Articolo
17 lug 2019

ROMA | Riapre il passaggio pubblico del Teatro di Marcello,

di mobilita

Dopo 3 mesi di lavori, riapre al pubblico il percorso pedonale ad ingresso libero del Teatro di Marcello, che mette in collegamento via Montanara con il Portico d’Ottavia. L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Nell'Area archeologica del Teatro di Marcello è stato realizzato, infatti, un nuovo percorso pedonale per consentire un transito più agevole e sicuro alle migliaia di visitatori e cittadini che da anni accedono all’area e la usano anche come attraversamento tra via Montanara e il Portico d’Ottavia. Il passaggio – costituito da un massetto in malta di calce e pozzolana ed isolato dal terreno sottostante tramite uno strato di “tessuto non tessuto”, per non interferire con le preesistenze archeologiche – è ora definito da nuovi margini, costituiti da paletti dissuasori e catenelle in metallo, che ridisegnano l’accessibilità all’area valorizzando l'esperienza della visita archeologica. Infatti, la nuova delimitazione degli spazi configurata dalla nuova recinzione permette di avvicinarsi maggiormente al Teatro per ammirare la maestosità dell'architettura romana, fino al limitare dei fornici. I lavori sono stati realizzati dall'Impresa C.L.C.&.C SRL, aggiudicataria della gara d'appalto, per un importo complessivo di € 101.393,49, sotto la Direzione Tecnico-Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 lug 2019

ROMA | Apre il Corridoio della mobilità Laurentino: cosa cambia per il trasporto pubblico

di mobilita

Lunedì 8 luglio apre il Corridoio della Mobilità che collega rapidamente le zone di Laurentina e TorPagnotta con l'EUR, grazie a 3 nuove linee filobus e alla riorganizzazione della rete di zona. Le tre nuove linee filobus costituiranno la principale rete di trasporto e di connessione delle zone Laurentina, Trigoria e Tor Pagnotta con il polo direzionale e commerciale dell'Eur, le stazioni Metro B "Laurentina" ed "Eur Palasport", il campus Biomedico, l'ospedale Sant'Eugenio. Le tre nuove linee filobus - accessibili ai passeggeri a ridotta mobilità - che transitano lungo il Corridoio della mobilità Laurentino sono: 72  (ex 722)  Metro B Laurentina-Campus Biomedico-Trigoria 73  (ex 707)  Agricoltura-Metro B Eur Palasport-Trigoria 74  Metro B Laurentina-Fonte Laurentina/via Brunetti Inizialmente, per permettere l'adeguamento di alcune fermate, le linee 72 e 73 saranno gestite con bus a metano anziché con filobus. L’attivazione di queste tre linee ha consentito una revisione dei percorsi di altre linee e la creazione di nuovi collegamenti nell'intero quadrante. Le modifiche verranno attuate in 4 fasi. Fase 1 - dall' 8 luglio 071 - Spinaceto-Tor Pagnotta2-Spinaceto: offre una nuova connessione tra il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti e Spinaceto, servendo la zona di Vallerano. La tratta Spinaceto-Eur viene disattivata (ma rimane servita dalle linee 705-706-708) 073 (ex linee 703-703L) - Via Strampelli-Fonte Laurentina: collega via Strampelli al nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti, percorrendo via Laurentina e servendo la zona di Colle dei Pini. La linea 703L viene disattivata. 074 (ex linea 044) - Santa Palomba-Fonte Laurentina: collega il nodo di scambio di Fonte Laurentina/via Brunetti a Santa Palomba e alla stazione di Pomezia delle linee FL7-FL8. La tratta Fonte Laurentina-Eur è servita dalle nuove linee 73 e 74. 788 - Piazzale Agricoltura-Casale Fattoria: prolungata a largo Doppler in sostituzione delle linee 797 e 797D, per consentire il collegamento dei quartieri Fonte Laurentina e Casal Fattoria con il nodo di scambio bus/filobus 797 - Metro B Laurentina - Fonte Laurentina - Metro B Laurentina: linea disattivata e sostituita dalle nuove linee filobus 73 e 74, che raggiungono rispettivamente l' Eur e la Metro B Laurentina, e dalla linea bus 788   Fase 2 - dal 15 luglio 078 - Stazione Tor di Valle (Roma Lido) - Spinaceto: la linea cambia percorso, per servire la zona sud di Torrino e Mostacciano in sostituzione della linea 778, ed è attiva anche nei giorni festivi 723 - Metro B Laurentina - Laurentino 38 - Metro B Laurentina: mantiene invariata la connessione tra Metro B Laurentina e Laurentino 38, ma percorre viale Ignazio Silone e via Marinetti in un solo senso per rendere più veloce il collegamento con la metro B. Il collegamento tra le due parti del quartiere (viale Silone e via Marinetti) è garantito dalla linea 779 731 - Via degli Eroi di Rodi-Piazzale Dino Viola: prolungata lungo via di Trigoria fino a piazzale Dino Viola, in sostituzione della linea 795. 772 - Viale Ballarin-Metro B Eur Fermi: mantiene il collegamento tra viale Ballarin e Metro B Laurentina e raggiunge la stazione Eur Fermi transitando in viale Cesare Pavese. La tratta Laurentina-Carucci è servita dalla linea 74. 778 - Metro B Laurentina - Torrino - Metro B Laurentina: cambia percorso, raggiunge il nodo di interscambio Metro B Laurentina percorrendo via Cristoforo Colombo e viale dell’Umanesimo e consentendo anche un nuovo collegamento con l’ospedale S. Eugenio; non transita più nella zona sud di Torrino e a Mostacciano, dove viene sostituita dalle linea 078. 779 - Via Gadda-Piazzale Agricoltura: ridisegnata per collegare direttamente Laurentino 38, l'Eur, la stazione Metro B Eur Palasport e la zona commerciale e direzionale di vale dell'Oceano Pacifico. La zona di via Cesare Pavese viene servita dalla linea 772 795 - Piazza Valgrisi-Via Laurentina: diventa ad esclusivo servizio del quartiere Trigoria, non raggiunge più piazzale Dino Viola ma estende il percorso al Campus Biomedico e tutte le corse transitano da Laurentina/Libellule (zona La Torretta)   Fase 3 - dal 22 luglio 721 - Castello della Cecchignola-Metro B Laurentina: mantiene invariato il collegamento principale e veloce tra Castello della Cecchignola, Fonte Meravigliosa e Metro B Laurentina e viene potenziata nel numero di corse e nell'orario di servizio, prolungato alle 24. 762 - Fonte Meravigliosa-Piazzale Agricoltura: transita alla stazione Metro B Laurentina anche in direzione di Fonte Meravigliosa. 763 - Castello della Cecchignola-Piazzale Agricoltura: il percorso resta invariato ma dalle 21 nei giorni feriali e per l'intera giornata nei festivi, con la 763L, la linea - per la chiusura di viale dell'Esercito- limita il percorso alla tratta Eur Agricoltura-quartiere Giuliano Dalmata. La zona di Castello della Cecchignola viene comunque servita dalla linea 721 776 - Metro B Laurentina - Ebri: disattivata e sostituita dalle linee 723 e 779 all'interno del quartiere Laurentino 38 e dalla 789-789F verso via Ebri. 789 - Metro B Eur Fermi-Metro A Subaugusta: deviata in via del Casale Romagnoli in sostituzione della 776, per garantire un collegamento più rapido del quartiere Bel Poggio e del Centro Ebri con la metro B e la metro A. Nei giorni festivi la linea 789F effettua la tratta Eur Fermi-Centro Ebri.   Fase 4 - dal 29 luglio 30 Express - Piazzale Clodio-Metro B Laurentina: effettua lo stesso percorso sia nei festivi che nei feriali. La linea 130F viene quindi disattivata. 706 - Via Rotellini-Metro B Eur Fermi: il capolinea di viale America viene spostato sul piazzale della stazione Metro B Eur Fermi, per favorire l'interscambio con la metro e creare un capolinea unico delle linee dirette a Spinaceto. 777 - Piazzale Agricoltura - Beata Vergine del Carmelo: le corse scolastiche vengono disattivate perché sostituite dalle corse ordinarie della linea 778. 787 - Torrino – Metro B Magliana: l'orario di servizio viene prolungato alle 24, per consentire un interscambio migliore con la linea B della metropolitana.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
29 giu 2019

ROMA | Ztl Tridente, terminato pre-esercizio. da lunedì 1° luglio varchi accesi

di mobilita

Da lunedì 1° luglio, terminata la fase di pre-esercizio, entrano in funzione i 6 varchi elettronici a presidio della Ztl A1 del Tridente. Sono collocati in via di Ripetta (incrocio con via dell'Oca), via dei Pontefici (incrocio piazza Augusto Imperatore), via Condotti (incrocio largo Goldoni), via di Propaganda (incrocio via Capo le Case), via di San Sebastianello (incrocio viale Trinità dei Monti) e via del Gambero (incrocio via delle Convertite). I veicoli non autorizzati saranno dunque fotografati e le immagini verranno automaticamente inviate alla Polizia Locale per le sanzioni previste. La Ztl A1 del Tridente è attiva dalle 6.30 alle 19, dal lunedì al venerdì (festivi esclusi) e il sabato dalle 10 alle 19 (festivi esclusi). Il divieto riguarda tutti gli autoveicoli e i motoveicoli. Possono chiedere il permesso di accesso i veicoli di residenti e domiciliati nella Ztl A1, lavoratori notturni o artigiani con sede all'interno della Ztl A1 e altre categorie.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2019

ROMA | Torna la Festa della Musica, giunta alla sua 34ima edizione europea

di mobilita

Venerdì 21 giugno dalle 16 alle 24 torna a Roma la FESTA DELLA MUSICA, giunta alla sua 34ima edizione europea.  Una grande manifestazione spontanea e gratuita che coinvolgerà tutti i Municipi della Capitale, dal centro alla periferia, con le esibizioni e le performance dei musicisti amatori e professionisti che hanno risposto alla Call “Facci sentire chi sei!”. Per otto ore consecutive la città sarà invasa da ogni genere musicale - dalla classica al reggae, dall’elettronica al pop, dal folk al jazz, dal blues al rock - e si festeggerà tutti insieme il solstizio d’estate suonando, ballando e cantando sia in strade e piazze sia in luoghi tradizionalmente non destinati alla musica come parchi, ville, chiese, ospedali, ASL, mercati rionali, centri commerciali, stazioni della metropolitana, università, biblioteche, musei, teatri. In occasione della Festa della Musica di Roma Capitale tutti potranno fare liberamente musica in città, in conformità con l’anima della prima Festa lanciata in Francia nel 1982, con i principi della Carta di Budapest, e con lo spirito con cui la Festa della Musica è vissuta in contemporanea in altre città italiane, in molte città in Europa (Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Grecia, solo per citare alcuni paesi) e nel resto del mondo, dall’Africa agli USA, dal centro e sud America alla Cina, fino ad arrivare in Australia. Una Festa caratterizzata dalla partecipazione spontanea dei cittadini e di tutti coloro che vivono la città. Chiunque vi può prendere parte attivamente: artisti, studenti, gruppi musicali, cori, solisti, professionisti e soprattutto amatori. E quest’anno la Festa della Musica di Roma si appresta a diventare una delle più partecipate a livello internazionale. A tre giorni dall’evento, sono infatti state superate le 450 adesioni spontanee per un totale di oltre 4.300 musicisti coinvolti. Ma i numeri potrebbero ulteriormente aumentare, perché c’è stato tempo fino alle 23.59 di mercoledì 19 giugno per iscriversi gratuitamente online sul sito www.festadellamusicaroma.it. La Festa della Musica di Roma 2019, promossa da Roma Capitale - Assessorato Crescita culturale - Dipartimento Attività Culturali con la comunicazione di Zètema Progetto Cultura, è realizzata in collaborazione con Atac S.p.A e Roma Servizi per la Mobilità S.r.l. e aderisce alla Festa della Musica promossa dal MIBAC, Ministero dei beni e delle attività culturali - Società Italiana degli Autori ed Editori - AIPFM Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica. “Finora sono oltre 450 gli appuntamenti registrati sul nostro sito, con oltre 4.000 artisti che porteranno la loro voglia di fare musica in tutti i Municipi. Numeri che ci raccontano come stia crescendo a Roma la partecipazione a questo evento, anche rispetto alle due precedenti edizioni organizzate dalla nostra Amministrazione raccogliendo lo spirito della prima Festa della Musica organizzata in Francia nel 1982. È una manifestazione che sta diventando un appuntamento fisso, sentito, che libera la voglia di fare musica in tutti i territori della Capitale. E questi numeri sono destinati a crescere: le iscrizioni sul sito www.festadellamusicaroma.it potranno essere inserite fino alla mezzanotte di domani, 19 giugno”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi. Per il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo  “Credo che in questo momento storico di grandi paure e solitudine trascorrere un pomeriggio come una serata immersi nella musica e nella bellezza di Roma insieme ad altre persone sia un modo per abbattere muri e riappropriarsi degli spazi pubblici proprio come accade da anni in altre Capitali europee. Questo è il terzo anno che la nostra città vive la Festa rinnovando lo spirito della prima manifestazione organizzata in Francia che i romani hanno dimostrato di apprezzare, visto l’alto numero di adesioni finora arrivate che mettono la Festa della Musica di Roma tra gli eventi più partecipati a livello europeo”. Ecco alcune anticipazioni del programma. Le strade, le piazze e le ville di ogni quadrante della Capitale risuoneranno delle note della Festa. Tra i tanti contributi privati: dalle 15 alle 24 in Piazza del Popolo si esibiranno i fisarmonicisti del gruppo fb La fisarmonica nel cuore; dalle 17 alle 20 in Piazza San Lorenzo in Lucina l’Orchestra I Piccoli Musici con 40 elementi, violinisti e violoncellisti, dai 4 ai 18 anni; a Trastevere, piazza Sonnino sarà animata dalle 16 alle 24 dal Circle Music Fest, mentre in Piazza Santa Maria in Trastevere dalle 18 alle 19 e in Piazza San Giovanni della Malva dalle 19.30 alle 20.30 risuoneranno le sonorità brasiliane con Tambores Do Mundo dei percussionisti Groove da Fé; Village Celimontana propone a Villa Celimontana dalle 16 alle 18 concerti jazz a cura di Accademia musicale risonanze e di Associazione Musikè, alle 18.30  la Romana Swing Orchestra e alle 19.30 la Mississippi big band. Dalle 22 alle 24 lo spettacolo Greg & The Makin’ Swing Sextet con un repertorio di canzoni americane rese celebri da Frank Sinatra, Dean Martin, Andy Williams. In Via del Pigneto dalle 19 alle 23.30 Canzoni e Racconti per passanti titubanti con Pino Marino, Agnese Valle, Marco Cataldi, Alessandro D’Alessandro e il piccolo coro a cappella “Accordi e disaccordi”; alle 19.30 in Via Pesaro, c’è il live della Pigneto Orkestra con i suoi 20 musicisti jazz;dalle 19 in Piazza di Montevecchio, in prossimità del Teatro Arciliuto, la musica del Gruppo Arciliuto, dal jazz alla migliore tradizione italiana; alle 21 nei Giardini di Castel S. Angelo nell’ambito di Letture d’Estate, il Quintetto di fiati “Gianni Rodari” eseguirà, per grandi e piccini, Pierino e il lupo. La Festa animerà anche mercati rionali e centri commerciali della Capitale: nel Centro Commerciale Le Torri, dalle 16 alle 22 pop/folk e country con il giovane cantautore romano Canziani e vari gruppi musicali della Scuola di musica Mozart; dalle 16 alle 24 concerto jam di musicisti amatoriali con percussioni, chitarra, basso e voce nel Mercato di Via Valesio; alle 16.30 il pop della Fermenti Band, a cura di Asl Roma 2, animerà il Mercato coperto San Paolo in Via Corinto 12; alle 17, appuntamento al Centro Commerciale Casetta Mattei con il live set acustico di Mirko Valeri & I Via Greve; alle 18, concerto chitarristico tra i banchi del Mercato Filippo Meda; dalle 20 alle 24 degustazioni e musica rock nel Mercato Condottieri Labicano. Tanta musica anche nelle stazioni ferroviarie e della metropolitana. ATAC S.p.a. ospiterà alcune performance e, alle 14, la Stazione Metro C San Giovanni farà da palcoscenico a Mamme narranti con Andrea Satta e fiabe raccontate da mamme di varie nazionalità accompagnate dal pianoforte di Angelo Pelini, dalle incursioni circensi di Circo Maximo e dai disegni di Fabio Magnasciutti. Lo spettacolo sarà ripetuto alle 18 anche nella Biblioteca Nelson Mandela. Alle 17 nella Metro Vittorio Emanuele si esibirà la giovane band indie-rock romana Panta con uno speciale set unplugged (chitarra acustica, cajon e basso); sempre alle 17, ancora nella Metro San Giovanni, uscita Castrense, concerto del trio Balkanski Put che porterà al pubblico le sonorità della via dei Balcani. Dalle 18 a mezzanotte, la Stazione ferroviaria di Montemario ospiterà il concerto voce e chitarra del cantautore romanoELG dal titolo  Libertà gratis per tutti. La Festa della Musica varca anche la soglia delle ASL e delle aziende ospedaliere della Capitale. Tra i concerti in programma segnaliamo alle 17.15, nell’atrio del nuovo edificio dell’Ospedale Sant’Eugenio all’Eur il concerto di musica popolare del Coro I Fringuelli diretto dal M° Marina Mango; nella Asl Roma 2 di fronte al Nuovo Cinema Aquila appuntamento alle 18.30 con il Coro Note Magiche; all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in piazza Sant'Onofrio dalle17.45 alle 19.30 concerto di chitarre e armonica a bocca con i OPBG, quattro ragazzi seguiti presso l’Ospedale, seguiti dall’ottetto di chitarre classiche Alsium Ensemble; dalle 18 alle 20 all’ Auditorium della I^ Clinica Medica del Policlinico Umberto I il Complesso QRS Largoeseguirà musica classica e cover di successo anni 60/70/80. Dalle 16 alle 24 maratona musicale sul piazzale interno dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani dove si alterneranno: ore 17.15Kisito Band, ore 18 Orchestra MuSa dell’Università degli Studi La Sapienza, ore 18.40 danze orientali con Le perle del Deserto, ore 19.20 polifonie dal mondo con il Coro Zenzerei, ore 20 il duo pianoforte e sassofono Fedeli Innarella, ore 20.40 il concerto di Doctor Life, ore 21.40 The Risk Band, ore 22.20 Luca Nostro Trio, ore 23 Danilo Rea al pianoforte. Al Policlinico Universitario Agostino Gemelli musiche di Verdi, Puccini, Scarlatti, Galliano, Piazzolla, Brahms, Bach, Ysaye e Mendelssohn-Bartoldhy, nel concerto la mattina ore 11.30 a cura del Conservatorio di Santa Cecilia, in collaborazione con le Scuole di Canto, Fisarmonica, Pianoforte e Violino. La musica sarà davvero accessibile a tutti: alle 16.45 in Piazza del Campidoglio è prevista la presentazione di un estratto di Notre Dame in LIS, primo musical interamente tradotto nella lingua dei segni, a cura della Federazione Italiana Associazione Sordi, dell’Accademia Europea Scuola Interpreti LIS e Performer LIS e dell’Università Tor Vergata; alla Città dell’Altra Economia dalle 18 alle 20, appuntamento con la Festa della Musica in LIS: esibizione live di cantanti e ballerini con traduzione nella lingua dei segni italiana a cura delle Associazioni Movimento LIS Subito e Sotto un Unico Cielo; sullaTerrazza del Pincio evento speciale dalle 19 alle 21 con Play the Ritmo, gruppo di improvvisazione musicale attraverso il linguaggio dei segni creato da Santiago Vazquez, “Ritmo con Segni”: un metodo che rende la melodia, l’armonia e il ritmo al 100% creati dal vivo e accessibili a tutti. L’Opera Don Guanella ospita sempre dalle 19 alle 21 Il canto dell’anima: concerto in cui si esibiranno vari artisti disabili insieme ad artisti a sviluppo tipico che dimostreranno come la musica dalla dis-armonia possa sviluppare l’armonia. Anche in alcuni atenei romani sono previsti eventi per la Festa della Musica. All’Università di Tor Vergata dalle 17 alle 20 si svolgeranno diversi eventi musicali, all’aperto e al chiuso, negli spazi della Macroarea di Lettere e Filosofia in Via Columbia, mentre alle 19, in Piazza dell’Ateneo Salesiano, ci sarà il concerto degli allievi dell’Accademia degli Ostinati diretti dal M° Robert Andorka. L’Università La Sapienza presenterà invece due concerti nell’Auditorium della Cappella Sapienza: alle 20 Obbligo di Riconoscenza: l’Italia e il Jazzcon la Big Band MuSa Jazz; alle 21, il Coro MuSa, diretto dal prof. Paolo Camiz, con musiche polifoniche del Quattrocento e Cinquecento europeo. L’Auditorium della Facoltà Valdese di Teologia di Roma ospiterà alle 16 il concerto Jesu, meine Freude a cura di RomEnsemble, Coro Polifonico Cantoria Nova Romana della Civica Scuola delle Arti, diretto dal M° Annalisa Pellegrini, e alle ore 17.30 Civica in Concerto con allievi e formazioni dell’Accademia Internazionale di Musica in Roma Civica Scuola delle Arti su musica classica e da film. Tra i tanti appuntamenti nelle Chiese: alle ore 17.00 nella Chiesa di S. Silvestro alle Catacombe di Priscilla canti sacri antichi e moderni con il concertoMusica per lo spirito del Coro della Pontificia Università Gregoriana, diretto dal M° Giorgio Monari; alle 17.00 nella Chiesa di San Lucia del Gonfalone il concerto Rime e Note della pianista Nicoletta Cimpanelli, che sarà ripetuto alle 19.00 nella Chiesa Sant’Antonio Annibale Maria di Francia; alle 18.00 l’Orchestra Regina Margherita diretta dal M° Maurizio Schifitto, composta da ottanta ragazzi dell’I.C. Regina Margherita di Roma, si esibirà nei Giardini della Basilica di S. Alessio all’Aventino nel concerto Passione Musica; alle 20.30 nella Chiesa di San Francesco, in piazzetta di Monte Gaudio, concerto di musica corale dei Virgo Fidelis; alle 20.45 nella Basilica di Sant’Agnese fuori le mura concerto di musica corale con il Coro Colacicchi e il Gruppo Vocale Kantor; alle ore 21.00 nella Basilica di San Marco Evangelista al Campidoglio concerto Gospel del quartetto Four Sing & Dr. Pianist, a cura dell’Opera Romana Pellegrinaggi. La Festa della Musica varca anche la soglia della Casa Circondariale Regina Coeli con il concerto Musica Dentro: saggio-laboratorio di musicoterapia a cura dell’Associazione Musicamente a cui seguirà l’esibizione live della band musicale folk di Nando Citarella. Il progetto vede anche la partecipazione dell’Associazione Cemea del Lazio. Alcuni degli eventi offerti dalle istituzioni cittadine Anche quest’anno, in collaborazione con la Sovrintendenza capitolina ai beni culturali e con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura, alcuni Musei Civici di Roma Capitale ospitano le performance ad ingresso gratuito degli artisti che hanno risposto alla call Suona nei Musei Civici!: nel cortile interno della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale in via Crispi alle ore 20 si terrà lo spettacolo Didone, per esempio e alle 21.30 il concerto pop Le corde live; a Villa Torlonia, l'area esterna del Casino Nobile ospiterà alle 17.30 il concerto di musica pop del coro Kol Rinà, e fuori della Casina delle Civette si terrà alle 18 l’esibizione del coro dell'AutomobilClub di Roma Paolo Riccobono, ACR Chorus; a Villa Borghese, nel giardino del Museo Pietro Canonica alle ore 18 il concerto blues e jazz L'arte del duo e alle 19.15 dj set di musica elettronica con ErBox X; nel cortile del Museo di Roma a Palazzo Braschi alle ore 20.30 e alle ore 22 melodie turche reinterpretate in chiave jazz nel concerto Bosphorus in Blue con Yasemin Sannino (voce), Luca Ruggero Jacovella (pianoforte), Bruno Zoia (contrabbasso), Simone Pulvano (percussioni), Cristiano Califano (chitarra, oud), Renato Vecchio (fiati), in collaborazione con l’Ambasciata di Turchia; nella sala grande del Museo Napolenico alle 20.00 il concerto Paisiello, il compositore alla corte di Napoleone con la soprano Elena Lo Forte e la pianista Kozeta Prifti, e alle 21.15 l’esibizione di Fabio Zaniol con un repertorio dedicato alla canzone romana dai primi del Novecento ai giorni nostri. La Fondazione RomaEuropa propone Nel Sud: dalle 16 alle 22 nella Sala Santa Rita, un’istallazione sonora e visiva su immagini d’archivio di antichi riti religiosi dell’Italia meridionale, a cura di Toni Cutrone e Mai Mai Mai. La Fondazione Teatro dell’Opera di Roma presenterà alle 19 in Piazza Beniamino Gigli il concerto della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera, mentre, nella stessa piazza, dalle 20 alle 23.15, risuoneranno le note della Tosca di Giacomo Puccini in scena nella sala. La Fondazione porterà inoltre nel Piazzale del Verano alle 21 lo spettacolo Figaro! OperaCamion con protagonisti i solisti di Fabbrica e la Youth Orchestra del Teatro dell’Opera. Classica e non solo con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che proporrà alle 17 nel Teatro Studio Gianni Borgna i concerti di diploma dei corsi di perfezionamento e, in Sala Santa Cecilia, i saggi finali del Coro di voci bianche (alle 17) e del Chorus (alle 20.30). Al Palazzo delle Esposizioni, ore 20-21-22, si svolgerà invece il concerto di improvvisazione jazz degli studenti del Conservatorio dal titolo Aleatology - Esperimenti sonori, in omaggio a Demetrio Stratos e Cathy Barberian, in collaborazione con l’Azienda Speciale Palaexpo. A La Pelanda, Mattatoio di Testaccio, appuntamento dalle 19.30 con il progetto di suoni e immagini Racconti americani a cura di Muta Imago. L’Accademia Nazionale di Danza presenterà dalle 16 alle 18 in Via Margutta lo spettacolo Sonorità urbane - Dal centro alla periferia con esibizioni estemporanee dal vivo di alcuni giovani musicisti e danzatori del Master “Cantiere Infinito”. Lo stesso evento si ripeterà nel piazzale antistante la Biblioteca Laurentina in Piazzale Elsa Morante dalle 19 alle 21.  Anche la Fondazione Musica per Roma partecipa a questa giornata di Festa con concerti gratuiti all’Auditorium Parco della Musica: alle 16.30 Giulia Tagliavia in R&R ritmo e risonanza;  alle 17 musica classica con la pianista Irene Ninno; alle 18 Marco Silvi in Mycocosmos, con musiche ispirate al mondo dei funghi; alle 19 i pezzi originali del pianista Luca Di Tommaso; alle 20 musica classica con la pianista italo- argentina Natalia Paviolo in Emozioni; alle 21.30 Dialogues tra le musiche dei popoli con Lucio Perotti; alle 22 Sotto le stelle del ragtime: in viaggio verso il jazz sulle note del pianoforte del M° Francesco Rossetti. La Casa del Jazz, invece, ospiterà alle 21.00 il Concerto per la Libertà di Stampa che vedrà sul palco il duo Cercatori di Libertà con la Scoop Jazz band. Tanti gli eventi proposti nelle Biblioteche di Roma: di seguito alcuni dei concerti in programma. Alle 17 La musica dei cori nella Biblioteca Pier Paolo Pasolini con i cori Bibliotecanto, Corale Polifonica Laurentum San Romualdo Abate e Arts and Music. Alle 17.30 Note In Biblioteca nellaBiblioteca Laurentina a cura di Consonanze Scuola di Musica in collaborazione con associazione Impronta Sonora. Alle 18.00 Woodstock 50 in Biblioteca nella Biblioteca Cornelia, in omaggio ai 50 anni dallo storico evento musicale; sempre alle 18, la Biblioteca Valle Aurelia ospita Dal vento e dal mare: canti e racconti dagli oceani del mondo a cura dell’Orchestra Sentieri Popolari. Nella Biblioteca Villa Leopardi alle 18 il concerto Musiche per Archi del ‘700 e ‘800 del gruppo di archi Arcimboldo Ensemble, alle 18.30 Musiche di Vivaldi e Rossini con l’Ensemble di Musica da Camera del Liceo musicale Giordano Bruno diretto dal violinista Alberto Caponi, alle 20.30 musica classica con il pianista Antonio Fiumara, in collaborazione con Istituzione Universitaria Concerti. Nella Biblioteca del Villino Corsini alle 18 il concerto Arie d’opera a Villa Pamphilj con gli allievi della classe di Canto Lirico del Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina, diretti dal Maestro Mariangela di Giamberardino. Nel Teatro Biblioteca Quarticciolo dalle 18.30 il concerto Akoustic Opera Duo con Valerio Piccioni ed Emanuele Cecconi (pianoforte, chitarra e voce). Alle 18.30 nella Biblioteca Sandro Onofri il concerto di musica contemporanea Musica su due dimensioni – Tecnologia e linguaggi musicali tra tradizione strumentale e live electronics. Alle 19 nel Bibliocaffè Letterario il concerto Creedence Legend con Sergio Marino, Davide Colasanti, Bettino Mancini, Francesco Sellari, Luigi Beccafichi. Sempre alle 19 nella Biblioteca Ennio Flaiano esibizione, a cura della scuola Insieme per fare, del Coro di Voci Bianche e del Coro adulti Vox360, diretti dal Maestro Mauro Marchetti, e dell’Orchestra Giovanile, diretta dal Maestro Marco Giannoni.Alle 21 nella Biblioteca Vaccheria Nardi musica pop, rock e funk per lo spettacolo Under the tree con esibizioni di varie band a cura di Antidoti Live. Attività per bambini dalle 17 alle 18 alla Casina di Raffaello con il laboratorio Dipingerà la musica…dal vivo! in cui le attività didattiche saranno accompagnate dal vivo da musicisti di tutte le generazioni: nonni, studenti, genitori e bimbi. Ancora, segnaliamo alle 16 la proiezione alla Casa del Cinema del film musicale Casa Ricordi di Carmine Gallone, evento in collaborazione con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia. In collaborazione con l’Associazione Teatro di Roma, la musica risuonerà anche dalle porte del Teatro Argentina con il concerto della Roma Tre Orchestra che eseguirà, alle 16-17-18 il celebre Bolero di Ravel. Nel foyer del Teatro Valle appuntamento alle 20 con il racconto delle arie più celebri da La Lucia di Lammermoor, opera di Donizetti che andò in scena a Roma per la prima volta nel 1836 proprio nello storico teatro. Con Rosaria Angotti, soprano, Francesca Bruno, flauto, Francesco Micozzi, pianoforte, e la narrazione di Silvia D'Anzelmo. Il Teatro di Villa Torlonia ospiterà invece, sempre alle 18, Solstizio d’estate. Festa della Musica e della Poesia in cui si renderà omaggio alla bella stagione con poesia e musica. La Festa della Musica coinvolge anche il Teatro Tor Bella Monaca con una giornata intera all’insegna della musica. Si comincia alle 10, nel foyer, con un programma di musica classica a cura delle scuole di musica Mozart, Anemos Art e Pensiero Armonico. Dalle 16.00 alle 20.30 lungo l’area adiacente al Teatro si esibiranno la Banda dei Vigili Urbani e la banda itinerante Fanfaroma, mentre dalle 20.30, all’esterno del teatro, sarà la volta della Band Medici del Gemelli, dei Codice 99, e dei Sugar Blues. Da non perdere gli eventi proposti dalle Ambasciate straniere: a Piazza della Rotonda, ore 18-20.30, canti, danze e musica moderna e tradizionale indonesiana con i musicisti Tiara Siahaan, Timothy Samosir, Puspa Sari fusion e Dwi Loka per l’evento Siamo Indonesia! a cura dell’Ambasciata d’Indonesia a Roma; Piazza Navona farà da palcoscenico ai Romatitlan, gruppo di 14 mariachi che, alle 19, si esibiranno in un concerto di musica popolare messicana, a cura dell’Ambasciata del Messico a Roma; in collaborazione con l'Ambasciata di Romania e in occasione della Presidenza romena del Consiglio UE si esibirà in piazza di Spagna alle ore 16 e alle ore 17 la Musica Militare Rappresentativa della Gendarmeria Romena; in Piazza del Campidoglio, alle 20, concerto di Musica Indiana con Partho Sarothy (sarod) e Anandi Chowdhury (tabla). Il concerto è offerto in occasione dell’International Day of Yoga con l’Ambasciata dell’India di Roma e fa parte del programma del SummerMela di Find. Sarà possibile seguire la Festa della Musica anche su Facebook, Twitter e Instagram sul profilo Cultura Roma. Per il programma aggiornato e completo: www.festadellamusicaroma.it

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2019

Alitalia incrementa l’offerta fra Roma e le Maldive a Natale 2019

di mobilita

Più voli e aerei più grandi, con maggiore disponibilità di posti in Magnifica (la business class di lungo raggio di Alitalia) sulla rotta Roma-Malé a Natale 2019. Dal 25 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 Alitalia incrementerà l’offerta fra Roma e le Maldive impiegando sulla tratta aerei Boeing 777 da 293 posti, comprese 30 poltrone di Magnifica che si trasformano in comodi letti e 24 posti in classe Premium Economy. Nello stesso periodo, inoltre, Alitalia aggiungerà su questa rotta due ulteriori frequenze (il 26 dicembre e il 2 gennaio). Grazie a questo aumento del numero dei voli, i collegamenti Alitalia fra l’Italia e le Maldive durante le vacanze di Natale e Capodanno diventeranno otto alla settimana: sei da Roma Fiumicino e due da Milano Malpensa. Alitalia riprenderà a volare fra Roma e le Maldive a partire dal 29 ottobre 2019 e, ad eccezione del periodo natalizio in cui l’offerta aumenterà, il collegamento sarà attivo per tutto l’inverno, fino al 19 aprile 2020, con quattro frequenze settimanali. Nella prossima stagione invernale Alitalia tornerà a volare sulle Maldive anche da Milano Malpensa: la compagnia offrirà due collegamenti settimanali diretti Milano-Malé fra il 21 novembre 2019 e il 28 marzo 2020. I passeggeri Alitalia in partenza da oltre 50 città italiane e internazionali potranno raggiungere gli atolli delle Maldive con comode coincidenze presso l’hub di Roma Fiumicino. I biglietti dei voli per le Maldive sono acquistabili presso le agenzie di viaggio, oppure su alitalia.com, chiamando il Customer Center al numero 89.20.10 (+390665649 dall’estero) o nelle biglietterie aeroportuali. I soci MilleMiglia potranno accumulare e spendere miglia su tutti i voli Alitalia da e per le Maldive.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2019

ROMA | Arrivano altri 1.100 parcometri factotum

di mobilita

Iniziato l’aggiornamento di ulteriori 1.100 parcometri circa, che si aggiungono ai 1.000 già esistenti. L'operazione di Atac consente di raddoppiare la disponibilità di parcometri di ultima generazione in città: attraverso i nuovi Pay&Go+ sarà possibile anche ricaricare l'abbonamento annuale. Prosegue dunque l'evoluzione del sistema di parcometri che consente già di pagare la sosta sulle strisce blu, comprare titoli di viaggio e pagare le sanzioni utilizzando anche carte di credito e di debito. L'aggiornamento degli ulteriori 1.100 parcometri, riconoscibili dal logo Pay&Go+, è partito dall’Eur e verrà esteso gradualmente alle altre zone della città per concludersi entro la fine di ottobre, quando la rete cittadina sarà composta interamente da parcometri multifunzionali che supereranno le duemila unità. Con i nuovi parcometri Pay&Go puoi: pagare la sosta, digitare la targa e non esporre lo scontrino; ricaricare la card del trasporto pubblico con: abbonamento mensile, BIT singolo, 10 BIT, titoli turistici da 24-48-72 ore e CIS settimanale; pagare l’abbonamento mensile della sosta; attivare la card del trasporto pubblico acquistata sui canali online e bancomat; pagare le sanzioni del trasporto pubblico in forma ridotta entro 5 giorni dalla multa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 giu 2019

ROMA | Al via lavori manutenzione straordinaria della Metro A

di mobilita

La linea A della metropolitana di Roma Capitale sarà interessata da lavori di rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria nel periodo estivo. Con l'obiettivo di minimizzare i disagi per gli utenti i lavori verranno eseguiti su determinate tratte della linea A nei soli fine settimana dall’8 giugno al 21 luglio. A partire, invece, dal 4 agosto, i lavori avranno ad oggetto tratte più lunghe con un’interruzione fino al 25 agosto sul percorso interessato. Atac, quindi, dall'8 giugno interromperà, a tratte, la circolazione sulla linea A della metropolitana, con queste modalità: dall'8 giugno al 14 luglio, esclusivamente nei fine settimana, la circolazione sarà interrotta tra Subaugusta e Anagnina. La linea A resterà regolarmente in funzione nella tratta Battistini-Subaugusta; nel fine settimana 20-21 luglio, la circolazione sarà interrotta nella tratta Colli Albani-Anagnina. La linea resterà attiva nella tratta Battistini-Colli Albani. Nel corso del mese di agosto, quando il numero dei viaggiatori cala sensibilmente, si svolgeranno gli interventi più estesi: dal 4 al 13 agosto, la circolazione sarà interrotta nella tratta Termini-Anagnina e resterà attiva nella tratta Termini-Battistini nella settimana di Ferragosto; dal 14 al 19 agosto, la circolazione sarà interrotta tra le stazioni di Ottaviano e San Giovanni. La linea A resterà attiva sulle tratte Battistini-Ottaviano e San Giovanni-Anagnina; al 20 al 25 agosto, la circolazione sarà interrotta tra Termini e Battistini e resterà attiva tra Termini e Anagnina; dal 26 agosto, il servizio sulla metro A riprenderà regolarmente sull'intera linea secondo la programmazione consueta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 giu 2019

ROMA | La realtà aumentata arriva al Circo Massimo

di mobilita

Grazie alle nuove tecnologie potrete ammirare come è cambiato nel corso della storia il più grande palcoscenico per lo spettacolo dell’antichità. Si chiama Circo Massimo Experience, il progetto all’avanguardia che integra tecnologie interattive di visualizzazione mai realizzate prima in un’area all’aperto di così ampie dimensioni. Indossando dei visori collegati ad uno smartphone e a degli auricolari, i visitatori, potranno ‘entrare’ nel sito archeologico e vedere le evoluzioni di uno dei luoghi simbolo di Roma: dalla prima costruzione in legno, ai fasti dell’età imperiale, dal medioevo fino ai primi decenni del ’900. Ad accompagnare i visitatori saranno le voci degli attori Claudio Santamaria e Iaia Forte (la narrazione è prevista anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo). Il percorso si snoda in 8 tappe: la Valle e le origini del Circo, il Circo da Giulio Cesare a Traiano, il Circo in età imperiale, la Cavea, l’Arco di Tito, le Botteghe (tabernae), il Circo in età medievale e moderna e, infine, “Un giorno al Circo”. ll progetto, promosso da Roma Capitale insieme all’Assessorato alla Crescita culturale e alla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali che si occupa della direzione scientifica, è organizzato da Zètema Progetto Cultura ed è realizzato da GS NET Italia e Inglobe Technologies.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mag 2019

Aegean Airlines festeggia il ventesimo compleanno con uno sconto del 50% su tutti i voli

di mobilita

AEGEAN Airlines ha lanciato in questi giorni un’offerta che consente risparmi del 50% su tutti i voli diretti (per Atene partono da Roma, Bologna, Catania, Milano, Napoli e Venezia) e i collegamenti per la Grecia e per le destinazioni internazionali, per celebrare il ventesimo anniversario dalla sua costituzione. Prenotando entro il 4 giugno 2019 si può usufruire di questa offerta unica per prenotare un break invernale, con voli nel periodo compreso fra l’1 novembre 2019 e il 28 marzo 2020 (escluso il periodo 19.12.19 – 07.01.20). La Grecia offre storia, cultura e bellissimi paesaggi ad ogni angolo: è il luogo perfetto per una vacanza durante i mesi invernali. Dalla città di Atene, una delle città più antiche del mondo, alle isole paradisiache situate lungo la costa, c’è una destinazione adatta a tutte le esigenze. L'offerta si estende anche ai voli AEGEAN di collegamento con le destinazioni internazionali, per coloro che desiderino esplorare mete più lontane. Dalla sua fondazione ad oggi la compagnia aerea ha sempre puntato sulla capacità di offrire ai suoi viaggiatori un servizio di alta qualità per tutte le destinazioni. Attualmente la più grande compagnia aerea in Grecia, AEGEAN, membro di Star Alliance, è stata scelta come miglior compagnia aerea regionale in Europa, miglior Business Class regionale in Europa e miglior compagnia aerea in Grecia ai TripAdvisor Travelers’ Choice Awards 2019, oltre ad essere stata nominata miglior compagnia aerea regionale in Europa per nove anni consecutivi in occasione degli Skytrax World Airline Awards. Questa qualità di servizio è destinata a continuare nei prossimi anni, poiché AEGEAN, alla vigilia del terzo decennio della sua storia, dà avvio ad un nuovo ciclo di crescita e sviluppo con l’acquisto di 46 aeromobili Airbus A320neo e A321neo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2019

ROMA | Dal 3 giugno 2019 la nuova rete di trasporto notturna con più linee

di mobilita

Dal 3 giugno 2019 ci sarà una nuova rete di trasporto notturna per lavoratori, turisti e popolo della movida e per vivere la città da mezzanotte all'alba: 15 linee bus della rete portante che, tutti i giorni prolungano il servizio sino alle ore 2 servendo per la prima volta nelle ore notturne Tre nuove linee notturne attive da mezzanotte all´alba al servizio dei quartieri delle zone est e sud della città altre 13 linee della rete notturna modificate ed estese nel percorso o potenziate per servire quartieri della periferia e aumentare la capillarità nella zona centrale della città una nuova denominazione di tutte le linee per migliorare la leggibilità e la comprensibilità della rete Saranno 46, quindi, le linee di bus in servizio nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 2 ovvero quella più frequentata dal popolo della notte fatto di turisti, romani ma anche di lavoratori Saranno due le fasi di attivazione della nuova rete notturna: nella notte tra il 3 e il 4 giugno entra in vigore la prima fase con il prolungamento orario delle 15 linee diurne che normalmente terminano il servizio alle ore 24 e che resteranno in strada sino alle ore 2. nella notte tra il 10 e l´11 giugno scatteranno le modifiche a tutta la rete notturna (linee N) DAL 3 GIUGNO 15 LINEE BUS DELLA RETE PORTANTE PROLUNGANO L'ORARIO, TUTTI I GIORNI 15 linee della rete portante prolungheranno, tutti i giorni le corse sino alle 2 della notte. Si tratta dei collegamenti: 38-44-61-86-170-246-301-314-404-444-451-664-881-916-980 che daranno per la prima volta un collegamento notturno a 20 quartieri (corso Trieste, Porta di Roma, Bufalotta, Cinquina, Montespaccato, Pineta Sacchetti, Villa Bonelli, Monti Tiburtini, lungotevere Testaccio, viale Marconi - nella tratta ponte Marconi, via Pincherle via Aurelia, Malagrotta, Grottarossa, Casal Tidei, la zona di via Pievebovigliana, viale Palmiro Togliatti, via della Pisana, la parte sud di via di Torrevecchia e Quartaccio) Nei dettagli le 15 linee portanti garantiranno il servizio di trasporto pubblico sino alle ore 2 nelle zone: 38 Termini-piazza Fiume-corso Trieste-viale Libia-Conca d´Oro-Vigne Nuove-Porta di Roma 44 piazza Venezia-Monteverde Vecchio-Monteverde Nuovo-Villa Bonelli (ex linea n19) 61 Casal Bruciato-Monti Tiburtini-piazza Bologna-Policlinico-Porta Pia-via XX Settembre-via Veneto-Villa Borghese-piazzale Flaminio 86 stazione Conca d'Oro metro B1-Bufalotta-quartiere Cinquina 170 Termini-via Nazionale-piazza Venezia-Testaccio-Marconi-Eur 246 Cornelia metro A-via Aurelia-Malagrotta 301 piazza Augusto Imperatore-Lepanto-Ponte Milvio-Cassia-Grottarossa 314 largo Preneste-Tor Sapienza-via Collatina-Ponte di Nona-Lunghezza-Castelverde 404 Ponte Mammolo metro B-San Basilio-Casal Monastero 444 Ponte Mammolo metro B-Casal Tidei-San Basilio-Torraccia 451 Ponte Mammolo metro B-viale Palmiro Togliatti-Parco di Centocelle metro C-Subaugusta 664 Colli Albani metro A-via Appia Nuova-Capannelle 881 via Paola-Gregorio VII-Bravetta-via della Pisana 916 piazza Venezia-corso Vittorio-via Gregorio VII-Cornelia metro A-Boccea-Battistini metro A-Primavalle-Torrevecchia, Quartaccio 980 Montespaccato/via Antonio Pane-Boccea-metro A Battistini-via della Pineta Sacchetti-Monte Mario-San Filippo Neri LA NUOVA RETE NOTTURNA, DAL 10 GIUGNO PERCORSI ESTESI E NUOVI QUARTIERI SERVITI La nuova rete dei bus notturni (linee contraddistinte dalla lettera N) che viene attivata il 10 giugno prevede: 3 nuove linee, N543, N74 e N075 la modifica e il potenziamento di 13 linee (le attuali N2L-N3-N5-N8-N10-N11-N13-N18-N20-N21-N22-N24-N28) NUOVI COLLEGAMENTI PER LA LAURENTINA E PONTE DI NONA La nuova linea N74 collegherà la stazione Laurentina al nuovo quartiere di Fonte Laurentina percorrendo via Laurentina, viale Ignazio Silone, via Filippo Tommaso Marinetti e il corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta sino al capolinea di via Rita Brunetti La nuova linea N075 collegherà largo Preneste a Colle degli Abeti (via Don Tonio Bello). Percorrerà via Prenestina, via Avola, via Roccalumera, via della Borghesiana, Ponte di Nona la linea N543 (ex n12 prolungata) estende il percorso per servire il quartiere di Tor Sapienza (viale Morandi via De Chirico). In questo modo si completa la modifica della rete del quartiere che nelle diurne è collegato direttamente con metro A e C e nelle ore notturne, direttamente con il Centro (Termini, Tridente e piazza Venezia) TREDICI LINEE MODIFICATE PER AUMENTARE IL SERVIZIO NELLE ORE NOTTURNE - I DETTAGLI la linea nMB1 (ex N2L) che, nelle ore notturne sostituisce la metro B nella tratta Termini-Conca d´Oro sarà prolungata sino alla stazione metro B Ionio. la linea nMC (ex N28) che nelle ore notturne sostituisce la metro C viene prolungata a piazza Venezia transitando in via dell´Amba Aradam, via Celimontana, via Claudia, via Celio Vibenna, via di San Gregorio, via del Circo Massimo, via Luigi Petroselli e via del Teatro Marcello per dare collegamento diretto verso il Centro alla direttrice che si muove lungo la terza linea del metro e, in generale nella zona est della città per aumentare i collegamenti notturni nella zone turistiche più frequentate la linea n46 (ex N5) viene prolungata da largo Millesimo alla stazione FL3 di Monte Mario la linea n8 che, nelle ore notturna sostituisce il tram, viene prolungata da Casaletto a via dei Capasso lungo via dei Silvestri, via Camillo Serafini e via di Bravetta Le linee n3 destra e sinistra (ex N10 e N11) estendono il percorso a Trastevere, ai Parioli, al Villaggio Olimpico e all´Auditorium. Le due circolari, in questo modo servono tutte le zone a traffico limitato notturne e alcuni punti di interesse turistico la linea n11 (ex n18) (Grotte Celoni-Torbellamonaca-piazza Venezia) viene potenziata nel numero delle corse per dare maggiore offerta su una direttrice particolarmente frequentata la linea n92 (ex N13) estende il percorso a via Salaria e via Tagliamento raggiungendo il nuovo capolinea di piazza Sempione. La zona di viale Baseggio viene servita dalla linea 38 la linea n705 (ex n21) collegherà la stazione metro laurentina a via Giuseppe Piermarini mentre la zona di via Laurentina viene servita dalla nuova linea n74 la linea n66 è un nuovo collegamento diretto tra la stazione Termini, piazza Sempione e le zone Talenti, Casal Boccone e Casal de Pazzi. Sostituisce la linea N22 la linea n200 (ex linea N24) farà capolinea alla stazione Prima Porta e transiterà in entrambi i sensi nella zona di via delle Galline Bianche la linea n904 (ex linea N20)  che modifica il percorso all´interno del quartiere Casalotti la linea nME (ex linea N3), sostitutiva notturna della ferrovia Roma-Lido) che, in direzione di piazza Venezia modifica il percorso tra Ostia e Acilia per servire meglio le zone attraversate le funzioni delle linee N2P-N19-N26 vengono sostituite dalle linee 404-444-44-664 UNA NUOVA DENOMINAZIONE DEI COLLEGAMENTI DELLA NOTTE Tutte le linee della rete N sono state rinominate per consentire una maggiore leggibilità della rete e riconoscibilità dei collegamenti: le linee che seguono il percorso delle linee metro si chiameranno come la linea metro di cui prendono il posto. A esempio, la linea N1 che, nelle ore notturne sostituisce la metro A si chiamerà nMA. L'N3 che sostituisce la ferrovia Roma-Lido viene denominata nME in considerazione del fatto che la Roma-Lido, nel Piano urbano della mobilità sostenibile sarà denominata metro E. E ancora, la linea n9 viene denominata n716 e le due circolari notturne che servono tutte le zone a traffico limitato e seguono il percorso del tram 3 si chiameranno n3d (circolare destra) e n3s (circolare sinistra).

Leggi tutto    Commenti 0