Articolo
22 giu 2017

Ryanair, dal 3 luglio voli in connessione anche dall’aeroporto di Bergamo

di Roberto Lentini

La seconda compagnia low cost più grande del mondo e la prima in Europa (anche per passeggeri) ha annunciato dal 3 luglio, dopo Roma Fiumicino, l’introduzione dei voli in coincidenza dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio Si potranno prenotare i voli in coincidenza su un numero iniziale di 25 rotte che presto dovrebbero diventare 300. «I primi collegamenti in coincidenza saranno da/per Alicante, Atene, Barcellona, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Corfù, Ibiza, Lanzarote, Lamezia, Madrid, Malaga, Malta, Napoli, Palermo, Pescara, Trapani, Valencia e Saragozza via Milano Bergamo», fa sapere la compagnia irlandese. Con i voli in connessione sarà possibile fare tutto in un’unica prenotazione direttamente dal sito web Ryanair. Inoltre, con il nuovo sistema il bagaglio sarà imbarcato all’aeroporto di partenza e ritirato all’ultimo aeroporto di arrivo, evitando di attenderlo ad ogni aeroporto e rifare i controlli di sicurezza oltre a non rischiare di perdere la coincidenza del volo. "Il nostro sito ryanair.com, il più visitato al mondo tra i siti web di compagnie aeree, ospita anche 20 destinazioni a lungo raggio operate da Air Europa verso il Nord e il Sud America», ha spiegato durante la conferenza stampa a Bergamo David O’Brien, Chief commercial officer del vettore low cost. - Stiamo continuando a dialogare con Aer Lingus, Norwegian e altri possibili partner per lanciare entro l’anno possibili voli in coincidenza con queste compagnie». "La partnership avviata 15 anni fa si dimostra vincente sia sotto l’aspetto operativo che per quanto concerne l’offerta delle destinazioni e gli indici di puntualità dei voli", ha aggiunto Emilio Bellingardi, direttore generale di Sacbo, la società che gestisce lo scalo di Orio al Serio. Ti potrebbe interessare: Partiti i voli in connessione con Ryanair

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 mag 2017

Ryanair lancia un piano in 5 punti per incrementare il turismo europeo

di Roberto Lentini

Ryanair ha lanciato un piano in 5 punti per incrementare il turismo europeo del 10%, evidenziando i benefici che aviazione low cost porta all'area. Durante la Malta Tourism Conference, Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, ha sottolineato come i voli low cost siano un elemento fondamentale per la crescita del turismo regionale e per la creazione di posti di lavoro, che  potrebbero arrivare a produrre una crescita del 10% nel 2018 (contro il 4% previsto) e creare 2 milioni di nuovi posti di lavoro, se i paesi europei contribuissero incoraggiando i propri cittadini a trascorrere le vacanze in Europa. Ryanair ha delineato un piano in 5 punti per incrementare il turismo:  Diminuzione dei costi aeroportuali e rimozione delle tasse sui voli a corto raggio in Europa Affrontando la carenza di strutture ricettive, che porta ad un rialzo dei prezzi, abbassando i costi e costruendo più hotel Migliorare il marketing delle destinazioni europee per incoraggiare i cittadini europei a trascorrere le proprie vacanze in Europa Sviluppare nuove destinazioni regionali ad esempio nel sud Italia e nel nord della Spagna Sviluppare il turismo durante tutto l’anno e di break in città nei periodi di bassa stagione A Malta, Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer ha affermato:  “In qualità di compagnia aerea più grande d’Europa, Ryanair esorta i paesi europei ad incoraggiare i propri cittadini a viaggiare in Europa. Diminuendo i costi aeroportuali e le tasse, risolvendo la mancanza di accomodation, migliorando il marketing delle destinazioni europee, promuovendo destinazioni regionali e sviluppando una stagione turistica annuale sempre più ampia, il turismo europeo può prosperare e sfruttare un’ottima opportunità di crescita, in un periodo in cui i turisti europei sono alla ricerca di destinazioni alternative a seguito della riduzione del traffico verso destinazioni come la Turchia e il nord Africa.  Circa 130 milioni di persone voleranno con Ryanair in Europa quest’anno e abbiamo sperimentato in prima persona come l’aviazione low cost può portare ad un incremento del turismo e alla creazione di posti di lavoro, specialmente per i giovani europei. Questo “effetto Ryanair” ha già prodotto profitti per molte aree in Europa. Essendo la richiesta di viaggi in crescita, l’aviazione può rafforzare ulteriormente il turismo elevando il profilo di destinazioni meno conosciute. Il turismo contribuisce per il 15% al PIL europeo ogni anno e supporta oltre il 12% dei posti di lavoro in Europa. Compiendo le giuste scelte, si potrà realizzare una crescita del 10% nel turismo il prossimo anno, rispetto al 4% previsto, che potrebbe creare ulteriori 2 milioni di posti di lavoro in Europa.  Siamo lieti di registrare un record di prenotazioni per la nostra programmazione estiva 2017 ed i nostri clienti potranno contare su tariffe sempre più basse prenotando in anticipo, quindi non c’è momento migliore per prenotare un volo low cost con Ryanair. Invitiamo i nostri clienti che desiderano prenotare le proprie vacanze a farlo ora sul sito web Ryanair.com o tramite la app, dove potranno accedere alle tariffe più basse.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mag 2017

Ryanair è diventata partner esclusivo dell’EU Erasmus Student Network

di Roberto Lentini

Ryanair è diventata partner esclusivo dell’EU Erasmus Student Network, offrendo agli studenti Erasmus grandi risparmi con sconti sulle tariffe, bagagli gratis e offerte di viaggio personalizzate. Celebrando il suo 30° anniversario, il programma Erasmus fornisce agli studenti universitari di tutta Europa la possibilità di studiare per un anno in una città europea diversa dalla propria sede, facilitando scambi culturali ed accademici e migliorando le competenze linguistiche in 37 paesi. Oltre 3 milioni di studenti hanno beneficiato del programma Erasmus da quando è stato lanciato. La partnership con Erasmus, parte del 4° anno del programma “Always Getting Better”, offrirà agli studenti membri: 15% di sconto sui voli sul sito web Rynair.com Un collo bagaglio da imbarcare gratuitamente per ogni volo prenotato Un portale per le prenotazioni dedicato agli studenti Erasmus (che sarà attivo online a partire da questa estate) Un Community forum per condividere suggerimenti e consigli di viaggio Offerte di viaggio settimanali per consentire agli studenti Erasmus di muoversi con più facilità in tutta Europa Offerte personalizzate durante il viaggio tramite la app mobile Ryanair Violeta Bulc, Commissario europeo per i Trasporti, ha affermato: "Queste agevolazioni aiutano gli studenti ad ampliare i loro orizzonti e scoprire in prima persona la ricchezza, la diversità e la bellezza del nostro meraviglioso continente. Spero che questa partnership tra una delle più grandi compagnie europee e una delle più grandi organizzazioni per gli scambi studenteschi sia di ispirazione ad altri operatori del settore dei trasporti. Vorrei ringraziare Ryanair per aver lanciato tale iniziativa.''  A  Bruxelles, Micheal O’Leary CEO di Ryanair ha affermato: “Ryanair è stata un elemento chiave per l’integrazione europea negli ultimi 30 anni, permettendo ai ragazzi giovani, specialmente agli studenti, di volare in libertà in tutta Europa alle tariffe più basse. Siamo felici di essere partner dell’Erasmus Student Network, l’ultima iniziativa parte del 4° anno del nostro programma “Always Getting Better”, che offrirà agli studenti universitari di tutta Europa una gamma esclusiva di offerte di voli, bagagli gratis e sconti personalizzati adatti al loro budget, e permetterà loro di risparmiare ancora di più viaggiando con la più grande compagnia aerea d’Europa con il network più ampio e le tariffe più basse”. Safi Sabuni, Presidente dell’Erasmus Student Network ha affermato: “La Generazione Erasmus è una generazione di europei curiosi, di mentalità aperta e pieni di voglia di viaggiare. Questo è stato possibile non solo attraverso il successo del progetto europeo ed  iniziative quali Schengen ed Erasmus+, ma anche grazie a compagnie come Ryanair, senza la quale sarebbe stato molto più difficile viaggiare in Europa. Siamo molto entusiasti per questa partnership e non vediamo l’ora di iniziare una produttiva collaborazione.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mag 2017

Ryanair lancia la programmazione per l’inverno 2017/18 da Treviso e Venezia con voli da 14,99 euro

di Roberto Lentini

Ryanair ha lanciato la sua più ampia programmazione per l’inverno 2017/18 da Treviso e Venezia, con 1 nuova rotta da Venezia Marco Polo per Barcelona El Prat e nuovi collegamenti invernali per Bristol, oltre che 8 nuove rotte da Treviso per Colonia Bonn, Edimburgo, Francoforte, Amburgo, Cracovia, Marrakech, Napoli e Varsavia (29 in totale), che faranno viaggiare oltre 2,9 milioni di clienti all’anno e supporteranno di 2.200* posti di lavoro “in loco”. La programmazione invernale 2017/18 di Ryanair da Treviso offrirà: 8 nuovi collegamenti invernali perColonia Bonn (2 a settimana), Edimburgo (3 a settimana), Francoforte (giornaliero), Amburgo (3 a settimana), Cracovia (2 a settimana), Marrakech (2 a settimana), Napoli (2 al giorno) e Varsavia (2 a settimana) Voli extra per Bruxelles Charleroi (10 a settimana), Catania (11 a settimana), Malta (4 a settimana), Palermo (11 a settimana) e Valencia (3 a settimana) 29 rotte in totale 2,8 milioni di clienti p.a. 2.100* posti di lavoro “in loco” p.a. La programmazione invernale 2017/18 di Ryanair da Venezia Marco Polo offrirà: 1 nuova rotta per Barcellona (9 a settimana) Voli extra per Bristol (4 a settimana) 2 rotte in totale 130.000 clienti p.a. 100* posti di lavoro “in loco” p.a. La programmazione estiva 2017 di Ryanair da Treviso e Venezia sta registrando un record di prenotazioni con maggiori frequenze verso destinazioni perfette per le vacanze estive delle famiglie, tariffe più basse grazie al minor costo del carburante e una migliorata esperienza per il cliente grazie alle implementazioni del programma “Always Getting Better” di Ryanair. A Treviso, John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair, ha dichiarato:  “Siamo lieti di lanciare la nostra programmazione per l’inverno 2017/18 da Treviso e Venezia, che include una nuova rotta da Venezia a Barcellona El Prat e ulteriori collegamenti invernali per Bristol, oltre che 8 nuove rotte da Treviso per Colonia Bonn, Edimburgo, Francoforte, Amburgo, Cracovia, Marrakech, Napoli e Varsavia (29 in totale), che faranno viaggiare oltre 2,9 milioni di clienti all’anno e supporteranno di 2.200* posti di lavoro “in loco”.  Siamo inoltre lieti di registrare un record di prenotazioni per la programmazione estiva 2017 da Treviso e Venezia. I clienti possono aspettarsi tariffe ancora più basse. Non c’è mai stato, infatti, un momento più favorevole per prenotare un volo economico Ryanair. Invitiamo tutti i clienti che vogliono prenotare le proprie vacanze a farlo ora sul sito Ryanair.com o sulla nostra app, dove potranno approfittare delle tariffe più basse per volare da e per Treviso e Venezia.  Per celebrare il lancio della nostra programmazione per l’inverno 2017/18 da Treviso e Venezia stiamo mettendo in vendita posti sulle rotte già acquistabili del nostro network europeo a partire da soli €14,99 da Treviso e a partire da soli €16,99 da Venezia Marco Polo per viaggi nel mese di giugno, prenotabili fino alla mezzanotte di giovedì (25 maggio). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.” 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 mag 2017

Partiti i voli in connessione con Ryanair

di Roberto Lentini

Oggi sono partiti dall'aeroporto di Fiumicino i primi voli in connessione di Ryanair e progressivamente verrà esteso anche in altri aeroporti. E' questa una delle principali novità della fase 4 del programma Always Getting Better, presentato da Kenny Jacobs, chief marketing officer della low cost. Ma cosa sono i voli in connessione? Sono quei voli in cui c'è uno scalo intermedio effettuato in un aeroporto prima di prendere un altro volo. Convenzionalmente ogni sosta inferiore alle 4 ore (per voli interni) o alle 24 ore per voli internazionali/intercontinentali sono considerate “connessioni” mentre le soste con tempi superiori sono definite “stopover“. Con i voli in connessione sarà possibile fare tutto in un'unica prenotazione direttamente dal sito web Ryanair. Inoltre, con il nuovo sistema il bagaglio sarà imbarcato all'aeroporto di partenza e ritirato all'ultimo aeroporto di arrivo, evitando di attenderlo ad ogni aeroporto e rifare i controlli di sicurezza oltre a non rischiare di perdere la coincidenza del volo. In una seconda fase, ma comunque entro la fine del 2017, verranno lanciati i voli in connessione con altre compagnie, probabilmente Norwegian e Aer Lingus e l'intero viaggio sarà prenotabile direttamente sul sito Ryanair.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 mar 2017

Sciopero aereo, ecco l’elenco dei voli cancellati e quelli garantiti

di Roberto Lentini

Giornata difficile oggi per chi dovrà viaggiare in aereo a causa di due scioperi nazionali. Il primo di 24 ore - a eccezione delle fasce garantite 7-10 e 18-21 - del comparto aereo, aeroportuale e indotto degli aeroporti proclamato dal sindacato autonomo Cub Trasporti, il secondo di 4 ore (dalle 13 alle 17) dei controllori di volo indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta e Unica.  Alitalia ha cancellato il 40% dei voli programmati per oggi, sia nazionali che internazionali. Sul sito alitalia.com è disponibile la lista completa dei voli cancellati, insieme alle informazioni dettagliate sulle modalità di riprotezione che prevedono il rimborso del biglietto o la possibilità di cambiare il proprio volo senza alcuna penale fino al 4 aprile. La Compagnia ha immediatamente attivato un piano straordinario per riproteggere sui primi voli disponibili – possibilmente in giornata – il maggior numero di passeggeri coinvolti nelle cancellazioni. Alitalia invita tutti i viaggiatori che acquistato un biglietto per volare il 20 marzo a verificare lo stato del proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto. Il 20 marzo Alitalia impiegherà su alcune rotte domestiche e internazionali aerei più capienti per facilitare la riprotezione dei passeggeri. Negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate la Compagnia ha previsto un rafforzamento del proprio personale per assicurare la massima assistenza ai clienti. E’ stato anche incrementato il numero degli addetti al call center. Anche Ryanair è stata costretta a cancellare, in data odierna, numerosi voli. In questo link potete trovare l'elenco completo dei voli cancellati. In questo link troverete invece tutti i voli garantiti in base alla legge 146/90.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 feb 2017

Quali sono le compagnie low cost migliori d’Europa?

di Fabio Nicolosi

Con una nota di merito per “il comfort dei passeggeri” è Transavia a conquistare per il secondo anno consecutivo la vetta della classifica delle migliori low cost d’Europa di Flight Report, basata sulle valutazioni dei viaggiatori. Una classifica dai risvolti sorprendenti, perché sembra mostrare che l’essere al top del mercato low fare non significhi necessariamente conquistare i favori dei passeggeri. Perché quest’anno l’inarrestabile Ryanair scivola per la prima volta fuori dalla top ten figurando all’11esimo posto, rispetto al settimo della classifica 2016. Tornando al podio, la controllata di Air France, premiata dai viaggiatori con una valutazione di 7,75 punti su 10, è seguita dalla britannica Flybe per la capienza dei velivoli, e da airberlin per le soluzioni di pagamento. Fuori dal podio Il quarto posto è occupato da Norwegian, che, nonostante gli ambiziosi piani sul lungo raggio, nel Vecchio Continente perde due posizioni nell’indice di gradimento del pubblico. Dopo di lei Volotea ed Air Baltic, poco sopra la sufficienza. Seguono poi altri due leoni del low fare: easyjet, secondo i passeggeri comunque “più innovativa di altri attori più giovani del comparto”, ed Eurowings, il braccio low cost di Lufthansa, apprezzato per la "variegata offerta tariffaria". Chiudono la top ten la giovane Wow Air, e la spagnola Vueling, che cede una posizione, perché anche i viaggiatori meno sofisticati “vogliono i sedili reclinabili”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2015

Sito Ryanair bloccato per 10 ore, check-in on line entro giovedì

di Roberto Lentini

Ryanair, il sito chiude per dieci ore: "Fate il check-in entro giovedì" Ryanair ha confermato che il servizio di check-in online non sarà disponibile dalle 20.00 di venerdì 19 giugno fino alle 6.00 di sabato 20 giugno a causa di una chiusura di 10 ore del sito web e della mobile app per un aggiornamento del sistema.Ryanair ha chiesto a tutti i suoi clienti in viaggio venerdì e sabato di effettuare il check-in online per i propri voli entro giovedì 18 giugno, ben prima che la chiusura di cui sopra abbia luogo.Le nuove prenotazioni o i cambi ai voli esistenti non saranno possibili durante questa chiusura del sito web.Ryanair sta contattando tutti i clienti che hanno intenzione di viaggiare venerdì 19 e sabato 20 giugno via email ed SMS per avvertirli della necessità di effettuare il check-in online entro giovedì 18 giugno per evitare problemi. Ryanair si scusa per ogni inconveniente causato da questa chiusura del sito web e aggiornamento del sistema.   

Leggi tutto    Commenti 0