Articolo
12 giu 2017

Airbus inizia l’assemblaggio del primo Beluga XL

di Roberto Lentini

E' già iniziato l’assemblaggio del primo Beluga XL, la nuova generazione di aereo da trasporto del costruttore europeo Airbus, derivato dalla versatile linea dei grandi A330 widebody. Rispetto alla precedente generazione, il nuovo Beluga XL garantirà una capacità di carico del 30% in più e permetterà al costruttore europeo di imbarcare due ali complete dei suoi A350, che potranno così essere trasportate dai siti di produzione a quelli di assemblaggio senza troppi problemi.  Non è il velivolo in grado di trasportare i carichi più pesanti, ma è quello che ha il piano di carico più grande: 37,70 metri di lunghezza e 7,10 metri di diametro. L'entrata in servizio è prevista per il 2019 e si prevedono 5 esemplari, come per il suo predecessore. Ma Airbus non è l'unica a costruire aerei di grandi dimensioni. L’americana Boeing ha i suoi aerei da carico speciali, i Dreamlifiter, B747-400 modificati con un’ulteriore gobba costruiti appositamente per permettere il trasporto dei componenti dei B787. Questi aerei si possono spesso vedere nell'aeroporto di Taranto-Grottaglie, dove, negli adiacenti stabilimenti di Leonardo-Finmeccanica, si costruiscono le fusoliere dei Dreamliner.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Trenitalia, Sciopero nazionale il 15 e 16 giugno 2017

di mobilita

Ferrovie dello Stato Italiane comunica che alcune sigle sindacali autonome, in adesione ad uno sciopero generale, hanno proclamato uno sciopero nazionale del personale addetto al trasporto ferroviario del Gruppo FS, ad esclusione di Piemonte e Valle D’Aosta, dalle 21.00 di giovedì 15 giugno alle 21.00 di venerdì 16 giugno 2017. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. Le Frecce circoleranno regolarmente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 giu 2017

Frecciarossa 1000, oggi parte la doppia composizione per oltre 900 posti

di mobilita

Da oggi, con l’entrata in vigore del nuovo orario estivo di Trenitalia, inizia a circolare in doppia composizione  Il Frecciarossa 1000. Due treni uniti tra loro offriranno complessivamente oltre 900 posti a sedere per viaggiare a 300 km/h. Quattro le corse iniziali, sull’asse Alta Velocità Torino - Napoli, destinate a crescere nei prossimi mesi. L’iniziativa di oggi interessa i seguenti treni a doppia composizione: Frecciarossa 1000 9513 con partenza alle ore 7.00 da Torino Porta Nuova e arrivo a Napoli Centrale alle 13.00. Frecciarossa 1000 9540 con partenza ore 14.00 da Napoli Centrale e arrivo a Torino Porta Nuova alle ore 20.00. Di seguito i quattro collegamenti Frecciarossa 1000 a doppia composizione, fermate e orari:    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 giu 2017

Produrre energia elettrica dalle onde? Da oggi è realtà

di Fabio Nicolosi

WaveEL è in funzione. Dal 2 giugno di quest’anno, il primo impianto di energia dalle onde su larga scala della Norvegia ha iniziato a produrre elettricità e a immetterla in rete. La macchina, una grossa boa galleggiante attraversata da un cilindro verticale, è stata installata all’inizio dell’anno nelle acque di Runde, pacifica isola incastrata tra i fiordi della costa occidentale. Il cilindro, chiamato tubo di accelerazione, è aperto ad entrambe le estremità e ospita un pistone idraulico che si azione con il movimento della colonna d’acqua interna al cilindro.Un hub di connessione e cavi marini (lunghi 3 km) progettati ad hoc completano il progetto, permettendo all’energia di passare dalla boa all’elemento centrale e da questo alla costa. Il dispositivo è frutto di anni di lavoro, test ed esami: con una potenza di 250 kW è oramai arrivato alla sua “taglia definitiva”, come spiega lo sviluppatore Waves4Power, si tratta ancora solo di un esperimento. La società svedese si è data un anno di tempo per monitorare la produzione, valutare l’efficienza reale e calcolare tutti i costi. Quindi passerà alla fase successiva, ossia la produzione commerciale in serie presso il cantiere Fiskaholmen. Il sito non è stato scelto a caso: con onde alte anche più di 14 metri, le acque dell’isola Runde hanno sfidato fin dai primi giorni la resistenza di WaveEL. “Questo – spiega l’azienda – è ciò che chiamiamo un vero banco di prova dal vivo per la sopravvivenza del sistema, anche se i parametri di progettazione del sistema di ormeggio sono settati per onde sostanzialmente più grandi di queste”. Parte del merito va alla rete di partner industriali costruita da Waves4Power: ogni componente ed elemento, dal cavo alla più piccola vite, è frutto di società leader nei rispettivi settori, come Siemens o NKT. “Le acque dell’oceano portano con sé enormi quantità di energia grezza e rappresentano la più grande fonte non sfruttata di energia rinnovabile oggi. Convertire l’energia delle onde in elettricità potrebbe potenzialmente soddisfare fino a un decimo degli attuali consumi a livello globale”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2017

Linea Ionica, chiude la tratta tra Sibari e Catanzaro Lido per i lavori di potenziamento

di mobilita

Al via domenica 11 giugno gli interventi di potenziamento infrastrutturale della linea Ionica. I cantieri saranno operativi tra Sibari e Catanzaro Lido, fino al 9 settembre, per consentire a Rete Ferroviaria Italiana di eseguire importanti lavori di rinnovo lungo oltre 60 km di linea. Il programma prevede interventi a scambi e binari che saranno in grado di innalzare i limiti di velocità del tracciato, specialmente in corrispondenza delle stazioni, e incrementarne gli standard di affidabilità e sicurezza. Inoltre, saranno realizzati lavori di consolidamento e adeguamento nella galleria Cutro, tra Isola Capo Rizzuto e Cutro. L’investimento economico è di circa 40 milioni di euro e si inserisce nel più ampio progetto di potenziamento complessivo che verrà sviluppato nei prossimi anni, da Rocca Imperiale sino a Reggio Calabria, per migliorare l’ esperienza di viaggio sia in termini di tempi di percorrenza sia di accessibilità al servizio. Per l’intera durata dei lavori sarà sospesa la circolazione dei treni. Per garantire la mobilità, Trenitalia Regionale Calabria, in accordo con il competente assessorato regionale, associazioni di pendolari e consumatori, attiverà servizi sostitutivi con bus programmati in numero maggiore rispetto alle corse dei treni per ridurre le differenze create dai diversi tempi di viaggio tra le due modalità di trasporto. Le informazioni di dettaglio sui provvedimenti, con l’elenco completo dei treni interessati, orari e punti di fermata dei bus, sono disponibili in questo link

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2017

Il treno che segue percorsi “virtuali”

di Andrea Baio

Questa bizzarra sperimentazione arriva dalla città di Zhuzhou in Cina, ma potrebbe rivelarsi ben presto molto utile. E' stata costruita una piccola "città" con lo scopo di avviare una fase di test per un treno intelligente in grado di seguire percorsi virtuali disegnati sull'asfalto sotto forma di "punti". Il treno - lungo 30 metri - può raggiungere i 70 km/h, e questa sua peculiarità smart garantisce che la vettura stia sempre allineata col percorso. Inoltre, l'aspetto più interessante consiste nella versatilità dello strumento, dato che modificare un percorso fatto di vernice è sicuramente più conveniente che installare binari. Infatti, oltre alle semplificazioni di carattere tecnico, se paragonato a una metropolitana, il costo di questo sistema è di appena il 10% rispetto a quello di una classica "subway". Ecco un VIDEO interessante che mostra il funzionamento

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Gli investimenti per lo sviluppo degli scali italiani, Alghero

di mobilita

Con quest'articolo inziamo a darvi conto del volume realizzato dall’ENAC sugli investimenti infrastrutturali operati sugli aeroporti nazionali dal 2000 con proiezioni future a medio e lungo termine. Vengono riportate tabelle riepilogative degli investimenti complessivi e degli investimenti ENAV 2000-2015 sugli scali aeroportuali e sugli impianti di assistenza al volo.   Oggi iniziamo dall'Aeroporto di Alghero.  Società di gestione: SOGEAAL SpA L’aeroporto, che dista 13 km da Alghero, è aperto al traffico di linea nazionale e internazionale e rappresenta la porta d’oro del turismo verso la Sardegna. L’opera artistica “Viaggio dalla terra al cielo” è il biglietto da visita per chi arriva in aerostazione: struttura leggera, ispirata alla grafica di Escher, collega lo spazio antistante l’ingresso con la lunga parete bianca al di sopra del frontone di accesso all’area partenze.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Car2go atterra a Fiumicino

di Roberto Lentini

Car2go arriva anche all'aeroporto di Roma-Fiumicino. Da oggi ci saranno infatti 20 parcheggi riservati presso il Terminal 1. Per individuarli bisogna seguire le indicazioni per gli "Arrivi" e poi dirigersi verso la terrazza del parking B. Una volta arrivati davanti l’entrata del parcheggio, la sbarra si alzerà automaticamente senza dover ritirare ticket o utilizzare card specifiche. Il costo aggiuntivo del servizio car2go a Fiumicino è di 9.90€. La tariffa standard di noleggio è di 24 centesimi al minuto.   "Car2go ha lanciato il servizio a Roma a marzo 2014 come primo operatore di carsharing a flusso libero- ha affermato Horacio Reartes, Location Manager car2go Roma - e oggi siamo felici di annunciare la partnership con l’Aeroporto di Fiumicino che si aggiunge, a gran richiesta, agli aeroporti di Milano Linate, Firenze Amerigo Vespucci e Torino Sandro Pertini, dove il nostro servizio è già attivo. Con l’arrivo a Fiumicino siamo, infatti, in grado di garantire ai nostri clienti un servizio di mobilità ancora più efficiente, completo e in linea con le attuali esigenze di mercato. - ha aggiunto Reartes - Car2go non è un competitor, ma un perfetto complemento alle altre forme di mobilità disponibili in città.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Enjoy manda in pensione gli scooter

di mobilita

Dal 1 luglio non sarà più possibile noleggiare gli scooter Enjoy a Catania, Milano e Roma. La decisione non è legata a fattori di sicurezza o di furti ma semplicemente perchè non hanno avuto riscontro nella clientela che hanno preferito di gran lunga l'auto. Sicuramente hanno influito il maggior costo di noleggio rispetto all'auto e al fatto che questi scooter, Piaggio Mp3, se da un lato le dimensioni garantiscono maggiore sicurezza, dall'altro ne hanno limitato l'uso solo a chi già utilizza moto o scooter di tali dimensioni.  

Leggi tutto    Commenti 0