Articolo
18 set 2017

Roma, Milano e Napoli sono tra le prime dieci aree urbane dell’Unione europea.

di mobilita

E' quanto emerge dall'Eurostat Regional Yearbook 2017. Roma è in settima posizione seguita da Milano all'ottava posizione e Napoli alla decima posizione. La classifica prende in considerazione le prime venti aree urbane funzionali dell'Ue (dati del 2015 (2013 per Parigi), ossia le città vere e proprie, più la loro area di pendolarismo (commuting zone, come definita dalle linee guida Ue e Ocse). La prima area urbana dell'Ue è Londra, con circa 12 milioni di persone, seguita da Parigi, poco sotto i 12 milioni, e da Madrid, a circa 6,5 milioni, e dalla Ruhrgebiet, agglomerato urbano della Ruhr, in Germania, che comprende tra l'altro Bochum, Dortmund, Duisburg, Essen e Oberhausen, con 5,1 milioni, stessa cifra per Berlino. Seguono Barcellona (5 milioni), Roma (circa 4,5) e Milano (4,3 milioni), Atene (poco meno di 4 milioni) e Napoli (3,5 milioni circa).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 set 2017

Napoli | Metro: abbattuto il diaframma che collega la linea 1 alla linea 6

di Fabio Nicolosi

L'abbattimento del diaframma che collegherà la Linea 1 con la Linea 6, avvenuto il 21.07.2017, rappresenta l'ultimo step di scavo e consentirà già nel 2018 l'apertura delle stazioni San Pasquale e Morelli con il completamento della Linea 6 di Napoli e dunque l'apertura delle stazioni Chiaia e Municipio nel 2019 con un costo complessivo di 790 milioni di Euro. Il nome della stazione Municipio cambierà in Municipio-Porto. Il 21.07.2017 era stata inaugurata anche l’uscita San Giacomo a piazza Municipio. Entro Dicembre 2017 aprirà la prossima uscita di via Depretis e nel 2018 apriranno le uscite di Maschio Angioino e Porto. La Linea 6 della metropolitana di Napoli ha origine dal progetto della Linea Tranviaria Rapida (LTR) che prevedeva l’attraversamento della città in direzione est-ovest, da Fuorigrotta a Ponticelli, passando per il centro cittadino (Piazza Municipio). I lavori dopo i Mondiali del 90 furono interrotti per problemi di natura tecnica e il progetto iniziale fu accantonato. L'attuale tratta in esercizio (Mostra-Mergellina, lunga 2,2 km con 4 stazioni, di cui due nodi di interscambio a Mostra - Campi Flegrei con le Linee 2 e 7, e a Mergellina con la Linea 2) fu completata per i Mondiali. Nel 2002 i lavori ripresero affidati ad Ansaldo STS. Il progetto iniziale fu convertito in metropolitana leggera interamente in sotterraneo, prevedendo un tracciato di 3,3 km da Mergellina a Piazza Municipio, con 3 stazioni intermedie (Arco Mirelli, San Pasquale e Chiaia - Monte di Dio). La stazione Municipio costituirà un interscambio con la Linea 1, con la funicolare F2 e con la stazione marittima da cui partono i collegamenti con le isole. La galleria di linea di 3,3 km è stata realizzata a foro cieco con uno scudo del tipo TBM – EPB. La prima parte del tracciato di circa 1,6 km, dal fronte scudo fino a piazza Vittoria, è in materiali sciolti in falda. Si sviluppa tra gli edifici di via Piedigrotta fino a largo Torretta, per allontanarsi dai fabbricati lungo tutta la Riviera di Chiaia. La seconda parte del tracciato di circa 1,4 km da piazza Vittoria fino a piazza Municipio è in tufo e sottopassa importanti edificati fino a piazza Municipio. Questa tratta sarà attiva dal 2019. Inoltre, nell'ambito di Bagnoli Futura, è prevista un'estensione di ulteriori 5 km della Linea 6 fino alla Città della Scienza, con le fermate intermedie Campegna, Acciaieria (nodo di interscambio con funicolare di piano F8), Città della Scienza e Porta del Parco (nodo di interscambio con la Linea 8).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 set 2017

Nasce una suburbana tra Napoli e Salerno

di mobilita

Oggi e domani 11 settembre sarà modificata l’offerta commerciale di Trenitalia Regionale Campania su alcune linee. Tra le principali novità la rimodulazione degli orari sulla linea Napoli Campi Flegrei – Salerno con l’introduzione di nuove fermate e una frequenza “cadenzata” di corse ogni 30 minuti. Ciò consentirà di migliorare le corrispondenze con gli altri collegamenti nel nodo di Salerno e con la sua metropolitana, dove sono state istituite quattro nuove corse in fascia pendolare e ristrutturati gli orari. Variazioni significative anche sulla Linea 2 metropolitana di Napoli, potenziata nei fine settimana con corse aggiuntive, con la rimodulazione dei collegamenti da Napoli Campi Flegrei per Caserta (via Cancello) e Castellamare di Stabia. Infine il nuovo collegamento  Benevento – Avellino – Napoli, che prevede treni in fascia pendolare, rappresenta un’offerta sperimentale che potrà essere confermata nelle prossime edizioni dell’orario in relazione ai flussi di viaggiatori che li avranno utilizzati. Le modifiche dell’offerta sono state concordate con le associazioni della clientela e con la Regione Campania, committente del servizio, che punta con decisione al rilancio del trasporto su ferro, anche nelle zone interne.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Ryanair lancia la programmazione da Bologna per l’estate 2018

di mobilita

Ryanair ha lanciato la programmazione da Bologna per l’estate 2018 che prevede 4 nuove rotte per Bratislava, Colonia, Napoli e Praga, per un totale di 46 rotte che faranno viaggiare 4 milioni di clienti p.a da e per l’aeroporto di Bologna l’anno prossimo. La programmazione estiva di Ryanair a Bologna offrirà: 4 nove rotte: Bratislava (2 voli a settimana), Colonia (2 voli a settimana), Napoli (volo giornaliero) e Praga (3 voli a settimana) 46 rotte in totale 4 milioni di clienti p.a. (+150.000) 900* posti di lavoro in loco I clienti italiani possono ora prenotare le proprie vacanze fino a ottobre 2018 a tariffe ancora più basse e usufruire delle piú recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: Riduzione delle tariffe per il bagaglio da stiva: 25€ per un bagaglio di 20kg 20 rotte a lungo raggio operate da Madrid da Air Europa e in vendita su Ryanair.com Voli in coincidenza da Roma Fiumicino e Milano Bergamo e a breve anche da altri aeroporti Nuova partnership con Erasmus Student Network che offre agli studenti sconti e una piattaforma dedicata per effettuare le prenotazioni·      Riconoscimento vocale Alexa per cercare voli e alberghi e per verificare lo status dei voli sul sito Ryanair.com Ryanair continua a crescere e trasporterà 37 milioni di clienti negli aeroporti italiani l’anno prossimo. Un’offerta di servizi ad alta frequenza a prezzi bassi che collegherá Bologna con le principali mete leisure e business tra cui Barcellona (2 voli al giorno), Berlino (volo giornaliero), Londra (2 voli al giorno) e Madrid (volo giornaliero), rendendo Ryanair la scelta ideale per i clienti italiani che viaggiano per affari o per svago. A Bologna, Michael O’Leary, CEO di Ryanair ha affermato: “Siamo lieti di lanciare la programmazione da Bologna per l’estate 2018 che include 4 nuove rotte per Bratislava, Colonia, Napoli e Praga per un totale di 46 rotte, che faranno viaggiare 4 milioni di clienti da/per l’aeroporto di Bologna l’anno prossimo. I clienti italiani stanno giá effettuando un numero record di prenotazioni sulle nostre rotte estive e invernali 2017, grazie al continuo calo delle tariffe. Motivo per cui questo è senza dubbio il momento migliore per prenotare un volo low cost con Ryanair. Per celebrare il lancio della programmazione da Bologna per l’estate 2018, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €16,99 per viaggiare da settembre a novembre e prenotabili fino alla mezzanotte di venerdì (8 settembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba, invitiamo i passeggeri a collegarsi subito a www.ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 set 2017

Napoli Linea 1 Metropolitana, dall’11 settembre, orario normale d’esercizio

di mobilita

Da lunedì 11 settembre i treni della Linea 1 metropolitana tornano a circolare secondo l’orario di esercizio ordinario come segue:  Frequenza corse giorni feriali, dal lunedì al sabato: da Piscinola - dalle ore 6.00 alle 6.50 ogni 10 minuti; - dalle ore 6.50 alle 21.05 ogni 9 minuti; - dalle ore 21.05 a fine servizio ogni 14 minuti. da Garibaldi - dalle ore 6.20 alle 6.40 ogni 20 minuti; - dalle ore 6.40 alle 7.30 ogni 10 minuti; - dalle ore 7.30 alle 21.45 ogni 9 minuti; - dalle ore 21.45 a fine servizio ogni 14 minuti. Frequenza corse giorni festivi: da Piscinola - dalle ore 6.00 alle 14.00 ogni 10 minuti; - dalle ore 14.00 alle 18.03 ogni 12 minuti; - dalle ore 18.03 alle 21.04 ogni 10 minuti; - dalle ore 21.04 a fine servizio ogni 14 minuti.   - dalle ore 6.00 alle 14.40 ogni 10 minuti; - dalle ore 14.40 alle 18.43 ogni 12 minuti; - dalle ore 18.43 alle 21.44 ogni 10 minuti; - dalle ore 21.44 a fine servizio ogni 14 minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Treni, Avellino-Napoli dal 1 settembre 2017

di mobilita

Dal 1 settembre 2017 sarà possibile raggiungere Napoli anche in treno dalla stazione di Borgo Ferrovia ad Avellino, in poco più di un'ora di viaggio. La Regione Campania avvia in via sperimentale le corse che saranno garantite fino a dicembre quando si valuterà la opportunità di mantenere il servizio. A trarne maggiore vantaggio saranno soprattutto i pendolari, lavoratori e studenti universitari, della valle dell'Irno. Le corse previste saranno due, una al mattino e l'altra nel pomeriggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 lug 2017

Metro Napoli nuova uscita San Giacomo e nuovo collegamento

di mobilita

Una nuova uscita della stazione Municipio della linea metropolitana 1 di Napoli e l’abbattimento del diaframma per collegare linea 1 e 6 sono stati tenuti a battesimo ieri dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il presidente di Metropolitana di Napoli spa Ennio Cascetta. Il collegamento a cui si è dato il via libera oggi  "è un'opera decisiva che permetterà a Napoli di diventare vera città metropolitana europea"  ha detto il ministro Delrio. L'abbattimento rappresenta l'ultimo step di scavo e consentirà già nel prossimo anno l'apertura delle stazioni San Pasquale e Morelli con il completamento della linea 6 e dunque l'apertura delle stazioni Chiaia e Municipio nel 2019 con un costo complessivo di 790 milioni di euro.  Nel 2018, la stazione Municipio si arricchirà dell'ulteriore uscita su via Depretis e nel 2019 dell'uscita nel porto. Il trasporto pubblico, ha detto il Ministro, sta conoscendo “una stagione nuova”: “Non c'è solo la metropolitana di Napoli che prosegue nel suo cammino ma anche quella di Catania, oltre al sistema tramviario a Palermo. Il Mezzogiorno deve diventare un esempio di un trasporto sostenibile nelle città, adeguato a quello che sono le grandi metropoli del Sud. Abbiamo messo molte risorse in questo. Un miliardo e 300 milioni già stanziato e un ulteriore miliardo e 400 milioni in arrivo, abbiamo messo oltre 7 miliardi come Stato per il rinnovo del parco autobus e per quello del parco treni regionali. Vogliamo che il trasporto pubblico per i pendolari, che si spostano quotidianamente per lavoro, sia decente e all'altezza delle nostre città. Vogliamo che le città non siamo più assediate dalle auto ma più vivibili e meno inquinate. E questa è una scelta strategica che il Governo ha fatto mettendo a disposizione una mole di risorse come mai è stato fatto". Positivo il bilancio del Ministro per il richiamo delle infrastrutture del Mezzogiorno: "Aeroporti che crescono al ritmo superiore agli altri,  porti con traffici in aumento. I problemi sono ancora tanti, ma con pazienza e disciplina, giorno dopo giorno stiamo costruendo il futuro di questo straordinario pezzo d'Italia". In una giornata di festa non poteva mancare un riferimento a Bagnoli, dopo l’accordo firmato tra Governo, Regione e Città metropolitana, dossier che il Ministro aveva seguito alla Presidenza del Consiglio: "Finalmente è stato raggiunto un risultato importantissimo, ci abbiamo creduto tutti con il presidente Renzi prima e con il presidente Gentiloni ora. É molto bello aver trovato l'armonia tra tutte le istituzioni, perché la cooperazione tra le istituzioni è il segreto per buoni risultati per la cittadinanza". Ora anche su Bagnoli si apre la domanda sul collegamento metropolitano: “E’ uno degli studi da fare, perché Bagnoli diventerà un centro di sviluppo straordinariamente importante". "Sul potenziamento delle linee metropolitane abbiamo fatto una scelta strategica – ha continuato il Ministro –  e quindi investiremo tutte le nostre risorse in questi progetti nei prossimi anni".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 lug 2017

La Funicolare Centrale di Napoli riapre al pubblico il 22 luglio

di mobilita

Sabato prossimo, alle ore 10:00, con la presenza del sindaco Luigi de Magistris e dell’assessore ai Trasporti Mario Calabrese, riapre la Funicolare Centrale di Napoli. L’apertura al pubblico, con il reale avvio delle corse, sarà alle 12.30. Sono state rinnovate le sale d'attesa, i servizi igienici, installati i pannelli elettronici per l’informazione e una moderna videosorveglianza a circuito chiuso in stazione e sui treni. Sono stati inoltre rinnovati i sistemi di illuminazione con lampade a LED.  La funicolare Centrale collega piazza Ferdinando Fuga, nel centro del Vomero, nelle vicinanze della stazione Vanvitelli della linea 1, con piazzetta Duca d'Aosta (nei pressi della galleria Umberto I e di piazza del Plebiscito). Il suo nome deriva dalla posizione centrale rispetto alle funicolari di Montesanto e di Chiaia.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 lug 2017

L’alta velocità Brescia-Verona si farà!

di Fabio Nicolosi

Il Cipe ha approvato il progetto definitivo della linea ferroviaria Alta Velocità tra Brescia e Verona. Lo ha fatto sapere l'assessore regionale alle Infrastruttre e Mobilità, Alessandro Sorte al termine della riunione cui ha partecipato a Roma. "E' previsto anche - ha aggiunto - lo studio della fermata ferroviaria del basso Garda per favorire l'accessibilità turistica. Nei prossimi mesi si avvieranno i lavori. E' sicuramente una grande notizia che dà ulteriore prestigio al progetto di valorizzazione dell'Alta Velocità che già ha compiuto passi avanti con il completamento del collegamento fra Milano e Brescia".

Leggi tutto    Commenti 0