Articolo
18 giu 2020

AEROPORTO MILANO BERGAMO | Incremento di voli e destinazioni ad un mese dalla riapertura

di mobilita

A un mese esatto dalla ripresa dei voli passeggeri di linea all’Aeroporto di Milano Bergamo, avvenuta il 18 maggio scorso con la riattivazione del primo di una serie di collegamenti che Wizz Air continua a garantire, la compagnia aerea Volotea inaugura nella mattinata di giovedì 18 giugno la rotta con Olbia (decollo alle 9:50 con atterraggio all’aeroporto Costa Smeralda alle 11:15), che viene coperta inizialmente cinque volte a settimana, da giovedì a lunedì compresi, per poi incrementare nei mesi di luglio e agosto fino a due voli giornalieri. Dal 20 giugno e per tutti i fine settimana estivi, sabato e domenica, Volotea collegherà Milano Bergamo a Lampedusa e Pantelleria. Domenica 21 giugno Ryanair riprende le operazioni da Milano Bergamo con i primi sette voli con destinazioni Madrid, Ibiza, Manchester, Palma di Maiorca, Atene, Catania e Alghero. Nell’ultima settimana di giugno Ryanair effettuerà 11 voli giornalieri da Milano Bergamo, dove dal 1° luglio garantirà il 40% del proprio network. SACBO ha predisposto nell’area check-in e all’interno dell’aerostazione, fino ai gate di imbarco, una nuova tipologia di segnali calpestabili di distanziamento fisico, mentre da domenica 21 giugno tornerà disponibile il servizio self drop off per i bagagli da stiva.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 mag 2020

La compagnia aerea DAT risponde ai sindaci di Lampedusa e Pantelleria

di mobilita

Nei giorni scorsi, i sindaci dei comuni delle isole di Lampedusa, Linosa e Pantelleria avevano espresso malcontento nei confronti della compagnia aerea danese Dat, che opera sugli scali isolani. Queste le parole di Totò Martello (primo cittadino di Lampedusa e Linosa) e Vincenzo Campo (sindaco di Pantelleria): «La compagina Dat continua a creare disservizi poiché mantiene ancora oggi un solo collegamento aereo giornaliero con capienza ridotta per Lampedusa, che fa scalo a Pantelleria, così come avveniva durante la ‘Fase 1’ dell’emergenza Covid quando lo spostamento fra i comuni era fortemente limitato. Ma ora che gli spostamenti sono più liberi, capita quasi ogni giorno che vengano lasciati a terra diversi passeggeri, anche persone che devono viaggiare per lavoro o esigenze di prima necessità. Oltretutto dal momento che alcuni posti a bordo sono riservati al personale delle Forze dell’Ordine, succede che a restare a terra siano anche malati che si recano a Palermo per cure sanitarie e che poi non hanno la possibilità di tornare a casa». «È bene ricordare che la compagnia area Dat è tenuta a garantire i collegamenti aerei con Lampedusa e Pantelleria non come ‘tratta commerciale’ ma come ‘tratta sociale in regime di continuità territoriale’: se alla luce delle norme Covid i posti a bordo sono ridotti – aggiungono Martello e Campo- o si utilizzano aerei più grandi o si ripristinano immediatamente i tre collegamenti giornalieri diretti con Lampedusa, ed i voli diretti per Pantelleria.» Pronta la replica della compagnia aerea Dat: Con riferimento alla nota stampa dei sindaci di Lampedusa e Pantelleria sui presunti disservizi degli ultimi giorni, siamo nuovamente costretti a rispondere a critiche strumentali e non circonstanziate mosse nei confronti di DAT Volidisicilia. Il nostro programma operativo durante l’emergenza non è stato imposto dalla Compagnia bensì concertato con la Regione Siciliana e l’ENAC, come doveroso e testimoniato dalla fitta corrispondenza che è stata intrattenuta con entrambi gli enti prima di ogni aggiornamento. Tale operativo è stato tarato sulle effettive esigenze del traffico da e per le isole, crollato di oltre il 95%, e per rispondere alla necessità di ridurre al minimo i movimenti nella fase critica dell’epidemia. Inoltre, durante il periodo di emergenza, ogni qualvolta vi è stata la reale necessità, DAT Volidisicilia si è resa disponibile ad introdurre capacità supplementare per rispondere alle esigenze delle due isole, organizzando anche voli addizionali non previsti dal programma concordato. Appare grave dover segnalare che i Signori Sindaci non parlino ai cittadini, o risultino essere disinformati, di quello che sarà invece il programma voli della continuità territoriale a partire dal prossimo lunedì primo giugno, come sempre concordato con la Regione Siciliana e l’ENAC, peraltro ampiamente comunicato attraverso gli organi di stampa. Infatti, da quella data, contando su una sia pur lieve, auspicata ma ancora ipotetica ripresa del traffico, saranno nuovamente posizionati due aeromobili, uno per ciascuna isola, con servizi dedicati e incrementati di oltre il 100% rispetto alla programmazione della settimana che si sta concludendo. Nello specifico, nel mese di giugno, DAT Volidisicilia assicurerà fino a tre voli giornalieri da Palermo verso Lampedusa e Pantelleria e viceversa, fino a cinque collegamenti settimanali sulla Lampedusa-Catania e due collegamenti settimanali sulla Pantelleria-Catania in base al periodo, con possibili incrementi nel caso la richiesta di traffico dovesse esigerlo. Si auspica, a partire da luglio 2020, il ritorno al programma operativo originale previsto dalla convenzione, con il ripristino anche dei collegamenti da Trapani a Pantelleria e vv, ora sospesi per improcrastinabili lavori di manutenzione sulle infrastrutture di volo dell’aeroporto di Birgi. Rimane peraltro disponibile la navetta gratuita di superficie offerta da e per l’aeroporto di Palermo per i passeggeri con origine o destinazione Trapani che ne facciano richiesta. Si ricorda ai due sindaci che le criticità insorte a livello di capacità offerta sulle rotte in questo periodo sono dovute a normative nazionali di distanziamento fisico che allo stato risultano essere un unicum in Europa.  La IATA, organismo che raggruppa buona parte dei vettori mondiali, e la EASA, l’agenzia europea che si occupa di sicurezza per i vettori europei, si sono espresse molto chiaramente su come gestire il distanziamento fisico a bordo. Le problematiche che si sono venute a creare in questi giorni hanno purtroppo riguardato tutti i vettori operativi in Italia, con cambi normativi repentini che in alcuni casi non hanno permesso un immediato assorbimento e la risoluzione del problema contingente. Chi desidera criticare onestamente e non strumentalmente l’operato di DAT Volidisicilia non può negare che la Compagnia ha profuso il massimo impegno per garantire una pronta risposta agli stessi e assicurare i collegamenti vitali nonostante le difficoltà dovute all’emergenza e allo scenario operativo. Infine, si ricorda ai Sig. Sindaci, che DAT Volidisicilia si è aggiudicata i servizi di continuità territoriale con un bando che prevedeva condizioni di normalità. Non può essere attribuita in toto ad un privato la necessità di assorbire situazione emergenziali come quella venutasi a creare, semplicemente perché non è previsto da convenzione e, soprattutto, perché il vettore non può avere le forze da solo, in tali situazioni, per far fronte a richieste che vanno ben oltre quanto di sua normale competenza. Lo stesso vettore ha dovuto rispondere all’emergenza subendo anche gli effetti di vincoli normativi che i sindaci dovrebbero conoscere benissimo. La limitazione della capacità a bordo per il distanziamento fisico, problema di fondamentale importanza per la sopravvivenza del comparto, è la situazione da risolvere al più presto e che sta mobilitando vettori ben più grandi di DAT Volidisicilia e che potrebbe compromettere l’intera ripresa del traffico aereo da e per l’Italia.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
24 set 2019

DAT Volidisicilia è pronta a valutare l’abbandono delle rotte delle isole minore della Sicilia in continuità territoriale

di mobilita

DAT Volidisicilia, in risposta alle dichiarazioni del Sindaco di Lampedusa, è pronta a valutare l’abbandono delle rotte in continuità territoriale, nel rispetto dei termini temporali previsti dal bando. Per rispondere alle critiche, gratuite e non sostanziate, del Sindaco, vorremo far presente che il livello di servizio erogato da DAT Volidisicilia è in linea con quello del settore aeronautico a livello internazionale e le cause di eventuali ritardi e cancellazioni sono frequentemente riconducibili a responsabilità terze, non solo alla compagnia aerea, come è accaduto negli ultimi giorni. Sono queste le dichiarazioni di Luigi Vallero, General Manager Italia della compagnia aerea che gestisce in continuità territoriale le rotte da e verso le isole minore siciliane. Dall’inizio del 2019, oltre l’87% dei voli DAT Volidisicilia da e per Lampedusa sono risultati puntuali, mentre le cancellazioni sono state meno di 2 ogni cento voli e solo una esigua quota di questo valore è imputabile alla Compagnia aerea vettore. Buona parte delle irregolarità sono imputabili a vincoli operativi peculiari di Lampedusa quali: la chiusura mattutina dell’aeroporto per consentire l’attracco della nave al porto e l’inderogabile e precoce chiusura serale della torre di controllo. Temi che il Sindaco dovrebbe conoscere bene e che avrebbe potuto comprendere meglio se avesse presenziato alle diverse riunioni in cui è stato invitato e alla quali è sempre risultato assente. Riteniamo che il primo cittadino, nell'interesse della comunità che rappresenta, dovrebbe conoscere al meglio i fenomeni che riguardano il suo territorio e agire con l’obiettivo di eliminare i problemi anziché esacerbarli, offrendo naturalmente la propria collaborazione ad operatori privati che, oltre a garantire un servizio vitale per l’isola, portano ricchezza e valore. In conclusione, DAT Volidisicilia, con il dovuto garbo istituzionale, ha di buon grado accettato l’invito dell’Assessore ai Trasporti della Regione Siciliana Marco Falcone e sarà presente alla riunione convocata il prossimo martedì 1° ottobre per affrontare i temi e le difficoltà connessi al servizio di continuità territoriale, auspicando un confronto schietto e costruttivo tra le varie parti in causa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 mag 2019

Volotea ripristina i collegamenti estivi da Milano Bergamo per Pantelleria, Lampedusa e Olbia

di mobilita

Volotea investe sull’aeroporto di Milano Bergamo e ripristina i collegamenti estivi per Pantelleria (dall’11 maggio, fino a 2 frequenze settimanali nei periodi di maggiore traffico, il sabato e la domenica, per un totale di 10.500 biglietti in vendita), Lampedusa (dall’11 maggio, 2 frequenze settimanali – il sabato e la domenica – per un totale di 12.600 biglietti in vendita) e Olbia (rotta esclusiva del vettore disponibile dal 31 maggio, fino a 9 frequenze settimanali nei periodi di più intenso traffico per un totale di 33.000 biglietti in vendita). Non vanno poi dimenticati i voli esclusivi Volotea per la Croazia: dal 4 giugno si ricomincia a volare per Spalato mentre, dal giorno successivo, per Dubrovnik. “Siamo molto felici di tornare a offrire ai nostri passeggeri collegamenti comodi, veloci e diretti verso tre tra le isole più belle del Mar Mediterraneo – afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea Italy & Southeastern Europe -. Grazie ai nostri voli, durante i prossimi mesi estivi, sarà ancora più facile raggiungere Olbia, Lampedusa e Pantelleria per uno short break all’insegna di mare, sole e ottimo cibo. Inoltre, per gli appassionati della Sardegna, quest’anno scendiamo in pista presso lo scalo milanese incrementando del 60% le nostre frequenze verso la Costa Smeralda a luglio e agosto”. L’offerta Volotea a Milano Bergamo per il 2019 prevede 62.000 posti in vendita da e per lo scalo (+20% vs 2018). Nel 2018, inoltre, il vettore ha trasportato a Milano Bergamo 52.000 passeggeri, pari ad un incremento del 196% rispetto all’anno precedente. Da Lampedusa, Volotea si appresta a ripristinare i voli da Lampedusa verso Milano Bergamo (dall’11 maggio, fino a due frequenze settimanali, il sabato e la domenica, nei periodi di maggiore traffico per un totale di 12.600 biglietti) e Verona (rotta esclusiva disponibile dal 25 maggio due frequenze settimanali – sabato e domenica – per un totale di 13.600 biglietti in vendita). Dal 1° giugno si torna a volare anche verso Genova (esclusiva Volotea con 1 frequenza settimanale, ogni sabato, per un totale di 5.500 biglietti in vendita) e Torino (esclusiva Volotea due frequenze settimanali – sabato e domenica – per un totale di 10.250 biglietti in vendita). La low-cost conferma così, presso lo scalo siciliano, 5 collegamenti verso il Nord Italia. “Siamo davvero felici di tornare a collegare lo scalo di Lampedusa con 5 città italiane, accorciando così le distanze tra una delle più belle isole del Mediterraneo e il Nord Italia – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe -. I cittadini di Lampedusa potranno approfittare dei nostri collegamenti sempre comodi, diretti e veloci per raggiungere 5 bellissime destinazioni della Penisola e concedersi uno short break all’insegna di arte, cultura e buon cibo”. Da Pantelleria l’11 maggio si tornerà a volare alla volta di Milano Bergamo (2 frequenze settimanali, ogni sabato e domenica, nei periodi di alta stagione per un totale di 10.500 posti in vendita) e di Venezia (rotta esclusiva con 2 frequenze settimanali, ogni sabato e domenica, nei periodi di alta stagione per un totale di 10.500 posti in vendita). In calendario, invece, per giugno le ripartenze dei voli esclusivi Volotea per Verona (1° giugno) e Torino (15 giugno). Confermata, infine, sempre il 15 giugno, l’avvio della nuova rotta – sempre in esclusiva – per Genova. “Siamo felici di riattivare i collegamenti alla volta di 2 importanti città del Nord Italia: durante la prossima stagione estiva gli abitanti di Pantelleria potranno raggiungere, con voli comodi e diretti, Venezia, la città più affascinante al mondo oppure, in alternativa, il capoluogo lombardo – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe -. Con i nostri collegamenti puntiamo, inoltre, a intensificare il flusso di turisti incoming dal Nord Italia: sono davvero tanti i viaggiatori desiderosi di scoprire la natura incontaminata e le antiche tradizioni che rendono così unica l’isola di Pantelleria, posizionata proprio al centro del Mar Mediterraneo”. Per l’estate 2019 il bouquet di voli disponibili da Pantelleria è tutto domestico e comprende 5 destinazioni, 4 delle quali esclusive Volotea: Milano Bergamo, Genova (novità 2019), Torino, Venezia e Verona.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 feb 2019

REGIONE SICILIANA | Nave gratis da Linosa a Lampedusa per rifornirsi di carburante

di mobilita

Gli abitanti di Linosa potranno imbarcare gratuitamente le proprie auto sul traghetto della Caronte & Tourist per raggiungere Lampedusa e rifornirsi di carburante. Il governo Musumeci risponde così all'accorato appello del sindaco dell'isola delle Pelagie, Salvatore Martello rimasta a secco a causa dei lavori di manutenzione sull'unico impianto esistente che non è stato rimesso in funzione perchè mancano ancora alcune autorizzazioni. Con una nota indirizzata alla società di navigazione, l'assessorato delle Infrastrutture, guidato da Marco Falcone, invita la Compagnia a concedere "passaggi gratuiti sulla tratta Linosa-Lampedusa-Linosa, per massimo otto giorni, alle autovetture con conducente" che avranno la necessità di fare rifornimento di carburante. Dovrà essere cura dell'amministrazione locale - scrive la Regione - "vigilare sul corretto uso dei passaggi gratuiti in questa fase emergenziale e comunicare alla Compagnia gli aventi diritto".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2019

Continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria, trovata una soluzione per regolarizzare il servizio

di mobilita

Trovata la soluzione per regolarizzare il servizio di continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria ed evitare, quindi, disagi per gli abitanti delle due isole siciliane. L'intesa è stata raggiunta stamane a Palazzo d'Orleans nel corso di un incontro convocato dal presidente della Regione Nello Musumeci con i vertici della Dat, la società che gestisce i voli da e per i due scali. Alla riunione erano presenti il direttore generale Luigi Vallero, quello commerciale Andrea Pietrobelli e l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. La Dat metterà a disposizione un aereo di riserva - di base a Pantelleria - che possa essere utilizzato, in entrambi gli scali, nel caso in cui ci siano problemi con i mezzi impiegati quotidianamente. Nel contempo, verrà potenziata anche la tratta Pantelleria-Catania, attiva solo nel periodo estivo (maggio-settembre) con quattro voli giornalieri. L'accordo sottoscritto oggi consentirà di prolungare il servizio per tutto l'anno, aggiungendo due voli al giorno nei restanti sette mesi. "Grande attenzione - evidenzia l'assessore Falcone - del governo Musumeci per le isole minori.Siamo consapevoli dei disagi che gli abitanti di queste zone patiscono, soprattutto nel periodo invernale, e per questo, fin dal nostro insediamento, abbiamo voluto far sentire la vicinanza del nostro Governo. Oltre a verificare, personalmente, le difficoltà con le quali sono costretti a convivere. Da parte nostra c'è grande attenzione verso le piccole comunità e continueremo a fare di tutto per alleviare i loro disagi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 giu 2018

Dal 1 luglio partono i voli di Dat dalla Sicilia per Pantelleria e Lampedusa

di Roberto Lentini

Dal 1 luglio, in regime di continuità territoriale, partiranno i voli per Lampedusa e Pantelleria da Palermo, Trapani e, per la prima volta, anche da Catania, operati  dalla compagnia aerea Danese Danish Air Transport A/S (DAT)  che opera voli di linea e voli charter. Il periodo di assegnazione, così come si legge nella GUUE C n. 441 del 22 dicembre 2017, va dal 1 luglio 2018 fino al 30 giugno 2021. La Dat  impiegherà 3 Atr 72 da 66 posti che faranno base a Pantelleria e Lampedusa.  Ecco gli operativi di volo da Pantelleria per Catania e Viceversa 12:35 PNL → 13:35 CTA DX 1900 -4-5-6-7- 14:05 CTA → 15:05 PNL DX 1901 -4-5-6-7- da Pantelleria per Palermo e viceversa 09:40 PNL → 10:25 PMO DX 1822 -1-2-3-4-5-6-7- 15:35 PNL → 16:20 PMO DX 1826 -1-2-3-4-5-6-7- 10:55 PMO → 11:40 PNL DX 1821 -1-2-3-4-5-6-7 16:55 PMO → 17:40 PNL DX 1825 -1-2-3-4-5-6-7 da Pantelleria per Trapani e viceversa 07:00 PNL → 07:40 TPS DX 1832 -1-2-3-4-5-6-7- 18:10 PNL → 18:50 TPS DX 1836 -1-2-3-4-5-6-7- 08:05 TPS → 08:45 PNL DX 1831 -1-2-3-4-5-6-7 19:15 TPS → 19:55 PNL DX 1835 -1-2-3-4-5-6-7- Da Lampedusa per Catania e viceversa 12:35 LMP → 13:40 CTA DX 1842 -1-2-3-4-5-6-7- 14:20 CTA → 15:25 LMP DX 1841 -1-2-3-4-5-6-7- Da Lampedusa per Palermo e viceversa 06:30 LMP → 07:30 PMO DX 1802 -1-2-3-4-5-6-7- 09:35 LMP → 10:35 PMO DX 1806 -1-2-3-4-5-6-7- 15:55 LMP → 16:55 PMO DX 1808 -1-2-3-4-5-6-7- 18:55 LMP → 19:55 PMO DX 1804 -1-2-3-4-5-6-7- 08:00 PMO → 09:00 LMP DX 1803 -1-2-3-4-5-6-7- 11:05 PMO → 12:05 LMP DX 1805 -1-2-3-4-5-6-7- 17:25 PMO → 18:25 LMP DX 1807 -1-2-3-4-5-6-7- 20:25 PMO → 21:25 LMP DX 1801 -1-2-3-4-5-6-7- I voli sono prenotabili presso il sito della DAT ed è prevista una tariffa per i non residenti e una tariffa ridotta per i residenti a Pantelleria, Lampedusa e Linosa ed ai lavoratori pendolari che prestano servizio a Pantelleria, Lampedusa e Linosa.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2017

Aeroporto di Genova, Volotea vola a Madrid, Lampedusa e Mykonos

di mobilita

Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, ha annunciato l’avvio di 3 nuove rotte da Genova per la prossima stagione estiva. Fiore all’occhiello della nuova programmazione di Volotea sarà il volo per Madrid (disponibile dal 30 marzo con 2 frequenze settimanali per un totale di più di 16.200 biglietti), primo collegamento Volotea dall’Italia per la capitale spagnola. Il volo punta a rafforzare ulteriormente l’asse turistico ligure verso l’estero. Inoltre, dal Cristoforo Colombo sarà possibile decollare con Volotea alla volta di due splendide isole, Mykonos (disponibile dal 29 maggio una volta a settimana per un totale di più di 4.850 biglietti) e Lampedusa (dal 26 maggio una frequenza a settimana per un totale di 4.850 biglietti). Volotea opererà così un totale di 16 rotte da e per Genova - 8 in Italia e 8 all’estero -, riconfermandosi come la prima compagnia dello scalo per numero di mete collegate. Per il 2018 il vettore collegherà il Cristoforo Colombo con 16 destinazioni, 8 in Italia – Alghero, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa (novità 2018), Napoli, Olbia, Palermo – e 8 all’estero: Ibiza, Madrid (novità 2018), Minorca e Palma di Maiorca in Spagna, Vienna in Austria, oltre ad Atene, Mykonos (novità 2018) e Santorini in Grecia. E una speciale promozione è stata ideata per il lancio delle nuove rotte in partenza da Genova: sarà, infatti, possibile acquistare biglietti con tariffe a partire da 9 Euro verso Madrid, Mykonos e Lampedusa. Sin dall’inizio della sua attività, nel 2012, Volotea ha creduto nelle potenzialità turistiche liguri e, dal suo primo volo, ha trasportato a oggi più di 755.200 passeggeri da e per Genova. I numeri e l’annuncio delle nuove rotte testimoniano l’importante impegno del vettore nel proporre nuove destinazioni di grande richiamo: per il 2018, la compagnia scenderà in pista, per un totale di 3.250 voli e più di 400.000 biglietti in vendita. A Genova Volotea ha continuato a conquistare i passeggeri grazie a collegamenti diretti e veloci, raggiungendo un tasso di raccomandazione pari al 90% e un load factor dell’89%. Inoltre, nei mesi estivi, nonostante il picco di operatività, il tasso di puntualità dei voli della compagnia è stato dell’83%. I biglietti verso le 16 destinazioni raggiungibili da Genova con Volotea sono in vendita sul sito della compagnia aerea.

Leggi tutto    Commenti 0