Articolo
23 giu 2018

ROMA | Un nuovo collegamento ogni 15 minuti h24 tra Fiumicino e Roma

di mobilita

Con la firma del nuovo contratto di servizio firmato ieri dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, Orazio Iacono saranno molte le novità introdotte.  Tra le tante c'è  il collegamento ferroviario con l'aeroporto di Fiumicino che avrà una frequenza di 15 minuti h24 ogni 15 minuti. "E' un aiuto immenso alla competitività della Capitale e anche un invito a un utilizzo del treno come molti cittadini ci chiedono - ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine della firma del contratto di servizio tra la regione Lazio e Trenitalia. Attualmente il Leonardo Express parte ogni 30 minuti (partenze ogni 15 minuti nelle fasce orarie con maggior afflusso di traffico) dalla stazione di Roma Termini o dall’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino. La prima partenza per il treno Termini Fiumicino è prevista alle ore 5:35, mentre l’ultima corsa della giornata è fissata alle 22.35 da Roma Stazione Termini.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mag 2018

AEROPORTO FIUMICINO | Al via la Business City del Leonardo da Vinci

di mobilita

Un centro direzionale innovativo, unico nel suo genere, collocato accanto ai Terminal dell’hub internazionale Leonardo da Vinci e immediatamente raggiungibile tramite la ferrovia o l’autostrada. E’ la nuova Business City di Roma Fiumicino, una infrastruttura progettata e realizzata da Aeroporti di Roma che offrirà a imprese, incubatori, start up, professionisti italiani e stranieri, servizi e ambienti innovativi per gestire il proprio business su scala globale. - Le caratteristiche uniche del progetto Il nuovo business center, composto da 7 edifici, conterrà spazi di lavoro adatti a ogni esigenza, nell’ambito di una struttura avveniristica e semplice da usare, capace di attrarre imprese nazionali ed estere. Saranno realizzati uffici ispirati ai princìpi dello smart e del coworking, progettati per favorire le sinergie di business tra aziende internazionali e locali. Questo modello faciliterà anche la creazione di incubatori di impresa, grazie ad ambienti lavorativi adatti alla collaborazione creativa e all’innovazione. Punto di forza del distretto sarà un grande centro congressuale di 1.300 posti per convegni ed eventi giornalieri e pluri-giornalieri che, unitamente alla costruzione di due nuovi alberghi, consentirà di creare a Roma un nuovo standard di riferimento nel mercato convegnistico nazionale. La Capitale potrà così accrescere fortemente la competitività della propria offerta nel settore MICE (Meeting, Incentive, Congress, Event) che, a livello internazionale, sta conoscendo una crescita costante. Nella “city” saranno inoltre presenti numerosi servizi generali, come, ad esempio, i front-office di servizi pubblici e privati di tipo turistico e assicurativo. E ancora: business lounge, uffici consolari e di ambasciata, un centro medico, attività di retail e un supermarket, così da offrire ogni tipo di comfort agli utenti. Gli uffici saranno operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con altissimi standard di sicurezza aeroportuale. Previste soluzioni di domotica avanzata per il controllo degli accessi, dell’illuminazione e dei consumi energetici, oltre a servizi alla persona integrati negli ambienti di lavoro, come wellness, nursery, shopping, intrattenimento. - Un progetto ad alta sostenibilità La Business City sarà realizzata riqualificando aree industriali preesistenti, con zero consumo di suolo aggiuntivo: le demolizioni e le opere propedeutiche inizieranno già nei prossimi mesi. I primi 4 edifici del distretto saranno disponibili a cavallo tra il 2022 e il 2023, i rimanenti 3 apriranno nel 2024. Saranno in questo modo realizzati circa 91.000 mq di superficie utile, nel rispetto dei più avanzati parametri internazionali di sostenibilità (certificazione Leed Gold), che consentiranno ingenti risparmi di acqua, energia elettrica ed emissione di Co2. La struttura sarà circondata da aree verdi, arredo urbano e percorsi pedonali per circa 41.000 mq con un incremento di 1.000 mq di nuovi spazi destinati alla piantumazione. - L’intermodalità La nuova Business City del Leonardo da Vinci si configura come polo intermodale unico, all’interno delle strutture aeroportuali e a pochi minuti a piedi dalla stazione ferroviaria (dove già oggi transita l’alta velocità per Venezia, oltre che i treni verso Roma Termini e altre decine di collegamenti regionali), dalla Bus Station e dall’autostrada. Nasce così una vera e propria città aeroportuale, che ospiterà ogni giorno oltre 50mila persone: ai 40mila addetti dello scalo, si aggiungeranno infatti i circa 10mila utenti della Business City (tra i circa 5000 lavoratori diretti e altrettanti visitatori). Un centro complementare alla città tradizionale e in grado di contribuirne allo sviluppo, migliorandone fortemente l’attrattività. - Gli investimenti e l’occupazione generata Lo sviluppo del progetto – avviato e gestito in tutte le sue fasi da ADR, gestore aeroportuale controllato dalla capogruppo Atlantia - rientra nelle attività di completamento di “Fiumicino Sud” ed è già stato approvato da ENAC come infrastruttura complementare asservita allo scalo. L’investimento previsto, pari a 190 milioni di euro, consentirà al Leonardo da Vinci di allinearsi a quanto già realizzato dai più importanti scali europei come Londra, Zurigo, Amsterdam, Francoforte e Parigi, le cui aree aeroportuali sono diventate motori di sviluppo anche per il settore real estate e per il territorio circostante e soprattutto per il traffico aereo legato al mondo business. Secondo le analisi realizzate dal Gruppo Clas, società specializzata nella ricerca scientifica connessa allo sviluppo del territorio, la Business City, una volta entrata a regime, sarà in grado di occupare in modo diretto circa 5.300 lavoratori, a cui si aggiungerà l’occupazione indiretta e l’indotto, per un totale di 23.500 impiegati complessivi. La Business City del Leonardo da Vinci rientra nei piano di sviluppo infrastrutturale di Aeroporti di Roma e della sua capogruppo Atlantia, grazie ai quali lo scalo romano, in soli quattro anni, ha ottenuto il primato nelle classifiche internazionali di Skytrax ed Aci World per il miglioramento e la qualità dei servizi offerti ai passeggeri. Lo sviluppo commerciale della Business City sarà gestito direttamente da ADR, con la collaborazione di BNP Paribas Real Estate.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mag 2018

AEROPORTO FIUMICINO | Inaugurata la nuova “Plaza Premium Lounge” riservata ai viaggiatori Cathay Pacific

di mobilita

Con l’arrivo dell’estate, torna ad operare giornalmente il collegamento Cathay Pacific tra Roma Fiumicino e Hong Kong; a partire dal primo di giugno, infatti, sarà il Boeing 777-300ER a volare quotidianamente dalla capitale verso l’hub della Compagnia. A fronte di un aumento della domanda durante il periodo estivo, Cathay Pacific incrementa dunque la propria capacità grazie a collegamenti giornalieri anche dalla Capitale, oltre a quelli già operanti quotidianamente tutto l’anno dallo scalo di Milano Malpensa.Parallelamente, grazie alla collaborazione con i partner della Compagnia, nuovi servizi vengono offerti ai passeggeri in partenza da Fiumicino; dall’inizio del mese di maggio, è infatti a disposizione dei possessori di un biglietto di Business e dei soci Marco Polo Club (a partire dal livello Silver) la nuova Plaza Premium Lounge, situata al secondo piano dell’area di imbarco E, nella cosiddetta "Italian Food Street".Oltre 1.000 metri quadrati di comfort, con postazioni adatte al relax e al business, ma anche, ad esempio, un buffet con cucina espressa e a vista o uno spazio con stanze doccia, unico nel suo genere nell’area di imbarco E del Leonardo da Vinci.   I passeggeri di Business e i soci Marco Polo Club (a partire dal livello Silver) riceveranno da oggi l’invito alla nuova Plaza Premium Lounge al momento del check-in, per un’esperienza ancora più confortevole nello scalo romano.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 feb 2018

Ryanair amplia il servizio di voli in coincidenza da Milano e Roma con 27 nuove rotte

di mobilita

Ryanair ha annunciato l’ampliamento del servizio di voli in coincidenza presso gli aeroporti di Milano Bergamo e Roma Fiumicino, aggiungendo ulteriori 27 rotte, tra cui Gran Canaria, Tenerife, Praga e Ibiza. Grazie a queste nuove introduzioni i clienti Ryanair possono ora approfittare dell’ampia scelta di 181 servizi in coincidenza e della possibilità di prenotare e trasferirsi direttamente sui voli in coincidenza di Ryanair. A seguito del successo del lancio di questo servizio, lo scorso luglio, e al suo successivo ampliamento, i clienti Ryanair possono: – prenotare sul sito Ryanair.com voli in coincidenza su 181 rotte via Milano, Roma e Porto – imbarcarsi sul proprio volo in coincidenza, rimanendo nell’area transiti senza dover uscire all’esterno – imbarcare il proprio bagaglio e ritirarlo una volta arrivati alla destinazione finale – avvalersi di un unico codice di prenotazione per entrambi i voli – viaggiare in tutta Europa, approfittando dell’ampia offerta di destinazioni che include: Via Roma Fiumicino Da (nuove rotte) Nuove destinazioni Catania Lanzarote, Malaga Comiso Alicante Via Milano Bergamo Da (nuove rotte) Nuove destinazioni Catania Malaga, Tenerife Brindisi Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife Bari Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife Cagliari Gran Canaria, Santiago de Compostela, Tenerife, Praga Napoli Gran Canaria, Ibiza, Tenerife Lamezia Gran Canaria, Ibiza, Tenerife, Valencia, Praga Palermo Gran Canaria, Tenerife, Porto Praga Cagliari, Lamezia, Valencia L’ampliamento dei voli in coincidenza è la più recente delle iniziative del programma “Always Getting Better” di Ryanair, e prevede l’introduzione entro l’anno di ulteriori voli in coincidenza sull’intero network della compagnia aerea. David O’ Brien, Chief Commercial Officer di Ryanair, ha dichiarato: “Ryanair è lieta di ampliare il servizio di voli in coincidenza dagli aeroporti di Milano Bergamo e Roma Fiumicino con l’aggiunta di ulteriori 27 rotte che includono voli da/per Gran Canaria, Tenerife, Praga e Ibiza. I nostri clienti possono ora accedere alla nostre imbattibili tariffe low cost con un’ampia scelta di 181 rotte in coincidenza in totale (potenzialmente fino a 300 nuove rotte). Questi nuovi collegamenti rendono l’Italia regionale più accessibile ai clienti europei nell’attesa che nei prossimi anni vengano introdotti altri voli diretti tra una regione e l’altra. I clienti in viaggio su queste rotte in coincidenza potranno trasferirsi sul loro prossimo volo a Milano o Roma senza dover accedere all’area ‘landside’, imbarcare il bagaglio e ritirarlo direttamente alla destinazione finale. Il servizio di voli in coincidenza, introdotto nell’ambito del nostro programma “Always Getting Better”, è ora disponibile su 181 rotte via Milano, Roma e Porto. Inoltre, su Ryanair.com, il più visitato al mondo tra i siti web di compagnie aeree, é anche possibile scegliere tra 20 destinazioni a lungo raggio operate da Air Europa verso il Nord e il Sud America. Per celebrare l’ampliamento del nostro servizio di voli in coincidenza, stiamo mettendo in vendita posti a partire da soli €19,99 euro per viaggiare fino alla fine di febbraio e prenotabili entro la mezzanotte di venerdì (16 febbraio). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2017

Alitalia ottiene certificazione IATA su tracciabilità bagagli

di mobilita

Alitalia è la prima compagnia aerea in Europa a ottenere il certificato di conformità alla ‘Risoluzione IATA 753’per le operazioni di gestione dei bagagli nell’hub di Roma Fiumicino. L’obiettivo della Risoluzione è quello di aumentare la tracciabilità dei bagagli trasportati nella stiva degli aerei migliorando così il servizio ai passeggeri e riducendo ulteriormente il numero delle valigie smarrite o restituite in ritardo. La certificazione è stata conseguita dalla Compagnia italiana con largo anticipo rispetto a giugno del 2018, ultima data utile per adeguarsi a questa nuova direttiva della IATA (International Air Transport Association). La ‘Risoluzione IATA 753’ – a cui tutte le compagnie aderenti alla IATA dovranno adeguarsi entro giugno 2018 – stabilisce che tutti i bagagli trasportati in stiva debbano essere costantemente tracciati dall’inizio alla fine del viaggio: dal check-in al caricamento in stiva, fino a ogni trasferimento su un altro volo (nel caso di bagagli in transito) o all’arrivo, quando il bagaglio viene riconsegnato al passeggero. Il riconoscimento ottenuto oggi da Alitalia è un’ulteriore prova delle ottime performance che la Compagnia sta registrando sull’hub di Roma Fiumicino. In particolare, nel 2017, Alitalia ha migliorato del 13% i tempi medi di riconsegna dei bagagli rispetto all’anno precedente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 nov 2017

Alitalia ripristina il volo Malpensa -Fiumicino

di mobilita

Dopo nove mesi Alitalia ripristina, dal prossimo 1 aprile 2018, il volo diretto Milano Malpensa-Fiumicino. Per la tratta verranno utilizzati gli Embraer E175 della flotta regionale Alitalia CityLiner con quattro voli giornalieri. Da Malpensa si decolla alle 6.45, alle 11.10, alle 15.10 e alle 19.15, da Roma alle 9.10, 13.15, 17.15 e 21.40 Il prezzo, per tratta, parte da 46,54 euro con una durata di 70 minuti, il chè risulta poco competitivo rispetto al treno, considerando sia tempi di check-in e controlli che i tempi per accedere in aeroporto. Alitalia fa però sapere che la rotta sarà importantissima per le connessioni intercontinentali sia di Fiumicino che quelle di Malpensa. .  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2017

Nuovo volo Roma-Kutaisi operato da Wizzair

di Roberto Lentini

Wizzair comunica che a partire dal 17 maggio 2018 opererà un nuovo volo che collegherà la città georgiana di Kutaisi con l'aeroporto romano di Fiumicino. Il volo sarà disponibile il giovedi e la domenica con prezzi a partire da 49,99 e sarà operato con un'airbus A320. Ecco gli operativi del volo FCO → KUT 20:30 02:20 -4- KUT → FCO 17:40 19:55 -4- FCO → KUT 18:40 00:30 -7- KUT → FCO 15:50 18:05 -7-

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 set 2017

Aeromobile, dalla Regione Lazio oltre 3 milioni per sostenere lavoro e investimenti

di mobilita

Presentato oggi all’aeroporto di Fiumicino il bando regionale a sostegno del settore aeromobile. L’obiettivo fondamentale è proprio quello di creare sviluppo e lavoro intorno al maggior polo aeroportuale italiano. Il tutto è stato possibile grazie al lavoro di collaborazione tra assessorato al lavoro e assessorato allo sviluppo e al contributo fondamentale delle organizzazioni sindacali, di Adr e delle tante imprese del settore che in questi mesi si sono confrontate con la Regione Lazio.Una grande novità rispetto ad interventi fatti in passato. Cosa prevede il progetto? Finanziamenti a fondo perduto per tutte le imprese che operano negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e per tutte le imprese dell’indotto del settore aeromobile. Un’azienda che opera nel settore potrà ricevere fino a 200.000 euro, 20.000 euro per ogni lavoratore stabilizzato o assunto ex novo, a patto che vi siano altrettanti investimenti in sviluppo.Più certezze ai lavoratori, ma anche un impulso alla competitività delle imprese nel rafforzare un asset che sappia stare con forza sul mercato.Per la prima volta il sostegno all’occupazione è legato agli investimenti, proprio perché il finanziamento regionale dei progetti di investimento è condizionato alla trasformazione di contratti precari in contratti a tempo indeterminato, o a nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato. L’intervento si integra con le iniziative già lanciate con i bandi su aerospazio e sostenibilità, a cui hanno aderito anche diverse imprese del settore aeromobile, e si inquadra nella rivoluzione sulle politiche attive per il lavoro che si stanno attuando.Per tutte le info sul bando vai qui. “È un'iniziativa nata dalla voglia di reagire e di creare nuovo lavoro stabile. Mettiamo 3,3 milioni di euro a fondo perduto per quelle aziende che vogliono investire nell'industria dell'aeromobile tra Roma e Fiumicino, con il patto però che chi investe deve anche assumere lavoratori a tempo indeterminato- parole del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto:credo sia un atteggiamento di grande serietà e di volontà di reagire - ha proseguito – su quello che è un grande settore in trasformazione, segnato dalla crisi di questi anni, crisi che ora deve finire. Bisogna tornare a rendere questo territorio utile e competitivo - ha concluso Zingaretti - La delocalizzazione non si combatte con pacche sulle spalle ma con le politiche, e la Regione Lazio anche in questo è presente”. “Noi abbiamo seguito importanti vertenze su questo settore, vertenze in cui tanti hanno perso il posto di lavoro, e abbiamo voluto garantire una preferenza: noi vi aiutiamo se migliorate le performance, ma voi in cambio aiutate i lavoratori e i precari – così Lucia Valente,  assessore al lavoro, che ha aggiunto:questo avviso parte da lontano.  Grazie al Consiglio regionale abbiamo ammodernato la legge e allargato lo spettro delle aziende a cui potevamo garantire il finanziamento. Abbiamo varato un piano che è un'ulteriore misura di politiche attive. Questo è un settore tra i più colpiti dalla globalizzazione: vogliamo dare risposte e abbiamo inteso così garantire sviluppo e occupazione".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ago 2017

Trenitalia: prosegue fino al 30 settembre l’offerta di Aerolíneas Argentinas

di mobilita

Migliorare l’esperienza di viaggio e favorire l’integrazione treno/aereo promuovendo soluzioni di trasporto intermodale. Questo l’obiettivo dell’accordo siglato da Trenitalia e Aerolíneas Argentinas. Per chi acquista un volo sulla compagnia di bandiera argentina di sola andata o di andata e ritorno Roma-Buenos Aires, Aerolíneas Argentinas regala il biglietto ferroviario per Frecce/Intercity e Leonardo Express da e per Fiumicino Aeroporto. La speciale agevolazione è riservata ai clienti in partenza dalle regioni Toscana, Umbria, Abruzzo, Campania e Puglia che acquisteranno il biglietto aereo presso le agenzie di viaggio partner Trenitalia entro il 30 settembre 2017. Per partenze da Roma sarà comunque prevista la gratuità, sia in andata sia nel ritorno, per il Leonardo Express che, con 110 corse giornaliere, collega la Capitale allo scalo aeroportuale in soli 32 minuti. L’offerta è valida per viaggi in treno fino al 15 dicembre 2017. Ti potrebbero interessare: Viaggio gratis da e per l’aeroporto di Fiumicino per chi vola con Aerolínas Argentinas Alitalia rafforza accordo commerciale con Aerolineas Argentinas

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 giu 2017

Leonardo Express, superati i due milioni e mezzo di passeggeri

di mobilita

Le corse ferroviarie Trenitalia tra Roma e l’Aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino segnano un nuovo record superando la quota di 2 milioni e mezzo milioni di passeggeri* da inizio anno.  Un trend decisamente positivo che segna addirittura un +17% rispetto all’analogo periodo del 2015 e un + 9% rispetto al 2016. I dati confermano la continua crescita di gradimento dei servizi di punta programmati e finanziati dalla Regione Lazio e gestiti da Trenitalia. Servizi che permettono di spostarsi tra Roma Termini e lo scalo aeroportuale senza stop intermedi in soli 32 minuti con il Leonardo Express, oppure con le corse della FL1 che fanno scalo in altri importanti stazioni cittadine: Trastevere, Ostiense, Tuscolana, Tiburtina, Nomentana (tempi di viaggio, a secondo della destinazione, tra i 20 e i 45 minuti). I servizi di Trenitalia sono in linea, e in alcuni casi superano, sia per la consistenza dell’offerta sia per le performance di qualità, quelli analoghi presenti nelle principali capitale europee. Per il Leonardo Express sono infatti 110 le corse giornaliere con partenze fino a una ogni 15 minuti, la puntualità reale  nel 2017 supera il 95% e la regolarità del viaggio è al 99%, indici fondamentali per chi  deve prendere l’aereo. Sulla linea FL1 invece circolano ogni giorno 129 treni e insieme al Leonardo Express l’offerta da e per l’aeroporto raggiunge 163 mila posti a sedere. Il Leonardo Express è effettuato con i moderni convogli Jazz realizzati ad hoc per le esigenze dei viaggiatori aeroportuali, dotati di ampi spazi dedicati alle valigie. Ed è proprio la possibilità di trasportare gratis un numero illimitato di bagagli, senza particolari restrizioni per il loro ingombro, a decretare il successo del treno in confronto ai vettori stradali, penalizzati anche  dall’incertezza dei tempi di viaggio che il traffico automobilistico della Capitale fa lievitare in alcuni casi fino a oltre un’ora. Sul Leonardo inoltre viaggiano gratis i bambini fino a 4 anni e gli under 12 accompagnati da un adulto.

Leggi tutto    Commenti 0