Articolo
10 apr 2020

ROMA | Il report della commissione mobilità su metro C e D

di mobilita

Stamattina in Commissione mobilità, svolta in video conferenza, si è fatto il punto della situazione su metro della linea C e D. Ecco nel dettaglio gli aggiornamenti: Metro D: il Dipartimento trasporti ha fatto richiesta di inserimento dei fondi in bilancio per ristorare il proponente e chiudere così il precedente procedimento amministrativo, fondamentale per andare avanti con l'opera, per ottenere il progetto e richiedere i relativi fondi al Ministero. Metro C: la delibera per la variante di fine tratta (fino a piazza Venezia) è in Ragioneria, mentre il Ministero delle Infrastrutture ha ridefinito il perimetro della tratta T3 per la fase di avanzamento delle gallerie. "La prosecuzione della metro C non è a rischio e le ‘talpe’ che scaveranno fino a piazza Venezia non rimarranno ferme", ha affermato Enrico Stefàno. Per la stazione Amba Aradam è stata prevista una variante progettuale per realizzare un museo all'interno della stazione, dopo la scoperta di una caserma romana: sarà diversa da quella già realizzata a San Giovanni, in quanto i reperti riemersi durante gli scavi saranno in zona separata e si potrà entrare nella stazione anche solo per ammirare l’imponente spettacolo museale. TI POTREBBERO INTERESSARE: ROMA METRO D | Buone notizie per la nuova linea metro? ROMA | Arriva il parere favorevole della Commissione Mobilità per la linea metro D ROMA | A breve la delibera per avviare l’iter per la realizzazione della metro D ROMA METRO C | Ecco come sarà la Stazione Amba Aradam ROMA METRO C | Ecco come sarà la futura stazione Venezia ROMA METRO C | A che punto siamo? Nuovo aggiornamento dai cantieri

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
28 gen 2020

ROMA | Nel 2022 partiranno i lavori della linea metro G

di Roberto Lentini

Nuova vita per la ferrovia Roma - Centocelle che diventerà la linea G della metropolitana di Roma. Sarà contraddistinta dal colore giallo e avrà ventinove fermate, alcune in punti strategici della città, tra cui le facoltà di Economia e Ingegneria della seconda università di Roma e il Policlinico. In commissione mobilità è stato infatti presentato il progetto per il prolungamento e la ristrutturazione della ferrovia Roma Giardinetti, verso Termini da un lato e Tor Vergata dall’altro, gia’ approvato dal Mit nell’ambito dell’ultimo bando per il tpl delle citta’ italiane. Il MIT ha però imposto il passaggio dallo scartamento ridotto a quello ordinario. imposizione che farà allungare l'inizio dei lavori che non potranno partire prima del 2022, visto che bisognerà effettuare il cambio di tutto il materiale rotabile sostituito da tram tradizionali e ultramoderni, con livrea gialla. La nuova linea avrà una capacità di 70.000 passeggeri al giorno. Alcune fermate, rispetto alle attuali, verranno ricollocate, in particolare quelle tra Centocelle e Giardinetti” per differenziarle da quelle della linea C, che in quel tratto viaggia in parallelo al futuro tram. Stefàno ha inoltre chiarito che al momento della stipula della convenzione con il Mit si affrontera’ definitivamente anche il passaggio della proprieta’ al Comune di Roma. Il nome Metro G deriva dalla progressione della rete della metro romana contenuta nel Pums. Oltre alle tre linee già in esercizio, A, B e C, sarà realizzata la linea D, la Roma-Lido diventerà linea E e la Roma-Viterbo linea F. Ti potrebbero interessare: ROMA | Arriva il parere favorevole della Commissione Mobilità per la linea metro D ROMA METRO D | Buone notizie per la nuova linea metro? ROMA | La Roma-Lido diventerà la Linea E della metropolitana

Leggi tutto    Commenti 2