10 apr 2020

NAPOLI | Al via la compilazione del PUMS cittadino 2020


L’assessora con delega alla mobilità Alessandra Clemente, con un post sulla sua pagina Facebook pubblica di oggi 10/04/2020 che riporta parimenti un post sulla pagina dell’Assessorato ai Giovani, Patrimonio e Lavori Pubblici del Comune di Napoli, rende noto che si sta «lavorando al PUMS, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, per definire la mobilità di Napoli del futuro»: il PUMS è uno «strumento per realizzare una mobilità cittadina sempre più intelligente, sicura ed ecosostenibile», e per meglio definire la visione della città del prossimo futuro «è necessario innanzitutto approfondire ed aggiornare la nostra conoscenza della mobilità cittadina»; a tal fine, «è stato predisposto un semplice questionario online, finalizzato a conoscere le abitudini di mobilità, le opinioni, i bisogni e i desideri» di chi si sposta in città. Di seguito, il comunicato ufficiale sul sito dell’assessorato.

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (P.U.M.S.) – Questionario finalizzato a conoscere le abitudini di mobilità dei cittadini

Il Comune di Napoli, a partire dagli strumenti di pianificazione dei trasporti già approvati, ha avviato la predisposizione del Piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS), con l’obiettivo di definire, in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (10 anni), gli interventi necessari a soddisfare i fabbisogni di mobilità della popolazione, contribuire alla riduzione dei livelli di inquinamento atmosferico e acustico, contenere i consumi energetici, aumentare i livelli di sicurezza del trasporto e della circolazione stradale, riorganizzare la distribuzione delle merci in città.

Il 30 maggio 2016, la Giunta comunale, con deliberazione n. 434, ha approvato un primo documento “il cosiddetto livello direttore” del PUMS della città di Napoli, che definisce gli obiettivi strategici da perseguire e opera le principali scelte relative alle infrastrutture da realizzare, ai servizi da offrire, alle azioni di carattere gestionale da intraprendere e agli strumenti di comunicazione da attivare. I servizi tecnici relativi al completamento del PUMS, a partire dal documento approvato, sono stati affidati alla società Sintagma srl con determinazione dirigenziale del 30 agosto 2019. Il relativo contratto è stato stipulato in data 6 dicembre 2019. Come stabilito dal contratto e dal capitolato speciale d’appalto, la società affidataria ha avviato la fase di approfondimento e aggiornamento del quadro conoscitivo del sistema della mobilità attraverso l’acquisizione delle informazioni idonee a descrivere la domanda e l’offerta della mobilità, nelle sue diverse componenti e modalità.

A tal fine, la stessa società, di concerto col gruppo di lavoro interdisciplinare interno all’Amministrazione, ha predisposto un questionario finalizzato a conoscere le abitudini di mobilità, le opinioni, i bisogni e i desideri dei cittadini in modo che il PUMS sia ispirato e tenga conto anche delle loro esigenze. Le interviste sono anonime, non serve registrazione per accedere al questionario e non vengono richiesti dati sensibili (nome, telefono o mail). Il questionario viene creato tramite il servizio Google Moduli e ogni risposta può essere visualizzata in tempo reale solo dalla società Sintagma srl. In ogni caso tutte le risposte vengono utilizzate in forma aggregata e per fini statistici.

Il questionario è disponibile a questo indirizzo: https://forms.gle/KcXH6q8SxWzGMJ537


assessorato ai lavori pubbliciComune di NapolinapoliPiano Urbano della Mobilità SostenibilePUMStpltrasporti pubblici napoliTrasporto pubblico locale


Lascia un Commento