Articolo
08 ago 2020

Ryanair ha celebrato oggi il decollo del suo primo volo da Brindisi a Vienna

di mobilita

Ryanair ha celebrato oggi il decollo del suo primo volo da Brindisi a Vienna, che segna l’inizio di un nuovo collegamento trisettimanale, nell’ambito dell’operativo in programma per l’estate 2020 di Ryanair su Brindisi. Chiara Ravara di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di lanciare una nuova rotta trisettimanale da Brindisi a Vienna, nell’ambito dell’operativo in programma per l’estate 2020 di Ryanair su Brindisi. Per celebrare questo nuovo collegamento, abbiamo lanciato una promozione con tariffe a partire da soli €19,99, per viaggiare da adesso fino alla fine di ottobre 2020, che devono essere prenotate entro la mezzanotte di domenica (9 agosto). Poiché queste tariffe termineranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi a www.ryanair.com per non perdere l’occasione”. Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia, ha dichiarato: “Il nuovo collegamento fra Brindisi e Vienna rappresenta una grande occasione di crescita, non solo per l’aeroporto del Salento, ma anche per il turismo pugliese e per lo sviluppo del territorio. La scelta di Ryanair di puntare su Brindisi, dopo l’annuncio dell’estensione alla stagione invernale della stessa rotta da Bari, conferma gli aeroporti pugliesi come poli importanti per la compagnia, sia per il rilancio delle operazioni che per il rapido recupero della connettività aerea dopo i mesi di sospensione a causa dell’emergenza Covid-19. Questo nuovo collegamento rafforza ancor più il lavoro della Società, messo in campo per favorire la ripresa in sicurezza delle operazioni e teso anche allo sviluppo del network internazionale. Sono convinto che questo nuovo volo rappresenti un ulteriore passo verso il recupero della crisi che ha investito il mondo aeroportuale”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2020

GENOVA | Riparte l’aeroporto con tante destinazioni nazionali ma anche collegamenti con l’estero

di mobilita

Si torna a volare dall’Aeroporto di Genova. Nelle prossime settimane numerosi collegamenti si aggiungeranno a quello per Roma operato da Alitalia, rimasto operativo per tutta la durata del lockdown. Tante destinazioni nazionali, ma anche collegamenti con l’estero. Al Colombo tornano anche i jet privati. Germania, Austria, Svizzera e Francia: sono questi i principali paesi di provenienza dei voli privati che nei giorni scorsi sono atterrati all’Aeroporto di Genova. Circa 25 gli arrivi di aerei e altrettante le partenze che si sono registrati tra mercoledì 3 giugno, giorno della riapertura delle frontiere europee, e domenica 7. “È un segnale positivo che dimostra l’attrattività della Liguria per un turismo di fascia alta e che evidenzia come la nostra regione abbia tutte le carte in regole per ripartire dopo l’emergenza”, commenta il Presidente dell’Aeroporto di Genova, Paolo Odone. Nel corso del 2019 il “Cristoforo Colombo” aveva registrato 5.515 movimenti di aerei privati, per un totale di 6.031 passeggeri, in aumento del 6% rispetto al 2018. “Sono numeri molto contenuti rispetto al 1.530.105 passeggeri di voli di linea registrati nello stesso periodo, ma significativi perché rappresentano la clientela delle strutture ricettive e del commercio di lusso, con un impatto estremamente importante per l’economia del territorio. I clienti di questo livello sono anche importanti testimonial per il turismo nella nostra regione. Lo scorso anno abbiamo accolto tra gli altri Steven Spielberg, ormai un habitué del nostro aeroporto, che era arrivato dagli Stati Uniti insieme a Bruce Springsteen. Speriamo di poterli rivedere anche quest’estate”, aggiunge Odone. Nei giorni scorsi sono già arrivate prenotazioni di parcheggi per gli aerei sino al mese di agosto. Ora si aspetta la graduale riapertura delle frontiere anche da parte di paesi lontani, come Stati Uniti, Russia ed Emirati Arabi, che tradizionalmente generano flussi significativi di voli privati da e per l’Aeroporto di Genova. Un’attività sulla quale il Cristoforo Colombo ha investito costantemente per migliorare la qualità dei servizi offerti e che è resa possibile anche dalla presenza sullo scalo genovese di importanti operatori di aviazione generale. Riguardo i voli di linea, è prevista per giovedì 18 giugno la ripartenza dei collegamenti, in aggiunta a quello per Roma di Alitalia. Si prenderà il via con il volo per Palermo, seguito da Catania, Napoli, Olbia, Cagliari, Alghero, Brindisi, Lamezia Terme, Pantelleria e Lampedusa, tutti operati da Volotea, oltre a Tirana (Blu express), Amsterdam (KLM), Bari e Londra Stansted (Ryanair). Tutti i voli sono già in vendita nelle agenzie di viaggio e sui siti delle compagnie aeree. Qui l’elenco aggiornato, con la data della ripartenza e le frequenze settimanali. Roma, Alitalia, già operativo, un volo al giorno. Palermo, Volotea, dal 18 giugno, 3 volte alla settimana e poi un volo al giorno dal primo luglio. Catania, Volotea, dal 19 giugno, 4 volte alla settimana e poi 7 su 7 dal 1° luglio. Napoli, Volotea, dal 19 giugno, 3 volte alla settimana e poi 6 su 7 dal 1° luglio. Olbia, Volotea, dal 21 giugno, 1 volta alla settimana e poi 7 su 7 dal 3 luglio. Bari, Ryanair, dal 26 giugno, due volte alla settimana. Tirana, Blu express, dal 26 giugno, 2 volte alla settimana, 3 volte alla settimana da fine luglio. Londra Stansted, Ryanair, dal 2 luglio, 2 giorni alla settimana, 4 su 7 da agosto. Cagliari, Volotea, dal 4 luglio, 4 volte alla settimana. Alghero, Volotea, dal 4 luglio 2 volte alla settimana. Brindisi, Volotea, dal 4 luglio, 2 volte alla settimana. Lamezia Terme, Volotea, dal 3 luglio, 2 volte alla settimana. Pantelleria, Volotea, dal 4 luglio, una volta alla settimana. Lampedusa, Volotea, dal 4 luglio, una volta alla settimana. Amsterdam, KLM, dal 4 luglio, 3 volte alla settimana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mag 2020

AEROPORTO BRINDISI | Swiss International Air Lines ripristina il collegamento con Zurigo

di mobilita

Dal prossimo 13 giugno Swiss International Air Lines (SWISS) ripristinerà il collegamento Zurigo – Brindisi. In questa prima fase, il volo si articolerà su una doppia frequenza settimanale a conferma dell’importanza dell’Aeroporto del Salento nel network italiano servito dal vettore elvetico. “La Svizzera rappresenta da sempre un mercato fondamentale per la Puglia, per il Salento e per tutta l’area del Sud Est del nostro Paese. Per questo motivo non può sorprendere che SWISS sia stata tra i primi vettori a comunicare la ripresa delle operazioni proprio sull’aeroporto di Brindisi. L’annuncio segna un ulteriore passo in avanti verso una graduale ripresa dell’operatività dello scalo che, al pari di quasi tutti gli aeroporti italiani, ha dovuto sospendere l’attività a seguito dei provvedimenti governativi. L’interruzione, che finalmente sta per giungere al termine, ha permesso di realizzare tutta una serie di interventi per garantire il pieno rispetto dei protocolli e delle procedure per la sicurezza per vettori, operatori aeroportuali e passeggeri”, dichiara il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti “La ripresa del volo è frutto del costante confronto tra Aeroporti di Puglia, compagnie e operatori. La ripresa del traffico è condizione fondamentale per alimentare il processo di graduale ripresa del comparto turistico che, come è a tutti noto, rappresenta uno tra i settori maggiormente colpiti dalle restrizioni sanitarie. Questo volo lo interpretiamo come segno di rinnovata fiducia e progettualità verso la nostra terra che è sempre presente tra le destinazioni top europee e mondiali”, ha concluso il Presidente Onesti. “Siamo felici di poter ripristinare, a partire dal prossimo 13 giugno, i nostri collegamenti per l’aeroporto di Brindisi dal nostro hub di Zurigo”, ha commentato Steffen Weinstok, Senior Director Sales Italy & Malta Lufthansa Group. “La ripresa di questa tratta si colloca all’interno del nuovo programma annunciato per la seconda metà di giugno, in cui le compagnie aeree di Lufthansa Group torneranno ad offrire 173 frequenze settimanali in ben 14 aeroporti in tutta Italia, a testimonianza del valore di Brindisi e di tutto il mercato italiano per il Gruppo, secondo per importanza in Europa solo ai nostri mercati domestici”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 nov 2018

AEROPORTI PUGLIA | Continua il trend positivo, nel mese di ottobre +12,8%

di mobilita

"Il quadro che emerge dalla lettura dei dati di ottobre, un mese solitamente meno performante sul fronte turistico, è emblematico delle ottime  performance dei nostri aeroporti. Emerge, soprattutto, come in armonia con le politiche attrattive poste in essere dalla Regione, il costante impegno di Aeroporti di Puglia finalizzato alla crescita dei collegamenti, specie internazionali, stia incidendo in maniera positiva sul processo di destagionalizzazione dell'offerta che,  a mio avviso, può rappresentare la nuova sfida a cui è chiamata l'industria del turismo pugliese." Questo il commento del Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, ai dati del traffico passeggeri registrati ad ottobre scorso negli aeroporti di Bari e Brindisi. Nello scorso mese di ottobre, infatti, i passeggeri in arrivo e partenza nei due aeroporti sono stati poco più di 695mila, il +12,8% rispetto allo stesso mese del 2017. Di questi, 253mila circa sono stati i passeggeri di linea internazionale (+20,8%) e 431mila (+8,4%) quelli di linea nazionale. Se la crescita del traffico internazionale si è attestata su valori in linea con l'andamento sin qui registrato, il dato di ottobre evidenzia, altresì, l'ottimo andamento della linea nazionale che registra un sensibile miglioramento rispetto ai mesi scorsi, in particolare per l'aeroporto del Salento di Brindisi che, con 160mila passeggeri circa, ha registrato un incremento del 10,4%. Su base annua, su Bari e Brindisi, i passeggeri in arrivo e partenza sono stati oltre 6,43 milioni, in crescita del +7,1% rispetto ai 6 milioni dello stesso periodo del 2017. Anche in questo caso di particolare interesse il dato riferito alla linea internazionale che, con 550mila passeggeri su Brindisi e 1,8milioni circa su Bari, cresce rispettivamente del 20,4% e del 18,6%.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 ott 2018

AEROPORTO BRINDISI | Al via i lavori di adeguamento delle infrastrutture di volo e degli impianti della pista 13/31

di mobilita

Al via i lavori di adeguamento delle infrastrutture di volo e degli impianti della pista 13/31 dell'aeroporto del Salento di Brindisi. Alla cerimonia di questa mattina sono intervenuti il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il direttore generale dell'Enac, Alessio Quaranta, il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, il vicepresidente, Antonio Vasile, la consigliera di Amministrazione Beatrice Lucarella, il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, il presidente dell'Autorita' di Sistema Portuale dell'Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi, i rappresentanti delle Autorita'Civili e Militari.  "L'aeroporto di Brindisi - ha detto Emiliano - e' uno dei pilastri della logistica pugliese. Assieme agli altri tre aeroporti, Bari, Grottaglie e Foggia, costituisce un mix infrastrutturale che ha pochi precedenti nelle altre regioni europee e del Mediterraneo". L'Aeroporto del Salento di Brindisi è una struttura strategica non solo per il traffico commerciale, ma anche per l'attività di trasporto merci su scala mondiale, quale base logistica per il sostegno delle operazioni umanitarie e di pace di ONU e WFP. Gli interventi di adeguamento delle infrastrutture di volo RWY 13/31, relativi impianti AVL e segnaletica permetteranno il sensibile miglioramento degli standard di qualità dei servizi prestati agli aeromobili, riferiti sia ai sistemi infrastrutturali di terra, sia alle radioassistenze. Più in particolare, sono previste le seguenti opere: Riqualifica strato superficiale pista di volo 13/31; riqualifica ed efficientamento energetico degli Aiuti Visivi Luminosi – AVL; realizzazione del nuovo piazzale Aeromobili dell'Aviazione Generale e la riqualifica completa del raccordo C; dismissione impianto di depurazione aeroportuale e realizzazione nuovo impianto di depurazione bottini di bordo; sistemazione della RESA RWY 13; spostamento della soglia THR 31, variazione dell'inclinazione dell'angolo di planata del sistema PAPI RWY 31 e conseguente armonizzazione del segnale radioelettrico dell'ILS al nuovo angolo di planata;  prolungamento del sentiero di avvicinamento per le due soglie di pista 13 e 31. Nello specifico, lo spostamento della soglia THR 31, oltre a determinare il miglioramento in termini di safety dell'operatività del traffico marittimo, anche per il transito di imbarcazioni di air draft prossimo a 50m, potenzierà la safety aeroportuale, in quanto, grazie al prolungamento del sentiero di avvicinamento per RWY 31, verranno ridotte le minime di visibilità per la fase di atterraggio. La durata complessiva dei lavori è fissata in 286 giorni n.c.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 ott 2018

AEROPORTO BRINDISI | Nuovo volo per Hannover operato da Eurowings

di mobilita

Dal prossimo 7 maggio  2019 Eurowings, vettore low cost tedesco del Gruppo Lufthansa, collegherà Brindisi e Hannover. Il volo schedulato sino alla fine di ottobre, sarà operato ogni martedì. Per il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, "alla luce dei numerosi nuovi collegamenti già previsti, la prossima stagione estiva dell'aeroporto del Salento nasce sotto i migliori auspici.  Il nuovo collegamento, infatti, si aggiunge a quelli già annunciati nei giorni scorsi e rappresenta una importante  opportunità di crescita per il traffico incoming sia turistico che industriale". "Siamo certi che tutto ciò  consentirà di  migliorare i già brillanti risultati conseguiti dallo scalo brindisino in termini di incremento del traffico internazionale, contribuendo altresì al processo di destagionalizzazione dell'offerta che contraddistingue l'azione avviata da Aeroporti di Puglia  di concerto con l'Amministrazione regionale"  Hannover, capitale della Bassa Sassonia, è un centro industriale e commerciale, nonché sede di uno dei più importanti poli fieristici al mondo. Ivan Orec, Direttore Network Development & Airport Relations di Eurowings ha dichiarato che "Hannover è la nostra quinta destinazione tedesca su Brindisi. Il prossimo anno stimiamo di  trasportare in Puglia più di 120.000 passeggeri. Siamo quindi particolarmente lieti di dare nuovo impulso al turismo pugliese e stiamo  lavorando a un ulteriore sviluppo delle attività nella regione e in Italia."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2018

AEROPORTO BRINDISI | Nuovo volo per Rotterdam operato da Transavia

di mobilita

Dal prossimo 1° aprile 2019  la compagnia Transavia avvierà  un nuovo collegamento con Rotterdam. Il volo, attivo sino al 28 ottobre, sarà operato ogni mercoledì e sabato con un B737-700 da 149 posti. Particolare soddisfazione per l’annuncio del collegamento è stata espressa dal Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti per il quale: ”il volo su Rotterdam rappresenta una novità assoluta per la Puglia sia come destinazione, in quanto, in precedenza, non vi erano collegamenti con la città olandese, sia perché, per la prima volta, Transavia opererà sull’aeroporto di Brindisi. Grazie a questo volo, che oltre a migliorare l’offerta complessiva dello scalo facilita l’incoming da un mercato turistico in forte espansione, la Puglia si collega a una città che è sede del più importante porto europeo. Una rete capillare di destinazioni e la crescita, per numero e importanza, dei vettori presenti sui nostri aeroporti, costituiscono le condizioni ideali per soddisfare la crescente domanda di trasporto, anche riferita a diversi segmenti di traffico, e per migliorare l’accessibilità alla nostra regione”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 dic 2017

Ryanair annuncia nuova rotta Brindisi-Verona

di mobilita

Ryanair ha annunciato la nuova rotta Brindisi – Verona, che prevede 2 voli a settimana e sarà operativa dal 25 marzo 2018. I clienti in viaggio da/per Brindisi possono ora approfittare di tariffe ancora più basse e usufruire delle più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: – Tariffa ridotta per il bagaglio in stiva – un bagaglio da 20kg, una tariffa da 25€ – Voli in connessione Ryanair a Bergamo, Roma e Porto. – Nuova partnership con Erasmus Student Network che offre agli studenti sconti e una piattaforma dedicata per effettuare le prenotazioni – Riconoscimento vocale Alexa per cercare voli e alberghi e per verificare lo status dei voli sul sito Ryanair.com – Nuovo Ryanair Rooms sul web e sull’app Per celebrare il lancio di questa nuova rotta Brindisi-Verona, Ryanair mette in vendita biglietti da Brindisi a soli €19,99 per viaggiare a marzo e aprile, prenotabili fino alla mezzanotte di domenica (24 dicembre). John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia, ha dichiarato:  “Siamo lieti di annunciare la nuova rotta Brindisi-Verona che prevede 2 voli a settimana e sarà operativa dal 25 marzo 2018. Per celebrare il lancio, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €19,99 per viaggiare a marzo e aprile, prenotabili fino alla mezzanotte di domenica (24 dicembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri a collegarsi subito a www.ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0