22 feb 2017

Baleària ha ordinato due nuovi traghetti a gas al Cantiere Navale Visentini


Baleària ha raggiunto un accordo con il Cantiere Navale Visentini per costruire due traghetti gemelli con motori a gas, che avranno una lunghezza di 186,5 metri e una capacità di 810 persone e 2.180 metri lineari di merci e 150 auto. L’investimento complessivo di queste navi innovative sarà di 200 milioni di euro, ed è programmato per essere operativo alla fine del 2018.

Con la costruzione di queste due unità, l’azienda fa un passo avanti nel suo impegno per l’utilizzo del gas naturale ed eco-efficienza applicata alla flotta. Le navi possono raggiungere una velocità di 24 nodi grazie a due motori dual con potenza di 20.600 KW. L’utilizzo del gas naturale liquefatto e delle altre energie pulite si riduce di oltre il 40% nelle emissioni di CO2 e di NOx ed elimina lo zolfo e altre particelle.

Entrambi i traghetti, con caratteristiche identiche, avranno 123 cabine e 402 posti a sedere per i passeggeri. Per quanto riguarda i servizi a bordo, la scommessa della società è quello di fornire alle crociere un valore aggiunto in modo che i passeggeri si godano i viaggi. Così, Baleària ha una vasta gamma di servizi a bordo, con ristorante alla carta, self-service, bar, negozi e la programmazione audiovisiva, oltre a laboratori e spettacoli di magia per bambini.

Il presidente della Baleària, Adolfo Utor, ha osservato che questi due nuovi traghetti consentiranno alla compagnia di navigazione di garantire un servizio migliore ai passeggeri e operatori logistici, mentre guadagneranno competitività. Le due navi smart includeranno l’ultima tecnologia per diventare più sostenibili e garantire la migliore esperienza di viaggio per i passeggeri.

Nel frattempo il Cantiere Navale Visentini S.r.l. dichiara di essere molto soddisfatto di questo ordine e di costruire queste navi per conto di Baleària come vendita diretta, a conferma della capacità del cantiere per quanto riguarda il costante sviluppo di progetti nuovi e innovativi in ​​barche di tipo ro-pax, dimostrando di essere molto competitiva in termini di prezzo e di affidabilità.

Queste nuove unità sono aggiunti al traghetto crociera Balearia commissionato nei primi mesi del 2016 al cantieri lanaval e che, come quelle due navi, sarà anche alimentati a gas e dotato delle più moderne tecnologie per essere più eco-efficienti. Questa nave intelligente, che sarà la più grande nel Mediterraneo e tra le più grandi del mondo, incorporerà i servizi di una crociera migliorando viaggio esperienziale del passeggero. Con un investimento di 187 milioni di euro, si prevede di iniziare le operazioni in linee Baleares durante il 2019.

Questi tre navi future e l’attuale ausiliaria traghetto motore a gas naturale, Abel Matutes (che utilizza questo combustibile nelle manovre e durante la sosta in porto), fanno di Baleària una delle compagnie di navigazione pioniere nell’uso di gas naturale liquefatto nel mondo.


baleariacantiere navalecantiere navale visentinigasnavalenavishipshipstraghetti a gas

Articolo precedente


Lascia un Commento