Articolo
12 lug 2017

Grandi Stazioni: Al via l’ammodernamento dei principali terminal ferroviari italiani

di Fabio Nicolosi

Un accordo quadro da 112 milioni per le opere di manutenzione dei principali scali ferroviari italiani. Il bando porta la firma di Grandi Stazioni, che manda in gara i lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, adeguamento a norma e rifacimento di fabbricati e impianti nei complessi immobiliari ferroviari. È inclusa nell'intervento anche la progettazione esecutiva per porzioni di opere. La gara, dal valore di 112.656.341 euro, è suddivisa in cinque lotti non cumulabili. Ciascuna impresa potrà risultare aggiudicataria di un solo lotto. Al concorrente che dovesse risultare vincitore di più lotti sarà assegnato esclusivamente il lotto di maggior importo. Il primo da 28.169.439,47 € riguarda le stazioni ferroviarie di Roma Termini e Roma Tiburtina Il secondo da 14.374.369,81 € riguarda le stazioni ferroviarie di Bari Centrale, Palermo Centrale e Napoli Centrale. Il terzo da 15.338.377,12 € riguarda le stazioni ferroviarie di Bologna Centrale, Bologna AV e Firenze Santa Maria Novella. Il quarto da 28.202.923,09 € riguarda le stazioni ferroviarie di Milano Centrale, Venezia Santa Lucia, Venezia Mestre e Verona Porta Nuova Il quinto da 26.571.232,30 € riguarda le stazioni ferroviarie di Torino Porta Nuova, Genova Brignole e Genova Piazza Principe Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.acquistionlinerfi.it Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è fissato al 01/09/2017 alle ore 12:00

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
05 mag 2017

Venezia Santa Lucia: ripristinato il ponte con il sestiere di Cannaregio

di Roberto Lentini

Un nuovo ponte collega da oggi la stazione di Venezia Santa Lucia con l’ex macello comunale di San Giobbe, nel Sestiere di Cannaregio, dove l’Università Ca’ Foscari sta realizzando un importante intervento di riqualificazione dell’area. Inaugurato oggi, alla presenza delle Autorità cittadine, sorge al posto del precedente costruito nel 1893 per trasferire il bestiame in arrivo con i carri ferroviari. Con l’abbandono dell’attività produttiva, nel 1972, il ponte rimase inutilizzato, andò in rovina e venne infine demolito. Il rifacimento è stato promosso e finanziato dall’Amministrazione Comunale. Rete Ferroviaria Italiana ha realizzato, all’interno dell’area ferroviaria, il percorso pedonale di collegamento con il marciapiede del primo binario della stazione e concesso l’utilizzo degli spazi di proprietà sul lato sud del ponte. È stato quindi creato un percorso diretto fra la stazione ferroviaria e la nuova sede della Facoltà di Economia di Ca’ Foscari. Il nuovo ponte è stato intitolato a Valeria Solesin, la giovane studentessa veneziana uccisa nell’attentato terroristico al teatro Bataclan a Parigi il 13 novembre 2015.

Leggi tutto    Commenti 0