Articolo
14 mag 2018

FIRENZE | Il sindaco Nardella sul viaggio di prova del tram con la commissaria Ue Cretu

di mobilita

Stamani il sindaco Dario Nardella e la commissaria europea per le politiche regionali Corina Cretu insieme al presidente della Regione Enrico Rossi sono saliti sul tram durante i test per provare sul campo come funzionerà il tram. Presenti tra gli altri anche l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli oltre a Fabrizio Bartaloni, presidente del consorzio Tram spa e ai vertici delle aziende impegnate nei lavori, e al viceministro alle infrastrutture Riccardo Nencini  “Con questo viaggio – sottolinea il sindaco – abbiamo voluto far vedere all’Unione Europa quello che siamo stati capaci di fare perché è doveroso fare un rendiconto non solo formale ma anche sostanziale della nostra capacità di spendere i fondi europei. Siamo soddisfatti perché tramite la commissaria europea Cretu abbiamo un impegno strategico dell’Unione europea a favore del completamento di tutto il sistema tramviario e abbiamo la conferma della disponibilità di ulteriori 40 milioni di euro, che passeranno attraverso i fondi POR, per l’inizio della linea 4 verso Campi Bisenzio e la prosecuzione della linea 2, che arriverà a Peretola e finirà a Sesto Fiorentino al Polo scientifico. E a questi si aggiungeranno i 40 milioni di euro in arrivo dalla Regione”.  “Questo impegno per noi significa moltissimo – aggiunge il sindaco Nardella– perché la Commissione europea ha confermato che la Toscana e Firenze sono le realtà migliori d’Italia dal punto di vista della serietà e capacità di spendere i fondi europei che vengono assegnati per le nostre opere, come nel caso della tramvia. In un Paese dove purtroppo si sente sempre dire che si perdono i fondi europei perché non si realizzano le opere infrastrutturali per le quali sono destinati, Firenze ancora una volta è un esempio in controtendenza e di questo devo ringraziare i tecnici, le ditte e i fiorentini”.  A margine del viaggio l’assessore Giorgetti fa il punto sui tempi sia dell’entrata in funzione delle linee 2 e 3 sia per l’avvio dei lavori delle estensioni e delle ulteriori linee del sistema tranviario: “Le ditte confermano le date della messa in esercizio della linea 3 per il 30 giugno e della linea 2 a fine agosto”. Per quanto riguarda il completamento del sistema, l’assessore Giorgetti aggiunge: “Ad oggi abbiamo già un progetto approvato per la prosecuzione della variante del centro storico, ovvero il tratto dalla Fortezza a piazza della Libertà e piazza San Marco, con l’avvio dei lavori previsto nel 2019. Nel frattempo dato l’incarico di progettazione attraverso un bando per estensione a Sesto Fiorentino e della linea 4 prima a San Donnino poi a Campi Bisenzio”. Gli step successivi sono quelli relativi alle linee verso Bagno a Ripoli e Rovezzano: “per la prima abbiamo già un progetto preliminare sul tratto fiorentino e per la seconda uno studio di fattibilità, ma il nostro obiettivo avere ulteriori finanziamenti per poter realizzare anche queste linee entro il 2030 in modo da avere 85 milioni di passeggeri trasportati ogni anno nell’intero sistema”.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
05 mag 2018

FIRENZE | Arrivate le nuove Mobike più alte e con il cambio

di mobilita

Sono già in strada le prime 600 nuove Mobike con il cambio a tre marce, ruote più grandi che passano da 24 a 26 pollici, sella ergonomica e con altezza regolabile, sistema di trasmissione avanzato. Tra qualche settimana saranno 2500 e andranno a sostituire le vecchie. Sull’App si riconosceranno grazie all’iconcina bianca, e per strada grazie al cestino arancione. L’introduzione della nuova Mobike Lite 3.0 risponde alle richieste dei cittadini ed è stata decisa a seguito dei risultati estremamente positivi del servizio di bike sharing free floating Mobike, dopo soli otto mesi di operatività. Firenze detiene la leadership nazionale nell’innovazione non solo per essere stata la prima città in Italia ad aver scelto il servizio di bike sharing Mobike, ma anche per i numeri sempre in crescita. Oltre 100mila di utenti registrati, 1,3milioni di km percorsi e un risparmio di Co2 pari a 400 tonnellate. Durante i picchi di utilizzo sono stati registrati una media di oltre 10mila viaggi al giorno pari all’1% degli spostamenti totali del capoluogo toscano. Per questo, Mobike Italia ha scelto Firenze per annunciare in anteprima europea la nascita di una e-bike a pedalata assistita, ulteriore innovazione nel campo del bike sharing.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 mag 2018

FIRENZE | Le linee FlixBus si attestano a Villa Costanza

di mobilita

Da oggi tutte le linee FlixBus giornaliere e di interconnessione si fermeranno al parcheggio Villa Costanza, raggiungibile sia dall’autostrada A1 che dal centro della città con una corsa di 22 minuti sulla linea 1 del tram. Le corse notturne continueranno invece ad attestarsi alla fermata di piazzale Montelungo. La decisione di FlixBus di attestarsi a Villa Costanza permette di raggiungere il centro di Firenze in tempi rapidi e certi e offre molte opportunità di collegamento non solo con la stazione di Santa Maria Novella ma, soprattutto dopo la messa in esercizio a breve delle linee 2 e 3 della tramvia, anche con molte altre parti della città. L’arrivo di Flixbus garantisce un ulteriore utilizzo del parcheggio scambiatore di Scandicci che potrà beneficiare di connessioni con città nazionali e internazionali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 apr 2018

FIRENZE | Domani iniziano le asfaltature sulla linea 3 della Tramvia

di mobilita

Da lunedì 16 aprile inizieranno i lavori di asfaltatura della viabilità della linea 3, da Careggi a Stazione. Gli interventi proseguiranno per circa un mese e vedranno impegnate due squadre che lavoreranno in parallelo in orario diurno (7.30-20) e notturno o solo notturno (20.30-6), a seconda della strada interessata. Dal 16 al 20 aprile la prima squadra inizierà dal sottopasso ferroviario di via dello Statuto. Prevista chiusura notturna da lunedì 16 a mercoledì 18 aprile. In alternativa chi arriva da viale Strozzi per Careggi dovrà utilizzare l’itinerario via XX Settembre-via del Romito-via Bonaini-via Milanesi, oppure via XX Settembre-via Crispi-via Lanzi-via Labruschini-via Vittorio Emanuele II. Poi i lavori, sempre notturni, si sposteranno su via Vittorio Emanuele II nel tratto via Tavanti-via Celso, con l’istituzione di un divieto di transito nella direttrice proveniente da via Alderotti verso via Vittorio Emanuele e di un restringimento di carreggiata all’incrocio con via Celso. I veicoli provenienti da via Alderotti e diretti verso via Vittorio Emanuele (direzione piazza Giorgini) utilizzeranno il percorso via Vittorio Emanuele (verso via Bini)-via Bini-via Corridoni-via Galluzzi-piazza Leopoldo-via Fabbroni-via Vannucci. Poi sarà la volta di via Vittorio Emanuele II (per fasi da via Alderotti fino a piazza Dalmazia) con chiusure a tratti. Successivamente piazza Viesseux-piazza Leopoldo (direzione Careggi), viale Morgagni (direzione Careggi), l’asse via Guasti-via Gianni (sempre direzione Careggi), via Tavanti per poi ultimare i lavori nella zona della Stazione. In parallelo sempre lunedì 16 aprile la seconda squadra inizierà a lavorare dalla zona di Careggi. Da lunedì a mercoledì si concentreranno nella zona della rotatoria del CTO (largo Palagi) con restringimenti in orario notturno; a seguire (giovedì e venerdì) viale Morgagni tra via Santo Stefano in Pane e piazza Dalmazia. La corsia interessata è quella verso via Mariti e sarà chiusa in orario notturno (20.30-6). L’itinerario alternativo per i veicoli provenienti da via Alderotti e da viale Morgagni e diretti verso via Mariti sarà via Santo Stefano in Pane-via Reginaldo Giuliani. La settimana successiva (dal 23 al 27 aprile) toccherà a piazza Dalmazia dove, in orario diurno e notturno, sono previsti restringimenti di carreggiata. Infine via Pisacane, via Tavanti-via Guasti-via dello Statuto (direzione centro) e le piazze Leopoldo-Vieusseux-Muratori (direzione centro).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2018

FIRENZE | Torna la Domenica Metropolitana alla scoperta dei Musei Civici Fiorentini

di mobilita

La Domenica Metropolitana di aprile offre una ricca proposta di visite e attività alla scoperta dei Musei Civici Fiorentini. Segnaliamo:  Percorsi Segreti, Orizzonti-Nuovi sguardi sul Palazzo, Il palazzo a occhi chiusi, La Reggia Medicea, In bottega: dipingere in fresco, Vita di corte,  Piccole storie di colori-Verde e Nero, tutte in Palazzo Vecchio; Visita al Museo e Piccole storie di colori-blu, al Museo Bardini; Visita al complesso di Santa Maria Novella - la basilica, i chiostri, il convento e la cappella del Papa; Visita della Fondazione Romano e di Santo Spirito; Visita alle Murate. Inoltre, accesso gratuito al Museo del Bigallo alle h10.00 e alle h12.00 (Piazza San Giovanni 1, prenotazione obbligatoria, tel. 055-288496), al Museo della Misericordia alle h15.15 e alle h16.30 (Piazza Duomo, prenotazione obbligatoria, tel. 055-239393) e al Museo Zeffirelli del Centro internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli, dalle h9 alle h17 (Piazza San Firenze 5, tel. 055-2658435; i gruppi con guida sono ammessi solo su prenotazione, con auricolari, pagando regolarmente il biglietto d’ingresso, a prescindere dal comune di residenza). Si ricorda che tutte le visite guidate e le attività nei Musei Civici Fiorentini sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone. Senza prenotazione la semplice visita ai Musei Civici Fiorentini nei seguenti orari: Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 13.00/17.30), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 13.00/17.00), Museo Novecento (orario 11.00/20.00), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (ingressi 13.00/17.00, ultimo accesso ore 16.15, 30 persone ogni mezz’ora), Museo del Ciclismo Gino Bartali (ingressi 10.00/16.00). Attenzione: le biglietterie chiudono un’ora prima dell’orario di chiusura. Gli accessi sono disponibili fino ad esaurimento posti per motivi di sicurezza. Informazioni e prenotazioni: Da martedì 3 a sabato 7 aprile 9.30-13 e 14-17 (il servizio non è attivo la domenica mattina)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 apr 2018

FIRENZE | Tramvia, lavori notturni lungo la linea 3

di mobilita

Lavori notturni lungo la linea 3 della tramvia, con conseguenti modifiche della circolazione, in zona via dello Statuto e via Pisacane. In via dello Statuto i lavori dureranno dal 3 al 6 aprile, in orario 21-5 e sarà chiusa al traffico dall’incrocio con via delle Cinque Giornate all’incrocio con viale dei Cadorna, nella semicarreggiata in direzione Muratori, mentre in corrispondenza dell’incrocio con via delle Cinque Giornate ci sarà la direzione obbligatoria a destra. L’itinerario alternativo per l’ospedale di Careggi sarà quindi da via Cinque Giornate - via Crispi - viale Cadorna. In via Pisacane sono previsti lavori dal 3 al 7 aprile. Dal 3 al 5, in orario 21-5, con divieto di sosta (rimozione forzata) e divieto di transito dall’intersezione con via del Palazzo bruciato all’intersezione con via Mazzoni; divieto di transito previsto anche in via Tabarrini, mentre in via del Palazzo Bruciato ci sarà l’obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da via Galluzzi. Dal 5 al 7 aprile, sempre in orario 21-5: sarà istituito il divieto di transito in via Pisacane dall’intersezione con via Mazzoni all’intersezione con via Corridoni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 mar 2018

FIRENZE | Tramvia, al via le prove sulla linea 2

di mobilita

Anche per la linea 2 iniziano le prove pratiche di funzionalità, mercoledì 28, il tram inizierà a muoversi nel tratto via Peretola – via Forlanini. Secondo la programmazione la mattina il tram viaggerà a 5 chilometri all’ora, nel pomeriggio invece la velocità arriverà fino a 15 chilometri/orari. Le prove saranno effettuate con l’ausilio della Polizia Municipale per il transito in corrispondenza degli incroci. Procedono le prove anche sulla linea 3. Da lunedì 26 è prevista l’attivazione degli impianti semaforici definitivi in viale Morgagni. La prossima settimana continueranno i test sul percorso fino a piazza Leopoldo e, secondo programma, dopo Pasqua fino a viale Strozzi. Lunedì 26 marzo, dalle 21, sarà modificato il cantiere in viale Belfiore per consentire il completamento dei binari nel tratto fino a Palazzo Mazzoni. Nessuna variazione per la circolazione: i veicoli diretti verso viale Redi transiteranno nella corsia realizzata all’interno dell’attuale cantiere. Sempre la sera è in programma la posa dei cavi dell’alimentazione elettrica in piazza Stazione, nel tratto via Alamanni - via Santa Caterina da Siena.  Da martedì 27 a venerdì 30 marzo, in orario 22-5, scatterà un divieto di transito nella corsia lato edifici. Resterà transitabile la corsia lato stazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 mar 2018

FIRENZE | Inaugurato un nuovo giardino nella zona residenziale attorno alla Stazione Leopolda

di mobilita

Un nuovo giardino è stato inaugurato nel fine settimana nella zona residenziale attorno alla stazione Leopolda, proseguendo un percorso di dotazione di servizi e arredi che l’amministrazione ha attivato, in costante confronto con i cittadini, dopo una serie di vicissitudini che hanno reso problematico il completamento del programma urbanistico locale. La nuova area verde presenta una superficie di circa 1.000 metri quadrati tra via Ponte alle Mosse e via Luciano Bausi dove sono stati messi a dimora 19 alberi (6 tigli, una magnolia, quattro cipressi e 8 koelreuteria), oltre a 490 piante tra lavande, corbezzoli, mirti, rosmarini ed altre specie. Le aiuole sono delimitate da ringhiere artistiche, sul modello di quelle di piazza Santo Spirito. L'impianto di irrigazione automatico è alimentato a batteria ed è dotato di tubazioni particolari per poter meglio garantire l’attecchimento delle nuove piante. Il giardino (che comprende anche 220 metri quadrati di percorsi pedonali) ha la funzione di collegamento tra via Ponte alle Mosse e via Bausi attraverso un vialetto pedonale centrale, pavimentato in masselli autobloccanti, con una rampa pedonale a margine del lato nord, percorribile anche da persone con ridotte capacità motorie. L’accesso alla rampa è interdetto ai motocicli da dissuasori parapedonali di ingresso su via Ponte alle Mosse e su via Bausi. Il progetto ha comportato anche la riqualificazione e il recupero delle facciate su via Ponte alle Mosse e il rifacimento di quelle esterne, sull’area verde. Per operare tali  interventi di riqualificazione si è utilizzato un intonaco con malta di calce idraulica naturale ad alta traspirabilità, ricreando il disegno geometrico del prospetto originario. Infine, con la collaborazione di Silfi spa, è stato possibile incrementare l'illuminazione e, in questo modo, garantire una adeguata visibilità all’interno di tutta l’area. L'investimento ammonta a 215mila euro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

FIRENZE | Festa dell’Aeronautica Militare, mercoledì 28 marzo

di mobilita

Mercoledì 28 marzo si terranno al Piazzale Michelangelo le celebrazioni per il 95° compleanno dell’Aeronautica Militare e per gli 80 anni della Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet”. Un’occasione di vanto e festa per l’Aeronautica e per Firenze, oltre che una bella occasione da parte dei curiosi e degli appassionati  per assistere alle evoluzioni della Pattuglia Acrobatica, le famose “Frecce Tricolori”. L’evento interesserà una serie di modifiche e modifiche alla viabilità: I primi provvedimenti propedeutici alle operazioni di allestimento della struttura nel piazzale Michelangelo sono iniziati il 22 e consistono nel divieto di sosta nell’area sul lato dello scalone delle Cinque Paniere compresa tra la balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp  (trasporto pubblico) e bus turistici (fino alle 24 di giovedì 29 marzo). I successivi provvedimenti scatteranno lunedì 26 marzo quando, per le prove generali da mezzanotte, sarà istituito un divieto di sosta sempre nel piazzale area lato Giardino dell’Iris compresa fra balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp e bus turistici (fino alle 14 di mercoledì 28 marzo). Per quanto riguarda la giornata della cerimonia, da mezzanotte alle 14 saranno in vigore divieti di sosta in via delle Porte Sante (tratto viale Galilei-via Monte alle Croci), via del Monte alle Croci (tratto via delle Porte Sante-viale Galileo) e piazzale Galilei. Divieto di sosta anche in viale Poggi per l’istituzione del parcheggio oltre che agli organizzatori ai mezzi con contrassegno invalidi. Passando all’evento (in programma a partire dalle 10.30) alle 9.30 scatteranno divieti di sosta nel piazzale Michelangelo negli spazi riservati al Tp e bus turistici. Alle 9.45 alle 13.30 sarà la volta dei divieti di transito in piazzale Michelangelo, viale Michelangelo, viale Galileo, viale Poggi, piazza degli Unganelli/via del Giramontino. Il provvedimento sarà in vigore per tutti i mezzi eccetto Ataf e scuolabus (che potranno passare già dalle 13) oltre ai mezzi interessati all’evento con specifica autorizzazione. Su viale Michelangelo potranno circolare anche i veicoli diretti e in uscita dall’ex Iot, i mezzi dei frontisti, veicoli diretti e in uscita dalle attività ricettive nell’area, mezzi provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente in direzione via Marsuppini; su viale Galileo deroga per i veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo, mezzi dei frontisti compresi quelli di via del Giramontino, veicoli a servizi di disabili. Inoltre dalle 9.45 alle 13.30 di mercoledì scatteranno divieti di transito anche nelle strade laterali afferenti alle aree chiuse con deroghe per i veicoli diretti ai passi carrabili o in sosta su strada in uscita. Altri provvedimenti sono stati predisposti martedì 27 marzo per due eventi legati alle celebrazioni. Si tratta dell’inaugurazione della mostra presso la Sala delle Carrozze in via Cavour e del concerto della Banda Musicale dell’Aeronautica al Teatro della Pergola. Per la prima iniziativa sono previsti divieti di sosta con rimozione forzata in via Cavour (tratto via Guelfa-numero civico 5) dalle 13 alle 19. Per l’evento alla Pergola divieti di sosta in viale Mazzini (tratto viale Gramsci-via Cassutto area parcheggio lato numeri civici dispari) e viale Segni (tratto viale Cassutto-viale Gramsci area parcheggio lato numero civici pari) in orario 13-24. E ancora nello stesso orario saranno in vigore anche divieti di sosta con rimozione forzata in via della Pergola (dal numero civico 13 a via Sant’Egidio lato numeri civici dispari) e in via Sant’Egidio (tratto da via della Pergola verso piazza Santa Maria Nuova lato numeri civici pari).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mar 2018

FIRENZE | Al via i lavori in via Gioberti

di mobilita

Al via i lavori di riqualificazione di via Gioberti, un intervento a lungo atteso che presenta particolare attenzione alla mobilità pedonale, con l’obiettivo di renderla agevole e sicura. Il progetto riguarda  in particolare il tratto da via Beccaria a via Villari mentre l’ultimo tratto, fino a Villa Arrivabene, sarà oggetto di un successivo intervento che riguarderà piazza Alberti. I cantieri saranno effettuati a tratti e interesseranno i marciapiedi sui due lati. Si inizierà lungo il tratto via Villari-via del Ghirlandaio lato sinistro (dal 19 marzo al 29 aprile). A seguire e in parte in sovrapposizione partiranno i cantieri della seconda fase, che riguarderanno i tratti via Cimabue-piazza Beccaria lato destro (dal 2 aprile al 27 maggio) e via del Ghirlandaio-via Orcagna lato sinistro (dal 30 aprile al 3 giugno). La terza fase interesserà i tratti via Cimabue-piazza Beccaria lato sinistro (dal 28 maggio al 22 luglio) e via Sarpi-via Capo di Mondo (dal 4 giugno all’8 luglio). La quarta coinvolgerà invece il tratto via Orcagna-via Cimabue lato sinistro e via Villari-via Sarpi lato destro (dal 23 luglio al 9 settembre). Il cantiere della quinta fase andrà a occupare il tratto via Capo di Mondo-via Cimabue lato destro (dal 20 agosto al 23 settembre). Concluderà l’intervento una settimana per l’asfaltatura della carreggiata. Per i marciapiedi si utilizzerà il lastrico in pietra forte fiammata delimitata da una lista nello stesso materiale e una zanella in cemento. La stessa pavimentazione sarà proposta in corrispondenza degli incroci dove saranno realizzati spazi pedonali protetti con dissuasori di sosta. I marciapiedi saranno ampliati anche negli altri tratti. Ai lati della carreggiata, che verrà asfaltata, saranno disposte le soste per auto, motorini e biciclette. I cassonetti saranno eliminati e a questo proposito sono già stati programmati gli interventi di costruzione delle postazioni interrate da parte di Alia in via Villari (lavori già iniziati), via Orcagna (lavori dal 12 marzo), in via Scialoia (fronte banca, lavori dal 3 aprile), in via Cimabue (fronte Coop, lavori dal 7 maggio), via del Ghirlandaio (lavori dal 4 giugno). In occasione dei lavori, la giunta comunale ha approvato una serie di facilitazioni per la sosta. In dettaglio si tratta di sconti sugli abbonamenti mensili dei lavoratori, per i residenti nel posteggio Alberti e la prima ora gratuita per i clienti dei negozi che sottoscrivano una apposita convenzione con Firenze Parcheggi. Per quanto riguarda gli abbonamenti per la sosta dei lavoratori in zcs, è stato introdotto uno sconto del 50% per chi ha un’attività lavorativa all’interno di una specifica area, ovvero quella compresa fra via Scipione Ammirato, via Piagentina, via Giovanni Borso, via Giotto, i viali e piazza Beccaria. Per la stessa zona sono previste facilitazioni anche per la sosta nel parcheggio di piazza Alberti. I commercianti che sottoscrivono la convenzione Firenze Parcheggi potranno offrire ai loro clienti un’ora di sosta gratuita, grazie a un lettore codificatore di codici a barre dei biglietti di sosta breve. In alternativa i commercianti dovranno allestire un corner o un punto di assistenza clienti dove verranno convalidati e autorizzati i biglietti. I residenti potranno contare su uno sconto del 40% per l’abbonamento mensile (da 70 a 42 euro). Le stesse opportunità sono state introdotte a beneficio degli abitanti in zona Cure dove pure sono da poco iniziati i lavori per un altro importante intervento di riqualificazione.  L’area coinvolta in questo caso è quella compresa fra via Luigi La Vista, i primi tratti di viale dei Mille e viale Volta (fino a via Passavanti), via Agnolo Firenzuola, via Franco Sacchetti, via Boccaccio oltre ovviamente alla piazza stessa e a via Borghini.  Sono previste facilitazioni per la sosta nel parcheggio del Parterre dove i residenti potranno usufruire di uno sconto del 40% sulla tariffa mensile, che quindi passa da 80 a 48 euro. Fonte Immagine Il Reporter

Leggi tutto    Commenti 0