Articolo
15 ago 2018

AEROPORTO DI FIUMICINO | Incidente ad un aereo della Cathay Pacific

di mobilita

Un B777-300ER B-KPY  della Cathay Pacific è stato danneggiato questa mattina durante le operazioni di movimento, Il danneggiamento ha interessato l'ala destra del veicolo che si è incastrata in un palo. Pare che a causare il danneggiamento sia stata un avaria al push. Foto  pubblicate sulla pagina Facebook di ROME AVIATION SPOTTERS

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 ago 2018

FIRENZE | A ottobre la revisione delle tariffe PEGASO

di mobilita

La rimodulazione rientra nelle correzioni annunciate dall'assessore Vincenzo Ceccarelli ai primi di agosto in seguito alla necessità di aggiustare alcune anomalie riscontrate con l'introduzione della comunità tariffaria regionale entrata in vigore il primo luglio, che ha dovuto scontrarsi con la complessità della costruzione della tariffa. L'obiettivo della revisione, dare equità ad un sistema che vedeva circa 300 tariffe diverse in vigore in Toscana. Con i correttivi introdotti, ad esempio, l'abbonamento mensile Pegaso extraurbano integrato con l'urbano di Firenze, prevede una riduzione media del costo, nelle prime dieci fasce chilometriche, dell'8,5% rispetto alle tariffe introdotte il 1° luglio, ed un adeguamento medio delle tariffe, rispetto alla situazione precedente la comunità tariffaria, di poco inferiore al 2%. L'abbonamento annuale Pegaso extraurbano integrato con l'urbano di Firenze, prevede invece una riduzione media del costo, nelle prime dieci fasce chilometriche, del 7,4% rispetto al 1° luglio, ed un adeguamento medio rispetto alla situazione precedente la comunità tariffaria del 5%. "Quella che stiamo realizzando è davvero una manovra senza precedenti in Toscana e anche a livello nazionale. Sapevamo fin dall'inizio - spiega l'assessore ai trasporti, Vincenzo Ceccarelli – che inevitabilmente ci sarebbe stato bisogno di interventi utili a correggere le eventuali storture e rendere più equo il nuovo sistema tariffario. Oggi interveniamo anche sul Pegaso, così come annunciato, cioè sull'abbonamento regionale che permette la massima integrazione possibile tra servizi di tpl extraubani ed urbani, sia su ferro che su gomma. L'obiettivo - prosegue Ceccarelli - è garantire il miglior rapporto qualità/prezzo, nel rispetto delle norme nazionali che ci chiedono di coprire i costi per il 35% dai ricavi dei biglietti, e dunque far corrispondere all'adeguamento del costo del servizio un equivalente miglior amento. Nei prossimi due anni entreranno in servizio oltre quattrocento nuovi pullman e quasi duecento paline intelligenti. La posizione del 95% dei mezzi sarà controllata in tempo reale attraverso un sistema di rilevamento satellitare. Inoltre abbiamo già annunciato ulteriori misure per contrastare l'evasione, perché anche questo è un potente strumento di equità, oltre ad intercettare un corretto sentimento di rispetto delle regole". Pegaso è il sistema tariffario che consente un utilizzo combinato delle diverse modalità di trasporto extraurbano (autolineee/ferrovie) ed urbano, tramite il quale il passeggero, acquistando un unico titolo di viaggio, può sfruttare pienamente le opportunità offerte dalla rete del trasporto pubblico regionale sia su treno che su autobus. Per accedere ai servizi e ai vantaggi del sistema tariffario regionale Pegaso è necessario munirsi della PEGASOcard, cioè una tessera di accesso nominativa. Una volta in possesso della PEGASOcard, il titolare della stessa può acquistare gli abbonamenti Pegaso , mensili ed annuali, presso le rivendite delle aziende, e di Trenitalia, presenti sul territorio regionale. E' possibile acquistare anche biglietti giornalieri Pegaso, in questo caso non è necessario essere in possesso della PEGASOcard. Gli abbonamenti, ed i biglietti giornalieri, consentono di utilizzare indifferentemente tutti i mezzi di trasporto che collegano le località di origine e destinazione dello spostamento, con possibilità di salita e discesa in tutte le fermate comprese nella tratta riportata sulla tessera. PEGASOcard, abbonamenti e biglietti giornalieri Pegaso possono e ssere acquistati anche presso tabaccherie, pubblici esercizi e negozi che espongono il marchio Pegaso.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 lug 2018

Fincantieri costruirà due navi crociera con propulsione a gas per TUI Cruises

di mobilita

Fincantieri ha ricevuto da TUI Cruises, joint venture tra i gruppi TUI AG e Royal Caribbean Cruises, un ordine per la realizzazione di 2 navi da crociera di nuova concezione a propulsione a gas (Liquid Natural Gas - LNG). Le navi saranno costruite a Monfalcone e consegnate nel 2024 e 2026. Con circa 161.000 tonnellate di stazza lorda queste unità costituiranno la spina dorsale della flotta del futuro di TUI Cruises. L’ordine si basa su un progetto prototipale sviluppato da Fincantieri che valorizza le caratteristiche consolidate di modernità e sostenibilità di TUI Cruises, società che vanta una delle flotte più avanzate sotto il profilo ecologico. Con una configurazione di prodotto innovativa, al centro del progetto è posta l’efficienza energetica, con il duplice obiettivo di contenere i consumi in esercizio e minimizzare l’impatto ambientale, in linea con tutte le più recenti normative in materia. “Con la nuova classe di navi rispondiamo ai desideri dei nostri ospiti e creiamo offerte che attrarranno anche nuovi passeggeri. Come per le altre navi della flotta, il rapporto tra numero dei passeggeri e spazio a disposizione è sempre rilevante”, ha dichiarato Wybcke Meier, CEO di TUI Cruises. “La decisione di estendere il nostro piano di espansione con due nuove unità a ridotte emissioni si inquadra come una logica prosecuzione della nostra strategia ambientale”. Commentando l’annuncio l’Amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono, ha dichiarato: “Queste saranno le navi più grandi finora costruite in Italia: ancora una volta abbiamo dimostrato di saperci presentare al mercato con la migliore formula di affidabilità e capacità di innovazione, pilastri del Made in Italy e che distinguono Fincantieri nel panorama della cantieristica mondiale. Il progetto che abbiamo messo a punto e presentato all’armatore ci ha permesso di raggiungere questo eccezionale risultato commerciale e un autentico primato, che non significa soltanto aggiungere un nuovo brand al nostro portafoglio clienti, ma anche una referenza di assoluta avanguardia sotto il profilo tecnologico ai nostri prodotti. Sono tutti fattori con cui consolidiamo la nostra leadership nel comparto e che prolungano ulteriormente l’orizzonte occupazionale dei nostri cantieri, non comparabile con nessun altro settore industriale”. TUI Cruises è una joint venture tra il Gruppo TUI, numero uno al mondo nel settore del turismo, e il gruppo crocieristico Royal Caribbean Cruises Ltd. La società è stata fondata nell'aprile del 2008, con sede ad Amburgo. Da maggio 2009 offre crociere per il mercato di lingua tedesca. Nell'ambito dell'espansione della flotta, TUI Cruises introdurrà due nuove navi nel 2018 e nel 2023, portando la capacità complessiva della società a circa 18.800 posti letto. Royal Caribbean Cruises Ltd. (NYSE: RCL) è una società crocieristica globale che possiede interamente e gestisce tre brand crocieristici: Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Azamara Club Cruises. La società detiene il 50% della joint venture del brand tedesco TUI Cruises, il 49% del brand spagnolo Pullmantur e il 36% del cinese SkySea Cruises. Insieme, queste società gestiscono un totale di 50 navi con altre 11 in ordine al 31 maggio 2018. Gestiscono diversi itinerari in tutto il mondo che toccano circa 540 destinazioni in tutti e sette i continenti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 lug 2018

Domani apre la pista ciclopedonale più spettacolare del mondo sul lago di Garda

di Roberto Lentini

Domani 14 luglio verranno inaugurati i primi due chilometri della pista ciclabile sospesa sul lago di Garda, da Limone sul Garda a Riva del Garda. Una pista spettacolare soprattutto per le soluzioni ingegneristiche adottate con due tipologie di passerella, la prima “a sbalzo su muro” e la seconda “a sbalzo su roccia”. Nell’ottica di limitare i disagi derivanti dal cantiere, si è implementato un sistema costruttivo che prevedeva di realizzare la passerella a sbalzo con un impalcato pre-assemblato in officina, in moduli di m 6.00 ciascuno, che hanno garantito tempi di posa estremamente limitati. La struttura portante principale è stata realizzata a “doppio cavalletto”, permettendo ottimi risultati in termini paesaggistici, in quanto si inserita in modo puntuale sulla falesia. La pista ciclopedanale ha una larghezza di 2,60 metri appesa al costone perpendicolare della montagna a cinquanta metri sul livello dell’acqua e potrà essere utilizzata anche in notturna già da domenica prossima. Il progetto definitivo prevede la realizzazione di ben 140 chilometri di pista ciclopedonabile che si snoderà tra Trentino, Veneto e Lombardia, con la possibilità di collegarsi alla Ciclovia del Sole e alla Ciclovia Vento.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 lug 2018

ROMA | Le multe sugli autobus si pagano anche con il bancomat

di mobilita

I passeggeri sorpresi senza biglietto potranno pagare la sanzione ridotta del 50% anche con bancomat e carta di credito a bordo del bus. Atac infatti ha avviato un'innovazione per consentire il pagamento immediato della multa tramite pos, di cui è stata dotata una parte dei verificatori, senza alcun costo aggiuntivo per i cittadini. Una semplificazione grazie alla quale il cliente potrà evitare di recarsi alla posta e risparmiare la spesa del bollettino postale, ad oggi lo strumento più usato per pagare la sanzione in forma ridotta. Atac ricorda che le multe possono essere pagate anche on line tramite la sezione dedicata del sito www.atac.roma.it o con bonifico bancario. La legge consente la riduzione del 50% della multa, quindi 50 euro anziché 100, se il viaggiatore versa la somma entro cinque giorni. Le squadre di verifica dotate di pos mobili, circa il 50% del totale in questa prima fase sperimentale, distribuiranno ai cittadini anche un volantino informativo per illustrare la novità e ricordare che per salire sui mezzi pubblici è sempre necessario disporre di un titolo di viaggio convalidato.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 lug 2018

REGIONE SICILIANA | Ripresi i lavori dell’autostrada Siracusa-Gela

di Roberto Lentini

Sono ripresi, da circa una settimana, i lavori della costruenda autostrada Siracusa Gela, relativi ai lotti Rosolini-Ispica-Modica, dopo un blocco durato circa un anno.  L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone nei mesi scorsi aveva attivato le procedure necessarie per la rescissione del contratto con Cosige se entro il 10 giugno non avesse ripreso i lavori. Cosedil Spa ha ripreso i lavori sulla Siracusa-Gela, pur in assenza dell’autorizzazione da parte del tribunale ordinario di Roma sezione fallimentare e dell’autorizzazione del Consorzio autostrade siciliane. L’11 giugno scorso era stato infatti firmato l’accordo privato tra la Società italiana per Condotte d’Acqua Spa e la Cosedil Spa secondo cui, previa autorizzazione del Tribunale ordinario di Roma sezione fallimentare, Cosedil avrebbe proceduto alla realizzazione del lotto unico funzionale 6+7 e 8 Ispica Viadotti Scardina e Salvia – Modica, per poco più di 19 chilometri.  Oggi l'Assessore Regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Marco Falcone, insieme alla deputata all’Ars Rossana Cannata. hanno efftuato un sopralluogo "Oggi grazie all’impegno di realtà imprenditoriali siciliane, ha affermato Falcone- rassicurate dalla vicinanza del Governo Musumeci, ruspe, camion e maestranze ritornano all’opera per restituire dignità alla Sicilia" “Ho voluto visionare in prima persona i cantieri relativi ai lotti Rosolini-Ispica-Modica ad appena qualche settimana dalla ripresa dei lavori– e verificare, attraverso un confronto con i vertici Cosedil, le imprese locali, gli ingegneri, i sindacati e i lavoratori le problematiche presenti in questa importantissima infrastruttura, perché è fondamentale la vicinanza della politica al territorio”.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 lug 2018

FIRENZE | Agevolazioni abbonamenti Ataf per studenti

di mobilita

Per gli studenti e le studentesse fiorentine gli abbonamenti del trasporto pubblico non aumenteranno con l’entrata in vigore del nuovo sistema tariffario regionale. Il Comune ha stanziato 1 milione di euro per coprire questa differenza di costo. Per gli studenti appartenenti a famiglie con ISEE inferiore a 12.500 euro il costo dell’abbonamento rimarrà a 150 euro. Per gli altri il costo resterà a 185 euro, come nel precedente tariffario. Per gli studenti e le studentesse dell’ Università degli Studi di Firenze invece il costo dell’abbonamento sarà incluso nelle tasse universitarie. Dal  novembre 2018 al 31 ottobre 2019, infatti, in via sperimentale, la “Carta dello studente universitario” varrà anche come titolo di viaggio per tutti i mezzi pubblici urbani dell'area fiorentina. Come ottenere il beneficio. A partire dal 1° settembre 2018gli interessati potranno chiedere il rimborso direttamente ad Ataf presentando un modulo che verrà messo a disposizione sui siti del Comune (www.comune.fi.it) e dell’azienda di trasporto (www.ataf.net). Con quel modulo e con la certificazione ISEE, Ataf  effettuerà un bonifico dell'importo che verrà coperto per i propri residenti dal Comune di Firenze. A partire dal 1° gennaio 2019 chi rinnoverà l'abbonamento o chi lo stipulerà ex novo pagherà la cifra già scontata del contributo del Comune.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 lug 2018

Vard costruirà una nuova nave per Hapag-Lloyd Cruises

di mobilita

Vard Holdings Limited (“VARD” or the “Company”) progettisti e costruttori navali ha annunciato di aver  stipulato un nuovo contratto per la progettazione e la costruzione di una nave crociera di lusso per la compagnia di crociera tedesca Hapag-Lloyd Cruises. La nuova nave da crociera si unirà alla serie HANSEATIC di Hapag-Lloyd Cruises con le due navi che VARD ha già in costruzione nella sede tedesca. Il progetto è stato sviluppato da VARD in stretta collaborazione con Hapag-Lloyd Cruises, le navi sono appositamente studiate per le crociere nelle regioni polari dell'Artico e dell'Antartide, nonché in climi caldi come l'Amazzonia. Roy Reite, CEO e direttore esecutivo di VARD, ha commentato: "È incoraggiante rivedere clienti come Hapag-Lloyd Cruises, che testimoniano la qualità dei nostri servizi e delle nostre navi. Al momento abbiamo due navi in costruzione da consegnare a Hapag-Lloyd Cruises nel 2019 ed è un nostro onore ricevere questo ultimo contratto per una nuova nave per crociere di lusso." La nuova nave da crociera di lusso avrà una stazza di circa 16.000 tonnellate lorde, circa 139 metri di lunghezza e 22 metri di larghezza. con sette ponti passeggeri, alloggi per 230 passeggeri in 120 cabine e suite. Simile alle sue navi gemelle, la nuova nave sarà dotato di alto standard di servizi. La serie HANSEATIC offrirà sport acquatici e moderne aree benessere e fitness. La consegna della nuova nave è prevista da Vard Langsten in Norvegia nel 2021. Lo scafo verrà costruito da VARD in Romania.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 lug 2018

ROMA | Iniziati i lavori di manutenzione del ponte Principe Amedeo di Savoia Aosta

di mobilita

Sono iniziati i lavori di manutenzione del ponte Principe Amedeo di Savoia Aosta (P.A.S.A.), che prevedono la messa in sicurezza di un fornice secondario di scarico idraulico oltre al rifacimento dei marciapiedi e della pavimentazione stradale. Il costo dell'opera, appaltata con procedura aperta, è di circa 253mila euro e la durata del cantiere prevista è di tre mesi. Durante i lavori previsti anche gli interventi  delle società di sottoservizi interessate, fra cui Italgas, che rimuoverà una condotta inutilizzata, e Acea Ato2, che sostituirà una condotta con una nuova. Per non interrompere totalmente il traffico sia carrabile che pedonale, il cantiere sarà organizzato in modo da impegnare un lato del ponte alla volta. Al termine dei lavori sarà dunque possibile riprendere anche il passaggio di mezzi superiori a 35 quintali e quindi di quelli del servizio di trasporto pubblico. “Questo ponte è importante per i flussi di traffico del centro storico ed in generale anche per la viabilità della Città, poiché collega sia l’Ospedale Santo Spirito che la galleria di Porta Cavalleggeri al centro di Roma. Le operazioni di ripristino lo riporteranno in condizioni di sicurezza così che potrà di nuovo svolgere la sua funzione di collegamento fra le due sponde del fiume in un punto nevralgico per il traffico della città. I lavori saranno fondamentali per consentire il passaggio del servizio di trasporto pubblico. Cerchiamo di soddisfare i bisogni dei cittadini rispettando le priorità e le regole, un connubio che garantisce una migliore trasparenza e un uso accorto delle risorse disponibili", dichiara l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 giu 2018

ROMA | Al via pedonalizzazione Via del Corso da Largo Goldoni a Via delle Convertite

di mobilita

Da sabato 7 luglio sarà interamente pedonalizzato il tratto di Via del Corso, da Largo Goldoni a Via delle Convertite. Il provvedimento consentirà la piena fruibilità della strada da parte di cittadini e turisti. Nella zona cambierà la viabilità per il traffico privato e per alcune linee del trasporto pubblico. “Questa pedonalizzazione oltre a rientrare in un intervento di messa in sicurezza del Centro Storico, va ad aggiungersi ai progetti disegnati da quest’Amministrazione a sostegno della mobilità sostenibile. Un intervento che consegna di fatto un’altra area ai pedoni e toglie spazio alle auto. Un’operazione che va nella direzione che stiamo tracciando per Roma”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Con questo intervento - spiega l’Assessore alla Città in Movimento,Linda Meleo - viene modificata la viabilità con un’attenzione particolare alle esigenze dei residenti e dei lavoratori di zona. Per quanto riguarda il trasporto pubblico sono stati ideati itinerari alternativi  per garantire collegamenti capillari ed efficienti. Come sempre prosegue il nostro impegno a favore della sostenibilità ambientale”. “Il provvedimento  s’inserisce in una strategia condivisa con le autorità di Pubblica Sicurezza, volta a innalzare i livelli di sicurezza reale e percepita da cittadini e turisti nei centri nevralgici di Roma. Con quest’intervento sarà ulteriormente agevolata l'opera di prevenzione delle Forze dell’Ordine, favorendo il controllo di vicinato di cittadini e commercianti che in qualunque momento potranno segnalare situazioni anomale alle numerose pattuglie presenti o alla Sala operativa della Polizia locale di Roma Capitale”, prosegue il Delegato alla Sicurezza della Sindaca, Marco Cardilli. Cambia quindi la viabilità, sia per il traffico privato (auto munite di permesso ZTL, taxi e NCC) che per alcune linee del trasporto pubblico, con via Tomacelli che diventa a sensi unici contrapposti: dal Lungotevere a largo Monte d'Oro solo taxi e Ncc possono proseguire su via Tomacelli in direzione di via del Corso, fino all'incrocio dove sono obbligati a svoltare a destra su via del Leoncino (verso piazza San Lorenzo in Lucina) o a sinistra su vicolo del Grottino (da dove riprendono un breve tratto di via del Corso all'altezza dell'hotel Plaza) le auto private con permesso ZTL devono invece svoltare o a destra, su largo Monte d'Oro e via dell'Arancio, oppure a sinistra verso piazza Augusto Imperatore, che diventa a doppio senso di marcia. Da piazza Augusto Imperatore, per andare in direzione di piazza del Popolo, i veicoli possono girare a destra su via dei Pontefici, attraversare via del Corso e proseguire dritto su via Vittoria. In alternativa, sempre da piazza Augusto Imperatore è possibile svoltare a sinistra verso il Lungotevere, salendo la rampa di via dell'Ara Pacis da largo Goldoni a via del Leoncino/vicolo del Grottino Per quanto riguarda il trasporto pubblico, le linee bus 628, N6 e N25 cambiano itinerario: non transitano più su via Tomacelli e via del Corso ma percorrono via di Ripetta, via Monte Brianzo, via Zanardelli, corso Rinascimento, corso Vittorio, largo Argentina e via delle Botteghe Oscure. I capolinea delle linee 913 e 301 rimangono invariati in piazza Augusto Imperatore.

Leggi tutto    Commenti 0