Articolo
07 ago 2017

Conferenza Unificata: via libera al trasferimento ad Anas di oltre 3.500 km di rete nazionale e regionale

di mobilita

La Conferenza Unificata ha sancito l’intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per la revisione delle reti stradali di interesse nazionale e regionale ricadenti nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Toscana e Umbria. Il decreto, nell’ottica di ridurre ulteriormente la pluralità di gestori e migliorare l’esercizio dell’intera rete, riguarda il trasferimento ad Anas di 3.523 Km di strade dalle suddette regioni. “Una buona notizia - ha affermato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio - per valorizzare il patrimonio stradale esistente, secondo direttrici nazionali e regionali, sottoponendolo a una cura di manutenzione. Il riferimento ad un soggetto unico per 3.500 km di strade consentirà di ottimizzare la gestione e uniformare la qualità dei servizi per i cittadini che percorrono queste arterie”. “Con il via libera della Conferenza Unificata - ha affermato il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani – l’Anas si avvia a recuperare oltre 3.500 km di strade, portando a 30 mila km la rete gestita. L’obiettivo principale è quello di garantire la continuità territoriale degli itinerari di valenza nazionale che attraversano le varie regioni, come ad esempio le consolari, evitando la frammentazione delle competenze nella gestione delle strade e dei trasporti. Il cliente non si troverà più a dover fronteggiare interlocutori differenti, ognuno con un ventaglio di procedure diverse, e sarà possibile una più razionale gestione della rete, incrementando l’efficienza della manutenzione e dell’esercizio delle infrastrutture. Infatti, Anas sarà in grado di attuare interventi più omogenei in tutto il Paese, con evidenti vantaggi per la viabilità sia in termini di standard di sicurezza sia di accessibilità alle aree interne”. Il perfezionamento del passaggio ad Anas degli oltre 3.500 km prevede l’acquisizione del parere delle competenti Commissioni Parlamentari sullo schema di decreto e la firma del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Autostrada A19, pubblicato il bando di gara per la ricostruzione del viadotto “Imera”

di mobilita

Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale la gara d’appalto per la ricostruzione della carreggiata in direzione Catania del viadotto “Imera”, tra le pile 16 e 22, sull’autostrada A19 “Palermo-Catania”. I lavori di ricostruzione del viadotto, che il 10 aprile 2015 fu danneggiato da un movimento franoso che ne rese necessaria la successiva demolizione, prevedono un investimento di quasi 11 milioni di euro e una durata dell’intervento pari a 570 giorni. L’appalto verrà aggiudicato mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 30 punti al prezzo e un massimo di 70 punti alla componente qualitativa, con la finalità di valorizzare pienamente la qualità delle offerte. “Quest’appalto - ha dichiarato il Coordinatore Regionale di Anas Sicilia, Valerio Mele - conferma l’impegno di Anas profuso nel ripristino dell’autostrada A19 Palermo-Catania, per la quale è previsto, peraltro, un piano quinquennale di manutenzione straordinaria per un investimento complessivo di 872 milioni di euro fino al 2020, con svariati interventi già in corso di esecuzione”. Anas ha aderito al Protocollo d’Intesa tra le Prefetture della Regione Sicilia del 14 Novembre 2016, per garantire il rispetto della legalità nei cantieri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Al via la cabina di regia del waterfront di Genova

di mobilita

Si è costituita la cabina di regia che dovrà disegnare il nuovo waterfront di Genova. Obiettivi primari, la definizione di un masterplan che dovrà ridisegnare il fronte mare del capoluogo e l’avvio di un processo di semplificazione societaria, per arrivare ad avere un unico, grande interlocutore istituzionale. Il tutto tenendo ovviamente conto della situazione esistente e dei diversi nodi da sciogliere, in primis il recupero di Ponte Parodi e dell’ex silos granaio Hennebique. Al tavolo che ha dato il via alla cabina di regia erano presenti Regione Liguria con il presidente Giovanni Toti e l’assessore allo sviluppo economico Edoardo Rixi, il comune di Genova con il sindaco Marco Bucci, la Camera di commercio rappresentata dal presidente Paolo Odone e Paolo Emilio Signorini, presidente dell’autorità di sistema portuale di Genova e Savona. “Oggi abbiamo insediato una cabina di regia con le principali istituzioni pubbliche della città che hanno un interesse nel waterfront e che hanno come compito istituzionale quello di ridisegnare questo waterfront – spiega il presidente della Regione Giovanni Toti - . Il nostro orizzonte è una società unica di gestione e valorizzazione che possa prendersi carico della realizzazione del Blueprint di Renzo Piano, ma anche della ristrutturazione di Hennebique e della gestione di tutti quegli spazi che oggi sono gestiti da varie società, la Fiera e Porto Antico. Cominceremo un percorso di semplificazione societaria ma anche di costruzione del masterplan già nelle prossime settimane, per arrivare ad avere un ampio progetto condiviso che contempli sia realizzazioni urbanistiche sia una struttura societaria che siano in qualche modo appetibili ai vari partner privati, che via via dovranno collaborare allo sviluppo di questo grande progetto nei prossimi anni”. “Abbiamo fissato una serie di step, una road map molto stringente – aggiunge il presidente -, ci rivedremo già alla fine di agosto per dare avvio alla costruzione del masterplan, che deve tenere conto evidentemente della visione di tutti gli enti, ma anche dei vincoli che ci sono su quelle importanti aree, che sono sia di carattere industriale che urbanistico. Ai primi di settembre ci vedremo per i primi passi sulla via della semplificazione delle strutture di molte società di cui a vario titolo facciamo parte, per ricondurre tutto questo alla costruzione di una società di waterfront che sia poi un grande interlocutore istituzionale in grado di rapportarsi con il mondo del privati, un mondo che in questi mesi sta cercando Genova come una delle città che potrebbero svilupparsi di più nei prossimi anni”. Su due dei nodi più sentiti e problematici del fronte mare, l’ex silos Hennebique e Ponte Parodi, il presidente è chiaro: “Sono una visione unica. Sono uno accanto all’altro, credo che ristrutturare e valorizzare Ponte Parodi senza pensare a Hennebique sia miope, sarebbe una cosa anche antiestetica, e dall’altra parte ragionare di Hennebique senza trovare una destinazione finale a Ponte Parodi, su cui peraltro grava già un accordo di programma con interlocutori privati che vanno necessariamente coinvolti sarebbe altrettanto miope. Questo è il primo lavoro da fare, incanalare nuovamente quelle trattative e quel progetto nella giusta direzione”. Intanto al Renzo Piano Building Workshop l'architetto Renzo Piano ha incontrato il sindaco Marco Bucci: "Stiamo ragionando su un progetto che interesserà anche le nuove generazioni e che darà un volto nuovo al fronte mare di Genova: oggi ci siamo resi conto di avere una visione comune sul futuro dell’area – ha commentato il sindaco Marco Bucci alla fine dell’incontro - Ringrazio Renzo Piano per essersi reso disponibile e per aver permesso di proseguire il percorso che ci porterà alla realizzazione del nuovo waterfront di levante del porto di Genova".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Alitalia: per Flightstats è terza in Europa per puntualità

di mobilita

Nei primi sei mesi del 2017 Alitalia è stata la terza compagnia più puntuale d’Europa e la decima compagnia più puntuale nel mondo. È quanto emerge dai report pubblicati da FlightStats (flightstats.com), nota società americana indipendente specializzata nella rilevazione sulle performance operative nel trasporto aereo. Da gennaio a giugno, l’84% dei voli Alitalia è atterrato puntuale secondo la speciale classifica redatta dal sito. Flighstats segue la metodologia di rilevazione “A14” ovvero con una tolleranza in arrivo di 14 minuti rispetto all’orario di atterraggio previsto. La principale Compagnia italiana si colloca così al terzo posto in Europa - dietro Iberia e Austrian Airlines - con performance operative, secondo la rilevazione, migliori delle tre major europee - British Airways (82%), Lufthansa (80%) e Air France (78%) - e della low cost easyJet (78%). A livello mondiale, Alitalia è decima davanti ai tre principali player statunitensi: Delta Air Lines (82%), American Airlines e United Airlines (80%). Un dato in sensibile miglioramento per Alitalia rispetto ai due anni passati, dove le performance della compagnia si erano attestate all’83% nel 2016 e 76% nel 2015 (quest’ultimo dato condizionato dall’incendio all’aeroporto di Fiumicino del 7 maggio). Poiché nel primo semestre 2017 Alitalia ha effettuato oltre 93 mila voli, il miglioramento di un punto percentuale rispetto allo scorso anno equivale all’arrivo puntuale di quasi mille voli in più rispetto al primo semestre 2016.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Incidenti stradali in Italia: nel 2016 diminuiscono i morti, le “due ruote” più vulnerabili

di mobilita

Nel 2016 si sono verificati in Italia 175.791 incidenti stradali con lesioni a persone che hanno provocato 3.283 vittime (morti entro il 30° giorno) e 249.175 feriti. Dopo due anni di stagnazione il numero dei morti torna a ridursi rispetto al 2015 (-145 unità, pari a-4,2%). Tra le vittime sono in aumento i ciclisti (275, +9,6%) e i ciclomotoristi (116, +10,5%), stabili gli automobilisti deceduti (1.470, +0,1%) mentre risultano in calo motociclisti (657, -15,0%) e pedoni (570, -5,3%). Per la prima volta dal 2001, gli incidenti e i feriti registrano un incremento (rispettivamente +0,7% e +0,9%) (Figura 1) in confronto all'anno precedente. Aumentano soprattutto i feriti gravi: sulla base dei dati di dimissione ospedaliera, sono stati oltre 17 mila contro i 16mila del 2015 (+9%). Il rapporto tra feriti gravi e decessi è salito a 5,2 nel 2016 da 4,7 dell'anno precedente. Sulla diminuzione del numero di vittime in Italia pesa soprattutto il calo registrato su autostrade (comprensive di tangenziali e raccordi autostradali) e strade extraurbane (274 e 1.546 morti; -10,2 e -4,6% sull'anno precedente). Una flessione più contenuta si registra, di contro, sulle strade urbane (1.463 morti;-2,6%). Più consistente la diminuzione nei grandi Comuni nel complesso, per i quali il numero di morti nell'abitato diminuisce del 6,5 %. Anche nella Ue28, nel 2016 torna a diminuire il numero delle vittime di incidenti stradali (-1,8% rispetto al 2015): complessivamente, sono state 25.720 contro 26.190 del 2015. Nel confronto fra il 2016 e il 2010 (anno di benchmark della strategia europea per la sicurezza stradale) i decessi si riducono del 18,6% a livello europeo. L'Italia registra una riduzione del 20,2%, un risultato migliore della media europea. Ogni milione di abitanti, nel 2016 si contano 50,6 morti per incidente stradale nella Ue28 e 54,2 nel nostro Paese, che si colloca al 14° posto della graduatoria europea, dietro Svezia, Regno Unito, Spagna, Germania e Francia. Tra i comportamenti errati più frequenti sono da segnalare la guida distratta, il mancato rispetto della precedenza e la velocità troppo elevata (nel complesso il 41,5% dei casi). Le violazioni al Codice della Strada più sanzionate risultano, infatti, l'eccesso di velocità, il mancato utilizzo di dispositivi di sicurezza e l'uso di telefono cellulare alla guida. Il 2016 si presenta come un anno di ripresa della mobilità. Le prime iscrizioni di veicoli aumentano del 18,2% rispetto all’anno precedente, il parco veicolare dell'1,4%, Anche le percorrenze autostradali crescono del 3,3% rispetto al 2015, con oltre 82 miliardi di km percorsi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ago 2017

Meridiana e Blue Air si sono aggiudicate le rotte di Olbia e Alghero

di mobilita

Meridiana e Blue Air, le uniche che avevano presentato un'offerta, si sono aggiudicate le rotte in continuità territoriale rispettivamente dall'aeroporto di Olbia (Meridiana) per gli aeroporti di Milano Linate e Roma Fiumicino, e da Alghero (Blue Air) per Roma Fiumicino e Milano Linate. Lo ha comunicato la Commissione di gara costituita per la valutazione delle offerte relative all'affidamento dei servizi aerei di linea con oneri di servizio pubblico da e per gli scali della Sardegna. Il nuovo modello di continuità territoriale entrerà in vigore il 9 novembre 2017. Per la nuova continuità aerea sono disponibili circa 51 milioni di euro il primo anno e 205 milioni di euro dal 2017 al 2021.  Il bando prevede una tariffa unica per 10 mesi l'anno di 37 euro per le singole tratte da e per Roma e di 47 per quelle da e per Milano (tasse escluse), mentre nei due mesi estivi di maggior traffico, cioè a luglio e agosto, il costo dei biglietti per i non residenti salirà rispettivamente a 70 e 80 euro, al netto delle tasse aeroportuali. Cagliari per il momento non ha nessuna continuità territoriale in quanto nessun vettore ha presentato un'offerta. Non si esclude comunque che si possa tornare al mercato libero dove Ryanair si era già detta disponibile a coprire la tratta con tariffe lowcost, "solo, però, in assenza di restrizioni". Ti potrebbe interessare: Ryanair conferma che opererà le rotte da Cagliari a Milano Linate e Roma Fiumicino

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ago 2017

Aperto al traffico il tratto della nuova strada statale 534 “di Cammarata e degli Stombi”,

di mobilita

Anas comunica che è stato aperto al traffico il  tratto della nuova strada statale 534 “di Cammarata e degli Stombi”, tra lo svincolo di Torre del Mordillo (Km 6,550 circa) e il Km 14,100 (fine Lotto), tra i territori comunali, Spezzano Albanese e Cassano allo Jonio  in provincia di Cosenza. Il nuovo tratto a doppia carreggiata, ha una lunghezza complessiva di circa 7,5 Km, sarà percorribile su quattro corsie, due per senso di marcia e rappresenta metà dell’intero tracciato in corso di ammodernamento. La nuova strada statale 534 “di Cammarata e degli Stombi”, una volta completati i lavori di potenziamento dei restanti 7 km, dallo svincolo di Sibari dell'Autostrada A2, fino allo svincolo di Torre del Mordillo al km 6,550  , rappresenterà la prima trasversale di collegamento ammodernata tra il versante jonico e l’A2 “Autostrada del Mediterraneo”. Inoltre la nuova arteria, insieme al Megalotto 3 della strada statale 106 ‘Jonica’, un tracciato di circa 38 km compreso tra Roseto Capo Spulico e Sibari, completerà l’itinerario dall’Adriatica fino all’ A2 , un importante tassello strategico ai fini dello sviluppo del collegamento viario dell’intera Calabria. L’ultimazione dei lavori di ammodernamento è prevista entro il primo semestre del 2018. L’impresa realizzatrice dell’opera è la Intercantieri Vittadello S.p.A. Ti potrebbero interessare: Calabria, in Gazzetta la delibera Cipe su progetto definitivo I tratta 3° megalotto SS. 106 “Jonica” SS 107 ‘Silana Crotonese’ si discute sulle fasi dei lavori in corso sul Viadotto “Cannavino”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ago 2017

EsodoEstivo2017, la viabilità in Italia del 5 agosto 2017

di mobilita

Traffico molto intenso, in alcuni punti congestionato, in questo sabato 5 agosto segnato con il bollino nero. E’ in atto il divieto di circolazione per i mezzi pesanti superiori alle 7.5t fino alle ore 22 di oggi. SITUAZIONE DEL TRAFFICO Queste le notizie di maggiore rilievo: A1 - in direzione sud: coda tra Modena Nord e bivio A1/A22, code a tratti tra Casalpusterlengo e Fidenza e tra Terre di Canossa e Bologna  e tra Arezzo e Chiusi. A4: code a tratti tra Brescia Ovest e bivio A4/A21 e tra Brescia Ovest e Peschiera. A9: coda tra Lago di Como e Chiasso per Attraversamento Dogana Svizzera. A1/A14: traffico rallentato in direzione sud tra Bologna ed Imola a causa di piccoli incidenti. A14: code tra Forlì e Cesena Nord in direzione sud e tra Cattolica e Fano, code a tratti tra Ancona Nord e Loreto e tra Civitanova Marche e Giulianova. A22: code tra allacciamento A1 e Carpi in direzione sud; traffico molto rallentato con code a tratti tra Nogarole Rocca e Rovereto Nord in direzione nord. A4: traffico molto intenso con code a tratti tra Meolo Roncade e San Giorgio di Nogaro. Coda di 1 km in uscita alla barriera di Trieste Lisert. A27:  coda di 2 km tra Belluno e bivio A27/SS 51 A34: traffico rallentato tra Gradisca e l’autoporto di Gorizia. A12:  coda di 4 km tra Genova Nervi e Rapallo per incidente, coda in uscita alla barriera di Barriera di Rosignano e code a tratti tra Collesalvetti e Rosignano Marittimo A26/A10: coda per traffico intenso in direzione sud per immettersi sulla A10 in direzione Ventimiglia. A10: coda di 4 km tra Savona e Spotorno in direzione Francia a causa del traffico intenso. A1:  sempre in direzione sud, coda di 9 km tra Fabro e Attigliano e coda tra bivio A1/Diramazione Roma sud e Valmontone. A30: code alla barriera di Mercato San Severino in uscita verso la A2. A2: traffico molto intenso tra Salerno e Lagonegro in direzione sud, con code tra Polla e l’area di servizio di Sala Consilina. PREVISIONI METEOROLOGICHE Il Dipartimento della Protezione Civile informa che nella giornata di oggi, sabato 5 agosto è previsto tempo stabile ovunque, ad eccezione di isolate precipitazioni pomeridiane, a carattere di rovescio o breve temporale, sui settori alpini. Le  temperature saranno molto elevate su gran parte del Paese. INFORMAZIONI PER GLI AUTOMOBILISTI Si consiglia di prestare attenzione  al contenuto dei Pannelli a Messaggio Variabile disponibili lungo la rete autostradale; per le informazioni aggiornate in tempo reale sul traffico sono disponibili i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE, il canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I. pagina 640 e seg;. Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l'applicazione VAI (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it e disponibile anche per Smartphone sia in piattaforma Apple che Android in "Apple store" ed in "Google play". Gli utenti hanno poi a disposizione il numero 800.841.148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas. Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione sono disponibili sui siti internet delle singole Società Concessionarie e, per numeri e contatti utili, sul sito www.aiscat.it/estate2017.htm.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ago 2017

Per i clienti del Leonardo Express uno sconto per visitare la Capitale con City Sightseeing Roma

di mobilita

Raggiungendo il centro della Capitale con il Leonardo Express, il servizio senza fermate di Trenitalia che collega l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci alla Stazione di Roma Termini in soli 32 minuti, è possibile ricevere uno sconto del 20% sul prezzo dei biglietti City Sightseeing Roma Adulti e Ridotti per le tariffe 24ore, 48ore e 72ore. Per usufruire della riduzione è sufficiente presentare sul bus o in uno dei Visitor Center City Sightseeing Roma il proprio biglietto Leonardo Express utilizzato per viaggiare fino a due giorni prima della visita ai luoghi più suggestivi della Città Eterna. Dall’inizio dell’anno ad oggi, sono stati 3 milioni i clienti, che hanno scelto di viaggiare sui collegamenti ferroviari di Trenitalia tra Roma e l'aeroporto di Fiumicino (servizio no stop Leonardo Express e servizio metropolitano FL1).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ago 2017

Alitalia: dal 5 agosto voli diretti da Bologna, Venezia e Verona per Ibiza

di mobilita

Alitalia raddoppia l’offerta di voli per le Isole Baleari, una delle mete più gettonate dai turisti italiani durante il periodo estivo. Dal 5 agosto la Compagnia italiana lancerà nuovi collegamenti diretti da Bologna, Venezia e Verona per Ibiza, servizi che si aggiungeranno ai voli già operativi da Roma e Milano. I tre nuovi collegamenti per Ibiza saranno operativi fino al 3 settembre. Con i voli da Fiumicino e da Linate per Palma di Maiorca e Minorca, Alitalia offrirà nella stagione estiva complessivamente fino a 62 collegamenti andata e ritorno settimanali, il doppio rispetto al 2016, fra cinque aeroporti italiani e le isole Baleari. Oltre ai voli con le Isole Baleari, Alitalia offre anche servizi per Barcellona, Malaga. I soci del programma MilleMiglia possono accumulare e spendere miglia anche con questi nuovi voli per le Baleari. I biglietti di tutti i voli da e per la Spagna sono in vendita su alitalia.com, chiamando il Customer Center Alitalia al numero 89.20.10, nelle agenzie di viaggio e nelle biglietterie aeroportuali

Leggi tutto    Commenti 0