Articolo
10 gen 2019

Treni più veloci sulla direttrice Adriatica già dalla prossima primavera

di mobilita

Nella giornata di martedì 8 gennaio rappresentanti di Trenitalia e Federconsumatori si sono incontrati a Roma, nella sede centrale del Gruppo FS Italiane, per affrontare insieme alcune questioni che ruotano intorno al miglioramento dell’offerta ferroviaria lungo la Direttrice Adriatica. All’appuntamento, a cui ha partecipato anche il responsabile della mobilità della Regione Abruzzo, erano presenti dirigenti Trenitalia coordinati dal Direttore della Divisione Passeggeri Long Haul, Paolo Attanasio, e il Presidente Nazionale dell’Associazione dei consumatori. Tra le iniziative intraprese, che vedranno i primi risultati già dalla prossima primavera, l’inserimento di nuovi treni in grado di aumentare la velocità commerciale dalla Puglia a Milano. A seguito del completamento di alcuni interventi sulla linea Adriatica, l’impegno di Trenitalia è di agire sia sulle fermate, riducendole in modo da ridurre i tempi di viaggio, sia sulla qualità del servizio, con l’obiettivo di raggiungere Milano da Pescara in tre ore e mezzo. L’occasione ha fornito a Federconsumatori la possibilità di manifestare ancora una volta il proprio assenso verso la decisione di Trenitalia di emettere, in caso di necessità, un massimo 30 biglietti per treno anche senza la certezza del posto sui servizi della lunga percorrenza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2017

RFI, Traffico sospeso per lavori di potenziamento sulla direttrice Adriatica il 23 e 24 settembre

di mobilita

Sabato 23 e domenica 24 settembre Rete Ferroviaria Italiana eseguirà lavori di potenziamento infrastrutturale della direttrice Adriatica.  Per consentire l’attività dei cantieri è stato necessario modificare il programma di circolazione dei treni. Il nuovo orario, in vigore nelle sole due giornate indicate, è interamente consultabile su www.trenitalia.com. Digitando stazione di partenza, arrivo e data del viaggio, è possibile verificare in automatico l’offerta alternativa. PUGLIA La circolazione ferroviaria fra le stazioni di Foggia e Termoli sarà sospesa dalle 22:45 del 22 settembre (notte venerdì/sabato) alle 0:45 del 25 settembre (notte domenica/lunedì). I treni a lunga percorrenza da e per Milano, Torino, Venezia e Bologna potranno essere cancellati, limitati o seguire il percorso alternativo via Ferrara – Ravenna. Nella giornata di sabato saranno cancellati e sostituiti con bus i treni regionali Termoli –Foggia; limitati a San Severo tutti i treni di Ferrovie del Gargano.Nell’ambito del progetto di velocizzazione/potenziamento della Direttrice Adriatica Lecce/Bari -Bologna, Rete Ferroviaria Italiana eseguirà interventi di sostituzione di due ponti ferroviari a travata metallica, di tre campate ciascuna, tra le località di Foggia e San Severo, la sostituzione di quattro deviatoi con deviata a 100 Km/h nelle stazioni di Termoli e di Lesina e lo spostamento plano altimetrico di due curve tra le località di Foggia e San Severo. EMILIA ROMAGNA La circolazione ferroviaria fra le stazioni di Imola e Faenza sarà sospesa dalle 00.15 del 23 (notte venerdì/sabato) alla stessa ora del 25 (notte domenica/lunedì).Il servizio regionale sulle linee Bologna – Rimini e Bologna – Ravenna sarà garantito con treni attestati nelle stazioni di Imola, Faenza e Lugo e con un servizio sostitutivo di autobus fra Imola e Faenza (linea Bologna – Rimini) e fra Imola e Lugo (linea Bologna – Ravenna). Modifiche anche per i treni a lunga percorrenza che potranno essere cancellati, limitati o seguire il percorso alternativo via Ferrara – Ravenna.Nell’ambito del progetto di velocizzazione/potenziamento della direttrice Adriatica Bologna – Bari/Lecce, Rete Ferroviaria Italiana eseguirà interventi di impermeabilizzazione dell’impalcato di due ponti (su cui poggia l’infrastruttura ferroviaria), uno sovrastante via Canale dei Mulini (fra Castel Bolognese e Faenza) e uno sovrastante il rio San Lazzaro (tra Imola e Castel Bolognese). L'adeguamento delle opere civili della linea Bologna – Rimini è stato avviato da RFI nel 2016 e ha già interessato i ponti sul torrente Bevano e sull’affluente Ponara (fra Forlimpopoli e Cesena), i ponti Castiglia, Molini, Rio Gorgara e Quaderna (fra Bologna e Castel San Pietro), i ponti sullo scolo dei Prati (Castel San Pietro - BO) e sul Rio Sabbioso (Dozza - BO) e il ponte su via Nazario Sauro a Savignano sul Rubicone (FC). ABRUZZO E MARCHE La circolazione ferroviaria fra le stazioni di Foggia e Termoli sarà sospesa dalle 22:45 del 22 settembre (notte venerdì/sabato) alle 0:45 del 25 settembre (notte domenica/lunedì). I treni a lunga percorrenza da e per Milano, Torino, Venezia e Bologna potranno essere cancellati, limitati o seguire il percorso alternativo via Ferrara – Ravenna.Nell’ambito del progetto di velocizzazione/potenziamento della Direttrice Adriatica Lecce/Bari -Bologna, Rete Ferroviaria Italiana eseguirà interventi di velocizzazione e del tracciato in località Misano Adriatico, di adeguamento opere d’arte a Senigallia, di completamento galleria Ortona, lavori di potenziamento infrastrutturale in stazione di Pescara PN e innalzamento a 55 cm dei marciapiedi – lo standard a livello europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni - nella stazione di Montesilvano. Tutta la linea sarà interessata da importanti interventi di manutenzione straordinaria.

Leggi tutto    Commenti 0