10 giu 2017

Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani, Bari


In quest’articolo vi diamo conto del volume realizzato dall’ENAC sugli investimenti infrastrutturali operati sugli aeroporti nazionali dal 2000 con proiezioni future a medio e lungo termine. Vengono riportate tabelle riepilogative degli investimenti complessivi e degli investimenti ENAV 2000-2015 sugli scali aeroportuali e sugli impianti di assistenza al volo.

Società di gestione: AEROPORTI DI PUGLIA SpA

L’aeroporto di Bari è il principale scalo della rete aeroportuale pugliese: il suo inserimento nel Piano Nazionale degli Aeroporti quale scalo strategico per il bacino Mediterraneo/Adriatico è un esplicito riconoscimento dei livelli di eccellenza raggiunti dalla struttura sul piano della dotazione infrastrutturale, della qualità dei servizi, dell’intermodalità e del network dei collegamenti.

Particolare attenzione è stata rivolta al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale: la parete verde che ricopre l’aerostazione è il simbolo di impegno ecologico e sensibilità ambientale, come il fotovoltaico che è stato utilizzato per le coperture dei percorsi pedonali, realizzate con pensiline integrate con avanzate tecnologie di produzione di energia elettrica. Grazie all’ampliamento dell’aerostazione, l’aeroporto di Bari si conferma quale elemento cardine della rete aeroportuale regionale e costituisce un elemento essenziale nel processo di sviluppo di un’area che, nel Mezzogiorno d’Italia, si caratterizza per la sua particolare dinamicità economica.

bari


aeroporto di Barienacenavinvestimenti


Lascia un Commento