Articolo
11 set 2017

Oggi riparte la metrotranvia Milano-Limbiate

di mobilita

Oggi riprende regolarmente il servizio, dopo la sospensione del periodo estivo, della metrotranvia Milano-Limbiate che collega i comuni di Cormano, Paderno Dugnano, Varedo, Limbiate a Milano. Negli scorsi mesi, dopo la drastica riduzione del servizio imposta da USTIF (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi) dal 1°maggio al 10 giugno per ragioni di sicurezza, gli amministratori dei comuni interessati alla tratta, insieme alla Provincia di Monza e Brianza, alla Città metropolitana, all Regione e ad ATM avevano pianificato una serie di interventi finalizzati a garantire la ripresa del servizio con l'inizio dell'anno scolastico. Oggi USTIF, verificate le condizioni di sicurezza e il feedback sulla fase di pre-esercizio in corso, ha rilasciato il nulla osta alla partenza del servizio viaggiatori. I principali interventi effettuati a partire da giugno, nel rispetto dei tempi dettati da uno stretto cronoprogramma, sono stati: la posa di quattro impianti di passaggio a livello senza barriere con SOA (Segnalatore ottico acustico), la posa e l’ampliamento di tre impianti semaforici, la sistemazione di alcuni impianti semaforici guasti, l’adeguamento della segnaletica verticale e orizzontale, gli interventi di rinnovo sull’armamento e sulla linea aerea e il taglio della vegetazione per migliorare la visibilità viaria e del tram. Da lunedì 4 settembre si è svolto un periodo di pre-esercizio senza passeggeri e con personale ATM (utilizzando quattro tram in circolazione), che prosegue oggi, venerdì 8, e sabato 9 settembre per completare la formazione del personale operativo di ATM. Il servizio tram sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 6 alle 10 circa e dalle 16:30 alle 21 circa per coprire le fasce orarie con maggiore afflusso di passeggeri. La mattina, oltre al tram saranno in servizio dei bus a rinforzo. Mentre il bus, che completerà l’offerta di trasporto giornaliera, circolerà dalle ore 9 circa alle 17 circa dal lunedì al sabato e la domenica e i festivi dalle ore 6 circa alle 24. La frequenza dei tram sarà di circa 20/25 minuti mentre quella dei bus di 30 minuti. La capienza del tram è di circa 350 passeggeri. ATM ha anche predisposto un piano di comunicazione ai cittadini con pubblicazione di news sul sito www.atm.it, tweet sul canale @atm_informa e avvisi nelle fermate della linea. Nei primi giorni di riattivazione del servizio sono previsti sulle principali fermate degli Assistenti alla Clientela per dare informazioni e supporto ai passeggeri. La linea Milano-Limbiate è importante perché consente ai cittadini provenienti dalla Brianza (Cormano, Paderno Dugnano, Varedo, Limbiate) di utilizzare il trasporto pubblico e collegarsi alla linea 3 della metropolitana (Comasina) e quindi di diminuire l'ingresso delle auto verso Milano, lungo la via Comasina e la strada provinciale Milano Meda. Grazie ai lavori fatti da ATM e dai comuni della tratta, da maggio a oggi, le vetture tranviarie possono viaggiare negli orari di punta con maggiore frequenza rispetto a prima - si passa dai quasi 60 minuti di maggio a 20/25 minuti. Il servizio sarà effettuato con queste modalità sino all'inizio dei lavori di riqualificazione e potenziamento della tranviaria Milano-Limbiate. Un processo già avviato che prevede di incrementare la capacità di trasporto passeggeri, la sicurezza e la qualità del servizio. Il progetto è finanziato dal Governo con 59 milioni di Euro a cui si aggiungono risorse della Regione Lombardia e dei Comuni della tratta. È stato già avviato il lavoro con MM per aggiornare il progetto di fattibilità (passaggio necessario per la presentazione al Governo), la redazione del progetto definitivo e la successiva realizzazione della nuova linea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2017

Alessandria da oggi 10 nuovi bus azzurri di AMAG Mobilità al servizio della città.

di mobilita

AMAG Mobilità ha presentato i nuovi mezzi che saranno a disposizione sulle linee urbane di competenza dell’azienda a partire da lunedì 11 settembre. Si tratta di 10 nuovi bus Otokar Kent, ditta turca specializzata in mezzi commerciali e militari, caratterizzati da un alto livello tecnologico, e di altri quattro bus ristrutturati. L’investimento, completamente a carico della proprietà, ammonta a un totale di 2 milioni e 300 mila euro e permetterà di rinnovare in modo importante (tra il 60 e il 70 per cento) il parco mezzi di AMAG Mobilità, offrendo garanzie di qualità e puntualità ai fruitori del servizio di trasporto locale alessandrino. I nuovi autobus sono accessibili alle persone con disabilità o scarse capacità motorie e dotate di telecamere che permetteranno ad autisti e passeggeri di compiere in sicurezza il proprio viaggio. La messa in funzione dei nuovi mezzi coinciderà con l’inizio dell’anno scolastico e con l’entrata in vigore dell’orario invernale, dunque l’auspicio dell’azienda è che lo sforzo compiuto possa dare fin da subìto i suoi frutti, con un servizio più puntuale e confortevole.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2017

Alitalia, già pronto il Boeing 777-300ER per la tratta Roma-Buenos Aires

di Roberto Lentini

La nuova ammiraglia della compagnia italiana Alitalia è già pronta con la nuova livrea. Dal 4 ottobre il  B777-300ER, che fino allo scorso novembre è stato utilizzato da Air Austral,  verrà infatti impiegato sulla rotta Roma-Buenos Aires tre volte la settimana con partenza il  lunedi, mercoledi e venerdi, mentre gli altri giorni rimarrà il Boeing 772. La pianta della mappa mostra una configurazione a tre classi: Business, Premium Economy ed Economy. In Business Class i passeggeri saranno 30, in Premium Economy24  e 328 in Economy. Una capacità totale di 382 posti a sedere, con 89 posti in più rispetto al Boeing 772. Le foto sono tratte dalla pagina facebook Rome Aviation Spotters Ti potrebbe interessare: Alitalia, in arrivo un Boeing 777-300ER per la tratta Roma-Buenos Aires

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2017

Flixbus e i problemi con la fermata Montelungo di Firenze

di Cristina Betti

La fermata dei bus extraurbani Montelungo di Firenze è quella messa peggio da un punto di vista di servizi e sicurezza. Flixbus vorrebbe intervenire ma Palazzo Vecchio non è d'accordo. Fra Flixbus e Palazzo Vecchio è in corso una sorta di braccio di ferro e tutto per colpa della fermata dei bus extraurbana, denunciata da La Repubblica per le pessime condizioni in cui versa a causa di: mancanza di servizi igienici, di sedute e pensiline, sicurezza e scarsa illuminazione. A farne le spese è soprattuto Flixbus, la Ryanair degli autobus, che però si dice pronta ad investire personalmente per la creazione di una nuova fermata. «Nelle nostre statistiche di gradimento sulle femate la bellissima Firenze è tra le ultime nella classifica europea - annuncia il country manager di Flixbus Andrea Incondi - E va detto che noi copriamo più di mille città in tutto il continente. Per questo siamo pronti a investire per una nuova fermata a piazzale Montelungo, magari anche dall'altra parte della strada, dove oggi c'è il parcheggio»* Ma Palazzo Vecchio di fronte a questa offerta risponde con un secco "No grazie": il piano dell'assessore al traffico del comune di Firenze Stefano Giorgetti è infatti quello di spostare la fermata di Flixbus a Ponte a Greve, dove c'è la tramvia, in modo da "alleggerire" il traffico di Montelungo. Proposta però non accettata dalla società di bus: «Ci dà molto dispiacere , come lo dà ai nostri passeggeri, avere a Firenze una fermata come quella di Montelungo - lamenta Incondi - Noi siamo pronti a contribuire anche economicamente col Comune per allestire una nuova fermata a Montelungo, che come zona è perfetta: vicina ad un parcheggio auto, alla stazione dei treni, esempio perfetto di intermodalità. Spostarci sarebbe un errore»* Il braccio di ferro fra Flixbus e Firenze si annuncia duro e ancora lontano da una risoluzione. *Fonte: La Repubblica    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 set 2017

Nasce una suburbana tra Napoli e Salerno

di mobilita

Oggi e domani 11 settembre sarà modificata l’offerta commerciale di Trenitalia Regionale Campania su alcune linee. Tra le principali novità la rimodulazione degli orari sulla linea Napoli Campi Flegrei – Salerno con l’introduzione di nuove fermate e una frequenza “cadenzata” di corse ogni 30 minuti. Ciò consentirà di migliorare le corrispondenze con gli altri collegamenti nel nodo di Salerno e con la sua metropolitana, dove sono state istituite quattro nuove corse in fascia pendolare e ristrutturati gli orari. Variazioni significative anche sulla Linea 2 metropolitana di Napoli, potenziata nei fine settimana con corse aggiuntive, con la rimodulazione dei collegamenti da Napoli Campi Flegrei per Caserta (via Cancello) e Castellamare di Stabia. Infine il nuovo collegamento  Benevento – Avellino – Napoli, che prevede treni in fascia pendolare, rappresenta un’offerta sperimentale che potrà essere confermata nelle prossime edizioni dell’orario in relazione ai flussi di viaggiatori che li avranno utilizzati. Le modifiche dell’offerta sono state concordate con le associazioni della clientela e con la Regione Campania, committente del servizio, che punta con decisione al rilancio del trasporto su ferro, anche nelle zone interne.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Uragano Irma: Alitalia cancella voli Roma-Miami sabato e domenica

di mobilita

A causa del passaggio dell'uragano Irma sulle coste della Florida, Alitalia ha cancellato i voli fra Roma e Miami previsti per domani 9 settembre e domenica 10 settembre. La Compagnia italiana opera un volo giornaliero da e per Miami e i collegamenti soppressi sono l’AZ 630 e l’AZ 631. Già da mercoledì sera, Alitalia ha offerto a tutti i passeggeri in possesso di un biglietto da e per Miami (e L’Avana), con partenza tra il 6 e il 12 settembre, la possibilità di ottenere il rimborso totale del biglietto o il cambio gratuito della prenotazione. La Compagnia sta prendendo contatto con tutti i passeggeri coinvolti per fornire loro informazioni e assistenza e ricollocarli sui primi voli utili. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti sulla base dell’evolversi della situazione, anche per quanto riguarda i voli da e per L’Avana che per il momento restano confermati. Alitalia raccomanda ai passeggeri dei voli dei prossimi giorni da e per Miami di consultare lo stato del volo chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia), il numero +39.06.65649 (dall’estero) o consultando il sito alitalia.com, dove sono disponibili anche informazioni dettagliate sulle modalità di riprotezione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Tiemme, più soluzioni in autobus per muoversi da Grosseto per Siena e Firenze

di mobilita

Crescono le soluzioni per muoversi in autobus da Grosseto per raggiungere Siena e Firenze. Da lunedì 11 settembre, in coincidenza con l’entrata in vigore dell’orario dei servizi invernali, saranno infatti disponibili nuovi collegamenti di Tiemme, finanziati dalla Regione Toscana, per raggiungere la città del Palio e il capoluogo regionale. Linea 50G (Grosseto-Firenze) Il collegamento per Firenze sarà potenziato con una nuova coppia di corse, disponibili nei giorni del lunedì e del venerdì. In andata la partenza è fissata alle ore 7.00 dalla Stazione Fs di Grosseto con arrivo all’Autostazione di Firenze alle 9.10. Da Firenze, sempre il lunedì e il venerdì, l’autobus effettua la partenza alle ore 15.05 con arrivo a Grosseto alle 17.15. Con queste nuove soluzioni, sale a 18 il numero delle partenze complessive disponibili per la linea Grosseto-Firenze. Linea 51G (Grosseto-Siena) In questo caso la novità sarà disponibile dal lunedì al venerdì: la nuova corsa per Siena partirà alle 6.50 con arrivo alle 8.05, andandosi quindi ad aggiungere alle opzioni di partenza già previste nella prima mattinata, ovvero alle ore 6.05, alle 6.40 e alle 7.00. Al ritorno la partenza è fissata alle ore 17 con arrivo al capolinea della Stazione Fs di Grosseto alle ore 18.15. Con queste nuove corse, il totale delle partenze disponibili sulla tratta Grosseto-Siena sale a 36, comprese le corse festive. “Si tratta di un potenziamento strategico per andare incontro alla domanda di mobilità pubblica dell’utenza pendolare del territorio grossetano – commenta il Direttore Generale di Tiemme, Piero Sassoli -, di cui cerchiamo costantemente di accogliere le esigenze, compatibilmente con le risorse che abbiamo a disposizione”. "Alla luce dell’incertezza data dagli esiti della gara regionale per l'individuazione del futuro gestione del servizio di trasporto pubblico su gomma – commenta l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli - abbiamo ritenuto utile integrare le risorse per il trasporto pubblico su gomma in modo da aumentare le corse per Firenze e rispondere alle esigenze degli utenti, soprattutto alla luce dell’interruzione del servizio ferroviario della tratta Siena - Grosseto". Orari invernali Da lunedì 11 settembre entreranno in vigore gli orari invernali non scolastici mentre da venerdì 15 settembre saranno in vigore anche tutti gli orari dei servizi scolastici.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Brescia | 20 nuovi mezzi per la flotta bus piu’ metanizzata d’italia

di Fabio Nicolosi

Venti nuovi autobus in servizio sulle linee urbane di Brescia e Desenzano d/G: il 90% circa dei km verrà effettuato con mezzi a metano Continua il percorso green che Brescia Trasporti, in piena sinergia con l’Amministrazione Comunale di Brescia, ha da tempo intrapreso e che si pone due obiettivi principali: la riduzione delle emissioni inquinanti e la promozione del risparmio energetico. Con il nuovo orario invernale, a partire dal 12 settembre p.v., entrano in servizio 20 nuovi bus a metano della Industria Italiana Autobus (IIA): diciannove saranno impiegati all’interno della città di Brescia; uno sarà destinato al servizio di trasporto pubblico di Desenzano del Garda, gestito da Brescia Trasporti. Dei 20 nuovi bus, sette sono stati acquistati in totale autofinanziamento da parte di Brescia Trasporti, dieci hanno beneficiato di un cofinanziamento al 50% da parte del Ministero dell’Ambiente e tre di un cofinanziamento al 70% da parte di Regione Lombardia. L’investimento in autofinanziamento da parte di Brescia Trasporti è stato dunque di 2,6 mln € e l’investimento complessivo di 4 mln €, con un costo medio a bus di 200.000€, cifra estremamente competitiva grazie agli esiti molto positivi della gara indetta dal Gruppo Brescia Mobilità. Tutti i bus sono modello Citymood 12CNG e sono dotati delle caratteristiche necessarie per effettuare in modo ottimale il servizio in un contesto urbano: la lunghezza di 12 m, un alto livello di manovrabilità, il cambio automatico con logica auto adattativa a 6 marce, le sospensioni di tipo automatico integrale con correttore di assetto a controllo elettronico ECAS, il pianale ribassato, l’aria condizionata, il sistema di videosorveglianza, la presenza di pedana per il trasporto di passeggeri diversamente abili e una capienza che permette di trasportare 19 viaggiatori seduti e 76 in piedi. Inoltre, tutti i nuovi bus sono dotati di dispositivo per il conteggio dei passeggeri. Tutti bus sono a metano e di modello Euro 6, al fine di garantire la massima riduzione delle emissioni inquinanti e con un basso livello di rumorosità in modo da contenere anche le emissioni sonore. L’impianto del metano risponde alle norme ECE 110, al fine di garantire la massima sicurezza durante l’utilizzo delle quattro bombole in alluminio e fibra di carbonio. La scelta dei mezzi è stata inoltre effettuata con l’obiettivo di curare l’aspetto ergonomico e l’abitabilità del posto guida, così da migliorare il comfort di guida nel rispetto delle diverse esigenze dei conducenti. Il posto guida è facilmente accessibile e dotato di una chiusura di sicurezza a disposizione dell’autista. La separazione tra postazione del conducente e parte accessibile ai passeggeri è realizzata in modo da assicurare sia una perfetta visibilità in tutte le direzioni sia un’adeguata protezione all’autista in caso di necessità. Con l’introduzione dei 20 nuovi bus salgono a 156 gli autobus a metano della flotta di Brescia Trasporti (ovvero il 79,6% del parco mezzi aziendale), che effettueranno il 90% delle percorrenze chilometriche nell’area urbana di Brescia. Brescia Trasporti peraltro ha già in programma, quale step successivo, la totale sostituzione degli ultimi 40 bus a gasolio. Grazie ai finanziamenti già stanziati allo scopo, nel 2018 saranno introdotti altri 20 nuovi bus a metano.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Ryanair lancia la programmazione da Bologna per l’estate 2018

di mobilita

Ryanair ha lanciato la programmazione da Bologna per l’estate 2018 che prevede 4 nuove rotte per Bratislava, Colonia, Napoli e Praga, per un totale di 46 rotte che faranno viaggiare 4 milioni di clienti p.a da e per l’aeroporto di Bologna l’anno prossimo. La programmazione estiva di Ryanair a Bologna offrirà: 4 nove rotte: Bratislava (2 voli a settimana), Colonia (2 voli a settimana), Napoli (volo giornaliero) e Praga (3 voli a settimana) 46 rotte in totale 4 milioni di clienti p.a. (+150.000) 900* posti di lavoro in loco I clienti italiani possono ora prenotare le proprie vacanze fino a ottobre 2018 a tariffe ancora più basse e usufruire delle piú recenti innovazioni del programma “Always Getting Better” tra cui: Riduzione delle tariffe per il bagaglio da stiva: 25€ per un bagaglio di 20kg 20 rotte a lungo raggio operate da Madrid da Air Europa e in vendita su Ryanair.com Voli in coincidenza da Roma Fiumicino e Milano Bergamo e a breve anche da altri aeroporti Nuova partnership con Erasmus Student Network che offre agli studenti sconti e una piattaforma dedicata per effettuare le prenotazioni·      Riconoscimento vocale Alexa per cercare voli e alberghi e per verificare lo status dei voli sul sito Ryanair.com Ryanair continua a crescere e trasporterà 37 milioni di clienti negli aeroporti italiani l’anno prossimo. Un’offerta di servizi ad alta frequenza a prezzi bassi che collegherá Bologna con le principali mete leisure e business tra cui Barcellona (2 voli al giorno), Berlino (volo giornaliero), Londra (2 voli al giorno) e Madrid (volo giornaliero), rendendo Ryanair la scelta ideale per i clienti italiani che viaggiano per affari o per svago. A Bologna, Michael O’Leary, CEO di Ryanair ha affermato: “Siamo lieti di lanciare la programmazione da Bologna per l’estate 2018 che include 4 nuove rotte per Bratislava, Colonia, Napoli e Praga per un totale di 46 rotte, che faranno viaggiare 4 milioni di clienti da/per l’aeroporto di Bologna l’anno prossimo. I clienti italiani stanno giá effettuando un numero record di prenotazioni sulle nostre rotte estive e invernali 2017, grazie al continuo calo delle tariffe. Motivo per cui questo è senza dubbio il momento migliore per prenotare un volo low cost con Ryanair. Per celebrare il lancio della programmazione da Bologna per l’estate 2018, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €16,99 per viaggiare da settembre a novembre e prenotabili fino alla mezzanotte di venerdì (8 settembre). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba, invitiamo i passeggeri a collegarsi subito a www.ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Tornano i treni nella stazione di Giave (SS)

di mobilita

Da domenica 10 settembre tornano a fermare i treni nella stazione di Giave sulla dorsale Cagliari – Olbia – Golfo Aranci. I treni - quattro nei giorni feriali e sette nei festivi - sono stati richiesti dalla Regione Autonoma della Sardegna, programmatrice e finanziatrice dei servizi regionali su ferro. I nuovi collegamenti, con l’opportuno uso delle stazioni di Macomer e Ozieri Chilivani per le possibili coincidenze, offrono nuove possibili relazioni tra il territorio del Logudoro / Meilogu ed i principali poli urbani della Sardegna. Informazioni sugli orari dei nuovi treni nelle stazioni, nelle biglietterie, negli uffici assistenza clienti, su www.trenitalia.com  e sui media del Gruppo FS Italiane (FSNews.it e FS News Radio). Foto di copertina: Salvatore di Martino

Leggi tutto    Commenti 0