Articolo
15 feb 2019

Parte il Treno Verde 2019 di Legambiente

di mobilita

Migliorare la qualità della vita nei centri urbani attraverso la mobilità integrata e sostenibile e l'utilizzo di energia verde prodotta da fonti rinnovabili. Riparte con questo obiettivo la campagna Treno Verde, iniziativa di Legambiente e FS Italiane, giunta alla 31esima edizione, presentata presso la stazione di Roma Termini da Stefano Ciafani, Presidente Legambiente, Orazio Iacono, AD di Trenitalia e Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente. “La sostenibilità ambientale, sociale ed economica – sottolinea Gianfranco Battisti, AD e DG di FS Italiane – è un valore fondamentale per i nostri processi industriali e proietta il Gruppo verso un futuro più green e più attento allo sviluppo sostenibile delle città e delle grandi aree urbane del Paese. Per questo motivo, innovazione e tecnologia, determinanti per lo sviluppo sostenibile dei territori, anche quelli più periferici, sono i temi dell’edizione 2019 del Treno Verde e costituiscono il fulcro delle idee e dei progetti delle start up presenti a bordo. È indispensabile e importante creare la cultura della sostenibilità e metterla al centro dei progetti industriali: è infatti un pilastro del Piano Industriale che stiamo elaborando. Insieme al treno, mezzo ecologico per eccellenza, lavoriamo anche per rendere le stazioni veri e propri hub della mobilità integrata dove le persone possono trovare sempre più servizi in grado di soddisfare le loro esigenze quotidiane. È in quest’ottica che, nella costruzione di nuove infrastrutture ferroviarie e nel mantenimento e miglioramento di quelle esistenti, adottiamo tecnologie innovative e all’avanguardia. Con i green bond, strumenti di finanza sostenibile, acquistiamo poi i nuovi treni regionali Rock e Pop, in circolazione da fine primavera, che hanno un’alta percentuale di riciclo dei materiali, vicina al 100%, e che miglioreranno l’esperienza di viaggio delle persone, portandola al livello dei Frecciarossa. La bussola della sostenibilità, che orienta le nostre azioni quotidiane, ha infatti consentito al Gruppo FS Italiane, importante realtà industriale del Paese, di raccogliere sul mercato finanziario risorse a costi altamente competitivi”. Il convoglio ambientalista farà tappa nelle stazioni di 12 città italiane: Palermo (18-19-20 febbraio) Bari (22-23-24 febbraio) Napoli (26-27-28 febbraio) Roma Termini (2-3-4 marzo) Pescara (6-7-8 marzo) Arezzo (10-11-12 marzo) Civitanova Marche (14-15-16 marzo) Rimini (18-19-20 marzo) Padova (22-23-24 marzo) Genova Piazza Principe (26-27-28 marzo) Torino (30-31 marzo e primo aprile) Milano Porta Garibaldi (3-4-5 aprile) Sarà possibile visitare il Treno Verde e partecipare alle iniziative di ogni tappa dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 14.00 per le scuole prenotate e dalle 16.00 alle 19.00 per tutti i visitatori. La domenica il treno è aperto dalle 10.00 alle 13.00. A Roma Termini sarà possibile visitare la mostra dalle 10.00 alle 14.00.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2019

ROMA | Arriva Lime con i suoi monopattini elettrici a noleggio

di mobilita

Arriveranno presto anche a Roma 500 monopattini elettrici di Lime, azienda Usa presente in 100 città del mondo e in meno di tre anni ha completato 34 milioni di viaggi in 5 continenti.  Il noleggio dei monopattini è gestito da una App e c'è la possibilità di portarsi a casa il monopattino per ricaricarlo alla propria presa elettrica, come fosse un cellulare. Verranno posizonati nel tessuto dei trasporti pubblici, coprendo quelle miglia mancanti e permettendo di raggiungere più facilmente metro e stazioni. Sarà vietato andare in due e ai minori di 18 anni, costa 1 euro per lo sblocco e 15centesimi al minuto, la velocità massima è di 25km orari con 32 chilometri di autonomia senza l'obbligo del casco ma si faranno campagne per incentivarne l'uso. Ma per far partire la sperimentazione è necessario che il Ministero dei Trasporti emani il decreto che definisca i termini delle sperimentazioni di mobilità elettrica e sostenibile e stabilire se i monopattini potranno circolare su strada, su marciapiede o su pista ciclabile.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2019

Continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria, trovata una soluzione per regolarizzare il servizio

di mobilita

Trovata la soluzione per regolarizzare il servizio di continuità territoriale per gli aeroporti di Lampedusa e Pantelleria ed evitare, quindi, disagi per gli abitanti delle due isole siciliane. L'intesa è stata raggiunta stamane a Palazzo d'Orleans nel corso di un incontro convocato dal presidente della Regione Nello Musumeci con i vertici della Dat, la società che gestisce i voli da e per i due scali. Alla riunione erano presenti il direttore generale Luigi Vallero, quello commerciale Andrea Pietrobelli e l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. La Dat metterà a disposizione un aereo di riserva - di base a Pantelleria - che possa essere utilizzato, in entrambi gli scali, nel caso in cui ci siano problemi con i mezzi impiegati quotidianamente. Nel contempo, verrà potenziata anche la tratta Pantelleria-Catania, attiva solo nel periodo estivo (maggio-settembre) con quattro voli giornalieri. L'accordo sottoscritto oggi consentirà di prolungare il servizio per tutto l'anno, aggiungendo due voli al giorno nei restanti sette mesi. "Grande attenzione - evidenzia l'assessore Falcone - del governo Musumeci per le isole minori.Siamo consapevoli dei disagi che gli abitanti di queste zone patiscono, soprattutto nel periodo invernale, e per questo, fin dal nostro insediamento, abbiamo voluto far sentire la vicinanza del nostro Governo. Oltre a verificare, personalmente, le difficoltà con le quali sono costretti a convivere. Da parte nostra c'è grande attenzione verso le piccole comunità e continueremo a fare di tutto per alleviare i loro disagi".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

Alitalia, per Di Maio la quota statale oltre il 50%

di mobilita

Il 31 marzo sarà il termine per Fs per presentare il piano industriale per Alitalia. Ministero del Tesoro e le Ferrovie dello Stato potrebbero superare il 50% nella newco per la nuova Alitalia con l'ingresso di altre società partecipate dal Mef, come Poste Italiane. Il ministro Di Maio spera in una proposta vincolante di Delta e easyjet nella nuova cordata.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

Vueling lancia 28 voli speciali di collegamento tra Bergamo e Barcellona

di mobilita

Vueling mette a disposizione dei passeggeri in partenza da Bergamo i biglietti dei 28 voli speciali attivati in occasione delle vacanze di Pasqua e delle festività del 25 aprile e 1°maggio, operati dall’aeroporto Orio al Serio verso Barcellona El Prat. Grazie a questi voli, Vueling metterà a disposizione più di 5.000 posti disponibili per raggiungere la capitale catalana da Bergamo nel periodo compreso tra il 12 aprile ed il 5 maggio   I voli speciali in partenza da Bergamo Orio al Serio vanno ad aggiungersi alla regolare operatività di Vueling da Milano Malpensa che per la prossima estate opererà con fino a 6 collegamenti diretti giornalieri e un’offerta di più di 440.000 posti disponibili (il 23% in più rispetto alla scorsa estate). Le destinazioni raggiungibili con Vueling sono Alicante, con 2 frequenze settimanali, Amsterdam, con 7 frequenze settimanali, Barcellona, con fino a 39 frequenze settimanali, Bilbao, con fino a 3 frequenze settimanali, Ibiza, con fino a 12 frequenze settimanali, Parigi Orly, con 20 frequenze settimanali. Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona, i passeggeri in partenza da Bergamo e da Milano potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungere più di 120 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

A San Valentino con Trenitalia si viaggia in coppia al prezzo di una sola persona

di mobilita

A San Valentino con Trenitalia si viaggia in coppia al prezzo di una sola persona. Con chi vuoi, come vuoi e quando vuoi, fino al 17 febbraio 2019. La società di trasporto del Gruppo FS Italiane festeggia gli innamorati con l’offerta Speciale 2x1, valida per i viaggi dall’11 al 17 febbraio sul biglietto Base di tutti i treni nazionali, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard e in 1a e 2a classe. Sono esclusi i treni regionali, il livello di servizio Executive e i servizi cuccette, VL ed Excelsior. La promozione è acquistabile fino alle ore 24.00 di due giorni prima della partenza del treno su tutti i canali di vendita Trenitalia. I dettagli dell’offerta sono consultabili su trenitalia.com.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

MILANO | Probabile slittamento del nuovo prezzo del biglietto ATM a luglio

di mobilita

Probabile slittamento del nuovo prezzo del biglietto ATM  a luglio anzichè aprile come inizialmente previsto. La nuova tariffazione prevede un aumento del biglietto ordinario urbano da 1,50 a 2 euro con validità anche nei Comuni di Pero, Rho, Settimo Milanese, Cesano Boscone, Corsico, Buccinasco, Assago, Rozzano, Opera, San Donato Milanese, Peschiera Borromeo, Segrate, Vimodrone, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Bresso, Cormano e Novate Milanese. Il biglietto giornaliero passerà da 4,50 a 7 euro; l'abbonamento mensile ordinario da 35 a 39 euro; il settimanale da 11,30 a 17 euro; il carnet da dieci corse da 13,80 a 18 euro. Resta invariato l'abbonamento annuale a 330 euro che potrà essere rateizzati in 12 mensilità.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2019

Airbus ed Emirates raggiungono un accordo sulla flotta A380

di mobilita

Ieri in quest'articolo vi avevamo parlato di un possibile stop della produzione degli Airbus 380, oggi arriva il comunicato ufficiale di Airbus in cui viene confermata la riduzione degli ordini degli A380 da 162 a 123 aerei da parte di Emirates. Emirates prenderà in consegna altri 14 A380 nei prossimi due anni. Di conseguenza e data la mancanza di ordini arretrati con altre compagnie aeree, Airbus cesserà le consegne dell'A380 nel 2021. Emirates ha inoltre deciso di continuare a crescere con gli aeromobili widebody flessibili della nuova generazione Airbus, ordinando 40 aeromobili A330-900 e 30 A350-900. "Come risultato di questa decisione, non abbiamo un consistente arretrato dell'A380 e quindi nessuna base per sostenere la produzione, nonostante tutti i nostri sforzi di vendita con le altre compagnie aeree negli ultimi anni. Questo porta alla fine delle consegne dell'A380 nel 2021 ", ha dichiarato Tom Enders, Chief Executive Officer di Airbus. "Le conseguenze di questa decisione sono in gran parte incorporate nei nostri risultati per l'intero anno 2018". "L'A380 non è solo un risultato ingegneristico e industriale eccezionale. I passeggeri di tutto il mondo amano volare su questo grande aereo. Quindi l'annuncio di oggi è doloroso per noi e per le comunità dell'A380 in tutto il mondo. Tuttavia, tieni presente che gli A380 continueranno a vagare per molti anni a venire e Airbus continuerà naturalmente a supportare pienamente gli operatori dell'A380 ", ha aggiunto Tom Enders. "L'A380 è il fiore all'occhiello di Emirates e ha contribuito al successo della compagnia per oltre dieci anni. Per quanto ci rammarichiamo della posizione della compagnia aerea, selezionare l'A330neo e l'A350 per la sua crescita futura è una grande approvazione della nostra famiglia di velivoli widebody molto competitivi ", ha affermato Guillaume Faury, presidente di Airbus Commercial Aircraft e futuro CEO di Airbus. "In futuro, siamo pienamente impegnati a mantenere la fiducia che gli Emirati stanno acquisendo da tempo in Airbus". Airbus nelle prossime settimane inizierà un dialogo con le sue parti sociali per quanto riguarda una possibile riduzione di 3.000 unità lavorative per i prossimi tre anni anche se l'accelerazione di nuovi ordini dell'A320 e il nuovo ordine widebody di Emirates Airline fanno sperare ad un'opportunità di mobilità interna. Ti potrebbero interessare: Emirates prende in consegna il suo 100° A380 Aerei di nuova generazione, più leggeri e meno stress per i passeggeri L’Airbus 380 a rischio produzione dopo lo stop di Emirates

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2019

L’Airbus 380 a rischio produzione dopo lo stop di Emirates

di mobilita

La produzione dell'Airbus 380 è a rischio dopo la cancellazione degli ordini da parte di Emirates  che si sta orientando verso aerei più piccoli,  come l'A350 o A330 che hanno costi di gestione inferiori. Secondo una stima per avere la convenienza economica a produrlo è necessario avere ordini per almeno 700 aerei che al momento non c'è. "Se non riusciremo a trovare un accordo con Emirates, penso che non ci sia altra scelta che chiudere il programma", ha detto John Leahy, chief operating officer della compagnia L'A380, noto per molti anni durante la sua fase di sviluppo come Airbus A3XX, è tra i più grandi aerei di linea, per dimensioni; lo superano in lunghezza solo il Boeing 747-8 Intercontinental, l'Airbus A340-600, il Boeing 777-300 (in versione standard ed Extended Range) e il Boeing 777Xrispettivamente di 3,4, 2,6, 2,2 e 4 metri. Ciononostante questo rimane il primo per numero massimo di passeggeri ed è stato il preferito dai passeggeri per il suo comfort dato dagli spazi comuni imponenti, la silenziosità e la possibilità di avere a bordo docce. Emirates è attualmente la compagnia che ne possiede di più nella sua flotta con 109 esemplari, seguita da Sigapore Airlines con 19 esemplari. In europa le uniche compagnie che attualmente utilizzano l'Airbus 380 sono: Lufthansa con 14 esemplari, British Airways con 12 esemplari e Air France con 10. Ti potrebbero interessare: Emirates prende in consegna il suo 100° A380 Aerei di nuova generazione, più leggeri e meno stress per i passeggeri

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2019

Battesimo ufficiale di un airbus A320 Eurowings con livrea speciale Hertz

di mobilita

Hertz, vola da oggi con Eurowings: un airbus A320 decorato con livrea Hertz è stato battezzato oggi all’hangar 7 dell’aeroporto di Düsseldorf. Oliver Wagner, CCO di Eurowings e Vincent Gillet, Vice President Marketing International di Hertz, hanno partecipato ufficialmente alla cerimonia alla presenza di numerosi ospiti d’onore e collaboratori di entrambe le compagnie. “L’aeromobile Hertz”, battezzato con champagne, è entrato simbolicamente a far parte della flotta di Eurowings basata a Düsseldorf. Eurowings ha avviato con Hertz, già da marzo 2018, una partnership strategica. In occasione del suo 100° anniversario Hertz ha pensato di decorare un airbus A320 di Eurowings con i propri colori e ha scelto come meta del primo volo Londra, la propria sede centrale europea. “Il nuovo airbus in livrea speciale è l’ambasciatore perfetto della nostra partnership di successo con Hertz. Questo battesimo è allo stesso tempo la nostra dichiarazione verso l’aeroporto di Düsseldorf e la regione metropolitana Reno-Ruhr” ha commentato Oliver Wagner, CCO di Eurowings. “Il Nordreno Westfalia offre i collegamenti migliori per l’Europa e noi in qualità di vettore leader nel point-to-point offriamo oltre 700 voli diretti alla settimana. Tanti auguri al nuovo aeromobile! Vincent Gillet, Vice President Marketing International di Hertz ha così commentato: “Il nuovo airbus A320 con livrea speciale è un ambasciatore straordinario della nostra collaborazione strategica con Eurowings e della dedizione comune ai servizi di eccellenza per i nostri clienti. Già da un anno i passeggeri della compagnia beneficiano di un’ampia offerta di auto a noleggio e di un servizio veloce dalla prenotazione alla restituzione dell’auto. “L’aeromobile Hertz” ha reso questa partnership visibile a livello internazionale, a terra e in volo”. Nove giorni per decorare l’airbus A320 nei colori di Hertz Il design dell’aeromobile di Eurowings nel look di Hertz è stato una sfida per i decoratori. Il successo è stato raggiunto grazie alla stretta collaborazione di designer, grafici, specialisti del colore, tecnici, decoratori e ingegneri che nei nove giorni di sosta dell’aeromobile all’aeroporto di East Midlands (Nottingham/UK) hanno lavorato alacremente alla decorazione in squadre anche di 20 persone alla volta. Per decorare l’aeromobile sono stati utilizzati quasi 250Kg di una vernice speciale, costituita da un solo strato, che dona all’aeromobile una lucentezza speciale. La vernice dev’essere uniforme e deve proteggere la parte esterna dell’aeromobile non solo dalla corrosione dovuta a vento, clima, kerosene e olio idraulico ma anche dal forte sbalzo di temperature fra il suolo e l’aria in volo (ca. +30/-60 gradi) oltre a sostenere la tensione dei cambiamenti di pressione sull’aeromobile durante il volo. L’entusiasmo per l’evento è stato accompagnato dalla pubblicazione in internet delle prime immagini dell’aeromobile con la livrea speciale prima ancora dell’atterraggio a Düsseldorf.

Leggi tutto    Commenti 0