Articolo
18 mag 2020

Air France ripristina, gradualmente da oggi, i voli da Parigi Charles de Gaulle per 7 città italiane

di mobilita

Air France prevede, da oggi, di riprendere gradualmente i suoi voli di circa il 15% delle capacità normalmente impiegate in questo periodo dell'anno e sarà gestito da 75 aeromobili della flotta Air France, che comprende 224 aeromobili. A partire dal 18 maggio 2020, il programma di volo, aggiornato fino al 30 giugno 2020 prevede, per l'Italia, con partenza da Parigi-Charles de Gaulle, voli per ​​Bari, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Roma e Venezia, Questo programma di volo aggiornato implica la cancellazione delle prenotazioni per i voli che non saranno operati. Le misure commerciali disponibili per la consultazione su airfrance.com e in tutti i punti vendita consentono ai clienti interessati di riprogrammare o annullare il viaggio senza costi aggiuntivi. Prima di viaggiare, Air France incoraggia i suoi clienti a contattare le autorità competenti per informazioni sulle formalità per l'ingresso e la residenza nei rispettivi paesi di destinazione e di transito, poiché è probabile che siano state modificate a seguito dell'epidemia di COVID-19. Air France ricorda che indossare una maschera è obbligatorio su tutti i suoi voli e che i controlli di temperatura sono stati effettuati alla partenza di ogni volo. Per saperne di più sulle misure sanitarie di Air France a terra ea bordo, fai clic qui .

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mar 2020

AEROPORTO BOLOGNA | L’effetto Coronavirus frena la crescita del Marconi

di mobilita

L’effetto Coronavirus frena la crescita del Marconi: dopo un 2019 da record (con passeggeri aumentati del 10,6% sul 2018) ed un primo mese del 2020 che ha sfiorato l’incremento a due cifre (+9,9% su Gennaio 2019), il mese di Febbraio si chiude con un timido +0,3%, per 590.287 passeggeri complessivi, dato che rappresenta il risultato di tre settimane iniziali ancora brillanti (+5,3% sullo stesso periodo del 2019) seguite da una netta inversione di tendenza, a partire da sabato 22, con un dato medio di decremento dei passeggeri del 25,1% negli ultimi otto giorni del mese (giorni confrontati ad analogo periodo del 2019). In particolare, negli ultimi tre giorni di Febbraio si è registrata una contrazione dei volumi superiore al 40%. I movimenti aerei di Febbraio sono aumentati del 3,1%, a quota 5.164, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 12,3% sull’anno precedente, per un totale di 2.796 tonnellate. Le tre destinazioni preferite di Febbraio 2020 sono state: Madrid, con oltre 26 mila passeggeri, Catania (23 mila passeggeri) e Barcellona (poco sotto i 23 mila passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo anche: Palermo, Parigi CDG, Roma Fiumicino, Francoforte, Londra Stansted, Londra Heathrow e Dubai. Nei primi due mesi del 2020 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati 1.294.808, in aumento del 5,3%, con 10.765 movimenti (+3,7%) e 5.672 tonnellate di merci trasportate per via aerea (-12,7%). In considerazione del calo di passeggeri registrato soprattutto su rotte internazionali, per il mese di Marzo diverse compagnie aeree hanno annunciato la cancellazione di voli su tutti gli scali italiani. Al Marconi – sulla base di quanto ad oggi comunicato ufficialmente dai vettori – si prevedono soprattutto riduzioni di frequenze e accorpamenti di voli, che nella maggior parte dei casi non comporteranno la soppressione dei collegamenti. Sul numero dei passeggeri di Marzo potrà incidere in maniera marcata il fattore di riempimento dei velivoli, che potrebbe arrivare ad un dimezzamento dei valori consueti. AdB sta seguendo in continuo l’evoluzione di questi giorni, con la prospettiva di dover affrontare un periodo che sarà difficile per tutto il settore e la cui durata non è al momento preventivabile. Al tempo stesso la società, partendo da una posizione di solidità costruita nel tempo grazie allo sviluppo profittevole realizzato nel corso degli anni, prosegue nello sviluppo dei programmi strategici di sviluppo infrastrutturale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 feb 2020

HiSky, una nuova compagnia aerea moldava lancia nuovi voli verso 6 destinazioni europee

di mobilita

Una nuova compagnia aerea, HiSky, con sede nella Repubblica di Moldavia, effettuerà il primo volo a partire dal 10 aprile 2020 da Chisinau. Le 6 destinazioni sono già in vendita (tramite hisky.md ): Bologna, dal 12 aprile 2020 Dublino, dall'11 aprile 2020 Düsseldorf, dal 13 aprile 2020 London Stansted, dal 10 aprile 2020 Lisbona, dal 16 aprile 2020 Parigi-Beauvais, dall'11 aprile 2020 La compagnia HiSky offre 4 pacchetti di servizi: di base, classico, premium e premium plus, ma indipendentemente da quello che il passeggero sceglie, avrà, secondo la compagnia, servizi di qualità e attitudine professionale da parte del personale dell'azienda. HiSky opererà i suoi voli con il moderno Airbus A320 della compagnia aerea di Cobrex Trans. Il certificato di operatore aereo (COA) della compagnia è, al momento, ancora in sospeso. Il team HiSky è guidato da Iulian Scorpan - amministratore delegato: "HiSky intende importare e coltivare - qui - a casa, la cultura occidentale in termini di voli aerei. D'altra parte, vogliamo sviluppare questa compagnia nello spirito di un senso generale di sicurezza e amicizia - tutto orientato al comfort dei passeggeri ", afferma Iulian Scorpan, CEO di HiSky, nel suo messaggio di lancio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 gen 2020

SkyUp Airlines apre la vendita dei biglietti per nuove destinazioni in Italia

di mobilita

SkyUp Airlines apre la vendita dei biglietti per nuove destinazioni in Italia. Lamezia Terme, Bergamo, Bologna e Roma si uniranno alle sei città italiane precedentemente aperte e sono ora disponibili per la prenotazione sul sito Web della compagnia aerea.  I nuovi voli saranno operati non solo dalla capitale dell'Ucraina, ma anche dalle regioni: Odessa, Kharkiv, Leopoli. Piano di volo Partenze da Kiev Lamezia Terme il mercoledì e il sabato dal 30.05.20 al 30.09.20 Bergamo il lunedì, mercoledì e sabato dal 29.03.20 al 24.10.20 Bologna il martedì, giovedì e domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Roma il martedì, giovedì e Domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Costo del biglietto: da € 80 * (Lamezia), da € 59 * (altre città) Partenze da Odessa Lamezia Terme mercoledì dal 03.06.20 al 30.09.20 Costo del biglietto: da € 79 * Partenze da Charkiv Lamezia Terme lunedì dal 01.06.20 al 28.09.20 Costo del biglietto: da € 92 * Partenze da Leopoli Bergamo lunedì, venerdì dal 29.03.20 al 24.10.20 Napoli martedì, venerdì dal 29.03.20 al 24.10.20 Roma martedì, giovedì e domenica dal 29.03.20 al 24.10.20 Costo del biglietto: da € 44 * (Napoli), da € 53 * (altre città) SkyUp Airlines sta già volando a Napoli e Torino e che i biglietti per Catania , Pisa , Rimini e Bari sono ora in vendita sul nostro sito web.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 gen 2020

AEROPORTO BOLOGNA |Pista chiusa dal16 al 21 settembre per lavori di manutenzione

di mobilita

Nell’ambito del programma di manutenzione periodica delle infrastrutture di volo, la pista dell’Aeroporto Marconi di Bologna sarà chiusa al traffico aereo dalle ore 00:01 del 16 settembre alle ore 06:00 del 21 settembre 2020 per lavori di rifacimento di un ampio tratto della pavimentazione della pista e di alcuni raccordi, inclusi segnaletica orizzontale e dispositivi luminosi. Durante il periodo citato nessun volo potrà partire o atterrare a Bologna. Le compagnie aeree, già informate, potranno cancellare i voli oppure operare su scali alternativi. Aeroporto di Bologna si scusa per il disagio, comunque finalizzato al miglioramento delle infrastrutture aeroportuali e invita i passeggeri a contattare direttamente la propria compagnia aerea per dettagli in merito ai singoli voli e per eventuali rimborsi o riprotezioni.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 dic 2019

AEROPORTO BOLOGNA | Ryanair lancia una nuova rotta per Zante in Grecia

di mobilita

Ryanair ha annunciato una nuova rotta da Bologna a Zante in Grecia, con un servizio settimanale a partire da giugno 2020, nell’ambito dell’estensione della programmazione di Ryanair da Bologna per l’estate 2020. I passeggeri in partenza da Bologna possono già prenotare le loro vacanze estive verso 60 differenti destinazioni fino a ottobre 2020. Chiara Ravara di Ryanair ha dichiarato: “Ryanair è lieta di annunciare la nuova rotta da Bologna a Zante, a partire da giugno con un servizio settimanale, nell’ambito della programmazione per l’estate 2020. I viaggiatori in partenza da Bologna possono ora prenotare voli verso 60 destinazioni estive fino ad ottobre 2020”.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 dic 2019

AEROPORTO BOLOGNA | Raggiunto il nuovo record storico con nove milioni di passeggeri

di mobilita

Nove milioni di passeggeri in un anno. E’ il nuovo record storico dell’Aeroporto Marconi di Bologna, che con un trend di crescita nel 2019 superiore al 10%, si conferma uno degli scali italiani più dinamici e attrattivi per il mercato, grazie anche ad un mix equilibrato tra collegamenti nazionali ed internazionali, compagnie “tradizionali” e low cost. Forte di un centinaio di destinazioni servite con voli diretti, che ne fanno il quarto scalo italiano per connettività mondiale, l’Aeroporto di Bologna con la sua attività dà lavoro complessivamente a oltre 19 mila persone tra lavoratori diretti, indiretti ed indotto, e produce sul territorio un PIL di circa 1 miliardo di euro all’anno. Stefano Alderighi, passeggero originario di Merano, è il passeggero numero “Nove Milioni” dell’Aeroporto di Bologna. A festeggiarlo, con un biglietto andata e ritorno per Dubai offerto da Emirates, l’amministratore delegato di AdB Nazareno Ventola e il direttore Business Aviation e Comunicazione Antonello Bonolis, accompagnati dal Capo Scalo Emirates Damiano Mo. È la prima volta che l’Aeroporto di Bologna supera quota nove milioni di passeggeri annui: il precedente record di traffico, risalente allo scorso anno, si era fermato a 8.506.658 passeggeri. Dal primo volo commerciale del 4 settembre 1933, la crescita è stata via via sempre più rapida: nel 1988 i passeggeri annui hanno raggiunto per la prima volta il milione, due milioni nel 1995, tre nel 1999, quattro nel 2006, cinque nel 2010, sei nel 2013, sette nel 2016 e otto nel 2017. Complessivamente, dal primo passeggero del 1933 ad oggi, il Marconi ha trasportato oltre 120 milioni di passeggeri. In una logica di sviluppo sostenibile, la crescita di passeggeri è andata di pari passo con un sempre maggiore impegno di AdB sui temi ambientali, che ha portato ad una progressiva riduzione delle emissioni di CO2 per passeggero (-64% negli ultimi dieci anni) oltre che ad interventi come l’utilizzo di lampade a LED ad alta efficienza in tutto lo scalo. Un’azione che prosegue: la società infatti ha aderito all’impegno europeo per la decarbonizzazione “NetZero2050”, mentre già dal 2020 il 100% dell’energia elettrica utilizzata in aeroporto sarà certificata da fonti rinnovabili.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 nov 2019

AEROPORTO BOLOGNA | Superata per la prima volta ad ottobre quota 800 mila

di mobilita

Ottobre positivo per l’Aeroporto Marconi di Bologna: i passeggeri del mese hanno superato per la prima volta quota 800 mila (per l’esattezza: 807.552), con un incremento dell’8,1% sullo stesso mese del 2018. Si conferma, quindi, la costante crescita di passeggeri registrata nei mesi precedenti, con impatto positivo in termini di valore economico e occupazionale generato per il territorio. Entrando nel dettaglio dei dati di traffico, i passeggeri su voli internazionali sono stati 646.773 con una crescita dell’11,1% sul 2018, mentre quelli su voli nazionali sono stati oltre 160 mila (160.779), in flessione del 2,5% su ottobre 2018. I movimenti aerei sono risultati in aumento del 3,8%, a quota 6.232, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 14,8% sull’anno precedente, per un totale di 3.385 tonnellate. Le tre destinazioni preferite di ottobre 2019 sono state: Barcellona, con oltre 33 mila passeggeri, Catania (sempre i oltre 33 mila passeggeri) e Madrid (25 mila passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo inoltre, nell’ordine: Londra Heathrow, Francoforte, Parigi CDG, Roma Fiumicino, Londra Stansted, Palermo e Amsterdam. Nei primi dieci mesi del 2019 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati poco meno di 8 milioni, per l’esattezza 7.976.208, per una crescita annua dell’11,0%. I movimenti aerei sono aumentati dell’8,7% (61.716) mentre le merci sono diminuite del 5,6% (31.709 tonnellate).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ott 2019

AEROPORTO BOLOGNA | A settembre i passeggeri sono stati quasi 900 mila

di mobilita

Un altro mese di forte crescita per l’Aeroporto Marconi di Bologna: a settembre i passeggeri sono stati poco meno di 900 mila (893.838), con un incremento del 24,6% sullo stesso mese del 2018. Si conferma, quindi, la costante crescita registrata nei mesi precedenti, il cui dato mensile beneficia, in modo significativo, della chiusura programmata del settembre 2018, quando per quattro giorni e 6 ore si lavorò al rifacimento di parte della pista di volo. Al netto della chiusura, si stima che l’incremento di passeggeri nel mese di settembre sarebbe stato di quasi il 7%. Entrando nel dettaglio dei dati reali, i passeggeri su voli internazionali sono stati oltre 700 mila (718.108) con una crescita del 29,8% sul 2018, mentre quelli su voli nazionali sono stati oltre 170 mila (175.730), in crescita del 7,1% su settembre 2018. I movimenti aerei sono risultati in crescita del 20,6%, a quota 6.702, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato un decremento del 4,9% sull’anno precedente, per un totale di 2.973 tonnellate. Le tre destinazioni più “volate” a settembre 2019 sono state: Barcellona, con 38 mila passeggeri, Catania (oltre 36 mila passeggeri) e Francoforte (30 mila passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo inoltre: Madrid, Parigi CDG, Londra Heathrow, Roma Fiumicino, Londra Stansted, Istanbul e Amsterdam. Nei primi nove mesi del 2019 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati quasi 7 milioni e 200 mila, per l’esattezza 7.168.656, per una crescita annua dell’11,4%. I movimenti aerei sono aumentati del 9,3% (55.485) mentre le merci sono diminuite (28.324 tonnellate, -4,4%).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 set 2019

Wizz Air ha annunciato nuove rotte italiane per la Polonia

di mobilita

Wizz Air ha annunciato che espanderà le sue operazioni polacche, basando 4 nuovi aerei in Polonia. Dall’estate 2020 WIZZ lancerà 15 nuove rotte da Danzica, Cracovia e Varsavia, oltre ad aumentare le frequenze settimanali sui servizi più popolari, aggiungendo un totale di 24 voli settimanali al suo programma polacco. Espandendo le sue operazioni, Wizz Air crea così oltre 160 posti di lavoro diretti aggiuntivi e avrà un team di oltre 1.100 membri dell’equipaggio basati in Polonia. L’impegno di Wizz Air in Polonia è sottolineato anche dalla forte crescita degli altri sette aeroporti polacchi. Con una rete di 193 servizi, WIZZ disporrà in totale 13 milioni di posti in vendita sulle sue rotte polacche nel 2020, il che rappresenta una crescita del 20% anno su anno. Le operazioni polacche di WIZZ non solo forniscono un accesso conveniente alle tariffe più basse tra la Polonia e il resto d’Europa di WIZZ, compresa l’Italia, ma stimolano anche il mercato del lavoro locale nei settori dell’aviazione e del turismo, supportando quest’anno oltre 8.200 posti di lavoro nelle industrie associate in tutto il Paese. A ciò si aggiunge l’importanza dei collegamenti con l’Italia, per le molte imprese italiane con insediamenti produttivi in Polonia e per gli stessi italiani residenti in Polonia per motivi di lavoro, per poter abbracciare facilmente amici e parenti in Italia. Con quest’ultima espansione della sua flotta polacca, Wizz Air disporrà di 30 aeromobili con base in Polonia che impiegheranno oltre 1.300 membri dell’equipaggio orientati al cliente, per un servizio eccellente su ogni volo WIZZ. Wizz Air offre ora 194 rotte verso 28 Paesi da 9 aeroporti polacchi. I biglietti per tutte le nuove rotte sono già in vendita e possono essere prenotati a partire da €14.99 su wizzair.com. Nuove rotte: VARSAVIA – BOLOGNA, martedì, giovedì, sabato, inizio 2 giugno 2020 DANZICA – BARI, lunedì, venerdì, inizio 1 giugno 2020 CRACOVIA – VERONA, mercoledì, domenica, inizio 2 agosto 2020 CRACOVIA – MILANO, giornaliero, inizio 1 luglio 2020 CRACOVIA – BOLOGNA, martedì, giovedì, sabato, inizio 1 agosto 2020 Aumenti di frequenza: CRACOVIA – ROMA da 5x a 7x CRACOVIA – BARI da 3x a 4x

Leggi tutto    Commenti 0