Articolo
07 giu 2019

Stop ai treni sulla Palermo-Catania, Catania-Siracusa e Catania-Caltagirone

di mobilita

Cantieri al lavoro fra Bicocca e Catenanuova (linea Catania-Palermo), Bicocca e Augusta (linea Catania-Siracusa) e sulla linea Catania-Caltagirone, da domenica 9 giugno fino al 7 luglio. Nello specifico, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) sulla linea Catania-Palermo eseguirà interventi di raddoppio dei binari. Investimento 3 milioni di euro. Sulla Catania - Siracusa saranno realizzate opere propedeutiche all'innalzamento della velocità della linea e delle sue performance. Investimento circa 2 milioni di euro. Infine, sulla Catania-Caltagirone sarà risanata la massicciata, a completamento delle opere di manutenzione straordinaria che a febbraio hanno consentito la riapertura della linea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2019

ROMA | Arrivano altri 1.100 parcometri factotum

di mobilita

Iniziato l’aggiornamento di ulteriori 1.100 parcometri circa, che si aggiungono ai 1.000 già esistenti. L'operazione di Atac consente di raddoppiare la disponibilità di parcometri di ultima generazione in città: attraverso i nuovi Pay&Go+ sarà possibile anche ricaricare l'abbonamento annuale. Prosegue dunque l'evoluzione del sistema di parcometri che consente già di pagare la sosta sulle strisce blu, comprare titoli di viaggio e pagare le sanzioni utilizzando anche carte di credito e di debito. L'aggiornamento degli ulteriori 1.100 parcometri, riconoscibili dal logo Pay&Go+, è partito dall’Eur e verrà esteso gradualmente alle altre zone della città per concludersi entro la fine di ottobre, quando la rete cittadina sarà composta interamente da parcometri multifunzionali che supereranno le duemila unità. Con i nuovi parcometri Pay&Go puoi: pagare la sosta, digitare la targa e non esporre lo scontrino; ricaricare la card del trasporto pubblico con: abbonamento mensile, BIT singolo, 10 BIT, titoli turistici da 24-48-72 ore e CIS settimanale; pagare l’abbonamento mensile della sosta; attivare la card del trasporto pubblico acquistata sui canali online e bancomat; pagare le sanzioni del trasporto pubblico in forma ridotta entro 5 giorni dalla multa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2019

REGGIO CALABRIA | Il prossimo 14 giugno parte il nuovo servizio di bike sharing

di mobilita

Il prossimo 14 giugno sarà attivo il nuovo servizio di bike sharing comunale grazie al progetto Reggio in bici, attuato nell’ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa- scuola e casa- lavoro. Forme di mobilità dolce e alternative verranno messe in pratica in prossimità delle scuole e dei principali poli attrattori presenti nel centro urbano e, allo stesso tempo, si cercherà di promuovere, tra i cittadini, una visione green ed ecosostenibile di città. Le biciclette sono tradizionali e a pedalata assistita e, oltre a ciò, il servizio offre una grande novità con le diverse possibilità di riconsegna del mezzo. Alle stazioni tradizionali si aggiungono, infatti, le stazioni virtuali o umanizzate. Università, scuole e altre realtà importanti del territorio diventano parte attiva del servizio, con punti di presidio e riconsegna delle bici. Un modo per ampliare ancora di più la rete e facilitare gli spostamenti di chi deve recarsi proprio in quei centri. Le stazioni tradizionali:  SANTA CATERINA UNIVERSITA’ PORTO OSPEDALI RIUNITI MUSEO MAGNA GRECIA PIAZZA ITALIA CASTELLO ARAGONESE DUOMO STAZIONE CENTRALE CE.DIR Le stazioni virtuali: Le stazioni virtuali o umanizzate ampliano notevolmente la rete del bike sharing, grazie alle sedi di università, scuole e importanti realtà del territorio che mettono a disposizione spazi e punti di raccolta per il presidio e la riconsegna delle bici. Basta utilizzare una delle tante formule messa a disposizione da Bicincittà per accedere al servizio - sito internet, tessera elettronica, applicazione per smartphone - e pedalare!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2019

AEROPORTO BOLOGNA | Ha preso il via oggi il nuovo volo diretto per Philadelphia di American Airlines

di mobilita

Si è appena conclusa la cerimonia d’inaugurazione del nuovo volo diretto Bologna - Philadelphia, organizzata da American Airlines e Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, con la partecipazione di Roberto Antonucci, Director Europe and Offline Sales EMEA di American Airlines, Angelo Camilletti – Manager Sales Southeast Europe di American Airlines, Richard Muise – Director Airport Operations Europe and Canada di American Airlines, Flavio Olivero – Area General Manager di American Airlines, Enrico Postacchini – Presidente Aeroporto di Bologna, Nazareno Ventola – Amministratore Delegato Aeroporto di Bologna e Antonello Bonolis – Direttore Business Aviation e Comunicazione Aeroporto di Bologna. Il nuovo volo diretto collegherà per tutta la stagione estiva l’Aeroporto Marconi di Bologna al Philadelphia International Airport, il principale hub della compagnia nel Nord-Est degli Stati Uniti, dal quale è possibile proseguire senza ulteriori scali verso numerose destinazioni tra Stati Uniti, Canada, Caraibi e Messico. La novità è stata festeggiata oggi all’Aeroporto di Bologna, in occasione dell’arrivo e della successiva partenza del primo volo American Airlines, con diverse iniziative: i fiori offerti alle hostess del volo in arrivo, un concerto di musica “bluegrass” (il country del sud-est degli Stati Uniti) in corrispondenza del check-in del volo, il taglio del nastro e la torta offerta ai passeggeri al gate di imbarco. Le celebrazioni si sono concluse con il “water cannon salute” (o battesimo dell’acqua) al volo in partenza con i mezzi dei Vigili del Fuoco, durante il quale American ha voluto stupire i passeggeri del volo, i membri del team e dello scalo aggiungendo all’acqua due coloranti alimentari, uno rosso e uno blu, per un effetto scenografico in perfetto tono con la livrea della compagnia.I nuovi voli stagionali saranno disponibili da giugno a settembre e verranno operati da aeromobili Boeing 767-300, che offrono in Business Class poltrone completamente reclinabili, nuovi Amenity Kit firmati This is Ground, menù firmati da Chef premiati di fama internazionale e una premiata selezione di vini.American Airlines da diversi anni sta espandendo il network europeo per offrire ancora più scelta ai passeggeri di entrambe le sponde dell’oceano Atlantico.   Nel corso della stagione estiva 2019 American Airlines opererà fino a 10 voli diretti al giorno dall’Italia agli Stati Uniti d’America, risultando la compagnia aerea che offre il maggior numero di collegamenti tra i due paesi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2019

BOLOGNA | Slitta l’inaugurazione del People Mover

di mobilita

Slitta l'inaugurazione del People Mover di Bologna inizialmente prevista in primavera perchè manca ancora il nullaosta all'esercizio. Questa mattina si è svolta presso la stazione Lazzaretto del People Mover, la seduta della Commissione consiliare del Comune di Bologna “Mobilità, Infrastrutture e Lavori pubblici”. I consiglieri comunali hanno visitato la centrale operativa, il “cervello” del sistema da cui gli operatori controllano tutto il Marconi Express, e provato il servizio di collegamento tra il Lazzaretto e l’aeroporto Marconi. Ricevuto il “Nulla osta tecnico” (Not) da parte del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, il Marconi Express è attualmente nella fase di pre-esercizio. Il prossimo 12 giugno, la Commissione di sicurezza del ministero darà le sue indicazioni sulle prove conclusive, che saranno preliminari all’ultimazione della fase di pre-esercizio e al successivo “Nulla osta all’esercizio” (Noe). Marconi Express Spa, rappresentata dalla presidente Rita Finzi, ha ribadito alla Commissione consiliare il massimo impegno della società verso la piena efficienza e la sicurezza dell’infrastruttura, nell’interesse degli utenti e anche del concessionario. "Non sappiamo ancora quanto potranno durare, di certo l'ok tecnico è un passaggio importante" ha affermato l'amministratore delegato di Marconi Express Rita Finzi. A livello tecnico il people mover è un sistema di trasporto rapido di massa a guida vincolata, ad alimentazione elettrica, totalmente automatico, ossia senza conducente, dotato di porte di banchina a protezione dei passeggeri.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 giu 2019

BOLOGNA | Più di un milione di euro per la mobilità sostenibile

di mobilita

Più di un milione di euro in tutto per favorire la mobilità sostenibile negli spostamenti, a cominciare da quelli casa-lavoro e casa-scuola, coinvolgendo le scuole e i soggetti privati per promuovere l’uso del bus e della bicicletta per andare in ufficio, con l’obiettivo di diffondere la sharing mobility e aiutare i cittadini a scegliere mezzi meno impattanti per muoversi, come le biciclette elettriche a pedalata assistita, per acquistare le quali tornano gli incentivi. La giunta Merola, su proposta dell’assessore alle politiche per la mobilità Irene Priolo, ha licenziato un pacchetto di progetti pronti per essere spediti al Ministero dell’Ambiente e ottenere così il via libera per essere realizzati. Le linee d’azione danno seguito all’adozione del Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) e del Pgtu (Piano generale del traffico urbano), adottati da Città Metropolitana e Comune. Incentivi all’acquisto di bici elettriche e progetto “Bike to work”La nuova campagna di incentivi per l’acquisto delle bici elettriche, dopo il boom dell’ultimo bando (in sei mesi i fondi a disposizione sono esauriti), rientra in un finanziamento di 500.000 euro già ottenuto dal Comune, che ora chiede al Ministero di poter rimodulare proprio per rendere gli interventi più mirati. In particolare, con 300.000 euro di questo pacchetto, si vuole emanare un nuovo bando per l'acquisto di biciclette a pedalata assistita rivolto ai residenti nel Comune di Bologna, ai dipendenti del Comune di Bologna e a tutti coloro che non abitano a Bologna ma sono dipendenti con sede di lavoro a Bologna in enti e aziende che abbiano un accordo di Mobility Management in corso. L’obiettivo è di incentivare l'acquisto di altre 1.000 biciclette elettriche, che porterebbero a 5.000 in tutto i mezzi incentivati dal Comune dal 2011 a oggi, confermando la leadership di Bologna in questo ambito.Con altri 50.000 del finanziamento, il Comune realizzerà un nuovo bando rivolto alle aziende e agli enti con Mobility Management per favorire la mobilità ciclistica negli spostamenti casa-lavoro (per esempio con buoni mobilità o contributi sull’acquisto delle bici), nonché sperimentare un progetto di "bike to work" prevedendo forme di incentivi a chi si reca al lavoro in bici. Le aziende presenteranno le proposte progettuali al Comune di Bologna e le risorse destinate ai dipendenti dovranno prevedere anche un contributo aziendale. I restanti 150.000 euro del pacchetto di finanziamenti già ottenuti, andranno nel Piano triennale di agevolazione al mezzo pubblico e serviranno a proseguire il programma di incentivazione alle aziende e agli enti con un Piano di spostamenti casa-lavoro (Pscl) approvato dal Comune di Bologna e un accordo di Mobility Management in vigore: l’obiettivo è cofinanziare l'acquisto di abbonamenti annuali Tper per aumentare la quota di lavoratori che utilizzano il mezzo pubblico nei loro spostamenti casa-lavoro. Con questo piano si ritiene di poter coinvolgere una platea di 15.000 abbonati annui: sono oltre 50 i mobility manager (di aziende/Enti in cui lavorano circa 60.000 addetti), 28 i Pscl approvati e 23 gli accordi di mobility management sottoscritti con il Comune di Bologna, I nuovi progetti: buoni mobilità per car e bike sharing e 800 posti bici nelle scuoleLa svolta ambientale nei criteri che dal primo gennaio 2020 regoleranno l’accesso delle auto al centro storico, e i provvedimenti di mobilità sostenibile che questa decisione porterà con sé, si ritrovano in uno dei due nuovi progetti sottoposti al via libera del Ministero dell’Ambiente con la richiesta di un nuovo finanziamento di 300.000 euro, al quale il Comune aggiungerà 100.000 euro. Si tratta di una campagna di incentivi rivolta a tutti i cittadini di Bologna che per la prima volta utilizzeranno un servizio di sharing. Gli incentivi saranno validi per il car sharing (oggi attuato a Bologna da Corrente ed Enjoy) e per il bike sharing di Mobike. L’obiettivo è di attivare 1.250 buoni da 200 euro per il car sharing e 3.000 buoni da 50 euro per il bike sharing.Con il secondo nuovo progetto, che vale 120.000 euro (30.000 del Comune e 90.000 finanziabili dal Ministero), verranno installati circa 800 nuovi posti bici nei plessi scolastici cittadini, sia in centro che in periferia. Una volta individuate le rastrelliere adatte ad essere inserite nei diversi contesti, sarà emanato un bando per indirizzare le risorse.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 giu 2019

Ritorna il “Treno dei Bambini” che ogni anno porta dal Papa bambini con situazioni di difficoltà

di mobilita

Sabato 8 giugno torna il "Treno dei Bambini", l'iniziativa promossa dal "Cortile dei Gentili", in collaborazione con Ferrovie dello Stato Italiane, che ogni anno porta da Papa Francesco bambini da tutta Italia, costretti ad affrontare situazioni di difficoltà e fragilità sociale. Questa 7a edizione - dal titolo "Un ponte d'oro in un mare di luce" - si arricchisce di una presenza davvero speciale: grazie al sostegno del Gruppo Onorato Armatori (Moby e Tirrenia), infatti, parte dei bambini arriverà dalla Sardegna, in nave. Sul Frecciarossa 1000 di Trenitalia, quindi, viaggeranno gli studenti di tre scuole di Genova, fortemente impattate dal crollo del Ponte Morandi del 14 agosto 2018. Il treno fermerà poi a Civitavecchia, per far salire a bordo i bambini arrivati sulla nave Moby Tommy, provenienti dai paesi della Sardegna colpiti dall'alluvione del 2013, che al ritorno saranno ospiti della Tirrenia Sharden. Prima di arrivare in Vaticano, un'ultima tappa a Termini, per accogliere un piccolo gruppo da Napoli, della Scuola Vela Mascalzone Latino, voluta e fondata dall'Armatore Vincenzo Onorato per offrire un aiuto concreto ai ragazzi dei quartieri più degradati e complessi della città. I 400 ragazzi incontreranno Papa Francesco nel Cortile di San Damaso del Palazzo Apostolico, all'interno della Città del Vaticano; al Santo Padre racconteranno l'impatto e le conseguenze delle tragedie vissute, ma soprattutto lanceranno un messaggio di speranza e solidarietà. Il tema dell'iniziativa - costruire ponti per vincere ogni isolamento - rappresenta proprio la necessità di abbattere ogni muro, per costruire invece passerelle d'amore, ponti resistenti a tutte le alluvioni e crolli che feriscono il quotidiano dei bambini. L'iniziativa si configura, infatti, non solo come un evento, ma come un percorso pedagogico e educativo, che continua all'interno delle scuole per tutto il corso dell'anno, con attività preparatorie e momenti di incontro e formazione. Gli istituti coinvolti nell'edizione 2019 sono: l'Istituto Comprensivo Certosa, la Scuola primaria Giuseppe Mazzini e l'Istituto Comprensivo Sampierdarena da Genova e l'Istituto Comprensivo Arzachena 1, l'Istituto Comprensivo Statale Olbia, l'Istituto Comprensivo Torpè, l'Istituto Bitti Onanì-Lula e l'Istituto Comprensivo Terralba dalla Sardegna. Si ringraziano Fondazione Snam, Ferrero, Sardegna Solidale e Ladisa Srl, che anche quest'anno hanno scelto di sostenere e accompagnare il "Cortile dei Gentili" e tutti i bambini in questo viaggio così significativo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 giu 2019

Vard costruirà una seconda nave per Coral Expeditions

di mobilita

La controllata di Fincantieri Vard Holdings Limited (Vard), fra le principali società al mondo per la progettazione e costruzione di navi speciali, ha firmato un contratto con la società armatrice australiana Coral Expeditions per la progettazione e la costruzione di una seconda nave da crociera di lusso di piccole dimensioni (expedition cruise vessel). L’unità avrà il nome di “Coral Geographer”, gemella di “Coral Adventurer” entrata nella flotta dell’armatore lo scorso aprile, e la sua consegna è prevista per l’ultimo trimestre del 2020, sempre nel cantiere Vard di Vung Tau in Vietnam. Come la prima unità della classe, “Coral Geographer” sarà lunga 93,4 metri, potrà ospitare a bordo 120 passeggeri, e sarà progettata da Vard Design in Norvegia in stretta collaborazione con Coral Expeditions. La nave sarà costruita secondo i più elevati standard di comfort e attenzione al cliente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 giu 2019

Ennesimo blocco dei cantieri siciliani in mano alla CMC

di mobilita

A rischio i cantieri della CMC sulla Agrigento-Caltanissetta e sulla Palermo-Agrigento a causa del ritiro di un emendamento allo sblocca-cantieri che doveva concedere le anticipazioni alle 100 aziende che aspettano denaro dalla coop ravennate. "Avendo appreso che il governo nazionale ha improvvisamente ritirato dal decreto sblocca-cantieri l'emendamento con cui si istituiva il Fondo salva-imprese col quale avremmo ricevuto un'anticipazione sui nostri crediti pari al 70 per cento, siamo costretti nostro malgrado, a meno di ripensamenti odierni dell'esecutivo prima del voto finale al Senato, ad avviare le procedure per comunicare alle Prefetture, all'Anas e ai sindacati l'immediato blocco di ogni attività nei cantieri lungo la Agrigento-Caltanissetta e la Palermo-Agrigento”, è il messaggio arrivato dal comitato delle imprese creditrici del gruppo Cmc di Ravenna. Interviene anche il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci: "Il ritiro da parte del governo nazionale dell’emendamento salva-imprese nel decreto “Sblocca cantieri” è una scelta scellerata che fa venire meno gli impegni assunti dal ministro Danilo Toninelli nelle sue numerose visite in Sicilia alla vigilia delle elezioni europee. Se non si corre subito ai ripari, con un’apposita norma, si costringe l’Isola a pagare un altissimo prezzo in termini sociali e infrastrutturali.". 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 giu 2019

Air Italy per prima in Europa introduce l’opzione di genere non binario

di mobilita

Air Italy è la prima compagnia aerea europea ad aver attivato e reso già disponibile un'opzione di genere non binario per i passeggeri che prenotano voli sul proprio sito. I clienti, a partire da oggi, potranno selezionare M (maschio), F (femmina) o X (Altro), in corrispondenza con quanto presente sui loro passaporti emessi da alcuni Stati. Lo scorso anno, la IATA - International Air Transport Association, che rappresenta la maggior parte delle compagnie aeree nel mondo, hanno approvato le modifiche alle procedure di prenotazione in modo da includere opzioni di genere non binari. Air Italy è il primo vettore italiano ad adottare questi nuovi standard che definiscono le migliori pratiche da parte delle compagnie aeree. Air Italy ha anche aggiunto il titolo "Mx" nel menu a tendina sul sito per coloro che non desiderano definire il proprio genere e sta collaborando con Arcigay su altre iniziative legate al tema dell’inclusione. "Air Italy è determinata ad essere il leader sul tema dell’inclusione e siamo davvero orgogliosi di essere la prima compagnia aerea europea ad offrire queste opzioni di prenotazione per i nostri clienti", ha dichiarato Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy. "La tagline del marchio di Air Italy è: Imagine the world differently, e racchiude una visione che abbraccia ogni manifestazione di libertà, inclusione, accettazione della diversità e impegno per il progresso. L’introduzione dell’opzione non-binaria nel nostro sito è pertanto un’ulteriore testimonianza dell’importanza di questi valori". Gabriele Piazzoni, Segretario Generale di Arcigay ha commentato: "Siamo orgogliosi di collaborare con Air Italy, primo vettore del nostro Paese che ha deciso di impegnarsi nel rendere i propri aerei luoghi inclusivi e accoglienti per tutte le persone. La decisione di una compagnia aerea di primo livello come Air Italy di investire risorse a beneficio dell'inclusione è un esempio positivo che speriamo faccia scuola. Il progresso civile di un paese passa non solo dalle leggi, ma anche dal modo in cui il settore privato mette in atto iniziative antidiscriminatorie che tengano in considerazione le tante diversità esistenti".

Leggi tutto    Commenti 0