Articolo
08 gen 2019

L’aeroporto di Venezia raggiunge il nuovo traguardo di 11 milioni di passeggeri

di mobilita

L’aeroporto di Venezia segna il raggiungimento del nuovo traguardo di 11milioni di passeggeri registrati da gennaio ad oggi. E’ Stefano Schiavo di Bassano del Grappa l’11milionesimo passeggero del Marco Polo, in partenza per Hong Kong con i voli di Turkish Airlines Venezia-Istanbul TK 1872 delle ore 14.25, quindi Istanbul-Hong Kong TK 70. Al giovane viaggiatore la compagnia ha offerto due voli di andata e ritorno su Istanbul e un soggiorno di due notti nell’affascinante città turca. Nell’arco di tre anni il Marco Polo ha raggiunto tre traguardi in successione: 9 milioni raggiunti a novembre 2016 (l’intero anno si è poi chiuso con 9.624.748 passeggeri) 10 milioni raggiunti a dicembre 2017 (l’intero anno si è chiuso con 10.371.380 passeggeri) 11 milioni raggiunti oggi, con una previsione di chiusura anno di circa 11,2 milioni di passeggeri Un obiettivo ottenuto attraverso una crescita ininterrotta del traffico che perdura da 43 mesi consecutivi, con una crescita media annua del numero di passeggeri negli ultimi tre anni di circa il 9%, superiore alla media nazionale che si attesta intorno al 5,5%. Terzo gateway intercontinentale italiano, il traffico del Marco Polo è caratterizzato da una componente internazionale pari all’87% del totale. Oggi sono oltre 50 i vettori che operano sullo scalo per oltre 100 destinazioni, 10 delle quali di lungo raggio (New York JFK e Newark, Atlanta, Philadelphia, Chicago, Montreal, Toronto, Seoul, Doha, Dubai) e 3 di medio raggio (Casablanca, Tunisi, Tel Aviv). In particolare, il 2018 ha visto l’apertura delle nuove linee di lungo raggio su Chicago, operata da American Airlines nella stagione estiva, e Seoul, effettuata da Asiana Airlines tutto l’anno. I voli diretti intercontinentali hanno stimolato anche i flussi indiretti, portando al risultato di oltre 1 milione di passeggeri da/per il Nord America e circa 500.000 passeggeri da/per l’Estremo Oriente, in crescita rispettivamente dell’11% e del 5% sull’anno precedente. Volotea e easyJet, entrambe basate a Venezia, hanno fortemente contribuito al raggiungimento del nuovo traguardo. In particolare nell’anno in corso easyJet ha aggiunto due nuovi aeromobili alla sua base, portandoli complessivamente a 7, tanti quanti Volotea. Inoltre, il nuovo collegamento su Madrid di Air Europa inaugurato lo scorso marzo ha permesso di sviluppare il mercato del Sud America con un incremento dell’8% di questo segmento di traffico. “Il traguardo di undici milioni di passeggeri rappresenta una nuova tappa importante dello sviluppo dell’aeroporto di Venezia” - ha affermato Monica Scarpa, AD del Gruppo SAVE – “E’ il risultato di un lavoro basato su rapporti di stretta collaborazione con le compagnie aeree, con le quali condividiamo soluzioni operative e progetti di sviluppo, e di un impegno corale di tutte le funzioni che operano allo scalo che insieme contribuiscono a rendere il Marco Polo un’eccellenza del nostro Paese”. "A nome di nome di Turkish Airlines, la compagnia che vola verso più paesi nel mondo di ogni altra, siamo lieti di accogliere a bordo del nostro volo da Venezia a Istanbul l'11milionesimo passeggero dell'aeroporto Marco Polo, un traguardo importante a cui siamo felici di partecipare." ha affermato Sedat Orman, General Manager di Turkish Airlines a Venezia. “È per noi un onore poter accompagnare il Sig. Stefano Schiavo nel suo viaggio verso Hong Kong e ci auguriamo possa vivere un'esperienza unica a bordo apprezzando la rinomata ospitalità turca." Turkish Airlines collega Venezia a Istanbul con 3 voli giornalieri, offrendo ai passeggeri la possibilità di raggiungere un ampio network di destinazioni in Africa, Asia, America, Medio ed Estremo Oriente, tramite il suo hub di Istanbul.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 dic 2018

L’aeroporto di Venezia raggiunge il nuovo traguardo di 11 milioni di passeggeri.

di mobilita

L’aeroporto di Venezia segna il raggiungimento del nuovo traguardo di 11milioni di passeggeri registrati da gennaio ad oggi. E’ Stefano Schiavo di Bassano del Grappa l’11milionesimo passeggero del Marco Polo, in partenza per Hong Kong con i voli di Turkish Airlines Venezia-Istanbul TK 1872 delle ore 14.25, quindi Istanbul-Hong Kong TK 70. Al giovane viaggiatore la compagnia ha offerto due voli di andata e ritorno su Istanbul e un soggiorno di due notti nell’affascinante città turca. Nell’arco di tre anni il Marco Polo ha raggiunto tre traguardi in successione: 9 milioni raggiunti a novembre 2016 (l’intero anno si è poi chiuso con 9.624.748 passeggeri) 10 milioni raggiunti a dicembre 2017 (l’intero anno si è chiuso con 10.371.380 passeggeri) 11 milioni raggiunti oggi, con una previsione di chiusura anno di circa 11,2 milioni di passeggeri. Un obiettivo ottenuto attraverso una crescita ininterrotta del traffico che perdura da 43 mesi consecutivi, con una crescita media annua del numero di passeggeri negli ultimi tre anni di circa il 9%, superiore alla media nazionale che si attesta intorno al 5,5%. Terzo gateway intercontinentale italiano, il traffico del Marco Polo è caratterizzato da una componente internazionale pari all’87% del totale. Oggi sono oltre 50 i vettori che operano sullo scalo per oltre 100 destinazioni, 10 delle quali di lungo raggio (New York JFK e Newark, Atlanta, Philadelphia, Chicago, Montreal, Toronto, Seoul, Doha, Dubai) e 3 di medio raggio (Casablanca, Tunisi, Tel Aviv). In particolare, il 2018 ha visto l’apertura delle nuove linee di lungo raggio su Chicago, operata da American Airlines nella stagione estiva, e Seoul, effettuata da Asiana Airlines tutto l’anno. I voli diretti intercontinentali hanno stimolato anche i flussi indiretti, portando al risultato di oltre 1 milione di passeggeri da/per il Nord America e circa 500.000 passeggeri da/per l’Estremo Oriente, in crescita rispettivamente dell’11% e del 5% sull’anno precedente. Volotea e easyJet, entrambe basate a Venezia, hanno fortemente contribuito al raggiungimento del nuovo traguardo. In particolare nell’anno in corso easyJet ha aggiunto due nuovi aeromobili alla sua base, portandoli complessivamente a 7, tanti quanti Volotea. Inoltre, il nuovo collegamento su Madrid di Air Europa inaugurato lo scorso marzo ha permesso di sviluppare il mercato del Sud America con un incremento dell’8% di questo segmento di traffico. “Il traguardo di undici milioni di passeggeri rappresenta una nuova tappa importante dello sviluppo dell’aeroporto di Venezia” - ha affermato Monica Scarpa, AD del Gruppo SAVE – “E’ il risultato di un lavoro basato su rapporti di stretta collaborazione con le compagnie aeree, con le quali condividiamo soluzioni operative e progetti di sviluppo, e di un impegno corale di tutte le funzioni che operano allo scalo che insieme contribuiscono a rendere il Marco Polo un’eccellenza del nostro Paese”. "A nome di nome di Turkish Airlines, la compagnia che vola verso più paesi nel mondo di ogni altra, siamo lieti di accogliere a bordo del nostro volo da Venezia a Istanbul l'11milionesimo passeggero dell'aeroporto Marco Polo, un traguardo importante a cui siamo felici di partecipare." ha affermato Sedat Orman, General Manager di Turkish Airlines a Venezia. “È per noi un onore poter accompagnare il Sig. Stefano Schiavo nel suo viaggio verso Hong Kong e ci auguriamo possa vivere un'esperienza unica a bordo apprezzando la rinomata ospitalità turca." Turkish Airlines collega Venezia a Istanbul con 3 voli giornalieri, offrendo ai passeggeri la possibilità di raggiungere un ampio network di destinazioni in Africa, Asia, America, Medio ed Estremo Oriente, tramite il suo hub di Istanbul.

Leggi tutto    Commenti 0