Articolo
10 apr 2018

Alitalia fa sapere che sono 3 le offerte ricevute

di Roberto Lentini

Alitalia fa sapere che oggi  sono scaduti i termini per presentare una proposta vincolante e le offerte recapitate presso lo studio notarile associato Atlante Cerasi di Roma sono tre. In campo rimangono EasyJet, Lufthansa e Wizz Air Nei prossimi giorni i Commissari Straordinari di Alitalia procederanno all'esame delle stesse. EasyJet, ha presentato la propria manifestazione d'interesse come parte di un consorzio che comprenderebbe Air France e il fondo Usa Cerberus, ma a condizione  di un'Alitalia ristrutturata. EasyJet precisa inoltre che "in questa fase non c'è la certezza che una transazione andrà avanti e che fornirà ulteriori dettagli al momento opportuno". Anche i tedeschi di Lufthansa sono interessati ad Alitalia ma ribadiscono di essere interessati solo a una Alitalia ripulita. "Abbiamo sempre sottolineato che il mercato italiano è molto importante per noi - affermano i vertici di Lufthansa -  e che siamo interessati a una Alitalia ristrutturata. Di conseguenza, prenderemo tutti i provvedimenti necessari per essere preparati, nel caso si presentasse un'opportunità appropriata". La vendita potrebbe non avere tempi rapidi, vista la situazione politica italiana e il termine del 30 aprile potrebbe essere esteso di altri sei mesi con un decreto ministeriale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 apr 2018

Direttissima Roma – Firenze: potenziamento infrastrutturale a Capena

di mobilita

Iniziati oggi alcuni interventi di potenziamento infrastrutturale presso il Posto Comunicazione Capena, sulla Linea Direttissima Roma – Firenze. I cantieri sono attivi da oggi, 10 aprile, fino a giovedì 12 aprile e comportano l’attivazione di alcuni rallentamenti tra Settebagni e Orte Sud. Pertanto, nelle giornate di oggi e di domani (10-11 aprile), tutti i treni AV potranno subire allungamenti dei tempi di viaggio fino a un massimo di 20 minuti mentre i Regionali e gli Intercity fino a massimo 40 minuti. Giovedì 12 aprile gli allungamenti dei tempi di viaggio, per tutti i treni, potranno essere di circa 10 minuti rispetto all’orario programmato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 apr 2018

BARI | In funzione il sistema SCMT nella Ferrotramviaria BARI – RUVO

di mobilita

Ferrotramviaria, nel rispetto delle proprie corrette consuetudini aziendali, al termine di un congruo periodo di rodaggio, comunica che la tratta ferroviaria Bitonto - Ruvo di Puglia (via Sovereto e Terlizzi), totalmente attrezzata con i sistemi di sicurezza indicati dall’ANSF, dal 26 febbraio, ha la marcia dei treni al massimo livello di sicurezza richiesto dalle norme. La linea di Ferrotramviaria è la prima ferrovia regionale a doppio binario attrezzata nelle tratte operative con il Sistema di Controllo Marcia Treno (SCMT) attivato. L’attuale regime di marcia, tornato alla normalità, consente una maggiore puntualità negli arrivi e nelle partenze dei treni e un notevole miglioramento della qualità generale del servizio riscontrabile dai passeggeri. La velocità media commerciale non potrà avere incrementi significativi fino alla rimozione delle cause che obbligano ad ottemperare a delle mitigazioni in merito.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

Importanti contributi del Fondo Europeo di sviluppo Regionale per RFI

di mobilita

Nell'ambito del PON Infrastrutture e Reti 2014-2020, RFI riceve i contributi del Fondo Europeo di sviluppo Regionale. Il Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti 2014-2020 contribuisce al raggiungimento delle priorità dell'Unione Europea dal punto di vista delle infrastrutture di trasporto (ferroviarie, portuali, collegamenti di ultimo miglio e ITS - Intelligent Transport Systems), promuovendo il miglioramento delle condizioni di mobilità delle persone e delle merci e garantendo uno sviluppo competitivo dei territori delle regioni meno sviluppate del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) al fine di sostenere la coesione economica, sociale e territoriale ed il collegamento con i territori d'Europa. Il programma ha una dotazione finanziaria pari a € 1.843.733.334, di cui il 75% ( € 1.382.800.000) derivante dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).  RFI partecipa al PON con una serie di interventi (vedi tabella) ammessi a finanziamento mediante la Presa d'atto dell'Autorità di Gestione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

AEROPORTO VERONA | Trend positivo per l’aeroporto nel periodo pasquale

di mobilita

Nei giorni di Pasqua la città di Verona ha registrato una spesa turistica media pro capite di circa 353 euro, in aumento del +4,7% rispetto all’anno precedente (dato Federalberghi). Grande contributo nella scelta dei turisti nazionali e stranieri di trascorrere le vacanze pasquali nella città scaligera è stato dato anche dall’offerta di voli dell’aeroporto Catullo. I passeggeri movimentati sullo scalo nel periodo pasquale (28 marzo – 3 aprile) sono stati quasi 60mila, in incremento del +6,5% rispetto alla settimana di Pasqua 2017, con un riempimento medio dei voli del 73%. La giornata più intensa è stata il 31 marzo, con oltre 10mila passeggeri tra arrivi e partenze. I principali mercati sono stati Gran Bretagna, Germania e Federazione Russa, oltre al mercato domestico con una quota del 38%; le prime destinazioni sono state Londra, Catania e Palermo. La stagione estiva iniziata il 31 marzo comprende 16 nuovi collegamenti di linea che si aggiungono alla programmazione continuativa:  Atene (operato da Aegean e Volotea), Brindisi (operato da Ryanair), Creta, Faro, Pantelleria, Lamezia Terme (operati da Volotea), Larnaca (operato da Cyprus), Londra Stansted e Manchester (operati da Jet2.com), San Pietroburgo (operato da Siberia Airlines), Stoccolma (operato da SAS), Djerba e Monastir (operati da Nouvelair e Tunisair), Mosca SVO (operato da Aeroflot), Bucarest e Iasi (operati da Ernest Airlines). Dall’aeroporto di Verona si possono inoltre raggiungere anche le seguenti destinazioni di medio e lungo raggio: Nosy Be, Montego Bay, Zanzibar, Cancun, Havana, Malé, Mombasa, La Romana, Salalah, Boavista, Sal. I dati di traffico del mese di marzo confermano il trend di crescita dell’aeroporto Valerio Catullo, evidenziando un incremento del traffico passeggeri del +14,2% rispetto allo stesso mese del 2017, per oltre 200mila passeggeri movimentati sullo scalo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

Cobrex apre nuovi voli da Perugia

di mobilita

SASE SpA – società di gestione dell’aeroporto internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”  presenta Cobrex Trans, la nuova Compagnia Aerea che si appresta ad aprire la propria base operativa presso lo scalo umbro e che a partire da metà giugno servirà alcune destinazioni quali Bucarest, Trapani e Cagliari, con l’aggiunta durante i mesi estivi delle rotte da/per Barcellona e Brindisi. Cobrex, compagnia aerea rumena con sede in Suceava, è stata fondata nel 1994 come compagnia di elicotteri, di cui aveva una numerosa flotta. La compagnia dispone di COA di proprietà, è titolare di tutte le licenze europee necessarie per volare in Italia e ha oggi una flotta composta da due Boeing 737-300. Cobrex ha scelto l’aeroporto dell’Umbria come propria base in Italia e posizionerà al “San Francesco d’Assisi” uno dei suoi Boeing 737-300, con configurazione da 148 posti, con il quale inizierà ad operare i seguenti collegamenti: Dal 14 giugno BUCAREST, 2 frequenze settimanali, voli ogni martedì e venerdì TRAPANI, 2 frequenze settimanali, voli ogni mercoledì e sabato CAGLIARI, da 2 frequenze, voli ogni martedì e venerdì, a 4 frequenze settimanali nei mesi di picco, con voli aggiuntivi ogni mercoledì e sabato A partire da luglio BARCELLONA, 2 frequenze settimanali, voli ogni martedì e venerdì BRINDISI, 2 frequenze settimanali, voli ogni mercoledì e sabato Cobrex effettua servizio di catering a bordo, inclusi pasti caldi, ed opera con tutto il personale parlante anche italiano. Le tariffe avranno tre differenti livelli di costo, in base alla lunghezza della rotta. I biglietti saranno presto in vendita nel sito webwww.cobrextrans.com attraverso la piattaforma “worldticket”, presso le migliori agenzie di viaggio e presso la biglietteria dell’aeroporto. Petru Stefan Runcan, Route Developer della compagnia, ha dichiarato:  “Cobrex crede fortemente nel bacino d’utenza umbro per la sua vocazione turistica, religiosa ed industriale, oltre che per la presenza nella regione di poli di eccellenza della gastronomia; per questo uno dei Boeing 737 verrà basato a Perugia a disposizione di tutti gli operatori turistici ed industriali che dovessero averne bisogno. Questa è una grande opportunità per le aziende del territorio che avranno la possibilità di noleggiarlo evitando costose spese di trasferimento a vuoto da altri aeroporti”. Ernesto Cesaretti, Presidente SASE, ha commentato:  “Accogliamo con grande piacere l’apertura della base Cobrex a Perugia, grazie alla quale saranno ripristinate già a partire da questa stagione estiva quelle rotte, domestiche ed internazionali, che negli ultimi anni hanno fatto registrare un traffico costante e consolidato. La presenza di un aeromobile basato presso il nostro aeroporto permetterà inoltre possibili ulteriori sviluppi di traffico: ci auguriamo quindi che questo passo rappresenti l’inizio di una nuova importante e duratura collaborazione per l’aeroporto dell’Umbria e per tutto il territorio”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

SNCF annuncia ritardi nella riapertura della Cuneo-Ventimiglia

di mobilita

SNCF annuncia ritardi nella riapertura della Cuneo-Ventimiglia prevista per il primo maggio, imputando i ritardi allo sciopero proclamato per protestare contro la riforma proposta dal governo Francese. I lavori, previsti dalla Convenzione sottoscritta a marzo 2015 da Regione Piemonte, Rete Ferroviaria Italiana e SNCF Réseau, hanno previsto importanti interventi infrastrutturali tra cui l’installazione del Sistema di Controllo Marcia Treno, la manutenzione straordinaria della galleria del Col di Tenda e il rinnovo di una parte di binari e dei cinque ponti di ferro presenti sulla linea. “Semplicemente inaccettabile - Commenta l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco -Solo il giorno 13 aprile, i francesi ci comunicheranno il nuovo calendario e al momento non è dato sapere se si tratterà di qualche settimana o peggio, considerato che lo sciopero proseguirà fino a fine giugno. Questo ennesimo episodio, unitamente alla  impossibilità di SNCF di effettuare l’attivazione e il collaudo del sistema SCMT in attesa della disponibilità di una squadra in grado di farlo, e dello stallo sul fronte del rinnovo della convenzione, conferma ancora una volta l’atteggiamento poco collaborativo della controparte francese.  Valuteremo eventuali misure a tutela dell’investimento finanziato dal governo italiano.Sul fronte stradale (tunnel di Tenda) i francesi si sono permessi ironie e moralismi  sull’efficienza italiana, ma se le cose stanno così non credo proprio che possano permettersi di darci lezioni.”

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

Viking ordina 4 navi da crociera a Fincantieri

di mobilita

Vard Holdings Limited (“VARD”), controllata di Fincantieri, ha firmato una lettera di intenti per la progettazione e la costruzione di due navi da crociera speciali per Viking, più altre due in opzione. Le unità, che saranno consegnate in Norvegia rispettivamente nel secondo trimestre del 2021 e nel secondo trimestre del 2022, saranno le prime che Vard realizzerà per questa società armatrice. Il valore del potenziale contratto per due navi, che le parti si impegnano a finalizzare entro la metà di quest’anno, è di circa 4,5 miliardi di corone norvegesi, pari a oltre 460 milioni di euro. Il progetto, totalmente innovativo, sarà sviluppato da Vard Design in stretta collaborazione con il cliente, secondo i più elevati standard di sicurezza e riduzione dell’impatto ambientale, fattori questi che hanno sempre maggior peso anche nel settore crocieristico. A partire dal 2012, per lo stesso gruppo armatoriale, Fincantieri ha ricevuto ordini per 10 unità, 4 delle quali già consegnate, con le restanti in consegna entro il 2023. Più recentemente, nel marzo scorso, Fincantieri e Viking hanno raggiunto un accordo per ulteriori 6 navi, che estendono l’orizzonte della collaborazione fino al 2027.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 apr 2018

Ritornano i “Treni del mare” di Trenord

di mobilita

In treno dalla Lombardia alle spiagge liguri: tornano i "Treni del Mare" di Trenord, che tutte le domeniche e nei festivi offrono ai viaggiatori una soluzione pratica ed economica per raggiungere le più belle spiagge della Liguria, evitando code e problemi di parcheggio. Una formula che piace: i "Treni del Mare" hanno inaugurato le proprie corse a Pasqua e Pasquetta, registrando oltre 6mila passeggeri. Attivi fino al 16 settembre, i "Treni del Mare" partono da Milano - con fermate a P.ta Garibaldi, Lambrate, Rogoredo e Pavia - da Bergamo (con fermate a Verdello-Dalmine, Treviglio Ovest), da Gallarate (con fermate a Busto, Legnano, Rho Fiera), da Lecco (con fermate a Carnate, Monza, Sesto) e raggiungono il mar Ligure (Riviera di Ponente e Levante) tramite corse dirette, senza cambi. Sulla tratta Bergamo - Ventimiglia, in più, i treni effettuano servizio anche al sabato. Grazie ai "Treni del Mare", ad esempio, è possibile raggiungere comodamente la Riviera ligure di Ponente in poco meno di due ore da Milano Rogoredo, con partenza 7.04, o da Pavia, con partenza 7.24, arrivando ad Arenzano alle 8.59, a Varazze alle 9.07 o a Spotorno Noli alle 9.26. Altre soluzioni di viaggio, poi, offrono la possibilità di raggiungere anche alcune tra le località più belle della Riviera di Levante: ad esempio, partendo da Lecco alle 7.37, da Monza alle 8.05 o da Milano Rogoredo alle 8.43, si raggiunge comodamente Recco (arrivo 10.53), Camogli S. Fruttuoso (arrivo 10.57), S.Margherita (arrivo 11.02) e tante altre destinazioni. Gli orari dei "Treni del Mare" sono disponibili sul motore orario del sito trenord.it e sull'App Trenord o rivolgendosi al Contact Center Trenord al numero 02-72.49.49.49. Trenord si conferma il mezzo più comodo e sostenibile per la mobilità del tempo libero lontano da auto e traffico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2018

BRESCIA | Domenica ritorna “Mille chitarre in Piazza” con metro e bus gratuito

di mobilita

Torna anche quest’anno l’appuntamento con Mille Chitarre in Piazza l’iniziativa che raduna in p.zza Loggia gli appassionati della chitarra e della musica in generale. La sesta edizione di Mille Chitarre in piazza si svolgerà domenica 15 aprile 2018 dalle ore 14.30 e per tutti coloro che viaggiano portando con sé la propria chitarra il viaggio in metro o in bus sarà gratuito dalle ore 14.00 a fine servizio. Il programma prevede: 14.30-16.00 Aspettando Mille Chitarre: animazione con la radio ufficiale del Mille Chitarre in Piazza Radio Number One, accoglienza partecipanti e registrazione chitarristi. Durante le prove generali a diretta radiofonica dell’evento sull’ emittenti del gruppo Number One scelte congiuntamente (Radio Number One, Radio 19 ,Radio Nostalgia, Radio One Dance) 16.00 – 17.00 Prove generali e registrazione chitarristi tramite i gazebo dello staff “MilleChitarre” 17.00 -18.30 Inizio del concerto – Evento Mille Chitarre Per maggiori informazioni clicca qui

Leggi tutto    Commenti 0