Articolo
30 lug 2021

Wizz air apre a Napoli la sesta base italiana con 18 nuove rotte

di mobilita

Wizz Air ha inaugurato a Napoli la sua sesta base italiana, con due Airbus A321 basati sullo scalo e il lancio di 18 nuove rotte. La low cost quadruplica così la capacità offerta da Capodichino con oltre 1 milione di posti aggiuntivi; la creazione della nuova base porta anche all’introduzione di oltre 30 nuovi posti di lavoro diretti con la compagnia aerea e oltre 1.100 posti di lavoro nell’indotto. “Con l’apertura della base di Napoli, Wizz Air ora vola con 19 aerei basati in Italia – ha sottolineato George Michalopoulos, chief commercial officer di Wizz Air Group – e continuerà ad investire nel mercato raddoppiando la nostra presenza nel prossimo triennio lanciando ulteriori basi operative e nuove rotte nazionali e internazionali. Portiamo a Napoli il nostro nuovissimo aereo sostenibile della famiglia A320neo per assicurarci le più basse emissioni e il minor inquinamento acustico. “Lo scalo di Napoli, unico in Italia ad ospitare in base i quattro principali vettori low cost europei, incrementa così l’offerta voli 2021 per un totale di 98 destinazioni, di cui 15 nazionali ed 83 internazionali fra cui le nuove rotte introdotte da Wizz Air per Fuerteventura, Reykjavik e Tallinn” ha aggiunto Roberto Barbieri, ad di Gesac.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mar 2021

Wizz Air annuncia 4 nuove rotte nazionali per Olbia e l’assegnazione del sesto velivolo stagionale alla base di Milano Malpensa

di mobilita

Wizz Air annuncia 4 nuove rotte nazionali per Olbia e l’assegnazione del sesto velivolo stagionale alla base di Milano Malpensa. Il nuovo aeromobile stagionale consentirà l’avvio di quattro nuove rotte per Olbia da Milano Malpensa, Bologna, Verona e Treviso. Le nuove rotte a basso costo sono già in vendita sul sito wizzair.com e sulla mobile app della compagnia aerea con tariffe a partire da 9,99 euro. “Wizz Air si impegna a sviluppare il proprio network e a rendere i viaggi più accessibili a un numero sempre maggiore di viaggiatori. Con l’esperienza maturata negli ultimi 16 anni in Italia, offrendo servizi di qualità a tariffe vantaggiose, l’annuncio di queste nuove rotte domestiche genererà una maggiore crescita economica nel Paese, creerà nuovi posti di lavoro nei settori correlati e promuoverà il turismo interno nel Paese. Wizz Air crede fortemente nelle potenzialità del territorio sardo e, con il lancio delle sue nuove rotte, vuole aumentare il volume dei passeggeri in viaggio verso Olbia, offrendo allo stesso tempo numerose opportunità di viaggio a tutti coloro che risiedono in Sardegna e desiderano raggiungere altre città italiane”, afferma Wizz Air. Wizz Air ha una flotta con un’età media di 5,4 anni che comprende gli aeromobili a corridoio singolo della famiglia Airbus A320 e Airbus A320neo più efficienti e sostenibili attualmente disponibili. Le emissioni di anidride carbonica di Wizz Air sono state le più basse tra le compagnie aeree europee nel FY2019 (57,2 gr/km/passeggero). Wizz Air è stata tra le prime compagnie aeree a introdurre una nuova era di viaggi sanificati attraverso la sua rete, con misure igieniche avanzate per garantire la salute e la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio. Aggiungendo WIZZ Flex a una prenotazione, i passeggeri potranno e essere certi che, se le circostanze cambiassero, o semplicemente desiderassero viaggiare in una data diversa o verso una destinazione diversa, potranno riprenotare su qualsiasi volo WIZZ di loro scelta. George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air, ha dichiarato: ”L’annuncio di oggi sottolinea il nostro impegno nei confronti dell’Italia e della Sardegna in particolare, dimostrando chiaramente la forza del modello di business a bassissimo costo di Wizz Air, poiché continuiamo ad espandere la nostra presenza anche durante questo periodo difficile per il settore. L’annuncio di 4 nuove rotte domestiche per Olbia sottolinea l’importanza del mercato italiano per le nostre operazioni. Siamo fiduciosi che le tariffe ultra basse e l’ottima rete di rotte di Wizz Air contribuiranno alla crescita del settore turistico italiano e della sua economia. Siamo pronti a dare il benvenuto ai passeggeri a bordo con le nostre misure di salute e sicurezza migliorate e i nostri velivoli giovani ed efficienti”. Nuove rotte Wizz Air per Olbia: OLBIA – MILANO MALPENSA – Dal 29 Aprile: giovedì, domenica. Dal 2 Giugno: 2 voli al giorno. OLBIA – BOLOGNA – Dal 13 Maggio: giovedì,domenica, Dal 2 Giugno: giornaliero. OLBIA – VERONA – Dal 2 Giugno: giornaliero. OLBIA – TREVISO – Dal 2 Giugno: Lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mar 2021

easyJet amplia l’offerta di voli per i passeggeri in viaggio da e per la Sardegna con quattro nuove rotte

di mobilita

Per la stagione estiva 2021, easyJet amplia l’offerta di voli per i passeggeri in viaggio da e per la Sardegna con quattro nuove rotte, confermando il proprio impegno per la ripresa del turismo italiano e internazionale verso la Sardegna. La compagnia ha annunciato infatti tre nuovi collegamenti giornalieri tra l’aeroporto di Olbia e quelli di Bologna, Verona e Torino. La rotta Olbia-Bari avrà invece fino a 3 frequenze settimanali previste. I collegamenti saranno attivi dal 28 giugno fino al termine della stagione estiva. Le nuove rotte saranno in vendita dal 16 aprile e andranno ad arricchire ulteriormente il network di voli domestici dall’aeroporto di Olbia, già collegato dalla compagnia con Milano Malpensa, Napoli, Venezia e, a partire dal 28 maggio, anche con Bergamo. Con i nuovi collegamenti, easyJet si riconferma la prima compagnia per numero di posti offerti e destinazioni servite dall’aeroporto di Olbia Costa Smeralda, con ben 23 rotte nazionali e internazionali. Lorenzo Lagorio, Country Manager di easyJet Italia, ha commentato: “Siamo lieti di ampliare il portafoglio di rotte con cui colleghiamo Olbia a sempre più destinazioni in Italia e in Europa. Con i nuovi collegamenti che abbiamo annunciato oggi intendiamo infatti confermare il nostro impegno a supportare la ripresa del turismo estivo in Italia e ad offrire ai nostri clienti che desiderano trascorrere le vacanze in Sardegna ancora più opzioni. Guardiamo con fiducia alla prossima stagione estiva e ci auguriamo che gli attesi progressi nei programmi di vaccinazione e le misure di sicurezza esistenti possano incoraggiare gli italiani a prenotare le proprie vacanze con fiducia”. I passeggeri potranno beneficiare della massima flessibilità e prenotare con la certezza che se i loro piani di viaggio dovessero cambiare, anche la loro prenotazione potrà essere modificata. Grazie alla policy FLEX, infatti, easyJet garantisce ai propri clienti di poter cambiare gratuitamente la propria prenotazione entro 14 giorni prima della partenza (al netto di eventuali differenze tariffarie). Inoltre, la sicurezza e il benessere di tutti i passeggeri e degli equipaggi rimangono la massima priorità di easyJet. La compagnia continua ad applicare una serie di misure di prevenzione a bordo in linea con le indicazioni delle autorità competenti. Ciò include una disinfezione giornaliera della cabina efficace nella protezione dal coronavirus per almeno 24 ore e l’obbligo di indossare sempre la mascherina per i passeggeri e per gli equipaggi. Tutti gli aerei easyJet sono dotati di filtri HEPA, simili a quelli usati negli ospedali, che filtrano il 99,97% dei contaminanti presenti nell’aria, compresi virus e batteri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mar 2021

Ryanair annuncia grandi investimenti sull’aeroporto di Bologna

di mobilita

Ryanair ha lanciato il suo operativo per l’estate 2021 da Bologna, con un aeromobile basato aggiuntivo, 64 rotte in totale e otto nuove rotte che contribuiranno a stimolare il traffico aereo mentre l’implementazione dei programmi di vaccinazione continua e l’Europa riaprirà in tempo per le vacanze estive. La programmazione di Ryanair da Bologna per l’estate 2021 prevede: 10 aeromobili basati (uno aggiuntivo – investimento pari a $100m), sostenendo 300 posti di lavoro in loco in totale* 64 rotte in totale 275 voli settimanali Otto nuove rotte da Bologna a: Billund, Budapest, Chania, Minorca, Oradea, Santorini e Sibiu (tutte due volte a settimana) e Paphos (una volta a settimana). Collegamenti con destinazioni turistiche come Lanzarote e Mykonos, con mete ideali per un city break come Budapest e Parigi, nonché collegamenti nazionali con Bari e Cagliari. I consumatori italiani possono ora prenotare le loro vacanze estive a tariffe ancora più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” in caso di cambiamento dei piani. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli € 19.99 per i viaggi fino alla fine di ottobre 2021, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 28 marzo sul sito Ryanair.com. Il Direttore Marketing e Digital di Ryanair, Dara Brady, ha dichiarato:  “Con l’implementazione dei programmi vaccinali nei prossimi mesi, il traffico aereo è destinato a crescere questa estate e siamo lieti di annunciare un ulteriore aereo basato a Bologna, che ora diventa la seconda base più grande di Ryanair in Italia con 10 aeromobili in totale. Questa capacità aggiuntiva fornirà 64 rotte da Bologna, tra cui otto nuovi collegamenti per Billund, Budapest, Chania, Minorca, Oradea, Santorini, Sibiu e Paphos come parte del nostro operativo dell’estate italiana ’21.  I clienti Ryanair possono ora prenotare la loro meritata pausa estiva con la certezza che se i loro piani dovessero cambiare, possono spostare le date di viaggio due volte senza pagare il supplemento di cambio volo fino alla fine di ottobre 2021, e pagando solo l’eventuale differenza di prezzo tra il volo originale ed il nuovo volo.  Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli € 19.99 per viaggi fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica (28 marzo). Poiché queste incredibili offerte andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione.”    Il Direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto di Bologna, Antonello Bonolis, ha dichiarato: “Abbiamo vissuto momenti difficili e abbiamo tenuto duro durante questo anno e mezzo lavorando insieme ai nostri principali partner per assicurare ai nostri passeggeri il più ampio network possibile. La collaborazione con Ryanair non si è mai interrotta, né si è attenuata o indebolita. Al contrario, abbiamo condiviso le nostre esperienze per riadattare l’operativo e soddisfare le esigenze emergenti della domanda.  Ho apprezzato molto la flessibilità e il forte impegno che ho sempre sentito in Ryanair, ed eccoci qui: presentiamo insieme un nuovissimo e ricco operativo, in attesa della prossima stagione estiva, che vedrà sicuramente la ripresa dell’industria aerea. Speriamo che, grazie alla massiccia vaccinazione, torneremo a volare, per goderci il nostro tempo raggiungendo le nostre destinazioni preferite o scoprendo nuove mete”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mar 2021

Wizz Air opererà due nuovi collegamenti dall’Aeroporto del Salento di Brindisi per Bologna e Pisa

di mobilita

Aeroporti di Puglia comunica che dal prossimo mese di giugno la compagnia Wizz Air opererà due nuovi collegamenti dall'Aeroporto del Salento di Brindisi rispettivamente per Bologna, a partire dal 1° giugno, e Pisa, a partire dal 2 giugno. I voli, operati con un aeromobile Airbus A320, prevedono quattro frequenze settimanali su Pisa (ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) e tre frequenze settimanali su Bologna (ogni martedì, giovedì e sabato). I biglietti sono già in vendita sul sito del vettore. "Accogliamo con particolare soddisfazione i nuovi voli operati da Wizz Air su Brindisi. - ha dichiarato il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti - Il potenziamento dei collegamenti nazionali, grazie anche ad una rimodulazione delle strategie commerciali, costituisce un passaggio importante per i nostri aeroporti, specie in vista dell'imminente stagione estiva. L'aeroporto di Brindisi, infatti, rappresenta un'infrastruttura strategica per il comparto turistico del Salento. Sia pur in un contesto ancora difficile, grazie ad un importante lavoro di squadra tra tutti gli operatori coinvolti, si stanno ponendo le basi per ricomporre, unitamente all'Amministrazione regionale e ai vettori, un quadro di accessibilità aerea e di competitività che ci auguriamo possa stabilizzarsi e ritornare quanto prima ai livelli pre-pandemia". "Sono lieto di poter informare i nostri passeggeri sull'ulteriore sviluppo della rete di Wizz Air dalla Puglia. Le nuove rotte promuoveranno la mobilità domestica e sosterranno le economie locali. L'annuncio di oggi è alla base del forte impegno a lungo termine della compagnia aerea nei confronti dell'Italia e della regione. Spero che una volta che le restrizioni si saranno allentate, i passeggeri potranno approfittare dei prezzi bassi di Wizz Air abbinati a un'esperienza a bordo di alta qualità" ha dichiarato Andras Rado, Corporate Communication Manager Wizz Air.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 feb 2021

Volotea lancia due nuovi collegamenti da Bologna per Lampedusa e Pantelleria

di mobilita

Volotea ha annunciato oggi (25 febbraio) l'avvio di due nuovi collegamenti in partenza da Bologna alla volta di Lampedusa e Pantelleria. Le nuove rotte, già disponibili sul sito www.volotea.com e presso le agenzie di viaggio, decolleranno sabato 5 giugno. Grazie alla doppia frequenza settimanale prevista (ogni sabato e ogni domenica), sarà ancora più facile e comodo, per i passeggeri dell'Emilia-Romagna, imbarcarsi alla volta di due tra le più belle isole del Mediterraneo. Il vettore ha riconfermato, infine, per i prossimi mesi, anche il collegamento alla volta di Olbia. Per i prossimi mesi estivi, la compagnia punta a collegare isole e la terraferma, offrendo la possibilità di raggiungere ancora più comodamente alcune tra le più accattivanti mete vacanziere. "Siamo davvero felici di annunciare queste due nuove rotte in partenza dall'aeroporto di Bologna. Sarà così possibile decollare dal Marconi alla volta di Lampedusa, alla scoperta di calette segrete, mare cristallino e golose specialità isolane. Chi invece deciderà di visitare Pantelleria, troverà al suo arrivo un ambiente davvero pittoresco, con dammusi, clima ventilato e baie turchesi, per una vacanza all'insegna del relax e del riposo. Per la prossima stagione, puntiamo a offrire ai nostri passeggeri nuove opportunità di volo, riconfermando il nostro impegno nel sostenere un settore così duramente colpito dalla pandemia Covid-19 come quello turistico. Naturalmente, la nostra offerta, prevede voli all'insegna della massima sicurezza a bordo e flessibilità, agevolando così gli spostamenti durante i mesi più caldi" ha commentato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea. "Aspettiamo con entusiasmo - ha aggiunto Antonello Bonolis, Direttore Business Aviation e Comunicazione dell'Aeroporto di Bologna - l'avvio di queste due nuove rotte che Volotea si prepara ad offrire a tutti coloro che questa estate vorranno godere di queste due magnifiche isole fra l'Africa e la Sicilia, così diverse e così affascinanti. Aumentano quindi le opzioni che la compagnia offre dal nostro scalo, affiancando queste nuove rotte alla conferma del volo per Olbia, ormai riferimento consolidato per gli amanti della Sardegna. A conferma di una eccellente collaborazione che auspichiamo possa ulteriormente svilupparsi in futuro". Da Bologna sono disponibili 3 collegamenti Volotea, tutti domestici, alla volta di Olbia, Lampedusa (novità 2021) e Pantelleria (novità 2021). Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 feb 2021

BOLOGNA | Aeroporto ancora nel segno della pandemia con un -89% rispetto allo stesso mese del 2020

di mobilita

Il 2021 dell’Aeroporto di Bologna si apre ancora nel segno della pandemia: i passeggeri complessivi del mese di gennaio sono stati poco meno di 80 mila (77.679), per un decremento dell’89,0% sullo stesso mese del 2020, periodo ancora non toccato dall’emergenza Covid-19. Nel dettaglio, i passeggeri su voli nazionali sono stati 35.804 (-75,8%), mentre quelli su voli internazionali hanno raggiunto quota 41.875 (-92,5%). I movimenti aerei annuali sono stati 1.144 (-79,6%), mentre le merci trasportate per via aerea sono state 2.980 tonnellate, con un incremento del 3,6% su gennaio 2020. Il traffico passeggeri, dunque, continua a soffrire, con i voli internazionali particolarmente penalizzati dalle limitazioni anti-Covid (divieto di ingresso in alcuni Paesi, tamponi, quarantene, ecc.), salvo una parziale tenuta del mercato alimentato da lavoratori stranieri che vivono in Italia. Unica nota positiva: il settore cargo, che si conferma in controtendenza, con segnali incoraggianti di crescita, grazie anche alla ripresa dell’export delle eccellenze del territorio (auto di lusso, abbigliamento, meccanica) nell’Estremo Oriente e nei Paesi Arabi. Proseguono inoltre i voli per la consegna dei vaccini destinati alla regione. Le limitazioni ai voli introdotte con la pandemia hanno modificato profondamente anche la classifica delle destinazioni “più volate” di gennaio, dove ai primi tre posti per numero di passeggeri trasportati troviamo Catania, Casablanca e Tirana. Seguono: Palermo, Istanbul, Amsterdam, Madrid, Lamezia, Brindisi e Cagliari. Prosegue intanto l’impegno di Aeroporto di Bologna per garantire la sicurezza sanitaria dei passeggeri: a fine gennaio è stato attivato un servizio di tamponi antigenici rapidi a pagamento per i passeggeri in partenza per Amsterdam (i Paesi Bassi chiedono per l’imbarco l’esito di un tampone effettuato nelle 4 ore precedenti la partenza), mentre nei prossimi giorni partirà un nuovo servizio di test Covid a pagamento, accessibile a tutti (passeggeri e non).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 nov 2020

BOLOGNA | Prende il via Marconi Express, la navetta su monorotaia che connette Aeroporto con la stazione Centrale

di mobilita

Da oggi 18 novembre prende il via Marconi Express, la navetta su monorotaia che connette Aeroporto Marconi di Bologna con la stazione Centrale e il centro del Comune di Bologna in soli 7 minuti, effettuando un’unica fermata intermedia presso Bertalia-Lazzaretto, la grande area urbana in corso di riqualificazione destinata ad ospitare nuovi insediamenti residenziali e commerciali, nonché nuove aule e laboratori universitari ed un nuovo studentato. A livello tecnico il people mover è un sistema di trasporto rapido di massa a guida vincolata, ad alimentazione elettrica, totalmente automatico, ossia senza conducente, dotato di porte di banchina a protezione dei passeggeri. L’intero percorso è dotato di una passerella di sicurezza che ogni 500 metri prevede un sistema di scale che portano a terra per l’eventuale necessità di evacuare i passeggeri dal veicolo. La capacità dei veicoli, omologata ai sensi della circolare ministeriale 81/96, va da 50 passeggeri (4 pax/mq) per veicolo a 100 (8 pax/mq). I biglietti si possono acquistare on-line in modo veloce e sicuro. Riceverai al tuo indirizzo e-mail il QR-Code che potrai utilizzare direttamente dal tuo smartphone per l’accesso al Marconi Express. In alternativa, accedi direttamente al Marconi Express con il sistema Pay&Go contactless: basta che avvicini la tua carta di pagamento Contactless alla validatrice!

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
01 nov 2020

AEROPORTO BOLOGNA | Emirates ha ripreso a volare su Bologna

di mobilita

Emirates ha ripreso a volare su Bologna, uno dei suoi quattro gateway in Italia, i cui collegamenti sono stati inaugurati esattamente 5 anni fa, il 3 novembre del 2015. Il Boeing 777-300 ER impiegato sulla tratta è atterrato oggi, alle 12:40, sulla pista dell’aeroporto Marconi, ricevendo il saluto con i cannoni ad acqua e segnando ufficialmente la ripresa dei servizi per il capoluogo emiliano. La ripresa dei servizi per Bologna offrirà ora ai clienti ancora più opzioni di viaggio, garantendo al contempo il rispetto dei più elevati standard di salute e sicurezza in ogni fase del viaggio. I clienti in Italia avranno anche la possibilità di collegarsi a Dubai – che ha riaperto al turismo – ma anche di andare oltre, magari per tornare a casa dalle loro famiglie di origine, visto che il collegamento Bologna- Dubai si è sempre distinto per un’elevata componente di traffico VFR (Visit Friend & Relatives). “L’Italia è un mercato importante per Emirates e siamo davvero orgogliosi del ruolo che svolgiamo nel fornire collegamenti in tutto il mondo ai passeggeri business e leisure di Bologna. La ripresa dei voli consentirà alle aziende emiliane, ma non solo, di esportare i propri prodotti in molte nazioni. Rimaniamo impegnati in questo mercato e non vediamo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con i nostri partner in Italia, per fornire i migliori servizi possibili ai nostri clienti”, ha dichiarato Flavio Ghiringhelli, Country Manager Emirates in Italia. “Il trasporto aereo sta vivendo in tutto il mondo una fase delicata, cui non fa eccezione il nostro paese e il nostro scalo. Mentre viviamo tutti l’impegno comune per fronteggiare la crisi e per accelerare il risveglio economico, assume una importanza primaria la ripresa dei voli verso i mercati più importanti. In questo senso accogliamo con entusiasmo la riapertura della rotta Bologna-Dubai ed il ritorno sulle nostre piste di Emirates. Non si tratta solo di offrire nuovamente i collegamenti con il Golfo, area di indubbio interesse sia per il traffico d’affari, che per il traffico merci; per gli spostamenti familiari e per il turismo internazionale, che ci auguriamo torni rapidamente a fare parte delle nostre vite, come ci eravamo abituati. Ma Emirates rappresenta soprattutto un’ottima opportunità per riaccendere le relazioni con l’Asia intera, con l’Africa australe e con l’Oceania. Il ritorno della compagnia emiratina è un segnale di volontà di investire nella ripresa. Un investimento che darà alle imprese del nostro territorio nuove opportunità per riaprire il dialogo con i mercati intercontinentali, un aiuto all’economia della nostra regione e di tutto il Nord-Est ed il centro Italia per ripartire”, ha dichiarato Antonello Bonolis, Aviation Business e Corporate Communication Director di Aeroporto di Bologna. Negli ultimi anni Emirates SkyCargo ha contribuito a spedire molte tonnellate di merci tra Bologna a Dubai. Tra le merci più frequentemente trasportate, pezzi di ricambio automobilistici, pezzi di ricambio e macchinari per l’industria del packaging, piastrelle di ceramica, frutta e verdura, scarpe e abbigliamento, ma anche automobili di lusso. I collegamenti di Emirates tra Bologna e Dubai saranno attivi il venerdì e la domenica, con il volo EK093 che parte da Dubai alle 8:55 per arrivare a Bologna alle 12:40. Il volo EK094 decolla dal capoluogo emiliano alle 14:30 per arrivare a Dubai alle 23:20. Inoltre, a partire dal 18 novembre verrà introdotta un’ulteriore frequenza giornaliera che, con gli stessi orari, verrà operata il mercoledì.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 ott 2020

AEROPORTO BOLOGNA | A settembre una flessione dell’83,3% sul movimento passeggeri rispetto allo stesso mese del 2019

di mobilita

La chiusura dello scalo per lavori programmati di manutenzione della pista di volo, dall’11 al 21 settembre, unita ai provvedimenti nazionali che hanno limitato i voli da/per molti Paesi esteri, anche dell’Unione Europea (prima Bulgaria e Romania, poi Croazia, Grecia, Malta e Spagna, quindi parte della Francia), ha penalizzato i dati di traffico dell’Aeroporto di Bologna che, dopo alcuni mesi di lieve ripresa post lockdown, a settembre ha visto i passeggeri fermarsi a quota 149.230, con una flessione dell’83,3% sullo stesso mese del 2019. Un dato ben al di sotto dei quasi 900 mila passeggeri di settembre 2019, ma anche molto inferiore ai circa 300 mila passeggeri dell’agosto di quest’anno. Se infatti si può stimare che la chiusura dell’aeroporto per 10 giorni abbia eroso circa 80 mila passeggeri, rimane evidente la frenata dei passeggeri, messi in difficoltà dai continui cambiamenti della normativa nazionale anti-Covid e dall’introduzione dell’isolamento fiduciario al rientro da molti Paesi esteri. Sul tema, tra l’altro, l’Aeroporto di Bologna sostiene l’iniziativa di ACI Europe, l’associazione degli aeroporti europei, che insieme ai rappresentanti delle compagnie aeree e degli operatori del turismo nei giorni scorsi ha scritto una lettera alla presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen chiedendo che la Commissione assuma un ruolo guida nella messa a punto e nell’attuazione di una normativa unitaria e di un protocollo di test anti-Covid valido per tutta la UE, per evitare le quarantene e per riaprire le frontiere all’interno dell’Unione. “Un protocollo di test dell’UE – scrive ACI Europe – consentirebbe di annullare (o almeno ridurre considerevolmente) gli obblighi di quarantena per i viaggiatori provenienti da zone rosse/grigie, secondo i criteri comuni e la mappatura proposti dalla Commissione. Questo protocollo è quindi determinante per ripristinare la libera circolazione delle persone, per porre fine alle attuali discriminazioni e ripristinare l’essenziale funzionalità del mercato unico”. Tornando ai dati di traffico, i movimenti aerei mensili sono stati 1.800, pari ad un decremento del 73,1% su settembre 2019. Nel dettaglio, i passeggeri su voli internazionali sono stati 80.106 (in calo dell’88,8% su settembre 2019), mentre quelli su voli nazionali sono stati 69.124 (-60,7%). Come nei mesi precedenti, dunque, la pandemia ha colpito più duramente i voli internazionali, che storicamente rappresentano circa il 75% dei passeggeri del Marconi, mentre i voli nazionali hanno “tenuto” maggiormente. Un dato che viene confermato anche dalle destinazioni più richieste di settembre, che hanno visto ai primi cinque posti quattro mete italiane (Palermo, Catania, Cagliari e Roma Fiumicino) ed una sola straniera (Londra Heathrow). Le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 33,8% su settembre 2019, per un totale di 1.968 tonnellate. Nei primi nove mesi del 2020 il Marconi ha registrato 2.123.312 passeggeri (-70,4%), con 21.615 movimenti (-61,0%) e 22.646 tonnellate di merce trasportata (-20,0%).

Leggi tutto    Commenti 0