Articolo
25 set 2020

Avviati procedimenti nei confronti di Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling per vendita viaggi cancellati causa Covid-19

di mobilita

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato quattro procedimenti istruttori - e altrettanti sub-procedimenti cautelari - nei confronti delle compagnie aeree Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling, dopo avvii analoghi nei confronti di Alitalia e Volotea dello scorso luglio ed in  base ad un crescente numero di segnalazioni da parte dei consumatori. Oggetto dei procedimenti è la vendita di biglietti per servizi di trasporto aereo in seguito cancellati dalle quattro compagnie a causa del Covid-19, pur essendo programmati per un periodo nel quale non erano più vigenti i limiti di circolazione imposti dai provvedimenti governativi. In particolare, adducendo come motivo della cancellazione l’emergenza per la pandemia, BluePanorama, Easyjet, Ryanair e Vueling hanno offerto, in alternativa allo spostamento del volo, soltanto l’erogazione di un voucher anziché il rimborso del prezzo del biglietto già pagato, in possibile violazione dei diritti dei passeggeri previsti dal Reg. (CE) n. 261/2004. Inoltre, le compagnie aeree non hanno informato i consumatori sui  diritti loro spettanti in caso di cancellazione. A Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling viene anche contestato di aver predisposto un servizio di assistenza oneroso e carente sia in relazione ai tempi di attesa sia alle modalità di contatto messe a disposizione dei passeggeri, costretti ad utilizzare esclusivamente un numero telefonico a sovrapprezzo, difficilmente raggiungibile.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 ago 2020

Vueling presenta il suo piano operativo per il mese di settembre

di mobilita

Vueling, compagnia aerea parte del Gruppo IAG (International Airlines Group), presenta oggi il suo piano operativo per il mese di settembre, rimodulato in base all’attuale situazione turistica in Europa, a seguito della crisi causata da COVID-19. La compagnia aerea monitora da vicino l’evoluzione dello scenario attuale al fine di proporre un’offerta adeguata alla domanda turistica corrente. Per settembre, Vueling prevede un’operatività basata su 208 rotte e 1.762.680 milioni di posti disponibili. Rispetto al mese di agosto, questi numeri corrispondono al -20% dei posti disponibili offerti. In totale, la linea aerea opererà fino a un massimo di 2.226 voli settimanali. In Italia Vueling metterà a disposizione 32 collegamenti diretti per tutto il mese di settembre, 12 da Roma Fiumicino e 6 da Firenze, i principali aeroporti italiani della compagnia. L’offerta di posti in Italia raggiunge un totale di 199.744 posti (-34% rispetto ad agosto). Tra le altre basi italiane, la compagnia offrirà in totale 14 rotte dirette in partenza da: Milano Malpensa, con voli per Barcellona, Parigi-Orly e Ibiza; Venezia verso Barcellona e Parigi-Orly; Catania e Palermo con un’offerta di due rotte ciascuna per Barcellona e Firenze. Vueling rimarrà operativa negli aeroporti di Torino, Bologna, Pisa, Napoli, Bari, Olbia e Cagliari con connessioni dirette con Barcellona, e presso la base di Lampedusa con rotta diretta per Roma Fiumicino. A Roma Fiumicino e Firenze, i principali aeroporti di Vueling in Italia, l’offerta di posti salirà rispettivamente a 75.580 e 28.224 durante il mese di settembre. Vueling offre altissimi standard di sicurezza e igiene su tutti i voli. Insieme alle altre compagnie parte del Gruppo Iberia, applica tutte le raccomandazioni preparate dall’Agenzia Europea per la sicurezza aerea (EASA) in collaborazione con il Centro Europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (ECDC). Prima di volare, la compagnia raccomanda a tutti i passeggeri di usufruire del servizio gratuito di check-in online quando possibile. In base alle raccomandazioni dell’EASA (Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea), Vueling ha ridotto al minimo la presenza di bagagli a mano (borsa o valigetta) a bordo di modo che passeggeri e equipaggio abbiano il minor contatto possibile con loro. Come in tutti i mezzi pubblici, per volare è obbligatorio l’uso delle mascherine e, una volta a bordo, i filtri d’aria degli aerei Vueling rinnovano l’aria ogni 3 minuti, purificandola e miscelandola con aria fresca proveniente dall’esterno. Gli aerei sono dotati di filtri HEPA, che aiutano a prevenire la diffusione di batteri e virus e garantiscono un alto livello di protezione con la capacità di eliminare batteri e virus con un’efficienza del 99,99%. Vueling ha rafforzato anche la pulizia degli interni dei suoi aeromobili, sia in termini di frequenza che di utilizzo dei prodotti indicati dall’Agenzia di Sicurezza EASA.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 lug 2020

Vueling incrementa l’offerta nei maggiori aeroporti italiani per il mese di Agosto

di mobilita

Vueling presenta un importante incremento della propria offerta di voli per il mese di agosto. Da oggi è infatti possibile acquistare biglietti per viaggiare ad agosto da 15 aeroporti verso 45 destinazioni italiane ed europee. L’offerta Vueling per l’estate 2020 si arricchisce così di importanti collegamenti diretti che permetteranno agli italiani e ai turisti stranieri di viaggiare con più facilità da e verso molte località preferite per le vacanze al mare o per visite in diverse città d’arte e cultura. Da Roma Fiumicino, uno dei principali hub di Vueling sia a livello italiano che internazionale, la compagnia raddoppia la propria offerta rispetto al mese di luglio mettendo a disposizione 20 collegamenti diretti verso località greche come Rodi, Kerkyra, Iraklion, Mykonos, Tyra, Zante e Santorini, o spagnole come Valencia, Malaga, Alicante, Ibiza, Minorca, Palma di Maiorca ma anche Lampedusa, Spalato e Dubrovnik oltre alle tradizionali Barcellona El Prat, Parigi Orly e Amsterdam. Queste le rotte da Roma Fiumicino e le frequenze ad Agosto: Barcellona 3 al giorno; Palma di Maiorca 2 a settimana; Ibiza 2 al giorno; Minorca 2 a settimana; Londra-Gatwick 1 al giorno; Lampedusa 2 a settimana; Parigi-Orly 2 al giorno; Kerkyra 2 a settimana; Spalato 5 a settimana; Amsterdam 2 a settimana; Mykonos 5 a settimana; Zante 2 a settimana; Dubrovnik 4 a settimana; Iraklion 1 a settimana; Malaga 3 a settimana; Rodi 1 a settimana; Santorini 3 a settimana; Alicante 1 a settimana; Valencia 2 a settimana; Preveza/Lefkada 1 a settimana. Per tutti coloro che invece viaggiano su Firenze, Vueling ad agosto porta a 9 i collegamenti diretti aggiungendo anche Monaco di Baviera e Vienna a quelli già attivi verso Barcellona El Prat, Amsterdam, Madrid, Londra Gatwick, Parigi Orly, Palermo e Catania. Queste le rotte da Firenze e le frequenze ad Agosto: Barcellona 1 al giorno; Parigi-Orly 4 a settimana; Londra-Gatwick 4 a settimana; Catania 4 a settimana; Palermo 5 a settimana; Amsterdam 2 a settimana; Monaco di Baviera 2 a settimana; Vienna 2 a settimana; Madrid 2 a settimana. L’offerta da Milano Malpensa si arricchisce di un collegamento con Bilbao che si aggiunge alle rotte già servite verso Barcellona El Prat, Parigi Orly e Ibiza, mentre da Venezia sarà possibile viaggiare verso Barcellona – grazie al collegamento attivo dal 7 luglio – e verso Parigi Orly, a partire dal 2 agosto. Una novità invece rappresentano le nuove rotte da Torino e Alghero verso Barcellona El Prat con 2 collegamenti settimanali ciascuno per tutto il mese di agosto – e le rotte da Cagliari e Olbia verso Barcellona che invece saranno già attive dalla seconda metà di luglio. Restano invariati anche per agosto invece i collegamenti già attivi a luglio per le rotte Bari-Barcellona, Napoli-Barcellona, Pisa-Barcellona, Bologna-Barcellona e quelli dagli aeroporti di Catania e Palermo, entrambi verso Barcellona e Firenze. Con l’offerta di agosto Vueling porterà così a 45 le rotte in partenza da 15 aeroporti italiani. Mentre a livello europeo la compagnia opererà fino a 240 rotte in tutta Europa, recuperando fino a quasi 2.800 voli settimanali. Vueling ha aderito al Regolamento pubblicato dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) ancora prima dell’emergenza sanitaria, insieme alla società spagnola Aena e alla sua intera rete aeroportuale. L’obiettivo del Regolamento è promuovere il rispetto e l’implementazione delle misure pubblicate dall’EASA – in collaborazione con il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (ECDC) – da parte di tutte le compagnie aeree e degli aeroporti, al fine di facilitare la ripartenza del trasporto aereo all’interno dell’Unione Europea e del resto del mondo, in totale sicurezza. Dall’inizio della pandemia, le società del Gruppo IAG in Spagna hanno implementato e adottato tutte le misure di prevenzione raccomandate dalle autorità competenti, tra le quali l’informazione trasparente, la pulizia e igienizzazione, dispositivi di protezione, modifiche delle procedure e altre ancora. Ad oggi, allo scopo di rilanciare le attività estive, Vueling e le altre compagnie parte del Gruppo IAG stanno rafforzando ulteriormente le proprie misure di sicurezza, per poter offrire ai passeggeri un’esperienza di viaggio sicura.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 lug 2020

Vueling lancia una promo per i viaggi del 2021 con sconti fino al 21%

di mobilita

Inizia oggi la speciale promo di Vueling: fino al 5 luglio, è attiva infatti una promozione flash che permette ai viaggiatori di organizzare già il prossimo viaggio del 2021. I posti disponibili sono limitati e solo i più veloci riusciranno a risparmiare fino al 21% su tutti i voli attualmente in vendita. Con il codice sconto 21DISCOUNT infatti è già possibile acquistare un voucher per le vacanze dell’anno prossimo valido per tutte le destinazioni servite dalla compagnia con possibilità di visitare quindi alcune delle città europee e nel mondo più affascinanti di sempre come Barcellona, Parigi, Londra ma anche Amsterdam, Ibiza e Santorini. Il codice è valido per chi viaggia dal 1°gennaio fino al 30 settembre 2021, su tutte le tariffe della compagnia: la BASIC, ideale per viaggiare leggeri; OPTIMA per chi preferisce scegliere il posto e portare con sé anche un bagaglio in stiva fino a 23 kg; FAMILY, perfetta per le famiglie che oltre alla necessità di avere un bagaglio a mano e uno da stiva, desiderano scegliere posti vicini a bordo e optare per l’imbarco prioritario, se hanno bambini sotto i 2 anni di età. Per usufruire del codice, basta andare sul sito vueling.com o direttamente sull’app della compagnia e inserirlo al momento della prenotazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2020

In video conferenza l’incontro tra Aicalf e la ministra Paola De Micheli per la crescita del traffico aereo italiano

di mobilita

Un mercato aereo in grado di ripartire dopo l’emergenza Covid19 con regole, anche contrattuali, uguali per tutti per favorire la libera concorrenza e gli investimenti nel nostro Paese, e un nuovo piano nazionale aeroporti che porti alla garanzia di collegamenti efficienti in tutta la penisola. Sono alcuni dei concetti affermati dalla Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli nel corso dell’incontro in video conferenza con i rappresentanti delle compagnie aeree low fares operanti in Italia, riunite nella nuova associazione Aicalf: Ryanair, Vueling, Volotea, Easyjet, Norwegian e Blueair. La Ministra ha ricordato le azioni adottate dal Governo per far fronte all’emergenza sanitaria anche nel settore aereo, in particolare per il rimpatrio dei connazionali, e le linee guida sulla sicurezza dei passeggeri, e ha illustrato le ragioni della scelta di costituire una nuova società pubblica per Alitalia, segnata da una forte discontinuità col passato. “Conosco bene i numeri e il ruolo delle vostre compagnie – ha spiegato – e quanto abbiano aiutato la crescita del turismo nel nostro Paese attraverso importanti investimenti, conosco altresì quante siano le risorse che avete legittimamente ottenuto dalle Regioni e dalle società aeroportuali nel corso degli anni. La strategia industriale che abbiamo elaborato nelle linee guida per la nuova Alitalia non si sovrappone alla vostra perché la nuova compagnia pubblica giocherà in un campo internazionale, senza entrare in competizione con le low fares”. La Ministra ha evidenziato che nessuna delle misure di sostegno al settore aereo nazionale inserite nel Decreto Rilancio sia stata pensata per danneggiare il mondo “low cost”. ‘’Nessuna norma vuole limitare la sana concorrenza tra compagnie di cui beneficiano i cittadini, ma solo garantire regole e condizioni uguali per tutti. Abbiamo stanziato risorse – ha ricordato - a compensazione di perdite per il lockdown e rimpatri dei nostri connazionali, del mantenimento della continuità territoriale e delle conseguenze dell’adozione di norme di sicurezza e distanziamento sociale molto severe solo in Italia”. “L’introduzione dell’obbligo di adeguamento ai minimi retributivi del contratto nazionale del settore – ha aggiunto - non è una norma che abbiamo immaginato contro le low fares, ma a favore dei lavoratori, a fronte di una condizione di reddito e di lavoro che è complessivamente peggiorata a causa della crisi”. Infine la Ministra De Micheli ha invitato i rappresentanti delle compagnie a partecipare al tavolo per la definizione del nuovo piano nazionale aeroporti. “Insieme alle Regioni e alle società aeroportuali lavoriamo – ha concluso – per garantire collegamenti efficienti in tutto il Paese, anche attraverso l’adeguamento strutturale dei nostri scali. L’altro passaggio fondamentale è la definizione di un nuovo modello di norme che ci renda un mercato pienamente regolato, dove ognuno possa giocare il suo ruolo a parità di condizioni, e ci permetta di rilanciare gli investimenti”. I rappresentanti di Blue Air, easyJet, Norwegian, Ryanair, Volotea e Vueling – le sei compagnie che fanno parte dell’associazione, che rappresentano oltre il 50% del traffico aereo italiano di corto raggio e che impiegano oltre 6.000 dipendenti – hanno nuovamente espresso forti preoccupazioni in merito all’attuale testo del Decreto Rilancio che prevede investimenti per oltre 3,5 miliardi di euro per Alitalia – rispetto ai 3 miliardi previsti per il comparto sanitario – e che, senza interventi per l’intero settore del trasporto aereo nel suo complesso, rischia di mettere in crisi milioni di posti di lavoro, la competitività del mercato e l’offerta rivolta ai cittadini”, afferma AICALF in un comunicato. Di conseguenza, volendo davvero supportare la ripresa del Paese, la ripartenza del turismo e rilanciare il settore del trasporto aereo in Italia, AICALF ha presentato nuovamente al Governo le proprie proposte per modificare le distorsioni e gli aspetti discriminatori attualmente presenti nel DL Rilancio: estendere la possibilità di accedere al Fondo di ristoro per il trasporto aereo a tutti i vettori con licenza europea stabiliti in Italia, riconoscere pienamente la validità dei contratti aziendali già stipulati dai vettori aerei con le organizzazioni sindacali più rappresentative e sospendere l’imposta comunale sui passeggeri per supportare l’auspicato incremento del traffico aereo verso le diverse regioni italiane. Le proposte sono ora all’attenzione della Ministra De Micheli e saranno la base di un prossimo incontro che dovrebbe svolgersi entro una decina di giorni. “Se la ministra ha sottolineato, durante la riunione, quanto le compagnie low cost siano state fondamentali per lo sviluppo economico e per il turismo italiani nel tempo, tutti i vettori aderenti ad AICALF hanno confermato la loro volontà di continuare a investire nel Bel Paese per garantire, già da questa estate, il ritorno di viaggiatori e turisti lungo la penisola, a condizione che i livelli di competitività del mercato rimangano, senza distorsioni, quelli costruiti negli anni”, conclude l’Associazione. TI POTREBBE INTERESSARE: Decolla la nuova Associazione Italiana Compagnie Aeree Low Fares

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 giu 2020

Vueling riparte gradualmente da giugno con 19 rotte dirette da otto aeroporti italiani

di mobilita

Vueling torna gradualmente a volare, dal mese di giugno,  con 19 rotte dirette da otto aeroporti italiani . Da Roma Fiumicino, Vueling effettuerà 10 rotte dirette per Barcellona, ​​Ibiza, Valencia, Malaga, Londra-Gatwick, Parigi-Orly, Spalato, Dubrovnik, Mykonos e Santorini. Da Milano metterà in vendita 3 rotte per Barcellona, Ibiza e Parigi-Orly. Dagli altri sei aeroporti italiani in cui è presente – Venezia, Napoli, Bologna, Catania, Palermo e Bari – Vueling offrirà la connessione diretta per Barcellona. “È per noi un’enorme soddisfazione poter riprendere la nostra attività ora che la situazione sanitaria sta lentamente rientrando – afferma Javier Sánchez-Prieto, presidente di Vueling -. Tutti noi in Vueling stavamo aspettando questo momento e abbiamo affrontato il ritorno all’operatività con la speranza di volare di nuovo. Desideriamo riprendere a volare per portare avanti  il nostro scopo aziendale: avvicinare i nostri clienti alle loro famiglie e agli amici, per offrire loro la possibilità di godere di alcuni giorni di relax dopo la tensione degli ultimi mesi e, naturalmente, per aiutare la ripresa economica il più presto possibile. Stiamo preparando tutti insieme questo ritorno con cura e dedizione, affinché i nostri passeggeri si sentano a proprio agio e al sicuro quando viaggiano con Vueling. Nonostante lo sforzo significativo per riprendere l’operatività dei voli durante l’estate e offrire il miglior servizio possibile ai nostri clienti, il ritorno a volare avverrà in più fasi e, rispetto agli anni precedenti, con una previsione di offerta al di sotto di quella del normale periodo estivo”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 mag 2020

Decolla la nuova Associazione Italiana Compagnie Aeree Low Fares

di mobilita

Blue Air, easyJet, Norwegian, Ryanair, Volotea e Vueling, che rappresentano piú del 50% del traffico aereo italiano di corto raggio, hanno annunciato oggi di avere formato la nuova Associazione Italiana delle Compagnie Aeree Low Fares, per rappresentare gli interessi delle compagnie aeree low cost nell’ambito delle relazioni con le autorità governative italiane e gli altri interlocutori istituzionali. A fronte della crisi dovuta al Covid-19 – si legge nel comunicato che ne annuncia la costituzione - l’Associazione é impegnata a offrire posti di lavoro e crescita economica e a ripristinare collegamenti e flussi turistici in tutta Italia nell’immediato futuro, al fine di sostenere una rapida ripartenza dell'economia italiana. L’Associazione nasce in sostanza con l’obiettivo ambizioso di concorrere a ripristinare la competitività del trasporto aereo italiano, assicurando a cittadini e imprese i collegamenti aerei e la costante disponibilità di accesso a tariffe aeree a basso costo. Un vero e proprio manifesto, in cui le compagnie associate richiamano l’impegno ad applicare contratti di lavoro di diritto italiano al proprio personale di volo, i benefici dovuti alla liberalizzazione dell'aviazione negli anni '90 con tariffe sostanzialmente più basse e alla concorrenza che ha portato a triplicare il volume dei passeggeri in Italia dal 1997. In appendice, pure senza nominare Alitalia, l’invito rivolto dalla neonata Associazione Italiana delle Compagnie Aeree Low Fares al Governo italiano a non agire su base discriminatoria, proteggendo il settore del trasporto aereo nel suo insieme e non una singola compagnia, e a sospendere l’imposta comunale sui passeggeri per consentire la ripresa del traffico, in particolare verso le regioni italiane, dopo il lockdown.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 feb 2020

AEROPORTO VENEZIA | Vueling festeggia il passeggero n. 4.000.000 con due biglietti omaggio

di mobilita

Vueling celebra i 4 milioni di passeggeri trasportati presso l’aeroporto di Venezia festeggiando il passeggero n. 4.000.000 con due biglietti omaggio per volare nuovamente con la compagnia verso Barcellona El Prat o Parigi Charles De Gaulle. Operativa dal 2006 sull’aeroporto Marco Polo, Vueling conferma la propria offerta anche per la stagione estiva 2020 incrementando del 26% la disponibilità di posti rispetto all’estate 2019 per raggiungere da Venezia la capitale francese o la città catalana: Parigi sarà servita con una frequenza giornaliera mentre Barcellona con 4 frequenze al giorno per una disponibilità complessiva di più di 399.000 posti e prezzi a partire da Euro 34,99 a tratta. “Siamo felici di festeggiare oggi l’importante traguardo dei 4 milioni di passeggeri trasportati su questo scalo”, ha commentato Silvana Napolitano, Country Manager per l’Italia di Vueling. “Contribuire ad agevolare il turismo su una città straordinaria e unica al mondo come Venezia è per noi motivo di grande orgoglio e lo scalo veneto rappresenta un aeroporto chiave della nostra operatività in Italia”. “Ci fa piacere celebrare il raggiungimento del traguardo raggiunto da un partner importante e consolidato quale Vueling, fondamentale per i flussi sia incoming che outgoing del Marco Polo”, ha affermato Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Sviluppo Aviation del Gruppo SAVE. “L’incremento della disponibilità di posti nella prossima stagione estiva conferma la vitalità di Vueling e in particolare l’aumento su Barcellona va a rafforzare le connessioni offerte dalla rete di voli della compagnia”. Grazie ai collegamenti diretti con l’hub di Vueling a Barcellona, i viaggiatori potranno approfittare delle numerose connessioni con il sud della Spagna, le isole Canarie, le Baleari e il nord Africa senza bisogno di rifare il check-in e recuperando i bagagli solo presso la destinazione finale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 gen 2020

Vueling lancia il nuovo volo Milano Bergamo-Barcellona per la stagione estiva 2020

di mobilita

L’offerta di Vueling per la stagione estiva 2020 si inaugura con il collegamento diretto Milano Bergamo-Barcellona El Prat che, dopo i voli speciali operati durante le festività natalizie, diventa ora un’offerta stabile a partire dal prossimo 29 marzo. La richiesta crescente di collegamenti tra queste due città ha imposto a Vueling di rendere costante l’offerta di questo collegamento che sarà operativo ogni giorno e metterà a disposizione 75.600 posti nel corso della stagione. Le prenotazioni sono già disponibili sul sito www.vueling.it e permetteranno a tutti i passeggeri italiani di acquistare con largo anticipo le loro prossime vacanze pasquali. “Siamo contenti di poter confermare l’operatività di questa rotta che con i voli speciali si era confermata come molto interessante per i passeggeri italiani. In Vueling lavoriamo per offrire ai nostri clienti un servizio sempre più ricco e completo e una customer experience di massima qualità e questa scelta va certamente in questa direzione”, ha commentato Silvana Napolitano, Vueling Country Manager in Italia. “Accogliamo con soddisfazione l’ingresso di Vueling nella operatività giornaliera da e per l’Aeroporto di Milano Bergamo, sostenuto dall’apprezzamento ricevuto dai passeggeri del terzo scalo italiano che hanno già utilizzato i voli offerti dalla compagnia aerea in periodi precedenti”, dichiara Giacomo Cattaneo, Direttore Aviation SACBO. “Il collegamento offerto da Vueling con Barcellona sarà apprezzato anche per la connettività con numerose destinazioni non raggiunte direttamente dal nostro scalo”. Il collegamento, inoltre, permetterà ai viaggiatori di utilizzare in modo vantaggioso le molteplici connessioni verso destinazioni iberiche non servite direttamente dallo scalo di partenza. Le destinazioni raggiungibili in connessione con voli Vueling dall’Aeroporto El Prat sono, tra le altre, Algeri, Oviedo-Asturias, Bilbao, Granada, La Coruña, Minorca, Nizza, Parigi Charles De Gaulle.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 dic 2019

AEROPORTO MILANO BERGAMO | Vueling rilancia il collegamento per Barcellona El Prat in occasione del Natale

di mobilita

Vueling rilancia il collegamento Milano Bergamo-Barcellona El Prat in occasione del Natale mettendo a disposizione voli speciali per i giorni 21, 24, 26 e 28 dicembre 2019, 1° e il 6 gennaio 2020. Dopo il successo dello scorso anno, infatti, Vueling ha scelto di rendere nuovamente operativa questa rotta per rispondere alla richiesta crescente di collegamenti tra le due città, in particolar modo per il periodo delle feste. Le prenotazioni sono già disponibili sul sito www.vueling.it e permetteranno a tutti i passeggeri italiani di trascorrere le vacanze di Natale nel clima mite della meravigliosa città catalana. Ma le novità non finiscono qui: a partire dalla prossima stagione estiva 2020, Vueling renderà operativo quotidianamente il collegamento Milano Bergamo-Barcellona El Prat con una disponibilità di 75.600 posti. In questo modo i passeggeri che usufruiranno del servizio avranno la possibilità di utilizzare in modo vantaggioso le molteplici connessioni verso destinazioni iberiche non servite direttamente dallo scalo di partenza. Le destinazioni raggiungibili in connessione con voli Vueling dall’Aeroporto El Prat sono, tra le altre, Algeri, Oviedo-Asturias, Bilbao, Granada, La Coruña, Minorca, Nizza, Parigi Charles De Gaulle.

Leggi tutto    Commenti 0