Articolo
22 gen 2021

Alitalia costretta ad abbandonare il proprio marchio per non perdere i finanziamenti

di mobilita

La  NewCo costretta ad abbandonare il proprio marchio Alitalia, che esiste da 75 anni, se vuole che la Commissione europea approvi il piano di rilancio della compagnia aerea. Lo si legge in una nota delUnione Europea riportata dal settimanale "Espresso": “Il marchio Alitalia non dovrebbe essere mantenuto dalla NewCo, poiché è un indicatore emblematico di continuità". Si tratta di un finanziamento di 3 miliardi di euro che l’Italia vorrebbe destinare alla nuova Alitalia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 gen 2021

AEROPORTO COMISO | Alitalia cancella 17 voli settimanali

di mobilita

Alitalia cancella per tutto il mese di gennaio 17 voli settimanali dall’aeroporto di Comiso vero Roma e Milano, sulle rotte in continuità territoriale che prevedono quindi i contributi statali. La compagnia ha motivato la decisione in relazione all’esiguo numero di prenotazioni indotto dall’emergenza Covid e dalle conseguenti restrizioni alla mobilità. Saranno garantite solo le tratte da Comiso su Roma e Milano, operate nei giorni di lunedì e venerdì. Alitalia si era aggiudicata lo scorso ottobre il bando di gara da 23 milioni di euro che avrebbe dovuto garantire per tre anni i collegamenti con due frequenze al giorno verso Roma-Fiumicino (tariffa per i residenti, 58 euro) e una volta al giorno per Milano Linate (tariffa per i residenti, 71 euro), sette giorni su sette.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 gen 2021

Alitalia compagnia più puntuale d’Europa e terza al mondo nel 2020

di mobilita

Nell’anno di maggiore criticità della storia del trasporto aereo mondiale Alitalia conferma la sua leadership nelle performance operative, risultando la compagnia aerea più puntuale in Europa e la terza al mondo tra le aerolinee full service (non low-cost). Nel corso dei dodici mesi del 2020 il 93,2% dei voli Alitalia è atterrato in orario come certificato da FlightStats di Cirium, società che ogni mese stila la classifica di tutte le principali compagnie del mondo confrontando i dati delle aviolinee assimilabili per dimensioni e tipologia di servizio. Un risultato record che migliora le già lusinghiere prestazioni degli anni 2018 e 2019 quando Alitalia si era classificata come la seconda compagnia aerea più puntuale in Europa e, rispettivamente, l’ottava e la settima nel mondo. Per la rilevazione della puntualità Cirium segue la metodologia “A14” ovvero con una tolleranza in arrivo di 14 minuti rispetto all’orario di atterraggio previsto. “Siamo particolarmente orgogliosi di questo risultato - ha commentato il Commissario Straordinario, avvocato Giuseppe Leogrande – arrivato in un anno che potremmo definire da tempesta perfetta per l’inedito e imprevedibile livello di stress a cui è stata sottoposta l’industria del trasporto aereo. Per questo desidero ringraziare tutto il personale Alitalia, dai piloti e assistenti di volo ai tecnici della manutenzione, dal personale aeroportuale agli impiegati di staff, che in condizioni di emergenza, con continui cambiamenti improvvisi per chiusure di frontiere e limitazioni alla mobilità, hanno dimostrato un grande senso di responsabilità verso il Paese, garantendo sempre la connettività ai cittadini italiani e ai visitatori dell’Italia, vieppiù con un servizio di assoluta eccellenza come certificato da un primario osservatore internazionale”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2021

Aeroporti di Roma e Alitalia presentano un certificato digitale di negatività per viaggiare in estrema sicurezza

di mobilita

Aeroporti di Roma e Alitalia ancora all’avanguardia nei protocolli per viaggiare in estrema sicurezza durante la pandemia. Parte da oggi la nuova sperimentazione che permette ai passeggeri diretti a New York con i voli Alitalia Covid Tested  di presentare all’imbarco un certificato digitale di negatività del test rapido antigenico Covid-19, effettuato in aeroporto, tramite l’app AOKpass (sviluppata in collaborazione con l’ICC – International Chamber of Commerce), risparmiando così ulteriore tempo nelle procedure di viaggio.  Il funzionamento è semplice: una volta scaricata l’app AOKpass sul proprio dispositivo mobile e dopo aver effettuato il test nello scalo di Fiumicino, i viaggiatori riceveranno il risultato con un codice QR che autentica e memorizza in modo sicuro il risultato di negatività sul proprio smartphone. All’imbarco del volo per New York, poi, i passeggeri potranno utilizzare le proprie credenziali sanitarie digitali, facendo scansionare direttamente il codice QR all’addetta all’imbarco. La digitalizzazione di questo processo, grazie anche alla collaborazione dei medici dell’Usmaf del Ministero della Salute, rappresenta un ulteriore passo nella realizzazione di nuovi protocolli di accesso in sicurezza al mezzo aereo, un percorso avviato lo scorso settembre, in collaborazione anche con la Regione Lazio, con i voli Alitalia Covid Tested  Roma-Milano e proseguito a dicembre con l’apertura dei voli “quarantine free” dagli USA.  Come alternativa al sistema delle quarantene fiduciarie, di difficile controllo e penalizzante per le persone sane, nei prossimi mesi i passeggeri effettueranno sempre più frequentemente dei test rapidi o molecolari propedeutici all’imbarco soprattutto per le destinazioni di lungo raggio. Con il progredire delle vaccinazioni, vi potrà essere a breve anche l’opportunità di mostrare il certificato vaccinale per accedere a bordo in sicurezza e senza incorrere nelle limitazioni.  La digitalizzazione di questi processi viene avviata oggi con l’uso di AOKpass e procederà a breve insieme ad un ulteriore arricchimento dell’offerta dei servizi sanitari e dei TravelPass digitali usufruibili a Roma Fiumicino in attivo coordinamento con le Autorità competenti. Il “Leonardo da Vinci” è considerato tra gli aeroporti più sicuri al mondo tanto da aver ottenuto da Skytrax il rating massimo di 5 stelle sui protocolli sanitari anti-Covid, l’Health Accreditation da Aci ed essere stato scelto per il terzo anno consecutivo da Aci Europe come miglior scalo in Europa proprio per le misure di contenimento del virus. Tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati quotidianamente con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo è rinnovata ogni tre minuti e pura al 99,7%.  “Questa nuova sperimentazione conferma la volontà di ADR di proseguire il percorso intrapreso e basato su un aeroporto a massima sicurezza e orientato alla definizione di nuovi protocolli di viaggio sicuri e innovativi”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato di ADR, Marco Troncone.“Ora il nostro auspicio, sul quale siamo fortemente impegnati, è che le procedure di viaggio Covid Tested avviate a Fiumicino con l’ordinanza dei Ministri della Salute, Trasporti e Esteri del 23 novembre scorso, siano estese ad altri Paesi e scali italiani perché siamo convinti che questa sia l’unica strada per garantire la migliore sicurezza dei passeggeri e permettere una ripresa del traffico aereo e della connettività internazionale, essenziale per il nostro Paese”.  “Con l’introduzione di questo processo digitale Alitalia ribadisce il proprio impegno a offrire voli da e per l’Italia in totale sicurezza. Siamo stati la prima compagnia ad introdurre voli Covid Tested, con la tratta Roma-Milano prima e poi Roma-New York”, ha affermato Giancarlo Zeni, direttore generale Alitalia.“Auspichiamo che anche questa iniziativa contribuisca a ridare fiducia ai viaggiatori, ricordando che l’aereo resta il mezzo di trasporto più sicuro, anche in questo periodo di pandemia. Le nostre strumentazioni ed i filtri che utilizziamo all'interno dell'aeromobile rendono la qualità dell'aria paragonabile a quella di una camera operatoria."

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 dic 2020

Alitalia ripristina da domani il collegamento quotidiano per Londra

di mobilita

A seguito dell’ordinanza del Ministero della Salute che consente di riprendere i voli dal Regno Unito, Alitalia comunica di aver riattivato da domani, 24 dicembre, il collegamento quotidiano Roma-Londra-Roma. Il volo AZ 202 decollerà da Roma Fiumicino tutti i giorni, compreso Natale, la mattina alle ore 9.25 con arrivo a Londra alle 11.05 locali, mentre il volo di rientro da Heathrow, AZ 203, partirà alle ore 11.55 e atterrerà al Leonardo da Vinci alle 15.25. Orari che consentiranno di collegare, attraverso l’hub di Roma Fiumicino, tutte le destinazioni italiane servite da Alitalia. In considerazione dell’alta richiesta di passeggeri il primo volo sarà effettuato con un aeromobile di lungo raggio, Airbus A330. Come disciplinato dall’ordinanza, per poter viaggiare da Londra i passeggeri dovranno essere residenti in Italia o avere comprovati motivi di urgenza e presentare in aeroporto una certificazione comprovante la negatività al Covid 19 tramite test molecolare o antigenico, effettuato nelle 72 ore antecedenti il volo. Un test antigenico verrà ripetuto anche all’arrivo a Fiumicino e, a prescindere dall’esito dello stesso, dovranno osservare il periodo sorveglianza sanitaria ed isolamento fiduciario di 14 giorni. I passeggeri che avevano già riprogrammato la partenza, a seguito della cancellazione del loro volo per la precedente ordinanza del Ministero della Salute, potranno modificare nuovamente la loro prenotazione senza alcuna penale contattando il customer center della Compagnia ai numeri 800.65.00.55 (dall’Italia) o +39.06.65649 (dall’estero).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 dic 2020

Alitalia | Riprendono con il Roma-San Paolo i voli per il Sud America

di mobilita

Alitalia riprende i voli per il Sud America interrotti a Primavera. Al Roma – San Paolo fa seguito, il 19 dicembre, la riattivazione anche del collegamento con Buenos Aires. Entrambi i voli avranno una cadenza settimanale e saranno operati con l’ammiraglia della compagnia, il bireattore Boeing 777. Si tratta dei primi voli non-stop dall’Italia all’America Latina che vengono reintrodotti dall’insorgere della pandemia e, oltre a rappresentare la possibilità per i viaggiatori di spostarsi da un continente all’altro, offriranno maggiori opportunità di trasferimento delle merci, grazie alla capacità di carico nelle stive di 20 tonnellate. Un’attività particolarmente richiesta dal mercato tanto che la divisione cargo della Compagnia, in epoca Covid-19, ha effettuato, in varie parti del mondo, 337 voli speciali per il trasporto di merci. In dettaglio, il collegamento con il Brasile sarà operativo ogni martedì con partenza da Fiumicino alle ore 22:05 ed arrivo all’aeroporto di San Paolo-Guarulhos alle ore 6:25 (locali) del giorno successivo. Da San Paolo, il Boeing Alitalia decollerà ogni giovedì alle ore 16:05 (locali) per atterrare a Fiumicino alle ore 7:15 del mattino successivo. Un nuovo accordo di codeshare con la compagnia aerea brasiliana GOL offrirà ai passeggeri Alitalia connessioni con altre 39 destinazioni brasiliane (tra le quali, ad esempio, Rio de Janeiro, Brasilia, Recife, Salvador), oltre a importanti benefici per i soci del Programma MilleMiglia, che potranno accumulare miglia volando con la compagnia brasiliana. Un accordo di collaborazione che si aggiunge a quello già in vigore con Azul Linhas Aéreas Brasileiras. Con Roma-San Paolo riprendono i voli di Alitalia per il Sud America, dal 19 dicembre operativi anche i collegamenti per l’Argentina Il collegamento con l’Argentina opererà invece ogni sabato, a partire dal 19 dicembre, con decollo da Fiumicino alle ore 21:50 e arrivo all’aeroporto di Buenos Aires-Ezeiza alle ore 8 (locali) del giorno dopo. Dalla capitale argentina, il Boeing Alitalia decollerà per la prima volta il 21 dicembre alle ore 15:00 (locali) per atterrare a Fiumicino alle ore 7.55 del mattino successivo. La collaborazione commerciale con Aerolineas Argentinas consentirà a i passeggeri Alitalia di proseguire il loro viaggio verso 33 destinazioni in Argentina, più Santiago del Cile, Lima, Asuncion, San Paolo e Rio de Janeiro. Tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati quotidianamente con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri Hepa e alla circolazione verticale, l’aria a bordo è rinnovata ogni tre minuti e pura al 99,7 per cento, come in una sala sterile. I passeggeri sono inoltre tenuti a indossare sempre una mascherina chirurgica protettiva munendosi di un numero di ricambi adeguato alla durata del viaggio, per sostituirle ogni 4 ore e a compilare, prima dell’imbarco, una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da Covid-19. Per viaggiare verso l’Argentina, infine, il governo di Buenos Aires richiede l’obbligatorietà di presentare una certificazione di negatività al Covid-19 con tampone molecolare, effettuato nelle 72 ore precedenti il volo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 dic 2020

Milano Linate | Volare tra Milano e Roma senza dover esibire alcun documento: operativo il Face Boarding

di mobilita

Dall’11 dicembre SEA Milano estende il servizio di riconoscimento facciale a tutti i passeggeri Alitalia in partenza da Milano Linate a Roma Fiumicino. All’aeroporto di Milano Linate è operativo il Face Boarding, l’innovativo sistema di riconoscimento facciale di SEA Milano per superare velocemente i controlli di sicurezza e le procedure al gate d'imbarco, senza dover esibire ripetutamente documenti o carta d’imbarco. Dall’11 dicembre Face Boarding sarà esteso a tutti i passeggeri Alitalia esclusivamente in partenza da Milano Linate e diretti a Roma Fiumicino e muniti di documento elettronico (passaporto o carta di identità elettronica rilasciata dopo il 1° gennaio 2016). Usufruire del servizio è semplice.Recati presso i chioschi Face Boarding per effettuare la registrazione: scansiona il documento d’identità e la carta d’imbarco attraverso il lettore ottico e poi il tuo volto tramite l’apposita telecamera. Da questo momento potrai continuare il tuo percorso in aeroporto senza dover più mostrare i documenti personali e di viaggio. Inoltre, prestando il consenso al trattamento dei tuoi dati personali, potrai usufruire del servizio in via sperimentale sino al 31 agosto 2021, senza dover effettuare nuovamente la registrazione le volte successive. Per maggiori informazioni clicca qui

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 nov 2020

Alitalia prolunga l’offerta di voli con screening anti-Covid da Roma a Milano fino al 31 gennaio 2021

di mobilita

Alitalia prolunga fino al 31 gennaio 2021 l’offerta di due voli Covid-tested da Roma Fiumicino a Milano Linate, un’iniziativa frutto della collaborazione con Aeroporti di Roma e con la Regione Lazio che continua a sostenere con forza tale modalità di screening preventivo per contenere il contagio da Covid-19, anche in questa nuova fase dell’emergenza sanitaria. Sui voli Covid-tested possono salire solo passeggeri risultati negativi al Covid-19, dopo aver eseguito il test antigenico rapido prima di imbarcarsi o aver presentato la certificazione di un tampone molecolare (test PCR) o antigenico effettuato nelle 72 ore precedenti la partenza del volo. I voli oggetto dell’iniziativa sono l’AZ 2038 delle ore 13:30 (attivo tutti i giorni della settimana) e l’AZ 2092 delle ore 17:30 (attivo dal lunedì al venerdì). I viaggiatori intenzionati a partire da Fiumicino su questi due voli possono sottoporsi al test antigenico rapido, effettuato con un tampone nasale, recandosi presso il drive-in situato presso il parcheggio Lunga Sosta dell’Aeroporto “Leonardo da Vinci”, o anche presso il presidio sanitario situato agli Arrivi del Terminal 3 dell’aeroporto “Leonardo da Vinci”, dopo l’uscita dalla sala riconsegna bagagli. I passeggeri in transito a Fiumicino che proseguono su uno dei voli Covid-tested, possono effettuare il test anche presso il presidio sanitario “Box Area Test Covid-19” situato nell’area di imbarco E accanto al gate E11, presentandosi almeno 50 minuti prima della partenza. I biglietti per questi servizi aerei con screening anti-Covid sono disponibili su tutti i canali di vendita Alitalia. È inoltre attivo il numero dedicato 06.65859458 per informazioni e per l’assistenza ai passeggeri, già prenotati sui voli Covid-tested, che non intendono sottoporsi ai test preventivi necessari per salire a bordo e preferiscono essere trasferiti gratuitamente su uno degli altri collegamenti attivi da Roma a Milano. In ottemperanza alle vigenti normative nazionali e internazionali in tema di prevenzione contro il contagio, tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati ogni giorno con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo non solo è rinnovata ogni tre minuti, ma è pura al 99,7%, come in una sala sterile. Tutti i passeggeri sono poi tenuti a compilare prima dell’imbarco una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia Covid-19. Inoltre i passeggeri devono munirsi di mascherine chirurgiche protettive da indossare obbligatoriamente sin dal loro arrivo in aeroporto e durante il volo, tenendo conto di portarne con sé un numero adeguato alla durata del volo, dato che è necessario sostituire la mascherina con una nuova ogni 4 ore di volo. Per ulteriori dettagli sull’iniziativa dei voli con screening anti-Covid è possibile consultare la pagina dedicata sul sito Alitalia.com.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 nov 2020

Alitalia da metà dicembre riprenderà i collegamenti aerei da Roma verso Buenos Aires e San Paolo

di mobilita

Alitalia, dalla metà di dicembre, riprenderà i collegamenti aerei non-stop da Roma verso Buenos Aires e San Paolo, sospesi rispettivamente a marzo ed aprile scorsi a causa della pandemia. Dal 15 dicembre riprnderà il volo per San Paolo con una frequenza settimanale (con partenza da Fiumicino ogni martedì e dall’aeroporto di Guarulhos ogni giovedì). Dal 19 dicembre riprenderà invece il volo per Buenos Aires con partenza da Fiumicino alle 21.50 per atterrare a Buenos Aires-Ezeiza alle ore 8 (locali) del giorno dopo e verrà quindi effettuato con partenza da Roma ogni sabato e da Buenos Aires il lunedì.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2020

Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera

di mobilita

I Ministri dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, dello sviluppo economico Stefano Patuanelli e del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, hanno firmato oggi il decreto di costituzione della Newco per il trasporto aereo. “La Newco rappresenta il primo passo verso la costituzione di un vettore di qualità capace di competere sul mercato internazionale. Poniamo le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano, attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile”, dichiara il Ministro Gualtieri. “Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera, in netta discontinuità con il passato e che dovra’ giocare un ruolo da protagonista sul mercato europeo e internazionale. Si tratta di una grande operazione industriale al servizio del Paese, a sostegno della competitività delle nostre imprese e per il rilancio del turismo italiano”, commenta la Ministra De Micheli. “La grave crisi economica provocata dalla pandemia ci permette oggi di pensare a un concreto rilancio della nostra compagnia di bandiera. In un contesto di mercato quasi azzerato abbiamo la possibilità di consentire un serio sviluppo industriale nazionale nel settore del trasporto aereo”, dichiara il Ministro Patuanelli. “Abbiamo bisogno di una compagnia di bandiera che aiuti l’Italia a ripartire. Con la nascita della Newco siamo di fronte ad una sfida ambiziosa, che occorre necessariamente vincere per dotare il Paese di un vettore aereo competitivo e qualificato, che valorizzi le professionalità e le competenze che in questo settore abbiamo da sempre espresso”, afferma la Ministra Catalfo. Il Consiglio di Amministrazione è composto da Francesco Caio (presidente), Fabio Maria Lazzerini (amministratore delegato) e dai consiglieri Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Frances Vyvyen Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio Martuccelli e Cristina Girelli. Il collegio sindacale è composto da Paolo Maria Ciabattoni, Giovanni Naccarato, Marina Scandurra, Gianfranco Buschini e Serena Gatteschi.

Leggi tutto    Commenti 0