10 lug 2017

Busitalia in Umbria: unico gestore di un grande progetto di mobilità


Riuscire a integrare le modalità di trasporto fra loro in un unico sistema virtuoso: è quanto fa Busitalia ogni giorno in Umbria erogando tutti i servizi urbani, sub-urbani ed extraurbani su gomma e gestendo la mobilità alternativa.

La società del Gruppo gestisce tutti i percorsi pedonali meccanizzati che collegano il centro storico di Perugia con la base dell’Acropoli; la mobilità alternativa per la città di Orvieto con la funicolare, dalla Stazione di Valle per la Rupe, e il successivo collegamento con minibus dalla Stazione di Monte con il centro storico e con il Quartiere Medioevale.

Anche la città di Cascia può vantare collegamenti di mobilità alternativa gestiti dalla nostra Società: i visitatori possono agevolmente fruire del centro storico e recarsi fino al Santuario, grazie a un percorso composto da 9 scale mobili 5 ascensori in uso pubblico. Busitalia gestisce inoltre le scale mobili e i parcheggi di Spoleto e l’ascensore del Sant’Uffizio di Amelia.

Ma l’attività di Busitalia non si ferma qui, la società gestisce infatti il servizio di navigazione sul lago Trasimeno, oltre che i collegamenti ferroviari da Perugia per Terni e Sansepolcro e i servizi urbani ed extraurbani su gomma. Durante il periodo estivo l’azienda effettua inoltre collegamenti tra le principali città umbre e alcune importanti mete turistiche all’interno e all’esterno del territorio regionale; oltre a promuovere gli itinerari cicloturistici della Valnerina e il percorso della Ex Ferrovia Spoleto-Norcia viaggiando con i servizi Bus + Bici.

L’Umbria è oggi, l’unica regione dove di fatto tutti i tipi di trasporto fanno capo a un unico gestore, particolarità che permette di mettere in campo sinergie e integrazioni di altissimo livello e un grande progetto di mobilità integrata.

L’offerta di trasporto di Busitalia nel Paese copre attualmente circa 100 milioni di bus km annui, 2,7 milioni di treni km e 41mila miglia nautiche, con circa 2300 autobus, 46 treni, 18 tram e 7 motonavi. I dipendenti sono oltre 4000.

Da aprile 2017, Busitalia è entrata anche nel settore dei viaggi a lunga percorrenza, con il servizio Busitalia Fast, dedicato a chi ama viaggiare sulle lunghe distanze con la comodità e la sicurezza del bus, con un servizio di alta qualità, innovativo e riconoscibile.


busitaliamobilità integrataumbria


Lascia un Commento