Articolo
07 nov 2020

Costa Crociere | Crociera in Grecia di Costa Deliziosa sospese fino al 26 dicembre

di Fabio Nicolosi

A seguito delle misure adottate dal Governo greco in risposta al numero di casi di coronavirus che impongono restrizioni di viaggio, Costa Crociere, parte di Carnival Corporation & plc (NYSE/LSE: CCL; NYSE: CUK), ha annunciato oggi la sospensione temporanea delle crociere di Costa Deliziosa in Grecia. Costa Deliziosa - che offre crociere di una settimana con scalo a Trieste, Katakolon, Atene, Iraklion, Bari - terminerà la crociera, attualmente in corso, il 7 novembre a Trieste. La nave sospenderà poi le operazioni per sette settimane, annullando le crociere del 7, 14, 21 e 28 novembre e le crociere del 5, 12 e 19 dicembre. La ripresa delle operazioni di Costa Deliziosa è prevista per il 26 dicembre con un itinerario italiano alla scoperta di alcune tra le più belle destinazioni del Mar Adriatico e del Mediterraneo orientale tra le quali Trieste, Bari, Brindisi e Catania. Ulteriori destinazioni si aggiungeranno nelle prossime settimane. Per Costa Crociere la salvaguardia dell'ambiente e della salute, la sicurezza e il benessere dei suoi ospiti, dell'equipaggio, dei dipendenti a terra e delle persone delle comunità visitate dalle sue navi sono una priorità assoluta - e questo impegno si riflette nella decisione di sospendere temporaneamente le operazioni di Costa Deliziosa in Grecia. I protocolli sanitari sviluppati da Costa Crociere in coordinamento con le autorità ed esperti medici hanno dimostrato che è possibile viaggiare in crociera con elevati standard di sicurezza e, sin dalla ripresa del 6 settembre, le crociere Costa hanno ricevuto un forte apprezzamento da parte degli ospiti proprio sugli aspetti di sicurezza. Costa Crociere sta progressivamente informando gli ospiti che hanno prenotato le crociere di Costa Deliziosa ora sospese, fornendo loro le migliori condizioni possibili, in linea con le normative vigenti. Costa Smeralda, la seconda nave Costa attualmente in servizio, continuerà le sue crociere dedicate all'Italia come da programma, rispettando i protocolli introdotti dalla compagnia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ago 2020

Costa Crociere: a settembre crociere in italia solo per ospiti italiani

di Fabio Nicolosi

Con l’obiettivo di garantire il massimo della sicurezza per ospiti, equipaggi e le comunità di destinazione, e in linea con la propria decisione di ripartenza responsabile, Costa Crociere annuncia che le crociere di settembre di Costa Deliziosa da Trieste e di Costa Diadema da Genova saranno riservate esclusivamente a ospiti italiani, con itinerari di una settimana che faranno scalo solo in porti italiani, per riscoprire, in sicurezza, il meglio dell’Italia. La decisione è stata presa in funzione dell’evoluzione dello scenario epidemiologico e tenendo conto dell’ordinanza emessa oggi dal Ministero della Salute italiano in merito ai controlli obbligatori per i viaggiatori di ritorno da alcune destinazioni europee ed estere, che suggerisce un approccio improntato alla cautela. Questa soluzione consentirà quindi agli ospiti Costa di poter godere più serenamente della propria vacanza. Le date di partenza delle due navi sono confermate - Costa Deliziosa il 6, 13, 20, 27 settembre e Costa Diadema il 19 settembre - mentre ulteriori dettagli sugli itinerari saranno resi noti nei prossimi giorni. La compagnia, infatti, sta continuando ad operare in stretta collaborazione con le autorità di bandiera nazionali, le Regioni, le istituzioni locali, le autorità sanitarie, le Capitanerie di Porto, le autorità di sistema portuale, i terminal e il RINA, per un'applicazione responsabile, puntuale e ben organizzata delle nuove normative e dei protocolli approvati dal Governo italiano per la ripartenza delle crociere. La compagnia conferma inoltre il prolungamento fino al 30 settembre 2020 della pausa per tutte le altre sue crociere, ad eccezione delle suddette partenze di Costa Deliziosa e Costa Diadema. Costa sta informando gli Ospiti e gli agenti di viaggio interessati, ai quali garantirà una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile. Costa Crociere sta lavorando per una ripartenza responsabile e sicura delle crociere a partire dal 6 settembre, come già annunciato nei giorni scorsi, tenendo costantemente monitorato lo scenario di diffusione del virus che è in continua evoluzione. La compagnia si augura che la situazione da ottobre sia tale da poter consentire di poter accogliere anche ospiti di altre nazionalità a bordo delle proprie navi. Al fine di offrire la miglior esperienza di vacanza possibile, garantendo allo stesso tempo la massima sicurezza per ospiti ed equipaggio, Costa Crociere ha messo a punto per la propria flotta il Costa Safety Protocol, un protocollo che contiene nuove procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID- 19. Le procedure sono state studiate con il supporto scientifico di esperti indipendenti in Sanità Pubblica coordinati da V.I.H.T.A.L.I. (Value in Health Technology e Academy for Leadership and Innovation), spin-off dell'Università Cattolica di Roma, e sono conformi ai protocolli sanitari definiti dalle autorità italiane ed europee (EU Healthy Gateways). Il protocollo sarà costantemente aggiornato sulla base della evoluzione dello scenario e delle conoscenze mediche.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 lug 2020

Costa annuncia un’ulteriore pausa per tutte le sue crociere fino al 15 agosto 2020

di mobilita

Costa annuncia un'ulteriore pausa per tutte le sue crociere fino al 15 agosto 2020 e la cancellazione di tutte le crociere nel Nord Europa per il resto della stagione estiva 2020. La decisione è legata all'incertezza sulla riapertura graduale dei porti alle navi da crociera e alle restrizioni che potrebbero essere ancora in atto per i movimenti di persone a causa della pandemia globale di Covid-19. La Compagnia comunica inoltre la cancellazione di tutte le future crociere di Costa Victoria. Costa sta provvedendo ad informare sia gli agenti di viaggio, sia i clienti interessati dai cambiamenti ai quali verrà garantita una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile, che offre la maggiore garanzia in questa situazione di contingenza. Nel frattempo,  Costa sta lavorando a fianco di tutte le autorità competenti per definire i protocolli sanitari per una potenziale ripresa delle crociere il più presto possibile.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2020

VENEZIA | Il sindaco Luigi Brugnaro si dice fortemente contrario all’attracco delle navi crociere

di mobilita

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, si dice fortemente contrario all'attracco, a Venezia, della Costa Victoria previsto per il 28 marzo, della Costa Mediterranea previsto per  il 10 aprile e della Costa Deliziosa previsto per il 26 aprile, Il sindaco fa sapere, sulla propria pagina facebook, che il Comune di Venezia, come già condiviso con la Prefettura, la Regione del Veneto e l'Autorità di Sistema Portuale, ritiene che le attuali condizioni sanitarie ed emergenziali non consentano alle navi passeggeri di attraccare al Porto di Venezia. "Sono sempre stato un deciso sostenitore del traffico crocieristico, che, tengo a ribadire, non deve più passare davanti San Marco e per il Canale della Giudecca. Nel caso in cui venissero accertati casi di contagi tra le persone a bordo, le istituzioni e le autorità sanitarie sarebbero impossibilitate a gestire la miriade di attività necessarie alla cura, all'isolamento e al ricovero dei passeggeri. La nostra regione ed il nostro territorio, infatti, sono stati fortemente colpiti dall'epidemia di Covid19 e le nostre strutture ospedaliere, nonché i dispositivi di soccorso ed emergenza, sono sottoposti, da settimane, ad una straordinaria pressione. Per queste ragioni, riaffermiamo convintamente e fermamente la necessità che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti individui attracchi alternativi per queste tre navi passeggeri", afferma il sindaco Brugnaro,  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2020

Coronavirus, si fermano le navi crociera

di mobilita

A causa della decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di sospendere le crociere per 30 giorni. a seguito delle ripetute trasmissioni di Coronavirus tra i passeggeri, molte compagnie, tra cui Carnival, Royal Caribbean, Norwegian e Princess Cruises, hanno deciso lo stop delle crociere in uscita per almeno trenta giorni. Royal Caribbean Cruises Ltd. prevede di riprenderle dall'11 aprile 2020, Costa Crociere annuncia che sospenderà volontariamente le operazioni globali delle sue navi sino al 3 aprile. MSC Crociere ha deciso di fermare temporaneamente tutte le proprie crociere negli Stati Uniti per 45 giorni, fino al 30 aprile mentre, dal 10 marzo, è ferma al porto di Genova MSC Opera. Stessa decisione anche per Disney Cruise Line e Viking Line che hanno sospeso temporaneamente le proprie crociere        

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 feb 2020

Penélope Cruz star del battesimo di Costa Smeralda a Savona

di mobilita

Si è tenuta oggi a Savona la cerimonia di battesimo di Costa Smeralda, nuova sensazionale ammiraglia di Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto (LNG). Protagonista indiscussa dell’evento è la grande star internazionale Penélope Cruz, scelta come madrina di Costa Smeralda. E' stata lei infatti, alla presenza del comandante della nave Paolo Benini, a tagliare il nastro e a infrangere la bottiglia sulla prora della nave, come prevede la tradizione marittima. Altro ospite d’eccezione della giornata è stato lo chef pluristellato Bruno Barbieri, che ha curato personalmente il cocktail di gala, in cui darà spazio alla sua creatività ed esperienza.   La festa per Costa Smeralda è poi proseguita con lo straordinario show acrobatico “Dream”, nato dal genio creativo di Viktor Kee, nella splendida cornice del Colosseo, innovativo spazio tecnologico a centro nave, dove si sono esibiti 9 tra i più grandi acrobati del mondo. I festeggiamenti si sono conclusi  con uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio lanciati da una chiatta posizionata nel mare di fronte alla Fortezza del Priamar, che hanno colorato  il cielo di Savona al momento della partenza della nave. Costa Smeralda è un vero punto di svolta per l’intero settore, perché rappresenta la meravigliosa combinazione tra innovazione responsabile, tecnologie intelligenti ed eccellenza italiana. La nuova ammiraglia è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Tutto Made in Italy, arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. Il design italiano è protagonista nel CoDe - Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. L’innovativo Ristorante LAB coinvolge gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare. Il nuovo concetto di intrattenimento disegnato appositamente per Costa Smeralda prevede spettacoli e attività proposti in contemporanea in diverse aree: in questo modo la nave diventa un’esperienza unica tutta da esplorare. Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, dove si applicano tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che sono parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare.   Inoltre, viene dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, in collaborazione con la Federazione Europea Banco Alimentare. “E’ un piacere dare ufficialmente il benvenuto nella nostra flotta a Costa Smeralda. Questa nave coniuga perfettamente l’eccellenza italiana, tratto distintivo del brand Costa, con l’innovazione sostenibile, creando un’esperienza di vacanza indimenticabile. In qualità di leader di mercato in Europa, il nostro impegno è quello di essere pionieri nell’introdurre innovazioni responsabili e aprire la rotta per l’intero settore verso un turismo sostenibile. Siamo stati i primi a investire nell’LNG e stiamo continuando a lavorare anche su altre tecnologie alternative, come batterie, celle a combustibile o gas liquefatto proveniente da fonti rinnovabili” – ha affermato Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa e Carnival Asia. “Il battesimo di una nuova nave è sempre una grande emozione. Per Costa Smeralda in particolar modo, perché è un progetto davvero unico. La vacanza che proponiamo su questa nave permette di esplorare diverse esperienze, sia a bordo che a terra: dal cibo, al relax, all’intrattenimento ad alto contenuto tecnologico, alle tipicità delle destinazioni visitate. È la Costa del futuro, che consentirà di aprire nuove opportunità di crescita per il mercato, riuscendo ad attrarre anche clienti che non hanno mai provato il prodotto crociera” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere. Il Gruppo Costa è stata la prima compagnia al mondo nel settore crociere a credere in questa tecnologia, ordinando un totale di 5 nuove navi alimentate a LNG, di cui due, Costa Smeralda e AIDAnova, già entrate in servizio. Fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro. La nuova ammiraglia di Costa, entrata in servizio lo scorso 21 dicembre, propone un itinerario di una settimana nel Mediterraneo occidentale, con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia/Roma e La Spezia. Nel corso dell’estate la nave farà tappa anche a Cagliari e poi a Palermo a partire dall’inverno 2021/22. 1°Foto: o_jovem_cruzeiristaoficial TI POTREBBERO INTERESSARE: Costa Crociere prende in consegna Costa Smeralda, nuova nave alimentata a LNG Un incendio si è sviluppato oggi pomeriggio sulla nave crociera Costa Smeralda Installato il fumaiolo di Costa Smeralda a LNG della flotta Costa Crociere

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 feb 2020

Coronavirus, Costa Crociere rafforza le misure precauzionali alla propria flotta

di mobilita

A seguito dell’innalzamento del livello di allerta globale dichiarato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, Costa Crociere ha deciso di rafforzare ulteriormente le misure precauzionali da applicare alla propria flotta, al fine di garantire il massimo della sicurezza per ospiti ed equipaggio. Non sarà pertanto consentito l’imbarco a bordo delle navi Costa ad ospiti, visitatori e membri d’equipaggio, di qualsiasi nazionalità, che abbiano viaggiato da, verso o attraverso la Cina continentale negli ultimi 14 giorni. “Costa Crociere lavora a stretto contatto con le Autorità Sanitarie internazionali e locali per assicurare un costante monitoraggio della salute dei propri ospiti e offrire la massima tutela,” ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere. “I nostri medici di bordo, inoltre, vengono continuamente aggiornati dal nostro team medico a livello centrale, e assicurano che i controlli e le procedure di prevenzione ordinaria e straordinaria siano applicati a bordo di tutte le navi della nostra flotta in base all’evolversi dello scenario internazionale.” Le misure fanno seguito alle procedure che la compagnia aveva già adottato nelle scorse settimane, che prevedono l’introduzione di un questionario medico da sottoporre ai passeggeri imbarcanti e specifici controlli pre-imbarco da parte del personale medico, compresi i controlli della temperatura per le persone che palesano sintomi (respiratori o febbrili). Qualsiasi segnalazione o rilevazione di sintomi di malattia durante questo screening è valutata dal personale medico di bordo, che stabilisce se consentire l’imbarco della persona oppure no. La sicurezza e la salute dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio sono la priorità di Costa Crociere. Sulle navi della compagnia vengono adottate puntuali misure precauzionali, quali lo screening di ospiti ed equipaggio, qualora le circostanze lo richiedano. Inoltre, tutte le navi della flotta sono dotate di strutture mediche con personale dedicato, disponibile 24 ore su 24, e possono contare sulla consulenza e il supporto da parte di professionisti e strutture mediche esterne e specializzate. Il settore crocieristico è, infatti, uno dei più avanzati e all’avanguardia in ambito di tutela della salute.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 dic 2019

Costa Crociere prende in consegna Costa Smeralda, nuova nave alimentata a LNG

di mobilita

La Costa Smeralda è stata consegnata oggi a Costa Crociere dal cantiere navale Meyer Turku e salperà verso Barcellona domani pomeriggio. La nave è una delle navi più innovative e, secondo alcuni, le più belle mai costruite nel cantiere di Turku. “La Costa Smeralda darà ulteriore impulso all'uso del LNG nelle navi da crociera, una tecnologia in cui siamo stati i primi a credere, creando un nuovo corso nel settore delle crociere. Il nostro Gruppo Costa ha investito nella costruzione di cinque nuove navi a GNL nell'ambito della nostra leadership nel turismo sostenibile. È un'innovazione nel settore delle crociere e delle spedizioni globali, destinata a segnare un cambiamento in quanto garantisce una riduzione significativa del nostro impatto ambientale senza compromettere gli aspetti di sicurezza che sono una priorità essenziale per noi ”. - ha affermato Neil Palomba, Presidente di Costa Crociere. "La Costa Smeralda rappresenta anche una significativa innovazione di prodotto, con l'ospitalità italiana che rimane un elemento fondamentale e distintivo del nostro marchio, in grado di incantare ed emozionare non solo i nuovi passeggeri delle crociere ma anche quelli più esperti". La Costa Smeralda sta guidando la rivoluzione del LNG nelle navi da crociera, facendo parte della prima classe di navi da crociera alimentata a LNG al mondo. L'uso di LNG come combustibile ridurrà tutte le emissioni di piccole particelle e di ossido di zolfo e ridurrà significativamente le emissioni di ossido di azoto e CO2 della nave. Costa Smeralda è un progetto innovativo con un design creativo italiano e spazi innovativi per gli ospiti. “Abbiamo utilizzato tutte le nostre conoscenze, abilità e immaginazione per progettare e costruire questa nave. Vorrei in particolare menzionare il Colosseo, un'area aperta a tre ponti nel mezzo della nave con tecnologia audiovisiva all'avanguardia all'interno che richiedeva uno specifico design e capacità costruttive. Non vediamo l'ora che i passeggeri si godano alcuni spettacoli e spettacoli eccezionali ”, afferma il CEO di Meyer Turku, Jan Meyer. “Confidiamo che i passeggeri apprezzeranno molto il design, la qualità e le caratteristiche della nave durante le loro prossime vacanze. Le eccezionali aree del ponte superiore e le scale spagnole a poppa della nave saranno una vera delizia per le calde acque del Mediterraneo ”, immagina Jan Meyer. La Costa Smeralda è davvero una "città intelligente" itinerante. Oltre alla grande innovazione del gas naturale liquefatto, la nave incorpora una serie di innovazioni tecnologiche all'avanguardia progettate per ridurre ulteriormente l'impatto ambientale. Il fabbisogno idrico giornaliero viene raggiunto direttamente dal mare grazie ai sistemi di desalinizzazione della nave. Il consumo di energia è ridotto al minimo utilizzando le luci a LED, recuperando il calore generato dai motori, la particolare forma dello scafo progettata per ridurre significativamente la resistenza in acqua e gli ascensori di nuova generazione che recuperano energia reintroducendola nel sistema elettrico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 ago 2019

Costa Crociere si rafforza nel Mediterraneo a partire dal 2020

di mobilita

Costa Crociere annuncia grandi novità a partire dal 2020, che vedranno un ulteriore rafforzamento della compagnia italiana nel Mediterraneo, destinazione storica e in cima alle preferenze dei suoi ospiti. Nell’inverno 2020/21 Costa Fortuna proporrà due nuovi itinerari di 14 giorni, che segnano il ritorno di Costa in Turchia e Israele. Il primo, in partenza da Savona il 6 dicembre 2020 e il 7 febbraio 2021, comprende Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), Izmir (Turchia), uno scalo con pernottamento a Istanbul (Turchia), Atene (Grecia), Palermo e Napoli. Il secondo itinerario, sempre da Savona con partenza il 10 gennaio e il 7 marzo 2021, include invece Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), uno scalo con pernottamento ad Haifa (Israele), Kusadasi (Turchia), Palermo e Napoli. Nel resto della stagione invernale Costa Fortuna offrirà itinerari di una settimana nel Mediterraneo occidentale, che faranno tappa anche a Valencia. Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere ha dichiarato: “La strategia di Costa Crociere per i prossimi anni si basa su uno sviluppo che sia sostenibile e che sappia recepire i trend crescenti di domanda da parte degli ospiti. Le novità che abbiamo annunciato vanno in questa direzione e mirano a soddisfare al meglio le richieste degli ospiti. Per questo motivo, stiamo lavorando a un potenziamento ulteriore del nostro impegno nel Mediterraneo, che diventerà sempre di più la nostra casa, con un'offerta di itinerari per tutte le esigenze, sia in termini di lunghezza che di destinazioni coperte”. La presenza di Costa Crociere nel Mediterraneo si rafforzerà soprattutto grazie all’entrata in servizio di Costa Smeralda e Costa Toscana, le due nuove ammiraglie attualmente in costruzione presso il cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. Costa Smeralda, a partire da novembre 2019, offrirà crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale affiancata da Costa Toscana che entrerà invece in servizio nel 2021. Le due navi segneranno inoltre una vera e propria svolta sul piano ambientale, perché saranno alimentate, sia in porto sia in navigazione, a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo, che consente di abbattere in maniera significativa le emissioni. Sempre in tema di nuove navi, Costa Firenze, attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, anticiperà invece il suo posizionamento in Asia. Costa Firenze e la sua gemella Costa Venezia, entrata in servizio lo scorso marzo, sono infatti le prime navi Costa progettate appositamente per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Proprio per rispondere alla crescente domanda da parte degli ospiti cinesi e asiatici, dopo la consegna prevista per il 30 settembre 2020, Costa Firenze farà rotta direttamente verso la Cina, senza quindi effettuare le crociere in Italia, Francia e Spagna previste nel mese di ottobre 2020. A seguito di questi cambiamenti, nell’inverno 2020/21 Costa Mediterranea prenderà il posto di Costa Fortuna, offrendo gli stessi itinerari con partenza da Singapore alla scoperta di Cambogia, Malesia e Thailandia. La compagnia ha in previsione inoltre alcune modifiche relative al programma di Costa Victoria successivo al 9 settembre 2020, e a quello di Costa Luminosa ai Caraibi dell’inverno 2020/21, che pertanto non sono più disponibili per la prenotazione. Costa Crociere sta provvedendo a informare le agenzie di viaggi e gli ospiti, in modo da garantire a tutti soluzioni alternative per le proprie vacanze. Gli ospiti che hanno già prenotato una crociera da Singapore su Costa Fortuna per l’inverno 2020/21 saranno riprotetti su Costa Mediterranea. Gli ospiti prenotati sulle crociere di Costa Victoria in India e Maldive, di Costa Mediterranea nell’Oceano Indiano, di Costa Luminosa ai Caraibi e di Costa Firenze nel Mediterraneo e sul posizionamento, avranno la possibilità di scegliere all’interno del portafoglio prodotti di Costa Crociere e beneficeranno di uno sconto del 10% sulla loro scelta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mag 2019

Costa Crociere presenta Costa Firenze, la nuova nave in arrivo a ottobre 2020

di mobilita

Si chiamerà Costa Firenze la nuova nave di Costa Crociere che entrerà in servizio a ottobre 2020. Attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, Costa Firenze è una nave da 135.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di oltre 5.200 ospiti, gemella di Costa Venezia, inaugurata a Trieste lo scorso 1 marzo. Costa Firenze e Costa Venezia sono le prime navi della compagnia italiana progettate appositamente per il mercato cinese. Prima di posizionarsi in Asia, Costa Firenze rimarrà nel Mediterraneo per l’intero mese di ottobre 2020, offrendo così la possibilità a tutti i clienti Costa in Europa e nel mondo di essere i primi a vivere un’esperienza di vacanza davvero unica a bordo della nuova nave. Le crociere saranno disponibili per la prenotazione già a partire da domani: si tratta di 5 crociere dai 5 ai 7 giorni e una crociera di posizionamento in Cina di 51 giorni. “Visto il successo riscosso dalle crociere inaugurali di Costa Venezia, abbiamo deciso di tenere Costa Firenze nel Mediterraneo per un mese intero prima del suo posizionamento in Asia” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere - “Costa Firenze fa parte di un piano di espansione del Gruppo Costa che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. La prossima nave ad entrare in servizio, ad ottobre 2019, sarà Costa Smeralda, un vero e proprio omaggio al meglio dell’Italia e alle nostre eccellenze”. La prima crociera di Costa Firenze partirà il 1 ottobre 2020 da Trieste con destinazione Savona, toccando Bari, Barcellona e Marsiglia. L’8 ottobre 2020 la nave lascerà Savona per una crociera breve diretta a Barcellona e Marsiglia. Il 12, 19 e 26 ottobre 2020 Costa Firenze partirà da Savona per 3 crociere di una settimana che comprendono Napoli (sostituita da Civitavecchia per la crociera del 19 ottobre), Messina (sostituita da Palermo per la crociera del 19 ottobre), Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’ultima crociera disponibile sarà quella di posizionamento in Cina: un fantastico itinerario di ben 51 giorni, che inizierà da Savona il 2 novembre 2020 e terminerà ad Hong Kong il 22 dicembre 2020. Durante il viaggio si andrà alla scoperta di diverse culture, paesaggi e sapori. Dal Mediterraneo la nave arriverà a Dubai, attraverso il Canale di Suez e il Mar Rosso, toccando Napoli, Messina, Grecia, Israele, Giordania e Oman. Da Dubai e Abu Dhabi, città avveniristiche costruite in mezzo al deserto, si passerà poi all’India, Sri Lanka, Indonesia e Malesia. L’ultima parte della crociera sarà dedicata all’Estremo Oriente: Singapore, Thailandia, Vietnam e per finire la Cina. L’itinerario può essere anche suddiviso in tre diverse tratte, Savona-Dubai (19 giorni), Dubai-Singapore (20 giorni) e Singapore-Hong Kong (14 giorni), combinabili tra di loro. Come la sua gemella Costa Venezia, Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader, che porteranno gli ospiti alla scoperta della cultura e dello stile di vita italiane. "Costa Venezia e Costa Firenze sono la prova dell'impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese." – ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Group Asia – “Costa ha l’obiettivo di portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell'industria crocieristica cinese ". La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. Ti potrebbero interessare: Varo tecnico di Costa Venezia, la prima nave costruita per il mercato cinese Entra in servizio Costa Venezia, la prima nave di Costa Crociere progettata per il mercato cinese

Leggi tutto    Commenti 0