Articolo
15 lug 2019

AEROPORTO FIRENZE | Il Mit sospende il decreto di ratifica che concludeva la conferenza dei servizi

di mobilita

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha adottato in data odierna il provvedimento che sospende l’esecuzione del decreto direttoriale 6674/2019 con il quale era stata ratificata la conclusione della conferenza dei servizi sull’aeroporto di Firenze, accertando il perfezionamento del procedimento d’intesa Stato - Regione Toscana, relativo al Masterplan dell’Aeroporto “Amerigo Vespucci”. La sospensione si è resa necessaria a seguito della sentenza del TAR Toscana n. 793/2019 che ha annullato il  Decreto di compatibilità ambientale (VIA) del Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministero per i beni e le attività culturali, n. 377 del 28.12.2017 relativo al richiamato Masterplan.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2019

Meyer Turku incassa il terzo contratto da Royal Caribbean per una nuova nave crociera Icon

di mobilita

Royal Caribbean Cruises Ltd. e il cantiere navale Meyer Turku hanno firmato un accordo (ancora soggetto a finanziamento) sulla consegna di una terza nave da crociera di classe Icon, da consegnare da Turku nella primavera del 2025. Le precedenti navi Icon devono essere consegnate nel 2022 e 2024. Le navi da crociera Icon avranno una stazza lorda di 200.000 e saranno alimentate da GNL. "A Royal Caribbean, siamo costantemente concentrati sul miglioramento dell'esperienza degli ospiti costruendo nuove navi da crociera in cinque diversi paesi.Il design della nave Icon si sta sviluppando bene con Meyer Turku e spingerà i confini di ciò che definisce una moderna nave da crociera. progettato con la massima attenzione alla sostenibilità ambientale e alla riduzione delle nostre emissioni. Insieme al Meyer Turku, abbiamo sfruttato le ultime tecnologie e cerchiamo congiuntamente di svilupparne di nuove. "È con grande sicurezza che ordiniamo orgogliosamente Icon III. Per costruire le tre Icon, ci affidiamo allo sviluppo e alla flessibilità del cantiere di Turku e del cluster marittimo finlandese e ad un ambiente imprenditoriale adatto in Finlandia ", commenta il Vicepresidente esecutivo per il settore marittimo e newbuilding per Royal Caribbean Cruises Harri Kulovaara. Meyer Turku ha una storia di lunga data insieme a Royal Caribbean che è stata dimostrata più e più volte con molte innovazioni e navi che erano e sono ancora le caratteristiche del settore delle costruzioni di navi da crociera. Questi includono tra gli altri la prima passerella Royal Promenade costruita per la Voyager of the Seas nel 1999 e all'epoca rivoluzionarie e grandi navi da crociera Oasis e Allure of the Seas nel 2009 e nel 2010. La costruzione della prima nave Icon inizierà nel cantiere navale Meyer Turku nella primavera del 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2019

ROMA | Apre Corridoio mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta

di mobilita

In servizio il nuovo corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta, un collegamento diretto tra quartieri periferici come Tor Pagnotta, Cecchignola, Fonte Laurentina e la metro B. Con questa preferenziale, circa 11 chilometri andata/ritorno, sono state attivate tre nuove linee ed è stata ridisegnata la rete bus esistente. “A circa dieci anni dall’avvio dei lavori abbiamo completato quest’opera che rappresentava una ferita aperta per la città. Con il Corridoio, Roma ha un nuovo servizio per migliorare la mobilità delle periferie. Questo significa più trasporto pubblico e meno traffico grazie agli autobus che collegheranno il quadrante sud di Roma. Quartieri come Fonte Laurentina, Cecchignola e Tor Pagnotta saranno connessi alla rete metropolitana con i filobus. Quarantacinque filobus che erano in un deposito e abbiamo già recuperato e che ora potranno circolare lungo questo corridoio. Abbiamo ultimato un progetto rimasto su carta per molto tempo: ora i cittadini possono beneficiare di un’opera così strategica”, dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Abbiamo raggiunto l’obiettivo: abbiamo dato ai cittadini un servizio in più per dotare Roma di infrastrutture indispensabili a migliorare il trasporto pubblico locale. Con il corridoio della mobilità siamo certi che cambierà la viabilità di un intero quadrante”, aggiunge l’assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo. L’intervento è stato progettato ridisegnando l’intera sede stradale, inserendo un asse ciclabile e realizzando un’opera integrata per un trasporto pubblico fluido, efficiente e accessibile alle persone con disabilità. Sul corridoio circoleranno tre linee, la 72, la 73 e la 74, mentre è prevista una riorganizzazione di tutta la rete del trasporto pubblico dell’area in più fasi. L’obiettivo è migliorare il collegamento tra i quartieri posti lungo le vie Laurentina e Ardeatina verso la metro B e il capolinea bus di piazzale dell’Agricoltura. Ti potrebbe interessare: ROMA | Apre il Corridoio della mobilità Laurentino: cosa cambia per il trasporto pubblico

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2019

Air Italy, niente code con il Fast Track

di mobilita

 In previsione dell'alto traffico di turisti atteso per le vacanze, Air Italy velocizza i passaggi aeroportuali per i propri passeggeri. Air Italy si afferma come prima compagnia aerea italiana ad introdurre l'acquisto del servizio Fast Track direttamente sul proprio sito web, risparmiando così ai propri passeggeri ancora più tempo in aeroporto e rendendo più confortevole l'attesa della prossima partenza per le vacanze. L'iniziativa arriva inoltre in tempo per offrire ai viaggiatori milanesi un po' di sollievo e una migliore esperienza aeroportuale a seguito del previsto aumento di traffico dell'aeroporto di Malpensa durante la chiusura per tre mesi dell'aeroporto di Linate, a partire dal prossimo 27 luglio. "Continuiamo a crescere ed espandere la nostra rete e ci dedichiamo contemporaneamente alla ricerca di nuovi modi per migliorare e ottimizzare l'esperienza di viaggio dei nostri passeggeri", ha dichiarato Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy. "La possibilità di acquistare il servizio Fast Track sul nostro sito web che offriamo ai nostri clienti, risponde a questo obiettivo e rende la loro esperienza di viaggio sempre più fluida". Il servizio Fast Track è ora acquistabile sul sito web di Air Italy durante il regolare flusso di prenotazione dei biglietti aerei, al prezzo di 9 euro e acquistandolo i passeggeri potranno usufruire di una coda dedicata al controllo di sicurezza, che raggiungendo più rapidamente il gate di partenza. Air Italy include questo servizio nell'ambito dei pacchetti Fly Pass Silver card (200 euro) e Fly Pass Gold card (500 euro), oppure attraverso il programma Frequent Flyer @MyAirItalyClub tramite il riscatto di punti Avios. Acquistare il Fast Track pass di Air Italy è semplice: basta cliccare su “Servizi on line” nella sezione “Prima del volo”, dove sono disponibili anche i link per prenotare il posto a bordo, effettuare il web check-in e acquistare il servizio d’imbarco prioritario. Si potrà inoltre scegliere di usufruire del servizio Fast Track anche in un secondo momento, senza alcun limite di tempo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 lug 2019

Nella sharing economy si condivide anche il camper

di mobilita

Sta prendendo sempre più piede il fenomeno della sharing mobility in Italia e con esso tutti i benefici che ne trae. L’obiettivo su cui si concentra è la condivisione di beni e servizi, piuttosto che il possesso degli stessi. In questo modo ci sono benefici per tutte le parti. In quest’ottica, una realtà che sta crescendo sempre di più in Italia è Goboony , una piattaforma di condivisione camper che mette in contatto i proprietari con i viaggiatori - ossia persone che vorrebbero vivere l’esperienza di un viaggio in camper ma non ne possiedono uno. Goboony non è da confondere con le normali agenzia di noleggio, in quanto si tratta di qualcosa di molto diverso e che offre anche una serie di servizi specifici come un’assicurazione apposita per questo tipo di condivisione, un sistema di pagamenti sicuro ed un servizio di assistenza in lingua locale. Viaggiare in camper significa sentirsi liberi, poter andare dove si vuole e quando lo si vuole. Senza avere alcun tipo di limitazione con i tempi e gli orari; oltre al fatto che in camper si può arrivare anche in quei posti difficili da raggiungere con i mezzi pubblici. Si ha anche la possibilità di cambiare (o organizzare) il programma di giorno in giorno. Se un posto vi lascia a bocca aperta, potrete decidere di fermarvi più a lungo, oppure al contrario, se non vi entusiasma potrete subito ripartire. L’idea nasce dall’esperienza personale dei due fondatori olandesi, Mark e Foppe, i quali si sono conosciuti proprio durante una vacanza in camper mentre erano in Nuova Zelanda con le rispettive famiglie. Da quel momento è nata la voglia di voler creare una piattaforma dove tutti potessero avere accesso a sperimentare un viaggio del genere e, allo stesso tempo, creare un modo per i proprietari di ottimizzare i costi di mantenimento del veicolo nei periodi in cui non viene utilizzato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 lug 2019

Il risarcimento danni per volo cancellato è un diritto dei passeggeri: cosa fare in questi casi?

di mobilita

Nel momento in cui le compagnie aeree decidono di cancellare dei voli, hanno dei doveri nei confronti dei passeggeri: lo sanciscono la legge e la carta dei diritti del passeggero Può capitare che le compagnie aeree siano costrette, oppure decidano, di cancellare dei voli aerei. Queste situazioni possono essere particolarmente disagevoli per i viaggiatori che si devono spostare per lavoro oppure che avevano prenotato da tempo una vacanza.   I portavoce dei diritti dei passeggeri L’ENAC, Ente nazionale dell’aviazione civile, ha redatto la carta dei diritti del passeggero basata sulle principali normative che regolano la materia. Per l’Europa il testo di riferimento è il Regolamento CE 261/2004 mentre competenza internazionale la vanta la Convenzione di Montreal, firmata da più di 120 Paesi nel mondo. La carta dei diritti del passeggero è nata con lo scopo di fornire ai viaggiatori un comodo e semplice strumento di informazione per metterli al corrente dei loro diritti.   Come chiedere il risarcimento danni per il volo cancellato? Questa è anche la missione di AirHelp, azienda specializzata nella tutela dei diritti del passeggero che si impegna nell’informare i passeggeri nonché ad assisterli nel momento in cui necessitano di far valere i propri diritti. È infatti possibile chiedere il risarcimento danni per volo cancellato su AirHelp con una semplice procedura guidata disponibile dal loro portale web.   Voli cancellati con preavviso Per quanto riguarda la legislazione dell’Unione Europea, esiste un giusto preavviso che le compagnie aeree devono osservare per non incorrere nel risarcimento danni per volo cancellato. In generale, il preavviso ritenuto accettabile è di 14 giorni. Tuttavia, la compagnia aerea non è tenuta al risarcimento danni anche in altri casi. Può infatti avvisare i passeggeri con 7 e 13 giorni di preavviso ma, al contempo, offrire un volo alternativo con determinate caratteristiche che non lo rendono dissimile dal volo originario. Un altro caso in cui il preavviso è considerato soddisfacente si ha nel momento in cui la comunicazione da parte della compagnia aerea avviene meno di 7 giorni prima della partenza, però il volo proposto parte al massimo un’ora prima del volo cancellato e arriva non più di 2 ore dopo. Queste circostanze considerano il fatto che il cambio del volo non andrebbe ad incidere in modo sostanziale sul programma di viaggio.   Cancellazione dei voli per cause eccezionali Le cause eccezionali sono quelle situazioni che non rientrano in nessun modo nell’attività ordinaria della compagnia aerea e che sfuggono completamente al suo controllo. Le principali cause straordinarie a cui ci si può trovare di fronte sono: condizioni metereologiche che impediscono di portare a termine un volo in sicurezza, problemi di sicurezza generati da fattori esterni, problemi di instabilità politica e atti di terrorismo oppure scioperi. In questi casi le compagnie aeree, sia europee che internazionali, non sono tenute al risarcimento danni per volo cancellato in quanto non dipende da un loro disservizio. Cancellazione del volo non comunicata o comunicata con ritardo I voli all’interno dell’Unione Europea che siano stati cancellati con tempistiche differenti da quelle esposte prima, conferiscono ai passeggeri il diritto al risarcimento per mancanza di un congruo preavviso o della proposta di un volo sostitutivo a ridosso dell’orario originale prestabilito. Diverso è il caso dei voli internazionali, i quali ricevono minore tutela rispetto a quelli effettuati all’interno dell’Unione Europea. In questo caso, i passeggeri possono solamente chiedere il risarcimento dei danni causati direttamente dalla cancellazione del volo.   Diritto di risarcimento danni per volo cancellato Il primo diritto che possono esperire i passeggeri di voli cancellati è proprio quello del risarcimento. L’importo dello stesso, per i voli intracomunitari, varia da 250 a 600 euro in base alla lunghezza della tratta e alle ore di ritardo che si sono accumulate. Nel caso di voli internazionali, la giurisdizione cambia da Paese a Paese. Negli USA il risarcimento dei danni viene stabilito direttamente dalle compagnie aeree non essendoci, una regola fissa ed uguale per tutti. Gli altri diritti dei passeggeri Oltre al diritto di risarcimento danni per volo cancellato, i passeggeri dei voli aerei godono di altri diritti. È bene conoscerli per farli valere nel momento del bisogno. Il primo diritto che i passeggeri devono chiedere quando si trovano in aeroporto nell’attesa di un volo alternativo, è il diritto all’assistenza. Le compagnie aeree sono infatti tenute a garantire cibo e bevande, accesso alle comunicazioni, disponibilità alla prenotazione di un hotel o di mezzi di trasporto di cui devono farsi carico. Il diritto all’assistenza è obbligatorio sia per voli all’interno dell’UE sia per i voli internazionali. Se non è possibile recuperare la piena cifra del biglietto di un volo intracomunitario, vi sono casi in cui i passeggeri possono vantare il diritto ad un rimborso, anche parziale, sulla base della previsione di voli di ritorno o alternativi. I passeggeri hanno, inoltre, diritto ad un aumento o ad una riduzione delle tariffe dei voli alternativi in relazione al prezzo che hanno pagato per il biglietto originario. In generale, anche nel caso in cui la compagnia aerea riprogrammi il volo ad un orario diverso ma nel medesimo giorno, la sua responsabilità è correlata al numero di avvisi che fornisce ai viaggiatori stessi. Per poter avviare una pratica di risarcimento danni per volo cancellato è sufficiente andare sul sito di AirHelp e seguire la procedura guidata per scoprire se è possibile recuperare l’investimento fatto per un volo che non è andato a buon fine.          

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 giu 2019

BOLOGNA | People Mover, a che punto siamo?

di Roberto Lentini

La presidente di Marconi Express spa, Rita Finzi, in un'intervista del TGR Rai Emilia-Romagna, ha spiegato cosa si sta facendo con questa importante  infrastruttura, che, in poco meno di 7 minuti e mezzo, compresa la sosta per la fermata intermedia al Lazzaretto, collegherà la Stazione Centrale con l'Aeroporto. La presidente ha confermato che si stanno conducendo, sotto la direzione della commissione ministeriale le ultime prove di agibilità che sono prove sull'intero sistema, mentre sono state concluse positivamente tutte le prove sui singoli sub sistemi, come veicolo su sistema, le porte in banchina, sistema scambio. Appena saranno finite le prove sull'intero sistema, ci sarà un periodo di pre-esercizio così come stabilito dal ministero. Il ritardo dell'entrata in servizio non inciderà comunque sul piano economico-finanziario quarantennale perchè è stato tenuto in conto un avvio dell'esercizio lento, legato soprattutto ad infrastrutture di mobilità di questo genere.  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
27 giu 2019

Autostrada Catania-Messina, riaperto il cantiere per l’ampliamento del casello di Giardini Naxos

di mobilita

Oggi, alla presenza dell'assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, è stato riaperto il cantiere che prevede l’ampliamento del casello di Giardini Naxos, cantiere che doveva essere ultimato nel 2011. I lavori sono stati affidati all'impresa Coco Salvatore di Paternò e consistono nella protezione del versante e sistemazione area relative al completamento delle opere di ampliamento del Casello Giardini Naxos. Inoltre, sempre nella giornata odierna, sulla CataniaMessina è stato riaperto il viadotto Bruinetto in località Fiumefreddo di Sicilia. “Come promesso sabato, in conferenza stampa assieme al presidente Musumeci, abbiamo riaperto oggi il viadotto Bruinetto, sull’autostrada A18 Messina-Catania. Riconsegniamo quel tratto di autostrada con due giorni di anticipo rispetto alla tabella di marcia che avevamo prospettato, tempi in linea con le nuove virtuose prassi di gestione adottate dal Cas da un anno e mezzo a questa parte, sotto la supervisione operativa del Governo Musumeci”. ha affermato l'assessore Marco Falcone

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 giu 2019

Milano e Cortina saranno la sede delle Olimpiadi invernali 2026

di mobilita

Milano e Cortina saranno la sede delle Olimpiadi invernali 2026.  Lo ha deciso il Cio, votando la candidatura italiana con 47 voti contro i 34 della Svezia. "Sono molto emozionato, è un risultato molto, molto importante non solo per me ma per l'intera nazione. Sono davvero orgoglioso di questa squadra che abbiamo creato tutti insieme senza differenze di colore politico". ha affermato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo la vittoria di Milano-Cortina 2026

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 giu 2019

NAPOLI | Servizio sperimentale per domenica 23 Giugno 2019 sulla circumvesuviana

di mobilita

Oggi si è tenuta in Regione alla presenza del presidente commissione trasporti Luca Cascone una riunione programmatica. A titolo sperimentale DOMENICA PROSSIMA 23 Giugno per arginare i fenomeni di affollamento viaggiatori / atti vandalici sui treni della linea Napoli - Sorrento, verificatisi in particolare nel corso delle ultime settimane, ed in considerazione delle contingenti difficoltà in termini di disponibilità di materiale rotabile nonché di personale viaggiante, EAV ha disposto - a titolo sperimentale per la sola giornata di domenica 23 giugno 2019 – una serie di misure tese ad evitare disagi ed eccessivo affollamento che determini rischi alla sicurezza dei viaggiatori sulla Napoli – Sorrento, che presenta uno straordinario picco di domanda di trasporto in queste giornate festive. Le misure varate a titolo sperimentale sono le seguenti: La soppressione del servizio ferroviario Napoli – Scafati - Poggiomarino. Rispetto al vigente Programma di Esercizio verranno tuttavia garantite le prime 3 corse del mattino da Poggiomarino vs Napoli (con partenze rispettivamente alle ore 5:57, 6:27 e 7:04) e le ultime 3 da Napoli vs Poggiomarino (con partenze rispettivamente alle ore 18:54, 19:25 e 19:55). - 4092 Poggiomarino - Scafati – Napoli. Tali soppressioni consentiranno di recuperare n. 6 ETR e alcuni turni di personale viaggiante e macchina, fondamentali in questo momento ad assicurare una migliore regolarità e puntualità richiesta sulla linea Napoli – Sorrento. Il servizio di TPL sulla direttrice Napoli – Poggiomarino verrà comunque assicurato dalle corse esercite lungo la tratta Napoli – Torre Annunziata della linea Napoli – Sorrento ogni 30’ e da un servizio automobilistico sostitutivo cadenzato tra Torre Annunziata e Poggiomarino. Un programma di esercizio con corse a fermate alternate, limitatamente alla fascia oraria indicativa 09:00 – 15:00 in direzione Sorrento. Pertanto, con riferimento al vigente Programma di Esercizio, le corse ferroviarie della linea Napoli – Sorrento con partenza alle ore 9.09, 10.09, 11.09, 12.09 e 13.09 non effettueranno servizio viaggiatori nelle località di Via Gianturco, S. GIOVANNI A TEDUCCIO, BARRA e S. Maria del Pozzo, alternandosi alle corse ferroviarie con alle ore 9.39, 10,39, 11.39, 12.39 e 14.09 che, invece, non effettueranno servizio viaggiatori nelle località di TORRE ANNUNZIATA OPLONTI e Via Nocera. Nelle stazioni di Sorrento e di Napoli Porta Nolana verranno istituite squadrette “bordi sensibili” per intervenire tempestivamente in caso di danni a bordo. Inoltre verrà incrementato il servizio di security . Ci saranno squadre di controlleria in dieci stazioni, guardie giurate anche armate e cinofile. Si confida che le azioni messe in campo, allorché a titolo sperimentale, possano dare una risposta concreta agli incresciosi episodi di vandalismo, sovraffollamento e di malessere che si sono verificati recentemente sulle linee vesuviane EAV. Se tutto questo dovesse risultare ancora insufficiente, si sta valutando, per gravi motivi di sicurezza e di ordine pubblico, sempre in via sperimentale, dispositivi più drastici. Naturalmente è stato anche varato un piano straordinario di manutenzione del materiale rotabile gomma e ferro. Il primo treno revampizzato verrà immesso in servizio a fine mese.

Leggi tutto    Commenti 0