20 feb 2018

MILANO | Arriva la terza torre di CityLife, ecco come sarà


La Torre Libeskind diventerà dal 2020 la nuova sede milanese di PwC Italy. Ieri è stata presentata alla stampa alla presenza di Daniel Libeskind, Armando Borghi, ad CityLife, Aldo Mazzocco, ad Generali Real Estate e presidente CityLife e Ezio Bassi, ad PwC Italia.

“Dopo le torri firmate Zaha Hadid e Arata Isozaki e l’apertura di CityLife Shopping District, la realizzazione della torre Libeskind rappresenta un ulteriore traguardo verso il completamento del progetto CityLife che si va ad aggiungere a quanto fino ad oggi restituito alla città” - ha dichiarato Armando Borghi, Amministratore Delegato di CityLife - che prosegue: “Siamo orgogliosi di poter accogliere PwC, un player internazionale che arricchisce il business district di CityLife a testimonianza della qualità e della attrattività dell’area, fattori che la rendono un unicum per Milano”

“Quale miglior tenant di PwC per un edificio così bello e rappresentativo della nuova forza di Milano e della centralità di CityLife nell’attrarre in città le migliori aziende del mercato globale”, ha commentato Aldo Mazzocco, Amministratore Delegato di Generali Real Estate SpA e Presidente di CityLife. “Con l’arrivo di PwC, la ‘comunità business’ di CityLife si completa nel migliore dei modi e si propone come nuovo centro propulsore della vita di Milano”.

Dopo il completamento dei tre piani interrati, i cui lavori sono già iniziati nel 2016, la Torre PwC inizierà ad elevarsi nei prossimi mesi.

La torre Libeskind, soprannominata il Curvo, fa parte del progetto di CityLife, intervento di riqualificazione della storica Fiera Campionaria di Milano e l’elemento a cui si ispira il concept della Torre è La Cupola Rinascimentale. Essa viene reinterpretata attraverso il movimento concavo che si sviluppa in elevazione e la Corona posta sulla sommità, entrambi componenti distintivi del progetto.

Con i suoi 28 piani, distribuiti in 175 metri di altezza, la Torre al piano terra ospita una hall di ingresso di elevata rappresentanza a tripla altezza, direttamente accessibile sia dal livello -1, dove si trovano lo Shopping District e l’uscita della metropolitana M5, sia dal livello superiore della nuova piazza urbana.

Nella zona Nord è stato creato un accesso VIP dedicato posto in diretto collegamento con gli ascensori. Al livello inferiore, in continuità con lo spazio pubblico, è presente un’area congressi con tre sale da 50 posti.

La zona esterna della lobby è attrezzata con impianti a pavimento affinché possa essere trasformata in area espositiva a servizio del centro congressi o della Torre stessa.

map-1-details

La parte sommitale della Torre, definita Corona, è caratterizzata da un volume vetrato le cui linee geometriche completano l’andamento sferico alla base del concept architettonico della Torre.
Da un punto di vista funzionale, esso nasconde i volumi delle torri evaporative, gli ingombri degli extracorsa degli ascensori e dei montacarichi e il sistema di accesso e manutenzione della facciata, BMU (Building Maintenance Unit).

Questo slideshow richiede JavaScript.


CityLifemilanoTorre LibeskindTorre PwC


Lascia un Commento