Articolo
17 gen 2020

AEROPORTO MALPENSA | Dal 20 aprile parte il nuovo collegamento per Tokyo Haneda operato da ANA

di mobilita

La All Nippon Airways Company, Limited inizierà, dal 20 aprile, il collegamento da Tokyo Haneda a Milano Malpensa, inizialmente operato con un Boeing 787-9. con tre frequenze settimanali, che dal 10 luglio 2020 diventeranno giornalieri. Per l'estate 2020 All Nippon, sempre da Haneda, prevede anche l’introduzione di altre quattro destinazioni: Istanbul, Mosca, Shenzhen e Stoccolma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 gen 2020

Trenitalia ordina 14 nuovi Frecciarossa a Hitachi e Bombardier

di mobilita

Trenitalia amplia la flotta dei treni ad alta velocità, commissionando a Hitachi e Bombardier la costruzione di 14 nuovi Frecciarossa 1000. Si tratta di una fornitura in partenariato con quote, rispettivamente, del 60% per Hitachi, che si occuperà dell’assemblaggio, e del 40% per Bombardier, che si occuperà della parte ingegneristica e della parte meccanica dei carrelli, per un importo complessivo di 575 milioni di euro, incluso il full service manutentivo per dieci anni. Il primo dei nuovi 14 Frecciarossa 1000 sarà consegnato entro fine 2020 e la conclusione della fornitura è prevista entro fine 2021.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 gen 2020

Aer Lingus ha svelato il look della sua nuova uniforme

di mobilita

Aer Lingus ha svelato il look della sua nuova uniforme che verrà indossata da oltre 4.000 membri del personale di cabina e di terra di tutto il mondo, a partire dal 10 febbraio. Creato dalla stilista irlandese Louise Kennedy, il nuovo look riflette il posizionamento di Aer Lingus in qualità di moderna compagnia aerea internazionale orgogliosa del suo storico patrimonio irlandese, e porta a completamento il suo rebranding. I passeggeri che voleranno con Aer Lingus nei prossimi mesi riconosceranno in tutte le uniformi il verde iconico, nella nuova tonalità del “Kenmare Green”, e noteranno una predomimanza della tonalità blu marine, denominata “Midnight”. In tutto sono stati creati 25 capi di abbigliamento per offrire al personale di cabina e di terra una maggiore varietà di stili tra cui scegliere. Tra le maggiori innovazioni l’aggiunta di varianti di pantaloni e gonne, nuovi modelli di giacca e cappotto per l’equipaggio maschile e camicie e bluse di facile manutenzione per la comodità di tutto l’equipaggio. Per un maggiore comfort, i materiali dei capi di abbigliamento hanno un alto livello di elasticità e sono progettati per adattarsi e vestire al meglio tutte le tipologie di taglia e corporatura. Il nuovo look dell’uniforme è la risultante di due anni di collaborazione tra Aer Lingus e Louise Kennedy, con un esteso coinvolgimento del personale e attività esterne di ricerca nelle città di Dublino, Londra, New York e Parigi. In occasione dell’annuncio, Sean Doyle, CEO di Aer Lingus, ha dichiarato: “Il principale punto di contatto dei passeggeri con il nostro brand sono i 4.000 membri del personale di terra e di cabina, pertanto la nostra uniforme è l’incarnazione dell’identità della nostra compagnia aerea. Come accade per il nostro logo e la nostra livrea, anche la nostra nuova uniforme esprime la moderna compagnia aerea internazionale che è Aer Lingus oggi; garantendo al contempo il mantenimento dell’univocità della nostra identità e la conformità dei nostri valori. Louise Kennedy ha raggiunto questi obiettivi nella nuova uniforme che presentiamo, passo conclusivo di un processo che ha visto il rinnovamento di oltre 500 punti negli ultimi 12 mesi”. La stilista irlandese Louise Kennedy ha dichiarato: “Siamo onorati di essere stati scelti per creare la nuova uniforme di Aer Lingus. Le indicazioni della compagnia aerea sono state molto chiare ed eravamo certi di poter realizzare una capsule collection moderna ed elegante capace di durare nel tempo. I risultati riflettono un ampio coinvolgimento da parte dei membri del personale di terra e di cabina che ha fornito molti suggerimenti. È importante sottolineare che, negli ultimi due anni, il supporto costante di Aer Lingus ci ha permesso di rimanere fedeli ai nostri modelli consentendo la creazione di più varianti e l’impiego di materiali innovativi”. Per garantire il comfort di tutto l’equipaggio in uniforme, tutti i capi di abbigliamento sono stati realizzati con materiali di altissima qualità per garantirne la longevità e la durata. Tutti i materiali utilizzati sono stati acquistati e prodotti in modo eticamente responsabile per ridurre al minimo l’impatto ambientale. L’ultima creazione di Louise Kennedy per Aer Lingus è l’undicesima uniforme della compagnia aerea; alle precedenti versioni hanno contribuito importanti stilisti irlandesi come Irene Gilbert, Neillí Mulcahy, Digby Morton, Ib Jorgensen e Paul Costello. La prima uniforme Aer Lingus, disegnata nel 1945 da Sybil Connolly nella tonalità del marrone e dallo stile militare, divenne verde pochi anni dopo, nel 1948. Da quel momento, Aer Lingus, l’unica compagnia aerea irlandese a 4 Stelle, ha intrapreso un percorso significativo, e oggi offre 16 collegamenti diretti verso il Nord America, 70 collegamenti per l’Europa con oltre 12 milioni di passeggeri trasportati ogni anno.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2020

Nuova partnership tra Etihad Airways e easyJet

di mobilita

Etihad Airways è diventata la compagnia aerea più recente ad essere partner con easyJet. Con questa nuova partnership i clienti possono acquistare i biglietti attraverso l’easyJet worldwide website, connettendo le reti delle due compagnie, con l’apertura di nuove possibilità per i viaggi tra l’Europa, l’Africa, le Azzorre e gli Emirati Arabi Uniti. La collaborazione entra in vigore immediatamente. La partnership segue il roll out programme di easyJet con il world-leading flight comparison search engine, Dohop, che alimenta l’easyJet worldwide website, connettendo il suo European network con i longhaul flights. Per Etihad, questo è stato ottenuto utilizzando la piattaforma NDC (New Distribution Capability) che fornisce capacità tecniche per nuove partnership precedentemente impossibili. La partnership con easyJet e Dohop è il primo utilizzo da parte della compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti di questa tecnologia e Etihad prevede di aggiungere ulteriori compagnie aeree e partner di viaggio al proprio portafoglio NDC nel 2020. I clienti potranno per la prima volta acquistare biglietti sull’easyJet website da 68 città dell’airline’s network in Europa ad Abu Dhabi, collegandosi ai voli Etihad Airways da 10 gateway europei, Amsterdam, Atene, Barcellona, Parigi Charles de Gaulle, Roma, Ginevra, Madrid, Manchester, Milano Malpensa e Zurigo. Entrambe le compagnie aeree prevedono di espandere la partnership per includere più destinazioni in futuro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2020

DiscoverEU: altri 20.000 giovani esploreranno l’Europa nel 2020

di mobilita

Quasi 20.000 diciottenni sono stati selezionati per la quarta e ultima sessione di DiscoverEU e potranno viaggiare nel 2020. DiscoverEU è un’iniziativa dell’Unione europea che offre l’opportunità di scoprire l’Europa attraverso esperienze di apprendimento. Ci si sposterà principalmente in treno (sono previste eccezioni per consentire di partecipare a coloro che vivono su isole o in zone remote), scoprendo i paesaggi mozzafiato d'Europa e la sua varietà di piccole e grandi città. I giovani possono partecipare alle due tornate di candidatura che si svolgono ogni anno. I candidati selezionati sono premiati con un pass di viaggio. DiscoverEU offre la possibilità di viaggiare per sfruttare appieno la libertà di circolazione nell’Unione europea, scoprire la diversità dell'Europa, apprezzarne la ricchezza culturale e la storia ed entrare in contatto con persone provenienti da tutto il continente. Inoltre, DiscoverEU  permette di sviluppare competenze preziose per il tuo futuro, ad esempio l’indipendenza, la fiducia e l’apertura verso altre culture. Il vicepresidente Margaritis Schinas , responsabile della promozione del nostro stile di vita europeo, ha dichiarato:   " Ad aprile 20.000 giovani vivranno un viaggio europeo indimenticabile alla scoperta dell'UE. Il fatto che la condivideranno con i loro coetanei e persone di altri paesi renderà questa esperienza sia piacevole che indimenticabile. Faranno anche parte di una più ampia rete informale e inclusiva, che esplora i mezzi per scoprire il nostro continente, la sua ricchezza, la sua diversità e la sua solidarietà. »  Mariya Gabriel, Commissario per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù ha aggiunto:   "Viaggiare in Europa e incontrare giovani di altri paesi rafforza la comprensione interculturale, migliora le competenze linguistiche e migliora la fiducia in se stessi. Con attività di solidarietà e di volontariato, finanziate nell'ambito del Corpo europeo di solidarietà, DiscoverEU è un'iniziativa preziosa per l'apprendimento informale. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2020

SkyUp Airlines apre la vendita dei biglietti per nuove destinazioni in Italia

di mobilita

SkyUp Airlines apre la vendita dei biglietti per nuove destinazioni in Italia. Lamezia Terme, Bergamo, Bologna e Roma si uniranno alle sei città italiane precedentemente aperte e sono ora disponibili per la prenotazione sul sito Web della compagnia aerea.  I nuovi voli saranno operati non solo dalla capitale dell'Ucraina, ma anche dalle regioni: Odessa, Kharkiv, Leopoli. Piano di volo Partenze da Kiev Lamezia Terme il mercoledì e il sabato dal 30.05.20 al 30.09.20 Bergamo il lunedì, mercoledì e sabato dal 29.03.20 al 24.10.20 Bologna il martedì, giovedì e domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Roma il martedì, giovedì e Domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Costo del biglietto: da € 80 * (Lamezia), da € 59 * (altre città) Partenze da Odessa Lamezia Terme mercoledì dal 03.06.20 al 30.09.20 Costo del biglietto: da € 79 * Partenze da Charkiv Lamezia Terme lunedì dal 01.06.20 al 28.09.20 Costo del biglietto: da € 92 * Partenze da Leopoli Bergamo lunedì, venerdì dal 29.03.20 al 24.10.20 Napoli martedì, venerdì dal 29.03.20 al 24.10.20 Roma martedì, giovedì e domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Costo del biglietto: da € 44 * (Napoli), da € 53 * (altre città) SkyUp Airlines sta già volando a Napoli e Torino e che i biglietti per Catania , Pisa , Rimini e Bari sono ora in vendita sul nostro sito web.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2020

IVECO consegna ad ANAS i primi mezzi di una fornitura di 42 veicoli attrezzati per la rimozione della neve

di Fabio Nicolosi

IVECO ha consegnato ieri pomeriggio un primo lotto di 21 veicoli ad ANAS, il gestore della rete stradale e autostradale italiana, presso la sede dell’azienda Giletta di Revello (CN), leader nella realizzazione di macchine e attrezzature sgombraneve, spazzatrici, spargisale, che ha curato l’allestimento dei mezzi. La cerimonia si è svolta alla presenza di Roberto Mastrangelo, Responsabile Gestione Rete per ANAS, Mihai Daderlat, Business Director per il Mercato Italia IVECO, Alessandro Oitana, Medium & Heavy Business Line Manager IVECO e Davide Testa, Key Account Direct Sales IVECO, e di Guido Giletta, titolare dell’omonima azienda di allestimento. I veicoli oggetto della consegna sono Stralis X-Way, modello AD190X36 ON+, e fanno parte di una più ampia fornitura di 42 mezzi di gamma pesante destinati ai lavori di sgombero di strade e autostrade nell’ambito della gestione dell’attività invernali su tutto il territorio nazionale e che vanno a implementare una flotta di circa 700 unità, per la grande maggioranza a marchio IVECO. Lo Stralis X-Way è il veicolo ideale per le applicazioni su strada che richiedono mobilità fino all’ultimo miglio e attraverso modularità e flessibilità esprime la propria attitudine, adattandosi a molteplici destinazioni d’uso. É un mezzo che porta all’estremo il proprio approccio orientato alla missione, risultato della ricerca condotta da IVECO su più fronti: dalla migliore tecnologia a livello di consumi - che rivela il carattere sostenibile del veicolo con vantaggi anche in termini di Costo Totale d’Esercizio (TCO) - e di sicurezza tipica dei modelli on-road, alla robustezza del telaio che identifica i veicoli off- road. Nella versione On+, che caratterizza i veicoli oggetto della gara indetta da ANAS, l’equipaggiamento prevede, oltre a un’architettura del telaio a sezione costante particolarmente solida e versatile, una maggiore altezza da terra e un paraurti più strutturato, caratteristiche ideali per affrontare il manto stradale impegnativo e le aspre condizioni invernali ai quali verrà sottoposto, completate con un allestimento spargisale e lama spazzaneve di colore arancio. A gestire con professionalità e competenza gli adattamenti e la personalizzazione degli X-Way, l’allestitore Giletta, protagonista indispensabile per il completamento della fornitura al fianco di IVECO. Il risultato della gara conferma il rapporto di proficua collaborazione instaurato nel corso degli anni tra IVECO e ANAS, due eccellenze italiane accomunate dalla ricerca della qualità nella fornitura, rispettivamente, di prodotti e servizi al cliente finale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 gen 2020

Tre miliardi di euro per l’alta capacità Reggio Calabria-Salerno

di mobilita

Tre miliardi di euro per l'alta capacità Reggio Calabria-Salerno. Lo ha affermato la Ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli nel corso del seminario Dem di Contigliano. "Finanzieremo con un prossimo progetto di legge la Reggio Calabria-Salerno alta capacità. In questo caso la discussione tra alta velocità e alta capacità  è lana caprina. Partiamo, è un progetto pluriennale, ci mettiamo tre miliardi", ha affermato la ministra De Micheli. Il  progetto avrà come obiettivo quello di migliorare la capacità complessiva, l’efficienza e la velocità del sistema ferroviario, nonché le varie interconnessioni. Si intende per Alta Capacità (AC) una linea ferroviaria dotata di particolari meccanismi di controllo del traffico tali da permettere una superiore frequenza di passaggi rispetto a una convenzionale linea gestita con le “sezioni di blocco“, cioè “per segmenti”. La realizzazione di una nuova linea ad alta capacità, sulla  direttrice Salerno-Reggio, conseguirebbe più obiettivi: estensione alle regioni dell'estremo Sud dell'Italia dei benefici  dell'alta velocità, nella logica "del completamento del corridoio TEN- T 5 sino a Palermo; collegamento dei corridoi tirrenico e ionico, con possibilità di prestazioni adeguate sui collegamenti Sicilia-Calabria- Basilicata-Puglia, al fine di definire una rete ferroviaria core-comprehensive; collegamento degli aeroporti della dorsale Napoli-Palermo: Lamezia, Reggio Calabria, Catania, Palermo; rilancio di tutta la rete ferroviaria del Sud Italia con eventuale specìalìzzazìone di alcune tratte. Ti potrebbe interessare: De Micheli: “33 miliardi al sud per ripartire, priorità alle ferrovie”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 gen 2020

Lo Zefiro Express di Bombardier si aggiudica anche il Good Design Award

di mobilita

Arriva un altro riconoscimento, dopo il Brandenburg Design Award, per lo Zefiro Express di Bombardier. Il treno si è infatti aggiudicato il prestigioso premio del Good Design Award rilasciato dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design. Il Good Design Award è un premio di disegno industriale assegnato dal Chicago Athenaeum: Museum of Architecture and Design e promosso dall'European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies. Il riconoscimento viene assegnato ai prodotti maggiormente innovativi dell'anno, e i prodotti premiati vengono esposti in maniera permanente all'interno del Chicago Athenaeum. I criteri scelti per la selezione sono stati: l'innovazione, l'impatto funzionale ed ecologico di ciascun prodotto selezionato. Ti potrebbe interessare: Il treno intercity Bombardier Zefiro Express vince il Brandenburg Design Award

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 gen 2020

Accordo bilaterale tra Italia e Cina, triplicati i collegamenti aerei

di mobilita

Si è svolto ieri, 13 gennaio, a Pechino, il negoziato aereo bilaterale tra l’Italia e la Repubblica Popolare Cinese. La delegazione italiana, guidata dal Presidente dell’ENAC Nicola Zaccheo e dal Direttore Generale Alessio Quaranta, era composta da rappresentanti del Mit e dell’Ambasciata italiana a Pechino, oltre che da un team di dirigenti e tecnici dell’Ente. L’incontro per il negoziato è stato aperto da un indirizzo di saluto dell’ambasciatore italiano in Cina Luca Ferrari. All’esito dell’incontro è stato firmato dal Presidente Zaccheo e dal suo omologo cinese un importante Memorandum di Intesa tra l’Italia e la Repubblica Popolare della Cina finalizzato ad ampliare i collegamenti aerei tra i due Stati, a favore dello sviluppo reciproco del turismo e del business. L’importante accordo è stato raggiunto proprio nell’anno in cui si celebrano i cinquant'anni dall'inizio delle relazioni diplomatiche con Pechino, anno dedicato anche allo sviluppo della cultura e del turismo tra l’Italia e la Cina. La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha commentato: “L'Italia diventa la nazione europea con il numero più alto di collegamenti aerei con la Cina, grazie all'accordo siglato da ENAC con l'aviazione civile cinese. Voglio esprimere la mia soddisfazione per un risultato di grande valore che porterà più turismo e più rotte per il made in Italy, nella direzione auspicata da tanti operatori commerciali, e che rinsalda i legami tra i due paesi. La natura stessa dell'accordo, che prevede un incremento della capacità e punti di destinazione liberi sui territori, avrà una ricaduta positiva per diversi scali nel nostro paese. Sono certa che il nostro tessuto economico saprà cogliere l'importanza di questa sfida”. Il Memorandum prevede un considerevole ampliamento delle intese precedenti risalenti al 2015 e in particolare: incremento della capacità in termini di frequenze passeggeri fino a 164 voli settimanali per parte, di cui 108 con decorrenza immediata, con un incremento di 28 a partire dalla stazione estiva 2021 e di ulteriori 28 a partire dalla stagione estiva 2022; punti di destinazione liberi nei rispettivi territori; code sharing domestico su tutti i collegamenti nel territorio dell'altra Nazione; co-terminalizzazione (possibilità di servire con lo stesso volo più scali dell’altro Paese), ad eccezione delle principali rotte (Pechino-Shanghai, Pechino-Guangzhou e Shanghai-Guangzhou per i vettori italiani; Roma e Milano per le compagnie cinesi); per il trasporto cargo 14 frequenze a settimana con possibilità di operare diritti di traffico di quinta libertà su 4 punti ‘intermedi’ e su 4 punti ‘oltre’. Il Memorandum rappresenta una ulteriore conferma dell’importanza delle relazioni tra Italia e Cina nel settore dell'aviazione civile con benefici che avranno ricadute sul mercato e sugli interessi commerciali di entrambi i Paesi.

Leggi tutto    Commenti 0