Articolo
08 apr 2019

AEROPORTO CAGLIARI | Nuovi collegamenti con Marsiglia e Palermo operati da Volotea

di mobilita

Inaugurata all’Aeroporto di Cagliari la nuova rotta Volotea per Marsiglia: il collegamento per la Costa Azzurra verrà operato in esclusiva dalla low cost che metterà in vendita oltre 10.600 biglietti sulla tratta. Il vettore iberico, che aprirà la sua nuova base operativa nello scalo cagliaritano a fine maggio, è in procinto di inaugurare anche i nuovissimi voli tra Cagliari e Palermo. Il collegamento con il capoluogo siciliano partirà il 18 aprile e i posti disponibili su questa tratta saranno 16.500. Nella Summer ’19 Volotea collegherà il principale aeroporto sardo con ben 15 destinazioni, di cui 10 in esclusiva: Marsiglia (new),  Palermo (new), Strasburgo (new), Pescara (new), Praga (new), Ancona, Bordeaux, Genova, Lione, Nantes, Napoli, Venezia, Verona, Tolosa e Torino. “Siamo orgogliosi di poter inaugurare 2 nuovi collegamenti da Cagliari verso Marsiglia e Palermo”, ha affermato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea Italy & Southeastern Europe. “Grazie ai nostri voli sempre comodi, diretti e veloci, tutti i passeggeri in partenza da Cagliari potranno raggiungere, più agevolmente, la penisola italiana, la Francia e la Repubblica Ceca. Allo stesso tempo siamo felici di sostenere il tessuto economico locale grazie ai flussi turistici incoming e alle numerose opportunità lavorative che si concretizzeranno con l’apertura della nostra base sarda”. Soddisfatto Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, la società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari: “Ci avviamo con estremo piacere all’apertura della nuova base, un traguardo che rispecchia l’importante collaborazione tra SOGAER e Volotea. L’inaugurazione dei collegamenti per Marsiglia e Palermo - le prime due delle cinque nuove rotte che il vettore low cost aprirà durante la stagione estiva - rappresentano un ulteriore fondamentale tassello per la costruzione di un network che amplierà i collegamenti diretti di linea dal Sud Sardegna, con l’auspicio che la presenza della base Volotea a Cagliari consenta un incremento di voli per tutto l’anno”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 gen 2019

AEROPORTO CAGLIARI | Presentata la stagione estiva 2019

di mobilita

L’Aeroporto di Cagliari si prepara per la Summer Season IATA 2019 annunciando il  programma voli più ricco nella storia dello scalo. Voli verso 22 Paesi, 80 destinazioni totali (di cui 60 internazionali e 20 nazionali) e 14 nuovi collegamenti di linea: queste le caratteristiche del network proposto dal principale aeroporto sardo per la prossima estate. Le novità sono state illustrate presso il Business Centre dell’aeroporto. Nel pomeriggio sarà la volta di agenti di viaggio, albergatori e operatori del settore ai quali verrà dedicato un incontro più tecnico sul programma voli attivo da fine marzo. “Due anni di crescita coronati da due record di traffico consecutivi non sono un caso, quanto piuttosto la dimostrazione dell'eccellente lavoro che SOGAER sta portando avanti per far sì che l'Aeroporto di Cagliari abbia un rilievo sempre maggiore sia sul mercato nazionale che su quello internazionale”, ha dichiarato Maurizio De Pascale, presidente della Camera di Commercio di Cagliari, socio di maggioranza della società di gestione del ‘Mario Mameli’. La solidità dei risultati che abbiamo ottenuto e le aspettative che nutriamo per la stagione estiva 2019, ci fanno guardare con grande ottimismo al futuro”. “Occorre però”, ha aggiunto De Pascale, “che tutto il sistema territoriale faccia la propria parte, ora più che mai, affinché l’impegno profuso dal gestore aeroportuale e dalle Istituzioni possa tradursi in benefici concreti per le aziende e i passeggeri sardi”. Gabor Pinna, presidente di SOGAER, ha sottolineato: “Il 2018 è stato un anno di crescita ma anche di consolidamento di alcuni mercati, in cui abbiamo dimostrato di poter superare i limiti della stagionalità proponendo un'ampia offerta di voli anche durante i cosiddetti mesi di spalla. Lo abbiamo fatto, con coraggio, in un momento in cui il bacino del Mediterraneo ha visto la ripresa di mercati importanti, come quelli nordafricani, che negli ultimi due anni erano stati fortemente condizionati dalle note tensioni sociali e politiche”. “Ci apprestiamo a iniziare una stagione estiva nel segno delle novità: la nuova base di Volotea a Cagliari, nuove rotte nazionali e internazionali e nuovi servizi”, ha proseguito Pinna. “Guardiamo ora alla Summer 2019 con la consapevolezza che Cagliari e il Sud Sardegna sono diventati una destinazione importante nei network dei principali vettori aerei europei, siano essi low cost o legacy, e da questo partiamo per continuare a rafforzare la nostra presenza sui principali mercati”. “Con la programmazione estiva 2019, l'Aeroporto di Cagliari conferma il suo ruolo di gateway per la Sardegna a vocazione sempre più internazionale”, ha evidenziato Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER. “Dopo aver presentato, appena qualche mese fa, l'inverno più ricco di sempre, oggi annunciamo l'estate più ricca di sempre nella storia del nostro scalo. Quello che proponiamo per la Summer ’19 è un network di destinazioni che vede l'Aeroporto di Cagliari connesso con i principali hub europei, oltre che con quelli nazionali, grazie a un numero maggiore di voli e di compagnie rispetto al passato. La scelta per i nostri passeggeri non è mai stata sosì ampia anche perché, su diverse rotte nazionali ed europee, vedremo operare almeno due vettori, cosa che favorirà la concorrenza e incrementerà i vantaggi per l’utenza”. “Il nostro aeroporto è la base di tre vettori, di cui due low cost a rapidissima crescita e Cagliari oggi è più vicina che mai al resto d'Europa e, grazie ai numerosi collegamenti con i più prestigiosi hub europei, a tutto il mondo”, ha concluso Scanu.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ott 2018

AEROPORTO CAGLIARI | Volotea farà presto base a Cagliari

di mobilita

Nel 2019 Volotea aprirà la sua base operativa a Cagliari. La scelta del vettore low cost rafforzerà la connettività del Sud Sardegna consentendo spostamenti ancora più facili, comodi e diretti per i passeggeri sardi durante tutto l’anno e favorendo la crescita del flusso di turisti incoming, nazionali e internazionali. All’annuncio di oggi farà seguito una speciale conferenza stampa, indetta per il 23 ottobre prossimo, durante la quale Volotea e SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, illustreranno i dettagli dell’operazione. Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea, ha dichiarato: “Cagliari ricopre un ruolo chiave nei nostri piani di sviluppo e proprio per questo abbiamo deciso di aprire presso lo scalo la nostra nuova base operativa, quinta in Italia e tredicesima a livello internazionale”.  Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, ha così commentato la piacevole novità: “Siamo entusiasti che Volotea nel suo piano di crescita abbia scelto lo scalo di Cagliari come quinta base in Italia. Grazie alla nuova base il vettore amplierà ulteriormente il suo network contribuendo a sviluppare l’attrattività turistica e l’accessibilità di quest’area del Mediterraneo, rafforzando contestualmente le opportunità di collegamento diretto per tutti i residenti della Sardegna”.  Tutte le rotte da e per Cagliari sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 giu 2018

Air France volerà per la prima volta nella storia da Cagliari a Parigi

di mobilita

Air France annuncia un nuovo collegamento, la prima volta nella storia, da Cagliari a Parigi Charles de Gaulle. Il nuovo volo contribuirà ad incrementare il traffico turistico verso la Sardegna e permetterà coincidenze verso decine di destinazioni in tutti i continenti. “La scelta di aprire un nuovo volo da Cagliari, questa volta con Air France, è frutto della strategia del Gruppo Air France-KLM di crescere in Italia ed in particolare sulle isole del bel paese. I nostri investimenti in Sardegna indicano il grande potenziale dell`isola in termini di traffico turistico. Per la stagione estiva 2018 gli aeroporti italiani collegati da Air France passeranno da nove a dodici con l’aggiunta di tre nuove destinazioni, Catania, Bari e Cagliari, che ci permetteranno di coprire tutto il territorio italiano, da Nord a Sud” dichiara Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean. Il nuovo volo da Cagliari volerà tutti i giorni dal 16 luglio al 2 settembre e sarà operato da HOP! con Embraer 190 da 100 posti. AF1111: partenza da Cagliari alle 17:20, arrivo a Parigi-Charles de Gaulle alle 19:35 Volo operato tutti i giorni da HOP! con Embraer 190 Questo nuovo collegamento per Parigi permetterà di raggiungere in poco più di due ore la Ville Lumière e, con un transito di meno di 3 ore all`aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, ben 74 destinazioni in Europa e 6 nel resto del mondo. “Gli eccellenti risultati del volo KLM per Amsterdam, che ha registrato durante la scorsa stagione estiva un coefficiente di riempimento superiore al 90%, ci hanno spinto ad investire ancora di più in Sardegna, e questa volta con un volo Air France verso la Ville Lumière ed il suo aeroporto internazionale di Parigi-Charles de Gaulle. Questo collegamento si aggiunge al volo KLM per Amsterdam e permette così ai passeggeri in partenza da Cagliari di combinare le due compagnie ed accedere all`intero network del Gruppo Air France-KLM” aggiunge Dimitry Huffnagel, Direttore Commerciale Air France-KLM East Mediterranean. Con questo nuovo volo il Gruppo Air France-KLM completa la sua offerta dall`aeroporto di CagliariElmas da cui opera già con voli KLM per Amsterdam. Grazie alla combinabilità tra Air France e KLM i passeggeri potranno scegliere la migliore tariffa e gli orari più comodi tra 198 destinazioni europee e 28 nel resto del mondo con transito inferiore alle tre ore all`aeroporto di Parigi Charles de Gaulle o Amsterdam Schiphol.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 apr 2018

AEROPORTO CAGLIARI | Ryanair lancia una nuova rotta per l’estate 2018

di mobilita

Ryanair ha lanciato la sua programmazione 2018 da Cagliari che include una nuova rotta da Cagliari a Manchester, operativa nell’estate 2018 con due voli a settimana, e sei nuove rotte per l’inverno 2018/2019 verso Baden-Baden, Dusseldorf W., Porto, Siviglia, Valencia e Varsavia M., tutte con frequenza di due voli a settimana. La programmazione di Ryanair da Cagliari per il 2018 offrirà: 1 nuova rotta per l’estate 2018: Manchester (2 voli a settimana) 6 nuove rotte per l’inverno 2018/2019: Baden-Baden, Dusseldorf W., Porto, Siviglia, Valencia e Varsavia M. (tutte con 2 voli a settimana) 24 rotte in totale 1,6 milioni di clienti p.a. 200* posti di lavoro “in loco” I clienti e visitatori di Cagliari possono ora prenotare le proprie vacanze fino a marzo 2019, approfittando di tariffe ancora più basse e delle più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better”, tra cui: – Prezzo garantito – se si trova una tariffa più economica, sarà rimborsata la differenza sul proprio conto MyRyanair con un bonus aggiuntivo di € 5 – Massima puntualità – il 90% dei voli sarà in orario – Tariffa ridotta per il bagaglio in stiva – una tariffa da € 25, un bagaglio da 20 kg – Voli in coincidenza a Roma, Milano e Porto, e a seguire da altri aeroporti – Ryanair Rooms con Credito di Viaggio del 10% John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di lanciare la programmazione 2018 di Ryanair da Cagliari che include una nuova rotta da Cagliari a Manchester, operativa nell’estate 2018, e sei nuove rotte invernali verso Baden-Baden, Dusseldorf W., Porto, Siviglia, Valencia e Varsavia M., tutte con una frequenza di due voli a settimana. Per celebrare il lancio della programmazione 2018  di Ryanair da Cagliari, stiamo mettendo in vendita posti a partire da soli € 19,99 per viaggiare ad aprile e maggio, e prenotabili fino alla mezzanotte di domenica (15 aprile). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito www.ryanair.com  per evitare di perderli”. Gabor Pinna, Presidente di SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, ha dichiarato: “L’impulso che Ryanair sta dando al nostro aeroporto e a tutto il Sud Sardegna in termini di accessibilità nazionale ed internazionale è per noi motivo di grande soddisfazione. La compagnia irlandese prosegue nella crescita del suo network, aggiungendo destinazioni strategiche collegate direttamente con Cagliari e con l’obiettivo sempre più marcato di creare nuove stagionalità. Dal 2007 Ryanair ha iniziato a volare sul nostro scalo, confermando anno dopo anno la sua presenza: entro il 2018 la compagnia aerea raggiungerà il traguardo record dei 15 milioni di passeggeri trasportati da e per l’Aeroporto di Cagliari dall’avvio delle operazioni”. Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, ha aggiunto: “La partnership con Ryanair sta contribuendo in modo significativo a un notevole ampliamento del nostro network internazionale, come dimostra l’apertura della nuova rotta estiva su Manchester ma soprattutto le sei nuove rotte invernali su Spagna, Germania, Polonia e, per la prima volta, verso il Portogallo. Il network di Ryanair nella Summer 18, raggiungerà così 20 destinazioni e nel prossimo inverno il numero record di 24 destinazioni totali di cui ben 13 internazionali”. *Una ricerca condotta da ACI-Airport Council International conferma che ogni milione di passeggeri crea fino a 750 posti di lavoro in loco negli aeroporti internazionali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

AEROPORTO CAGLIARI | Volotea riparte per Napoli, Venezia e Verona

di mobilita

Tris di ripartenze a Cagliari per Volotea: in calendario la ripresa dei collegamenti su Napoli, Venezia (entrambi dal 28 marzo) e Verona (dal 30 marzo). Per aprile il vettore conferma le ripartenze per Tolosa (dal 12 aprile) e Nantes (dal 26 aprile) mentre si dovrà attendere maggio per ritornare a volare verso Ancona (26 maggio). Confermato, infine, l’avvio delle due 2 nuove rotte francesi per fine maggio: dal 31 si volerà anche verso Lione e Bordeaux. “È tutto pronto per le ripartenze dei nostri voli estivi da Cagliari - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. L’accoglienza riservataci la scorsa estate ci ha spinto non solo a riconfermare l’intero ventaglio voli, ma ad ampliarlo ulteriormente. Oltre a Napoli e a due bellissime città del nord Italia, quali Venezia e Verona, il nostro network di collegamenti prevede anche la ripartenza delle rotte verso la Francia con Tolosa e Nantes, oltre all’avvio per fine maggio di due nuovi voli verso Lione e Bordeaux. Per tutti i passeggeri sardi che ancora non hanno deciso dove trascorrere le prossime vacanze o che vogliono raggiungere più agevolmente la penisola italiana, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma non solo: allo stesso tempo i nostri voli sostengono il flusso incoming dei turisti desiderosi di trascorrere una vacanza tra le rinomate località turistiche isolane”. Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, ha espresso viva soddisfazione per l’annuncio di oggi: “La partnership con Volotea è solida e fruttuosa, come dimostra l’apertura delle nuove rotte: Bordeaux e Lione amplieranno ulteriormente il ricco network di collegamenti diretti di linea dallo scalo di Cagliari nella Summer ’18”. “La Francia”, prosegue Scanu, “è già uno dei mercati più importanti per il nostro aeroporto: nel 2017 i volumi di passeggeri trasportati da e per le città francesi sono cresciuti di oltre il 44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dimostrando ottime potenzialità per il futuro. Volotea, dall’inizio delle operazioni a Cagliari, ha già fatto registrare più di 443.000 passeggeri trasportati e la prossima estate, con un totale di 10 rotte tra domestiche e internazionali, contiamo di raggiungere un nuovo record”. Ottimi risultati all’Aeroporto di Cagliari per la low cost che ha concluso positivamente il 2017 trasportando nei mesi estivi oltre 90.000 passeggeri, con un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo del 2016 (giugno-agosto). Infine, per i prossimi mesi, Volotea scenderà in pista con più di 1.900 voli pari ad un’offerta di oltre 277.000 biglietti. Ancora più ricco il bouquet di destinazioni raggiungibili direttamente dallo scalo cagliaritano nell’estate 2018. Con Volotea, infatti, è possibile decollare da Cagliari verso 6 mete italiane – Genova, Torino, Venezia e Verona al Nord; Ancona al Centro e Napoli al Sud - 4 in Francia - Bordeaux (novità 2018), Lione (novità 2018), Nantes e Tolosa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 dic 2017

L’Aeroporto di Cagliari festeggia 4 milioni di passeggeri: è la prima volta

di mobilita

L’Aeroporto di Cagliari festeggia oggi il traguardo dei 4 milioni di passeggeri transitati dall’inizio dell’anno, la quota la più alta di sempre nella sua storia. A fine 2016 i viaggiatori del principale scalo aereo sardo erano stati 3.686.746; oggi, con due settimane di anticipo sulla fine dell’anno, viene raggiunto a Cagliari il record storico dei 4 milioni di viaggiatori. Questo importante risultato viene celebrato da SOGAER con la premiazione del “QUATTROMILIONESIMO PASSEGGERO”, il 42enne Alessandro De Nicola, oggi in viaggio verso Napoli. Il presidente della società di gestione dell’aeroporto Gabor Pinna, con Alberto Scanu, Alessio Grazietti e David Crognaletti – rispettivamente amministratore delegato, direttore generale e direttore commerciale SOGAER – hanno consegnato al sig. De Nicola un biglietto di andata e ritorno della compagnia aerea olandese KLM per due persone per New York per festeggiare la storica occasione. Il passeggero De Nicola, ingegnere di Salerno, si è detto sorpreso e felice del premio: “Non me l’aspettavo proprio: questa per me sembrava una giornata come le altre. Invece mi ritrovo qui a festeggiare con l’Aeroporto di Cagliari il traguardo dei 4 milioni di passeggeri e a farlo con un biglietto per New York in tasca: è fantastico!”. I transiti dell’Aeroporto di Cagliari hanno toccato quota 4 milioni con largo anticipo rispetto a fine anno anche grazie all’ottimo risultato messo a segno dal segmento internazionale che ha registrato un +37% dall’inizio dell’anno. Oltre al fortunato sig. De Nicola e ai vertici SOGAER, la festa che oggi ha animato lo scalo cagliaritano ha visto la partecipazione attiva ed entusiasta di bimbi e ragazzi del Team Sardegna Special Olympics Italia, accompagnati e giocosamente coinvolti dai volontari dell’Associazione Culturale Codice Segreto. Al termine dei giochi e delle attività di questa mattina, i piccoli hanno ricevuto alcuni gadget gentilmente offerti dal Cagliari Calcio come ricordo della loro giornata speciale in aeroporto. La festa è proseguita con l’estrazione di diversi biglietti aerei messi a disposizione da Volotea, Vueling e easyJet che hanno regalato voli per Lione, Barcellona e Londra. Inoltre, in collaborazione con l’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna, sono stati offerti sia al 4 milionesimo passeggero che ad altri fortunati viaggiatori, alcuni preziosi oggetti di artigianato artistico sardo in vendita nella boutique ISOLA dell’Aeroporto di Cagliari. Estremamente soddisfatto il presidente SOGAER Gabor Pinna che ha dichiarato: “Il traguardo appena raggiunto è frutto dell’attento lavoro di programmazione che abbiamo portato avanti negli ultimi anni. Le sinergie attivate dal 2015, prima di tutto con le compagnie aeree ma anche con la Regione Sardegna, sono state parte fondamentale delle strategie messe in atto dal gestore aeroportuale per far crescere i volumi passeggeri fino a raggiungere (e superare) la meta storica dei 4 milioni di transiti annui”. Per Pinna “La sfida non si esaurisce qui: ora continueremo a coinvolgere il territorio e investire per cogliere i prossimi obiettivi di crescita al fine di garantire un futuro ricco di successi al principale scalo aereo sardo e alla nostra Isola”. Alberto Scanu, amministratore delegato della società di gestione, guarda al futuro con fiducia: “L’Aeroporto di Cagliari ha importanti potenzialità da esprimere e SOGAER continuerà a lavorare con l’intento di realizzare il suo piano di sviluppo. Lo scopo è quello di consolidare ulteriormente il network delle destinazioni nazionali e internazionali dell’estate 2017 - che ha visto il record di 78 mete collegate, di cui 55 estere - oltre che incrementare i collegamenti nella stagione invernale anche grazie al nuovo bando lanciato dall’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna. A conclusione delle premiazioni, i vertici SOGAER hanno voluto ringraziare i dipendenti e tutti i collaboratori del Gruppo SOGAER per aver fattivamente contribuito al raggiungimento dello storico record celebrato nella giornata odierna.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2017

Volotea aumenta i voli invernali da Genova per la Campania, Sicilia e Sardegna

di mobilita

Volotea collegherà per tutto il periodo invernale la Liguria con la Campania, la Sicilia e la Sardegna. Durante i mesi più freddi, infatti, i passeggeri che vivono a Genova e che desiderano partire verso le Isole e il Sud Italia potranno contare sui collegamenti veloci, comodi e diretti messi in pista dal vettore verso Catania, Palermo, Cagliari e Napoli. Inoltre, a partire dalla stagione estiva 2018, Volotea opererà dal Colombo un totale di 16 rotte, 8 in Italia e 8 all’estero, riconfermandosi come la prima compagnia dello scalo per numero di mete collegate. Verso Catania il vettore prevede collegamenti 6 giorni su 7, mentre raddoppiano rispetto allo scorso anno i voli verso Palermo, passando da 2 a 4 frequenze settimanali. Ancora, per il primo anno, sono disponibili per Cagliari collegamenti durante tutto l’arco invernale, garantendo così viaggi più comodi per gli isolani che vivono a Genova. Infine, grazie alla flotta del vettore, è possibile raggiungere Napoli 7 giorni su 7 con fino a 2 frequenze giornaliere che consentono un’andata e ritorno in giornata. Nel 2018 Volotea collegherà il Cristoforo Colombo con 16 destinazioni totali, 8 in Italia – Alghero, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa (novità 2018), Napoli, Olbia, Palermo – e 8 all’estero: Ibiza, Madrid (novità 2018), Minorca e Palma di Maiorca in Spagna, Vienna in Austria, oltre ad Atene, Mykonos (novità 2018) e Santorini in Grecia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2017

CAGLIARI | Firmata la proroga per la continuità territoriale ma la Ue boccia gli aiuti di Stato

di mobilita

Il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha firmato il decreto di proroga della continuità territoriale aerea di Cagliari. In attesa della pubblicazione della nuova gara sarà la compagnia Alitalia a gestire le rotte per Roma e Milano e a garantire senza alcuna interruzione i collegamenti con gli obblighi di servizio. "Ringrazio il Ministro che ha mantenuto gli impegni assunti nel mese di agosto – dice l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu – il collegamento aereo su Cagliari sarà assicurato in attesa della predisposizione del nuovo bando su cui stiamo lavorando senza sosta: questo è un primo risultato importante".  Sui rilievi comunicati quest'oggi dalla Commissione europea, che riguardano sia il bando non assegnato per Cagliari e sia quelli assegnati per Olbia e Alghero, la Regione si dichiara pronta a fornire tutti gli approfondimenti richiesti per difendere il diritto dei sardi alla mobilità. “Si tratta della comunicazione formale di rilievi sui quali abbiamo tenuto lunghe interlocuzioni sostenendo la nostra posizione" dichiara l’assessore Careddu. "Non siamo disposti a subire l’ennesimo tentativo di subordinare richieste essenziali della collettività, dal nostro punto di vista legittime, a un regolamento comunitario generale che riconosce le problematiche legate all’insularità solo parzialmente, limitandosi a consentire l’attivazione di servizi minimi. Siamo tutt’altro che rassegnati - sottolinea l’Assessore dei Trasporti -, e continueremo convintamente a far valere le nostre ragioni a Bruxelles, tenendo in considerazione il fattore tempo. Abbiamo un confronto aperto con le compagnie aeree per individuare con loro la soluzione più appropriata”. I punti toccati dalla Commissione Europea riguardano le frequenze, la capacità, le tariffe e una serie di obblighi addizionali contenuti nei nuovi bandi che per la Regione sono invece ritenuti fondamentali al fine di garantire un diritto sancito dalla Carta costituzionale. “Difenderemo fino in fondo il nostro progetto di continuità convinti che questo modello sia fortemente migliorativo e molto più adeguato a soddisfare le esigenze di trasporto dei sardi e della Sardegna rispetto al precedente" conclude Carlo Careddu. "Siamo in rapporto costante con il Ministero, che sostiene le nostre posizioni; nel mentre gli uffici della Regione stanno elaborando la procedura più snella possibile che permetterà a tutti i cittadini della Sardegna di continuare a volare da e per la penisola con un servizio garantito e di qualità”. In dettaglio, Bruxelles ritiene che gli oneri di servizio pubblico travalichino le disposizioni del regolamento europeo sui servizi aerei (1008/2008). La motivazione si basa sul fatto che la nuova continuità territoriale della Regione sarebbe stata progettata per soddisfare l’intera domanda stimata attraverso i requisiti massimi anziché attraverso i requisiti minimi richiesti dall’articolo 16 del regolamento sul servizio aereo. La Commissione rileva inoltre che, laddove le compagnie aeree usufruissero di risorse pubbliche considerate illegali e incompatibili con l'applicazione delle norme sugli aiuti di Stato, con molta probabilità sarebbero tenute alla restituzione dei finanziamenti.

Leggi tutto    Commenti 0