Articolo
08 giu 2017

Car2go atterra a Fiumicino

di Roberto Lentini

Car2go arriva anche all'aeroporto di Roma-Fiumicino. Da oggi ci saranno infatti 20 parcheggi riservati presso il Terminal 1. Per individuarli bisogna seguire le indicazioni per gli "Arrivi" e poi dirigersi verso la terrazza del parking B. Una volta arrivati davanti l’entrata del parcheggio, la sbarra si alzerà automaticamente senza dover ritirare ticket o utilizzare card specifiche. Il costo aggiuntivo del servizio car2go a Fiumicino è di 9.90€. La tariffa standard di noleggio è di 24 centesimi al minuto.   "Car2go ha lanciato il servizio a Roma a marzo 2014 come primo operatore di carsharing a flusso libero- ha affermato Horacio Reartes, Location Manager car2go Roma - e oggi siamo felici di annunciare la partnership con l’Aeroporto di Fiumicino che si aggiunge, a gran richiesta, agli aeroporti di Milano Linate, Firenze Amerigo Vespucci e Torino Sandro Pertini, dove il nostro servizio è già attivo. Con l’arrivo a Fiumicino siamo, infatti, in grado di garantire ai nostri clienti un servizio di mobilità ancora più efficiente, completo e in linea con le attuali esigenze di mercato. - ha aggiunto Reartes - Car2go non è un competitor, ma un perfetto complemento alle altre forme di mobilità disponibili in città.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Enjoy manda in pensione gli scooter

di mobilita

Dal 1 luglio non sarà più possibile noleggiare gli scooter Enjoy a Catania, Milano e Roma. La decisione non è legata a fattori di sicurezza o di furti ma semplicemente perchè non hanno avuto riscontro nella clientela che hanno preferito di gran lunga l'auto. Sicuramente hanno influito il maggior costo di noleggio rispetto all'auto e al fatto che questi scooter, Piaggio Mp3, se da un lato le dimensioni garantiscono maggiore sicurezza, dall'altro ne hanno limitato l'uso solo a chi già utilizza moto o scooter di tali dimensioni.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2017

Enac, dal “Rapporto e Bilancio sociale 2016″ positivo il trend di crescita del traffico aereo

di mobilita

Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio e il Direttore Generale Alessio Quaranta hanno presentato il Rapporto e Bilancio Sociale 2016 sulle attività svolte dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile nell’anno di riferimento. La presentazione è stata ospitata, come di consueto, dal Senato della Repubblica, sede di Palazzo Giustiniani, con l’apertura dei lavori affidata al Presidente del Senato Pietro Grasso, seguito dall’intervento del Presidente Vito Riggio, e con la presenza del Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Riccardo Nencini. La relazione di sintesi è stata presentata dal Direttore Generale Alessio Quaranta, che ha tracciato anche i principali contenuti del volume "Aeroporti: le nuove infrastrutture - Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani", pubblicazione che riepiloga e illustra, attraverso dati e gallerie fotografiche, gli investimenti sui principali scali nazionali dal 2000 con proiezioni sul futuro a medio e a lungo termine. Come per l’anno precedente, positivo il trend di crescita del traffico aereo che nel corso del 2016 ha ulteriormente consolidato la ripresa del settore: sono stati 164.368.109 i passeggeri transitati negli aeroporti nazionali con un aumento del 4,8% rispetto al 2015. L’Italia ha chiuso il 2016 con tassi di crescita rispetto al 2015 pari al 4,8% in termini di passeggeri e addirittura del 6,1% in termini di cargo. Ciò evidenzia due elementi degni di nota. Il primo, fondamentale, è che, nonostante la perdurante fase di crisi economica che stiamo attraversando e nonostante il crescente timore per i continui attacchi terroristici che l’Europa sta subendo da un po’ di tempo, il traffico aereo in Italia continua a crescere. Il secondo dato significativo è che il traffico aereo in Italia non solo aumenta, ma gli incrementi risultano in linea sia con le previsioni ICAO, sia con gli incrementi medi fatti registrare in Europa, che si sono attestati al 5,1% per il traffico passeggeri e al 4,1% per il settore cargo. Nel 2016 sugli aeroporti italiani sono transitati complessivamente 164.368.109 passeggeri rispetto ai 156.965.253 del 2015 (+4,8%). I movimenti complessivi sono stati 1.332.388, segnando un incremento del 2,4% rispetto all’anno precedente. Dato, quest’ultimo, che conferma, altresì, un migliore utilizzo delle infrastrutture aeroportuali nonché una maggiore redditività e un efficientamento dei voli stessi in termini di riempimento medio degli aeromobili (load factor). I volumi di cargo (merce e posta) trasportati sono stati pari a 998.856 tonnellate, rispetto ai 941.107 del 2015. Questi ultimi hanno fatto registrare un aumento significativo, pari al 6,1%, superiore, come detto anche alla media europea, ferma al 4,1%. Dato anch’esso estremamente positivo per l’import/export in termini di contribuzione alla bilancia commerciale del Paese, e per le ricadute economiche, dirette, indirette e dell’indotto. Con riferimento ai principali scali europei, secondo la graduatoria europea elaborata da ACI Europe l’unico aeroporto che ha fatto registrare una crescita significativa è stato lo scalo di Amsterdam Schiphol con (+9.2%), che potrebbe aver beneficiato anche della riduzione del traffico dell’hub di Istanbul-Ataturk (-2,1%), sceso in quinta posizione con 60 milioni di passeggeri. Roma Fiumicino (+3,3%) si è piazzato al 10° posto, dietro Monaco (+3,1%) e davanti a Mosca (+7,6%), mentre Francoforte (-0,4%) ha mantenuto la sua quarta posizione. Da segnalare che il traffico di Fiumicino è caratterizzato da una predominante connotazione internazionale, pari al 70% del totale. Medesima considerazione può essere estesa anche a Venezia Tessera (86,3%), Milano Malpensa (86,1%), Bologna (75%) e Bergamo (72%), benché il primo posto in questa particolare graduatoria spetti proprio a Ciampino con ben il 95,5%. Sotto il profilo dei collegamenti nazionali, la Catania - Fiumicino si conferma la tratta che catalizza il maggior numero di passeggeri con 1.038.945 passeggeri e la Fiumicino - Catania con 1.008.295, seguita dalla Palermo - Fiumicino con 798.736 e dalla Fiumicino - Palermo con 797.862. Al quinto posto si attesta la Milano Linate - Roma Fiumicino con 597.974 passeggeri. Nella graduatoria totale del traffico complessivo, nazionale e internazionale, per compagnie aeree, il vettore irlandese Ryanair si è confermato, anche nel 2016, al primo posto con 32.615.348 passeggeri, facendo registrare un incremento del 9,8% rispetto al 2015. Segue Alitalia con 23.106.354 (+0,5%), terza Easyjet con 14.335.531 (-0,2%), quarta Vueling Airlines con 5.601919 (+11,3%), quinta Deutsche Lufthansa con 4.287.095 (-1,1%). Prendendo in esame il solo traffico nazionale, Alitalia si conferma, invece, con 12.778.924, al primo posto in questa graduatoria, seguita da Ryanair con 10.460.364 e Easyjet con 2.614.815. Il 2016 evidenzia una ripartizione della quota di mercato di traffico aereo complessivo (nazionale e internazionale) sostanzialmente in equilibrio tra vettori tradizionali (50,5%) e vettori low cost (49,5%). Il dato più interessante è tuttavia rappresentato dalla crescita costante che ha caratterizzato il segmento low cost negli ultimi 10 anni. Basti pensare che la quota di traffico del settore low cost nel 2004 si attestava solo al 6,2% e nel 2005 al 17,9% e oggi ammonta a circa la metà del traffico complessivo (49,5%). Nel 2016 la crescita dei vettori low cost rispetto al 2015 è stata pari al +7% a fronte di una crescita dei vettori tradizionali del 2,5% a testimonianza, ancora una volta, del fenomeno di crescita inarrestabile che sta caratterizzando il “business model” delle low cost in alcuni Paesi europei, tra cui l’Italia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2017

Alitalia lancia il volo diretto Roma-Nuova Delhi

di Roberto Lentini

Alitalia torna in India. Dal 29 ottobre, dopo 9 anni di assenza, la Compagnia italiana lancerà un collegamento diretto giornaliero fra Roma e Nuova Delhi. La nuova rotta, che si aggiunge a quella per le Maldive anch’essa prevista per fine ottobre, prevede un collegamento quotidiano per tutta la stagione invernale, fino al 24 marzo 2018. In questo modo, Alitalia intende rispondere alla forte richiesta di voli diretti fra i due Paesi: l’Italia, infatti, è la seconda nazione europea, dopo la  Gran Bretagna, per numero di visitatori dall’India e – secondo gli ultimi dati Istat disponibili – nel 2015 oltre 426.000 viaggiatori indiani sono arrivati in Italia, facendo registrare una crescita del 49,7% rispetto all’anno precedente. Il volo diretto Roma-Nuova Delhi rappresenta anche un’importante opportunità per rafforzare i rapporti commerciali tra l’Italia e l’India, una fra le economie più dinamiche al mondo e meta, lo scorso aprile, di un’importante missione imprenditoriale italiana. Con un interscambio di 7,5 miliardi di euro nel 2016, l’Italia è il quinto partner economico dell’India fra i Paesi dell’Ue e ha grandi potenzialità di crescita. Il nuovo volo Roma-Nuova Delhi partirà da Roma Fiumicino tutti i giorni alle ore 14.40. L’arrivo a Nuova Delhi alle ore 2.40 locali del giorno successivo consente ai viaggiatori di proseguire verso tutte le principali città dell’India – tra cui Mumbai, Calcutta, Chennai, Jaipur e Bangalore – e verso diverse destinazioni internazionali come il Nepal, la Tailandia o Singapore, grazie agli accordi commerciali in corso con Jet Airways e con altre compagnie aeree indiane. Da Nuova Delhi il volo Alitalia partirà tutti i giorni alle 4.40 locali (fascia oraria molto trafficata in India) per atterrare a Roma Fiumicino alle ore 9.00. Con questi orari, i passeggeri in arrivo dall’India possono proseguire, attraverso comode coincidenze dall’hub Alitalia di Roma Fiumicino, verso 39 destinazioni in Italia, in Europa, in Nord Africa e nelle Americhe, tra cui, ad esempio, quattro destinazioni negli USA – New York, Boston, Miami e Los Angeles –, oltre a L’Avana. Sulla Roma-Nuova Delhi voleranno aerei Airbus A330 che dispongono di 250 posti a sedere divisi in tre classi di servizio: Business, Premium Economy ed Economy. A bordo i passeggeri Alitalia troveranno allestimenti di cabina completamente rinnovati, il servizio di connettività Wi-Fi per telefonate, internet ed email e, in Business Class, poltrone che si reclinano fino a diventare un comodo letto. Sarà inoltre disponibile il servizio “Dine Anytime”, il nuovo modello di ristorazione che consente ai passeggeri di business di decidere quando consumare il pasto a bordo. I viaggiatori di Premium Economy troveranno servizi dedicati. Anche in classe Economy Alitalia assicura il massimo comfort ai suoi passeggeri. Alitalia serve l’India anche grazie al codeshare sui voli di Etihad Airways e di Jet Airways, via Abu Dhabi, per Mumbai, Bangalore, Cochin e Nuova Delhi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 giu 2017

Consegnata la nuova MSC Meraviglia, dall’11 Luglio sarà in giro nel mediterraneo

di Fabio Nicolosi

Avrà inizio l’11 Luglio da Genova l’itinerario estivo della nuova MSC Meraviglia. MSC Meraviglia, colosso da 35.000 tonnellate di acciaio e 9.000 tonnellate di elettronica, ha richiesto 26 mesi complessivi di costruzione e 6 milioni di ore lavoro, portate avanti da 2.600 dipendenti STX e circa 5.000 operai dei subappaltatori. Con 171.598 tonnellate di stazza lorda e capacità di ospitare 5.714 passeggeri, MSC Meraviglia è la nave più grande mai costruita da un armatore europeo ed è la più grande entrata in servizio nel 2017. Msc Meraviglia è una delle 6 nuove navi che entreranno in servizio trail 2017 e il 2020 come previsto dall’ambizioso piano industriale della compagnia. Quattro di queste sei navi saranno costruite da STX France, continuando a rafforzare la partnership di lungo periodo che ha già visto realizzare tutte le 13 navi della flotta di MSC Crociere, consentendo una crescita dell’800% dal 2003 al 2013. Dopo la cerimonia del varo, che si è tenuta a Le Havre il 3 giugno, MSC Meraviglia inizierà la sua stagione inaugurale nel Mediterraneo Occidentale. Il primo viaggio si svolgerà lungo la costa atlantica, con scalo a Vigo (Spagna), Lisbona (Portogallo), fino al Mediterraneo, toccando quindi Barcellona (Spagna), Marsiglia (Francia) e, infine, Genova (Italia). L’11 giugno inizierà il primo itinerario di 7 notti, in partenza da Genova per Napoli (Italia), Messina (Italia), La Valletta (Malta), Barcellona, ​​Marsiglia e rientrerà a Genova il 18 giugno. Le prime foto da bordo: MSC Meraviglia è la nuova ammiraglia della compagnia, la 13esima nave della flotta MSC Crociere e la prima nuova nave di MSC Crociere che entrerà in servizio come previsto da piano di investimenti senza precedenti della compagnia. MSC Meraviglia può scalare i maggiori porti crocieristici del mondo e diventerà una delle destinazioni più famose sul mare. Alcune delle caratteristiche uniche offerte dall’ammiraglia di MSC Crociere comprendono: Intrattenimento di livello mondiale del Cirque du Soleil: con due show esclusivi Cirque du Soleil at sea, ideati appositamente per MSC Meraviglia e messi in scena sei sere a settimana, gli ospiti possono scegliere una soluzione di intrattenimento unico “show & cena” o “cocktail & show”. La più ampia gamma di opzioni gastronomiche con 12 ristoranti e 20 bar. In qualità di compagnia a conduzione familiare, le attività e i servizi per bambini sono al centro dell’offerta, il ponte con le aree dedicate alle famiglie include nuove possibilità di intrattenimento e proposte innovative per tutta la famiglia. MSC for Me, la nuova esperienza digitale dedicata agli ospiti che intendono ottenere il massimo dalla propria vacanza. L’MSC Yacht Club disposto su tre ponti, con nuovi servizi, lussuose suite, aree dedicate e maggiordomo disponibile 24 ore su 24. Il più lungo SKY Screen a LED sul mare, lungo 80 metri e che accompagna una meravigliosa promenade interna in stile mediterraneo lunga 96 metri e progettata per diventare l’hub social della nave. Sistemazioni confortevoli e innovative per andare incontro a ogni necessità, a dimostrazione che MSC Crociere mette gli ospiti al centro dei propri progetti sin dalla costruzione delle proprie navi. Le 10 diverse tipologie di cabine tra cui scegliere testimoniano che la compagnia offre davvero servizi per tutti i gusti. Ringraziamo Gianluca Soldà e dreamblog per gli scatti

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 giu 2017

Alitalia lancia i voli Roma-Los Angeles anche in inverno

di mobilita

Alitalia ha esteso alla stagione invernale i voli diretti fra Roma e Los Angeles. La Compagnia italiana, che negli ultimi anni ha effettuato questo collegamento solo nel periodo fra aprile e ottobre, ha deciso di prolungare il servizio anche nei mesi invernali con tre voli alla settimana. La Roma - Los Angeles è l’unico collegamento diretto fra l’Italia e la costa Occidentale degli USA e permette non solo di raggiungere le località turistiche della California, ma anche di proseguire verso numerose altre destinazioni del Nord, Centro e Sud America, grazie al codeshare con Delta Air Lines. L’operativo dei voli Alitalia su Los Angeles prevede partenze il mercoledì, il venerdì e la domenica alle ore 10.00 da Fiumicino con arrivo in California alle ore 14.10 locali. Da Los Angeles, l’aereo Alitalia riparte alle ore 16.10 locali per atterrare a Roma Fiumicino alle ore 13.10 del giorno successivo. Con questi voli, saranno 33 le città italiane e internazionali che potranno raggiungere la California il prossimo inverno. I collegamenti su Los Angeles verranno effettuati con aerei Boeing 777 da 293 posti, divisi in tre classi di servizio (Business, Premium Economy ed Economy), con allestimenti di cabina completamente rinnovati. Durante la stagione invernale 2017/2018 Alitalia collegherà l’Italia a quattro destinazioni negli USA: New York (da Roma Fiumicino e Milano Malpensa), Boston, Los Angeles e Miami (da Roma Fiumicino).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mag 2017

Trenitalia: Agevolazioni per i viaggi degli elettori

di Fabio Nicolosi

I residenti in Italia possono ottenere, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno in 2^ classe per tutti i treni del servizio nazionale e per il livello Standard dei Frecciarossa, le seguenti riduzioni: 70% del prezzo Base per i treni media-lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte) e servizio cuccette; riduzione 60% sui biglietti per treni Regionali. In ogni caso, sono fatti salvi i minimi tariffari previsti per ciascuna categoria di treno. Il viaggio di andata può essere effettuato dal decimo giorno antecedente il giorno di votazione (questo compreso) e quello di ritorno fino alle ore 24 del decimo giorno successivo al giorno di votazione (quest’ultimo escluso). Per i residenti all'estero è prevista la tariffa Italian Elector (viaggi internazionali da/per l'Italia). I biglietti per i treni a media e lunga percorrenza nazionale e i biglietti a tariffa Italian Elector sono validi esclusivamente per il treno ed il giorno prenotati. I biglietti per i treni regionali devono essere convalidati prima della partenza. Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso. In ogni caso il viaggio di andata deve essere completato entro l’orario di chiusura delle operazioni di votazione e quello di ritorno non può avere inizio se non dopo l’apertura del seggio elettorale. L’emissione dei biglietti per elettori avviene attraverso le biglietterie di Trenitalia e le agenzie di viaggio autorizzate e presso i punti vendita delle reti ferroviarie estere abilitati a vendere la tariffa Italian Elector. Vedi i punti vendita in Italia Per usufruire delle riduzioni gli elettori dovranno esibire, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, i seguenti documenti: documento di identità; documento/tessera elettorale; timbratura tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione, per il viaggio di ritorno. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e a quello di ritorno, dovranno essere presentati al personale di bordo. Chi è sprovvisto di tessera elettorale per ottenere la riduzione dovrà sottoscrivere e presentare esclusivamente in biglietteria una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata. In ogni caso, per il viaggio di ritorno l’elettore dovrà esibire, oltre ai biglietti di viaggio, anche la tessera elettorale regolarmente vidimata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Per informazioni di dettaglio leggi la normativa elettori riportata sul sito Trenitalia

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mag 2017

British Airways, cominciano a ripartire gli aerei dopo il blocco di ieri

di Roberto Lentini

Comincia a tornare alla normalità il traffico aereo in Gran Bretagna dopo il blocco informatico accaduto ieri alla compagnia aerea British Airways. Nonostante i sistemi informatici siano stati ripristinati, ci saranno comunque ancora disagi per i passeggeri. I problemi maggiori si sono registrati per i voli a medio raggio e intercontinentali. Il blocco ha interessato anche i call center, impedendo ai passeggeri di rintracciare o recuperare i bagagli già caricati sugli aerei.  Per chi doveva volare tra domenia e lunedi la British  Airways offre la possibilità di riprenotare il volo entro il 10 giugno 2017. Inoltre ci sarà un risarcimento di circa 200 sterline (circa 250 euro) a notte per chi ha dormito in albergo. "Siamo estremamente spiacenti per l'enorme disagio che stanno vivendo i nostri clienti e capiamo quanto sia frustrante -  ha dichiarato il direttore generale della Compagnia, Alex Cruz, in un messaggio video postato sulla pagina facebook - Credo che la causa principale del blocco sia stata una questione di alimentazione del nostro sistema informatico, e non abbiamo alcuna prova di attacchi informatici". Ti potrebbe interessare: Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mag 2017

Cancellati tutti i voli della British Airways in partenza da Londra

di Roberto Lentini

British Airways ha cancellato tutti i voli in partenza dagli scali di Heathrow e Gatwick, fino alle 17 ora locale, provocando il caos negli aeroporti. La cancellazione pare sia dovuta a seri problemi al sistema informatico che gestisce gli scali. In una nota, la compagnia chiede ai passeggeri di non recarsi in aeroporto e che "sta tentando di risolvere il problema al più presto". Secondo indiscrezioni di stampa, all'origine del blackout informatico ci sarebbe un attacco hacker in grande stile ma i portavoce della compagnia al momento smentiscono. Ecco quanto riportato nella pagina facebook della compagnia: We have experienced a major IT system failure that is causing very severe disruption to our flight operations worldwide. The terminals at Heathrow and Gatwick have become extremely congested and we have cancelled all flights from Heathrow and Gatwick before 6pm UK time today, so please do not come to the airports. We will provide more information on ba.com, Twitter and through airport communication channels as soon as we can for flights due to depart after that time. We will be updating the situation via the media regularly throughout the day. We are extremely sorry for the inconvenience this is causing our customers and we are working to resolve the situation as quickly as possible. We will also be updating this Facebook post as new information becomes available, thank you for your patience. AGGIORNAMENTO ORE 17:50 Tutti i tentativi di risolvere il blocco informatico sono risultati vani e British Airwas è stata costretta ad annullare tutti i voli in partenza da Heathrow e Gatwick per la giornata di oggi. I passeggeri che avevano un volo per oggi sono stati riprogrammati per domani o in alternativa riceveranno un rimborso completo. Non ci dovrebbero essere problemi invece per chi ha un volo programmato per domani per Londra. Il blocco informatico ha colpito il call center e il sito web ma ci aggiornerà i clienti non appena saremo in grado di farlo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 mag 2017

Trenitalia, nasce “PASS X TE”: viaggi no limit in tutta Italia

di Roberto Lentini

Un unico biglietto per viaggiare illimitatamente in tutto il week end. Questo è “PassXte”, ultima novità arrivata in casa Trenitalia che a partire da 99 euro permette di spostarsi ovunque in un weekend quando e come si vuole, utilizzando qualsiasi treno degli oltre 7mila giornalieri in circolazione tra Frecce, Intercity e Regionali (incluse le corse di Trenord), il tutto in massima libertà. “PassXte” sarà in vendita dal primo luglio e utilizzabile dal successivo fine settimana (8/9 luglio). Potrà essere acquistato su trenitalia.com, nelle biglietterie, nelle agenzie di viaggio abilitate, nelle self service o chiamando il call center. Per scegliere in tutta comodità il fine settimana in cui si desidera viaggiare si avranno 120 giorni. L’attivazione avviene con l’emissione del primo viaggio, almeno due giorni prima dalla data di interesse. L’itinerario di viaggio potrà essere programmato e modificato con la massima flessibilità prenotando su un qualsiasi treno del network Trenitalia. Il prezzo di “PassXte” varia a seconda dell’età del titolare: 99 euro in 2a classe/livello Standard e 139 euro in 1a classe/livello Business per i passeggeri di età inferiore ai 26 anni; 129 euro in 2a classe/Standard e 169 euro in 1a classe/Business per i clienti dai 26 anni e oltre. Quattro i viaggi compresi nel prezzo del pass (venti, come promozione, per i pass venduti a luglio), cinque euro il costo massimo di ulteriori viaggi, senza limiti. Per ogni viaggio è necessario il rilascio del relativo tagliando.  

Leggi tutto    Commenti 0