17 nov 2018

FIRENZE | City of Flowers in the Sky, un’esplosione di fuochi d’artificio diurni


Domenica 18 novembre alle 16 l’artista contemporaneo Cai Guo-Qiang esegue City of Flowers in the Sky, un’esplosione di 50 mila fuochi d’artificio diurni che per circa 10 minuti sbocceranno” sullo sfondo del cielo di Firenze. L’evento, organizzata in collaborazione con il Comune di Firenze, introduce Flora Commedia: Cai Guo-Qiang agli Uffizi, la mostra personale di Cai Guo-Qiang, in programma alle Gallerie degli Uffizi dal 20 novembre al 17 febbraio 2019.

City of Flowers in the Sky si ispira alla Primavera di Botticelli ed è un’opera pirotecnica composta da un preludio e sei atti: Tuono primaverile e, a seguire, Dio del vento dell’Ovest e dea della Terra, Nascita di Flora, Caduta di Venere, Le tre Grazie, Giardino spirituale e Giglio rosso.

City of Flowers in the Sky è la performance più complessa di Cai Guo-Qiang dopo Black Ceremony, la prima esplosione di fuochi d’artificio diurni nel deserto di Doha nel 2011, ed Elegia realizzata lungo il fiume Huangpu di Shanghai nel 2014. L’artista ha ideato l’effetto pirotecnico di ogni scena dipingendo centinaia di disegni e il team di Liuyang, città in cui sono nati i fuochi d’artificio, ha contribuito alla realizzazione degli effetti speciali in base ai lavori progettati dall’artista.

PROVVEDIMENTI DI CIRCOLAZIONE

Per ragioni di pubblica sicurezza e pubblica incolumità, gli uffici della Mobilità hanno predisposto una serie di provvedimenti di circolazione che riguardano la viabilità dell’area intorno a piazzale Michelangelo. Tra questi, il divieto di transito, dalle 5 alle 18.30, del viale dei Colli. 

Ecco tutte le misure di circolazione.

Dalla mezzanotte di sabato 17 novembre, deroga al divieto di sosta e transito nel piazzale Michelangelo per i mezzi interessati alla manifestazione, dalla notte di domenica 18 novembre sono previsti divieti di sosta anche nelle parti normalmente usate a parcheggio del piazzale, in viale Michelangiolo (tra piazzale e via San Miniato al Monte), viale Poggi, viale Galilei (tra piazzale Michelangelo e via del Monte alle Croci). Termine previsto alle 18.30 di domenica.

Per le operazioni di messa in sicurezza propedeutiche all’evento, dalle 5 alle 18.30 di domenica 18 novembrescatteranno ulteriori provvedimenti. Il primo è il divieto di transito pedonale sul piazzale Michelangelo, viale Michelangiolo (tratto in corrispondenza del piazzale e l’area antistante il Flo), viale Poggi, via dei Bastioni (da viale Poggi a via San Salvatore al Monte). A questo si aggiunge il divieto di transito per i veicoli (eccetto i mezzi dell’organizzazione) in piazzale Michelangelo, viale Michelangiolo (eccetto direttrice di collegamento via Marsuppini-piazza Ferrucci), viale Galileo, viale Poggi, via dei Bastioni (tratto viale Poggi-via San Salvatore al Monte), via Giramonte (all’incrocio con piazza Unganelli). Previste deroghe in viale Michelangiolo per i veicoli diretti/in uscita dall’ex IOT, veicoli dei frontisti, veicoli diretti/in uscita da attività ricettive interne all’area, veicoli provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente in direzione di via Marsuppini.

Altre deroghe sono previste in viale Galilei per i veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo, veicoli dei frontisti compresi quelli di via del Giramontini, mezzi con contrassegno invalidi. A questi si aggiungeranno, fino alle 14, i veicoli delle persone dirette alle funzioni religiose presso la Chiesa di San Salvatore a Monte e all’Abbazia di San Miniato al Monte, oltre a quelli diretti al cimitero delle Porte Sante utilizzando l’itinerario piazzale Galileo-viale Galileo-via delle Porte Sante-via del Monte alle Croci-viale Galilei-piazzale Galilei. Ancora deroghe per i mezzi dei frontisti in via del Giromontino

È prevista la chiusura anche in via dei Bastioni (tratto viale Michelagiolo-via Ser Venturi) con deroghe, oltre,che per i mezzi dell’organizzazione, per i veicoli dei frontisti di via Ser Ventura Monachi e di quelli di via dei Bastioni nel tratto viale Michelangelo-viale Poggi. Il tratto di via dei Bastioni compreso fra via Ser Ventura Monachi e viale Poggi diventerà senza sfondo con ingresso/uscita lato via Ser Ventura Monaci solo per i frontisti.

Dalle 5 alle 18.30 di domenica saranno chiuse le stradelaterali afferenti alle aree chiuse. Previste deroghe per i veicoli diretti ai passi carrabili o in sosta sulla strada in uscita dall’area chiusa. Dalle 14 alle 18.30 di domenica sarà in vigore anche un divieto di sosta in via delle Porte Sante (tratto viale Galileo-via Monte alle Croci) mentre dalle 5 alle 18.30 sarà revocata l’area pedonale sull’itinerario piazza Pitti-via Guicciardini-via dei Bardi con spegnimento della porta telematica.


City of Flowers in the Skyfuochi d’artificio diurni


Lascia un Commento