Articolo
10 dic 2018

ROMA | Il trasporto pubblico dalla vigilia di Natale alla festa di capodanno

di mobilita

Ecco gli orari di bus, tram, metro e ferrovie RomaViterbo, RomaLido e RomaGiardinetti dal 24 dicembre al 1 gennaio 2019. 24 DICEMBRE  Il servizio sull'intera rete di superficie di Atac e RomaTpl, sulla rete metropolitana e sulle ferrovie regionali terminerà alle ore 21. Il servizio riprenderà alle ore 24 con la rete di bus notturna che sarà attiva secondo i normali orari 25 DICEMBRE Il 25 dicembre, il servizio sull'intera rete Atac e sulla rete RomaTpl sarà attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.30 alle ore 21.00. Quest'anno, infatti, per la prima volta, nel pomeriggio del 25 dicembre saranno attive anche le ferrovie regionali Roma-Lido e la tratta urbana della ferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo. Farà eccezione la ferrovia regionale Termini-Centocelle che sarà attiva dalle ore 8.30 alle ore 13.00, nel pomeriggio, le stesse destinazioni sono garantite dalla linea bus 105. Il 25 dicembre, il servizio riprenderà alle ore 24 circa con la rete dei bus notturni che sarà attiva secondo i normali orari 26 DICEMBRE  Normale orario dei giorni festivi 31 DICEMBRE  Nella notte di Capodanno, il servizio di trasporto pubblico e, quest'anno, per la prima volta, le ferrovie regionali, effettuerà servizio straordinario Rete metropolitana  Le linee metropolitane A-B/B1-C saranno in servizio ininterrottamente dalle ore 5.30 del 31 dicembre 2018 alle ore 3.30 (ora delle ultime partenze dal capolinea) del Primo gennaio 2018. Ferrovie regionali  Quest'anno, anche le ferrovie regionali prolungheranno l'orario e, analogamente alla rete metropolitana, la ferrovia Roma-Lido e la tratta urbana Flaminio-Montebello della ferrovia regionale Roma-Civitacastellana-Viterbo effettueranno le ultime partenze dai capolinea alle ore 3.30. La ferrovia Termini-Centocelle terminerà le corse alle ore 21 Servizio bus notturni su percorsi metro e ferrovie  Al termine del servizio metroferroviario, entreranno in servizio, e circoleranno sino alle ore 8.00, le linee bus notturne che seguono i percorsi di metro e ferrovie: N1 (Battistini-Anagnina), sul percorso della linea A della metropolitana N2 (Laurentina-Rebibbia) sul percorso della linea B della metropolitana N2L (Termini-Conca d'Oro) sul percorso della linea B/B1 della metropolitana N3 (piazza Venezia-stazione Colombo) sul percorso della ferrovia regionale Roma-Lido N28 (San Giovanni-Pantano) sul percorso della linea C della metropolitana Rete di superficie  Le linee H-2-128-170-200-280-301-336-544-766-881-905 prolungheranno il servizio sino alle ore 3.30. La linea notturna N6 sarà attiva dalle ore 21.00 alle ore 3.30. Il resto della rete di superficie terminerà il servizio alle ore 21.00  GENNAIO Il servizio sull'intera rete Atac (superficie e metroferroviaria) e RomaTpl inizierà alle ore 8.00 e seguirà il normale orario dei giorni festivi LE ZONE A TRAFFICO LIMITATO Dall'8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, la Zona a traffico limitato "Centro Storico diurna" sarà attiva un'ora in più e anche nei festivi (giorni 8-9-16-23 dicembre 2018 e 6 gennaio 2019). Nei giorni feriali escluso il sabato, quindi, la Ztl sarà attiva dalle ore 6.30 alle ore 19 (anziché alle ore 18), al sabato e nei festivi, sarà attiva dalle ore 14 alle ore 19. Nei giorni 8-9-16-23 dicembre 2018 e 6 gennaio 2019 sarà attiva anche la Zona a traffico limitato "A1 Tridente"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Salgono a 104, con tre nuovi collegamenti, le corse Frecciarossa che uniscono Roma e Milano

di mobilita

Salgono a 104, con tre nuovi collegamenti, le corse Frecciarossa che uniscono Roma e Milano. Un’offerta che inizia alle 5 del mattino e si protrae entro la mezzanotte, orario in cui è prevista l’ultimo arrivo. Il Frecciarossa 9502 parte da Roma Termini 5.35 e arriva a Milano Centrale alle 9.10. Queste le fermate: Roma Termini 5.35 Roma Tiburtina (a. 5.43 – p. 5.45), Firenze Santa Maria Novella (a. 7.10 – p. 7.30) e Bologna Centrale (a. 8.05 – p. 8.08). Il Frecciarossa 9620 è previsto sempre da Roma Termini alle 10.30 Queste le fermate: Roma Termini alle 10.30 Bologna Centrale (a. 12.25 – p. 12.28) Milano Centrale alle 13.29, Il Frecciarossa 9607 parte alle 6.30 da Milano Centrale e arriva a Roma Termini alle 9.29 Queste le fermate: Milano Centrale parte alle 6.30 Bologna Centrale (a. 7.32 – p. 7.35). Roma Termini arriva alle 9.29 Arrivano così a 56 i Frecciarossa che uniscono Colosseo e Madonnina in meno di tre ore, senza fermate intermedie tra le due città o con fermata a Bologna Centrale. A questi se ne aggiungono altri due con fermate intermedie solo a Reggio Emilia AV in tre ore e due minuti. Gli altri 46 Frecciarossa, che completano l’offerta sulla rotta Roma – Milano e che diventano 49 nella giornata di picco massimo del venerdì, offrono un servizio su misura per ogni esigenza di spostamento collegando anche le altre città del sistema AV: Torino, Bologna, Reggio Emilia AV, Firenze, Napoli e Salerno. Inoltre a Roma e Milano il Frecciarossa assicura una ampia copertura territoriale con fermate nelle altre stazioni delle due città: Roma Tiburtina, Milano Porta Garibaldi e Milano Rogoredo. Da Milano – Centrale (ore 5.20) e Milano Rogoredo (ore 5.32) – e da Reggio Emilia AV (ore 6.09), poi, il Frecciarossa 9601 è il primo treno ad arrivare a Roma Termini alle ore 8.29.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 ott 2018

ROMA | Partito il recupero dei primi 60 minibus elettrici

di mobilita

E' partito il recupero dei primi 60 minibus elettrici che da anni erano fermi nel deposito di Atac a Trastevere. Questi autobus, proprio per le loro dimensioni ridotte, erano a disposizione delle vie del Centro storico, un servizio che negli anni si è interrotto. Si punta a rimettere questi mezzi in circolazione nel più breve tempo possibile in modo da fornire più collegamenti in zone attualmente poco servite e migliorare il trasporto pubblico locale, nel rispetto della sostenibilità ambientale e di chi ogni giorno sceglie di muoversi nella nostra città lasciando a casa l’automobile.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 ott 2018

ROMA | Cortei, manifestazioni e sport nel fine settimana in città

di mobilita

Ecco tutte i cortei, manifestazioni e sport del fine settimana che potrebbero comportare chiusura delle strade e possibili deviazioni o brevi stop per le linee di bus e tram. Sabato 20 ottobre, dalle 14 alle 20, un corteo sfila da piazza della Repubblica a piazza Porta San Giovanni percorrendo via delle Terme di Diocleziano, via Amendola, via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto. Possibili deviazioni o brevi stop per le linee di bus e tram. Sempre sabato, e domenica 21, manifestazione politica al Circo Massimo. In entrambe le giornate chiusa al traffico via dei Cerchi da piazza di Porta Capena a via Ara Massima di Ercole. Deviate le linee di bus. Domenica 21, dalle 9 alle 11,30, evento sportivo con partenza e arrivo alle Terme di Caracalla. Il percorso, progressivamente chiuso al traffico dalle 8,30, attraversa piazza Porta Capena, via dei Cerchi, via Petroselli, via del Teatro Marcello, piazza Venezia, via del Corso, via del Babuino, piazza di Spagna, via Due Macelli, via del Traforo, via Nazionale, via Quattro Novembre, piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via San Gregorio, piazzale Porta Capena, via Baccelli, viale Porta Ardeatina, largo Chiarini, via Guerrieri, viale Giotto, piazzale Porta San Paolo, via Piramide Cestia, viale Aventino, piazzale Porta Capena.  Anche in questa occasione le linee di bus sono deviate. Ancora domenica, dalle 19 alle 20, una marcia parte da piazza Santa Maria in Trastevere e percorre via della Lungaretta, piazza Tavani Arquati, largo De Matha, viale Trastevere, via della Lungaretta, vai della Lungarina, piazza in Piscinula, lungotevere Alberteschi, Ponte Cestio, piazza San Bartolomeo all'isola, lungotevere Pierleoni, via Portico d'Ottavia, largo 16 ottobre 1943. Possibili deviazioni o brevi stop per le linee di bus. Lunedì 22, dalle 16,30 alle 19,30, per un evento culturale è chiusa al traffico via Veneto, tra via Boncompagni e largo Federico Fellini, con conseguente deviazione delle linee dei bus.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2018

ROMA | Installati i Led sulle strisce pedonali di via Tuscolana

di mobilita

Installati i Led sulle strisce pedonali di via Tuscolana, di fronte la stazione Metro Anagnina. Un progetto realizzato in occasione della Settimana europea della mobilità con l’obiettivo di estendere il sistema delle strisce pedonali a led in altre zone della città.  «Abbiamo scelto di partire dall’attraversamento pedonale di via Tuscolana che si trova di fronte alla stazione della Metro Anagnina, nella periferia sud est della città. Questo tratto di strada è molto frequentato e le strisce non avevano un semaforo, risultando inoltre poco visibili nelle ore notturne. Questo nuovo sistema - ha detto la sindaca Raggi - ci consente di intervenire con costi inferiori rispetto all’installazione di un tradizionale semaforo e conferma il nostro impegno sulla sicurezza stradale, anche grazie all’aiuto della tecnologia".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 ott 2018

ROMA | Terminati i lavori del primo tratto della nuova ciclabile Nomentana

di mobilita

Oggi sono terminati i lavori del primo tratto della nuova ciclabile Nomentana, da Porta Pia a Viale Regina Margherita.  Il progetto prevede un itinerario ciclabile, lungo circa 3,6 Km, che colleghi Porta Pia con la pista ciclabile esistente di via dei Campi Flegrei, all’altezza di via Valdarno, che costeggia l’ansa dell’Aniene. Il percorso si sviluppa lungo il controviale di destra della via Nomentana (dando le spalle al piazzale di Porta Pia), ed è in prevalenza su sede stradale, ricavata dalla carreggiata; in prossimità dell’uscita per la circonvallazione Nomentana, l’itinerario si inserisce sul lato sinistro della strada consolare, grazie all’attraversamento ciclabile di progetto e, percorso il ponte di Batteria Nomentana, svolta su via Val d’Aosta per proseguire e concludersi poi in via Valdarno, con l’aggancio alla ciclabile esistente.  Si tratta di una "pista ciclabile in sede propria a doppio senso di marcia" - come da definizione del D.M. 557/99; solo per alcuni brevi tratti (nelle aree prospicienti le ville storiche) la pista è invece in sede riservata ricavata dal marciapiede.  L'ampiezza è pari a 250 cm e - come richiesto dalla normativa - su sede stradale è separata dalla corsia destinata agli autoveicoli da un cordolo prefabbricato in polimeri,che può essere posato in opera senza scavi, grazie a tasselli di ancoraggio alla piattaforma stradale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 ott 2018

ROMA | Terminati i lavori di messa in sicurezza del ponte dell’Osa

di mobilita

Sono terminati, nei tempi previsti, i lavori strutturali per la messa in sicurezza del ponte dell'Osa, essenziale per il collegamento dell’area sud-est di Roma con il centro della città. In questa prima fase il ponte sarà a senso unico alternato e solo successivamente verrà ripristinata la circolazione in entrambi sensi di marcia. Ad aprile aveva ceduto una parte della soletta del ponte e si era pertanto reso necessario un intervento tempestivo, elaborato dal Dipartimento Lavori pubblici, dal Municipio e dall'Assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta per mettere in sicurezza il ponte e provvedere a una manutenzione molto complessa che ha richiesto alcuni mesi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2018

ROMA | Smentite le voci di una possibile chiusura delle linee metro A e B

di mobilita

L'assessore Linda Meleo, in un video su Facebook, smentisce le voci circolate in queste ore circa la chiusura delle stazioni della metropolitana delle linee A e B. "L'amministrazione - ha detto l'assessore - è già al lavoro per utilizzare fondi disponibili di Roma Capitale e del Ministero dei Trasporti per adeguare tutte le stazioni alla normativa antincendio. Si hanno a disposizione circa 8 milioni di euro, presi dal bilancio di Roma Capitale, destinati alla progettazione per l'adeguamento, e 425 milioni attribuiti dal Ministero dei Trasporti". L'allarme era stato lanciato dall'amministratore unico uscente di Roma Metropolitane, Pasquale Cialdini, che aveva affermato: "Negli anni è stata modificata la normativa antincendio e alcune stazioni corrono il rischio di essere chiuse d'ufficio dai vigili del fuoco perché non corrispondono alle normative antincendio nonostante le proroghe che sono state date nel corso degli anni. Il ministero dei Trasporti ha concesso finanziamenti da 400 milioni per materiale rotabile e circa 200 milioni per manutenzione straordinaria. Ve lo dico da romano: non perdete quei soldi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2018

ROMA | Sette nuovi bus bipiano della Cotral entreranno in servizio lunedì

di mobilita

Sette nuovi bus bipiano entreranno in servizio lunedì primo ottobre sulla linea Frosinone - Anagni - Roma via autostrada A1. I mezzi sono stati consegnati questa mattina all'impianto del capoluogo ciociaro dalla presidente di Cotral, Amalia Colaceci. Con l'arrivo degli ultimi Neoplan Skyliner da 90 posti si completa la fornitura dei 427 nuovi mezzi Cotral, partita nell'ottobre 2016. In totale 47 bipiano, 360 Solaris Interurbino e 20 minibus Iveco Daily sono in servizio sulle strade del Lazio. Per tutti è prevista la manutenzione in full service per dieci anni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2018

ROMA | Piazza del Campidoglio si veste di luce nuova

di mobilita

Da ieri Palazzo Senatorio, Palazzo dei Conservatori, Palazzo Nuovo, i portici e la fontana della Dea Roma sono illuminati con 566 lampadine a led. L’intervento, costato 472mila euro, è stato realizzato dal Dipartimento SIMU e curato nelle fasi di progettazione e di esecuzione da Areti SpA (Gruppo Acea), con la collaborazione della Sovrintendenza Capitolina e della Soprintendenza Archeologica del Mibac. L’installazione, oltre a mettere in risalto i particolari della storica piazza consente l'allineamento alla normativa vigente e produce un notevole risparmio energetico, con conseguente diminuzione dei consumi. “Restituiamo nuovo splendore a una delle piazze più belle del mondo", ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi."Oggi la illuminiamo con luci nuove che mettono ancora più in risalto la sua bellezza straordinaria. È un regalo che facciamo a tutti i romani e a tutto il mondo perché piazza del Campidoglio appartiene a tutti, è un patrimonio universale. Per questo vogliamo che diventi sempre più, a livello internazionale, una cornice per appuntamenti istituzionali, eventi culturali e incontri di carattere pubblico e sociale. La nuova illuminazione a led contribuirà a valorizzare uno scenario magnifico, rispondendo anche alle esigenze di rispetto dell’ambiente e di risparmio energetico”. “Si è trattato di un lavoro complesso, ragionato in ogni particolare", commenta l'assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta, "che non solo esalta il valore storico e artistico di piazza del Campidoglio ma contribuisce anche all’efficientamento energetico di Roma Capitale”. Foto C. Valletti

Leggi tutto    Commenti 0