Articolo
26 feb 2018

ROMA | Domani scuole ancora chiuse, bus e tram regolari

di mobilita

Resteranno chiuse anche domani, le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sul territorio di Roma. È quanto previsto in un’ordinanza sindacale firmata oggi. Il provvedimento si è reso necessario dopo i bollettini diffusi dalla Protezione civile regionale: previste gelate molto intense e un forte abbassamento della temperatura che proseguiranno anche nella giornata di domani. Altre ordinanze avevano predisposto già da domenica, oltre alla chiusura delle scuole, quella fino a cessate esigenze di cimiteri e parchi e ville storiche mentre sempre per la giornata di lunedì 26, in considerazione delle avverse condizioni atmosferiche, l’Amministrazione capitolina ha deciso di disattivare le Zone a traffico limitato di Centro Storico e Trastevere per agevolare la mobilità cittadina con transito quindi consentito anche ai veicoli privi di permesso. Sempre domani il servizio di superficie gestito da Atac e da Roma Tpl tornerà al normale funzionamento. Sospeso, invece, vista la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado, il trasporto scolastico.  Eventuali variazioni, dovute alle condizioni meteo o alla presenza di ghiaccio sul manto stradale, saranno tempestivamente comunicate sui siti muoversiaroma.it, atac.roma.it e sui profili social di Roma Servizi per la Mobilità e Atac.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

Maltempo, arrivano i rimborsi per Trenitalia e Italo, ecco come fare

di mobilita

Nel nodo di Roma e sulle linee che afferiscono nella Capitale, la circolazione ferroviaria risulta ancora rallentata, a causa degli effetti prodotti dalle precipitazioni nevose della mattinata.  I clienti di Trenitalia che nel corso della mattina hanno rinunciato al loro viaggio sui treni della lunga percorrenza, coinvolti nei rallentamenti causati dal maltempo, hanno ricevuto e hanno diritto al rimborso integrale del biglietto. Anche a chi ha comunque viaggiato ed è giunto a destinazione con un ritardo superiore alle tre ore, Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale, anziché l’indennità del 50% prevista dalle normative europee. Anche Italo è stata costretta a cancellare numerosi treni a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Le eventuali richieste di rimborso potranno essere effettuate anche nella giornata di domani contattando lo 060708. Per chi dovesse giungere con ritardi superiori ai 60', l'erogazione degli indennizzi avverrà in maniera automatica (senza quindi richiesta da parte del viaggiatore) entro l'11 marzo. Per ritardi superiori ai 120' è invece previsto l'indennizzo eccezionale del 100%, invece del normale indennizzo del 50% previsto dalla normativa vigente. Anche in caso di rinuncia al viaggio sarà riconosciuto il rimborso del 100%.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

Domani treni AV in arrivo e partenza da Roma fermeranno a Tiburtina

di mobilita

A causa del persistere dell’emergenza meteo, per la giornata di domani, martedì 27 febbraio, tutti i treni alta velocità in arrivo e partenza da Roma fermeranno nella stazione Roma Tiburtina. In linea con il livello di emergenza previsto dai Piani neve e gelo, sarà garantito l’80% dei treni alta velocità e il 50% dei treni del trasporto regionale nel Lazio. Nel dettaglio: LEONARDO EXPRESS:  saranno effettuati tutti i collegamenti FL1 (Orte – Monterotondo –Roma –Fiumicino) un treno ogni mezz’ora da e per Monterotondo/ Fiumicino. Con rinforzi nelle fasce pendolari FL2 (Roma –Tivoli –Sulmona) garantiti i collegamenti da e per Roma Tiburtina/Tivoli/Lunghezza; sospesi Roma/Sulmona/Avezzano; FL3 (Roma –Viterbo) un treno ogni mezz’ora da Ostiense - Cesano; sospesi i Viterbo - Roma FL4 (Roma –Albano/Velletri/Frascati) tutti i treni partono da Ciampino con una frequenza di un treno ogni ora per Albano, untreno ogni ora per Frascati e 1 treno ogni mezz’ora , nelle fasce di punta per Velletri; FL5 (Roma –Civitavecchia – Grosseto Pisa) un treno ogni mezz’ora nelle fasce pendolari e uno ogni ora negli altri orari; sospesi i collegamenti Roma- Ladispoli FL6 (Roma – Frosinone e Roma –Cassino ) un treno ogni mezz’ora  sospesi i collegamenti Roma Colleferro FL7 (Roma  –Formia –Napoli) garantiti collegamenti Formia-Roma e Napoli Roma, un treno ogni mezz’ora nelle fasce pendolari e un treno ogni ora nel resto della giornata ;sospesi Roma -LATINA FL8 (Roma –Nettuno) un treno ogni mezz’ora con capolinea a Campoleone I regionali veloci provenienti dall’Umbria e le Marche saranno tutti garanti. Sospesi i collegamenti diretti Rieti –Roma Rete Ferroviaria Italiana invita i viaggiatori a informarsi prima di mettersi in viaggio e a consultare la situazione del traffico ferroviario sul sito web rfi.it.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

ANCONA | Interdetta la viabilità portuale al traffico di mezzi pesanti e delle automobili

di mobilita

L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, in coordinamento con la Capitaneria di porto, ha stabilito, con un’ordinanza, di interdire la viabilità portuale al traffico di mezzi pesanti e delle automobili a causa delle condizioni avverse meteorologiche. Il provvedimento è stato assunto in coerenza con le misure previste per la viabilità ordinaria e in autostrada dal Cov-Comitato operativo viabilità della prefettura di Ancona. Fino al ripristino delle condizioni di sicurezza, sarà vietata la circolazione e la sosta all’interno del porto per evitare così l’afflusso dei mezzi pesanti e delle automobili in sbarco dai traghetti. Sono state anche sospese le attività di carico e scarico dei container nell’area della nuova darsena. Tre i traghetti previsti in arrivo oggi. Da Durazzo, è arrivata stamattina la Af Michela della compagnia Adria Ferries da cui sono sbarcati 160 passeggeri, 111 tir e 20 automobili. I mezzi pesanti sbarcati sono stati posizionati al molo Rizzo, una delle aree polmone previste dal piano di emergenza portuale, e ripartiranno solo al termine del divieto di circolazione sulla viabilità ordinaria e autostradale stabilito dalla prefettura di Ancona. Sono previste in arrivo inoltre la Cruise Europa della compagnia Grimaldi-Minoan da Patrasso-Igoumenitsa, con a bordo 150 passeggeri, 99 tir e 31 automobili, e la Olympic Champion della Anek Lines, con a bordo 100 passeggeri, circa 90 tir e 9 automobili. In porto è attivo il piano neve che prevede l’intervento dei mezzi di Anconambiente e della Compagnia portuali per la pulizia di piazzali e viabilità. Per la sosta dei tir, oltre alle aree ordinarie per il parcheggio al Mandracchio, sono disponibili gli stalli nella zona dei silos, i parcheggi nella zona del terminal biglietterie e dell’ex scalo Marotti. Per i passeggeri che non possono lasciare il porto di Ancona sono disponibili le sale riscaldate del terminal biglietterie e dell’ex stazione passeggeri al molo Santa Maria. Entrambe le strutture rimarranno sempre aperte, vigilate da guardie giurate giorno e notte. Rimarrà aperto e presidiato anche tutta la otte, il varco pedonale del molo Santa Maria per consentire costantemente a passeggeri ed equipaggi della navi ormeggiate di poter circolare liberamente. L’Autorità di sistema portuale è in contatto costante con la centrale operativa della polizia stradale per assicurare il rispetto del divieto di transito ai mezzi pesanti deciso dalla prefettura di Ancona. La polizia stradale vigila l’area portuale con un posto di controllo fisso e uno mobile. L’ordinanza dell’Autorità di sistema terminerà, sempre in coordinamento con Capitaneria di porto, appena saranno ripristinate le condizioni di sicurezza per il transito dei mezzi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

AEROPORTO DI BOLOGNA | Nuovo collegamento aereo con Tbilisi operato da Georgian Airways

di mobilita

Dal 28 marzo 2018 ci sarà un nuovo collegamento aereo dall'Aeroporto di Bologna per Tbilisi operato da Georgian Airways con due frequenze settimanali il mercoledi e il venerdi. Ecco gli operativi di volo BLQ 12:15 → TBS 17:45  A9 770 -3-5- TBS 09:15 → BLQ 11:15  A9 769  -3-5 Capitale della Georgia multietnica, multiculturale e multireligiosa, Tbilisi è mix perfetto tra una città asiatica e una città occidentale in cui il fascino di Occidente e Oriente si mescolano. La parola Tbilisi deriva dalla lingua georgiana tbili che significa tiepido. La città conta infatti numerose sorgenti di acque calde sulfuree conosciute fin dall’antichità. Proprio attorno a queste sorgenti Tbilisi venne fondata nel V secolo dopo Cristo. Oggi i bagni sulfurei di Tbilisi producono 3 milioni di litri di acqua giornalieri e sono frequentati moltissimo sia dalla popolazione locale sia dai turisti. Altro punto di interesse è la Fortezza di Narikala. Dalle sue solide mura erette nel IV secolo dopo Cristo, i visitatori potranno inoltre ammirare un panorama mozzafiato, fatto di strade lastricate di mattoni, edifici sacri, sontuosi palazzi e case colorate. Il cuore pulsante di Tbilisi è però Corso Rustaveli con il teatro dell’Opera in stile moresco, il Teatro Rustaveli in stile barocco, il palazzo del Vicerè russo ed il Parlamento. Numerosa nel centro della città anche la presenza di caffè, ristoranti e negozi. Da non perdere anche il mercato delle pulci, con oggetti di antiquariato, argenteria, e oggetti curiosi. Consigliato poi un giro sulla funicolare che permette di salire sul monte Mtasminda.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

Galleria del Monte Ceneri: completato l’armamento della canna est a opera di GCF

di Giulio Di Chiara

La galleria di base del monte Ceneri è un traforo ferroviario a due canne, della lunghezza di 15,4 km, in costruzione sotto il monte Ceneri, nel Canton Ticino, in Svizzera. Viene costruito nell'ambito del progetto AlpTransit e rappresenta la continuazione verso sud della galleria di base del San Gottardo. I lavori di costruzione sono iniziati il 2 giugno 2006. Riportiamo il comunicato dell'azienda circa il completamento dell'armamento ferroviario della Canna Est: Dopo poco meno di 7 mesi dall'avvio effettivo dei lavori di armamento ferroviario, venerdì 23 febbraio GCF ha completato l’installazione dei binari nei 15,4 chilometri della prima delle due canne della galleria, quella est, consegnandola all’impresa che ora si occuperà dei lavori previsti dal lotto energia. Macchinari innovativi, ideati e costruiti ad hoc per i lavori al Ceneri; nuove metodologie operative e tecniche d’intervento; procedure esecutive predisposte per superare le complessità logistiche della posa dei binari e delle fasi di getto del calcestruzzo in canna singola: sono tutti meccanismi che, opportunamente messi a registro, hanno contribuito a comporre al Ceneri una macchina operativa efficiente e ad alta resa produttiva. Un congegno a prova di cronometro svizzero che, anzi, dalle prime fasi di cantierizzazione, nell’autunno 2016 fino all’avvio dei lavori di armamento, a inizio estate 2017 ha saputo ottimizzare via via i tempi, tanto che la consegna della canna est ha anticipato di 20 giorni le incalzanti tabelle di marcia e la pianificazione serrata delle fasi esecutive. «La consegna anticipata della canna est – spiega Roberto Garilli, capo cantiere GCF – ci permetterà di concentrare le forze sui lavori in canna ovest. La posa dei binari è stata completata, la fase delicata di regolazione al decimo di millimetro dei binari ha ormai raggiunto i 2/3 della tratta e, per quanto riguarda il getto di calcestruzzo siamo ormai a metà galleria». Lo speciale agitatore di calcestruzzo MX08, ideato appositamente per il cantiere di armamento ferroviario del Ceneri e impiegato in coppia con i potenti portali GCF in grado di muoversi agevolmente in tunnel, ha fornito un assist importante per rispettare e, a tratti, superare la resa produttiva di 240 metri/giorno nonostante le condizioni di spazio estremamente ridotte e le difficoltà logistiche poste dall’ambiente di galleria a unico binario. Nel frattempo la squadra di GCF responsabile dell’armamento ferroviario ha avviato anche le operazioni di varo dei deviatoi: una fase importante, anche simbolicamente – collega la galleria del Ceneri al tracciato della Nuova Ferrovia Trans Alpina – e, dal punto di vista operativo, “spettacolare” date le dimensioni degli scambi che, più lunghi di un campo da calcio, sono prima assemblati in capannone e poi trasportati e installati nella loro sede definitiva. “A fine gennaio - spiega Raffaele Forcella, direttore operativo del cantiere svizzero – abbiamo provveduto ad installare il deviatoio W32 all’imbocco del portale Nord di Vigana: in pratica è all’esterno della canna est, su ballast, e la collega alla tratta che prosegue verso il Gottardo. Tra aprile e maggio sarà la volta degli altri 2 deviatoi previsti, uno su cemento, l’altro su ballast, che completeranno il collegamento della galleria con il Gottardo e con la rete locale verso Locarno”. La consegna della canna ovest è prevista per giugno.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

La situazione del traffico ferroviario sul nodo di Roma

di mobilita

Nel nodo di Roma e sulle linee che afferiscono nella Capitale, la circolazione ferroviaria risulta ancora rallentata, a causa degli effetti prodotti dalle precipitazioni nevose della mattinata.  Di seguito il dettaglio dei provvedimenti adottati in seguito all’attivazione del piano di emergenza neve e gelo e la situazione della circolazione. I clienti di Trenitalia che nel corso della mattina hanno rinunciato al loro viaggio sui treni della lunga percorrenza, coinvolti nei rallentamenti causati dal maltempo, hanno ricevuto e hanno diritto al rimborso integrale del biglietto. Anche a chi ha comunque viaggiato ed è giunto a destinazione con un ritardo superiore alle tre ore, Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale, anziché l’indennità del 50% prevista dalle normative europee. La circolazione dei treni: Alta Velocità: la circolazione è rallentata, con ritardi medi di 150 minuti in entrambe le direzioni. I treni alta velocità da e per Napoli fermano nella stazione di Roma Tiburtina e non a Roma Termini. Intercity: disposte cancellazioni dei collegamenti da e per Roma. Roma - Fiumicino Aeroporto: i collegamenti no stop Leonardo Express procedono con una corsa ogni 30 minuti, i treni della FL1 circolano con una frequenza di un treno ogni ora. FL2 Roma - Sulmona: collegamenti attivi da/per Roma Tiburtina, con ritardi medi di 60 minuti. Cancellati i servizi da/per Roma Termini. FL3 Roma - Viterbo: circolazione sospesa tra Viterbo e Cesano e tra Orte e Viterbo. Traffico rallentato tra Roma e Cesano, con ritardi fino a 60 minuti. FL4 Roma - Castelli: tutti i treni partono e arrivano a Ciampino, con ritardi fino a 30 minuti. FL5 Roma - Civitavecchia: circolazione rallentata per un guasto alla linea di alimentazione elettrica tra Palidoro e Ladispoli, ritardi medi di 60 minuti. FL6 Roma - Cassino: circolazione fortemente rallentata, con ritardi fino a 120 minuti. Cancellati i servizi da/per Frosinone e Colleferro. FL7 Roma - Formia: circolazione fortemente rallentata, con ritardi fino a 180 minuti. FL8 Roma - Nettuno: i servizi da/per Nettuno vengono attestati a Campoleone. Circolazione rallentata con ritardi fino a 30 minuti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

La Metropolitana di Brescia compie 5 anni e lancia un contest fotografico, #5annidimetro

di mobilita

Nel 2018 la metro di Brescia compie 5 anni e il compleanno verrà festeggiato il 18 marzo in Piazza Vittoria con un grande show gratuito e aperto a tutti. Per l'occasione verrà lanciato un contest fotografico per raccontare come la metro, nel corso di questi 5 anni, sia entrata a far parte della quotidianità di tantissime persone, cambiandone profondamente le abitudini di spostamento. Per partecipare al contest è semplicissimo: basta scattare una foto a sé stessi o al proprio gruppo di amici mentre si è a bordo o nei pressi della metro. La foto dovrà poi essere pubblicata su Instagram utilizzando l’hashtag #5annidimetro. Il contest è aperto a tutti e valido da lunedì 26 febbraio a lunedì 12 marzo 2018. I vincitori verranno decretati martedì 13 marzo 2018 sulla base del numero di like ricevuti su Instagram. Le 3 foto che riceveranno più like su Instagram vinceranno un kit completo dei gadget della metro di Brescia. Si precisa che, così come previsto dal regolamento, di norma è vietato scattare fotografie all’interno delle stazioni della metropolitana per ragioni di sicurezza. Per partecipare al contest fotografico, serve dunque scaricare l’apposito pass da presentare su richiesta del personale di controllo. Il pass potrà essere presentato in formato cartaceo o digitale, salvato su cellulare/tablet e può essere scaricato al seguente link: clicca qui. Cosa aspetti? Corri a scattare una foto per i #5annidimetro!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

BRESCIA | Stanziati dalla regione Lombardia 2,3 milioni per il TPL

di mobilita

E' di 2.352.120 euro l'aiuto straordinario concesso dalla giunta regionale della Lombardia alla Provincia di Brescia per il Trasporto pubblico locale.  Lo ha stanziato l'esecutivo lombardo che ha approvato la delibera su proposta dell'assessore regionale all'Economia, Crescita e Semplificazione. La misura e' attuata ai sensi della Legge regionale 42/2017 che autorizza lo svincolo a fronte dell'impegno delle province a stanziare le risorse per il Tpl. L'aiuto regionale garantito dalla delibera permettera' alla Provincia di Brescia di approvare il bilancio, evitando forme di dissesto finanziario che si ripercuoterebbero sul territorio e sui cittadini e assicura nuove risorse a disposizione per il Trasporto pubblico locale. Lo svincolo di fondi a favore della Provincia di Brescia e' subordinato alla comunicazione di un suo formale impegno a stanziare il medesimo importo per i servizi di Trasporto pubblico locale resi dal 2018.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2018

ROMA | Per il maltempo chiusi scuole, parchi e cimiteri e varchi Ztl aperti

di mobilita

Copiosa nevicata sulla Capitale fin dalle prime ore del giorno. Oggi scuole chiuse in base all’ordinanza sindacale che ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido. Chiusi anche fino a cessate esigenze parchi, ville e cimiteri.  Per agevolare la mobilità, l’Amministrazione ha deciso di disattivare le Zone a traffico limitato in Centro e Trastevere. Il transito è quindi consentito anche ai veicoli privi di permesso. Trasporti: attivo il servizio metro, ridotto quello bus. Questo il piano neve previsto per il trasporto pubblico romano: saranno in servizio solo le linee di bus che garantiscono gli spostamenti lungo le direttrici principali della città,con vetture dotate di gomme termiche l'intera rete metroferroviaria (metro A, B e C, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido e Roma-Viterbo) sarà regolarmente in servizio interamente garantita anche la rete notturna di bus. Sono inoltre previsti ritardi sugli scali di Fiumicino e Ciampino, i due scali sono comunque operativi nonostante l'intensa nevicata. In una nota Aeroporti di Roma informa che: "Procedono, in modo frequente e continuo, le  operazione di de-icing degli aeromobili per rimuovere i depositi nevosi e impedire la formazione di ghiaccio. ADR già da ieri sera sta utilizzando mezzi speciali quali lame con spazzole integrate, spargitori di liquido anticongelante e turbine per consentire l’utilizzo delle infrastrutture aeroportuali. La pulizia sta interessando sia la zona landside (area esterna al perimetro aeroportuale) che airside (area interna doganale che comprende piste di volo, vie di rullaggio e piazzole di sosta aeromobili). Nel primo caso le operazioni di rimozione prevedono l’utilizzo di sale e mezzi meccanici su percorsi stradali e pedonali, nel secondo caso di altre dotazioni antighiaccio de-icing aeromobili (100.000 litri di liquido antighiaccio per gli aeromobili) e mezzi antineve (80.000 litri di liquido antighiaccio per le pavimentazioni) in dotazione a Fiumicino".

Leggi tutto    Commenti 0