03 ago 2017

Atlantia acquista il 29% dell’aeroporto di Bologna


Atlantia ha acquistato il 29,38% del capitale di Aeroporto Guglielmo Marconi SpA, società quotata in borsa e concessionaria della gestione dell’aeroporto di Bologna con un investimento complessivo per Atlantia è quindi pari a 164,5 milioni.

Nel 2016 l’aeroporto di Bologna, con 7.680.992 passeggeri complessivi, di cui 25% nazionali e 75% internazionali, è risultato essere il settimo aeroporto italiano più frequentato d’Italia

Atlantia è una player globale presente nel settore delle infrastrutture autostradali e aeroportuali, con 5.000 km di autostrade a pedaggio in Italia, Brasile, Cile, India e Polonia e la gestione degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino in Italia e i tre aeroporti di Nizza, Cannes-Mandelieu e Saint Tropez.

“Il nostro ingresso nel capitale dell’Aeroporto di Bologna, pur di natura prettamente finanziaria, riconosce le grandi potenzialità di sviluppo dello scalo”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Atlantia, che ha aggiunto: “Il completamento del collegamento mediante people mover con la stazione ferroviaria ad alta velocità della città di Bologna incrementerà anche ulteriormente la competitività dello scalo presso altre destinazioni del centro-nord Italia. Auspichiamo di poter contribuire all’ulteriore sviluppo della società anche con il supporto industriale che un grande operatore come Atlantia può offrire.”


aeroporto di bolognaAtlantia


Lascia un Commento