15 nov 2017

Parlamento europeo, rendere obbligatori i sistemi di guida assistita


Con 593 voti favorevoli e solo 53 astenuti il Parlamento Europeo ha approvato la proposta del deputato tedesco Dieter-Lebrecht Koch per rendere obbligatori, sulle future automobili, i sistemi di guida assistita e frenata automatica, note come ADAS. 

I sistemi avanzati di assistenza guidata (ADAS) sono sistemi sviluppati per automatizzare, adattare, migliorare i sistemi dei veicoli per garantire sicurezza e guida migliore. Le funzionalità di sicurezza sono progettate per evitare collisioni e incidenti offrendo tecnologie che avvertono il conducente a problemi potenziali o per evitare collisioni applicando salvaguardamenti e assumendo il controllo del veicolo.

Secondo alcuni dati statistici gli incidenti dovuti a distrazione umana rappresentano circa il 90% del totale.

Attualmente questi sistemi sono presenti solo su alcuni modelli di auto, spesso come optional e dovrebbero divenire caratteristiche standard in tutta Europa.

Ecco cosa ha detto l’eurodeputato Dieter-Lebrecht Koch durante la sua relazione al parlamento europeo:

“Alla guida di un’auto, andando a piedi o in bicicletta, tutti commettiamo degli errori. E in questi casi i sistemi di assistenza automatica sono come silenziosi copiloti che ci aiutano ad evitare gli incidenti. Tutti dovrebbero poter acquistare un’auto di questo tipo. Ed è proprio grazie a un’ampia diffusione che il prezzo di queste vetture non arriverà alle stelle; saranno solo un po’ più costose”.

Le tecnologie di sicurezza che si dovrebbero includere nella prossima revisione della normativa sono l’assistenza alla guida, la frenata di emergenza automatica e assistenza intelligente per il controllo della velocità.

Fra le altre misure per la sicurezza stradale all’esame dell’assemblea plenaria c’è anche la possibilità di ridurre a zero il limite di tasso alcolico per i nuovi guidatori e per gli autisti professionisti nell’Unione europea.


ADASDieter-Lebrecht Kochfrenata automaticaguida assistitaparlamento europeo


Lascia un Commento