Articolo
17 feb 2018

Rimozione di un ordigno bellico, domenica stop ai traghetti tra Sicilia e Calabria

di mobilita

Domenica 18 febbraio a causa del disinnesco di un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale nel comune di Villa San Giovanni la zona degli imbarchi Caronte&Tourist sarà evacuata. I traghetti della flotta operanti sullo Stretto di Messina pertanto saranno dirottati sul porto di Reggio Calabria. In allegato gli orari del servizio che sarà garantito anche in caso di traffico intenso: La circolazione ferroviaria, le attività di traghettamento tra Messina e Villa San Giovanni, nonché l’accesso alla stazione di Villa San Giovanni saranno sospesi. Lo ha disposto il Prefetto di Reggio Calabria per consentire le operazioni di disinnesco e la rimozione di un residuato bellico trovato a Villa San Giovanni. Inoltre, ha reso noto Rfi, dalle 7 alle 14 sarà modificato il programma di circolazione: alcuni treni potranno essere cancellati, limitati nel percorso o ritardati in base all’effettivo completamento delle operazioni di disinnesco. Anas comunica che, per consentire le operazioni di rimozione di un ordigno bellico, saranno necessarie delle limitazioni al transito veicolare lungo l’A2 ‘Autostrada del Mediterraneo’ tra i territori comunali di Villa San Giovanni e Campo Calabro in provincia di Reggio Calabria. Nel dettaglio, a partire dalle ore 8:45 di domenica 18 febbraio 2017 e fino al termine delle operazioni, è disposta la chiusura delle rampe di uscita, in entrambe le carreggiate, dello svincolo di Villa San Giovanni (km 433,000). Il traffico veicolare in uscita dall’Autostrada allo svincolo di Villa San Giovanni potrà usufruire dell’attiguo svincolo di Campo Calabro (km 433,800).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 feb 2018

Linea Palermo – Catania: firma per il raddoppio di binario tra Bicocca e Catenanuova

di mobilita

Firmati i contratti per la progettazione esecutiva e i lavori di raddoppio del tratto di linea Bicocca – Catenanuova, parte integrante della nuova linea Palermo – Catania. La sottoscrizione degli accordi arriva a valle della gara già aggiudicata da Rete Ferroviaria Italiana. La realizzazione del nuovo tracciato, lungo circa 38 chilometri, è stata affidata al Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) Salini Impregilo – Astaldi – SIFEL – CLF, per un valore di 186 milioni di euro. I lavori riguarderanno la nuova sede ferroviaria, l’armamento, gli impianti di segnalamento e telecomunicazione, le sottostazioni elettriche per l’alimentazione dei treni, la riqualificazione della stazione di Bicocca e la realizzazione di una nuova stazione a Motta Sant’Anastasia. L’attivazione di un primo binario è prevista nel 2020, mentre la fine di tutti i lavori è programmata per il 2022. L’opera rientra nel progetto di collegamento veloce Palermo – Catania – Messina ed è la prima in Sicilia tra quelle programmate con la Legge “Sblocca Italia”, percorso di accelerazione e semplificazione per la realizzazione di infrastrutture strategiche e urgenti per il nostro Paese. La realizzazione del nuovo tracciato rappresenta una fase fondamentale per migliorare i collegamenti ferroviari in Sicilia e connetterla al Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavia-Mediterraneo.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
17 feb 2018

Aeroporto di Monaco e Lufthansa iniziano i test di un Humanoid Robot

di mobilita

È alta 120 centimetri, con gli occhi scintillanti e rotondi e una voce piacevole: a partire da oggi, il robot “Josie Pepper” risponderà alle domande dei passeggeri del Terminal 2. Se hanno bisogno di indicazioni per il loro gate o vogliono fermarsi in un determinato ristorante o negozio, Josie Pepper li guarderà negli occhi e darà loro una pronta risposta. Con il lancio di Josie Pepper, Munich Airport e Lufthansa stanno aprendo nuovi orizzonti: è il primo test di un robot umanoide dotato di intelligenza artificiale in un aeroporto tedesco. Per le prossime settimane, Josie Pepper accoglierà i viaggiatori nella non-public area del Terminal 2, che è gestito congiuntamente da Munich Airport e Lufthansa. Nel suo schieramento iniziale, Josie Pepper, che parla inglese, attenderà i passeggeri in cima alla rampa che conduce allo shuttle che collega il terminal principale al satellite building. Questa fase di test verrà utilizzata per capire se Josie Pepper è accettata dai passeggeri. Il “cervello” di Josie Pepper contiene un processore ad alte prestazioni con accesso a una WLAN Internet. Ciò crea una connessione a un servizio cloud in cui il discorso viene elaborato, interpretato e collegato ai dati dell’aeroporto. Ciò che distingue il sistema è che quando parla, questo tipo di robot non fornisce solo testi predefiniti. Con la sua capacità di apprendere, risponde a ciascuna domanda individualmente. Proprio come un cervello “reale”, il sistema ottiene sempre il meglio, combinando le domande con le informazioni pertinenti per fornire risposte più precise. Le IBM Watson Internet of Things (IoT) cloud-based, artificial intelligence technologies sono dietro le capacità di Josie Pepper. Pepper è stato sviluppato dalla società francese SoftBank Robotics. La lady robot ha ricevuto il nome “Josie” dallo staff di Munich Airport e Lufthansa quando è arrivata all’aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

Niki Lauda ha trovato un partner commerciale per la nuova compagnia Laudamotion

di Roberto Lentini

Dal 25 marzo, la nuova compagnia aerea di Niki Lauda, Laudamotion, nata dalle ceneri di Nike, offrirà voli verso destinazioni turistiche con il proprio numero di codice del volo OE e venderà i biglietti attraverso il proprio sito web. La controllata del Thomas Cook Group sta attualmente commercializzando i voli della nuova compagnia aerea austriaca Laudamotion. Inoltre, è stato concordato che Condor assumerà la gestione delle operazioni di volo (pianificazione del traffico, pianificazione dell'equipaggio) per Laudamotion. I voli sono infatti già prenotabili tramite il sito web di Condor e le agenzie di viaggio dagli aeroporti di Dusseldorf, Francoforte, Stoccarda e Basilea, con le destinazioni spagnole di Maiorca , Ibiza e Malaga

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

SALERNO | 7 minibus dell’Eav per la Penisola Sorrentina/Amalfitana

di mobilita

Sette minibus ad alimentazione diesel, con una capienza massima di 30 passeggeri. Sono i nuovi mezzi, presentati questa mattina a Salerno, alla presenza tra gli altri del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e destinati al trasporto nei centri storici della Penisola Amalfitana/Sorrentina. I nuovi mezzi Eav rispondono alle esigenze di una mobilità più sostenibile al servizio del turismo, il più grande attrattivo economico della regione. “La Campania cresce anche grazie alle tante azioni che abbiamo messo in campo - ha sottolineato l’assessore regionale allo Sviluppo e Promozione del turismo, Corrado Matera - Questo è un progetto partito nel 2016 con il treno Campania Express, sulla tratta Napoli-Ercolano-Pompei-Sorrento-Napoli, proseguito nel 2016 con Le vie del Mare e l’Alta velocità per il CIlento. Nel 2017 questo programma è stato integrato ed arricchito anche con il progetto dei treni storici e, con quest’ultimo servizio per la penisola Sorrentina e Amalfitana, abbiamo completato questo grande programma sulla mobilità turistica”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

Treni a basso consumo energetico e più efficienti dal 2019

di mobilita

Per celebrare i tredici anni dall'entrata in vigore del primo trattato internazionale sulla lotta al surriscaldamento globale, Kyoto Club ha organizzato il convegno "Cambiamenti climatici, politiche di mobilità e qualità dell’aria nelle grandi città italiane", in collaborazione con FS Italiane L'amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, in occasione del convegno ha affermato che ci saranno treni riciclabili e ad alta efficienza a partire dalla primavera 2019. Con un investimento di oltre 4 miliardi di euro a partire dalla primavera del 2019, saranno 450 i nuovi treni , riciclabili al 95%, che diminuiranno del 30% il consumo di energia e prevedono spazi dedicati al trasporto delle biciclette, anche a  pedalata assistita. "Il primo treno green, dunque - annuncia l'ad di Trenitalia - sarà  quello che arriverà a Bologna a partire della primavera del 2019 e poi piano piano nelle altre città. Si tratta di treni progettati e realizzati in Italia". Tutti ci invidiano l'alta velocità, ma dobbiamo fare tantissimo sul trasporto regionale per renderlo più accessibile e per ridurre l'utilizzo dell'auto"

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

Ryanair amplia il servizio di voli in coincidenza da Milano e Roma con 27 nuove rotte

di mobilita

Ryanair ha annunciato l’ampliamento del servizio di voli in coincidenza presso gli aeroporti di Milano Bergamo e Roma Fiumicino, aggiungendo ulteriori 27 rotte, tra cui Gran Canaria, Tenerife, Praga e Ibiza. Grazie a queste nuove introduzioni i clienti Ryanair possono ora approfittare dell’ampia scelta di 181 servizi in coincidenza e della possibilità di prenotare e trasferirsi direttamente sui voli in coincidenza di Ryanair. A seguito del successo del lancio di questo servizio, lo scorso luglio, e al suo successivo ampliamento, i clienti Ryanair possono: – prenotare sul sito Ryanair.com voli in coincidenza su 181 rotte via Milano, Roma e Porto – imbarcarsi sul proprio volo in coincidenza, rimanendo nell’area transiti senza dover uscire all’esterno – imbarcare il proprio bagaglio e ritirarlo una volta arrivati alla destinazione finale – avvalersi di un unico codice di prenotazione per entrambi i voli – viaggiare in tutta Europa, approfittando dell’ampia offerta di destinazioni che include: Via Roma Fiumicino Da (nuove rotte) Nuove destinazioni Catania Lanzarote, Malaga Comiso Alicante Via Milano Bergamo Da (nuove rotte) Nuove destinazioni Catania Malaga, Tenerife Brindisi Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife Bari Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife Cagliari Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife, Praga Napoli Gran Canaria, Ibiza, Tenerife Lamezia Gran Canaria, Ibiza, Tenerife, Valencia, Praga Palermo Gran Canaria, Tenerife, Porto Praga Cagliari, Lamezia, Valencia L’ampliamento dei voli in coincidenza è la più recente delle iniziative del programma “Always Getting Better” di Ryanair, e prevede l’introduzione entro l’anno di ulteriori voli in coincidenza sull’intero network della compagnia aerea. David O’ Brien, Chief Commercial Officer di Ryanair, ha dichiarato: “Ryanair è lieta di ampliare il servizio di voli in coincidenza dagli aeroporti di Milano Bergamo e Roma Fiumicino con l’aggiunta di ulteriori 27 rotte che includono voli da/per Gran Canaria, Tenerife, Praga e Ibiza. I nostri clienti possono ora accedere alla nostre imbattibili tariffe low cost con un’ampia scelta di 181 rotte in coincidenza in totale (potenzialmente fino a 300 nuove rotte). Questi nuovi collegamenti rendono l’Italia regionale più accessibile ai clienti europei nell’attesa che nei prossimi anni vengano introdotti altri voli diretti tra una regione e l’altra. I clienti in viaggio su queste rotte in coincidenza potranno trasferirsi sul loro prossimo volo a Milano o Roma senza dover accedere all’area ‘landside’, imbarcare il bagaglio e ritirarlo direttamente alla destinazione finale. Il servizio di voli in coincidenza, introdotto nell’ambito del nostro programma “Always Getting Better”, è ora disponibile su 181 rotte via Milano, Roma e Porto. Inoltre, su Ryanair.com, il più visitato al mondo tra i siti web di compagnie aeree, é anche possibile scegliere tra 20 destinazioni a lungo raggio operate da Air Europa verso il Nord e il Sud America. Per celebrare l’ampliamento del nostro servizio di voli in coincidenza, stiamo mettendo in vendita posti a partire da soli €19,99 euro per viaggiare fino alla fine di febbraio e prenotabili entro la mezzanotte di venerdì (16 febbraio). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

PERUGIA | Grande successo del Frecciarossa Perugia-Milano

di mobilita

Dalla data di attivazione del Frecciarossa sulla tratta Perugia-Milano, l'8 febbraio scorso, si registrano ad oggi 3 mila200 prenotazioni fino al 4 aprile, con una media giornaliera di circa 120 passeggeri, di cui 50 all'andata e 70 al ritorno su Perugia. Si tratta – per l'assessore regionale ai Trasporti -  di un risultato straordinario che, grazie all'arretramento del Frecciarossa da Arezzo, premia il lavoro portato avanti dall'assessorato e dalla Giunta regionale. E ciò anche in considerazione che il Piano di esercizio ferroviario di Trenitalia aveva ipotizzato una utenza di circa trenta persone sia per, che da Milano. Invece – sostiene l'assessore - le cifre parlano di numeri più che raddoppiati.   I dati consolidati si vedranno fra qualche mese – ha concluso, ma le premesse sono decisamente positive tenendo conto che la promozione del Frecciarossa Perugia-Milano è peraltro appena partita.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

REGIONE FVG | Ripartiti 100mila euro per biciclette elettriche

di mobilita

La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato il riparto di 100mila euro, su base provinciale, somma stanziata sul bilancio del 2018, per la concessione di contributi destinati a favorire l'acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita nuove di fabbrica. Il provvedimento, come previsto dal regolamento di attuazione della legge regionale numero 6 del 2017, suddivide l'ammontare complessivo di 100 mila euro, su base territoriale provinciale, nella percentuale del 70 per cento rispetto al numero dei residenti, e del 30 per cento considerando le caratteristiche altimetriche del territorio. Tiene infatti rispettivamente conto del numero di residenti in ciascuna delle quattro province del Friuli Venezia Giulia secondo le statistiche demografiche dell'Istat alla data del 31 dicembre dell'anno precedente a quello di approvazione dell'avviso inerente la presentazione delle domande; e del numero di residenti nei comuni appartenenti alle zone altimetriche di montagna e di collina, secondo la più recente elaborazione statistica annuale pubblicata dall'Amministrazione al momento dell'approvazione dell'avviso inerente la presentazione delle domande. Sulla base di tali parametri, sono così stati destinati oltre 21 mila euro per il territorio provinciale di Pordenone, oltre 40mila euro per il territorio provinciale di Udine, oltre 10mila euro per il territorio provinciale di Gorizia, e oltre 27mila euro per il territorio provinciale di Trieste. I contributi, sono concessi dalla Regione per un importo pari al 30 per cento del prezzo della bicicletta, comprensivo dell'Iva, e fino a un massimo di 200 euro per ciascun acquisto. A tutto il 7 febbraio scorso, sono state ricevute 1.332 domande, e concessi 1.211 contributi. Sono stati liquidati contributi per quasi 240mila euro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

VENEZIA | La città lagunare aderisce alla campagna “M’illumino di meno”

di mobilita

Il Comune di Venezia anche quest’anno aderisce alla campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile "M'illumino di Meno" che si terrà il 23 febbraio prossimo giorno in cui, simbolicamente, verrà festeggiato il "compleanno" del Protocollo di Kyoto. L’iniziativa, giunta alla sua 14. edizione è stata ideata da Caterpillar, storico programma radiofonico in onda su Radio2. “Dalle ore 18 di venerdì 23 febbraio – commenta l’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin - anche Venezia, aderendo alla campagna “M’illumino di Meno”, spegnerà le luci dei suoi “simboli”. Resteranno al buio, compatibilmente con questioni di sicurezza, Piazza San Marco, Piazza Ferretto, i palazzi istituzionali dell’Amministrazione comunale come Ca’ Farsetti, Ca’ Loredan e la sede del Municipio di Mestre in Via Palazzo e, quest’anno, anche le installazioni luminose che abbiamo voluto creare a Marghera per ricordare il centenario della sua fondazione. Si spegneranno così, per quella notte, le luci che illuminano i serbatoi delle bioraffinerie Eni, il ponte Bossi, la torre dell’acquedotto e il faro Ramses II. Non potevamo non dare anche quest'anno il nostro sostegno all’iniziativa – continua De Martin - visto il tema che farà da filo conduttore all’edizione 2018: dedicare quella giornata alla bellezza di camminare e di andare a piedi, per ricordare simbolicamente che sotto i nostri piedi c'è la terra e per salvarla è necessario cambiare passo ed incentivare una delle forme più salutare di mobilità sostenibile, non può che trovarci favorevoli. L'invito, quindi, è di spegnere le luci e di andare a piedi – conclude De Martin - perché anche da questi piccoli gesti possiamo dare un segnale di amore e di rispetto per la nostra terra”. L’obiettivo dell'iniziativa è raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali, ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica. Anche per questo motivo, il Comune di Venezia ha invitato le scuole ad aderire all'iniziativa attraverso varie attività, come il pedibus e un incremento dell'educazione fisica, per camminare, correre e andare in bicicletta non solo nel tragitto casa-scuola, ma anche nel resto della giornata. L’obiettivo è quello, impegnandosi a contare i passi percorsi, di offrire il proprio contributo alla missione nazionale di raggiungere la Luna a piedi percorrendo in tutta Italia 555 milioni di passi entro la notte del 23 febbraio.  Alcune scuole hanno già manifestato interesse per l'iniziativa, tra cui la scuola primaria Querini che ha proposto di organizzare un pedibus per tutta la scuola. All'iniziativa aderisce, anche quest’anno, la Fondazione Musei Civici di Venezia spegnendo le luci di 7 sedi museali (Palazzo Ducale, Museo Correr, Casa Goldoni, Ca’ Rezzonico – Museo del settecento Veneziano e Museo di Storia Naturale e Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna). Di seguito il decalogo di M’illumino di Meno 1. Spegnere le luci quando non servono 2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici 3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria 4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola 5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre 6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria 7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne 8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni 9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni 10. Utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città

Leggi tutto    Commenti 0