25 set 2018

MESSINA | Venerdi verrà presentato il nuovo piano dei trasporti varato da ATM


Venerdì 28, alle ore 10.30, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, il sindaco, Cateno De Luca, il vicesindaco e assessore alla Mobilità Urbana ed Extra Urbana, Salvatore Mondello, e il presidente di ATM, Giuseppe Campagna, illustreranno ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa il programma di esercizio del nuovo piano invernale dei trasporti varato da ATM.

All’incontro prenderanno parte il direttore generale e gestore trasporti ATM, Natale Trischitta, e l’esperto comunale del settore trasporti, Leonardo Russo.

Il nuovo piano viario dei trasporti prevede l’istituzione di 16 bus lunghi 18 metri, denominati Shuttle che collegheranno Giampilieri e Torre Faro.

Lo Shuttle verrà collegato con linee disposte a pettine provenienti dalle periferie collinari della città.

Per l’assessore alla Mobilità Urbana ed Extra Urbana, Salvatore Mondello il tram non ha le ore contate, si sta al momento valutando se dismetterlo in maniera definitiva o mantenerlo. In questa prima fase sarà complementare al nuovo piano di trasporti.

Si fa avanti anche la proposta del consigliere comunale del Pd Libero Gioveni che propone l’utilizzo dei filobus al post del tram o dei bus elettrici:

“L’idea dei filobus potrebbe essere considerata una soluzione ottimale sotto tutti i punti di vista (maggiori velocità e silenziosità, nessun problema di vibrazioni, veicoli leggeri ed ecologici, manutenzione minima rispetto alla costosa tranvia” afferma Libero Gioveni.

Intanto su facebook nasce l’evento Manteniamo il tram a Messina”. in cui si ribadisce che la linea tranviaria di Messina non debba essere abolita. 

L’appuntamento è fissato per  il 19 ottobre, alle 16.10,  davanti a Piazza Municipio


ATMmessinapiano dei trasporti

4 commenti per “MESSINA | Venerdi verrà presentato il nuovo piano dei trasporti varato da ATM
  • filotramviaria 40
    25 set 2018 alle 18:44

    Ora viene fuori pure il filobus!!!! Insomma qualsiasi cazzata purche’ si tolga il tram e si buttino altri soldi! Naturalmente sarebbero filobus a batterie e SCHIFEZZE moderne !!ma andate al diavolo tutti quanti! Questa linea di 35 KM sara’ una gran cazzata del vostro amato sindaco! e sara’ un gran FALLIMENTO ! razza di incompetenti e pressappochisti !!!

  • filotramviaria 40
    25 set 2018 alle 18:48

    il filobus NON PUO’ MAI essere piu’ veloce del tram ! incompetenti! perche’ girerebbe in mezzo alla cacca di automobili .Ma come non capire che il tram sui binari e’ stabile mentre qualunque cosa su gomma traballa sulla strada inevitabilmente !!! Citta’ di falliti !!!

  • punteruolorosso 1090
    04 ott 2018 alle 9:28

    purtroppo questo signor de luca è il prototipo di quello che sarà il nuovo sindaco di palermo. aspettiamoci la messa in discussione delle linee esistenti e lo stralcio delle nuove linee. ferrandelli lo chiamava in un altro modo, questi lo chiamano shuttle. vogliono fare i moderni, ma difendono solo gli automobilisti. lo vuole il popolo, no?

  • punteruolorosso 1090
    04 ott 2018 alle 9:30

    quanto al filobus, mi piace come alternativa al bus, non come alternativa al tram. a me piacciono i fili. qua invece si scandalizzano, lo vogliono con le pile duracell, che ce l’hanno duro.


Lascia un Commento