Articolo
23 mar 2018

REGIONE SICILIANA | Biglietto unico per il TPL nel disegno di legge di stabilità regionale

di mobilita

Nel disegno di legge di stabilità regionale per il 2018 approvato dalla giunta Musumeci è stato inserito il biglietto unico per il trasporto locale che prevede progetti sperimentali di integrazione tariffaria tra i servizi urbani delle tre Città metropolitane di Palermo, Catania e Messina e quelli ferroviari regionali. Il disegno di legge passerà adesso all’Assemblea regionale siciliana per l’esame da parte delle Commissioni di merito.    

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
23 mar 2018

AEROPORTO CAGLIARI | Volotea riparte per Napoli, Venezia e Verona

di mobilita

Tris di ripartenze a Cagliari per Volotea: in calendario la ripresa dei collegamenti su Napoli, Venezia (entrambi dal 28 marzo) e Verona (dal 30 marzo). Per aprile il vettore conferma le ripartenze per Tolosa (dal 12 aprile) e Nantes (dal 26 aprile) mentre si dovrà attendere maggio per ritornare a volare verso Ancona (26 maggio). Confermato, infine, l’avvio delle due 2 nuove rotte francesi per fine maggio: dal 31 si volerà anche verso Lione e Bordeaux. “È tutto pronto per le ripartenze dei nostri voli estivi da Cagliari - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. L’accoglienza riservataci la scorsa estate ci ha spinto non solo a riconfermare l’intero ventaglio voli, ma ad ampliarlo ulteriormente. Oltre a Napoli e a due bellissime città del nord Italia, quali Venezia e Verona, il nostro network di collegamenti prevede anche la ripartenza delle rotte verso la Francia con Tolosa e Nantes, oltre all’avvio per fine maggio di due nuovi voli verso Lione e Bordeaux. Per tutti i passeggeri sardi che ancora non hanno deciso dove trascorrere le prossime vacanze o che vogliono raggiungere più agevolmente la penisola italiana, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma non solo: allo stesso tempo i nostri voli sostengono il flusso incoming dei turisti desiderosi di trascorrere una vacanza tra le rinomate località turistiche isolane”. Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari, ha espresso viva soddisfazione per l’annuncio di oggi: “La partnership con Volotea è solida e fruttuosa, come dimostra l’apertura delle nuove rotte: Bordeaux e Lione amplieranno ulteriormente il ricco network di collegamenti diretti di linea dallo scalo di Cagliari nella Summer ’18”. “La Francia”, prosegue Scanu, “è già uno dei mercati più importanti per il nostro aeroporto: nel 2017 i volumi di passeggeri trasportati da e per le città francesi sono cresciuti di oltre il 44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dimostrando ottime potenzialità per il futuro. Volotea, dall’inizio delle operazioni a Cagliari, ha già fatto registrare più di 443.000 passeggeri trasportati e la prossima estate, con un totale di 10 rotte tra domestiche e internazionali, contiamo di raggiungere un nuovo record”. Ottimi risultati all’Aeroporto di Cagliari per la low cost che ha concluso positivamente il 2017 trasportando nei mesi estivi oltre 90.000 passeggeri, con un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo del 2016 (giugno-agosto). Infine, per i prossimi mesi, Volotea scenderà in pista con più di 1.900 voli pari ad un’offerta di oltre 277.000 biglietti. Ancora più ricco il bouquet di destinazioni raggiungibili direttamente dallo scalo cagliaritano nell’estate 2018. Con Volotea, infatti, è possibile decollare da Cagliari verso 6 mete italiane – Genova, Torino, Venezia e Verona al Nord; Ancona al Centro e Napoli al Sud - 4 in Francia - Bordeaux (novità 2018), Lione (novità 2018), Nantes e Tolosa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

AEROPORTO MILANO MALPENSA | LOT aumenta la capacità sui voli per Varsavia

di mobilita

La compagnia aerea polacca, LOT, una delle più longeve della storia dell’aviazione con oltre 70 anni di attività, prevede un aumento di capacità durante l’estate 2018 sui tre voli giornalieri (7.30 – 10.35 e 19.25) che collegano Milano Malpensa con Varsavia Varsavia, raggiungibile con volo diretto in poco più di due ore, è la città più verde d’Europa per i suoi numerosi parchi. La capitale è caratterizzata dall’architettura del realismo socialista ben simboleggiata dall’enorme e monumentale Palazzo della Cultura e della Scienza, situato accanto alla stazione centrale. L’area della città più amata dai turisti è la Città Vecchia di Varsavia che, ricostruita fedelmente dopo la seconda guerra mondiale, è entrata a far parte del Patrimonio Culturale dell’Umanità. Altri luoghi di interesse sono il Castello Reale, il parco Łazienki, che ospita lo splendido "Palazzo sull'acqua", e il Museo della Storia degli Ebrei Polacchi, nella zona dell’ex ghetto, dedicato alla memoria, alla cultura e all’eredità ebraica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

A Pasqua l’80% dei biglietti prenotati con FlixBus riguardano l’Italia

di mobilita

8 Italiani su 10 trascorreranno il ponte di Pasqua nel Belpaese: è quanto emerge dall'analisi di FlixBus delle prenotazioni effettuate dall'Italia per il periodo compreso tra venerdì 30 marzo e lunedì 2 aprile. Oltre l'80% dei biglietti prenotati è infatti per destinazioni nazionali, ma quest'anno la società degli autobus green, leader del settore in Europa, ha registrato anche un aumento delle prenotazioni per l'estero, complice l'incremento esponenziale delle tratte internazionali.Di seguito qualche dettaglio in più sulle mete nazionali ed estere più gettonate dai passeggeri italiani. In Italia: tra città d'arte e piste da sci, con qualche rivelazione Pur confermando molte aspettative, la classifica nazionale riserva anche qualche sorpresa: se in testa si incontrano le città d'arte d'Italia che hanno contribuito alla sua fama di "museo a cielo aperto", col podio occupato da Milano, Roma e Venezia, e Firenze e Torino al 4° e 5° posto, le posizioni successive sono occupate da mete meno tradizionali come Trieste, Pescara e Taranto, facilmente raggiungibili in autobus anche dall'estero. La regione preferita è il Veneto, seguito dalla Puglia e dal Trentino-Alto Adige che, grazie alle corse per Trento e Bolzano si conferma meta preferenziale di sciatori e snowboarder. All'estero: Monaco di Baviera e Zurigo in testa alla classifica, ma è la Francia il Paese più gettonato La classifica estera è altrettanto variegata, in linea con la continua espansione della rete FlixBus in Europa: al 1° e 2° posto si trovano Monaco di Baviera e Zurigo, raggiungibili, fra le altre, da Roma, Milano, Bologna e Firenze, mentre in 3° posizione si incontra Nizza, incantevole meta della Costa Azzurra dove godersi i primi raggi del sole primaverile con una passeggiata sul lungomare. E la Francia è in assoluto il Paese più gettonato dai passeggeri FlixBus in partenza dall'Italia, con Lione, Parigi, Grenoble, Marsiglia e Montpellier presenti in classifica. Tra le mete estere preferite, anche Barcellona, Vienna e Budapest. In generale, FlixBus prevede un incremento delle prenotazioni per il ponte di Pasqua 2018 di oltre il 50% rispetto allo stesso periodo nel 2017. In questo contesto, la netta prevalenza di prenotazioni per l'Italia attesta un desiderio diffuso, tra i passeggeri italiani, di riscoprire i tesori artistici e naturali nazionali. Di seguito, le classifiche complete delle mete nazionali ed estere preferite dai passeggeri italiani di FlixBus:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

Ryanair rinnova la partnership con Air Europa

di mobilita

Ryanair ha annunciato il rinnovo della partnership con Air Europa, che permetterà ai suoi 130 milioni di clienti di prenotare sul sito web Ryanair.com voli a lungo raggio operati da Air Europa da 15 città europee verso Madrid per raggiungere 16 Paesi in Nord, Centro e Sud America, tra cui Argentina, Brasile, Cuba, Messico e Stati Uniti. L’estensione di questa partnership con Air Europa è la più recente iniziativa del programma di customer experience di Ryanair “Always Getting Better”. La prossima fase della partnership con Air Europa sarà lanciata entro la fine dell’anno e consentirà ai clienti Ryanair di connettersi ai voli di lungo raggio di Air Europa via Madrid. Ryanair prosegue nel contatto con diverse compagnie aeree a lungo raggio per attivare partnership di feederaggio e voli in coincidenza. Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer, ha affermato: “Ryanair è lieta di rinnovare la partnership con Air Europa, che permette ora a milioni di clienti di prenotare i voli Air Europa da oltre 15 città europee verso Madrid per proseguire verso oltre 20 destinazioni a lungo raggio nel continente americano. Il servizio di voli in coincidenza operati da Air Europa, e disponibile sul sito www.ryanair.com, è la più recente novità del nostro programma “Always Getting Better” e rappresenta un’estensione della partnership di successo con Air Europa che abbiamo lanciato lo scorso anno e che speriamo possa continuare per molti anni a venire. Per celebrare questo rinnovato servizio, Ryanair ha messo in vendita posti sul suo network europeo a partire da soli €14,99 per viaggiare in aprile e prenotabili entro la mezzanotte di venerdì (23 marzo). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.”   Javier Hidalgo, CEO di Globalia Group, ha affermato: “Siamo soddisfatti dello sviluppo di successo di questa partnership che ha posto Air Europa in prima linea e rafforzato significativamente la sua competitività nel settore. Continuiamo a rinnovare la nostra flotta, sia per i voli a lungo raggio, con l’arrivo del nuovo Boeing 787-9, ad oggi l’aereo più efficiente esistente, sia sul medio e corto raggio con l’introduzione progressiva di tre nuovi Boeing 737-800 quest’anno. Air Europa opera con una delle flotte più moderne e giovani del mondo, che ha messo a disposizione di tutti i clienti della compagnia aerea irlandese, offrendo loro il miglior rapporto qualità-prezzo sui voli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

Enjoy lancia il nuovo servizio Enjoy cargo

di mobilita

Enjoy lancia il nuovo servizio Enjoy cargo con una flotta di oltre 50 veicoli commerciali con un ampia capacità di carico, perfetti per trasportare in ogni momento gli oggetti ingombranti che non entrano nella tua auto. Il servizio è per ora disponibile a Roma, Milano e Torino e la gestione di tutto il servizio avverrà sempre tramite app, dalla prenotazione all’apertura del veicolo e fino al termine del noleggio. A Milano e Roma ce ne saranno 30 a benzina e 10 bi-fuel, equamente divisi, mentre a Torino se ne troveranno solo 10. La tariffa è di 25 euro, con pre-addebito, per le prime due ore di utilizzo, oltre le quali scatterà il costo al minuto di 0,25€/cent come per le auto, inoltre i primi 50 km saranno gratuiti: una volta superati, si aggiungerà la tariffa di 0,25€/cent al kilometro. Per chi vorrà utilizzare il mezzo tutto il giorno, il costo sarà invece di 80 euro. La flotta è composta per il momento da cinquanta Fiat Doblò Cargo. Quaranta sono a benzina euro 6 e dieci con doppia alimentazione benzina e metano, venti a Milano e Roma (quindici a benzina e cinque bifuel) e dieci a Torino, solo benzina. I veicoli potranno essere rilasciati al termine dell’utilizzo (ma anche in sosta) in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area coperta dal servizio. A Milano i Doblò avranno libero accesso all’Area C e i parcheggi saranno consenti sulle strisce gialle per i residenti e sulle strisce blu gratuitamente. A Roma potranno circolare nella Ztl, con esclusione del Tridente, e potranno essere rilasciati gratuitamente sulle strisce blu. A Torino avranno libero accesso e transito nelle Ztl Centrale e Romana (mentre non sarà possibile nelle Ztl trasporto pubblico, Valentino e pedonali) e potranno essere parcheggiati gratis nelle strisce blu e nei 144 stalli prima riservati al car sharing comunale.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

NAPOLI | Oggi parte la manifestazione “Piano City” con duecento eventi gratuiti

di mobilita

Parte oggi la manifestazione "Piano City" con duecento eventi gratuiti, 300 pianisti coinvolti, 60 house concert, 49 location sparse per la città, 160 ore di musica, 3 giorni per un Festival visitato nelle precedenti edizioni da oltre 30.000 persone. Napoli ormai si è abituata al concertone di Piazza Plebiscito, ad ascoltare e vedere i 21 pianoforti distribuiti sotto l’emiciclo del porticato, ai suoi ventuno spazi ricavati tra le colonne. Anche quest’anno Piano City accontenta il pubblico napoletano ed i tanti turisti che popolano la città partenopea. Nelle due passate edizioni il programma prevedeva due composizioni di autori contemporanei scritte appositamente per ventuno pianoforti. Quest’anno invece, saranno proposte pagine celebri dei grandi maestri del passato, in particolare Beethoven, con il suo suggestivo Chiaro di Luna, Bach, con la virtuosistica Toccata e Fuga in re minore, Ravel, con l’ipnotico Bolero. Questi capolavori assoluti sono stati elaborati per 21 pianoforti da tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante, Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone. I brani sono stati così modificati timbricamente, forgiati con i colori pianistici a loro volta modificati dalle risonanze del porticato, della piazza, della città, mantenendo inalterata la forma originaria, la loro forza comunicativa, l’inattaccabile bellezza. Prima di ascoltare la piazza risuonare con i suoi ventuno pianoforti, saranno eseguite altre composizioni: le tarantelle di Shostakovich e Rachmaninov per due pianoforti, a cui seguiranno il Valzer dei fiori di Ciaikovski eseguito su quattro pianoforti e poi, in un crescendo di numeri multipli, Libertango di Piazzolla per otto pianoforti, fino a giungere al fatidico numero ventuno, quando finalmente Piazza Plebiscito esploderà grazie all’entusiasmo dei musicisti, del pubblico, della città, di Piano City Napoli. La manifestazione si concluderà domenica. Qui potete trovare il programma completo COLONNATO DI PIAZZA DEL PLEBISCITO. Oggi ore 21.00 21 PIANOFORTI IN CONCERTO.Saranno proposte pagine celebri dei grandi maestri del passato, in particolare Beethoven, con il suo suggestivo Chiaro di Luna, Bach, con la virtuosistica Toccata e Fuga in re minore, Ravel, con l’ipnotico Bolero. Questi capolavori assoluti sono stati elaborati per 21 pianoforti da tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante, Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone.Prima di ascoltare la piazza risuonare con i suoi ventuno pianoforti, saranno eseguite altre composizioni: le tarantelle di Shostakovich e Rachmaninov per due pianoforti, a cui seguiranno il Valzer dei fiori di Ciaikovski eseguito su quattro pianoforti e poi, in un crescendo di numeri multipli, Libertango di Piazzolla per otto pianoforti, fino a giungere al fatidico numero ventuno, quando finalmente Piazza Plebiscito esploderà grazie all’entusiasmo dei musicisti, del pubblico, della città, di Piano City Napoli.DIRETTORE: MARIANO PATTIPROGRAMMA:• D.Shostakovic: Tarantella - pianisti Dora Dorti, Fausto Trucillo,• S.Rachmaninov: Tarantella - pianisti Dora Dorti, Fausto Trucillo• P.I. Ciaikovski: Valzer dei fiori - pianisti Dora Dorti, Gennaro Musella, Carla Orbinati, Fausto Trucillo.• A.Piazzolla: Libertango - pianisti Dora Dorti, Gennaro Musella, Carla Orbinati, Fausto Trucillo• L.V.Beethoven: Chiaro di Luna - Elaborazione per 21 pianoforti Andrea Laudante• J.S.Bach: Toccata e Fuga in re minore - Elaborazione per 21 pianoforti Alfredo Giordano Orsini• M.Ravel: Bolero Elaborazione per 21 pianoforti Lorenzo Corrado. Qui potete scaricare il programma completo della manifestazione  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

FIRENZE | Festa dell’Aeronautica Militare, mercoledì 28 marzo

di mobilita

Mercoledì 28 marzo si terranno al Piazzale Michelangelo le celebrazioni per il 95° compleanno dell’Aeronautica Militare e per gli 80 anni della Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet”. Un’occasione di vanto e festa per l’Aeronautica e per Firenze, oltre che una bella occasione da parte dei curiosi e degli appassionati  per assistere alle evoluzioni della Pattuglia Acrobatica, le famose “Frecce Tricolori”. L’evento interesserà una serie di modifiche e modifiche alla viabilità: I primi provvedimenti propedeutici alle operazioni di allestimento della struttura nel piazzale Michelangelo sono iniziati il 22 e consistono nel divieto di sosta nell’area sul lato dello scalone delle Cinque Paniere compresa tra la balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp  (trasporto pubblico) e bus turistici (fino alle 24 di giovedì 29 marzo). I successivi provvedimenti scatteranno lunedì 26 marzo quando, per le prove generali da mezzanotte, sarà istituito un divieto di sosta sempre nel piazzale area lato Giardino dell’Iris compresa fra balaustra e la statua del David, eccetto spazi fermata Tp e bus turistici (fino alle 14 di mercoledì 28 marzo). Per quanto riguarda la giornata della cerimonia, da mezzanotte alle 14 saranno in vigore divieti di sosta in via delle Porte Sante (tratto viale Galilei-via Monte alle Croci), via del Monte alle Croci (tratto via delle Porte Sante-viale Galileo) e piazzale Galilei. Divieto di sosta anche in viale Poggi per l’istituzione del parcheggio oltre che agli organizzatori ai mezzi con contrassegno invalidi. Passando all’evento (in programma a partire dalle 10.30) alle 9.30 scatteranno divieti di sosta nel piazzale Michelangelo negli spazi riservati al Tp e bus turistici. Alle 9.45 alle 13.30 sarà la volta dei divieti di transito in piazzale Michelangelo, viale Michelangelo, viale Galileo, viale Poggi, piazza degli Unganelli/via del Giramontino. Il provvedimento sarà in vigore per tutti i mezzi eccetto Ataf e scuolabus (che potranno passare già dalle 13) oltre ai mezzi interessati all’evento con specifica autorizzazione. Su viale Michelangelo potranno circolare anche i veicoli diretti e in uscita dall’ex Iot, i mezzi dei frontisti, veicoli diretti e in uscita dalle attività ricettive nell’area, mezzi provenienti da via San Miniato al Monte per la sola corsia discendente in direzione via Marsuppini; su viale Galileo deroga per i veicoli provenienti da via San Leonardo in uscita verso piazzale Galileo, mezzi dei frontisti compresi quelli di via del Giramontino, veicoli a servizi di disabili. Inoltre dalle 9.45 alle 13.30 di mercoledì scatteranno divieti di transito anche nelle strade laterali afferenti alle aree chiuse con deroghe per i veicoli diretti ai passi carrabili o in sosta su strada in uscita. Altri provvedimenti sono stati predisposti martedì 27 marzo per due eventi legati alle celebrazioni. Si tratta dell’inaugurazione della mostra presso la Sala delle Carrozze in via Cavour e del concerto della Banda Musicale dell’Aeronautica al Teatro della Pergola. Per la prima iniziativa sono previsti divieti di sosta con rimozione forzata in via Cavour (tratto via Guelfa-numero civico 5) dalle 13 alle 19. Per l’evento alla Pergola divieti di sosta in viale Mazzini (tratto viale Gramsci-via Cassutto area parcheggio lato numeri civici dispari) e viale Segni (tratto viale Cassutto-viale Gramsci area parcheggio lato numero civici pari) in orario 13-24. E ancora nello stesso orario saranno in vigore anche divieti di sosta con rimozione forzata in via della Pergola (dal numero civico 13 a via Sant’Egidio lato numeri civici dispari) e in via Sant’Egidio (tratto da via della Pergola verso piazza Santa Maria Nuova lato numeri civici pari).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

CAGLIARI | Modifiche alla viabilità per il Duathlon Sprint

di mobilita

Domenica 25 marzo, in occasione della ottava edizione del “Duathlon Sprint Città di Cagliari”, si renderanno necessarie alcune modifiche alla normale circolazione stradale in città. Nel viale Colombo e nelle altre vie come specificato, verranno, quindi, adottate le seguenti prescrizioni: l'istituzione del divieto di transito veicolare nel viale Colombo (semi-carreggiata destra da via Barbini a via Caboto) dalle ore 8 alle 19, via Caboto (dalla via Salvatore Ferrara alla Calata dei Trinitari) dalle 8 alle 19, viale Ferrara (semi-carreggiata destra da via Caboto fino all'altezza del distributore carburante ENI nella medesima direzione di marcia) dalle 8 alle 12, viale Ferrara (in entrambe le carreggiate da via Caboto alla rotatoria di S. Bartolomeo) dalle 12 alle 19; l'istituzione del divieto di sosta, con rimozione forzata, dalle 00,00 alle 19 nel viale Colombo (da via Barbini all'ingresso alla pineta di Su Siccu fronte piazzale ghiaiato), via Caboto (da via Salvatore Ferrara alla Calata dei Trinitari in entrambi i lati).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2018

MiBACT, dal CIPE 6 milioni per le grandi destinazioni turistiche

di mobilita

L’annuncio al Town Meeting di FactorYmpresa a Firenze. I fondi, parte dei 55,7 milioni stanziati per il turismo, saranno destinati a raccolta dati, mobilità sostenibile, gestione flussi e normativa sulle locazioni. “Sei milioni di euro per le grandi destinazioni turistiche che saranno dedicati alla raccolta dati, alla mobilità sostenibile, alla gestione dei flussi e alla normativa sulle locazioni”. Questo l’annuncio del Direttore Generale del Turismo del MiBACT, Francesco Palumbo nel corso del Town Meeting di FactorYmpresa Turismo a Firenze, organizzato in collaborazione con Invitalia - L’obiettivo è arrivare ad una gestione innovativa e sostenibile dei grandi flussi turistici nelle ‘top destinations’ d’Italia: Firenze, Roma, Venezia, Milano e Napoli”. Questa la nuova sfida lanciata da Mibact e Invitalia al primo Town Meeting, un grande evento di brainstorming tra esperti del settore turistico, organizzato a Firenze nell’ambito di FactorYmpresa Turismo, il programma che sostiene e premia le idee di business innovative nella filiera turistica, promosso dal Ministero dei Beni culturali e del Turismo e gestito da Invitalia. Oltre 100 stakeholder ed esperti del settore, provenienti dalle cinque più importanti destinazioni turistiche italiane, si sono confrontati con l’obiettivo comune di far emergere criticità, fabbisogni e possibili soluzioni. Oltre al DG Turismo, Francesco Palumbo, al Town Meeting hanno partecipato anche gli Assessori al turismo delle cinque grandi città. Tre i temi affrontati in tre diversi tavoli di lavoro: Smart city: costruire città intelligenti è una grande opportunità per turisti, cittadini e imprese, cosa serve fare? Mobilità: come rendere la mobilità di turisti e cittadini più efficiente e sostenibile per l’ambiente e la vita delle città? Accoglienza: milioni di turisti in più nei prossimi anni, come programmare e gestire una accoglienza sostenibile per la qualità della vita, l’economia ed il patrimonio delle città? I risultati delle discussioni verranno utilizzati per focalizzare meglio i temi attorno ai quali costruire il prossimo Accelerathon, la gara tra idee imprenditoriali organizzata da Factorympresa Turismo, che si terrà a Firenze il 17 e il 18 maggio 2018 e che sarà centrato sul tema “Top italian destinations. In una full immersion di 36 ore, 20 startupper lavoreranno insieme a tutor e mentor di Invitalia per accelerare lo sviluppo dei loro progetti in grado di innovare la gestione del turismo nelle grandi città, migliorando le capacità del team di presentarlo a potenziali investitori/partner/clienti. Sarà il quinto Accelerathon, dopo le quattro call del 2017, con 350 team partecipanti e 112 progetti sostenuti. Per partecipare all’Accelerathon è necessario rispondere alla call che sarà lanciata dopo il Town Meeting e inviare la propria candidatura dal 30 marzo 2018 fino alle 12.00 del 7 maggio 2018. Saranno selezionati i 20 migliori progetti, che il 17 e 18 maggio si sfideranno sotto il profilo della qualità e del tasso di innovazione. Una giuria nominata dal Ministero dei Beni culturali e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale. Il regolamento e tutte le informazioni utili per partecipare all’Accelerathon saranno disponibili dal 30 marzo 2018 su www.factorympresa.invitalia.it. Questo il commento dell’Assessora al turismo del Comune di Firenze, Anna Paola Concia: “Siamo nella fase operativa per trovare le soluzioni migliori per la gestione dei flussi. Da questo importante appuntamento di oggi a Firenze abbiamo individuato sfide e bisogni da lanciare alle startup di tutta Italia, che si ritroveranno qui a Firenze a maggio, per produrre soluzioni e nuovi business. Siamo al lavoro per sviluppare città intelligenti, capaci di conoscere i flussi in tempo reale e offrire servizi smart per la mobilità di turisti e cittadini. Allo stesso modo, per la prima volta, tutti gli operatori del settore lavorano insieme alle soluzioni di problemi comuni a tutte le grandi capitali del turismo: conciliare vecchie e nuove forme di accoglienza turistica, mantenere l’autenticità dei centri storici e allargare le aree di attrazione. Senza una nuova generazione di imprese non troveremo mai le idee giuste per affrontare le grandi sfide del turismo globale. E’ stata una giornata di lavoro piena di futuro”. Paola Mar, Assessora al Turismo del Comune di Venezia, ha aggiunto: “Si continua nell'importante lavoro di fare rete e condividere con le altre città d'arte non solo le buone pratiche, ma anche le idee di business innovativo, per individuare problematicità e soluzioni relative al turismo. Venezia, con la sua particolarità strutturale, rivendica il ruolo di progetto pilota nella gestione dei flussi e nell'individuazione di una soluzione innovativa per quanto riguarda le locazioni turistiche e nella campagna di sensibilizzazione #enjoyrespectvenezia già ripresa da altre città”. Adriano Meloni, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma, ha precisato: “La crescita di un turismo sostenibile è direttamente proporzionale alle buone pratiche di settore messe a sistema dalle città ospitanti. Quella di Town Meeting è una preziosa occasione di confronto tra le principali destinazioni di viaggio italiane sulle azioni virtuose intraprese per governare i flussi. Accoglienza, smart city e mobilità sono i temi fondanti di questa condivisione”. "Ritengo sia decisivo fare rete e ragionare insieme sulle continue evoluzioni del turismo moderno nelle città – ha detto Roberta Guaineri, Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano - Roma, Firenze, Venezia, Napoli e Milano, offrono opportunità e richiami culturali, artistici, economici e sportivi molto diversi fra loro, ma possono certamente lavorare in network per trovare risposte comuni a grandi temi quali la ricettività, la mobilità sostenibile e la costruzione di città sempre più intelligenti. È per questo che guardiamo con favore al progetto Town meeting ‘Top italian destinations”. “Napoli si sta affermando come meta turistica da pochi anni - ha concluso Nino Daniele, Assessore al Turismo del Comune di Napoli - e grazie a questo network può partire in un modo giusto e sostenibile, impegnandosi fortemente in questa direzione. Con la giornata di oggi si passa finalmente dalle parole ai fatti e la sostenibilità diventa una priorità, un fatto concreto, anche grazie al coinvolgimento e al contributo di tutti gli stakeholder coinvolti”.

Leggi tutto    Commenti 0