Articolo
02 ott 2020

SICILIA | Arriva la continuità territoriale nel trasporto aereo

di mobilita

È da una vita che i siciliani sognano di poter raggiungere il resto del Paese velocemente e a prezzi ragionevoli. Un sogno che si è sempre infranto di fronte a tariffe aeree spesso proibitive per molti cittadini dell'Isola. Ma dal 1° novembre prossimo il sogno dei siciliani diventa realtà. Grazie alla Continuità Territoriale, attuata dal Governo Conte, gli abitanti dell'Isola, per la prima volta, potranno andare e tornare da Roma, Milano, Napoli e altre città italiane a prezzi bassi e accessibili a tutti. Con un prezzo fisso per tutto il periodo dell'anno, i residenti in Sicilia, dall'aeroporto di Comiso, potranno andare e tornare da Roma Fiumicino con 38,45 euro più IVA e da Milano Linate con 50,59 euro più IVA. Mentre, con partenza dall'aeroporto di Trapani, potranno andare e tornare da Ancona, Brindisi, Napoli e Perugia con 35,43 euro più IVA e da Parma e Trieste con 45,55 euro più IVA. "Un risultato storico, una vittoria raggiunta grazie all'impegno del Governo Conte. Una vittoria che ha il sapore del riscatto e del rilancio per il territorio ibleo e trapanese e per tutti i siciliani" commenta entusiasta il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri. "Da anni sentiamo parlare di Continuità Territoriale, ma solo con questo governo, già con l'allora Ministro Danilo Toninelli, si è passati dalle chiacchiere ai fatti. Un'altra promessa mantenuta alla quale presto si affiancheranno le tariffe sociali da Catania e Palermo per il resto del Paese, che permetteranno ai siciliani di acquistare i biglietti con uno sconto del 40%".  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 set 2020

AEROPORTO COMISO | Alitalia garantirà la continuità territoriale verso Milano e Roma

di mobilita

Sarà Alitalia la compagnia aerea che garantirà, a partire dal 1 novembre, i voli di continuità territoriale da Comiso, verso Milano Linate e Roma Fiumicino. Dopo la scadenza del bando, lo scorso agosto, oggi Enac ha celebrato a Roma la gara per l’esercizio dei servizi aerei di linea in conformità degli oneri di servizio pubblico, aggiudicandola alla compagnia di bandiera per il ribasso più alto. Come previsto, dal 1 novembre e per i successivi tre anni saranno garantiti due voli giornalieri sulla tratta Comiso-Roma Fiumicino e un volo giornaliero sulla tratta Comiso-Milano Linate, a tariffe calmierate per i residenti in Sicilia. Com’è noto il bando, in una prima fase rinviato a causa del lockdown, era stato ripubblicato da Enac lo scorso giugno in seguito al relativo provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Adesso si è giunti alla fase finale, nel rispetto dei tempi previsti. “Un grande risultato che conferma l’attenzione della nostra Compagnia per la Sicilia, da sempre territorio strategico per il network di Alitalia. Regione mai abbandonata, neppure nei mesi di restrizione alla mobilità”, ha dichiarato Giancarlo Zeni, Direttore Generale Alitalia: “La Compagnia continua a investire sull’isola per rispondere in modo adeguato alle esigenze di cittadini e imprenditori della comunità ragusana con comode frequenze su Roma Fiumicino e Milano Linate. Riteniamo essenziale, anche in un periodo di minori voli come quello attuale, avvicinare il territorio al resto d’Italia e all’Europa, offrendo la possibilità di raggiungere tutte le nostre destinazioni nazionali e internazionali attraverso l’hub di Roma Fiumicino”  “Si concretizza uno degli obiettivi principali del nostro management”, commentano il Presidente e l’Amministratore delegato della Società di Gestione dell’Aeroporto di Comiso Giuseppe Mistretta e Rosario Dibennardo: “Si tratta di un’opportunità di portata storica per il nostro aeroporto e per tutto il territorio. E la notorietà del marchio Alitalia, certamente costituirà un grosso attrattore. Riteniamo che Comiso possa diventare un punto di riferimento per la mobilità dei passeggeri della Sicilia orientale e di quella centrale. Sappiamo quanto fosse alta l’aspettativa di tutti nei confronti di questa gara e sappiamo quanto si rivelerà strategica a breve, medio e lungo termine: lo dimostra il fatto stesso che proprio la compagnia di bandiera abbia voluto partecipare, vincendo, per assicurare una presenza stabile e duratura. Da Comiso garantiremo a tutti i residenti in Sicilia la possibilità di viaggiare ogni giorno verso Roma e Milano, per ogni tipo di esigenza personale e professionale, e un’efficace sistema intermodale di collegamento verso l’estero grazie al collegamento coi principali hub internazionali. Una straordinaria opportunità per il territorio, per i suoi cittadini e per il suo sistema economico”. “Sono molto felice dell’esito del bando – dichiara anche il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari -, tanto del fatto che si giunga all’aggiudicazione quanto del fatto che il servizio verrà assicurato da Alitalia, certamente garanzia di serietà, competenza e solidità adeguata a garantire un traffico che ci aspettiamo diventerà sostenuto. Oltre al diritto che finalmente si garantisce ai residenti in Sicilia, sono fiduciosa per la boccata d’ossigeno che questo rappresenterà per il nostro aeroporto”. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 giu 2020

Alitalia aumenta i voli da e per la Sardegna

di mobilita

Alitalia aumenta il numero dei voli in Continuità Territoriale con Roma e Milano dai tre aeroporti serviti in Sardegna. Il nuovo programma operativo condiviso con la Regione Sardegna prevede incrementi di frequenze su tutte le sei rotte della Continuità Territoriale: Cagliari-Roma Fiumicino, Cagliari-Milano, Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano, Alghero-Roma Fiumicino, Alghero-Milano. I voli da e per Milano saranno effettuati sull’aeroporto di Malpensa sino alla riapertura di Linate. La crescita del numero dei voli avvicina significativamente la capacità a quella prevista dal Bando della Continuità Territoriale, nonostante l’andamento delle prenotazioni sia ancora notevolmente inferiore rispetto allo scorso anno (67% di prenotazioni in meno nel periodo luglio-ottobre 2020 rispetto ad un anno fa). Alitalia si mantiene comunque in stretto contatto con la Regione Sardegna per aggiungere eventualmente ulteriori voli nel caso si manifestasse una accelerazione della domanda tale da giustificare un numero ancora superiore di servizi giornalieri. In dettaglio, sulla rotta Cagliari-Roma si passerà dagli attuali 8 voli al giorno (fra andate e ritorni) a 10 servizi giornalieri dal 25 giugno, a 16 voli al giorno nei mesi di luglio e agosto, 14 a settembre e 12 nel mese di ottobre. Sulla Cagliari-Milano il numero delle frequenze crescerà dagli attuali 6 voli al giorno (fra andate e ritorni) a 8 servizi giornalieri dal 25 giugno, 16 voli al giorno nei mesi di luglio e agosto, 14 a settembre e 8 nel mese di ottobre. Sulla tratta Alghero-Roma, l’offerta di servizi aerei crescerà dagli attuali 4 voli al giorno (fra andate e ritorni) a 6 servizi giornalieri a luglio, agosto e settembre; a ottobre saranno operativi 4 voli giornalieri. Sulla Alghero-Milano si passerà dagli attuali 4 voli al giorno (fra andate e ritorni) a 6 voli giornalieri a luglio e ad agosto; nei mesi di settembre e ottobre saranno attivi su questa rotta 4 servizi giornalieri. Fra Olbia e Roma il numero dei voli sarà incrementato dagli attuali 4 servizi giornalieri (fra andate e ritorni) a 8 voli al giorno a luglio e ad agosto e 6 a settembre; a ottobre saranno operativi 4 servizi giornalieri. Sulla rotta Olbia-Milano, Alitalia ha previsto un aumento dei voli giornalieri dagli attuali 6 (fa andate e ritorni) a 10 servizi al giorno nei mesi di luglio e agosto; a settembre saranno garantiti 6 voli quotidiani e a ottobre 4. I biglietti di tutti i voli da e per la Sardegna sono disponibili sui canali di vendita Alitalia, con un doppio schema tariffario - per i residenti e i non residenti nell’isola - fino al 15 settembre, e con un’unica tariffa per tutti dal 16 settembre al 24 ottobre. In ottemperanza alle attuali disposizioni di legge, tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati ogni giorno con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo non solo è rinnovata ogni tre minuti, ma è pura al 99,7%, come in una sala sterile. Tutti i passeggeri sono poi tenuti a consegnare prima dell’imbarco una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia Covid-19. Inoltre i passeggeri devono indossare sin dal loro arrivo in aeroporto e durante il volo una mascherina protettiva.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 giu 2020

Alitalia ha avviato oggi i voli della Continuità Territoriale dai due aeroporti di Alghero e Olbia per Roma e Milano

di mobilita

Alitalia ha avviato oggi i voli della Continuità Territoriale dai due aeroporti di Alghero e Olbia per Roma e Milano. I collegamenti dai due scali nel nord della Sardegna si aggiungono ai servizi aerei in Continuità effettuati da e per l’aeroporto di Cagliari, rimasto sempre attivo durante il periodo di lock down dell’Italia per la pandemia da Covid-19. Alitalia garantisce pertanto i collegamenti su tutte le sei rotte in Continuità Territoriale dai tre aeroporti sardi: Cagliari-Roma Fiumicino, Cagliari-Milano, Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano, Alghero-Roma Fiumicino, Alghero-Milano. I voli da e per Milano saranno effettuati sull’aeroporto di Malpensa sino alla riapertura di Linate. Alitalia ha condiviso con la Regione Sardegna un operativo specifico che prevede 6 voli al giorno (3 andate e 3 ritorni) sulla Cagliari-Roma Fiumicino e 4 voli al giorno (2 andate e 2 ritorni) sulle altre tratte della Continuità Territoriale. Su tutte le rotte è sempre assicurata la partenza dall’isola la mattina presto e il rientro in serata, in modo da garantire i viaggi di andata e ritorno in giornata per i residenti in Sardegna. La Compagnia, inoltre, si mantiene in stretto contatto con la Regione Sardegna per verificare l’andamento delle prenotazioni ed eventualmente aggiungere ulteriori voli nel caso si manifestasse una ripresa della domanda tale da giustificare un numero superiore di servizi giornalieri. Per quanto riguarda il regime tariffario dei voli in Continuità Territoriale, fino al 14 giugno e dal 16 settembre al 24 ottobre sarà in vigore un’unica tariffa per i residenti e per i non residenti in Sardegna. Dal 15 giugno al 15 settembre saranno invece disponibili due diversi schemi tariffari, uno per i residenti e l’altro per i non residenti nell’isola. Tutti i voli Alitalia vengono effettuati con capienza degli aerei contingentata, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 apr 2020

Alitalia: in vendita i biglietti per i voli in Continuità Territoriale con la Sardegna dal 17 aprile

di mobilita

Per la prima volta Alitalia garantirà i collegamenti su tutte le sei rotte in Continuità Territoriale: Cagliari-Roma Fiumicino, Cagliari-Milano (sull’aeroporto di Malpensa sino alla riapertura di Linate), Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano, Alghero-Roma Fiumicino, Alghero-Milano. Naturalmente la Compagnia potrà avviare i collegamenti su Alghero e Olbia dal 17 aprile nel caso non sussista la prescrizione contenuta nel decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministro della Salute, che, a seguito dell’emergenza Covid-19, ha disposto fino al 13 aprile la temporanea chiusura di alcuni aeroporti italiani, tra i quali proprio i due scali nel nord della Sardegna. Fino a quando analoga misura rimarrà in vigore anche per l’aeroporto di Linate, i voli in Continuità Territoriale da e per Milano opereranno sull’aeroporto di Malpensa. Inoltre, in considerazione delle restrizioni vigenti e dell’effetto dissuasivo che il Coronavirus ha determinato sulla domanda di servizi aerei, Alitalia ha condiviso con la Regione Sardegna un operativo specifico per i mesi di aprile e maggio che prevede 4 voli quotidiani di andata e ritorno sul collegamento Cagliari-Roma Fiumicino e 2 voli giornalieri di andata e ritorno su tutte le altre rotte in Continuità Territoriale. Dal mese di giugno Alitalia incrementerà i voli di andata e ritorno che diventeranno 6 al giorno sulla Cagliari-Roma Fiumicino e 4 al giorno sulle altre tratte. La Compagnia si mantiene in stretto contatto con la Regione Sardegna per verificare l’andamento delle prenotazioni ed eventualmente aggiungere ulteriori voli nel caso si manifestasse una ripresa della domanda tale da giustificare un numero superiore di servizi giornalieri. Per quanto riguarda il regime tariffario dei voli in Continuità Territoriale, dal 17 aprile al 14 giugno e dal 16 settembre al 24 ottobre sarà in vigore un’unica tariffa per i residenti e per i non residenti in Sardegna. Dal 15 giugno al 15 settembre saranno invece disponibili due diversi schemi tariffari, uno per i residenti e l’altro per i non residenti nell’isola. Da oggi sono disponibili i biglietti per i voli dei periodi in cui sarà in vigore la tariffa unica, mentre l’operativo del periodo con doppio schema tariffario sarà acquistabile a partire dal 15 aprile. Alitalia ritiene sempre più strategica la presenza in Sardegna e conferma l’interesse a continuare a servire l’isola con attenzione e vicinanza alle esigenze di mobilità delle comunità locali, offrendo ai viaggiatori sardi anche la possibilità di raggiungere le città nel resto d’Italia ed in numerosi Paesi esteri attraverso l’hub di Roma Fiumicino e quelli dei suoi partners.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 feb 2020

Air Italy conferma la liquidazione della compagnia

di mobilita

Air Italy non ha intenzione di fare marcia indietro e conferma la liquidazione della società. Lo si è appreso dall'incontro avvenuto questa mattina al Mit tra Air Italy, il ministro Paola De Micheli e le organizzazioni sindacali. Confermata la proroga del regime di continuità territoriale fino al 16 aprile per Air Italy mentre per la scadenza del 31 dicembre è probabile che il servizio venga svolta da Alitalia. Adesso si lavora al piano B per cercare una soluzione anche con l’apporto del sostegno delle Regioni più coinvolte, Sardegna e Lombardia. TI POTREBBE INTERESSARE: Air Italy, la regione Sardegna sta pensando di entrare nel capitale della compagnia aerea

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 feb 2020

Air Italy, De Micheli alla Camera conferma proroga della continuità territoriale e interesse da parte del governo

di mobilita

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha confermato, nel corso del Question Time alla Camera, la proroga della continuità territoriale fino al 31 dicembre 2020  ed ha proseguito affermando che: "il Governo è al lavoro non solo per evitare l'isolamento della Sardegna, portando avanti ogni iniziativa possibile per una soluzione condivisa, ma anche per assicurare i livelli occupazionali oltre che, la valutazione ovvia ma anche molto profonda e seria di eventuali alternative industriali.  Assicuro che gli incontri sono stati e continueranno a essere ispirati alla tutela dei lavoratori in primis mediante, non solo al sostegno del reddito, ma anche all'individuazione di concrete prospettive di impiego, per evitare danni economici al territorio sardo quanto alla continuità territoriale aerea della Sardegna. Il Governo è impegnato con gli uffici della rappresentanza permanente, con il dipartimento degli affari europei alla Presidente del Consiglio, ovviamente come Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nel garantire la continuità dei servizi da e per la Sardegna. Confermo inoltre che la proroga che firmerò nelle prossime ore riguarda anche Olbia e il suo aeroporto, ovviamente a partire dalla riapertura. Tale proroga, come già avuto modo di dire, varrà fino al 31 dicembre 2020 perché in questa direzione si muove l'impegno della Regione Sardegna. Ritorno sulla vicenda Air Italy per ribadire che già domani, nel confronto con le organizzazioni sindacali e con i rappresentanti della Regione Sardegna e della Regione Lombardia, verranno fornite tutte le informazioni e anche i dettagli del negoziato che il governo ha attivato con la proprietà per definire un quadro complessivo, che se da una parte speriamo porti ad una modifica della scelta della liquidazione, in favore di altri strumenti, comunque ci consente di modulare interventi che coinvolgeranno tutte le amministrazioni statali".  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 feb 2020

Air Italy riapre le prenotazioni dei collegamenti in continuità territoriale da e per Olbia

di mobilita

Air Italy informa che sono state aperte le vendite dei collegamenti in continuità territoriale sulle rotte Olbia-Roma Fiumicino e viceversa e Olbia-Milano Linate e viceversa con partenza dal 14 marzo fino al 16 aprile 2020. Al momento è possibile prenotare le rotte sopra menzionate esclusivamente attraverso il Call Center al numero +39 0789 711865 e presso le biglietterie aeroportuali. La compagnia darà successiva comunicazione per informare in merito al ripristino delle vendite anche attraverso i propri canali diretti digitali. Air Italy ricorda che sulle rotte di Continuità Territoriale sono previste tariffe agevolate per determinate categorie di passeggeri. Inoltre Air Italy informa che i voli Milano Linate – Madrid e viceversa e Milano Linate – Londra (Heathrow e London City), operati rispettivamente da Iberia e British Airways in code share con Air Italy, sono in vendita fino al 25 ottobre 2020 attraverso il Call Center al numero +39 0789 711865 e presso le biglietterie aeroportuali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2020

AEROPORTO COMISO | Via libera dal Ministero per la continuità territoriale

di mobilita

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato il via libera all’”imposizione degli oneri di servizio pubblico”, ovvero alla continuità territoriale tra lo scalo ibleo e gli aeroporti di Roma e Milano. Si attende ora la pubblicazione del bando da parte di ENAC. Le tariffe calmierate, operative a partire dal primo agosto 2020, saranno valide tutto l’anno e riguarderanno i voli a/r per Fiumicino – due giornalieri – con tariffa massima di 38 euro per tratta, escluso IVA e tasse aeroportuali, e i voli a/r sui tre scali milanesi (Linate, Malpensa e Orio al Serio) che avranno frequenza giornaliera e avranno tariffa massima di 50 euro per tratta, escluso IVA e tasse aeroportuali. Restano libere le tariffe per i non residenti in Sicilia. Soddisfazione dei vertici di SOACO. “La firma del decreto che aspettavamo con ansia, per cui ringrazio la Direzione generale per gli aeroporti ed il trasporto aereo del Ministero, è la dimostrazione della forza del lavoro di squadra che ha fatto sì che le richieste del territorio divenissero realtà – afferma l’amministratore delegato della società di gestione dell’Aeroporto di Comiso, Rosario Dibennardo. Siamo contenti che siano state rispettate le tempistiche. Si attende ora la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale europea della nota informativa sull’imposizione delle tariffe e sul connesso avviso di gara”. “Quanto accaduto è il risultato dell’ottimo lavoro portato avanti dalla politica regionale e nazionale, da SOACO, i cui vertici hanno fatto in tempo i propri adempimenti e da tutti quelli che si sono spesi per ottenere questo importante risultato – commenta il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari. Data l'esigenza dei siciliani di avere prezzi fissi e certi, e quella dello scalo di Comiso di aumentare la presenza di compagnie aeree in aeroporto, confidiamo nel fatto che ENAC accelererà per la pubblicazione del bando entro i termini previsti”. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2020

Air Italy svolgerà i collegamenti in continuità territoriale con la Sardegna fino al 16 aprile

di mobilita

Riguardo la messa in liquidazione di Air Italy, la compagnia aerea si è impegnata a continuare a svolgere i collegamenti in continuità territoriale con la Sardegna, fino al 16 aprile, data della conclusione del regime attualmente vigente. Il vettore ha inoltre assunto l’impegno di provvedere ad adempiere a tutti i debiti con i fornitori dei servizi, compresi i diritti aeroportuali, e ha ribadito di aver posto in essere tutte le azioni necessarie a garantire la tutela dei passeggeri, in linea con quanto previsto dal Regolamento Comunitario numero 261 del 2004, procedendo a una puntuale e chiara informativa verso tutti i soggetti interessati.

Leggi tutto    Commenti 0