Articolo
14 set 2020

MSC Magnifica pronta a ripartire da Genova con un itinerario arricchito

di Fabio Nicolosi

MSC Crociere annuncia oggi che MSC Magnifica, la seconda nave della Compagnia a ripartire, proporrà un itinerario ancora più lungo e ricco in partenza da Genova il prossimo 19 ottobre. Successivamente la nave effettuerà altre 6 crociere, tra cui quella natalizia di 8 notti con partenza il 18 dicembre. Sono inoltre stati estesi i viaggi a bordo di MSC Grandiosa fino alla fine dell’anno, includendo anche la crociera di Natale in partenza da Genova il 20 dicembre. Attualmente MSC Grandiosa offre crociere settimanali con imbarco nei porti italiani di Genova, Civitavecchia, Napoli o Palermo, oltre a fare uno scalo a Malta. L’itinerario di MSC Magnifica comprenderà sia il Mediterraneo occidentale che quello orientale: da Genova verranno proposti scali a Livorno (con escursioni anche a Firenze e Pisa), Messina, La Valletta (Malta), Pireo (Grecia) e Katakolon (Grecia) e Civitavecchia, prima di tornare a Genova. L’itinerario di dieci notti è rivolto agli ospiti che preferiscono viaggi più lunghi con più destinazioni da visitare – il nuovo protocollo di salute e sicurezza introdotto il mese scorso permette di scendere solo con escursioni protette organizzate dalla Compagnia – e allo stesso tempo anche più tempo da trascorrere in navigazione. Sarà possibile iniziare e terminare la crociera anche nei porti di Civitavecchia e Messina, rafforzando il concetto di “crociera di prossimità” che consente agli ospiti una maggiore accessibilità a porti di imbarco e sbarco. Le crociere più lunghe sono particolarmente interessanti anche per i passeggeri che abitualmente prenotano una crociera nei mesi autunnali e invernali e che, avendo maggiore tempo a disposizione, cercano un’alternativa rispetto alla classica crociera di 7 notti offerta a bordo di MSC Grandiosa. Al termine di queste crociere, MSC Magnifica sarà protagonista nel 2021, per il terzo anno consecutivo, della World Cruise proposta dalla Compagnia. Il nuovo protocollo di MSC Crociere, che sarà messo in atto anche a bordo di MSC Magnifica, prevede lo screening universale di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio prima dell’imbarco, misure igienico-sanitarie e di pulizia rafforzate in tutta la nave, il distanziamento sociale a bordo, l’uso di maschere nelle aree pubbliche e l’uso della tecnologia per facilitare la tracciabilità dei contatti a bordo. I rigorosi e precisi standard del protocollo per la salute e la sicurezza vengono applicati in modo analogo anche per tutte le escursioni a terra, dove gli ospiti resteranno all’interno della cosiddetta “social bubble”, proteggendo sia loro stessi che le comunità locali che li ospitano durante le visite a terra. Il feedback delle migliaia di ospiti che hanno navigato finora a bordo di MSC Grandiosa è stato estremamente positivo: molti hanno definito la loro esperienza come una delle vacanze più sicure e hanno elogiato la volontà di MSC Crociere di superare le linee guida stabilite dalle autorità nazionali e regionali. In conseguenza dell’arricchimento del programma di viaggio di MSC Magnifica annunciato oggi, le crociere precedentemente previste in partenza da Bari e Trieste tra il 26 settembre e il 24 ottobre sono state annullate. Gli ospiti interessati dalle crociere annullate saranno riprotetti su un’altra crociera – in particolare su MSC Grandiosa, che attualmente naviga nel Mediterraneo occidentale – o potranno ricevere voucher “Future Cruise Credit” grazie al quale è possibile trasferire l’intero importo pagato per la loro crociera annullata su una nuova crociera MSC, scegliendola tra una qualsiasi nave e qualsiasi itinerario tra quelli disponibili entro 18 mesi dalla partenza della crociera annullata.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 apr 2020

MSC prolunga la sospensione delle crociere fino al prossimo 10 luglio 2020

di mobilita

Msc Crociere prolunga la sospensione delle crociere fino al prossimo 10 luglio 2020 e offre, a chi ha avuto la crociera cancellata, un voucher da utilizzare su una crociera futura, da scegliersi su una qualsiasi nave e per qualsiasi itinerario  da utilizzare entro la fine del 2021 e un ulteriore credito, compreso tra i 100 e 400 euro per cabina, da spendere a bordo. Inoltre, a  tutti i passeggeri che hanno prenotato una crociera tra l'11 luglio e il 30 settembre 2020, MSC applicherà il  "Flexible Cruise Programme". che consente a tutti coloro che hanno prenotato, sia in autonomia sia attraverso un agente di viaggio, di riprogrammare il proprio itinerario scegliendo una qualsiasi data di partenza entro il 31  dicembre 2021.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 nov 2019

Alitalia sigla un accordo globale con MSC Crociere

di mobilita

Alitalia per la prima volta sigla un accordo globale nel settore crociere grazie alla partnership d’eccellenza con MSC Crociere, che vedrà lavorare insieme le due compagnie per il triennio 2019-2022. L’accordo prevede che, grazie al network nazionale di Alitalia, i crocieristi italiani di MSC Crociere potranno raggiungere i porti d’imbarco in Nord Europa e in Nord America. Inoltre, grazie ai voli del network intercontinentale ed internazionale di Alitalia, gli ospiti di MSC Crociere provenienti da altre nazioni potranno raggiungere i porti di imbarco italiani nel Mediterraneo. La partnership fra le due aziende garantirà ai clienti di MSC Crociere un’esperienza di viaggio con il massimo del comfort e con servizi di qualità. “Siamo molto orgogliosi di aver finalizzato questa importante partnership con MSC Crociere, che ci vedrà lavorare insieme in un progetto globale per i prossimi tre anni”, ha dichiarato Fabio Maria Lazzerini, Chief Business Officer di Alitalia. “L’intesa raggiunta con MSC Crociere testimonia come, grazie ad un lavoro di squadra, due società come le nostre possano fare sistema ed avere obiettivi comuni per lo sviluppo del turismo per e dal nostro paese”, ha aggiunto il manager. “MSC Crociere è una compagnia globale che offre crociere con riconosciuti standard qualitativi di eccellenza in tutti i mari del pianeta”, ha sottolineato Achille Staiano, Vice President Global Sales di MSC Cruises. “Siamo quindi alla ricerca continua di vettori aerei in grado di accompagnare nel pieno comfort i nostri crocieristi fino alla città di imbarco prima della crociera e riportarli poi a casa al termine della vacanza e la partnership a lungo termine con Alitalia risponde pienamente a questa nostra esigenza”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mar 2019

Prosegue il programma di crescita di Costa Crociere

di mobilita

Costa Crociere, compagnia italiana leader in Europa e in Cina, prosegue il programma di crescita della sua flotta battente bandiera italiana. Il piano comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023 per il Gruppo Costa, di cui fanno parte anche AIDA Cruises e Costa Asia, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. Il 28 febbraio è entrata in servizio , costruita da Fincantieri nello stabilimento di Monfalcone, la prima nave Costa progettata appositamente per il mercato cinese. Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Venezia è la più grande nave introdotta da Costa in Cina, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Questa nave offrirà il meglio dell’Italia alla clientela asiatica, portando gli ospiti alla scoperta delle eccellenze del nostro Paese.   Michael Thamm, Amministratore Delegato del Gruppo Costa e Carnival Asia, ha dichiarato: “Il mercato delle crociere in Cina ha un grandissimo potenziale tuttora inesplorato. Basti pensare che i cinesi in crociera sono attualmente circa 2,5 milioni l’anno, ovvero meno del 2% del totale dei cinesi che viaggiano all’estero. Costa Venezia rafforza ulteriormente il legame di Costa con l’Italia: è una nave costruita in Italia, che batte bandiera italiana e che farà vivere ai clienti cinesi esperienze italiane indimenticabili.” Una seconda nave gemella di Costa Venezia è attualmente in costruzione da Fincantieri a Marghera, con consegna nel 2020. La prossima nave del Gruppo a entrare in servizio, nell’ottobre 2019, sarà invece Costa Smeralda, la prima nave Costa alimentata a LNG, il combustibile fossile più pulito al mondo. Il 15 marzo, nei cantieri Meyer di Turku, si è svolto il varo tecnico della nuova ammiraglia, che ha toccato il mare per la prima volta.   Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere, ha dichiarato: “Costa Smeralda rappresenta una grande innovazione per il mercato internazionale e un passo importante verso la definizione di nuovi standard per l’intero settore. Il Gruppo Costa è leader in Europa e in Cina: continueremo a guidare il mercato puntando sullo sviluppo di un turismo sostenibile”.  L’utilizzo dell’LNG è una vera svolta ambientale che migliorerà la qualità dell'aria, evitando quasi totalmente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo, oltre a ridurre significativamente quelle di ossido di azoto e di CO2. In questo modo Costa Smeralda e la sua gemella, in arrivo nel 2021, contribuiranno al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di sostenibilità di Costa e Carnival Corporation, che prevedono la riduzione del 25% della carbon footprint entro il 2020. Con oltre 2.600 camere a disposizione, Costa Smeralda accompagnerà i suoi ospiti in un "tour d’Italia", con tante aree dedicate al divertimento e al gusto. Ti potrebbero interessare: Entra in servizio Costa Venezia, la prima nave di Costa Crociere progettata per il mercato cinese Varo tecnico di Costa Venezia, la prima nave costruita per il mercato cinese Crociere, domani parte la Costa Luminosa per il giro del mondo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 dic 2018

PORTO ANCONA | Si è chiusa una stagione positiva di accoglienza turistica targata “Welcome to Ancona”

di mobilita

L’8 novembre con l’ultimo dei 40 approdi delle navi da crociera nello scalo dorico si è chiusa una stagione di accoglienza turistica targata “Welcome to Ancona” molto positiva: da aprile il movimento croceristico ha visto il transito di 67.000 passeggeri, trend in aumento rispetto alla stagione precedente (+29%). Quest’anno quasi un crocerista su 5 ha scelto di imbarcarsi ad Ancona. Protagonista indiscussa di questo successo la compagnia MSC che con la nave Sinfonia (la più capace tra quelle approdate in dodici anni di sbarchi al porto di Ancona) ha effettuato 20 toccate (e permanenza di un’intera giornata ogni volta) ogni venerdì dal 18 maggio al 5 ottobre. La compagnia ha già confermato la sua presenza ad Ancona per le stagioni 2019 e 2020. A questi scali si aggiungono i complessivi 20 effettuati di altre compagnie crocieristiche che, va detto, sempre di più stanno scegliendo il nostro porto. In totale 40 gli approdi allo scalo dorico. Sempre forte la presenza di passeggeri di nazionalità straniera che rappresentano i ¾ dei crocieristi; per quanto riguarda i Paesi di provenienza dei turisti internazionali, quest'anno i croceristi era di nazionalità soprattutto spagnola (il 15% del totale dei turisti stranieri), francese, tedesca e portoghese; passeggeri in arrivo anche da oltre oceano (Australia e USA). Ad accogliere questo importante flusso turistico nella stagione Welcome 2018 l'Infopoint, realtà consolidata negli anni  allestito all’interno del Terminal Crociere per fornire un  servizio di informazione turistica, distribuzione di materiale promozionale, rilevazione customer satisfaction: ad integrare l’informazione turistica c'è stato il Centro IAT Regionale, ospitato presso gli ex Magazzini del Sale (Banchina Nazario Sauro) grazie all’accordo di partenariato tra Camera di Commercio delle Marche, Regione Marche, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e Comune di Ancona. I due punti informativi collocati in Porto hanno fornito informazioni a oltre 10.000 contatti: corrispondenti nei fatti a un numero ben più elevato di turisti. Sono state oltre 10.000 le copie della City Map Welcome to Ancona distribuite ai turisti. Una volta entrati in città la metà dei turisti in transito ha scelto di visitare Ancona in modo autonomo e, grazie alla collaborazione tra la Camera di Commercio, Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Ancona e la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche, hanno potuto accedere a importanti monumenti e realtà museali quali: Loggia dei Mercanti (aperta grazie all’impegno dell’ente camerale tutti i giorni di approdo e visitata da oltre 2.200 tra turisti e cittadini), il Museo della Città, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, il Museo Statale Tattile Omero presso la Mole Vanvitelliana. Una menzione specifica merita la Pinacoteca Podesti che anche quest’anno è stata oggetto dello speciale walking tour “From Tiziano to Tiziano” proposto ai crocieristi dalla Compagnia MSC e venduto a un migliaio di turisti. Le mete più gettonate tra quelle proposte con appositi tour da MSC sono, in primis, le Grotte di Frasassi seguito da Urbino,Riviera del Conero e Numana. Importante la promozione e valorizzazione degli edifici religiosi e civili di proprietà della Diocesi e del suo hinterland, nell’ambito del progetto “Scrigni Sacri Schiusi”, resa possibile grazie alla collaborazione con Arcidiocesi di Ancona e Osimo, FAI, Associazione Templari cattolici d'Italia e Associazione Italia Nostra che hanno consentito l'apertura di:   S. Maria della Piazza aperta da aprile ad ottobre tutti i venerdì visitata da oltre 6.000 turisti (di cui circa 3.500 crocieristi) Chiesa del Gesù Chiesetta di Santa Maria di Portonovo visitata da circa 10.000 turisti e marchigiani.   Il porto non è solo crociere Negli ultimi anni infatti il modello di accoglienza Welcome è stato sviluppato e messo a sistema nell’ambito dell'offerta turistica cittadina complessiva, al fine di intercettare e servire nuovi segmenti di domanda: il primo di questi è rappresentato dai passeggeri dei traghetti. I passeggeri che hanno scelto Ancona, come porto di collegamento con porti dell’altra sponda dell’Adriatico e verso lo Ionio, tra gennaio e novembre del 2018 sono stati circa 1.100.000. La Grecia è, anche per quest'anno, il top delle destinazioni. La sfida è stata, sin dall’inizio, quella di trasformare almeno una parte dei passeggeri (appunto, gente “di passaggio”, laddove il crocerista è invece già turista per disposizione) in clienti / turisti del porto e della città. A differenza di tredici anni fa, quando Welcome è partito, oggi l'accoglienza deve passare anche dal web ed essere accessibile dal nuovo imprescindibile compagno di ogni turista (e non): lo smartphone. Innanzitutto, fatto non scontato, i turisti che sbarcano ad Ancona hanno subito a disposizione wi fi gratuito e, oltre alla propria posta e chat, possono scaricare, se non lo hanno già fatto prima di approdare, la APP turistica gratuita denominata “Welcome to Ancona” che mette a disposizione dei passeggeri  le principali informazioni turistiche relative alla città (luoghi di interesse storico artistico, musei, punti di ristoro, shopping, mobilità, servizi). L'applicazione è arricchita di informazioni aggiornate sugli orari di arrivo e partenza delle navi traghetto. La App nel 2018 è stata scaricata 5.400 volte. “Questo progetto unico nel suo genere è un ottimo esempio di collaborazione tra Istituzioni che hanno intercettato la preziosa occasione della scelta dello scalo di Ancona da parte delle grandi compagnie con vantaggio reciproco per croceristi e territorio. Ora che il sistema camerale è compatto in un'unica realtà, la Camera di Commercio delle Marche, e che anche l'Autorità Portuale con sede ad Ancona abbraccia confini regionali (ed extra regionali), la sfida nuova è quella di imprimere a Welcome un respiro davvero marchigiano che valorizzi tutte le realtà di un territorio composito e attrattivo a tanti livelli; in questo siamo incoraggiati anche dagli ottimi segnali che arrivano dai risultati della stagione croceristica 2018 " ha dichiarato il presidente Sabatini. “Le crociere sono un fondamentale elemento di marketing territoriale e di promozione nazionale e internazionale per Ancona e per tutte le Marche – afferma il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri -, l’arrivo dei crocieristi rappresenta, oltre che un volano economico con ricadute dirette, una grande scommessa per tutto il sistema economico con l’obiettivo di creare le premesse affinché i crocieristi possano tornare da turisti sui nostri territori. Tutto questo perché anche il turismo delle crociere sia un’occasione per creare crescita, ricchezza diffusa e occupazione”. “Il fatto che si consolidi un segmento di traffico come quello crocieristico è motivo di soddisfazione per la crescita del porto e del territorio. In particolare la presenza costante di MSC negli anni ci ha consentito di sperimentare un’offerta turistica sempre nuova con un target prevalentemente internazionale, “aggiustando il tiro” delle nostre proposte a seconda dei risultati e del gradimento. Abbiamo scoperto che i croceristi amano Ancona e ne fruiscono anche liberamente apprezzando pacchetti ed itinerari specifici (emblematico il caso del Passetto, meta gettonatissima quest’anno). E considerando che l’orizzonte temporale degli scali di MSC e delle altre compagnie ad Ancona si allunga ogni anno siamo felici di poter continuare in questo percorso di sperimentazione turistica che accompagna croceristi, cittadini e amministratori nella crescita turistica della città” il commento dell’assessore al porto del Comune di Ancona, Ida Simonella  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 nov 2018

PORTO ANCONA | La stagione 2018 delle crociere segna un risultato con un aumento a doppia cifra

di mobilita

Oggi ha attraccato al porto di Ancona la "Nautica" della compagnia Oceania Cruises, ultimo approdo del 2018 per le crociere che ha visto un totale di 38 approdi complessivi di cui 20 di Msc Sinfonia, che ha già confermato la propria presenza nel porto dorico nel 2019. La Nautica, una nave da crociera classica ed elegante, arriva da Venezia alle 7 per ripartire alle 19 per Spalato, in Croazia. A bordo ci saranno 670 crocieristi e 400 persone dell’equipaggio. Per tutti loro, saranno a disposizione la bellezza della città di Ancona e delle altre località marchigiane dove vengono organizzate le escursioni con guide turistiche specializzate. La stagione 2018 delle crociere segna un risultato con un aumento a doppia cifra mentre gli operatori del settore sono già al lavoro per l’estate 2019. “E’ stata una bella stagione per le crociere nel porto di Ancona – dice il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri -, crediamo che le persone che sono arrivate a bordo di queste navi siano ripartite con un sorriso dopo aver conosciuto la bellezza di questa città e delle altre località delle Marche visitate. Ringraziamo tutti coloro che sono venuti a trovarci, le compagnie, gli operatori che hanno consentito di raggiungere questi risultati e diamo a tutti un arrivederci al prossimo anno. Siamo convinti che dalle crociere, continuando a lavorare come sistema, potranno nascere delle ottime opportunità per il turismo della regione trasformandole in crescita per il lavoro delle imprese e occupazione”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 nov 2017

MSC Crociere e Trenitalia insieme per una mobilità integrata e sostenibile

di mobilita

Intermodalità treno-nave per un'esperienza di viaggio sempre più confortevole, integrata, sostenibile. E' stato annunciato oggi, a Napoli, a bordo di MSC Meraviglia - l'ammiraglia della flotta varata lo scorso giugno - l'accordo di partnership siglato tra MSC Crociere e Trenitalia. L'intesa segna un ulteriore passo verso lo sviluppo di un progetto di mobilità integrata, in grado di migliorare la customer experience di turisti e viaggiatori, realizzata attraverso partnership strategiche. La capillarità e la frequenza delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca), degli InterCity e delle corse regionali di Trenitalia, insieme all'offerta internazionale dei Thello, si coniuga perfettamente con le esigenze dei crocieristi di avere un collegamento comodo e sicuro con il proprio porto di imbarco, a Genova, Venezia e Civitavecchia. Poter inoltre contare su un unico biglietto treno più nave, acquistabile presso tutte le agenzie di viaggio convenzionate con Trenitalia e MSC Crociere, costituirà un servizio di valore verso il cliente. Questa mattina tutte le novità della partnership sono state illustrate a bordo di MSC Meraviglia ormeggiata presso la Stazione Marittima di Napoli da Leonardo Massa, Country Manager Italia MSC Crociere, e Alessandra Bucci, Responsabile Commerciale Divisione Passeggeri Long Haul Trenitalia. "Il viaggio "door to door" si trasforma in un'esperienza unica ed esclusiva, pensata per godere appieno di ogni momento della vacanza, dal primo all'ultimo istante. L'idea di aggiungere alla crociera i servizi a lunga percorrenza di Trenitalia conferma la sensibilità e l'attenzione di MSC Crociere verso i propri crocieristi che grazie a questa iniziativa, potranno raggiungere comodamente i porti d'imbarco da moltissime località italiane. Con l'accordo fra Trenitalia e MSC Crociere, viene presentato un concetto che consente di vivere ogni attimo della vacanza in modo ancora più rilassato, confortevole e conveniente", ha affermato Leonardo Massa, Country Manager Italia MSC Crociere. "MSC Crociere vive uno dei momenti più entusiasmanti della propria storia. A pochi mesi dal battesimo di MSC Meraviglia e, in attesa dell'arrivo di altre 10 nuove unità con cui proseguire la crescita ampliando l'offerta in tutti i mari del mondo, intendiamo fare ancora di più, impegnandoci a garantire a chi sceglie un crociera MSC il massimo del comfort già prima di raggiungere il porto e la nave" ha concluso Massa. Sono ben 86 le Frecce da/per Venezia per/da le principali città italiane, insieme a quattro servizi InterCity, due InteCity Notte e due Thello, cui si aggiungono fino a 406 corse regionali Trenitalia. A Genova fermano e ripartono quotidianamente 14 Frecce, 28 InterCity, quattro InterCity Notte e 6 Thello, oltre a 268 regionali (giorno feriale). In arrivo e partenza da Civitavecchia 10 Frecciabianca, sei InterCity e due InterCity Notte, e 72 servizi regionali.

Leggi tutto    Commenti 0