Articolo
23 giu 2020

Tayaran Jet collega la Sicilia con Bologna: 3 nuove rotte

di Mobilita Catania

Partiranno dal 20 luglio i collegamenti da Catania Palermo e Comiso da parte di Tayaran Jet. Stamani, negli uffici di SAC, società che gestisce l'aeroporto di Catania, la compagnia bulgara di proprietà italiana ha presentato le nuove rotte che collegheranno i tre aeroporti siciliani con il capoluogo emiliano con frequenze settimanali dalla città etnea, cinque giorni la settimana dal capoluogo siciliano e due volte la settimana dallo scalo ibleo. Da Catania, inoltre, sarà possibile volare anche a Roma e Sofia. “Voli in ogni angolo della Sicilia” è infatti il claim che la compagnia ha scelto per promuovere le nuove destinazioni, sottolineando la centralità dell’Isola nel proprio progetto di sviluppo. Un lavoro portato avanti con impegno anche dalle società di gestione dei tre scali, che hanno operato con l’obiettivo di aumentare l’offerta non solo per la mobilità dei siciliani, ma anche per i tanti turisti che continuano a scegliere la Sicilia. “Come aeroporto, ci siamo impegnati ad aumentare i vettori e le destinazioni per l’Isola– ha affermato Sandro Gambuzza, presidente SAC. Un lavoro che continua costantemente, anche perché siamo coscienti di quanto, in questo territorio, vi sia fame di voli e a prezzo accessibili a tutti”. “La destinazione Bologna è molto richiesta – hanno aggiunto il presidente e l’amministratore delegato di Soaco, che gestisce l’aeroporto di Comiso, Giuseppe Mistretta e Rosario Dibennardo – e siamo convinti che, dopo aver ripreso ieri i voli per Milano Malpensa insieme all’avvio delle altre tratte, Bologna sia un ottimo segnale di ripartenza per il nostro scalo”. L’unicità del momento, che ha visto partecipare le società di gestione dei tre principali scali siciliani, è stato l’amministratore delegato di Gesap, Giovanni Scalia. “L'apertura di una nuova rotta da e per la Sicilia è sempre una notizia positiva – ha detto - Tayaran Jet è la seconda compagnia che, in meno di un mese, riparte mettendo la Sicilia al centro dei progetti di sviluppo e business”. In collegamento Skype, anche il presidente della società di gestione dell’aeroporto di Bologna, Enrico Postacchini. “Una rotta utilissima per viaggi per business, sanitari e di studio – ha evidenziato: c’è una popolazione siciliana che vive a Bologna e una parte di bolognesi che hanno scelto di vivere in Sicilia che adesso sono più connessi”. Una consapevolezza, questa, che ha spinto i soci di Tayaran Jet a investire negli scali siciliani. “Da oggi sarà possibile prenotare i voli – ha sottolineato il vicepresidente della compagnia bulgara di proprietà italiana, Massimo La Pira. Abbiamo creato Tayaran Jet tre anni fa, e negli anni ci siamo strutturati e stiamo facendo molti investimenti. Si parla sempre di ripartenza e noi cerchiamo di dare un segnale reale, radicandoci nel territorio e promuovendolo”. Un aspetto su cui ha puntato anche il country manager per l’Italia, Gianfranco Cincotta. “Vogliamo connettere la Sicilia con il continente e con l’Est Europa – ha ribadito –e per questo siamo qui, pronti a scommetterci”. “Ringraziamo Tayaran per l’investimento effettuato e per le scelte fatte – ha detto in conclusione Nico Torrisi, amministratore delegato di SAC. La conferenza congiunta di oggi è motivo di grande piacere e un importante segnale di compattezza. Mi auguro che questo sia solo il principio”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ago 2019

Air Italy rafforza gli accordi di code-share con Qatar Airways e Bulgaria Air per Sidney e Sofia

di mobilita

Air Italy annuncia l'ampliamento dei suoi accordi di code-share per includere nuove destinazioni e ulteriori opportunità di viaggio per i propri passeggeri: Sydney si aggiunge alle destinazioni Air Italy servite da Milano Malpensa, Sofia ora raggiungibile anche da Roma.   Con effetto immediato, sia il code share con Qatar Airways, già attivo da aprile 2017 sia quello con Bulgaria Air, avviato lo scorso febbraio, sono stati rafforzati per offrire ai clienti Air Italy un network ampliato. In base all'accordo con Qatar Airways, il codice "IG" di Air Italy è già inserito sui voli Qatar Airways tra Doha e Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Pisa e Venezia, nonché Singapore e le Maldive. A partire da oggi, a questo portafoglio di destinazioni.si aggiunge Sydney, operata su base giornaliera. Allo stesso tempo, Qatar Airways ha attualmente il proprio codice "QR" sui voli Air Italy tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino, Napoli, Olbia , Palermo, Catania e Lamezia Terme, ai quali si aggiungono i voli tra Roma Fiumicino e Olbia. Per quanto invece attiene a Bulgaria Air, in base all'accordo in essere, il codice "IG" di Air Italy è già sui voli Bulgaria Air tra Milano Malpensa e Sofia, Varna e Burgas, mentre da oggi, il code share è esteso ai voli Sofia - Roma. Bulgaria Air, che ha già il proprio codice "FB" sulle rotte domestiche di Air Italy tra Milano Malpensa e Roma Fiumicino, Napoli, Olbia e Cagliari, Palermo e Catania e Lamezia Terme, da oggi sarà in code share anche sui voli Roma - Olbia. Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, ha dichiarato: "Questo rafforzamento della nostra partnership sia con Qatar Airways sia con Bulgaria Air riflette il nostro costante impegno nei confronti dei nostri clienti. Infatti, abbiamo continuamente migliorato i nostri servizi e offerto nuove opportunità di viaggio in termini di network e di una migliore connettività. Con gli sviluppi odierni, i nostri passeggeri possono beneficiare di una nuova importante destinazione intercontinentale da Milano Malpensa: Sydney. Hanno inoltre la possibilità di raggiungere l'Australia via Milano Malpensa anche tutti i nostri clienti che partono dai sette aeroporti italiani che serviamo: Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia. "Grazie alla nostra partnership con Bulgaria Air, Sofia è ora facilmente raggiungibile con un volo diretto da parte dei nostri clienti in partenza da Roma." "Siamo inoltre molto orgogliosi di accogliere i i passeggeri di Qatar Airways e Bulgaria Air sui nostri voli Roma Fiumicino-Olbia, oltre che su tutti i nostri collegamenti domestici da Malpensa, già in code-share". I biglietti previsti dagli accordi di codeshare sono disponibili per l'acquisto presso le agenzie di viaggio, il sito Web e i call center di ciascuna Compagnia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2019

Air Italy, niente code con il Fast Track

di mobilita

 In previsione dell'alto traffico di turisti atteso per le vacanze, Air Italy velocizza i passaggi aeroportuali per i propri passeggeri. Air Italy si afferma come prima compagnia aerea italiana ad introdurre l'acquisto del servizio Fast Track direttamente sul proprio sito web, risparmiando così ai propri passeggeri ancora più tempo in aeroporto e rendendo più confortevole l'attesa della prossima partenza per le vacanze. L'iniziativa arriva inoltre in tempo per offrire ai viaggiatori milanesi un po' di sollievo e una migliore esperienza aeroportuale a seguito del previsto aumento di traffico dell'aeroporto di Malpensa durante la chiusura per tre mesi dell'aeroporto di Linate, a partire dal prossimo 27 luglio. "Continuiamo a crescere ed espandere la nostra rete e ci dedichiamo contemporaneamente alla ricerca di nuovi modi per migliorare e ottimizzare l'esperienza di viaggio dei nostri passeggeri", ha dichiarato Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy. "La possibilità di acquistare il servizio Fast Track sul nostro sito web che offriamo ai nostri clienti, risponde a questo obiettivo e rende la loro esperienza di viaggio sempre più fluida". Il servizio Fast Track è ora acquistabile sul sito web di Air Italy durante il regolare flusso di prenotazione dei biglietti aerei, al prezzo di 9 euro e acquistandolo i passeggeri potranno usufruire di una coda dedicata al controllo di sicurezza, che raggiungendo più rapidamente il gate di partenza. Air Italy include questo servizio nell'ambito dei pacchetti Fly Pass Silver card (200 euro) e Fly Pass Gold card (500 euro), oppure attraverso il programma Frequent Flyer @MyAirItalyClub tramite il riscatto di punti Avios. Acquistare il Fast Track pass di Air Italy è semplice: basta cliccare su “Servizi on line” nella sezione “Prima del volo”, dove sono disponibili anche i link per prenotare il posto a bordo, effettuare il web check-in e acquistare il servizio d’imbarco prioritario. Si potrà inoltre scegliere di usufruire del servizio Fast Track anche in un secondo momento, senza alcun limite di tempo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2018

Air Italy aumenta le frequenze dei voli Milano-Delhi e Milano-Bangkok

di Mobilita Catania

A grande richiesta, a poche settimane dall'annuncio della Milano–Delhi, Air Italy aumenta le frequenze da 5 a 6 volte la settimana. Nella stagione invernale Milano-Bangkok passa a 5 frequenze settimanali. A poche settimane dall'annuncio del nuovo collegamento per Delhi, Air Italy è lieta di comunicare di aver già predisposto un incremento delle frequenze sulla rotta, ancora prima del suo avvio il prossimo 28 ottobre. Anche la linea per Bangkok durate l'inverno prevederà un volo aggiuntivo. Questo aumento di frequenze coincide inoltre con l'apertura alle vendite del collegamento per Miami, riconfermato per il periodo invernale. "Abbiamo appena messo in vendita per l'inverno il nostro collegamento Milano-Miami che, dall'inizio delle operazioni, ha volato sempre con un fattore di riempimento di oltre l'80%. Questi risultati e queste espansioni sono la testimonianza che il nostro piano aziendale e l'offerta di prodotti sono semplicemente una risposta al notevole sostegno e al gradimento ricevuti dai nostri passeggeri. Abbiamo di recente preso in consegna il nostro secondo B737 Max 8, dopo il successo riscosso alla presentazione del veivolo al Farnborough Airshow, e, mentre la nostra flotta si espande, puntiamo a lanciare più frequenze e nuove destinazioni per offrire sempre nuovi servizi alla nostra clientela in rapida crescita " ha affermato Neil Mills, Air Italy Chief Operating Officer La rotta Milano-Bangkok, che sarà inaugurata il prossimo 9 settembre, prenderà avvio con fino a 4 voli settimanali attivi il lunedì, mercoledì venerdì e domenica, ai quali, dal 28 ottobre, si aggiungerà anche il sabato. Per quanto riguarda invece i nuovi collegamenti per l'India, alle annunciate 5 frequenze settimanali da Malpensa a Delhi, che inizieranno a partire dal 28 ottobre, se ne aggiungerà subito una sesta e la Compagnia volerà a Delhi tutti i giorni tranne il mercoledì. Il collegamento Milano Malpensa–Miami, lanciato lo scorso 8 giugno, viene riconfermato per la winter season 2018-219 con 4 voli alla settimana previsti di lunedì, venerdì, sabato e domenica Tutti le destinazioni intercontinentali di Air Italy saranno inoltre raggiungibili anche dal Centro Sud Italia, grazie a tariffe convenienti e comode connessioni via Malpensa, da Roma, Napoli, Catania, Palermo, Lamezia terme e Olbia. A bordo di tutti i nuovi collegamenti Air Italy per gli Stati Uniti, l'India e la Thailandia, operati con gli Airbus A330- 200 in flotta, la Compagnia offre fino a 24 posti nella esclusiva Business Class di Air Italy, dove è possibile volare con il massimo comfort grazie alle poltrone completamente reclinabili presenti sugli Airbus 330-200 in flotta, alla cucina italiana accompagnata da champagne e da una accurata selezione di vini italiani, e al servizio Wi-Fi, a un vasto programma di intrattenimento e all'attenzione costante del personale di bordo. La cabina Economy Class con 228 posti offre ai passeggeri di Air Italy un servizio altamente personalizzato, connettività WiFi, cucina italiana accuratamente preparata e un'ampia scelta di intrattenimento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 apr 2018

Air Italy annuncia il nuovo Milano-Mumbai: tariffe lancio di andata e ritorno a partire da 342 euro

di mobilita

Air Italy, compagnia aerea italiana con sede a Olbia, annuncia il nuovo Milano Malpensa–Mumbai, la quarta nuova destinazione internazionale servita dal suo hub di Milano Malpensa nel 2018. Il servizio, che inizierà il 30 ottobre 2018, verrà operato da un Airbus A330-200, dotato di 24 posti in Business Class e 228 posti in Economy Class. Il primo collegamento di Air Italy per l'India prevede cinque voli settimanali fra Milano Malpensa e Mumbai, sarà l'unico volo diretto con la "Città dei sogni" sia da Milano, sia dall'Italia. Si tratta della quarta nuova rotta internazionale aperta da quando Air Italy ha annunciato il suo nuovo progetto e il nuovo brand. Questo servizio diretto da Milano a Mumbai segue infatti le tre rotte per New York e Miami in partenza da giugno 2018 e per Bangkok, previsto da settembre 2018. Il Vice Presidente Esecutivo di Air Italy, Marco Rigotti, ha commentato: "Mumbai arricchisce la costruzione del nuovo network di Air Italy e mostra chiaramente l'importanza del mercato asiatico per la Compagnia. Esiste un significativo potenziale di crescita della nostra presenza in India, grazie ai grandi cambiamenti sociali che interessano la classe medio-alta indiana e allo sviluppo economico del Paese. Mumbai è un'incredibile città, allo stesso tempo capitale finanziaria dell'India, centro di commercio e investimenti e importante centro culturale". "Questa nuova rotta dimostra la nostra determinazione a continuare ad espandere il network con ulteriori entusiasmanti destinazioni, in grado di attrarre passeggeri in Italia e portare i nostri clienti italiani nel mondo, accogliendoli a bordo e invitandoli a provare la nuova esperienza di viaggio con Air Italy ". La tariffe inaugurali per un viaggio di andata e ritorno partono da 342 euro a persona (soggetto a disponibilità limitata). Per tutte le offerte e i dettagli è sufficiente collegarsi a airitaly.com, all'app Air Italy, contattare il Call Center Air Italy 892 928 o la propria agenzia di viaggi. Di seguito gli orari del nuovo servizio di linea fra Milano Malpensa e Mumbai. Orari e frequenze dei voli Milano Malpensa (MXP) per Mumbai (BOM) IG 927 part. 14:20 arr. 02:50 (Ma, Me, Gi, Ve, Sa) Mumbai (BOM) per Milano Malpensa (MXP) IG 928 part. 04:50 arr. 09:20 (Ma, Me, Gi, Ve, Sa)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 gen 2018

Air Malta Launches Catania–Vienna Flight. More connections to Maltese and Sicilians

di mobilita

leggi la versione in italiano a questo link Air Malta inaugurated today its twice weekly scheduled service between Catania and Vienna Airport during a press conference at Catania airport. This route is very important for Air Malta as it signifies its return for intra-European flights and is an important step towards the growth strategy of becoming the airline of the Mediterranean Islands. Present for the conference were Malta’s Minister of Tourism - Dr Konrad Mizzi, the Mayor of Catania, Air Malta Chairman - Dr Charles Mangion, Società Aeroporto Catania (SAC) Presidente Mrs Daniela Baglieri, SAC CEO Mr Nico Torrisi and Air Malta’s Chief Commercial Officer - Paul Sies. Speaking at the conference Dr Konrad Mizzi said, “We are thrilled to be launching today Air Malta’s intra-European flights between Catania and Vienna. The launch of this new service, which has been absent for a number of years, forms part of the Government of Malta’s growth strategy for the airline and supports our commitment to establish this company as the Airline of the Mediterranean Islands. Sicily and specifically Catania are perfect to launch Air Malta’s growth strategy.” Air Malta Chairman - Dr Charles Mangion added, “Sicily is a very important market for us ever since we started flying to Catania on the 1st of April 1981. Today we have a double daily flight in winter with more frequencies in summer, connecting the Air Malta network to Catania. Throughout these years we have increasingly invested in this market and these flights continue to show our commitment to the Sicilian market and thus help in developing further tourism and business opportunities on the island.” Paul Sies, Air Malta’s Chief Commercial Officer commented; “Air Malta has increased its passenger figures by 7.3%, the past year we have changed our commercial strategy successfully and recent months have shown over 20% growth year over year. This has encouraged Air Malta to grow the fleet, the additional Airbus A320 aircraft that will join our fleet this March, we are aiming to increase our capacity by over 20% this year. Part of this additional capacity will be dedicated to Sicily and we are confident that these developments will considerably increase the number of passengers this year.” Air Malta is not only selling Malta and Vienna from Catania, but offers excellent connections to many destinations like Casablanca, Tel Aviv offering the local travel agents more choice to sell to its customers and allowing more people to reach Sicily. The President of the management company of Catania Airport (Società Aeroporto Catania – SAC) Daniela Baglieri and SAC CEO Nico Torrisi, commented, “For SAC and for all the territory of Eastern Sicily, the choice of Air Malta to cover the route Catania-Vienna with a biweekly flight is particularly significant. Not only because it connects Sicily to Austria with a steady connection and with the comforts of a great airline, but also because this announcement comes just one month after the start of flights between Malta and Comiso. Air Malta and the Maltese Government are affirming their commitment in a concrete way and are open for dialogue and partnership with Sicily through the two airports of the South Eastern Sicily." The introduction of this route is an excellent opportunity for Air Malta to explore further market opportunities and start positioning the airline as the leading carrier connecting several Mediterranean islands to important regions in Europe and across the Mediterranean.  Air Malta’s strategic position in the centre of the Mediterranean offers Sicilians more connections to mainland Europe through Air Malta’s international flight network through Malta. Air Malta will offer Sicilians more connectivity beyond Malta next summer since the airline will offer a five times weekly early morning departure from Catania Airport and late night arrival. In addition to Casablanca and Tel Aviv the Maltese airline will offer connectivity practically to all its summer network to Amsterdam, Bristol, Brussels, Düsseldorf, Geneva, Istanbul*, Larnaca*, Lisbon, London Heathrow and Gatwick, Lyon, Malaga, Marseille, Milan Linate, Moscow Sheremetyevo, Munich, Paris Orly and Charles de Gaulle, Riga*, Rome Fiumicino, Venice Marco Polo, Vienna, Zurich. (* - Istanbul, Larnaca and Riga are based on our code share cooperation with Turkish Airlines, Emirates and airBaltic respectively).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 mag 2017

Gli aerei del futuro verranno pilotati da robot?

di Fabio Nicolosi

Sareste in grado di volare su un aereo pilotato da robot? E se ci fosse solo il pilota e il copilota fosse un robot? Ecco cosa stanno sperimentando in America: Il lavoro di Aurora Flight Sciences nell'ambito del programma ALAAS (Airborne Work In-Cockpit Automation System) di DARPA (DARPA) ha ulteriormente dimostrato le proprie capacità di volo automatizzate con diversi scenari di volo riusciti in un simulatore Boeing 737. Questi risultati si basano sull'installazione e test di successo di Aurora su componenti ALIAS su un diamante DA42, Cessna 208 Caravan, UH-1 Iroquois e DHC-2 Beaver. Il sistema di dimostrazione della tecnologia ALIAS di Aurora è stato progettato per funzionare come co-pilota in un aereo a due equipaggi, che consente di ridurre le operazioni di equipaggio, assicurando al contempo che le prestazioni degli aeromobili e il successo che le missioni siano mantenute o migliorate. La visione pubblicata da DARPA per ALIAS è "un kit che può essere rimosso, che può promuovere l'aggiunta di alti livelli di automazione negli aeromobili esistenti, consentendo il funzionamento con equipaggio a bordo ridotto". La dimostrazione è avvenuta in un simulatore Boeing 737-800NG presso il Centro di Trasporto Nazionale dei Trasporti John A. Volpe di Massachusetts, Massachusetts, ALIAS ha testato la sua capacità di utilizzare l'attuale sistema di atterraggio di 737 per disporre in modo autonomo l'aereo in caso di incapacità del pilota. Nella dimostrazione, ALIAS ha realizzato in tempo reale le procedure della cabina di pilotaggio DA42 e, supervisionato da un pilota di sicurezza a bordo, ha effettuato un atterraggio completamente automatizzato in un sito simulato a 3.000 piedi di altitudine. "Dopo aver dimostrato con successo una varietà di aeromobili, ALIAS ha dimostrato le sue versatili capacità di volo automatizzate", ha dichiarato John Wissler, Vice Presidente della Ricerca e Sviluppo di Aurora. "Mentre ci spostiamo verso il volo completamente automatizzato dal decollo al sbarco, possiamo affermare con certezza che abbiamo sviluppato un sistema di automazione che consente una riduzione significativa del carico di lavoro dell'equipaggio". La soluzione ALIAS di Aurora comprende l'utilizzo della visione di macchine in cabina, componenti robotici per l'azionamento dei comandi di volo, un'interfaccia utente avanzata basata su tablet, il riconoscimento e la sintesi vocale e un processo di acquisizione delle conoscenze che facilita la transizione del sistema di automazione ad un altro aereo. Aurora sta lavorando anche su una versione del sistema senza attuazione robotica che invece mira a sostenere il pilota tracciando gli stati fisici, procedurali degli aerei, aumentando la sicurezza aggiornando attivamente la salute del pilota. Buona visione:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2017

Quali sono le compagnie low cost migliori d’Europa?

di Fabio Nicolosi

Con una nota di merito per “il comfort dei passeggeri” è Transavia a conquistare per il secondo anno consecutivo la vetta della classifica delle migliori low cost d’Europa di Flight Report, basata sulle valutazioni dei viaggiatori. Una classifica dai risvolti sorprendenti, perché sembra mostrare che l’essere al top del mercato low fare non significhi necessariamente conquistare i favori dei passeggeri. Perché quest’anno l’inarrestabile Ryanair scivola per la prima volta fuori dalla top ten figurando all’11esimo posto, rispetto al settimo della classifica 2016. Tornando al podio, la controllata di Air France, premiata dai viaggiatori con una valutazione di 7,75 punti su 10, è seguita dalla britannica Flybe per la capienza dei velivoli, e da airberlin per le soluzioni di pagamento. Fuori dal podio Il quarto posto è occupato da Norwegian, che, nonostante gli ambiziosi piani sul lungo raggio, nel Vecchio Continente perde due posizioni nell’indice di gradimento del pubblico. Dopo di lei Volotea ed Air Baltic, poco sopra la sufficienza. Seguono poi altri due leoni del low fare: easyjet, secondo i passeggeri comunque “più innovativa di altri attori più giovani del comparto”, ed Eurowings, il braccio low cost di Lufthansa, apprezzato per la "variegata offerta tariffaria". Chiudono la top ten la giovane Wow Air, e la spagnola Vueling, che cede una posizione, perché anche i viaggiatori meno sofisticati “vogliono i sedili reclinabili”.

Leggi tutto    Commenti 0