dal Catullo, 10 in Italia e 10 all’estero. Un trend di crescita positivo, in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea durante il periodo estivo che si è appena concluso: più di 206.200 passeggeri trasportati, pari ad in incremento del 27% rispetto all’estate 2016. «Siamo davvero entusiasti di annunciare questi nuovi collegamenti – commenta Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia che arricchiscono in modo significativo la nostra offerta a Verona». «La partnership con Volotea prosegue con il potenziamento delle rotte e l’ampliamento delle destinazioni servite, a riprova di quanto sia forte la sinergia tra la compagnia e lo scalo di Verona» aggiunge Paolo Arena, presidente dell’aeroporto di Verona (nella foto con Valeria Rebasti). Per il 2018 Volotea decolla dal Catullo verso Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria (novità 2018) e, all’estero, Atene (novità 2018), Creta (novità 2018), Faro (novità 2018), Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Cork, Santorini, Mykonos e Tirana. Una speciale promozione è stata ideata per il lancio delle nuove rotte: sarà infatti possibile acquistare biglietti con tariffe a partire da 9 euro verso Faro, Creta, Pantelleria e Atene. Ma c’è un’altra importante novità: Verona sarà la prima base Volotea in Italia ad operare interamente con Airbus A319. Grazie all’introduzione dei nuovi aerei, il vettore incrementerà del 20% la capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 posti degli Airbus A319. Infine, con i nuovi aeromobili, la low cost potrà operare rotte più lunghe e approcciare nuovi mercati.

Leggi tutto    Commenti 0