Articolo
12 apr 2021

Dal 16 aprile due Frecciarossa no-stop Roma-Milano dove si potrà salire solo se negativi al Covid

di mobilita

Se far viaggiare in sicurezza è sempre stata una priorità per Trenitalia, ora la tutela della salute è al centro del suo business. Lo testimoniano i primi treni Covid free in servizio dal 16 aprile. Si tratta di due Frecciarossa no-stop Roma-Milano (il primo che parte da Roma Termini alle 8.50 e il secondo da Milano Centrale alle 18:00) dove i passeggeri potranno salire solo se negativi al Covid-19. I treni viaggeranno comunque con una capienza del 50%, così come previsto dalle norme vigenti. Dopo la fase iniziale, l’iniziativa potrebbe essere estesa anche ad altre destinazioni, iniettando una dose di fiducia nei viaggiatori e favorendo la ripresa del turismo. I REQUISITI PER SALIRE A BORDO Chi vuole salire a bordo del treno Covid free deve presentarsi in stazione, a partire da 45 minuti prima della partenza, con il documento che attesta l’esito negativo del tampone, molecolare o antigienico, effettuato entro le 48 ore precedenti il viaggio. È possibile effettuare gratuitamente il tampone anche in stazione presso il gazebo della Croce Rossa Italiana, a partire da 150 minuti prima della partenza, in base all’orario comunicato al momento della prenotazione. Stesse procedure pure per i vaccinati: devono esibire la certificazione di negatività o sottoporsi al tampone prima di partire. Anche tutto il personale di bordo (capitreno, macchinisti, addetti alla ristorazione e alla pulizia) effettua il tampone prima di prendere servizio sul convoglio. COME PRENOTARE IL BIGLIETTO Al momento della prenotazione, i treni Covid free sono contrassegnati da un triangolino giallo e un messaggio informativo. Una volta selezionato il treno, viene chiesto al cliente se vuole presentare la certificazione del tampone effettuato in autonomia oppure se desidera fare il tampone in stazione (nel caso ci siano ancora posti disponibili per effettuare il test presso il gazebo della CRI). Portato a termine l’acquisto, il sistema restituisce un riepilogo con i dettagli (per i clienti che hanno scelto l’opzione del tampone in stazione viene indicato anche il preavviso con cui presentarsi). TAMPONE IN STAZIONE È necessario recarsi al gazebo della Croce Rossa in base all’orario indicato al momento della prenotazione. A Roma Termini la struttura della CRI si trova in corrispondenza delle Mura Serviane in piazza dei Cinquecento, mentre a Milano Centrale è situata al piano terra vicino all’ingresso della metro. Lì il personale di Trenitalia si occupa di: accogliere i clienti del treno Covid Free, verificare il titolo di viaggio e la prenotazione del tampone, gestire le file e registrare i dati richiesti per effettuazione dell'esame. RIMBORSO IN CASO DI POSITIVITÀ Nel caso il tampone risulti positivo è previsto il rimborso del biglietto al 100%, anche se il cliente lo ha acquistato con tariffe scontate. SICUREZZA AL TOP Sanificazione di treni e stazioni, dispenser di igienizzante, safety-kit per i clienti con mascherina, gel igienizzante per le mani e acqua. Il Gruppo FS Italiane continua ad adottare tutte le misure necessarie ad assicurare i più elevati standard di sicurezza a dipendenti e viaggiatori. Trenitalia è stata, inoltre, la prima impresa ferroviaria al mondo ad aver ottenuto, dalla società RINA, la Biosafety Trust Certification che certifica i sistemi di gestione per prevenire e mitigare il propagarsi delle infezioni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2021

“Avelo Airlines”, una nuova compagnia aerea ultra low cost, inizierà le operazioni di volo dal 28 aprile

di mobilita

Dal 28 aprile una nuova compagnia aerea ultra low cost varcherà i cieli della costa occidentale degli Stati Uniti. Si tratta della statunitense "Avelo Airlines" che opererà collegamenti tra aeroporti secondari sulla costa occidentale degli Stati Uniti, con tariffe di sola andata a partire da 19 dollari. Avelo inizierà le operazioni di volo dalla sua prima base all'aeroporto di Hollywood Burbank, appena fuori Los Angeles, inizialmente con tre Boeing 737-800 con 189 posti.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2021

Binter sbarca in Italia con collegamenti diretti verso Gran Canaria

di mobilita

Binter, compagnia aerea spagnola con sede nelle Canarie, aprirà il prossimo luglio collegamenti diretti da Gran Canaria verso Venezia e Torino, con la possibilità di aggiungere in futuro altre destinazioni. L’operativo prevede voli su Venezia il lunedì e il mercoledì; su Torino il martedì e il sabato con aeromobili Embraer E195, I biglietti sono già in vendita con un’offerta lancio da 118 euro solo andata, «Da anni lavoriamo su questo progetto - ha dichiarato Juan Ramsden, coordinatore generale Binter- ma la pandemia ha rallentato tutto. Oggi la situazione è ancora difficile, ma i tempi sono maturi e vogliamo mettere in marcia questa iniziativa». Il progetto prevede anche le nuove tratte verso tre città francesi: Lille, Tolosa e Marsiglia, quest’ultima con una frequenza settimanale, mentre per tutte le altre destinazioni sono previsti due voli a settimana. Foto di copertina: Sergio Agudo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2021

Costa Crociere presenta nuovi itinerari per il prossimo anno

di mobilita

In attesa della ripartenza delle sue navi dal 1° maggio 2021, Costa Crociere prosegue con il suo programma di ripresa graduale, presentando i suoi itinerari da aprile 2022 ad aprile 2023, che da oggi sono già disponibili per la prenotazione nelle agenzie di viaggio e dal 12 aprile anche online. La compagnia italiana ha in programma tante novità, in aggiunta agli itinerari che hanno riscosso grande successo negli ultimi anni, in modo da attrarre i nuovi crocieristi e sorprendere anche quelli più esperti. Inoltre, gli itinerari sono stati disegnati per arricchire l’esperienza di crociera, in modo da prevedere soste più lunghe nei porti in alcune delle destinazioni più richieste, con una offerta di nuove escursioni che porta alla scoperta di percorsi e località poco conosciuti ma di straordinaria bellezza. In tutti i porti del Mediterraneo, infatti, verrà offerta l’escursione “più lunga di sempre”, con la possibilità di visitare posti difficilmente raggiungibili in modo autonomo. Anche l’esperienza di bordo che continuerà a beneficiare del “Costa Safety protocol”, verrà arricchita da una food experience ulteriormente rinnovata con offerta di piatti legati alle destinazioni e firmate dallo chef Bruno Barbieri. Tornando agli itinerari, durante la stagione estiva 2022 le destinazioni del Mediterraneo e del Nord Europa saranno grandi protagoniste dell’offerta Costa. Maggio 2022 segnerà il debutto nel Mediterraneo della nuova ammiraglia Costa Toscana, che offrirà crociere di una settimana alla scoperta di Italia, Francia e Spagna, con una sosta lunga ad Ibiza. Anche la gemella Costa Smeralda proporrà crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale. Costa Smeralda e Costa Toscana sono le prime navi della flotta Costa alimentate a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni. Le crociere Costa nel Mediterraneo occidentale potranno contare anche su Costa Pacifica, che completerà l’offerta dedicata alle più belle località di Italia, Francia e Spagna. Nel Mediterraneo orientale opereranno altre tre navi, con itinerari sempre di una settimana. Costa Deliziosa andrà alla scoperta delle isole greche, con una tappa di un giorno e una notte interi a Mykonos. Costa Luminosa proporrà isole greche e Croazia, e Costa Magica visiterà Grecia e Malta. In Nord Europa saranno disponibili ben quattro navi. Costa Fortuna offrirà spettacolari crociere di due settimane in Islanda, oppure in Irlanda, Scozia e Inghilterra. Costa Favolosa e Costa Diadema partiranno per crociere di una settimana, rispettivamente nelle capitali del Baltico, con tre giorni a Stoccolma e due a San Pietroburgo, e nei fiordi norvegesi. Per Costa Fascinosa il programma prevede itinerari di 12 giorni sino a Capo Nord e di 9 giorni nel mar Baltico. La stagione invernale 2022-23 vedrà il ritorno delle Grandi Crociere, con Costa Luminosa: due fantastiche vacanze di 50 giorni, da Genova a Buenos Aires e da Buenos Aires a Genova, risalendo il Rio delle Amazzoni sino al cuore dell’Amazzonia. Per chi ama i lunghi viaggi c’è anche il Giro del Mondo di Costa Deliziosa, in partenza l’11 gennaio 2023 da Savona, che visiterà Europa, Asia, Africa e America. Sempre in tema di mete esotiche, per godersi il caldo anche in inverno, verrà proposto un itinerario di una settimana negli Emirati Arabi Uniti, Oman e Qatar, tre diversi itinerari di una settimana nelle isole dei Caraibi. Nuove proposte per il Sud America saranno annunciate a breve. Per rimanere più vicini a casa, Costa Magica offrirà crociere di due settimane nelle isole Canarie e nelle isole Azzorre, mentre Costa Diadema in Grecia e Turchia, oppure Israele ed Egitto. Costa Smeralda continuerà a navigare nel Mediterraneo occidentale, accompagnata in autunno anche da Costa Luminosa e Costa Fortuna, che proporrà mini vacanze per una pausa di relax di pochi giorni. Sempre in autunno, Costa Fascinosa visiterà Portogallo e Spagna, e Costa Favolosa il Marocco.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2021

Boeing: ancora problemi con il 737 MAX, questa volta riguarda l’impianto elettrico

di mobilita

Boeing ha raccomandato a 16 clienti di affrontare un potenziale problema elettrico in un gruppo specifico di aeroplani 737 MAX prima di ulteriori operazioni. La raccomandazione è stata formulata per consentire la verifica dell'esistenza di un percorso di massa sufficiente per un componente del sistema di alimentazione elettrica. Boeing sta lavorando a stretto contatto con la US Federal Aviation Administration su questo problema di produzione e sta anche informando i propri clienti dei numeri di coda specifici interessati per fornire indicazioni sulle azioni correttive appropriate.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2021

Giovannini: “Il ponte sullo Stretto non è compatibile con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”

di mobilita

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha partecipato al question time che si è svolto nell'Aula della Camera. Le interrogazioni rivolte al ministro hanno riguardato  tra le altre,  l’attraversamento stabile dello Stretto di Messina quale unico possibile collegamento stabile tra la Calabria e la Sicilia, anche utilizzando parte delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Ecco la risposta fornita dal Ministro: "Il PNRR, in coerenza strategica con il Piano Sud 2030, persegue il riequilibrio territoriale e il rilancio dello sviluppo del Sud come priorità trasversale a tutte le missioni. In quest’ottica, si è proceduto a integrare gli interventi del PNRR nella bozza preparata dal precedente Governo con le risorse per le politiche di coesione europee e nazionali in corso di programmazione, al fine di massimizzare l’impegno aggiuntivo per la coesione territoriale e favorendo sinergie e complementarietà fra le diverse fonti di finanziamento disponibili. La medesima finalità di ammodernamento infrastrutturale delle regioni del Mezzogiorno è stata perseguita con le proposte di commissariamento delle opere pubbliche formulate dal Governo ai sensi dell’articolo 4 del decreto – legge “sblocca cantieri” e condivise dal Parlamento. Ricordo, inoltre, che ho recentemente provveduto a trasmettere alle Camere lo studio di fattibilità della linea AV/AC Salerno – Reggio Calabria. Tutto questo dimostra la grande attenzione del Governo al Mezzogiorno Quanto alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina, ho già avuto modo di evidenziare come la complessità dell’opera non risulti compatibile con la tempistica di realizzazione degli interventi ammissibili a finanziamento con le risorse del PNRR. Ad ogni modo, al fine di velocizzare l’attraversamento dello Stretto di Messina, recentemente evidenziata nelle risoluzioni approvate dal Parlamento in relazione alla proposta di PNRR, confermo che sono in corso gli approfondimenti necessari sulle diverse soluzioni. I lavori della Commissione ministeriale, istituita presso il Ministero, si concluderanno nelle prossime settimane, con l’elaborazione di una relazione, che presenterò al Parlamento per aprire un dibattito pubblico efficace e proficuo. Il confronto con il Parlamento e con le altre istituzioni, anche locali, costituirà lo strumento mediante il quale verrà individuata la soluzione maggiormente condivisa per rispondere alla domanda di mobilità da e per la Sicilia con infrastrutture e mezzi di trasporto adeguati e sostenibili sotto il profilo economico, sociale ed ambientale"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2021

BOLOGNA | Partiti i lavori della Ciclovia del Sole per collegarla con il capoluogo

di mobilita

In attesa dell’apertura della Ciclovia del Sole sull’ex ferrovia Bologna-Verona da Mirandola a Osteria Nuova (Sala Bolognese), che renderà di fatto percorribile da Bolzano alle porte di Bologna il grande itinerario ciclabile europeo Eurovelo7 Capo Nord-Malta, la Città metropolitana di Bologna ha avviato in questi giorni i lavori che collegheranno la Ciclovia al capoluogo con un itinerario provvisorio. La connessione ciclabile definitiva tra Osteria Nuova e Bologna, già progettata, finanziata e che verrà realizzata nei prossimi anni, prevede la realizzazione del sovrappasso della linea ferroviaria Bologna-Verona, l’attraversamento di Calderara, un percorso a nord dell’Aeroporto nella fascia boscata e quindi l’arrivo a Bologna lungo la sponda ovest del fiume Reno. Per permettere però alla mobilità ciclistica locale e ai cicloturisti che percorreranno la Ciclovia del Sole di arrivare in sicurezza fino al capoluogo già dall’apertura del 13 aprile si è deciso di realizzare un itinerario alternativo e temporaneo che, attraverso strade secondarie e a basso traffico adeguatamente segnalate, offrirà ai cicloturisti un'alternativa diretta e sicura per raggiungere il capoluogo regionale senza dover ricorrere necessariamente all'intermodalità. Lungo questo tracciato si stanno facendo in questi giorni interventi leggeri e di rapida realizzazione, che riguardano essenzialmente l'utilizzo di segnaletica verticale di direzione e l'applicazione di segnaletica orizzontale per la moderazione della velocità, la riconoscibilità dell'itinerario cicloturistico e la tutela dei ciclisti. L'itinerario temporaneo parte dalla stazione di Osteria Nuova (Sala Bolognese), attraversa il paese lungo il suo asse viario principale, Via Gramsci, e raggiunge la SP568 - Via Persicetana - attraverso la Via Ferrovia. I ciclisti saranno indirizzati da cartelli e pittogrammi, pedalando su corsie ciclabili di nuova concezione: inserite direttamente in carreggiata con linea tratteggiata e transitabili dalle automobili. Per collegare Via Ferrovia a Via Sacernia è invece in corso di realizzazione un percorso ciclabile sterrato dedicato e provvisorio, che occuperà una fascia di circa 3 m a sud-ovest della Persicetana nelle attuali aree agricole, in accordo con i proprietari delle aziende attraversate (nelle foto). Il percorso proseguirà poi verso la località di Sacerno percorrendo Via Sacernia, una strada scarsamente trafficata, dove la sicurezza della promiscuità ciclo-veicolare sarà garantita dall'abbassamento del limite di velocità, dall'aggiunta di pittogrammi a terra con il logo della Ciclovia e dall'inserimento di bande rumorose. I medesimi interventi di segnalamento e moderazione della velocità a tutela dell'utenza lenta saranno ripetuti lungo Via di Mezzo Ponente e Via Bacciliera, fino a raggiungere la stazione FS di Lavino di Mezzo, oltre la quale si sottopassa via Umbro Lorenzini (cosiddetta tangenziale di Lavino e Anzola) proseguendo lungo le vie Libertà e Dante, fino a raggiungere la Via Emilia Ponente, dove si raccorderà con le ciclabili emergenziali recentemente realizzate dal Comune di Bologna fino alla località La Pioppa. L’itinerario che porterà a Bologna sarà anch’esso caratterizzato da interventi di segnaletica verticale e si attesterà principalmente su connessioni ciclabili esistenti. Dalla località La Pioppa attraverserà il quartiere di Borgo Panigale lungo gli assi di via Martin Luther King, Pasteur, Nani e Sciesa, per poi scendere a sud della via Emilia, in direzione est, attraverso gli assi di via del Faggiolo e Togliatti. I cicloturisti attraverseranno poi il quartiere Saragozza e raggiungeranno il centro del capoluogo attraverso gli assi di via Valdossola e via Sabotino.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2021

Air France: la Commissione europea approva gli aiuti francesi alla compagnia aerea sino a 4 miliardi

di mobilita

La Commissione europea ha approvato gli aiuti francesi sino a 4 miliardi di euro per la ricapitalizzazione di Air France, la compagnia aerea di bandiera, attraverso la sua holding. La misura è stata approvata nell’ambito del quadro di riferimento temporaneo per gli aiuti di Stato. La vicepresidente esecutiva della Commissione Ue, Margrethe Vestager, responsabile della politica di concorrenza, ha dichiarato: “La Francia contribuirà fino a 4 miliardi di euro per rafforzare la capitale di Air France e aiuterà la compagnia aerea ad affrontare le difficoltà finanziarie. Allo stesso tempo, il sostegno pubblico verrà fornito attraverso dei vincoli, in particolare per garantire che lo Stato francese sia remunerato, e ulteriori misure per limitare le distorsioni della concorrenza. In particolare, Air France si è impegnata a rendere disponibili fasce orarie presso il congestionato aeroporto di Parigi Orly, dove Air France detiene un significativo potere di mercato. Ciò offre ai vettori concorrenti la possibilità di espandere le proprie attività in questo aeroporto, i prezzi equi e una maggiore scelta per i consumatori europei”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 apr 2021

Ryanair lancia l’operativo estivo da Genova

di mobilita

Ryanair ha annunciato il proprio operativo per l’estate 2021 da Genova, con 13 voli settimanali e quattro in totale, inclusa una nuova rotta per Malta (operative due volte a settimana), e ancora più voli per Londra Stansted (fino a 4 voli settimanali) e ulteriori collegamenti domestici con Bari (fino a 4 voli a settimana) e Napoli (fino a 3). Ryanair rafforza il proprio impegno contribuendo alla connettività di Genova e auspica che l’operativo per l’estate 2021 contribuisca a stimolare il traffico aereo e l’industria del turismo nella regione mentre i programmi di vaccinazione continuano e l’Europa riapre in tempo per le vacanze estive. La programmazione di Ryanair da Genova per l’estate 2021 prevede: 13 voli settimanali verso quattro destinazioni– due internazionali e due domestiche Una nuova rotta per Malta Collegamenti domestici con Bari e Napoli per una vacanza sotto al sole e con Londra per organizzare un perfetto city break I clienti italiani possono prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo”, nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 8 aprile sul sito Ryanair.com Chiara Ravara, Head of Sales & Marketing di Ryanair, ha dichiarato: “Grazie all’implementazione dei programmi di vaccinazione che continuerà nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere e siamo lieti di annunciare il nostro operativo rivisto per l’estate 2021 da Genova che prevede 13 voli settimanali e quattro rotte per Malta, Londra Stansted, Bari e Napoli. I clienti Ryanair possono ora prenotare una meritata pausa estiva con la certezza che, se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo. Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 8 aprile sul sito Ryanair.com. Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi”. Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova, ha dichiarato: “L’annuncio di Ryanair è un segnale di grande ottimismo per l’Aeroporto di Genova in vista della prossima riapertura agli spostamenti tra regioni e tra paesi. Siamo particolarmente soddisfatti dalla programmazione di Ryanair perché non solo conferma l’operativo degli anni scorsi, ma addirittura aggiunge una destinazione internazionale, Malta, particolarmente apprezzata per le vacanze e i viaggi studio linguistici. Ringraziamo il vettore per avere voluto riconfermare la partnership con l’Aeroporto di Genova, che dura ormai da 22 anni. Il nostro obiettivo è quello di offrire ai residenti del nostro territorio un ampio numero di destinazioni per i loro viaggi di piacere e di lavoro, consentendo al tempo stesso ai turisti di visitare la nostra regione. In questo senso la ripartenza del collegamento con Londra Stansted, fino a 4 volte alla settimana, sarà particolarmente importante e rappresenterà un importante veicolo di promozione della Liguria sul mercato del Regno Unito”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 apr 2021

Ryanair lancia una nuova rotta per Malta e ancora più voli nazionali in Italia questa estate

di mobilita

Ryanair ha annunciato un ulteriore ampliamento dell’operativo italiano per l’estate 2021, che include una nuova rotta da Genova a Malta (2 voli a settimana) e un incremento dei collegamenti settimanali tra Alghero e Bari (ora 3 voli settimanali, 1 in più) e tra Cagliari e Verona (ora 7 voli settimanali, 2 in più) da luglio, come parte integrante dell’operativo italiano di Ryanair per l’estate 2021. I clienti italiani possono prenotare le loro vacanze estive verso un’ampia scelta di splendide destinazioni a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo”, nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 8 aprile sul sito Ryanair.com Chiara Ravara, Head of Sales & Marketing di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare questa nuova rotta che collega Genova a Malta con due frequenze settimanali oltre all’incremento dei voli settimanali da Alghero e Cagliari, come parte integrante dell’operativo italiano di Ryanair per l’estate 2021. Con la consapevolezza che le restrizioni legate al Covid cambiano regolarmente, i clienti Ryanair possono ora prenotare una meritata pausa estiva con la certezza che, se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo. Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di giovedì 8 aprile sul sito Ryanair.com. Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione.”  

Leggi tutto    Commenti 0