Articolo
14 set 2020

MSC Magnifica pronta a ripartire da Genova con un itinerario arricchito

di Fabio Nicolosi

MSC Crociere annuncia oggi che MSC Magnifica, la seconda nave della Compagnia a ripartire, proporrà un itinerario ancora più lungo e ricco in partenza da Genova il prossimo 19 ottobre. Successivamente la nave effettuerà altre 6 crociere, tra cui quella natalizia di 8 notti con partenza il 18 dicembre. Sono inoltre stati estesi i viaggi a bordo di MSC Grandiosa fino alla fine dell’anno, includendo anche la crociera di Natale in partenza da Genova il 20 dicembre. Attualmente MSC Grandiosa offre crociere settimanali con imbarco nei porti italiani di Genova, Civitavecchia, Napoli o Palermo, oltre a fare uno scalo a Malta. L’itinerario di MSC Magnifica comprenderà sia il Mediterraneo occidentale che quello orientale: da Genova verranno proposti scali a Livorno (con escursioni anche a Firenze e Pisa), Messina, La Valletta (Malta), Pireo (Grecia) e Katakolon (Grecia) e Civitavecchia, prima di tornare a Genova. L’itinerario di dieci notti è rivolto agli ospiti che preferiscono viaggi più lunghi con più destinazioni da visitare – il nuovo protocollo di salute e sicurezza introdotto il mese scorso permette di scendere solo con escursioni protette organizzate dalla Compagnia – e allo stesso tempo anche più tempo da trascorrere in navigazione. Sarà possibile iniziare e terminare la crociera anche nei porti di Civitavecchia e Messina, rafforzando il concetto di “crociera di prossimità” che consente agli ospiti una maggiore accessibilità a porti di imbarco e sbarco. Le crociere più lunghe sono particolarmente interessanti anche per i passeggeri che abitualmente prenotano una crociera nei mesi autunnali e invernali e che, avendo maggiore tempo a disposizione, cercano un’alternativa rispetto alla classica crociera di 7 notti offerta a bordo di MSC Grandiosa. Al termine di queste crociere, MSC Magnifica sarà protagonista nel 2021, per il terzo anno consecutivo, della World Cruise proposta dalla Compagnia. Il nuovo protocollo di MSC Crociere, che sarà messo in atto anche a bordo di MSC Magnifica, prevede lo screening universale di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio prima dell’imbarco, misure igienico-sanitarie e di pulizia rafforzate in tutta la nave, il distanziamento sociale a bordo, l’uso di maschere nelle aree pubbliche e l’uso della tecnologia per facilitare la tracciabilità dei contatti a bordo. I rigorosi e precisi standard del protocollo per la salute e la sicurezza vengono applicati in modo analogo anche per tutte le escursioni a terra, dove gli ospiti resteranno all’interno della cosiddetta “social bubble”, proteggendo sia loro stessi che le comunità locali che li ospitano durante le visite a terra. Il feedback delle migliaia di ospiti che hanno navigato finora a bordo di MSC Grandiosa è stato estremamente positivo: molti hanno definito la loro esperienza come una delle vacanze più sicure e hanno elogiato la volontà di MSC Crociere di superare le linee guida stabilite dalle autorità nazionali e regionali. In conseguenza dell’arricchimento del programma di viaggio di MSC Magnifica annunciato oggi, le crociere precedentemente previste in partenza da Bari e Trieste tra il 26 settembre e il 24 ottobre sono state annullate. Gli ospiti interessati dalle crociere annullate saranno riprotetti su un’altra crociera – in particolare su MSC Grandiosa, che attualmente naviga nel Mediterraneo occidentale – o potranno ricevere voucher “Future Cruise Credit” grazie al quale è possibile trasferire l’intero importo pagato per la loro crociera annullata su una nuova crociera MSC, scegliendola tra una qualsiasi nave e qualsiasi itinerario tra quelli disponibili entro 18 mesi dalla partenza della crociera annullata.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2020

Virgin Voyages posticipa il viaggio inaugurale della nave crociera Scarlet Lady

di mobilita

Virgin Voyages posticipa il viaggio inaugurale della nave crociera Scarlet Lady previsto inizialmente per il 1 aprile al 7 agosto per l'emergenza coronavirus. Il primo viaggio di Scarlet Lady, prevedeva un itinerario di quattro notti, con partenza dall’homeport di Miami verso Key West. Il viaggio avrebbe poi fatto tappa al Beach Club di Bimini per poi tornare a Miami. TI POTREBBERO INTERESSARE: Varata “Scarlet Lady” la prima nave crociera commissionata a Fincantieri da Virgin Voyages Presentata nello stabilimento di Sestri Ponente “Scarlet Lady” di Virgin Voyages Ecco le RockStar Suite della nave crociera Scarlet Lady che salperà nel 2020 Fincantieri costruirà una quarta nave per Virgin Voyages

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mar 2020

Coronavirus, la nave della MSC Crociere è approdata a Messina dopo rifiuto di Malta

di mobilita

La nave crociera Opera della MSC Crociere con 2.000 passeggeri, è riuscita ad approdare al porto di Messina dopo che era stata rifiutata dalle autorità di Malta e nonostante le perplessità del Presidente della Regione Nello Musumeci che in un post su Facebook aveva scritto: "Valutare se impedire lo sbarco a Messina dei 2.250 passeggeri della nave da crociera Opera della MSC Crociere, per contenere il diffondersi del Coronavirus. Lo ha chiesto, all'Unità di crisi nazionale, la Regione Siciliana - Dipartimento Regionale della Protezione Civile, su mia disposizione. L'imbarcazione, già rifiutata da Malta, è appena approdata nella città dello Stretto. Non conoscendo la situazione a bordo bisogna garantire utili misure sanitarie". Lo sbarco è stato comunque autorizzato dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza che si è tenuto in Prefettura. "Ho ricevuto più di una sollecitazione a non fare approdare le navi da crociera a Messina e desidero confermare che al Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è tenuto in Prefettura è stato ribadito con le autorità presenti che prima dello sbarco dei passeggeri sarebbero stati eseguiti i controlli a carico dell’Usmaf, che è l’organo deputato alla sanità in ambito marittimo. Non sono stati riscontrati pericoli sanitari. L’interdizione all’approdo, comunque poteva essere disposta solo dal Prefetto che rappresenta il Governo in ambito locale, e con il quale siamo in costante contatto" ha  affermato il sindaco di Messina De Luca In una nota la compagnia Msc precisa: "Come previsto dalle procedure, il comando nave ha condiviso con le autorità sanitarie locali i dettagli dei registri medici di bordo che evidenziano che nessun passeggero o membro dell’equipaggio della nave è (né è stato) affetto da sintomi influenzali. Queste attività rientrano nelle normali procedure marittime previste ogni volta che una nave arriva in un porto e vengono sempre espletate prima di dare l’ok alle attività di sbarco. Nel corso dell’itinerario attuale MSC Opera ha ricevuto il nulla osta da parte di tutte le autorità sanitarie locali in ciascun porto di scalo e anche in tutti quelli della precedente crociera. La procedura molto meticolosa e rigorosa utilizzata oggi a Messina è risultata una buona pratica che riteniamo possa rappresentare una best practice di indirizzo generale”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 feb 2020

Coronavirus, nave crociera MSC Meraviglia respinta da due porti nei Caraibi

di mobilita

La psicosi Coronavirus ha coinvolto anche la nave crociera Msc Meraviglia, con 4.500 passeggeri e 1.600 membri dell'equipaggio. La nave crociera, proveniente da Miami, è stata respinta da due porti nei Caraibi, in Giamaica e alle Isole Cayman. perché a bordo ci sarebbe stato un membro dell'equipaggio non in buone condizioni di salute. In una nota MSC ha fatto sapere che nessun caso di coronavirus è stato segnalato a bordo di MSC Meraviglia o di qualsiasi altra nave della flotta di MSC Crociere. "Il membro dell'equipaggio a cui è stata diagnosticata l'influenza stagionale comune è in condizioni stabili, riceve trattamenti e farmaci antivirali ed è ora privo di febbre ed è quasi guarito", la nota MSC  La nave adesso è in navigazione verso la prossima tappa prevista a Cozumel in Messico.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 gen 2020

Accordo Msc Crociere e Chantiers de Atlantique per due navi World Class alimentate a GNL

di mobilita

MSC Crociere e Chantiers de l'Atlantique hanno ampliato la loro partnership annunciando due importanti progetti nel corso di una cerimonia tenutasi a Palazzo Matignon, residenza ufficiale del Primo Ministro francese. All’evento hanno partecipato Édouard Philippe, primo ministro francese, Gianluigi Aponte, Fondatore e Executive Chairman del Gruppo MSC, Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, e Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l'Atlantique.In primo luogo, le due società hanno sottoscritto i contratti vincolanti per la costruzione della terza e della quarta nave World Class (già in opzione) che saranno alimentate a GNL la cui consegna è prevista rispettivamente 2025 e nel 2027. La prima delle altre due navi Wolrd Class – MSC Europa – è invece già in costruzione a Saint-Nazaire ed entrerà in servizio nel 2022. Con 205.000 tonnellate di stazza lorda, diventerà la nave più grande appartenente ad una compagnia di crociera europea e la prima nave da crociera alimentata a GNL (Gas Metano Liquido, ovvero il combustibile fossile con il minor impatto ambientale al mondo) mai costruita in Francia. Rispetto al normale combustibile per uso marittimo, il GNL riduce le emissioni di zolfo e il particolato del 99%, le emissioni di ossido di azoto (NOx) dell'85% e le emissioni di CO2 del 20%.Queste due nuove navi rappresentano un investimento aggiuntivo da parte di MSC Crociere del valore di 2 miliardi di euro e comporteranno 14 milioni di ore/lavoro in più, per un totale di oltre 2.400 posti di lavoro (full-time equivalent) per i prossimi tre anni e mezzo. MSC Crociere e Chantiers de l'Atlantique hanno esteso inoltre la loro collaborazione per il prossimo decennio con altri due progetti. Le due società hanno firmato un protocollo d'intesa (MoU) per lo sviluppo di un nuovo prototipo di una nuova classe di navi alimentate a GNL per MSC Crociere. Per questo progetto, la Compagnia, il cantiere navale e altri partner si concentreranno sullo sviluppo delle ultime tecnologie ambientali in linea con le richieste dell'Organizzazione Marittima Internazionale (IMO) per il 2030 e il 2050. Le quattro navi di questa nuova classe rappresentano un investimento superiore a 4 miliardi di euro a cui corrisponderanno altre 30 milioni di ore di lavoro per le maestranze coinvolte nel progetto.Un secondo memorandum d'intesa prevede la collaborazione tra MSC Crociere e Chantiers de l'Atlantique per lo sviluppo di un altro prototipo di una nuova classe di navi, che esplori la possibilità di utilizzare l'energia eolica e altre tecnologie all’avanguardia su navi passeggeri.I tre accordi firmati oggi rappresentano un investimento superiore a 6,5 miliardi di euro.Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, ha dichiarato: "I tre accordi firmati oggi estendono l’orizzonte temporale del nostro piano di investimenti fino al 2030. Gli accordi si basano su una partnership di lunga durata con Chantiers de l'Atlantique, che ha già visto consegnare 15 navi da crociera all’avanguardia negli ultimi due decenni e che vedrà altre navi prendere vita sulle banchine di Saint-Nazaire nei prossimi dieci anni. Gli accordi confermano, inoltre, l'impegno del nostro comparto verso la sostenibilità ambientale e consentono all’industria crocieristica di posizionarsi come leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di ultima generazione." Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l'Atlantique, ha sottolineato: “Siamo davvero orgogliosi e felici di aver costruito un rapporto proficuo con MSC Crociere, basato sulla fiducia reciproca e guidato dallo spirito di innovazione. Siamo entrambi impegnati a dare forma alla crocieristica di domani e allo sviluppo di navi che presentano standard ambientali più avanzati. Le nostre aziende collaborano già da vent'anni e questi nuovi progetti ci consentono di guardare con entusiasmo al futuro". MSC Crociere è fortemente impegnata per un futuro a “impatto zero” attraverso investimenti continuativi per lo sviluppo di soluzioni energetiche e tecnologie ambientali sempre nuove. Inoltre il 1° gennaio 2020 MSC Crociere è già diventata la prima grande compagnia di crociere “CO2 neutral”. Riconoscendo il fatto che oggi anche le più avanzate tecnologie ambientali disponibili non sono sufficienti a raggiungere l’obiettivo “impatto zero”, MSC Crociere sta continuando a lavorare per minimizzare e ridurre costantemente le emissioni e, contemporaneamente, ha deciso di compensare già oggi tutte le emissioni di CO2 prodotte dalla flotta attraverso il sostegno di progetti per l’ambiente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 ott 2019

Presentata a Marghera “Carnival Panorama” la nave crociera destinata a Carnival Cruise Line

di mobilita

 Alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli è stata presentata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico. Alla cerimonia ha partecipato, fra gli altri, Christine Duffy, President di Carnival Cruise Line, accolta dal Presidente di Fincantieri Giampiero Massolo e dall’Amministratore delegato Giuseppe Bono. “Carnival Panorama” è gemella di “Carnival Vista”, consegnata a Monfalcone nell’aprile 2016, e di “Carnival Horizon”, realizzata anch’essa a Marghera, da dove ha preso il mare nel 2018. 133.500 tonnellate di stazza lorda e 323 metri di lunghezza, sono queste le cifre distintive che caratterizzano la serie “Vista”, che annovera le unità più grandi finora costruite da Fincantieri per la flotta di Carnival Cruise Line. Queste navi contano 2.004 cabine per i passeggeri alle quali si sommano le 770 destinate all’equipaggio, potendo così ospitare a bordo oltre 6.500 persone. Le unità della classe “Vista” rappresentano un nuovo punto di riferimento tecnologico a livello mondiale per il lay-out innovativo, le elevatissime performance e l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia. Gli allestimenti interni sono caratterizzati da un elevatissimo livello di comfort, proponendo una vasta gamma di ristoranti, teatri, negozi e centri benessere. Anche “Carnival Panorama”, come le sue gemelle che l’hanno preceduta, è caratterizzata dalla presenza dell’Havana, un’area a tema, ristretta ed esclusiva, composta da cabine, bar all’aperto e Infinity Pool, a cui potranno accedere, durante il giorno, solamente i passeggeri che alloggiano in quella zona della nave. Il cantiere di Marghera ha costruito dal 1990 ad oggi 29 navi da crociera. L’impatto dell’azienda sul territorio è notevole. Infatti, su 9,4 miliardi di acquisti per beni e servizi effettuati in Italia da Fincantieri nel triennio 2016-2018, il Veneto ne ha beneficiato per circa 1,3 miliardi, pari al 14% del totale, con il coinvolgimento di circa 400 aziende, prevalentemente PMI. Dal 1990 ad oggi Fincantieri ha consegnato 96 navi da crociera, di cui 69 per i diversi brand del gruppo Carnival, che in questo lasso di tempo ha investito in Italia, attraverso Fincantieri, oltre 32 miliardi di euro. Altre 48 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del Gruppo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 ago 2019

Varata ad Ancona la nave crociera ultra-lusso Silver Moon

di mobilita

Si è svolta presso lo stabilimento di Ancona la cerimonia di varo di “Silver Moon”, la seconda di tre navi da crociera ultra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Silversea e che entrerà a far parte della flotta dell’armatore nel 2020. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, Manfredi Lefebvre d’Ovidio, Chairman di Silversea, e per Fincantieri Giovanni Stecconi, Direttore del cantiere. Madrina del varo è stata Roberta Bonisiol, dipendente del gruppo cantieristico. “Silver Moon” sarà gemella dell’ammiraglia “Silver Muse”, che ha preso il mare nel 2017, e di “Silver Dawn”, la cui consegna è prevista nel 2021, e avrà una lunghezza di 212 metri, 40.700 tonnellate di stazza lorda e la capacità di ospitare a bordo 596 passeggeri, conservando l’intimità della piccola unità e le spaziose cabine – tutte suite – che sono la cifra distintiva di Silversea. Questa sarà la nona unità della flotta di Silversea e una volta operativa alzerà significativamente gli standard nel settore ultra-lusso con numerose migliorie dell’esperienza a bordo, per incontrare le esigenze senza compromessi in termini di comfort, servizi e qualità dei viaggiatori più competenti al mondo. Tra le notazioni della nave, come per la gemella, spiccherà la “Green Star 3 Design”, assegnata alle unità provviste, sin dal loro progetto, di dotazioni che prevengono l'inquinamento dell'aria e del mare. Inoltre, di particolare rilievo saranno le notazioni “COMF-NOISE A PAX” e “COMF-NOISE B CREW”, assegnate sulla base dei livelli di rumore misurati nei vari locali della nave.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 ago 2019

Royal Caribbean ha annunciato le novità della nave crociera Freedom of the Seas

di mobilita

Royal Caribbean International ha annunciato le novità che approderanno a bordo della nave crociera Freedom of the Seas  dopo un investimento da 116 milioni di dollari, tra cui La tempesta perfetta duo di scivoli, una piscina con vista dei Caraibi. A partire da marzo 2020, la rinnovata Freedom of the Seas salperà da San Juan, Portorico con crociere nei Caraibi meridionali verso destinazioni idilliache, da Santa Lucia e Antigua alle isole ABC - Aruba, Bonaire e Curacao. Ecco le principali novità The Perfect Storm, il duo formato dagli acqua scivoli Typhoon e Cyclone con tre avventure diverse .  Una nuova piscina con emozioni caraibiche, con una più ampia varietà di posti a sedere e ombra con lettini e amache La Splashaway Bay, il parco acquatico dedicato ai piccoli crocieristi Il Lime & Coconut , il nuovo bar d'autore a bordo piscina del Royal Caribbean, al centro di tutto. Lo spot a tre livelli offre musica dal vivo, una gamma di cocktail e una terrazza panoramica per una visione a volo d'uccello di tutto. I ristoranti, con più sale da pranzo, spaziano dalla cucina italiana, asiatica e messicana, stuzzicando più che mai le papille gustative degli ospiti. La cucina italiana di Giovanni è una novità, una novità per i preferiti degli ospiti. I vacanzieri possono scegliere tra autentici piatti italiani con un tocco contemporaneo, tra cui pizze su ordinazione e cotte nel nuovo forno per pizza interno. Con un'ampia selezione di vini e limoncellos nel menu reinventato, è lo stile "Royal Caribbean" della "cena della domenica" Izumi Hibachi & Sushi, il ristorante di ispirazione asiatica con tavoli teppanyaki e un sushi bar, offre una varietà di antipasti caldi e freddi, antipasti, dessert e altro Playmakers Sports Bar & Arcade, Gli ospiti possono vedere la propria squadra su più di 80 schermi TV,  e fare uno spuntino con un menu di  da bar e birre ghiacciate alla spina El Loco Fresh sarà a bordo piscina e offrirà piatti messicani freschi, da tacos e burritos a quesadillas, insieme a una serie di salse. Per la prima volta, la sede includerà un bar a servizio completo con una selezione di tequilas in offerta. A partire dall'8 marzo 2020, la nuova Freedom navigherà per 7 notti  nel sud dei Caraibi da San Juan. Gli itinerari per tutto l'anno sono previsti per visitare i luoghi tropicali della regione, tra cui Oranjestad, Aruba; Willemstad, Curaçao; Castries, Santa Lucia; Bridgetown, Barbados; Saint Johns, Antigua; e Kralendijk, Bonaire.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2019

Meyer Turku incassa il terzo contratto da Royal Caribbean per una nuova nave crociera Icon

di mobilita

Royal Caribbean Cruises Ltd. e il cantiere navale Meyer Turku hanno firmato un accordo (ancora soggetto a finanziamento) sulla consegna di una terza nave da crociera di classe Icon, da consegnare da Turku nella primavera del 2025. Le precedenti navi Icon devono essere consegnate nel 2022 e 2024. Le navi da crociera Icon avranno una stazza lorda di 200.000 e saranno alimentate da GNL. "A Royal Caribbean, siamo costantemente concentrati sul miglioramento dell'esperienza degli ospiti costruendo nuove navi da crociera in cinque diversi paesi.Il design della nave Icon si sta sviluppando bene con Meyer Turku e spingerà i confini di ciò che definisce una moderna nave da crociera. progettato con la massima attenzione alla sostenibilità ambientale e alla riduzione delle nostre emissioni. Insieme al Meyer Turku, abbiamo sfruttato le ultime tecnologie e cerchiamo congiuntamente di svilupparne di nuove. "È con grande sicurezza che ordiniamo orgogliosamente Icon III. Per costruire le tre Icon, ci affidiamo allo sviluppo e alla flessibilità del cantiere di Turku e del cluster marittimo finlandese e ad un ambiente imprenditoriale adatto in Finlandia ", commenta il Vicepresidente esecutivo per il settore marittimo e newbuilding per Royal Caribbean Cruises Harri Kulovaara. Meyer Turku ha una storia di lunga data insieme a Royal Caribbean che è stata dimostrata più e più volte con molte innovazioni e navi che erano e sono ancora le caratteristiche del settore delle costruzioni di navi da crociera. Questi includono tra gli altri la prima passerella Royal Promenade costruita per la Voyager of the Seas nel 1999 e all'epoca rivoluzionarie e grandi navi da crociera Oasis e Allure of the Seas nel 2009 e nel 2010. La costruzione della prima nave Icon inizierà nel cantiere navale Meyer Turku nella primavera del 2020.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mag 2019

Costa Crociere presenta Costa Firenze, la nuova nave in arrivo a ottobre 2020

di mobilita

Si chiamerà Costa Firenze la nuova nave di Costa Crociere che entrerà in servizio a ottobre 2020. Attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, Costa Firenze è una nave da 135.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di oltre 5.200 ospiti, gemella di Costa Venezia, inaugurata a Trieste lo scorso 1 marzo. Costa Firenze e Costa Venezia sono le prime navi della compagnia italiana progettate appositamente per il mercato cinese. Prima di posizionarsi in Asia, Costa Firenze rimarrà nel Mediterraneo per l’intero mese di ottobre 2020, offrendo così la possibilità a tutti i clienti Costa in Europa e nel mondo di essere i primi a vivere un’esperienza di vacanza davvero unica a bordo della nuova nave. Le crociere saranno disponibili per la prenotazione già a partire da domani: si tratta di 5 crociere dai 5 ai 7 giorni e una crociera di posizionamento in Cina di 51 giorni. “Visto il successo riscosso dalle crociere inaugurali di Costa Venezia, abbiamo deciso di tenere Costa Firenze nel Mediterraneo per un mese intero prima del suo posizionamento in Asia” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere - “Costa Firenze fa parte di un piano di espansione del Gruppo Costa che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. La prossima nave ad entrare in servizio, ad ottobre 2019, sarà Costa Smeralda, un vero e proprio omaggio al meglio dell’Italia e alle nostre eccellenze”. La prima crociera di Costa Firenze partirà il 1 ottobre 2020 da Trieste con destinazione Savona, toccando Bari, Barcellona e Marsiglia. L’8 ottobre 2020 la nave lascerà Savona per una crociera breve diretta a Barcellona e Marsiglia. Il 12, 19 e 26 ottobre 2020 Costa Firenze partirà da Savona per 3 crociere di una settimana che comprendono Napoli (sostituita da Civitavecchia per la crociera del 19 ottobre), Messina (sostituita da Palermo per la crociera del 19 ottobre), Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’ultima crociera disponibile sarà quella di posizionamento in Cina: un fantastico itinerario di ben 51 giorni, che inizierà da Savona il 2 novembre 2020 e terminerà ad Hong Kong il 22 dicembre 2020. Durante il viaggio si andrà alla scoperta di diverse culture, paesaggi e sapori. Dal Mediterraneo la nave arriverà a Dubai, attraverso il Canale di Suez e il Mar Rosso, toccando Napoli, Messina, Grecia, Israele, Giordania e Oman. Da Dubai e Abu Dhabi, città avveniristiche costruite in mezzo al deserto, si passerà poi all’India, Sri Lanka, Indonesia e Malesia. L’ultima parte della crociera sarà dedicata all’Estremo Oriente: Singapore, Thailandia, Vietnam e per finire la Cina. L’itinerario può essere anche suddiviso in tre diverse tratte, Savona-Dubai (19 giorni), Dubai-Singapore (20 giorni) e Singapore-Hong Kong (14 giorni), combinabili tra di loro. Come la sua gemella Costa Venezia, Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader, che porteranno gli ospiti alla scoperta della cultura e dello stile di vita italiane. "Costa Venezia e Costa Firenze sono la prova dell'impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese." – ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Group Asia – “Costa ha l’obiettivo di portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell'industria crocieristica cinese ". La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. Ti potrebbero interessare: Varo tecnico di Costa Venezia, la prima nave costruita per il mercato cinese Entra in servizio Costa Venezia, la prima nave di Costa Crociere progettata per il mercato cinese

Leggi tutto    Commenti 0