Articolo
07 giu 2019

ROMA | Arrivano altri 1.100 parcometri factotum

di mobilita

Iniziato l’aggiornamento di ulteriori 1.100 parcometri circa, che si aggiungono ai 1.000 già esistenti. L'operazione di Atac consente di raddoppiare la disponibilità di parcometri di ultima generazione in città: attraverso i nuovi Pay&Go+ sarà possibile anche ricaricare l'abbonamento annuale. Prosegue dunque l'evoluzione del sistema di parcometri che consente già di pagare la sosta sulle strisce blu, comprare titoli di viaggio e pagare le sanzioni utilizzando anche carte di credito e di debito. L'aggiornamento degli ulteriori 1.100 parcometri, riconoscibili dal logo Pay&Go+, è partito dall’Eur e verrà esteso gradualmente alle altre zone della città per concludersi entro la fine di ottobre, quando la rete cittadina sarà composta interamente da parcometri multifunzionali che supereranno le duemila unità. Con i nuovi parcometri Pay&Go puoi: pagare la sosta, digitare la targa e non esporre lo scontrino; ricaricare la card del trasporto pubblico con: abbonamento mensile, BIT singolo, 10 BIT, titoli turistici da 24-48-72 ore e CIS settimanale; pagare l’abbonamento mensile della sosta; attivare la card del trasporto pubblico acquistata sui canali online e bancomat; pagare le sanzioni del trasporto pubblico in forma ridotta entro 5 giorni dalla multa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 giu 2019

ROMA | Al via lavori manutenzione straordinaria della Metro A

di mobilita

La linea A della metropolitana di Roma Capitale sarà interessata da lavori di rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria nel periodo estivo. Con l'obiettivo di minimizzare i disagi per gli utenti i lavori verranno eseguiti su determinate tratte della linea A nei soli fine settimana dall’8 giugno al 21 luglio. A partire, invece, dal 4 agosto, i lavori avranno ad oggetto tratte più lunghe con un’interruzione fino al 25 agosto sul percorso interessato. Atac, quindi, dall'8 giugno interromperà, a tratte, la circolazione sulla linea A della metropolitana, con queste modalità: dall'8 giugno al 14 luglio, esclusivamente nei fine settimana, la circolazione sarà interrotta tra Subaugusta e Anagnina. La linea A resterà regolarmente in funzione nella tratta Battistini-Subaugusta; nel fine settimana 20-21 luglio, la circolazione sarà interrotta nella tratta Colli Albani-Anagnina. La linea resterà attiva nella tratta Battistini-Colli Albani. Nel corso del mese di agosto, quando il numero dei viaggiatori cala sensibilmente, si svolgeranno gli interventi più estesi: dal 4 al 13 agosto, la circolazione sarà interrotta nella tratta Termini-Anagnina e resterà attiva nella tratta Termini-Battistini nella settimana di Ferragosto; dal 14 al 19 agosto, la circolazione sarà interrotta tra le stazioni di Ottaviano e San Giovanni. La linea A resterà attiva sulle tratte Battistini-Ottaviano e San Giovanni-Anagnina; al 20 al 25 agosto, la circolazione sarà interrotta tra Termini e Battistini e resterà attiva tra Termini e Anagnina; dal 26 agosto, il servizio sulla metro A riprenderà regolarmente sull'intera linea secondo la programmazione consueta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 giu 2019

ROMA | La realtà aumentata arriva al Circo Massimo

di mobilita

Grazie alle nuove tecnologie potrete ammirare come è cambiato nel corso della storia il più grande palcoscenico per lo spettacolo dell’antichità. Si chiama Circo Massimo Experience, il progetto all’avanguardia che integra tecnologie interattive di visualizzazione mai realizzate prima in un’area all’aperto di così ampie dimensioni. Indossando dei visori collegati ad uno smartphone e a degli auricolari, i visitatori, potranno ‘entrare’ nel sito archeologico e vedere le evoluzioni di uno dei luoghi simbolo di Roma: dalla prima costruzione in legno, ai fasti dell’età imperiale, dal medioevo fino ai primi decenni del ’900. Ad accompagnare i visitatori saranno le voci degli attori Claudio Santamaria e Iaia Forte (la narrazione è prevista anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo). Il percorso si snoda in 8 tappe: la Valle e le origini del Circo, il Circo da Giulio Cesare a Traiano, il Circo in età imperiale, la Cavea, l’Arco di Tito, le Botteghe (tabernae), il Circo in età medievale e moderna e, infine, “Un giorno al Circo”. ll progetto, promosso da Roma Capitale insieme all’Assessorato alla Crescita culturale e alla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali che si occupa della direzione scientifica, è organizzato da Zètema Progetto Cultura ed è realizzato da GS NET Italia e Inglobe Technologies.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mag 2019

Aegean Airlines festeggia il ventesimo compleanno con uno sconto del 50% su tutti i voli

di mobilita

AEGEAN Airlines ha lanciato in questi giorni un’offerta che consente risparmi del 50% su tutti i voli diretti (per Atene partono da Roma, Bologna, Catania, Milano, Napoli e Venezia) e i collegamenti per la Grecia e per le destinazioni internazionali, per celebrare il ventesimo anniversario dalla sua costituzione. Prenotando entro il 4 giugno 2019 si può usufruire di questa offerta unica per prenotare un break invernale, con voli nel periodo compreso fra l’1 novembre 2019 e il 28 marzo 2020 (escluso il periodo 19.12.19 – 07.01.20). La Grecia offre storia, cultura e bellissimi paesaggi ad ogni angolo: è il luogo perfetto per una vacanza durante i mesi invernali. Dalla città di Atene, una delle città più antiche del mondo, alle isole paradisiache situate lungo la costa, c’è una destinazione adatta a tutte le esigenze. L'offerta si estende anche ai voli AEGEAN di collegamento con le destinazioni internazionali, per coloro che desiderino esplorare mete più lontane. Dalla sua fondazione ad oggi la compagnia aerea ha sempre puntato sulla capacità di offrire ai suoi viaggiatori un servizio di alta qualità per tutte le destinazioni. Attualmente la più grande compagnia aerea in Grecia, AEGEAN, membro di Star Alliance, è stata scelta come miglior compagnia aerea regionale in Europa, miglior Business Class regionale in Europa e miglior compagnia aerea in Grecia ai TripAdvisor Travelers’ Choice Awards 2019, oltre ad essere stata nominata miglior compagnia aerea regionale in Europa per nove anni consecutivi in occasione degli Skytrax World Airline Awards. Questa qualità di servizio è destinata a continuare nei prossimi anni, poiché AEGEAN, alla vigilia del terzo decennio della sua storia, dà avvio ad un nuovo ciclo di crescita e sviluppo con l’acquisto di 46 aeromobili Airbus A320neo e A321neo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2019

ROMA | Dal 3 giugno 2019 la nuova rete di trasporto notturna con più linee

di mobilita

Dal 3 giugno 2019 ci sarà una nuova rete di trasporto notturna per lavoratori, turisti e popolo della movida e per vivere la città da mezzanotte all'alba: 15 linee bus della rete portante che, tutti i giorni prolungano il servizio sino alle ore 2 servendo per la prima volta nelle ore notturne Tre nuove linee notturne attive da mezzanotte all´alba al servizio dei quartieri delle zone est e sud della città altre 13 linee della rete notturna modificate ed estese nel percorso o potenziate per servire quartieri della periferia e aumentare la capillarità nella zona centrale della città una nuova denominazione di tutte le linee per migliorare la leggibilità e la comprensibilità della rete Saranno 46, quindi, le linee di bus in servizio nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 2 ovvero quella più frequentata dal popolo della notte fatto di turisti, romani ma anche di lavoratori Saranno due le fasi di attivazione della nuova rete notturna: nella notte tra il 3 e il 4 giugno entra in vigore la prima fase con il prolungamento orario delle 15 linee diurne che normalmente terminano il servizio alle ore 24 e che resteranno in strada sino alle ore 2. nella notte tra il 10 e l´11 giugno scatteranno le modifiche a tutta la rete notturna (linee N) DAL 3 GIUGNO 15 LINEE BUS DELLA RETE PORTANTE PROLUNGANO L'ORARIO, TUTTI I GIORNI 15 linee della rete portante prolungheranno, tutti i giorni le corse sino alle 2 della notte. Si tratta dei collegamenti: 38-44-61-86-170-246-301-314-404-444-451-664-881-916-980 che daranno per la prima volta un collegamento notturno a 20 quartieri (corso Trieste, Porta di Roma, Bufalotta, Cinquina, Montespaccato, Pineta Sacchetti, Villa Bonelli, Monti Tiburtini, lungotevere Testaccio, viale Marconi - nella tratta ponte Marconi, via Pincherle via Aurelia, Malagrotta, Grottarossa, Casal Tidei, la zona di via Pievebovigliana, viale Palmiro Togliatti, via della Pisana, la parte sud di via di Torrevecchia e Quartaccio) Nei dettagli le 15 linee portanti garantiranno il servizio di trasporto pubblico sino alle ore 2 nelle zone: 38 Termini-piazza Fiume-corso Trieste-viale Libia-Conca d´Oro-Vigne Nuove-Porta di Roma 44 piazza Venezia-Monteverde Vecchio-Monteverde Nuovo-Villa Bonelli (ex linea n19) 61 Casal Bruciato-Monti Tiburtini-piazza Bologna-Policlinico-Porta Pia-via XX Settembre-via Veneto-Villa Borghese-piazzale Flaminio 86 stazione Conca d'Oro metro B1-Bufalotta-quartiere Cinquina 170 Termini-via Nazionale-piazza Venezia-Testaccio-Marconi-Eur 246 Cornelia metro A-via Aurelia-Malagrotta 301 piazza Augusto Imperatore-Lepanto-Ponte Milvio-Cassia-Grottarossa 314 largo Preneste-Tor Sapienza-via Collatina-Ponte di Nona-Lunghezza-Castelverde 404 Ponte Mammolo metro B-San Basilio-Casal Monastero 444 Ponte Mammolo metro B-Casal Tidei-San Basilio-Torraccia 451 Ponte Mammolo metro B-viale Palmiro Togliatti-Parco di Centocelle metro C-Subaugusta 664 Colli Albani metro A-via Appia Nuova-Capannelle 881 via Paola-Gregorio VII-Bravetta-via della Pisana 916 piazza Venezia-corso Vittorio-via Gregorio VII-Cornelia metro A-Boccea-Battistini metro A-Primavalle-Torrevecchia, Quartaccio 980 Montespaccato/via Antonio Pane-Boccea-metro A Battistini-via della Pineta Sacchetti-Monte Mario-San Filippo Neri LA NUOVA RETE NOTTURNA, DAL 10 GIUGNO PERCORSI ESTESI E NUOVI QUARTIERI SERVITI La nuova rete dei bus notturni (linee contraddistinte dalla lettera N) che viene attivata il 10 giugno prevede: 3 nuove linee, N543, N74 e N075 la modifica e il potenziamento di 13 linee (le attuali N2L-N3-N5-N8-N10-N11-N13-N18-N20-N21-N22-N24-N28) NUOVI COLLEGAMENTI PER LA LAURENTINA E PONTE DI NONA La nuova linea N74 collegherà la stazione Laurentina al nuovo quartiere di Fonte Laurentina percorrendo via Laurentina, viale Ignazio Silone, via Filippo Tommaso Marinetti e il corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta sino al capolinea di via Rita Brunetti La nuova linea N075 collegherà largo Preneste a Colle degli Abeti (via Don Tonio Bello). Percorrerà via Prenestina, via Avola, via Roccalumera, via della Borghesiana, Ponte di Nona la linea N543 (ex n12 prolungata) estende il percorso per servire il quartiere di Tor Sapienza (viale Morandi via De Chirico). In questo modo si completa la modifica della rete del quartiere che nelle diurne è collegato direttamente con metro A e C e nelle ore notturne, direttamente con il Centro (Termini, Tridente e piazza Venezia) TREDICI LINEE MODIFICATE PER AUMENTARE IL SERVIZIO NELLE ORE NOTTURNE - I DETTAGLI la linea nMB1 (ex N2L) che, nelle ore notturne sostituisce la metro B nella tratta Termini-Conca d´Oro sarà prolungata sino alla stazione metro B Ionio. la linea nMC (ex N28) che nelle ore notturne sostituisce la metro C viene prolungata a piazza Venezia transitando in via dell´Amba Aradam, via Celimontana, via Claudia, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, via del Circo Massimo, via Luigi Petroselli e via del Teatro Marcello per dare collegamento diretto verso il Centro alla direttrice che si muove lungo la terza linea del metro e, in generale nella zona est della città per aumentare i collegamenti notturni nella zone turistiche più frequentate la linea n46 (ex N5) viene prolungata da largo Millesimo alla stazione FL3 di Monte Mario la linea n8 che, nelle ore notturna sostituisce il tram, viene prolungata da Casaletto a via dei Capasso lungo via dei Silvestri, via Camillo Serafini e via di Bravetta Le linee n3 destra e sinistra (ex N10 e N11) estendono il percorso a Trastevere, ai Parioli, al Villaggio Olimpico e all´Auditorium. Le due circolari, in questo modo servono tutte le zone a traffico limitato notturne e alcuni punti di interesse turistico la linea n11 (ex n18) (Grotte Celoni-Torbellamonaca-piazza Venezia) viene potenziata nel numero delle corse per dare maggiore offerta su una direttrice particolarmente frequentata la linea n92 (ex N13) estende il percorso a via Salaria e via Tagliamento raggiungendo il nuovo capolinea di piazza Sempione. La zona di viale Baseggio viene servita dalla linea 38 la linea n705 (ex n21) collegherà la stazione metro laurentina a via Giuseppe Piermarini mentre la zona di via Laurentina viene servita dalla nuova linea n74 la linea n66 è un nuovo collegamento diretto tra la stazione Termini, piazza Sempione e le zone Talenti, Casal Boccone e Casal de Pazzi. Sostituisce la linea N22 la linea n200 (ex linea N24) farà capolinea alla stazione Prima Porta e transiterà in entrambi i sensi nella zona di via delle Galline Bianche la linea n904 (ex linea N20)  che modifica il percorso all´interno del quartiere Casalotti la linea nME (ex linea N3), sostitutiva notturna della ferrovia Roma-Lido) che, in direzione di piazza Venezia modifica il percorso tra Ostia e Acilia per servire meglio le zone attraversate le funzioni delle linee N2P-N19-N26 vengono sostituite dalle linee 404-444-44-664 UNA NUOVA DENOMINAZIONE DEI COLLEGAMENTI DELLA NOTTE Tutte le linee della rete N sono state rinominate per consentire una maggiore leggibilità della rete e riconoscibilità dei collegamenti: le linee che seguono il percorso delle linee metro si chiameranno come la linea metro di cui prendono il posto. A esempio, la linea N1 che, nelle ore notturne sostituisce la metro A si chiamerà nMA. L'N3 che sostituisce la ferrovia Roma-Lido viene denominata nME in considerazione del fatto che la Roma-Lido, nel Piano urbano della mobilità sostenibile sarà denominata metro E. E ancora, la linea n9 viene denominata n716 e le due circolari notturne che servono tutte le zone a traffico limitato e seguono il percorso del tram 3 si chiameranno n3d (circolare destra) e n3s (circolare sinistra).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 mag 2019

BARI | Altri due collegamenti Frecciargento fra Bari e Roma con fermata a Barletta

di mobilita

Sono acquistabili i biglietti di altri due collegamenti Frecciargento di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) fra Bari e Roma che, dal cambio orario estivo in vigore dal 9 giugno, fermeranno anche nella stazione di Barletta.  Le nuove fermate sono la risposta alla crescente domanda di servizi di trasporto dall’area Nord della Puglia verso Roma, come anche confermato da un’indagine di mercato condotta da Trenitalia. Più capillarità e più servizi, che accorciano le distanze del Nord della Puglia verso Roma, raggiungibile da Barletta in poco più di tre ore. Enormi benefici anche per la sostenibilità ambientale. La nuova offerta darà infatti una spinta allo shift modale: il Frecciargento accompagnerà direttamente a Roma le persone che partono da Barletta, con la conseguenza di non avere più la necessità di utilizzare l’auto privata per raggiungere la stazione di Bari. Nel dettaglio, questi gli orari dei due collegamenti la partenza da Bari Centrale è prevista alle 6.19 con fermate intermedie a Barletta (6.50/6.52), Benevento (8.11/8.13), Caserta (8.49/8.51) e arrivo a Roma Termini alle 9.58. La partenza da Roma Termini è prevista alle 19.03 con fermate intermedie a Caserta (20.11/20.13), Benevento (20.56/20.58), Barletta (22.17/22.19) con arrivo a Bari Centrale alle 22.49. Il collegamento da Roma verso Bari viene effettuato tutti i giorni, tranne il sabato. Quello da Bari verso Roma tranne la domenica. Per quanto riguarda le FrecceTrenitalia, questi due nuovi collegamenti portano Barletta ad essere servita ogni giorno da otto Frecciargento sulla relazione Roma - Puglia, due Frecciarossa fra Torino, Milano, Bologna e la linea Adriatica, 12 Frecciabianca fra Milano, Bologna e la linea direttrice Adriatica e altri quattro Frecciabianca sulla relazione Venezia - Bologna - direttrice Adriatica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 apr 2019

Tregua tra Air Italy e Alitalia per i voli da Olbia per Milano e Roma

di mobilita

Tregua tra Air Italy e Alitalia. Si è infatti svolto al ministero delle Infrastrutture e trasporti un incontro tra il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il sottosegretario Armando Siri e i rappresentanti delle compagnie aeree in cui le due compagnie, ma per ora solo fino al 5 maggio, serviranno in collaborazione la gestione dei voli le rotte per Milano e Roma da Olbia. «Abbiamo riaperto il dialogo con i vettori aerei ed individuato un percorso per assicurare il diritto alla mobilità sulle rotte da e per Olbia in regime di continuità territoriale  e scongiurare i paventati licenziamenti in attesa di una definizione più puntuale dei ruoli operativi dei due vettori", ha affermato il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas. Ti potrebbero interessare: Air Italy ribadisce la propria decisione a non volare su Olbia Air Italy rinuncia alle rotte in continuità territoriale in favore di Alitalia Nota stampa Air Italy in merito al Bando di Gara di Continuità Territoriale in Sardegna REGIONE SARDEGNA | Alitalia si aggiudica tutte le rotte in continuità territoriale  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2019

REGIONE SARDEGNA | Proroga continuità territoriale da Cagliari e Alghero verso Roma e Milano

di mobilita

Su richiesta del presidente della Regione, Christian Solinas, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha disposto la proroga, dal 17 aprile prossimo e per 12 mesi, della continuità aerea sui collegamenti tra gli scali di Cagliari e Alghero e gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate. Sui collegamenti tra lo scalo di Olbia e gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate entrerà invece in vigore un regime di continuità con accettazione di oneri senza compensazione da parte di alcuni vettori. La firma del provvedimento è avvenuta a margine dell’incontro tra il presidente Solinas e il ministro Toninelli in programma stasera a Roma. La soluzione concordata tra il presidente e il ministro è finalizzata alla definizione di un progetto di continuità territoriale da e per la Sardegna che ha l’obiettivo di restituire a tutti i cittadini il diritto alla mobilità. La nuova prospettazione già allo studio, prevede di considerare anche i cosiddetti scali minori che rappresentano destinazioni importanti per la mobilità dei sardi che vogliono raggiungere la Penisola per motivi di salute, studio e lavoro e permetterà di decongestionare il traffico aereo su Roma e Milano. La firma del provvedimento scongiura la situazione di grave incertezza che si sarebbe determinata in vista della stagione estiva per i collegamenti aerei sulla Sardegna, già oggetto di uno specifico provvedimento negativo della Commissione europea che aveva annunciato l’annullamento coatto del bando e il conseguente recupero delle compensazioni. “Accogliamo con soddisfazione il provvedimento che smantella di fatto una situazione di incertezza e confusione nel sistema di collegamento aereo da e per la Sardegna. E’ stato sventato un salto nel buio determinato da un progetto inefficace che ha evidenziato cinque anni di immobilismo e che è stato bocciato pesantemente anche dalla Commissione europea. Siamo adesso al lavoro per garantire ai sardi il diritto alla mobilità”, ha sottolineato il presidente Solinas.  Durante l’incontro si sono affrontati anche altri temi di stretta attualità, tra i quali, la vertenza sul Porto canale di Cagliari, per il quale il presidente Solinas ha chiesto e ottenuto la convocazione di un apposito tavolo al Ministero per martedì prossimo. Il ministro ha delegato alla gestione della vertenza il suo vice Edoardo Rixi, e ha assicurato il massimo impegno sia per la definizione della vertenza che mette a rischio l’occupazione dei lavoratori coinvolti, sia per il rilancio strategico del comparto. Anche sul tema della continuità territoriale marittima il presidente ha voluto ribadire l’esigenza di superare il modello dell’attuale convenzione e ha chiesto di trasferire le competenze sulla definizione della stessa in capo alla Regione, guardando le best practice europee quali quelle attualmente in uso per la continuità in Corsica e Spagna. Infine, Solinas e Toninelli hanno affrontato la questione della ripartizione dei fondi per il piano infrastrutturale delle dighe e degli invasi. Il presidente ha contestato la ripartizione dei fondi alle Regioni reclamando per la Sardegna un investimento maggiore che adesso passa dai 66 milioni di euro previsti ai 100 milioni, con l’incremento percentuale che si innalza quindi dall’6,85% delle risorse attualmente assegnate al circa 12%.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mar 2019

AEROPORTO FIUMICINO | Nuovo volo Roma-Hangzhou operato da Air China

di mobilita

Dal prossimo 12 giugno partirà dall'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino il nuovo collegamento diretto Roma-Hangzhou, operato da Air China. I voli saranno operativi tre volte alla settimana (mercoledì, venerdì, domenica) e saranno effettuati con aerei Airbus 330-200. L’arrivo di questa nuova destinazione nel network offerto da Roma Fiumicino si inserisce nel percorso di forte sviluppo della connettività di lungo raggio dell'hub gestito da Aeroporti di Roma, che è stato il primo scalo al mondo ad ottenere nel 2014 la certificazione Welcome Chinese e che negli ultimi anni ha costruito un’offerta ad hoc dedicata ai vettori e passeggeri cinesi. Con la città di Hangzhou diventano 10 le destinazioni cinesi connesse con Roma, che si conferma così una delle capitali europee meglio collegate con la Cina.          “Con questo nuovo volo diretto tra Roma e Hangzhou -afferma il general manager Mr. Ma Nan - Air China completa l’attuale offerta di voli diretti verso la Cina arrivando a proporre 10 voli settimanali No-Stop. Solo due anni fa abbiamo celebrato 30 anni di successi con Aeroporti di Roma e la collaborazione prosegue in modo proficuo”. “Questo nuovo collegamento diretto – dichiara Fausto Palombelli, Direttore Marketing e Sviluppo Aviation di Aeroporti di Roma – conferma l’importanza della Cina come area di sviluppo strategica per Roma e ribadisce il ruolo dello scalo di Fiumicino come gateway europeo di riferimento nell’attrarre flussi di traffico tra questo mercato ed il Vecchio Continente. Conferma anche l’efficacia della strategia commerciale di supporto ai vettori intercontinentali e siamo convinti che ulteriori buone notizie possano arrivare a breve”. Hangzhou, antica capitale della seta, dista circa 100 km da Shanghai alla quale è collegata attraverso treni ad alta velocità. Marco Polo la descrisse come “la più bella ed elegante città del mondo”,  ricca di scorci suggestivi come il famoso lago XiHu contornato da pagode e salici, la cui secolare bellezza ha ispirato artisti e letterati. Da sempre Hangzhou attrae turisti da tutto il mondo grazie alla vicinanza con Shanghai e Suzhou, quest’ultima gemellata con Venezia. Peraltro Hangzhou non è solo un’importante meta turistica ma è anche un centro nevralgico per le maggiori aziende del settore tessile, grazie all’antica tradizione commerciale della seta e alla sua posizione centrale nel cosiddetto triangolo d’oro, tra Shanghai Hangzhou e Suzhou. In quest'area della Cina sono, infatti, particolarmente intensi gli scambi commerciali con il Made in Italy.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 feb 2019

ROMA | Iniziati i lavori di pedonalizzazione di piazza Perin del Vaga

di mobilita

Sono iniziati infatti i lavori per pedonalizzare piazza Perin del Vaga, nel quartiere Flaminio e presto diventerà un “salotto urbano” a disposizione di residenti e turisti. La parte centrale sarà rialzata a livello dei marciapiedi e interamente lastricata. Il progetto prevede anche interventi di riqualificazione: attraversamenti pedonali più sicuri, l’installazione di una rastrelliera per le biciclette, nuovi scivoli per le persone con disabilità e percorsi per ipovedenti.  

Leggi tutto    Commenti 0