Articolo
09 apr 2019

Pasqua 2019, in Cilento torna l’alta velocità

di mobilita

A partire dal prossimo 19 aprile, ovvero il Venerdì Santo, in occasione della Pasqua e in previsione dell'estate, nel Cilento tornerà l'alta velocità: ogni venerdì, sabato e domenica, un treno Frecciarossa di Trenitalia partirà alle 6.20 dalla stazione di Milano Centrale, mentre il ritorno è previsto alle 14.52 con partenza dalla stazione di Sapri. Il treno, oltre a raggiungere le principali città italiane, come Roma e Napoli, si fermerà nelle seguenti stazioni cilentane: Agropoli, Vallo della Lucania, Centola-Palinuro-Marina di Camerota e, naturalmente Sapri. Sul sito di Trenitalia è già possibile acquistare i biglietti per raggiungere il Cilento che, dunque, con l'alta velocità diventa più accessibile ai turisti che vorranno godere delle sue bellezze.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 mar 2019

RICCIONE | A primavera tornano le Frecce di Trenitalia

di mobilita

Le Frecce di Trenitalia torneranno a fermare a Riccione. Dopo la novità di Natale e Capodanno, dal 18 aprile dalle principali città del Nord e del Sud della Penisola si potrà raggiungere la località romagnola velocemente, in comodità e sicurezza, lasciando l’automobile a casa. Su trenitalia.com sono già in vendita i biglietti per il Frecciarossa da Torino e Milano, attraversando l’Emilia in direzione Sud fino a Lecce, e dei Frecciabianca che partono da Milano e Venezia, rispettivamente per Bari e per Lecce. I treni fermeranno a Riccione tutti i giorni della settimana, in particolare il Frecciarossa partirà da Torino alle 9.20 e da Milano Porta Garibaldi alle 10.20, con arrivo a Riccione alle 12.44 (ritorno da Riccione alle 18.09, a Milano Porta Garibaldi alle 20:42 e a Torino alle 21.40); il Frecciabianca da Milano partirà alle 7.35 con arrivo a Riccione alle 10.45 (partenza da Riccione ore 21:09 e arrivo a Milano ore 00:25); il Frecciabianca da Venezia delle ore 6.55 raggiungerà Riccione alle 9.45 (ritorno da Riccione alle 19:09 e arrivo a Venezia alle 22:05). Questi treni consentiranno anche i collegamenti diretti tra Riccione e Bari e Lecce, passando per Ancona, Pescara, Termoli, Foggia, Barletta e Brindisi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 gen 2019

Il Frecciarossa ritorna a Milano Malpensa

di mobilita

Il Frecciarossa ritorna a Malpensa dopo circa 7 anni. Era infatti il 13 settembre 2010 quando fu inaugurato il primo viaggio tra l'aeroporto di Milano e la stazione Termini di Roma in 4 ore e 24 minuti, senza passare dalla stazione centrale di Milano. Ma un anno e mezzo dopo,  il 18 maggio del 2012, il servizio venne interrotto per lo scarso afflusso di passeggeri. In questi giorni sono iniziati i test di prova di un Frecciarossa 1000 di Trenitalia tra Milano Centrale e il Terminal 2 di Malpensa in vista della ripresa di collegamenti regolari.  Le condizioni attuali dell'aeroporto di Malpensa sono certamente diverse rispetto a dieci fa, visto che le percentuali di movimento aerei e passeggeri hanno oggi raggiunto flussi considerevoli. Nel 2010 a Malpensa transitavano infatti circa 19 milioni di passeggeri. Oggi i passeggeri che sono transitati nel terminal milanese hanno raggiunto i 24 milioni (Dati 2018). Attualmente gli aeroporti serviti da Frecciarossa sono quelli di Trieste e di Fiumicino. Ti potrebbero interessare: Da marzo 2018 l’Aeroporto di Trieste sarà servito dal Frecciarossa Il Frecciarossa di Trenitalia arriva a Fiumicino Aeroporto    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 dic 2018

Linea Milano – Bologna, dieci anni di Alta Velocità

di mobilita

La linea Alta Velocità/Alta Capacità Milano – Bologna compie dieci anni. Dal 13 dicembre 2008 l’alta velocità è entrata a pieno titolo nella vita quotidiana di milioni di cittadini e questo nuovo modo di viaggiare ha accompagnato e sviluppato anche una nuova concezione, più moderna e ambiziosa, di comunità. Questa importante opera infrastrutturale ha infatti permesso di ridurre le distanze fra le città e, soprattutto, di avvicinare tra loro le persone, che nelle città vivono e lavorano. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane racconta i primi dieci anni di questa importante opera infrastrutturale, realizzata con il contributo di tutti i ferrovieri, con una Campagna istituzionale multimediale, teaser dei dieci anni del Sistema Alta Velocità Torino – Salerno che ricorrerà nel 2019, da oggi in onda sulle principali emittenti TV nazionali e sulla stampa quotidiana e periodica. Un successo del made in Italy, preso ad esempio in tutto il mondo, come testimoniano i 350 milioni di persone che hanno viaggiato a bordo delle Frecce AV di Trenitalia. Flotta AV che ha nel Frecciarossa 1000 il treno di punta. Un treno sicuro, ecologico, e costruito per correre su tutte le reti alta velocità d’Europa, anche in versione doppia con più posti e maggior comfort per le persone in viaggio. La linea AV/AC Milano – Bologna è inserita nel Sistema AV/AC Torino – Milano – Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno, la più importante opera infrastrutturale e tecnologica, insieme all’autostrada A1, realizzata in Italia nel Dopoguerra, conclusa il 5 dicembre 2009, che ha cambiato lo stile di vita di milioni di italiani e la storia del Paese. L’Alta Velocità italiana ha offerto una nuova esperienza di viaggio con alta qualità grazie alle possibilità offerte dalla rete, all’alta tecnologia costruttiva dei treni (comfort e ergonomia) e ai molti servizi offerti a bordo e in stazione. Come dimostrano gli indici di soddisfazione dei clienti. Il successo di tutti i servizi pensati e offerti alle persone che viaggiano con l’Alta Velocità è un’esperienza preziosa da cui partire per migliorare i servizi del trasporto regionale, con lo stesso entusiasmo e la stessa passione. Il viaggio è e sempre sarà un bel viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 dic 2018

Il Frecciarossa di Trenitalia arriva a Fiumicino Aeroporto

di mobilita

È arrivato con tre minuti in anticipo, rispetto all'orario ufficiale delle 9.52, il primo Frecciarossa con destinazione Fiumicino Aeroporto partito alle 5.37 dalla stazione di Venezia. Con il nuovo orario invernale 2018/2019 in vigore da oggi, domenica 9 dicembre, il treno brand di punta della flotta Trenitalia e simbolo dell’Alta Velocità made in Italy collegherà con corse di andata e ritorno la Città lagunare e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci. Una novità voluta dal Gruppo FS Italiane per dare un ulteriore impulso al turismo nazionale e internazionale nonché ampliare le soluzioni di viaggio per chi si sposta normalmente in AV. Altre novità del cambio orario invernale Trenitalia che guardano alla valorizzazione e al potenziamento dell’integrazione tra trasporto ferroviario e aeroportuale, due nuove corse AV che garantiranno gli spostamenti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e le città di Firenze, Pisa, La Spezia e Genova.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Milano – Venezia: con due corse in più i Frecciarossa salgono a 48

di mobilita

Due nuovi collegamenti Frecciarossa portano a 48 i Frecciarossa tra Milano e Venezia. Il Frecciarossa 9701 parte da: Milano Centrale alle 6.15 Brescia (a. 6.51 – p. 6.53), Peschiera Del Garda (a. 7.12 – p. 7.14), Verona Porta Nuova (a. 7.28 – p. 7.30), Vicenza (a. 7.54 – p. 7.56), Padova (a. 8.12 – p. 8.14), Venezia Mestre (a. 8.28) Venezia Santa Lucia alle 8.40. Il Frecciarossa 9764 parte da: Venezia Santa Lucia alle 20.50 e arriva a Milano Centrale alle 23.15 Qui tutte le fermate: Venezia Santa Lucia parte alle 20.50; Venezia Mestre (p. 21.02), Padova (a. 21.16 – p. 21.18), Vicenza (a. 21.33 – p. 21.35), Verona Porta Nuova (a. 22.00 – p. 22.02), Peschiera del Garda (a. 22.16 – p. 22.18) e Brescia (a. 22.37 – p. 22.39). Milano Centrale alle 23.15 Confermati anche i due collegamenti Frecciarossa sulla rotta Genova – Milano – Venezia. La coppia di treni di andata e ritorno collega il capoluogo ligure alla città lagunare fermando a Milano, Brescia, Verona, Vicenza e Padova. La partenza del Frecciarossa è prevista da Genova Brignole alle 6.58 e da Genova Piazza Principe alle 7.05 con arrivo a Milano Rogoredo alle 8.24, a Milano Centrale alle 8.35, a Venezia Santa Lucia alle 11.10. Ritorno programmato dal Capoluogo veneto alle 15.50, da Milano Centrale alle 18.25, da Milano Rogoredo alle 18.37, con arrivo a Genova Piazza Principe alle 19.55 e a Genova Brignole alle 20.03.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Il Frecciarossa arriva a Lecce da Torino e Milano

di mobilita

Il Frecciarossa arriva a Lecce, due nuove corse da Torino/Milano per l’Adriatica: 24 Frecce collegano Milano con Rimini, Ancona, Bari e Lecce. Due Frecciarossa in più tra Torino, Milano e le località della costa Adriatica per un totale di 24 Frecce al giorno, con il Frecciarossa che arriva fino a Lecce. Previste sensibili riduzioni dei tempi di viaggio tra il Capoluogo piemontese e Rimini, Ancona, Bari e Lecce: da Torino a Rimini bastano tre ore e 18 minuti invece che quattro ore e quattro minuti. Da Torino a Ancona si passa da quattro ore e 56 minuti a quattro ore e 13 minuti. È invece di sei ore e 47’ la percorrenza Frecciarossa tra Milano e Bari e di otto ore e cinque minuti tra Torino e Bari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Salgono a 104, con tre nuovi collegamenti, le corse Frecciarossa che uniscono Roma e Milano

di mobilita

Salgono a 104, con tre nuovi collegamenti, le corse Frecciarossa che uniscono Roma e Milano. Un’offerta che inizia alle 5 del mattino e si protrae entro la mezzanotte, orario in cui è prevista l’ultimo arrivo. Il Frecciarossa 9502 parte da Roma Termini 5.35 e arriva a Milano Centrale alle 9.10. Queste le fermate: Roma Termini 5.35 Roma Tiburtina (a. 5.43 – p. 5.45), Firenze Santa Maria Novella (a. 7.10 – p. 7.30) e Bologna Centrale (a. 8.05 – p. 8.08). Il Frecciarossa 9620 è previsto sempre da Roma Termini alle 10.30 Queste le fermate: Roma Termini alle 10.30 Bologna Centrale (a. 12.25 – p. 12.28) Milano Centrale alle 13.29, Il Frecciarossa 9607 parte alle 6.30 da Milano Centrale e arriva a Roma Termini alle 9.29 Queste le fermate: Milano Centrale parte alle 6.30 Bologna Centrale (a. 7.32 – p. 7.35). Roma Termini arriva alle 9.29 Arrivano così a 56 i Frecciarossa che uniscono Colosseo e Madonnina in meno di tre ore, senza fermate intermedie tra le due città o con fermata a Bologna Centrale. A questi se ne aggiungono altri due con fermate intermedie solo a Reggio Emilia AV in tre ore e due minuti. Gli altri 46 Frecciarossa, che completano l’offerta sulla rotta Roma – Milano e che diventano 49 nella giornata di picco massimo del venerdì, offrono un servizio su misura per ogni esigenza di spostamento collegando anche le altre città del sistema AV: Torino, Bologna, Reggio Emilia AV, Firenze, Napoli e Salerno. Inoltre a Roma e Milano il Frecciarossa assicura una ampia copertura territoriale con fermate nelle altre stazioni delle due città: Roma Tiburtina, Milano Porta Garibaldi e Milano Rogoredo. Da Milano – Centrale (ore 5.20) e Milano Rogoredo (ore 5.32) – e da Reggio Emilia AV (ore 6.09), poi, il Frecciarossa 9601 è il primo treno ad arrivare a Roma Termini alle ore 8.29.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Frecciarossa raggiunge per la prima volta l’aeroporto di Fiumicino

di mobilita

Un deciso cambio di passo per FS Italiane, con il Frecciarossa, simbolo dell’Alta Velocità made in Italy, che da Venezia raggiunge per la prima volta l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino. Due nuove corse AV – altra novità assoluta – garantiranno anche i collegamenti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e le città di Firenze, Pisa, La Spezia e Genova, per valorizzare ulteriormente le potenzialità dell’integrazione tra trasporto ferroviario e aereo. Da Milano – Centrale (ore 5.20) e Milano Rogoredo (ore 5.32) – e da Reggio Emilia AV (ore 6.09), poi, il Frecciarossa 9601 è il primo treno ad arrivare a Roma (ore 8.29), garantendo così una maggiore copertura oraria nei collegamenti tra Milano e la Capitale. Attenzione particolare anche al Sud, dove aumenterà in modo significativo l’offerta. Il Frecciarossa abbrevierà il viaggio da Torino e da Milano per la costa adriatica, consentendo di raggiungere più rapidamente la Romagna e la Puglia e collegando, per la prima volta, Torino con la città di Lecce. Dieci le Frecce sulla Roma - Bari nel fine settimana, con l’introduzione di due Frecciargento no stop che uniranno i due Capoluoghi in tre ore e trenta, anticipando così i futuri tempi di viaggio tra Roma e la Puglia. Queste le principali novità con cui Trenitalia arricchisce, a partire dal 9 dicembre, giorno in cui parte l’orario invernale 2018/2019, la gamma della propria offerta commerciale (promozioni, partnership e nuovi servizi di caring) su tutto il territorio nazionale, mettendo ancora una volta le persone e i loro bisogni al centro della propria azione e dei propri obiettivi. Tra le novità, dieci nuovi treni al giorno, sei Frecciarossa e quattro Frecciargento. Le due nuove corse AV su Fiumicino Aeroporto da e per Genova, La Spezia, Pisa, Firenze si aggiungeranno alle attuali quattro corse da e per Venezia che a iniziare dal 18 dicembre saranno fatte con il Frecciarossa. L’offerta complessiva sulla lunga percorrenza si amplia con 55 nuove fermate che realizzano oltre 200 nuovi collegamenti. Sulla Roma - Milano AV, diventano 104 i Frecciarossa (+3) e 54mila i posti offerti al giorno; tra Milano e Venezia 48 i Frecciarossa (+2) e 26mila i posti, con l’introduzione di una prima corsa del mattino da Milano e di un’ultima la sera da Venezia Santa Lucia. Un nuovo Frecciarossa collegherà di prima mattina Firenze con Roma e Napoli. Prosegue e si estende la positiva esperienza dei FRECCIAlink che saranno operativi anche sulla rotta Bari - Matera, raggiungendo la Capitale europea della Cultura 2019, evento che vede Trenitalia nel ruolo di official carrier. Il servizio integrato treno+bus di Trenitalia tornerà anche nel prossimo inverno a raggiungere direttamente le più ambite località sciistiche tra cui Cortina, Madonna di Campiglio, la Val Gardena, la Val di Fassa, Aosta e Courmayeur. L’offerta Regionale si amplia e migliora, anche grazie ai Contratti di Servizio sottoscritti con le Regioni, in maniera generalizzata con interventi mirati su importanti aree e direttrici. Sarà così tra Bologna e la Romagna con 24 treni al giorno tra il Capoluogo felsineo e la riviera romagnola (via Ravenna) e 24 corse per il nuovo servizio metropolitano tra Bologna e Imola. In Liguria, 18 collegamenti tra Savona - Genova - Sestri Levante e il ritorno del 5 Terre Express dal primo marzo. Con 4mila posti in più per accompagnare pendolari e turisti dal Ponente al Levante ligure. Cresce l’offerta tra Roma Termini e l’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino con 16 nuove corse del Leonardo Express che diventano 126 al giorno. In Campania, un treno ogni 8 minuti a Napoli per attraversare in soli 20 minuti tutte le stazioni del Capoluogo campano e un treno ogni 15 da Campi Flegrei verso Pozzuoli. Una nuova offerta completamente rivisitata per la Puglia tra Barletta e Fasano e velocizzata sulla Foggia - Bari - Lecce. Sul Passante di Palermo, 12 collegamenti in più da Punta Raisi al Capoluogo siciliano. Le novità dell’orario, nel regionale, si associano al recente esordio delle attività di caring e sicurezza dedicate ai pendolari, prima esperienza in Europa, e all’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop, insieme alla consegna di altri Jazz e Swing. Un ammodernamento della flotta destinato a rivoluzionare in positivo l’esperienza di viaggio di quei milioni di italiani che salgono in treno per i loro spostamenti quotidiani. Proseguono e si intensificano le promozioni, per rendere sempre più conveniente il viaggio con Trenitalia, e le partnership fra il Gruppo FS Italiane e i principali musei ed Enti organizzatori di eventi culturali, musicali e artistici del paese che concederanno esclusivi vantaggi e agevolazioni a famiglie e clienti CartaFRECCIA. Ad arricchire la loro esperienza di viaggio anche i media del Gruppo FS, da La Freccia a Note, oggi in versione digitale su trenitalia.com, alla galassia dei social media fino al Portale Frecce, che offre anche una programmazione dedicata ai più piccoli. Sul fronte della comunicazione digitale da evidenziare che il Wi-Fi di bordo, grazie ad un innovativo e performante sistema di aggregazione del traffico dati, consentirà nei prossimi mesi una connessione più stabile e potente, con una progressiva diffusione su tutti i treni Frecciarossa 1000 nel corso del 2019.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2018

Presentazione del nuovo orario invernale Trenitalia

di mobilita

È stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa il nuovo orario Trenitalia in vigore dal prossimo 9 dicembre. Tra le principali novità illustrate un nuovo collegamento Frecciarossa che da Venezia raggiunge per la prima volta l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino, ma anche due nuove corse AV che garantiranno i collegamenti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e le città di Firenze, Pisa, La Spezia e Genova, per valorizzare ulteriormente le potenzialità dell’integrazione tra trasporto ferroviario e aereo. Da Milano – Centrale (ore 5.20) e Milano Rogoredo (ore 5.32) – e da Reggio Emilia AV (ore 6.09), poi, il Frecciarossa 9601 è il primo treno ad arrivare a Roma (ore 8.29), garantendo così una maggiore copertura oraria nei collegamenti tra Milano e la Capitale. Attenzione particolare anche al Sud, dove aumenterà in modo significativo l’offerta. Il Frecciarossa abbrevierà il viaggio da Torino e da Milano per la costa adriatica, consentendo di raggiungere più rapidamente la Romagna e la Puglia e collegando, per la prima volta, Torino con la città di Lecce. Dieci le Frecce sulla Roma - Bari nel fine settimana, con l’introduzione di due Frecciargento no stop che uniranno i due Capoluoghi in tre ore e trenta, anticipando così i futuri tempi di viaggio tra Roma e la Puglia. Ad arricchire l'offerta anche dieci nuovi treni al giorno, sei Frecciarossa e quattro Frecciargento. Le due nuove corse AV su Fiumicino Aeroporto da e per Genova, La Spezia, Pisa, Firenze si aggiungeranno alle attuali quattro corse da e per Venezia che a iniziare dal 18 dicembre saranno fatte con il Frecciarossa. L’offerta complessiva sulla lunga percorrenza si amplia con 55 nuove fermate che realizzano oltre 200 nuovi collegamenti. Sulla Roma - Milano AV, diventano 104 i Frecciarossa (+3) e 54mila i posti offerti al giorno; tra Milano e Venezia 48 i Frecciarossa (+2) e 26mila i posti, con l’introduzione di una prima corsa del mattino da Milano e di un’ultima la sera da Venezia Santa Lucia. Un nuovo Frecciarossa collegherà di prima mattina Firenze con Roma e Napoli. Prosegue e si estende la positiva esperienza dei FRECCIAlink che saranno operativi anche sulla rotta Bari - Matera, raggiungendo la Capitale europea della Cultura 2019, evento che vede Trenitalia nel ruolo di official carrier. Il servizio integrato treno+bus di Trenitalia tornerà anche nel prossimo inverno a raggiungere direttamente le più ambite località sciistiche tra cui Cortina, Madonna di Campiglio, la Val Gardena, la Val di Fassa, Aosta e Courmayeur. L’offerta regionale si amplia e migliora, anche grazie ai Contratti di Servizio sottoscritti con le Regioni, in maniera generalizzata con interventi mirati su importanti aree e direttrici. Sarà così tra Bologna e la Romagna con 24 treni al giorno tra il Capoluogo felsineo e la riviera romagnola (via Ravenna) e 24 corse per il nuovo servizio metropolitano tra Bologna e Imola. In Liguria, 18 collegamenti tra Savona - Genova - Sestri Levante e il ritorno del 5 Terre Express dal primo marzo. Con 4mila posti in più per accompagnare pendolari e turisti dal Ponente al Levante ligure. Cresce l’offerta tra Roma Termini e l’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino con 16 nuove corse del Leonardo Express che diventano 126 al giorno. In Campania, un treno ogni 8 minuti a Napoli per attraversare in soli 20 minuti tutte le stazioni del Capoluogo campano e un treno ogni 15 da Campi Flegrei verso Pozzuoli. Una nuova offerta completamente rivisitata per la Puglia tra Barletta e Fasano e velocizzata sulla Foggia - Bari - Lecce. Sul Passante di Palermo, 12 collegamenti in più da Punta Raisi al Capoluogo siciliano. Le novità dell’orario, nel regionale, si associano al recente esordio delle attività di caring e sicurezza dedicate ai pendolari, prima esperienza in Europa, e all’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop, insieme alla consegna di altri Jazz e Swing. Un ammodernamento della flotta destinato a rivoluzionare in positivo l’esperienza di viaggio di quei milioni di italiani che salgono in treno per i loro spostamenti quotidiani. Proseguono e si intensificano le promozioni, per rendere sempre più conveniente il viaggio con Trenitalia, e le partnership fra il Gruppo FS Italiane e i principali musei ed Enti organizzatori di eventi culturali, musicali e artistici del paese che concederanno esclusivi vantaggi e agevolazioni a famiglie e clienti CartaFRECCIA. Ad arricchire la loro esperienza di viaggio anche i media del Gruppo FS Italiane, da La Freccia a Note, alla galassia dei social media fino al Portale Frecce, che offre anche una programmazione dedicata ai più piccoli. Sul fronte della comunicazione digitale da evidenziare che il Wi-Fi di bordo, grazie ad un innovativo e performante sistema di aggregazione del traffico dati, consentirà nei prossimi mesi una connessione più stabile e potente, con una progressiva diffusione su tutti i treni Frecciarossa 1000 nel corso del 2019.

Leggi tutto    Commenti 0