Articolo
07 feb 2020

NAPOLI | Da domani riapre la tratta Piscinola-Garibaldi della linea metro 1

di mobilita

Manca pochissimo al via libera alla circolazione sull'intera tratta della Linea metro 1  da parte delle Autorità competenti, dopo l’incidente dello scorso 14 gennaio. Già da domani dovrebbe riaprire l'intera tratta con 8 treni e un nono dovrebbe essere a disposizione tra 10 giorni circa. Lo ha confermato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris durante la trasmissione "Lente d'ingrandimento"  in onda su Televomero: "Ringraziamo la magistratura per la sensibilità e per aver dissequestrato i binari. Abbiamo spiegato che la città non poteva più rimanere spezzata in due. E' stato fatto un grande lavoro. Sono in corso verifiche e collaudi. La circolazione sulla tratta che va da Piscinola ai Colli Aminei dovrebbe riprendere sabato. Anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti De Micheli, che ho sentito telefonicamente, me lo ha confermato. Io comunque resto cauto e uso il condizionale". La prima partenza del mattino da Piscinola è alle ore 6.00 e da Garibaldi alle ore 6.20. Come ogni sabato sera la metropolitana prolunga l’orario di apertura fino alle ore 2.00 del mattino con ultime corse da Piscinola alle ore 1.04 e da Garibaldi alle ore 1.32

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 feb 2020

ROMA | Al via collaudi per riapertura stazione ferroviaria Vigna Clara

di mobilita

È ormai prossima la riapertura della stazione di Vigna Clara. Sono infatti iniziati, da parte di RFI, i collaudi indispensabili per aprire la nuova fermata e avviare il servizio. I treni simuleranno il percorso sulla nuova tratta mentre i tecnici saranno impegnati nel testare l’impatto sugli edifici, misurando vibrazioni e rumore. La riapertura della stazione fa seguito all’intesa approvata lo scorso anno da Roma Capitale con RFI, per il completamento del raddoppio della linea Vigna Clara-Valle Aurelia e lo sblocco dei lavori di chiusura dell’anello ferroviario con la realizzazione del nodo di scambio a Tor di Quinto. La stazione, costata cento miliardi di lire, fu inaugurata nel 1990 in occasione dei Mondiali di calcio e restò in servizio solo per otto giorni. Al termine di una vicenda lunga e complicata è arrivata la sentenza del Tar che, dopo numerose battaglie legali, ha sbloccato la situazione. Una notizia importante per il quadrante Nord Est di Roma dove quest’opera è attesa da trent’anni, commenta il Campidoglio. Grazie ai lavori di RFI, sta per entrare in funzione una linea ferroviaria che rappresenta una valida alternativa a chi abita e lavora in questo territorio. Ed è il primo passo per completare l'anello ferroviario, la linea che corre attorno al centro città e si collega alla restante rete del trasporto pubblico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 gen 2020

BOLZANO | Il prossimo 12 febbraio riapre la linea ferroviaria della Val Pusteria

di mobilita

E' fissata per il prossimo 12 febbraio la riapertura completa al traffico ferroviario della linea della Val Pusteria. Dopo la riattivazione della linea tra Fortezza e Valdaora lo scorso 23 dicembre, nel weekend è prevista anche la riapertura al traffico della tratta San Candido-Lienz. Lo hanno comunicato oggi (30 gennaio) le ÖBB austriache. Proseguono però i lavori anche a Valdaora di Sopra, in modo tale che sarà possibile riaprire la tratta Valdaora-San Candido il prossimo 12 febbraio. "Se i lavori proseguiranno senza intoppi così come avvenuto sinora e le condizioni meteo non faranno registrare peggioramenti, il gestore della linea RFI e i concessionari del servizio potranno iniziare il 10 febbraio con i primi test, con l'obiettivo di riaprire l'intera linea al traffico ferroviario il 12 febbraio" riassume l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. "I lavori procedono in modo spedito per una pronta riattivazione del servizio in condizioni di massima sicurezza, a vantaggio di pendolari, scolari, anziani e vacanzieri - ricorda Alfreider - un risultato di questo tipo non sarebbe stato possibile senza il lavoro coordinato di tutti gli uffici e di RFI dopo il maltempo di fine novembre".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mar 2019

AUTOSTRADA A19 | Riaperta la carreggiata in direzione Palermo del viadotto “Morello”

di mobilita

Questo pomeriggio, alla presenza dell'Amministratore Delegato di Anas Massimo Simonini e del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, è stata riaperta alla circolazione la carreggiata in direzione Palermo del viadotto "Morello", lungo l'autostrada A19 "Palermo-Catania". L'opera si sviluppa a carreggiate separate dal km 106,825 al km 112,400 dell'autostrada per una lunghezza complessiva di circa 5.575 metri ed è costituita da una successione di 125 campate per ciascuna carreggiata. L'intervento ultimato oggi risultava necessario in quanto dall'anno della sua realizzazione, avvenuta a cavallo tra il 1969 e il 1970, il viadotto era stato oggetto soltanto di interventi di manutenzione straordinaria di tipo localizzato. I lavori, che  hanno comportato un investimento complessivo pari a circa 19 milioni di euro, sono stati finalizzati al ripristino strutturale e alla riqualificazione dell'opera mediante il risanamento degli impalcati, il potenziamento della capacità portante delle travi mediante interventi di precompressione esterna, l'installazione di nuove barriere di sicurezza laterali previo potenziamento dei cordoli, la messa in opera di nuovi giunti di dilatazione e della nuova pavimentazione. Tale attività è stata pianificata al fine del recupero della vita utile dell'opera e della piena funzionalità delle strutture. È in corso di progettazione un ulteriore intervento finalizzato alla riqualificazione di tutto l'impalcato in direzione Catania e al ripristino corticale dei pulvini e, ove necessario, degli elementi strutturali

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2019

ROMA | Riaperte entrambe le corsie del Viadotto Della Magliana

di mobilita

Da questa mattina sono di nuovo aperte entrambe le corsie in direzione Fiumicino del Viadotto Della Magliana, importante collegamento tra la zona sud-ovest di Roma e l’aeroporto Leonardo Da Vinci. È stato dunque eliminato il restringimento necessario per l’installazione delle barriere di sicurezza stradale. Il ritardo per la riapertura del viadotto è imputabile all’impresa che ha eseguito i lavori, che non ha rispettato il cronoprogramma prefissato e che verrà invitata a pagare le penali previste dal contratto. Sono stati sistemati e adeguati alla normativa vigente i guardrail, che erano fortemente danneggiati, il manto stradale e la segnaletica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2019

AREZZO | Riaperto al traffico leggero il viadotto Puleto sulla E45

di mobilita

Anas (Gruppo FS Italiane) ha riaperto al traffico leggero il viadotto “Puleto”, sulla E45, tra Canili e Valsavignone, in provincia di Arezzo, dopo che questa mattina la Procura ha notificato il provvedimento con il quale autorizza la riapertura parziale. Il transito è consentito a tutte le autovetture e ai vicoli con massa a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate, secondo quanto già disposto dalla Procura stessa. Per i mezzi pesanti restano invece valide le deviazioni sui percorsi alternativi già utilizzati. Sono attivi filtri e controlli da parte del personale Anas e Forze dell’Ordine. Al contempo proseguono i lavori di manutenzione programmata già previsti nel piano Anas di riqualificazione della E45, appaltati nei mesi scorsi e consegnati a dicembre all’impresa esecutrice, per un investimento di 2,5 milioni di euro. INDICAZIONI PER I MEZZI PESANTI Per i mezzi pesanti in transito sulla E45 la viabilità alternativa per le lunghe percorrenze sulla direttrice Orte-Cesena è costituita dalle autostrade A1 “Autostrada del Sole” (Roma-Firenze-Bologna) e A14 “Adriatica” (Ancona-Cesena). In particolare, per i mezzi pesanti in direzione Cesena l’autostrada A1 è raggiungibile da Perugia tramite il raccordo Perugia-Bettolle in direzione Firenze (innesto al km 69) e da Sansepolcro (AR) tramite la SS73 con uscita allo svincolo di Sansepolcro Sud in direzione Arezzo. L’autostrada A14 è invece raggiungibile da Perugia tramite la direttrice Perugia-Ancona (SS318 e SS76) con uscita allo svincolo “Ancona-Valfabbrica” (km 74) e da Umbertide con uscita allo svincolo Gubbio/Umbertide e percorrenza della SS219. In alternativa è inoltre possibile raggiungere Fano (innesto A14) percorrendo la SS219 fino a Gubbio, la SS452 “della Contessa” e la SS3 “Flaminia” fino a Fossombrone e infine la SS73bis fino a Fano. Per i mezzi pesanti diretti sulla viabilità locale a Pieve Santo Stefano, l’ultima uscita utile è allo svincolo di Valsavignone in direzione Cesena, mentre per i mezzi pesanti diretti sulla viabilità locale a Verghereto, l’ultima uscita utile è allo svincolo di Verghereto in direzione Roma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 dic 2018

ROMA METRO A | Completata riapertura stazione Barberini

di mobilita

La stazione, tornata accessibile in uscita già da ieri sera, aperta anche in ingresso E' stata completata la riapertura della stazione metro A di Barberini, che già dalla serata di ieri era utilizzabile dai passeggeri in uscita. Adesso i tecnici che si stanno occupando delle verifiche sugli impianti di traslazione hanno aperto la stazione anche in ingresso. La riapertura della stazione Barberini non rende più necessario il servizio di collegamento bus fra Termini e Flaminio, che verrà interrotto. Continuano le attività di verifica degli impianti alla stazione Spagna. I tecnici stanno lavorando a ritmo serrato per ridurre al minimo i tempi di riapertura.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2018

ROMA | Riaperto ponte Pasa al transito dei bus

di mobilita

Il ponte Principe Amedeo di Savoia Aosta (P.A.S.A.) è stato riaperto al traffico di autobus e mezzi superiori alle 3,5 tonnellate, dopo la fine dei lavori necessari alla messa in sicurezza dell’infrastruttura. L’iter si è concluso con il collaudo tecnico dell’opera che ha consentito la riapertura del ponte ai mezzi pubblici, da oltre due anni costretti a deviazioni. Ripristinato dunque un collegamento diretto con il centro per chi proviene da quartieri della zona sud-ovest della capitale e utilizza le 8 linee diurne (40-46-62-64-98-881-916-982), le tre notturne (N5-N15-N20) o la festiva (190F). I lavori condotti: completata la messa in sicurezza di un fornice secondario di scarico idraulico, rifatti i marciapiedi così come la segnaletica e il manto stradale. Sostituite, inoltre, alcune condotte Italgas e Acea Ato2. “Nell'ambito dei lavori di manutenzione strutturali di strade e ponti che questa Amministrazione è impegnata a portare avanti, questo è uno dei tanti lavori programmati non solo per mettere in sicurezza l’opera stradale ma anche per ripristinarne il completo utilizzo a favore della cittadinanza”, dichiara l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. “Si tratta infatti di un ponte che serve ai collegamenti con l’ospedale Santo Spirito e anche con il centro di Roma, un meraviglioso ponte che attraversa il Tevere e contribuisce anche a esaltare la bellezza della Capitale”. “La riapertura del ponte permetterà a chi proviene dai quartieri più periferici come Primavalle, Bravetta e Pisana di arrivare fino al centro storico risparmiando almeno dieci minuti nelle ore di punta”, spiega l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo. “Dopo due anni di blocco ai mezzi pesanti, gli autobus non saranno più costretti a subire lunghe deviazioni, a beneficio di cittadini e turisti”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 nov 2018

GENOVA | E’ attivo il servizio di messaggi istantanei per chiusura e riapertura di via 30 giugno

di mobilita

E' attivo il servizio di messaggi istantanei per chiusura e riapertura di via 30 giugno. Bisogna iscriversi al canale Telegram @ProtCivComuneGe (dopo aver scaricato la app, se non si è già utenti). Inoltre, la comunicazione relativa alla strada sarà integrata da due pannelli luminosi mobili a monte e a valle di ponte Morandi mentre i pannelli di messaggistica variabile daranno immediato avviso di chiusure.

Leggi tutto    Commenti 0