01 nov 2018

Supplemento per il bagaglio a mano, Ryanair fa ricorso


In merito alla sospensione, decisa dall’antitrust, della nuova policy bagagli a mano della compagnia low-cost Ryanair, che sarebbe dovuta entrare in vigore oggi, la compagnia in un comunicato fa sapere:

“Faremo immediatamente appello a questa decisione: non vi è alcuna giustificazione valida per un’autorità garante della concorrenza di emettere una decisione relativa alla sicurezza aerea o alla puntualità. Questa policy bagagli è trasparente e a vantaggio dei consumatori”.

Il Codacons, che è stata la prima associazione in Italia ad avviare la battaglia legale sulla nuova polity bagagli avverte: C’è già chi ha pagato il supplemento, i soldi vanno restituiti subito

Se le due compagnie, dovessero decidere di non rispettare la decisione e proseguire con la loro policy, rischiano una pesante sanzione amministrativa che va dai 10mila ai 5 milioni di euro.


Antitrustpolicy bagagliryanair


Lascia un Commento