18 feb 2021

TAV Milano – Venezia | Aggiornamento di febbraio della tratta Brescia Est – Verona


Torniamo a mostrarvi gli aggiornamenti relativi ai lavori dell’alta velocità nella tratta Brescia – Verona rispetto all’aggiornamento di gennaio.

Nel cantiere di Lonato Ovest la TBM “Martina” sta scavando la galleria, le operazioni di consolidamento del fronte di scavo proseguono e si stanno estendendo. In particolare nelle foto vediamo il cantiere di consolidamento della Trevi e le varie mire che permettono il monitoraggio in tempo reale dei minimi spostamenti verticali dell’autostrada:

In superficie prosegue l’accumulo dei conci che permetteranno il rivestimento della galleria.

Il nuovo cavalcavia che sostituirà l’esistente è in fase di ultimazione e si sta iniziando a lavorare anche nel tratto tra Lonato e Calcinato

A Calcinato demolito il cavalcavia, adesso si è in attesa della messa in opera del nuovo impalcato

Ci spostiamo nel cantiere di Lonato Est dove terminerà la galleria scavata con la TBM e dove sono in corso le attività di realizzazione della fossa di uscita.
Da qui la talpa sarà smontata e spostata nuovamente nel cantiere di Lonato Ovest dove scaverà la seconda canna del tunnel.

Sia l’area a valle, che a monte della nuova viabilità vede notevoli progressi. Lato monte si sta definendo il perimetro della fossa di estrazione, lo scavo in profondità è temporaneamente fermo, i lavori sono tutti concentrati nel tratto a monte, dove una trivella sta operando per consolidare il terreno e si stanno ultimando i cordoli.
Lato valle i progressi sono notevoli e il cantiere è in grande fermento. Due le gru in azione che agevolano le operazioni di messa in opere delle casseformi e le numerose impalcature per velocizzare le operazioni di realizzazione della galleria artificiale.

Lungo l’A4 quasi tutte le aree di cantiere vedono lavori in corso.

Vi mostriamo una carrellata di immagini dai cantieri di Desenzano del Garda, Peschiera, San Martino della Battaglia, Castelnuovo del Garda, S. Giorgio in Salici.

I lavori spaziano dalla realizzazione dei nuovi cavalcavia, alle opere propedeutiche alla costruzione della nuova sede ferroviaria.
Tante le maestranze a lavoro nei pressi del fiume Mincio, dove si sta lavorando per preparare le fondazione del ponte ferroviario che scavalcherà il fiume e che sarà una delle opere principali della nuova tratta ferroviaria

Nei pressi del cantiere di Tagliaferro il cantiere si divide su due fronti. Il primo in direzione Verona, il secondo in direzione Milano. Entrambi i cantieri stanno scavando le gallerie naturali e i lavori di scavo sono ufficialmente partiti. Grande attenzione sarà anche in questo caso posta sul sottopassaggio delle gallerie sotto l’autostrada. In direzione Verona sono stati spostati i cavi di AT, proseguono i lavori di palificazione tramite l’utilizzo di due trivelle per la realizzazione della sede ferroviaria e si sta realizzando anche la sella per la nuova galleria.

Dulcis in fundo  vi mostriamo i lavori nei pressi di Sommacampagna.
Anche questo cantiere vede numerose maestranze impegnate su più fronti. Dall’attraversamento della ferrovia alla realizzazione della nuova viabilità. Sono state realizzate anche delle opere idrauliche necessarie allo spostamento dei canali attualmente in funzione

Vi lasciamo con un breve video riepilogativo:


Ti potrebbero interessare anche:


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita.org i nostri canali:

 Sito internet: http://mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/mobilita.org/
 Instagram: https://www.instagram.com/mobilita_org/
 Twitter: https://twitter.com/mobilita_org
 Canale Telegram: https://t.me/mobilita
alta velocitàBrescia estcepav dueferroviaferrovierete ferroviaria italianarfitavTav Brescia veronatorino veneziaverona


Lascia un Commento