08 ott 2018

BUSITALIA | 59 nuovi autobus per il TPL di Padova e Rovigo


L’attenzione di FS Italiane in Veneto alle persone che utilizzano i mezzi pubblici su gomma per i propri spostamenti – lavoro, studio o turismo – segna una nuova tappa nel processo di cambiamento del trasporto pubblico locale.

Da questo mese, ottobre 2018, Busitalia Veneto, controllata di Busitalia Sita Nord (Gruppo FS Italiane), rinnova il parco mezzi e mette in servizio 59 autobus di nuova generazione per migliorare la qualità del viaggio dei pendolari.

I NUOVI MEZZI

55 autobus Euro 6 alimentati a gasolio e quattro elettrici che sostituiscono quelli classe Euro 0, 1 e 2 e consentono di migliorare sensibilmente la qualità dell’aria: in un solo anno sarà possibile ridurre le emissioni di CO2, con 1.065 kg in meno, insieme a un abbassamento delle emissioni di particolato pari al 93% e degli ossidi di azoto (NOx) pari al 94%. L’investimento economico complessivo è 12,4 milioni di euro. Il piano di rinnovo della flotta di Busitalia Veneto continua nel 2019 con 33 nuovi autobus.

Trenta – 26 a gasolio e quattro elettrici – dei 59 nuovi autobus sono impiegati per il trasporto urbano di Padova e beneficiano dei finanziamenti di 3,8 milioni di euro del Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020, per l’area urbana di Padova, e di 775mila euro di fondi regionali grazie alla Delibera della Giunta Regionale 510/2017. FS Italiane riveste un ruolo fondamentale nel rilancio del trasporto pubblico locale su ferro e su gomma perché ha il know-how e la forza industriale per investire in nuovi mezzi e quindi contribuire a ridurre, in poco tempo, l’età media degli autobus e dei treni dedicati ai pendolari. L’obiettivo è migliorare gli standard qualitativi e quantitativi del trasporto pubblico locale e metropolitano, incentivando così le connessioni di primo e ultimo miglio con modalità di trasporto collettive.

“Gli investimenti di Busitalia Veneto e del Gruppo FS Italiane, insieme al coordinamento con le Istituzioni - ha dichiarato Andrea Ragona, Presidente di Busitalia Veneto – migliorano la qualità complessiva dei viaggi. I nuovi mezzi garantiscono, oltre a eccellenti performance per la riduzione dell’inquinamento, maggiore comfort per i pendolari, rispondendo inoltre alle esigenze di chi ogni giorno viaggia sui nostri autobus e provando a convincere chi sceglie mezzi privati”.

“Con nuovi autobus e migliori servizi, Busitalia Veneto risponde – ha sottolineato Franco Viola, Amministratore Delegato di Busitalia Veneto - alle esigenze di chi ogni giorno sceglie l’autobus per muoversi in ambito urbano ed extraurbano. I nuovi mezzi sono amici dell’ambiente e aumentano la qualità del trasporto: solo così possiamo migliorare la qualità del viaggio e incentivare le persone a utilizzare i nostri mezzi. Non ci fermiamo qui, nel 2019 è previsto l’acquisto e la messa in servizio sperimentale di nuovi autobus a metano, anche per i servizi extraurbani. Tutto ciò con un solo obiettivo: migliorare la qualità della vita e dell’ambiente”.


Busitalia Venetofs italiane


Lascia un Commento