Articolo
24 apr 2019

Vueling inaugura la stagione estiva con la rotta Bergamo-Barcellona

di mobilita

Inizialmente proposta solo come rotta speciale per le vacanze pasquali, la rotta Vueling sarà di nuovo operativa dal 24 luglio al 27 ottobre 2019. Da oggi trascorrere un week end primaverile oppure le vacanze estive nel capoluogo catalano diventa ancora più facile e comodo grazie al collegamento della compagnia che ritorna a Bergamo per festeggiare nel migliore dei modi l’inizio della bella stagione. “Con il rilancio di questa rotta dall’aeroporto Milano Bergamo, si arricchisce ulteriormente la già ampia offerta estiva per il mercato italiano”, ha commentato Susanna Sciacovelli, Direttore Generale per l’Italia di Vueling. “L’esperienza positiva di questa tratta speciale operata nel periodo pasquale ci ha confermato quanto la nostra offerta possa essere interessante anche per tutta la stagione estiva per i viaggiatori che desiderano scoprire le bellezze di una città straordinaria come Barcellona”. L’obiettivo di Vueling è infatti quello di contribuire in modo concreto alla crescita del turismo italiano e porsi nei confronti dei passeggeri dall’Italia come principale compagnia low cost. “Siamo lieti di accogliere Vueling nel novero delle compagnie aeree che operano regolarmente sull’Aeroporto di Milano Bergamo durante la stagione estiva 2019”, dichiara Giacomo Cattaneo, direttore aviation di SACBO. “Le operazioni stagionali svolte da Vueling hanno incontrato l’apprezzamento dei passeggeri che, siamo certi, vorranno approfittare delle opportunità offerte di volare non solo a Barcellona ma anche sulle rotte domestiche spagnole oltre che su quelle internazionali che la compagnia aerea gestisce con una serie di comode coincidenze verso destinazioni ancora non collegate direttamente con Milano Bergamo”. La rotta sarà attiva nei seguenti mesi: Luglio con 4 frequenze settimanali (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica); Agosto con 4 frequenze settimanali (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica); Settembre con 3 frequenze settimanali (lunedì, venerdì e domenica); Ottobre con 3 frequenze settimanali (lunedì, venerdì e domenica). Per ulteriori informazioni consultare il sito www.vueling.com. I biglietti per queste destinazioni e molte altre sono disponibili su tutti i canali di vendita della compagnia aerea (www.vueling.com, smartphone, app Vueling e agenzie di viaggio).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 gen 2019

AEROPORTO MILANO BERGAMO | Sfiorata quota 13 milioni di passeggeri

di mobilita

L’Aeroporto di Milano Bergamo consolida la terza posizione nella graduatoria degli scali nazionali, sfiorando nel 2018 quota 13 milioni di passeggeri. I numeri definitivi dell’attività svolta nel 2018 confermano la percentuale di incremento del movimento passeggeri nella misura del 4,9% rispetto all’anno precedente. Il totale dei passeggeri transitati è pari a 12 milioni 938mila 572. Si conferma il trend di crescita in atto dal 2002, sostenuto sia dall’offerta di collegamenti attuata dalle compagnie aeree che operano sullo scalo bergamasco, sia dalla percentuale di occupazione dei posti a bordo (load factor) che risulta mediamente tra le più alte in assoluto del panorama degli aeroporti nazionali. Oltre all’incremento sui voli di linea, che hanno registrato in media 50mila passeggeri in più al mese nel corso del 2018, c’è stata una sensibile ripresa del segmento charter con quasi il 10% in più di utilizzatori, concentrato non solo nei mesi estivi ma anche nel mese di dicembre. Il trend positivo registrato nella prima metà del mese di gennaio 2019 lascia presupporre il superamento dei 13 milioni di passeggeri a fine anno. Sul fronte delle merci, l’Aeroporto di Milano Bergamo conserva il peso strategico delle attività courier con un movimento stabilmente superiore alle 120mila tonnellate annue (122.971 a consuntivo) e un dato positivo (+4%) corrispondente alla crescita delle merci originate e destinate allo scalo bergamasco. Nel contempo SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, avvia la prima fase dei lavori di ampliamento dell’aerostazione che, nel giro di due anni, faranno aumentare la superficie totale a 70mila mq con riqualificazione dell’area extraSchengen, che sarà servita da un numero doppio di gate d’imbarco, creando un percorso dedicato ai passeggeri in transito. realizzazione di tre torrini e 6 nuovi gate di imbarco in area Schengen, e adeguando l’area BHS per il controllo dei bagagli da stiva alle nuove e più evolute macchine a raggi X "Standard 3.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 gen 2019

AEROPORTO MILANO BERGAMO | Avviati i lavori di ampliamento sul lato est del terminal passeggeri

di mobilita

Un colpo di piccone meccanico nella mattinata di lunedì 21 gennaio 2019 ha segnato l’apertura del cantiere per i lavori di ampliamento sul lato est del terminal passeggeri dell’Aeroporto di Milano Bergamo, che avranno una durata di 15 mesi, assegnati all'Associazione Temporanea di Imprese formata dalla impresa Milesi geom. Sergio srl, che figura mandataria capogruppo, insieme a Isocell Precompressi SpA, Termotecnica Sebina Srl, Effeci Tecnoimpianti Srl. L’opera, aggiudicata per l’importo di 14,4 milioni, rientra nel programma di interventi, interamente finanziati da SACBO per un importo di circa 40 milioni, che si estenderanno al lato ovest dell’aerostazione e, nel giro di due anni, faranno aumentare la superficie totale a 70mila mq, predisponendo il raccordo del terminal a ovest con il capolinea del futuro collegamento ferroviario. “L’avvio dei lavori al corpo dell’aerostazione conferma la volontà perseverante di SACBO di investire nelle infrastrutture di servizio allo scopo di garantire all’aeroporto le necessarie capacità tecniche e operative per adempiere alla funzione strategica di anello di collegamento tra il territorio e le direttrici di mobilità nazionali ed europee, a loro volta connesse al resto del mondo – dichiara Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – Gli investimenti previsti nel nuovo piano di sviluppo aeroportuale, che ammontano a 450 milioni, sono l’indicatore di una visione di lungo termine declinata dal SACBO per rispondere al mandato di gestione quarantennale e un esempio proattivo in una fase che richiama il nodo delle infrastrutture come strumento qualificante di crescita del Paese”. I lavori che hanno preso il via nella zona est dell’aerostazione, coordinati dalla direzione infrastrutture di SACBO guidata dall’ing. Alessandro Reina, permetteranno di costruire il nuovo corpo di fabbrica in continuità al terminal passeggeri, riqualificando gli spazi disponibili e realizzando due nuovi pontili serviti anche da ascensore, con contestuale aumento da 5 a 10 dei gate di imbarco in area extra-Schengen. Al termine dei lavori, l’area dedicata ai voli extra- Schengen sarà concentrata nella parte est dell’aerostazione, con arrivi posti al piano terra e partenze al piano superiore, facilitando e razionalizzando anche i transiti. Nel contempo, al piano terra saranno predisposti agli spazi destinati a ospitare il blocco BHS, il sistema per il controllo dei bagagli che successivamente sarà ampliato e adeguato alla normativa Standard 3, con installazione di macchine radiogene di ultima generazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 dic 2018

AEROPORTO ORIO AL SERIO | Aggiudicati i lavori relativi all’ampliamento dell’aerostazione Lotto 4A

di mobilita

SACBO comunica di aver proceduto all'aggiudicazione dei lavori relativi all’ampliamento dell’aerostazione Lotto 4A (lato est) all'Associazione Temporanea di Imprese formata dalla impresa Milesi geom. Sergio srl, che figura mandataria capogruppo, insieme a Isocell Precompressi SpA, Termotecnica Sebina Srl, Effeci Tecnoimpianti Srl. L’opera, per un valore a base d'asta di 16,09 milioni, oltre a 810mila di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, è stata aggiudicata per l’importo complessivo di 14 milioni 410.877 euro. L’intervento, da concludersi in 450 giorni dal verbale di consegna lavori, riguarda l’insieme di opere civili e impiantistiche afferenti alla realizzazione del nuovo corpo di fabbrica che si svilupperà nella zona est dell’aerostazione esistente, in continuità sia al terminal passeggeri sia agli spazi destinati a ospitare il blocco BHS, il sistema per il controllo dei bagagli che successivamente sarà ampliato e adeguato alla normativa Standard 3, con installazione di macchine radiogene di ultima generazione. Oltre alla riqualificazione e all’ampliamento degli spazi disponibili, saranno realizzati due nuovi pontili, con contestuale aumento da 5 a 10 dei gate di imbarco in area extra-Schengen.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2018

Laudamotion annuncia l’apertura del collegamento tra gli aeroporti di Milano Bergamo e Vienna

di mobilita

La compagnia aerea austriaca Laudamotion ha annunciato l’apertura del collegamento tra gli aeroporti di Milano Bergamo e Vienna. Il volo verrà effettuato con frequenza giornaliera a partire dal 28 ottobre 2018, impiegando l’aeromobile Airbus 320. Si tratta del primo volo diretto nella storia dei due aeroporti. L’annuncio è stato dato a Milano da Andreas Gruber, amministratore delegato di Laudamotion, nel corso di un incontro a cui hanno partecipato Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO, e Giacomo Cattaneo, direttore commerciale aviation di SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo. "Le nostre rotte, in particolare quelle definite City Shuttle“ hanno successo perché garantiamo le tariffe più vantaggiose per i nostri clienti. Siamo certi che l’apertura del nuovo volo giornaliero nonstop da e per Vienna con Milano Bergamo contribuirà ad aumentare i volumi di traffico della nostra compagnia aerea“ - ha dichiarato Andreas Gruber, amministratore delegato di Laudamotion". "Il volo diretto con Vienna aggiunge al network dell’Aeroporto di Milano Bergamo una delle destinazioni più prestigiose e gettonate in Europa – ha sottolineato Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – La disponibilità del collegamento non stop giornaliero allarga le frontiere del nostro aeroporto, rendendo possibile pianificare, in chiave bilaterale, le soluzioni più convenienti nell’arco della settimana per intraprendere un viaggio per turismo o affari“. Laudamotion ha sede e base principale all'Aeroporto internazionale di Vienna-Schwechat, principale scalo aereo austriaco, situato a circa 16 km a est dalla capitale, da cui è facile e comodo raggiungere il centro della città. Il City Airport Train collega l’aeroporto con Vienna Centro in soli 16 minuti con servizio non-stop. A questo si aggiungono i servizi delle Ferrovie Austriache, di metropolitana leggera e via autobus. In occasione del lancio del collegamento tra Milano Bergamo e Vienna, Laudamotion ha messo in vendita biglietti a partire da 9,99 € a tratta. Per consultare le offerte relative ai voli Laudamotion: www.laudamotion.com

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 nov 2017

Aeroporto di Bergamo, nuovo sistema di sicurezza attivo da domani

di mobilita

Sistema di sicurezza sempre più avanzato all’Aeroporto di Milano Bergamo, dove entra in funzione la nuova Control Room, realizzata all’interno del terminal, gestita da SACBO e affidata al presidio del personale dell’ATI Italpol - Sicuritalia, che già svolge i controlli di sicurezza di passeggeri e bagagli. La Control Room, attiva H24, risponde ai requisiti e ai compiti che le più recenti normative aeroportuali nazionali e internazionali assegnano alla società di gestione e serve a tenere sotto controllo gli accessi, le porte di emergenza presenti in area sterile e i flussi dei passeggeri ai controlli di sicurezza. La Control Room, dotata di n. 15 monitor e telecamere ad alta definizione, permette all’operatore di controllare il terminal interno ed esterno nonché il perimetro aeroportuale. La tecnologia installata consente di utilizzare, tra l’altro, la modalità zoom per visualizzare particolari scenari e ingrandire i particolari. L’attività di controllo illustrata si affianca a quella svolta dalla Polizia di Frontiera nella propria stazione di controllo, che provvede a coordinare eventuali interventi del proprio personale. La nuova Control Room, gestita da SACBO, si inquadra nel più ampio e articolato programma di implementazione del sistema di sicurezza aeroportuale, di cui la sorveglianza è parte integrante, tenuto conto peraltro dei compiti che la società di gestione è tenuta a farsi carico direttamente e che comprende il piazzale aeromobili, le centrali tecnologiche e l’intero sedime aeroportuali con l’obiettivo di prevenire eventuali tentativi di intrusione e in generale attività illecite. Tale modalità di gestione consente all’operatore di verificare in tempo reale la situazione e richiedere, qualora necessario, l’intervento della Polizia di Frontiera. La nuova Control Room, attiva dal 1 dicembre 2017 e autorizzata in sede di Comitato Sicurezza Aeroportuale, è stata realizzata con il concorso delle Unità Sicurezza, Progettazione Costruzione e Manutenzione Infrastrutture Edili e Sistemi Informativi di SACBO.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 nov 2017

Aeroporto di Milano Bergamo | 10,5 milioni di passeggeri e oltre 100mila tonnellate di merci courier nei primi dieci mesi del 2017

di mobilita

L’Aeroporto di Milano Bergamo registra il superamento del milione di passeggeri anche nel mese di ottobre, a conferma di un trend di continuità dall’inizio della primavera 2017. L’incremento rispetto a ottobre 2016 è dell’8,1% e corrisponde in valore assoluto a 1.047.355 passeggeri, che porta il totale progressivo dei primi dieci mesi dell’anno a 10,5 milioni, proiettando lo scalo per la prima volta al superamento di quota 12 milioni nel 2017. Cresce di quasi il 30% la componente dei passeggeri sui collegamenti extra UE e dell’8,2% nell’area Schengen, mentre si consolidano i viaggiatori sui voli nazionali (+3%). Il dato positivo riguarda tutte le compagnie aeree operanti sullo scalo, sia in termini di movimento passeggeri che di load factor. Significativi incrementi anche sul fronte delle merci aeree: 103mila tonnellate nei primi dieci mesi (+7,9% rispetto al corrispondente periodo del 2016), di cui 11.117 movimentate nel mese di ottobre 2017 (+9,5%), con una forte crescita sia per UPS che per DHL della merce originata sulla base, a conferma della tendenza a ridurre la funzione di hub di trasferimento per esaltare sempre più la vocazione di base logistica al servizio dell’export territoriale, di fondamentale importanza per il tessuto economico e produttivo locale. Ciò a testimonianza della capacità di rispondere alle esigenze espresse dal mondo delle imprese e dei servizi, e a conferma dell’ottimale posizionamento dei maggiori operatori courier mondiali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 set 2017

L’aeroporto di Milano Bergamo apre profili sociali – Facebook, Instagram e Twitter

di mobilita

L’Aeroporto di Milano Bergamo battezza i propri profili social, presenti da oggi sulle piattaforme Facebook e Instagram come “Milan Bergamo Airport” e su Twitter come @MilanBergamoBGY. SACBO sceglie così di allargare ai canali web di più larga diffusione la comunicazione relativa alle attività e ai servizi aeroportuali. Una connessione permanente a beneficio di quanti utilizzano lo scalo e, attraverso i propri device mobili, desiderano essere aggiornati sulle novità giornaliere e ottenere indicazioni utili per fruire di vantaggi e opportunità dedicati a chi viaggia. I profili “Milan Bergamo Airport” su Facebook e Instagram e @MilanBergamoBGY su Twitter veicoleranno una serie di informazioni, oltre che su collegamenti aerei e le destinazioni, relative all’accessibilità e ai parcheggi, alla forme di intermodalità, raccomandazioni e suggerimenti sulle operazioni che precedono l’imbarco, ai servizi personalizzati come Vip Lounge e BGY TOP, alle assistenze che si possono ricevere in funzione di particolari necessità individuali (come quelle garantite ai passeggeri a ridotta mobilità), ai servizi presenti in aerostazione con particolare riferimento alle offerte in chiave retail & food, come risposta al crescente interesse per lo shopping preimbarco e la cultura enogastronomica. I post sui profili social “Milan Bergamo Airport” e @MilanBergamoBGY richiamano le destinazioni ma sono mirati anche ai passeggeri in arrivo, con riferimenti agli eventi che hanno luogo sul territorio di Bergamo e della Lombardia e agli itinerari stagionali. “La presenza dell’Aeroporto di Milano Bergamo sui social a più alto numero di iscritti si è rivelata una scelta indispensabile per poter cogliere l’attenzione di un’utenza sempre più connessa attraverso i propri smartphone e tablet – dichiara Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – Una scelta consapevole dell’evoluzione degli schemi di comunicazione, che rende il nostro aeroporto meglio riconoscibile e a più diretto contatto con i passeggeri. Anche le informazioni e comunicazioni istituzionali, presenti nel sito web orioaeroporto.it e veicolate attraverso i canali media tradizionali, saranno oggetto di default verso i profili social ufficiali Milan Bergamo Airport e @MilanBergamoBGY “.

Leggi tutto    Commenti 0