Articolo
10 gen 2020

AEROPORTO COMISO | Firmata la continuità territoriale, dal 1 agosto si volerà da Comiso a Roma e Milano

di mobilita

Si è concluso stamattina a Palermo l’iter per l’attivazione delle rotte legate alla continuità territoriale. “Possiamo ottimisticamente pensare che dal 1 agosto, da Comiso si partirà due volte al giorno per Roma ed una al giorno per Milano, con costi accessibilissimi”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari. “Si è conclusa a Palermo – commenta con soddisfazione il Sindaco di Comiso – la conferenza di servizio Stato/Regione, per la continuità territoriale. Sono molto contenta per la conclusione di questo iter che, seppur in ritardo, giunge al suo atto finale. Ora – continua ancora il primo cittadino – la parola passa al Ministero dei Trasporti per l’apposizione della firma del decreto da parte del Ministro e la pubblicazione, nei tempi più celeri possibile. Ottimisticamente – conclude il sindaco- possiamo pensare che l’attivazione di questi voli potrà avvenire dal primo di agosto di quest’anno. Comiso, sarà collegato con Roma due volte al giorno, andata e ritorno, un una volta al giorno, sempre andata e ritorno, con uno dei tre scali Milanesi. Ritorna quindi ad incrementarsi il traffico aereo nel nostro aeroporto al quale seguiranno altri step per il rilancio”. La conferenza si è svolta nella sala dell’assessorato alle infrastrutture ed in video conferenza con Roma. Lì sono stati presenti per il MIT, la dottoressa Evangelistella ed il dott. Poletti, per l’Enac l’avv. Marotta. A Palermo invece, oltre al sindaco di Comiso, il capo staff del sindaco, il dott. Fabio Melilli, l’ing. Paolo Dierna, l’AD dott. Rosario Dibennardo ed il Presidente Soaco, Silvio Meli. Grande soddisfazione dei vertici e dei soci di SOACO che, soprattutto nell’ultimo periodo, in piena sintonia, hanno spinto per l’avvio della continuità territoriale sullo scalo di Comiso. “Nonostante si sia verificato qualche ritardo in passato, siamo estremamente soddisfatti di essere riusciti finalmente ad attivare la continuità anche sul Pio La Torre – affermano il presidente e l’amministratore delegato SOACO, Silvio Meli e Rosario Dibennardo. Un passaggio fondamentale per il rilancio dell’aeroporto ibleo, per quella dell’intero territorio ragusano e, in generale, per la realizzazione della rete aeroportuale del SudEst. Il cambio di passo è evidente anche se siamo solo all’inizio: non solo occorre accelerare per la pubblicazione del bando da parte del Ministero, che speriamo avvenga entro il primo marzo come detto oggi in videoconferenza, ma, contestualmente, incentivare l’arrivo di compagnie aeree e potenziare collegamenti e destinazioni. Siamo certi che la Regione, che ringraziamo per quanto fatto relativamente alla continuità territoriale, e gli altri enti coinvolti, collaboreranno per il rilancio del nostro aeroporto e del nostro territorio".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 gen 2020

REGIONE UMBRIA | Epifania nel cuore verde d’Italia con i nuovi treni festivi Roma – Perugia

di mobilita

Numeri importanti per i due nuovi treni Regionali Veloci che nei giorni festivi collegano la Città Eterna con il Cuore Verde d’Italia: più turisti in treno, meno auto sulle strade e meno CO2 nell’aria, la formula vincente per il turismo in Umbria.  I due collegamenti - in circolazione dal cambio orario del 15 dicembre scorso - sono stati utilizzati nei primi 6 giorni festivi da più di 4500 persone, con picchi di circa 1000 viaggiatori nel giorno di Santo Stefano e di oltre 1200 il 29 dicembre: viaggiatori che hanno scelto il treno, il mezzo ecologico per eccellenza, per gustare le bellezze di una delle regioni più green della Penisola. I nuovi treni - Regionale Veloce 2476 da Roma alle 10,14 per Perugia (12,45) e RV 2475 dal capoluogo umbro alle 14,02 con arrivo a Roma alle 16,43 - circoleranno anche domenica 5 e lunedì 6 gennaio e permetteranno a chi li utilizzerà di gustare l’Epifania a Perugia, Assisi, Foligno, Spoleto e Terni - le principali località servite – e attendere l’arrivo della Befana nelle magiche atmosfere delle città e dei tanti ed incantati borghi dell’Umbria. Ed allora tutti in carrozza verso la regione che miscela sapientemente sacro e profano - la cifra mistica di Francesco, Chiara, Rita e Benedetto con quella golosamente peccaminosa dei trionfi della cioccolata e dei cento sapori e odori dell’enogastronomia locale - rendendone indimenticabile l’esperienza.  Ulteriori informazioni sui nuovi treni nelle stazioni, uffici assistenza clienti, presso i canali di vendita Trenitalia, tradizionali e informatizzati e sulle pagine web delle società del Gruppo FS Italiane.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2019

ROMA | La metro C fino a piazza Venezia, arriva l’Ok del ministero

di mobilita

"Le 'talpe' non si fermeranno ai Fori Imperiali ma arriveranno fino a Piazza Venezia. Si tratta di una vittoria per tutti i cittadini, resa possibile grazie alla collaborazione avviata con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. La metro C è un'opera fondamentale nella strategia complessiva che mira a rendere sempre più efficiente e sostenibile il trasporto pubblico nella Capitale d'Italia", É quanto è emerso dall'incontro odierno tra Virginia Raggi e il Ministro dei Trasporti Paola De Micheli. Individuate le coperture finanziare per il proseguimento della linea C della metropolitana di Roma fino a Piazza Venezia. Il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, ha formalizzato la disponibilità per intervenire sul prolungamento delle gallerie, già oggetto di un progetto presentato da Roma Capitale. La volontà del Campidoglio è proseguire la tratta superando Piazza Venezia per arrivare oltre piazzale Clodio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2019

Tutte le novità della stagione invernale 2019-2020 di Italo

di mobilita

Al via la nuova stagione invernale di Italo. Una stagione che si prospetta ricca di nuovi collegamenti, saranno ben 18 infatti i servizi giornalieri che Italo introdurrà a partire dal cambio orario invernale (15 dicembre 2019) e nel corso dei prossimi mesi. 18 nuovi servizi che porteranno a 116 i viaggi giornalieri della flotta di Italo. Fra questi ci saranno 10 ulteriori servizi No Stop fra le città di Roma e Milano, portando il totale di questi collegamenti diretti a 32, ossia un treno No Stop ogni 30 minuti nelle ore di punta. I nuovi servizi introdotti riguardano tutto l'arco della giornata: a partire dalle 6.30 del mattino (collegamento che da Roma permetterà di arrivare a Milano per l'inizio della giornata lavorativa), passando per il primo pomeriggio (un treno in partenza alle 14.15 da Milano Centrale ed uno alle 15.05 da Roma Termini) arrivando fino a sera con una nuova partenza da Termini alle 20.05. Roma e Milano, inclusi i No Stop, saranno servite fra loro da ben 64 servizi quotidiani. Per il capoluogo lombardo però le novità non finiscono qui, ci saranno 4 nuovi servizi anche con il Nord Est: 2 partenze in direzione Venezia (7.35 e 19.35) ed altre 2 che da Venezia raggiungeranno Milano Centrale (partenza da Venezia Santa Lucia alle 7.57 ed alle 18.57), portando a 18 i viaggi al giorno fra le due città, meta di numerosi uomini d'affari oltre che di tanti turisti (anche internazionali) che ogni giorno utilizzano Italo per visitare le bellezze dei due capoluoghi. Per Venezia non finiscono qui le sorprese, infatti ci saranno 2 nuovi collegamenti anche con Roma, salendo così a 22 i viaggi giornalieri fra le 2 città, portando a 40 i servizi Italo che ogni giorno collegano la città lagunare col resto del network.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 nov 2019

Air Transat svela i nuovi voli da Montreal e Toronto per Roma, Venezia e Lamezia Terme

di mobilita

Air Transat, nominata la migliore compagnia aerea per il tempo libero al mondo da Skytrax nel 2019, ha svelato la programmazione per l'estate del 2020, con più destinazioni offerte da Montreal e Toronto. "L'arrivo dei nostri Airbus A321neoLR segna l'inizio di una nuova era per noi", afferma Annick Guérard, Chief Operating Officer di Transat. "Insieme alla nostra flotta a wide-body, questi velivoli ci aiutano a diventare più flessibili aumentando le opzioni per raggiungere l' Europa dai principali aeroporti canadesi. I viaggiatori vincono alla grande, con più scelte di vacanza e frequenze più elevate." Dato il suo successo nel 2019, TGV AIR tornerà nell'estate del 2020. In collaborazione con SNCF, il servizio ferroviario nazionale francese, Air Transat offre ai suoi clienti uno sportello unico che consente loro di combinare un volo per Parigi con il viaggio in treno da Parigi -Aeroporto di Charles de Gaulle. I viaggiatori possono così accedere a 18 città francesi e Bruxelles, Belgio . "La nostra priorità è quella di offrire ai turisti delle scelte", afferma Guérard. "Quest'anno molti dei nostri clienti hanno usufruito di questo servizio". "Con le loro miscele uniche di cultura e sole, Grecia, Italia, Spagna, Portogallo e Croazia continuano ad attrarre viaggiatori canadesi. Ecco perché Air Transat offrirà 58 voli settimanali verso queste destinazioni del Mediterraneo da Toronto e Montreal, incluso un volo per Faro per la prima volta nell'estate del 2020" continua Guérard. Da Roma verso Montreal ci saranno 6* voli settimanali (1-3-4-5-6-7) a partire dall'11 aprile fino al 26 ottobre. Per Toronto sono previsti 7* voli settimanali a partire dall'11 aprile fino al 5 ottobre (*i voli iniziano e terminano in periodi diversi a secondo del giorno della settimana). Da Venezia verso Montreal ci saranno 3* voli settimanali (5-6-7) a partire dal 2 maggio fino al 31 ottobre. Per Toronto 2* voli settimanali (6-7) a partire dal 2 maggio fino al 25 ottobre  (*i voli iniziano e terminano in periodi diversi a secondo del giorno della settimana). Da Lamezia Terme verso Toronto è previsto un solo volo il mercoledi dal 17 giugno al 30 settembre

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ago 2019

ROMA METRO A | Interruzione della linea tra Termini e Anagnina fino al 25 agosto

di mobilita

  Da domenica 4 a domenica 25 agosto il servizio della metro A subirà parziali interruzioni in diversi tratti. La prima, dal 4 al 13 agosto, è prevista tra Termini e Anagnina. Attivo un servizio di bus sostitutivi che effettuerà fermate in prossimità delle stazioni chiuse (leggi qui i dettagli https://bit.ly/2YvcNkt). Fino ad oggi, lavorando in notturna, le chiusure sono state limitate al minimo indispensabile. Alcuni interventi, però, come quelli di agosto, prevedono lo smontaggio di tratti di binario. Attività, queste, che rendono necessario il fermo del servizio per questioni di sicurezza e tempistica. I  tecnici sono al lavoro da diverse settimane: vengono sostituiti gli scambi ferroviari e le casse di manovra che ne consentono il controllo. Di conseguenza diminuiranno significativamente gli “sferragliamenti” e le vibrazioni con maggior comfort per i viaggiatori. Inoltre, grazie alle funzionalità evolute delle nuove tecnologie installate, Atac migliorerà la gestione della rete e ridurrà i costi di manutenzione ordinaria. I lavori di manutenzione straordinaria dell’infrastruttura sono necessari e prioritari per migliorare l’affidabilità della linea A.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2019

Chiusura Milano Linate, Italo aumenta i collegamenti tra Roma e Milano

di mobilita

Aumentano i collegamenti di Italo per far fronte alla chiusura dell’aeroporto di Milano Linate: più corse tra Milano e Roma infatti, con ben 54 treni, 22 dei quali No Stop. Tutti i treni fermano a Milano Centrale e Roma Termini e, inoltre, il 94% effettua anche fermata a Milano Rogoredo e l’87% a Roma Tiburtina. L’offerta dei treni No Stop di Italo cresce del 22% rispetto ad Agosto 2018. In particolare sono stati introdotti i primi collegamenti veloci del mattino che consentono di arrivare a Roma e a Milano entro le 9:20 (con partenza da Milano Centrale alle 06:00 e da Roma Termini alle 6:15). Inoltre sono stati aggiunti due nuovi collegamenti veloci del primo pomeriggio in partenza da Milano alle 15:15 e da Roma alle 14:10. Le lounge nelle stazioni di Roma Termini, Milano Centrale e Roma Tiburtina con i loro servizi esclusivi renderanno il viaggio confortevole prima ancora di salire a bordo per assicurare la migliore esperienza di viaggio. Con questa offerta i servizi di Italo risultano ancora più interessanti per i circa 100mila passeggeri in più che, secondo le stime, sceglieranno Italo per viaggiare durante il periodo di chiusura dell’aeroporto Milano Linate.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 lug 2019

Chiusura di Linate: più Frecciarossa tra Milano e Roma e più fermate a Rogoredo

di mobilita

Aumentano i collegamenti tra le principali stazioni di Milano (Centrale, Porta Garibaldi e Rogoredo) e Roma Termini e Tiburtina. Più fermate a Milano Rogoredo con maggiore assistenza e informazioni a tutti i viaggiatori. Queste le azioni che Trenitalia, società del Gruppo FS Italiane, ha in programma dal 28 luglio, in concomitanza con i tre mesi di chiusura dell’hub aeroportuale Milano Linate. Azioni che consentiranno di assicurare un’offerta più ampia e capillare fra Milano e Roma grazie a un incremento del 55% (rispetto ad agosto 2018) dei collegamenti e più 15mila posti offerti al giorno. In quest’ottica si inserisce anche il potenziamento della stazione Milano Rogoredo, dove fermeranno 50 Frecciarossa, quattordici in più rispetto all’orario invernale 2018-2019. Implementati anche i servizi di customer care: la lounge Sala Freccia di Milano Rogoredo, la cui capienza è stata ampliata a 25 posti, resterà aperta con orario prolungato (dalle 6.00 alle 21.30) e sono state installate nuove self service. Sarà inoltre data la possibilità, nelle principali stazioni di Milano, di modificare il biglietto fino a qualche minuto prima della partenza, grazie anche a un desk per informazioni e assistenza alle persone nei giorni con più affluenza e negli orari di punta in stazione. Con questa offerta saranno soddisfatte anche le esigenze delle circa 100mila persone in più che, secondo le stime, sceglieranno di viaggiare con Trenitalia durante la chiusura dell’aeroporto Milano Linate. Il Frecciarossa 1000, treno di punta della flotta di Trenitalia e più veloce d’Europa, è il primo convoglio alta velocità ad aver ottenuto la certificazione di impatto ambientale (EPD) ed è costruito con materiali riciclabili e riutilizzabili per quasi il 100%, oltre ad avere ridotti consumi idrici ed elettrici. Costruito secondo le Specifiche Tecniche di Interoperabilità (STI) internazionali, il Frecciarossa 1000 offre comfort e servizi per tutte le persone che scelgono l’alta velocità di Trenitalia per i propri spostamenti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 lug 2019

ROMA | Riapre il passaggio pubblico del Teatro di Marcello,

di mobilita

Dopo 3 mesi di lavori, riapre al pubblico il percorso pedonale ad ingresso libero del Teatro di Marcello, che mette in collegamento via Montanara con il Portico d’Ottavia. L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Nell'Area archeologica del Teatro di Marcello è stato realizzato, infatti, un nuovo percorso pedonale per consentire un transito più agevole e sicuro alle migliaia di visitatori e cittadini che da anni accedono all’area e la usano anche come attraversamento tra via Montanara e il Portico d’Ottavia. Il passaggio – costituito da un massetto in malta di calce e pozzolana ed isolato dal terreno sottostante tramite uno strato di “tessuto non tessuto”, per non interferire con le preesistenze archeologiche – è ora definito da nuovi margini, costituiti da paletti dissuasori e catenelle in metallo, che ridisegnano l’accessibilità all’area valorizzando l'esperienza della visita archeologica. Infatti, la nuova delimitazione degli spazi configurata dalla nuova recinzione permette di avvicinarsi maggiormente al Teatro per ammirare la maestosità dell'architettura romana, fino al limitare dei fornici. I lavori sono stati realizzati dall'Impresa C.L.C.&.C SRL, aggiudicataria della gara d'appalto, per un importo complessivo di € 101.393,49, sotto la Direzione Tecnico-Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 lug 2019

ROMA | Apre il Corridoio della mobilità Laurentino: cosa cambia per il trasporto pubblico

di mobilita

Lunedì 8 luglio apre il Corridoio della Mobilità che collega rapidamente le zone di Laurentina e TorPagnotta con l'EUR, grazie a 3 nuove linee filobus e alla riorganizzazione della rete di zona. Le tre nuove linee filobus costituiranno la principale rete di trasporto e di connessione delle zone Laurentina, Trigoria e Tor Pagnotta con il polo direzionale e commerciale dell'Eur, le stazioni Metro B "Laurentina" ed "Eur Palasport", il campus Biomedico, l'ospedale Sant'Eugenio. Le tre nuove linee filobus - accessibili ai passeggeri a ridotta mobilità - che transitano lungo il Corridoio della mobilità Laurentino sono: 72  (ex 722)  Metro B Laurentina-Campus Biomedico-Trigoria 73  (ex 707)  Agricoltura-Metro B Eur Palasport-Trigoria 74  Metro B Laurentina-Fonte Laurentina/via Brunetti Inizialmente, per permettere l'adeguamento di alcune fermate, le linee 72 e 73 saranno gestite con bus a metano anziché con filobus. L’attivazione di queste tre linee ha consentito una revisione dei percorsi di altre linee e la creazione di nuovi collegamenti nell'intero quadrante. Le modifiche verranno attuate in 4 fasi. Fase 1 - dall' 8 luglio 071 - Spinaceto-Tor Pagnotta2-Spinaceto: offre una nuova connessione tra il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti e Spinaceto, servendo la zona di Vallerano. La tratta Spinaceto-Eur viene disattivata (ma rimane servita dalle linee 705-706-708) 073 (ex linee 703-703L) - Via Strampelli-Fonte Laurentina: collega via Strampelli al nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti, percorrendo via Laurentina e servendo la zona di Colle dei Pini. La linea 703L viene disattivata. 074 (ex linea 044) - Santa Palomba-Fonte Laurentina: collega il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti a Santa Palomba e alla stazione di Pomezia delle linee FL7-FL8. La tratta Fonte Laurentina-Eur è servita dalle nuove linee 73 e 74. 788 - Piazzale Agricoltura-Casale Fattoria: prolungata a largo Doppler in sostituzione delle linee 797 e 797D, per consentire il collegamento dei quartieri Fonte Laurentina e Casal Fattoria con il nodo di scambio bus/filobus 797 - Metro B Laurentina - Fonte Laurentina - Metro B Laurentina: linea disattivata e sostituita dalle nuove linee filobus 73 e 74, che raggiungono rispettivamente l' Eur e la Metro B Laurentina, e dalla linea bus 788   Fase 2 - dal 15 luglio 078 - Stazione Tor di Valle (Roma Lido) - Spinaceto: la linea cambia percorso, per servire la zona sud di Torrino e Mostacciano in sostituzione della linea 778, ed è attiva anche nei giorni festivi 723 - Metro B Laurentina - Laurentino 38 - Metro B Laurentina: mantiene invariata la connessione tra Metro B Laurentina e Laurentino 38, ma percorre viale Ignazio Silone e via Marinetti in un solo senso per rendere più veloce il collegamento con la metro B. Il collegamento tra le due parti del quartiere (viale Silone e via Marinetti) è garantito dalla linea 779 731 - Via degli Eroi di Rodi-Piazzale Dino Viola: prolungata lungo via di Trigoria fino a piazzale Dino Viola, in sostituzione della linea 795. 772 - Viale Ballarin-Metro B Eur Fermi: mantiene il collegamento tra viale Ballarin e Metro B Laurentina e raggiunge la stazione Eur Fermi transitando in viale Cesare Pavese. La tratta Laurentina-Carucci è servita dalla linea 74. 778 - Metro B Laurentina - Torrino - Metro B Laurentina: cambia percorso, raggiunge il nodo di interscambio Metro B Laurentina percorrendo via Cristoforo Colombo e viale dell’Umanesimo e consentendo anche un nuovo collegamento con l’ospedale S. Eugenio; non transita più nella zona sud di Torrino e a Mostacciano, dove viene sostituita dalle linea 078. 779 - Via Gadda-Piazzale Agricoltura: ridisegnata per collegare direttamente Laurentino 38, l'Eur, la stazione Metro B Eur Palasport e la zona commerciale e direzionale di vale dell'Oceano Pacifico. La zona di via Cesare Pavese viene servita dalla linea 772 795 - Piazza Valgrisi-Via Laurentina: diventa ad esclusivo servizio del quartiere Trigoria, non raggiunge più piazzale Dino Viola ma estende il percorso al Campus Biomedico e tutte le corse transitano da Laurentina/Libellule (zona La Torretta)   Fase 3 - dal 22 luglio 721 - Castello della Cecchignola-Metro B Laurentina: mantiene invariato il collegamento principale e veloce tra Castello della Cecchignola, Fonte Meravigliosa e Metro B Laurentina e viene potenziata nel numero di corse e nell'orario di servizio, prolungato alle 24. 762 - Fonte Meravigliosa-Piazzale Agricoltura: transita alla stazione Metro B Laurentina anche in direzione di Fonte Meravigliosa. 763 - Castello della Cecchignola-Piazzale Agricoltura: il percorso resta invariato ma dalle 21 nei giorni feriali e per l'intera giornata nei festivi, con la 763L, la linea - per la chiusura di viale dell'Esercito- limita il percorso alla tratta Eur Agricoltura-quartiere Giuliano Dalmata. La zona di Castello della Cecchignola viene comunque servita dalla linea 721 776 - Metro B Laurentina - Ebri: disattivata e sostituita dalle linee 723 e 779 all'interno del quartiere Laurentino 38 e dalla 789-789F verso via Ebri. 789 - Metro B Eur Fermi-Metro A Subaugusta: deviata in via del Casale Romagnoli in sostituzione della 776, per garantire un collegamento più rapido del quartiere Bel Poggio e del Centro Ebri con la metro B e la metro A. Nei giorni festivi la linea 789F effettua la tratta Eur Fermi-Centro Ebri.   Fase 4 - dal 29 luglio 30 Express - Piazzale Clodio-Metro B Laurentina: effettua lo stesso percorso sia nei festivi che nei feriali. La linea 130F viene quindi disattivata. 706 - Via Rotellini-Metro B Eur Fermi: il capolinea di viale America viene spostato sul piazzale della stazione Metro B Eur Fermi, per favorire l'interscambio con la metro e creare un capolinea unico delle linee dirette a Spinaceto. 777 - Piazzale Agricoltura - Beata Vergine del Carmelo: le corse scolastiche vengono disattivate perché sostituite dalle corse ordinarie della linea 778. 787 - Torrino – Metro B Magliana: l'orario di servizio viene prolungato alle 24, per consentire un interscambio migliore con la linea B della metropolitana.

Leggi tutto    Commenti 1