Articolo
18 set 2017

Roma, Milano e Napoli sono tra le prime dieci aree urbane dell’Unione europea.

di mobilita

E' quanto emerge dall'Eurostat Regional Yearbook 2017. Roma è in settima posizione seguita da Milano all'ottava posizione e Napoli alla decima posizione. La classifica prende in considerazione le prime venti aree urbane funzionali dell'Ue (dati del 2015 (2013 per Parigi), ossia le città vere e proprie, più la loro area di pendolarismo (commuting zone, come definita dalle linee guida Ue e Ocse). La prima area urbana dell'Ue è Londra, con circa 12 milioni di persone, seguita da Parigi, poco sotto i 12 milioni, e da Madrid, a circa 6,5 milioni, e dalla Ruhrgebiet, agglomerato urbano della Ruhr, in Germania, che comprende tra l'altro Bochum, Dortmund, Duisburg, Essen e Oberhausen, con 5,1 milioni, stessa cifra per Berlino. Seguono Barcellona (5 milioni), Roma (circa 4,5) e Milano (4,3 milioni), Atene (poco meno di 4 milioni) e Napoli (3,5 milioni circa).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 set 2017

Il Car Sharing Roma diventa OneWay

di mobilita

Car Sharing Roma è finalmente disponibile, oltre che nella consueta modalità (l'auto va prelevata e rilasciata nello stesso parcheggio), anche nella nuova modalità One Way, che consente di rilasciare l'auto in un parcheggio Car Sharing Roma differente da quello di partenza. Il servizio è attivo in tutti i parcheggi Car Sharing Roma, con le auto della categoria URBAN(Lancia Ypsilon, Fiat 500, Fiat Panda, Citroen C3) e la Fiat 500L. L'iscrizione al servizio si effettua online, e sempre online (oltre che via app IoGuido e tramite il call center 89.34.99.34) è possibile prenotare una vettura, selezionando il parcheggio di prelievo e quello di riconsegna. La durata massima dell'utilizzo dell'auto è 72 ore. L’utilizzo di un'auto Car Sharing Roma in modalità One Way è soggetto ad alcune condizioni: nel parcheggio di destinazione dovrà essere disponibile almeno un posto libero (il sistema non consentirà la prenotazione se i posti sono occupati) a vettura prescelta non dovrà avere prenotazioni successive (il sistema, in tal caso, non consentirà di proseguire) la prenotazione può essere effettuata solo da 60 minuti prima dell’inizio della corsa. Il costo del noleggio è composto dalla tariffa oraria più quella chilometrica

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 set 2017

Trasporto condiviso, la classifica delle 28 capitali europee: Parigi in testa

di ospite

Negli ultimi anni la diffidenza verso sistemi di trasporto condiviso è diminuita, dando così vita a nuovi servizi che vengono incontro alla richiesta sempre crescente, come ha già sottolineato un precedente studio sull’aumento del carsharing in Italia. Un’ultima ricerca in ordine di arrivo quella condotta da Shopalike, che ha comparato i servizi di car, bike e scooter sharing in 28 capitali Europee. Come è stata condotta la ricerca I dati sono stati raccolti dai siti web ufficiali delle capitali, escludendo quindi servizi come BlaBlaCar, Bilpool, Thevoltapp, CarPoolWorld, Autolevi, CarAmico o Carsharing.ie, così come le classiche compagnie di noleggio, durante giugno-luglio 2017. Nelle città che offrono più di un di una tariffa, sono state sommate il numero dei veicoli e il prezzo medio per ora. In più, è stato preso in considerazione il prezzo più basso (tariffa dal lun-ven) per bicicletta/auto/scooter presente nell'offerta, e solo l'utilizzo privato (non quello business). Il tutto calcolato poi con un sistema di punteggi che ha dato vita alla classifica. Parigi migliore città Parigi, nella classifica generale, è risultata la migliore. Offre infatti tutti e tre i tipi di servizi (car, bike e scooter) ad un prezzo vantaggioso, con una sufficiente disponibilità di mezzi ogni mille abitanti.  A seguire Bruxelles e Berlino. Bruxelles è infatti particolarmente conveniente per quanto riguarda il bike sharing, così come Berlino (a sorpresa) con gli scooter, con uno dei prezzi più bassi della classifica. Amsterdam, una delle prime capitali a introdurre servizi di sharing mobility, si posiziona sesta dopo Varsavia e Vienna. Roma: mancanza di bike sharing La capitale italiana non riesce a scalare la classifica. A penalizzare Roma sopratutto la mancanza di una rete di bike sharing organizzata.  Conformazione urbana e problemi di sicurezza hanno infatti impedito alla città di offrire ai suoi cittadini una rete di piste ciclabili sufficientemente estesa. Tuttavia, Roma se la cava meglio per quanto riguarda lo scooter sharing. Servizio relativamente nuovo rispetto ai precedenti, ma che nella capitale italiana, così abituata a usarli come mezzo di trasporto, sembra aver preso piede più facilmente. Roma infatti, in questo caso, guadagna un discreto quarto posto. (articolo a cura di Shopalike)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 set 2017

Lazio, al via il nuovo orario scolastico di Cotral, scopri le novità!

di mobilita

Con l’entrata in vigore del nuovo orario scolastico, Cotral aumenta il servizio e introduce nuove modalità di collegamento. Diverse le novità del nuovo programma delle corse in tutta la regione. Viterbo Due nuove corse collegheranno ogni ora Orte con i Comuni di Valentano e Acquapendente con interscambio a Viterbo. Sono inoltre incrementati i collegamenti Civita Castellana – Roma Saxa Rubra attraverso Nepi e Monterosi. Frosinone Grazie all’ingresso in servizio dei nuovi mezzi ecologici, i bus Cotral tornano a transitare nella Ztl del capoluogo ciociaro. Sono ripristinati i percorsi delle corse da e per via Maria, attraverso via Aldo Moro e via Marittima e quelli da e per la strada statale 155, attraverso via Tiburtina, via Aldo Moro e via Marittima. Partenze garantite, ogni trenta e quindici minuti negli orari di punta, per le corse Sora – Frosinone – Roma Anagnina (andata e ritorno). Una corsa espressa Sora – Roma Anagnina via Ferentino A1 alle 6:30 del mattino garantirà invece il collegamento con la capitale a pendolari e studenti. Offerta raddoppiata per i collegamenti Fiuggi – Roma Termini (via Giolitti) con sei coppie di corse giornaliere e tre nuove fermate intermedie presso i bivi di Acuto, di Piglio e di Anagni. Provincia di Roma e litorale sud Nuovi percorsi per le linee di collegamento tra Roma Laurentina e il litorale sud: un percorso diretto sulla linea Nettuno/Tor San Lorenzo – Roma Laurentina (andata e ritorno), via SS 148 Pontina, senza deviazione a Spinaceto, Tor De Cenci e Pomezia Largo Columella; una corsa locale ogni 30 minuti nelle ore di punta da Roma Laurentina a Torvaianica (andata e ritorno), con transito da Spinaceto, Tor De Cenci, Outlet di Castel Romano, Pratica di Mare e Pomezia Largo Columella; una corsa locale ogni 30 minuti nelle ore di punta da Roma Laurentina a Torvaianica (andata e ritorno), con transito da Spinaceto, Tor De Cenci, Pratica di Mare e Pomezia Largo Columella. Il capolinea delle corse in partenza da Velletri è spostato alla stazione Fs. Per gli studenti degli istituti scolastici è a disposizione una navetta di collegamento daVelletri elettronica al nuovo capolinea Velletri FS. Nuovo cadenzato orario per le corse in partenza da Subiaco e dirette a Roma Ponte Mammolo con frequenza venti minuti. Rieti È istituita una nuova corsa alle 4:35 del mattino da Rieti Fs a Roma Tiburtina, mentre una nuova corsa alle 16:55 collega Roma Tiburtina a Rieti. Tutte le corse dirette a Rieti da Roma Tiburtina effettuano una nuova fermata di fronte al bar dello Sport (ex bar Mori) di Passo Corese. Tutte le informazioni sono disponibili nelle sezioni Orari e Calcola Percorso.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 set 2017

ROMA, un nuovo treno per i pendolari a LadispoliI

di mobilita

Consegnato oggi a Ladispoli un nuovo treno Vivalto per i pendolari. Viaggerà sulla linea FL5 Roma-Civitavecchia, linea sulla quale la Regione ha sostituito il 97% dei treni. In particolare la FL5 è stata dotata di una nuova coppia di treni da Ladispoli a Ponte Galeria e di un nuovo treno da Ladispoli a Roma Tiburtina. Presto sarà attivato un nuovo collegamento serale con partenza da Roma alle 20.27. Al miglioramento dei treni, dunque, si aggiunge anche l’aumento dell’offerta. L’impegno della Regione per migliorare il trasporto su ferro. Dal 2014 ad oggi si è passati dal 54% all’83% di treni nuovi. La fornitura dei nuovi Vivalto è completata, mentre sono già tutti in servizio i 15 treni jazz previsti e sta proseguendo anche con la consegna dei 46 Taff revampizzati.Obiettivo 100% treni rinnovati: vicino l’obiettivo previsto nel contratto di servizio presentato lo scorso ottobre con Trenitalia, nell’ambito del quale la Regione ha sottoscritto l’impegno a rinnovare l’intera flotta regionale, con un investimento complessivo di 539,2 milioni di euro, di cui 95mln della Regione Lazio.Crescono puntualità e soddisfazione degli utenti: dalle ultime indagini il 75,7% dei passeggeri si è dichiarato soddisfatto del servizio: +8,1% rispetto al 2014. Siamo anche riusciti a rendere il servizio più puntuale. nel 2016 il 92,8% di treni ha rispettato l’orario previsto. Un aumento del 7% rispetto al 2014.Ecco come migliorano i trasporti per i pendolari di Ladispoli e sulla FL5 :Su tutti i treni FL5 una carrozza in più. Grazie a questa consegna tutti i treni della fl5 avranno una carrozza in più passando da composizioni a 6 carrozze a composizioni a 7, consentendo di distribuire meglio il carico di passeggeri.Gli interventi per migliorare la stazione di Ladispoli. Ladispoli è la stazione della provincia di Roma con il numero maggiore di utenti giornalieri (quasi 7.000) e per questo motivo la Regione Lazio insieme ad Rfi ha previsto per il 2018 un investimento importante per il completo restyling della stazione.Cotral: il deposito di Cerveteri è stato potenziato con nuovi autobus acquistati da Cotral e nuovi autisti assunti. Questa operazione ha consentito di aggiungere corse richieste da molti anni. Come ad esempio la nuova corsa Ladispoli-Cerveteri-Bracciano a favore degli studenti del liceo alberghiero. Tpl comunale: la Regione Lazio ha promosso e supportato i comuni di Ladispoli e Cerveteri nella creazione di un piano di rete unico tra i due comuni e nella gara per la concessione del nuovo servizio che ha portato a un servizio più efficiente e allo stesso tempo più economico. “L’85% dei treni del Lazio sono nuovi. Sulla FL5 abbiamo investito molto, aumentato del 3% il numero dei posti per i passeggeri. Nel prossimo contratto di servizio abbiamo anche chiesto un addetto alle pulizie, permanentemente che viaggerà con i pendolari –lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: quello che sembrava un sogno oggi è la realtà, cioè avere entro fine 2018 tutti i treni dei pendolari del Lazio nuovi. Sembrava un sogno ma non lo è più, perché siamo arrivati, invece, all'83% dei treni nuovi. Quindi, con il nuovo contratto di servizio con Trenitalia, confidiamo che questo obiettivo è assolutamente raggiungibile" – ha detto ancora Zingaretti

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2017

Alitalia, già pronto il Boeing 777-300ER per la tratta Roma-Buenos Aires

di Roberto Lentini

La nuova ammiraglia della compagnia italiana Alitalia è già pronta con la nuova livrea. Dal 4 ottobre il  B777-300ER, che fino allo scorso novembre è stato utilizzato da Air Austral,  verrà infatti impiegato sulla rotta Roma-Buenos Aires tre volte la settimana con partenza il  lunedi, mercoledi e venerdi, mentre gli altri giorni rimarrà il Boeing 772. La pianta della mappa mostra una configurazione a tre classi: Business, Premium Economy ed Economy. In Business Class i passeggeri saranno 30, in Premium Economy24  e 328 in Economy. Una capacità totale di 382 posti a sedere, con 89 posti in più rispetto al Boeing 772. Le foto sono tratte dalla pagina facebook Rome Aviation Spotters Ti potrebbe interessare: Alitalia, in arrivo un Boeing 777-300ER per la tratta Roma-Buenos Aires

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Uragano Irma: Alitalia cancella voli Roma-Miami sabato e domenica

di mobilita

A causa del passaggio dell'uragano Irma sulle coste della Florida, Alitalia ha cancellato i voli fra Roma e Miami previsti per domani 9 settembre e domenica 10 settembre. La Compagnia italiana opera un volo giornaliero da e per Miami e i collegamenti soppressi sono l’AZ 630 e l’AZ 631. Già da mercoledì sera, Alitalia ha offerto a tutti i passeggeri in possesso di un biglietto da e per Miami (e L’Avana), con partenza tra il 6 e il 12 settembre, la possibilità di ottenere il rimborso totale del biglietto o il cambio gratuito della prenotazione. La Compagnia sta prendendo contatto con tutti i passeggeri coinvolti per fornire loro informazioni e assistenza e ricollocarli sui primi voli utili. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti sulla base dell’evolversi della situazione, anche per quanto riguarda i voli da e per L’Avana che per il momento restano confermati. Alitalia raccomanda ai passeggeri dei voli dei prossimi giorni da e per Miami di consultare lo stato del volo chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia), il numero +39.06.65649 (dall’estero) o consultando il sito alitalia.com, dove sono disponibili anche informazioni dettagliate sulle modalità di riprotezione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 set 2017

Roma, Metro C, stop il 9 e 10 settembre

di mobilita

Nell'ambito dei lavori per il nodo di scambio tra le linee della metropolitana A e C, sabato 9 e domenica 10 settembre il servizio della Metro C sarà sospeso sull'intera tratta (Pantano-Lodi) e per entrambi i giorni verrà effettuato con i bus sostitutivi MC2 (San Giovanni-Lodi-parco di Centocelle) e MC5 (San Giovanni-Lodi-via Casilina-Pantano). L’interruzione è necessaria per testare la circolazione dei treni su tutta la linea, da Pantano a S. Giovanni. La linea C riprenderà il normale esercizio lunedì 11 settembre (con chiusura alle 20.30 fino al 27 ottobre). 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 set 2017

Trenitalia: i treni tra la Sicilia e Roma saranno rimodulati

di mobilita

Non è vero che Trenitalia si accinge a cancellare i collegamenti Intercity Notte tra la Sicilia e Roma, come è stato scritto e annunciato nei giorni scorsi da alcuni media. Anche i timori espressi oggi al riguardo in una nota sindacale meritano alcune precisazioni. L'ipotesi su cui si sta ragionando con il Ministero dei Trasporti, committente e finanziatore insieme al MEF di questo servizio, è la possibile rimodulazione dell’offerta: dalle attuali quattro corse (due Intercity Notte Roma - Sicilia e due Sicilia – Roma) a due corse giornaliere, una da e una verso l’isola, sempre con partenze da Siracusa e Palermo in due sezioni che si congiungono e disgiungono a Messina. L'unica motivazione che spinge verso questa possibile opzione è un utilizzo più razionale delle risorse pubbliche, considerato che nei primi otto mesi dell'anno la capienza di questi treni, fatti salvi alcuni giorni, non solo non è mai stata saturata, ma i treni hanno viaggiato con ben più della metà dei posti vuoti. La rimodulazione prevedrebbe l’accorpamento dei due treni in un unico convoglio a composizione maggiorata (con più vetture e una capienza di 792 posti) in grado non solo di soddisfare ampiamente la domanda espressa fino a oggi, ma di assorbirne ancora altra, e in abbondanza. In ogni caso, nei periodi dell’anno dove la domanda è solita crescere (periodo estivo, festività natalizie e pasquali), d’intesa con il MIT, sarebbe predisposta un’offerta straordinaria ad hoc. Non trovano quindi giustificazione i timori su un taglio graduali dei collegamenti di media/lunga percorrenza da e per la Sicilia. Anzi, proprio il nuovo Contratto di Servizio fra lo Stato e Trenitalia ha individuato e assicurato le risorse finanziarie necessarie a preservare il perimetro dei cosiddetti Servizi Universali, i cui ricavi da tariffe non sono sufficienti a coprire i costi di effettuazione, prevedendo anche maggiore qualità per tutta l’offerta Intercity Giorno e Notte, compresa quella che interessa l’isola.

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
05 set 2017

Roma, iniziati i lavori della pista ciclabile nel tunnel di Santa Bibiana

di mobilita

Ieri sono partiti i cantieri della pista ciclabile, nella tratta del tunnel di Santa Bibiana, nel quartiere di San Lorenzo, "Parlare di mobilità sostenibile significa anche partire dall’ampliamento e ammodernamento delle piste ciclabili,- ha affermato la sindaca Virginia Raggi - garantendo la sicurezza di chi decide di muoversi in bici. Questo è parte del nostro percorso e questo è ciò che stiamo portando avanti da tempo" Con l’avvio dei cantieri del tratto di ciclabile del tunnel, che collegherà via Giolitti e via di Porta di San Lorenzo, viene posizionato un altro tassello, utile ad ampliare la ramificazione delle ciclabili nel tessuto urbano. "Sappiamo che c’è ancora molto da fare - ha continuato la sindaca - per creare una cartina di piste degna di una Capitale, ma il nostro operato vuole modificare la viabilità della città, rendendola davvero sostenibile". La pista in effetti ha fatto la sua apparizione già diverse volte, Una pista "fai da te" più volte realizzata abusivamente,  (la prima volta fu il 30 novembre 2014), in meno di un'ora, da ciclisti attivisti romani, ma che, in meno di 48 ore, fu cancellata dal comune.   

Leggi tutto    Commenti 0